Morrovalle, incidente in superstrada: traffico in tilt
Cronaca
15/10/2019

Morrovalle, incidente in superstrada: traffico in tilt

Un'auto che stava percorrendo la superstrada "Val di Chienti" in direzione mare, all'altezza dello svincolo per Morrovalle, si è ribaltata. È successo nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 15:40.  Immediato l'arrivo sul posto dei militi del 118 e dei Vigili del Fuoco di Macerata. Il conducente della vettura e il passeggero non hanno riportato gravi conseguenze e sono stati trasferiti al pronto soccorso dell'ospedale di Macerata. Non può dirsi lo stesso della circolazione veicolare che, a seguito del sinistro, ha subito dei disagi. I Vigili del Fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area e liberare la carreggiata.

Morrovalle, incidente in superstrada: traffico in tilt

Morrovalle, incidente in superstrada: traffico in tilt
15/10/2019

Un'auto che stava percorrendo la superstrada "Val di Chienti" in direzione mare, all'altezza dello svincolo per Morrovalle, si è ribaltata. È successo nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 15:40.  Immediato l'arrivo sul posto dei militi del 118 e dei Vigili del Fuoco di Macerata. Il conducente della vettura e il passeggero non hanno riportato gravi conseguenze e sono stati trasferiti al pronto soccorso dell'ospedale di Macerata. Non può dirsi lo stesso della circolazione veicolare che, a seguito del sinistro, ha subito dei disagi. I Vigili del Fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area e liberare la carreggiata.

Civitanova, rapina in una farmacia: la titolare minacciata con una siringa

Civitanova, rapina in una farmacia: la titolare minacciata con una siringa

14/10/2019

Rapina a Civitanova. Un uomo, con il volto nascosto dal cappