Bimbo morto otite, indagati medico e genitori
Cronaca
28/05/2017

Bimbo morto otite, indagati medico e genitori

Perquisizione nella notte a casa del dottor Massimiliano Mecozzi, a Fano: sequestrati farmaci, telefoni, computer e ricettari. Gli è stata notificata l'informazione di garanzia per omicidio colposo per la morte del piccolo Francesco, di 7 anni, deceduto all'ospedale Salesi di Ancona per un'otite tratta solo con farmaci omeopatici. Indagati anche i genitori del bambino: non sono stati perquisiti, ma i carabinieri del nucleo investigativo di Pesaro hanno prelevato nella loro casa a Cagli farmaci e telefoni, notificando loro l'informazione di garanzia. Domani verrà eseguita l'autopsia sul corpo del piccolo, a cui sono stati prelevati degli organi che hanno salvato altri tre bimbi. L'indagine è condotta dalla Procura di Urbino. (ANSA)

Bimbo morto otite, indagati medico e genitori

Bimbo morto otite, indagati medico e genitori
28/05/2017

Perquisizione nella notte a casa del dottor Massimiliano Mecozzi, a Fano: sequestrati farmaci, telefoni, computer e ricettari. Gli è stata notificata l'informazione di garanzia per omicidio colposo per la morte del piccolo Francesco, di 7 anni, deceduto all'ospedale Salesi di Ancona per un'otite tratta solo con farmaci omeopatici. Indagati anche i genitori del bambino: non sono stati perquisiti, ma i carabinieri del nucleo investigativo di Pesaro hanno prelevato nella loro casa a Cagli farmaci e telefoni, notificando loro l'informazione di garanzia. Domani verrà eseguita l'autopsia sul corpo del piccolo, a cui sono stati prelevati degli organi che hanno salvato altri tre bimbi. L'indagine è condotta dalla Procura di Urbino. (ANSA)

Camping Nuovo Natural Village: "Regione trovi soluzione per gli sfollati"

Camping Nuovo Natural Village: "Regione trovi soluzione per gli sfollati"

27/05/2017

Un incontro urgente con la Regione Marche e con la Protezione civile per cercare una soluzione ad una situazione che ''rischia di avere pesanti ripercussioni sociali ed economiche''. E quanto sollecita il Nuovo Natural Village di Porto Potenza Picena in una missiva inviata oggi alle autorità, in vista della scadenza del contratto sull'ospitalità ai terremotati, prevista per il 31 maggio. Una seconda lettera è stata consegnata ai 200 sfollati, per chiarire i termini della questione. ''Ci vedremo costretti ad applicare ai nostri ospiti i normali listini prezzo, con precisazione che si renderà necessario (sempre a far data dal 1 giugno 2017) di anticipare settimanalmente quanto dovuto per il soggiorno all'interno della nostra struttura'' c'è scritto nella missiva ai terremotati. Invitati a comunicare ''celermente di liberare le strutture da Voi occupate entro la data del 31.05.2017'' (ANSA).

Controlli stradali contro le stragi del sabato sera: ritirate 11 patenti nella notte

Controlli stradali contro le stragi del sabato sera: ritirate 11 patenti nella notte

28/05/2017

Undici patenti ritirate nella notte per guida in stato di ebbrezza. Nella scorsa notte, quella del 28 maggio gli operatori della Sezione Polizia Stradale di Macerata diretti dalla Dott.ssa Stefania Minervino, unitamente all’Ufficio Sanitario della Questura di Macerata diretto dal  Medico Capo della Polizia di Stato Dott.  Fabio  Frascarelli Gervasi, hanno effettuato un servizio volto in generale alla prevenzione del tragico fenomeno dellle "stragi del sabato sera". I controlli effettuati a Civitanova Marche hanno portato al ritiro di 11 patenti e ad altrettanti controlli sull'utilizzo di sostanze stupefacenti. I campioni prelevati verranno inviati a Roma all'Istituto Tossicologico per le verifiche.

Monte San Giusto, scritte fasciste sul cartello di benvenuto: il consigliere Salvatori pulisce personalmente

Monte San Giusto, scritte fasciste sul cartello di benvenuto: il consigliere Salvatori pulisce personalmente

28/05/2017

Dopo l'indignazione del sindaco, arriva il gesto concreto del consigliere comunale Andrea Salvatori. I fatti risalgono ad alcuni giorni fa e raccontano di un atto di vandalismo che riguarda il cartello di benvenuto della città di Monte San Giusto sul quale è stato scritto da ignoti “Duce” con tanto di croce celtica, coprendo la scritta “Città del sorriso che da sempre caratterizza la cittadina maceratese. Oggi il consigliere Salvatori ha pubblicato un video su Facebook che documenta il momento in cui, insieme all'amico Lorenzo Ciampichini, ha pulito la scritta. "Seppur di destra - dice nel video Salvatori - la nostra area politica non utilizza i problemi per soli scopi politici. Noi i problemi li vogliamo risolvere".

Fumo dal deposito, scoppia incendio a Taccoli

Fumo dal deposito, scoppia incendio a Taccoli

28/05/2017

Si sono insospettiti perché hanno visto del fumo uscire dal deposito, così hanno chiamato i pompieri. A lanciare l'allarme sono stati alcuni passanti che nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 28 maggio, si sono accorti che dall'interno di un fabbricato di una ditta che lavora lamiere a Taccoli, frazione di San Severino Marche, salivano delle fiamme. Per cause non ancora accertate, a prendere fuoco è stato un camion. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco. (In aggiornamento)

Cronaca

Si toglie la vita gettandosi nel lago: tragedia a Recanati

Si toglie la vita gettandosi nel lago: tragedia a Recanati

28/05/2017

Tragedia nella notte tra sabato 27 e domenica 28 maggio a Recanati. Un uomo di Recanati, 87enne, si è gettato nel laghetto artificiale nel quartiere le Grazie (Via dei Passionisti), togliendosi la vita. Non si conoscono le motivazioni che hanno portato l'anziano a questo gesto estremo. La vittima è stata ripescata dai Vigili del Fuoco di Macerata ma per l'uomo non c'era nulla da fare.

Attualità

Apre il Mercatino di Macerata: la cultura del riutilizzo si fa business

Apre il Mercatino di Macerata: la cultura del riutilizzo si fa business

28/05/2017

Apre oggi, in via Domenico Annibali 31a il Mercatino di Macerata: il primo mercatino della catena aperto nel capoluogo della omonima provincia, ha scelto di abbracciare il know-how di successo della catena Mercatino. Il mercatino si trova nella area commerciale di Piediripa.. Daniela, Francesca e Raffaele, titolari del mercatino, hanno scelto di aprire un negozio dell’usato con l’idea di fare business, portando la cultura del riutilizzo nella propria città; investendo nell’affidabilità, nell’esperienza e nella professionalità della Mercatino Franchising. All'interno dei 500 metri quadri i clienti potranno da oggi portare in vendita e acquistare usato con comodità, convenienza e qualità. Tanti i reparti del negozio: oggettistica, elettrodomestici, fai da te, attrezzature sportive e abbigliamento uomo donna e bambino. Sara, collaboratrice del mercatino, ci mostra la ludoteca, il reparto mobili e usato firmato. Gli oggetti sono esposti in vetrine molto illuminate, l’obiettivo è quello di valorizzarli tutti in un ambiente curato ed ordinato. Anche a Macerata Mercatino Franchising porta il suo business e la cultura del riutilizzo in modo coinvolgente e vitale.. tutti i presupposti per un futuro brillante.

Economia

Attività produttive: le Marche faticano a crescere

Attività produttive: le Marche faticano a crescere

26/05/2017

Attività produttiva in crescita modesta (+0,6%) e attività commerciale sull'estero in affanno, dinamica occupazionale peggiore di quella nazionale, ma le aziende continuano a credere in un miglioramento. In sintesi, è questo il rapporto 2016 sull'industria marchigiana, curato dal Centro Studi di Confindustria Marche in collaborazione con Nuova Banca Marche-Gruppo Ubi Banca, presentato oggi ad Ancona nell'ambito del MarketPlaceDay, evento di Confindustria dedicato al networking delle imprese. La produzione industriale è cresciuta dello 0,6% rispetto al 2015, contro il +1,2% della media nazionale. Le vendite sono aumentate dello 0,7%, con un +1,1% nel mercato interno e l'export stazionario (+0,2%). Tutti i settori registrano un calo dell'occupazione: i disoccupati sono circa 4.500 in più.   (Fonte ANSA)

Politica

Marcia per il Punto di Primo Intervento di Recanati, M5s: "Nessuna risposta dal grande assente"

Marcia per il Punto di Primo Intervento di Recanati, M5s: "Nessuna risposta dal grande assente"

28/05/2017

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa a firma Movimento 5 stelle di Recanati: "Le cronache raccontano della marcia di ieri a Recanati per protestare contro la chiusura del Punto di Primo Intervento di Recanati. Millecinquecento persone di Recanati in marcia pacifica per far sentire la propria voce e chiedere risposte. Ma il Grande Assente risposte non ne dà, barricato in casa per paura delle 'trappole' dei propri concittadini, gli stessi che unge con feste e festicciole e poi calpesta tagliando servizi essenziali come la sanità pubblica. Perché la responsabilità c’è e si sente e soprattutto si vede: se non appoggi la protesta, caro sindaco, vuol dire che non la condividi; ma non è possibile nemmeno ammirare la tua coerenza dal momento che la responsabilità dello sfascio è anche tua e coerenza sarebbe stata difendere le scelte della Regione (e del tuo Partito). Invece no, tu taci e ti nascondi, e un sindaco così chi rappresenta allora? Quali sono il tuo ruolo e le tue responsabilità nei confronti dei cittadini recanatesi? A stare accanto a te e lontano dalla gente c’erano anche i tuoi ossequiosi cortigiani, gli assessori e i consiglieri di maggioranza, inclusa la dottoressa con delega alla Sanità che ha voltato le spalle ai colleghi medici che erano davanti al corteo. Ad appoggiare e incitare giovani e meno giovani preoccupati per un futuro incerto, i sindaci di altri paesi. Una vergogna totale. Conoscevamo già le vostre facce di bronzo e non avrete problemi a mostrarvi di nuovo in pubblico, cari esponenti del Pd, ma ogni giorno che passa dimostrate sempre più difficoltà a nascondere come siete realmente: prepotenti, arroganti, irrispettosi, faziosi e tanto tanto tanto meschini. Circondatevi pure dei lecchini a cui avete dato o promesso qualcosa: loro è vero cha al momento sono la vostra forza, ma sono anche la vostra debolezza, perché i topi scappano quando la nave affonda".

Scuola e università

"G7 dei Giovani": riconoscimenti e premi per il Liceo Leopardi di Macerata

"G7 dei Giovani": riconoscimenti e premi per il Liceo Leopardi di Macerata

28/05/2017

Si è conclusa l’esperienza di “YounG7”, G7 dei Giovani, simulazione dei lavori del vertice che ha visto radunarsi a Taormina in questi giorni i rappresentanti dei Paesi più influenti del mondo. L’iniziativa, promossa dal Miur e rivolta agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia, ha avuto come protagonisti gli alunni del Liceo classico e linguistico “Leopardi” di Macerata, scuola selezionata a rappresentare la Regione Marche. A Catania, dal 22 al 25 maggio, gli studenti, divisi in sette commissioni, hanno simulato i lavori dei paesi membri del G7. Le commissioni di giovani hanno lavorato in inglese. Al termine delle riunioni, i ragazzi hanno prodotto una dichiarazione finale, sul modello di quella approvata parallelamente, forse con qualche difficoltà in più, dai leader mondiali.  Al progetto hanno partecipato 34 scuole da tutta Italia, selezionate in base al piano formativo e alla motivazione alla partecipazione: il Liceo “Leopardi” di Macerata ha inviato quattro studenti fra gli alunni del IV anno, scelti anche in base all’ottima conoscenza dell’inglese. Accompagnati e guidati dalla responsabile del progetto, la professoressa Apolloni, gli alunni Arianna Verdicchio, Giulia Scibè, Riccardo Tasso, Francesco Pallotto hanno partecipato alla commissione 8, “Energy and ClimateChange”, lavorando fino alla stesura del documento finale, contenente soluzioni originali e realizzabili: la qualità del lavoro svolto ha permesso ai giovani maceratesi di ottenere il terzo posto come “Best Committee”. I ragazzi, distintisi tra i 150 studenti partecipanti, hanno ottenuto in premio l’accesso all’evento “Campus Party” che si terrà a Milano dal 20 al 23 luglio.        

Cultura e spettacoli

Musicultura: da 771 a 8, ecco i nomi dei finalisti

Musicultura: da 771 a 8, ecco i nomi dei finalisti

26/05/2017

Sono partiti in 771 e arrivano in otto alla meta di Musicultura 2017. Tre donne e cinque uomini fra i 20 e 60 anni sono i vincitori della 28ma edizione del concorso, tutti autori delle canzoni che interpretano. Hanno superato la selezione con audizioni live iniziata lo scorso anno. Ecco i nomi: Lucio Corsi di Grosseto con "Altalena boy", Nico Gulino di Catania con "La musica non passa", Lovain di Taranto con "1, 2, 3", Bob Messini di Bologna con "Statistica", Mirkoeilcane di Roma con "Per fortuna", Francesco Papageorgiou di Parma con "Amo la vita da farmi male", Francesca Sarasso di Vercelli con "Non c'incontriamo mai" e Simona Severini di Milano con "Piccola Elsa". Otto scommesse artistiche capaci di raccontare la vita in forma di canzone, senza retorica. Le serate finali del festival sono in programma il 22, 23 e il 25 giugno all''Arena Sferisterio di Macerata. Fra gli ospiti Giorgia, Ermal Metal, Enrico Ruggeri con i "Decibel", Teresa De Sio, Barcelona Gipsy balKan Orchestra.   (Fonte ANSA)

Sport

La Lube Under 20 conquista l'argento in Junior League

La Lube Under 20 conquista l'argento in Junior League

28/05/2017

È argento per la Cucine Lube Civitanova Under 20 in Junior League, sconfitta dopo una lunga battaglia nel pomeriggio di oggi, domenica 28 maggio, a Castellana Grotte dal Volley Treviso (1-3) nella finalissima del prestigioso trofeo Under 20 intitolato a Massimo Serenelli. I veneti vincono una gara tirata e decisa da pochi palloni (25-23, 23-25, 23-25, 23-25), superando la resistenza dei cucinieri e si aggiudicano così il titolo. Va in archivio, comunque, un ottimo torneo disputato dalla Cucine Lube Civitanova allenata da Rosichini e Paparoni, uno scudetto sfiorato dopo una quattro giorni di gare che ha visto la squadra protagonista di una vera e propria cavalcata imperiosa, soprattutto nelle imprese nei quarti di finale VS Monza (3-2) e in semifinale proprio contro Castellana Grotte (3-1). La formazione biancorossa si laurea così ancora vice campione d'Italia, dopo l'argento di un anno fa, piazzandosi dunque di nuovo al vertice delle squadre giovanili delle società di serie A. Il tabellino VOLLEY TREVISO – CUCINE LUBE CIVITANOVA 3-1 (23-25, 25-23, 25-23, 25-23) VOLLEY TREVISO: Cortesia 10, Saibene 25, Alberini 4, Fiscon 13, Lugli 14, Ignacio 2, Pilotto 8, Cadamuro, Santi L. N.E.: Zanatta, Gionchetti e Mason. All.Zanin CUCINE LUBE CIVITANOVA: Federici L, Di Silvestre L, Larizza, Santambrogio 2, Gardini 18, Bussolari 4, Di Silvestre 2, Larizza 12, Trillini, Storani, Cantagalli 9, Recine19. N.E.: Furiassi, Bernacchi. All. Rosichini Note: Treviso battute sbagliate 11, ace 8, muri 11, ricezione 60% (26% prf), attacco 49%. Civitanova battute sbagliate 14, ace 2, muri 11, ricezione 61% (45% prf), attacco 50%. La rosa della Cucine Lube Civitanova Under 20 1 Alessio Bernacchini 4 Francesco Recine 5 Filippo Santambrogio 6 Tommaso Larizza 7 Paolo Luigi Di Silvestre 8 Manuel Bussolari 9 Alberto Di Silvestre 10 Jacopo Larizza 11 Filippo Federici 12 Davide Gardini 13 Daniele Furiassi 14 Diego Cantagalli 15 Giammarco Storani 17 Stefano Trillini   1°All. Giovanni Rosichini 2° All. Alessandro Paparoni

Appuntamenti ed eventi

Civitanova, in migliaia col naso all'insù per le Frecce Tricolori

Civitanova, in migliaia col naso all'insù per le Frecce Tricolori

28/05/2017

Ennesimo grande successo di pubblico per Civitanova che con lo spettacolo delle Frecce Tricolori registra un nuovo record di presenze, superando probabilmente tutti gli appuntamenti già andati in scena in questa fantastica primavera. Folla fin dal mattino sul lungomare sud con molte persone arrivate da fuori città che hanno approfittato di questa prima giornata dal clima estivo per scendere in spiaggia a prendere il sole o più comodamente sedersi ai tavoli dei numerosi ristoranti degli stabilimenti balneari. Anche la parte nord del litorale non è stata da meno, con tutti gli chalet ormai già operativi, presi d'assalto dai bagnanti desiderosi di godersi questa giornata caldissima, quasi da fine giugno. Il momento clou della giornata è stato l'Air Show, andato in scena sul lungomare sud, che ha visto ammassarsi una moltitudine di persone come poche volte accaduto in città. Ai tanti che erano già piazzati dalla mattina con gli ombrelloni, si sono aggiunti tutti quelli arrivati appositamente per lo spettacolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale che non ha tradito di certo le aspettative. L'Air Show civitanovese ha visto protagonisti nel cielo del litorale velivoli civili e militari prima del grande finale con le Frecce Tricolori. Un'intensa organizzazione ha lavorato per far sì che la giornata si svolgesse nel migliore dei modi, con entrambe le corsi del lungomare chiuse al traffico e le forze dell'ordine a presidiare tutti gli accessi, dove per una maggiore sicurezza erano stati sistemati anche dei grossi blocchi di cemento. Ad aprire lo spettacolo è stato l'HH 139 del 15mo Stormo, che ha simulato la ricerca e il salvataggio di un naufrago. Poi è stata la volta dei paracadutisti, con un suggestivo lancio da 4 mila metri, atterrati nemmeno a dirlo precisamente nel punto indicato, nello spazio recintato dalle transenne. Hanno quindi fatto il loro passaggio due idrovolanti, che dopo un paio di passaggi hanno ammarato e si sono sistemati sulla riva. Nuovo lancio di paracadutisti e poi il gran finale, l'esibizione più attesa, quella della Pattuglia Acrobatica Nazionale, comparsa quasi a sorpresa, da terra verso il mare, subito dopo le note dell'inno di Mameli. Quindici minuti di evoluzioni che hanno lasciato tutti a bocca aperta e che ha colorato il cielo con l'immancabile tricolore.   (Foto di Roberto Vives)

Macerata e Provincia

Animali e insetti indesiderati: il 31 maggio a Macerata un incontro su come prevenire i disagi

Animali e insetti indesiderati: il 31 maggio a Macerata un incontro su come prevenire i disagi

25/05/2017

Approfondire le strategie di contrasto alla presenza in città di animali e insetti indesiderati, problema particolarmente attuale in questo periodo dell’anno in cui le temperature tendono ad aumentare. È questo il tema che verrà approfondito nell’incontro pubblico promosso dal Comune di Macerata e dal COSMARI in programma mercoledì 31 maggio, alle ore 18.30, nell’aula didattica del Centro di Educazione Ambientale del Parco Fontescodella, in via Mugnoz. L’arrivo della bella stagione, infatti, porta con sé anche alcuni disagi causati dalla comparsa delle zanzare, dalla proliferazione dei piccioni, dall’emersione dal sottosuolo dei ratti e, nel periodo primaverile, dalle “processioni” di larve che scendono dai pini e possono provocare fastidi agli animali domestici. All’incontro interverranno la veterinaria Gioietta Mingo, dell’ASUR Marche, e il dottor Simone Cerquetella, della ditta Bleu Line, che illustreranno come la possibilità di ottenere dei risultati efficaci e duraturi in questo settore sia fondata sostanzialmente sulla stretta collaborazione tra le azioni messe in campo dalla pubblica amministrazione e quelle che deve invece attuare il cittadino nelle aree private per potenziarne gli effetti. Nel corso della riunione verrà presentato anche un depliant, in distribuzione nei prossimi giorni, contenente tutti i consigli e le indicazioni utili per la corretta gestione della problematica.

Varie

Camion elettorale contromano sul lungomare di Civitanova

Camion elettorale contromano sul lungomare di Civitanova

28/05/2017

Un camion vela con la pubblicità elettorale, dopo aver percorso regolarmente tutto il lungomare nord di Civitanova, giunto al termine e visto che era molto affollato, ha pensato bene di ripercorrerlo facendo inversione e immettendosi regolarmente in marcia per tornare indietro in quello che, però, è un tratto di lungomare che a senso unico. Al giungere della prima auto il camion è tornato sui propri passi.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433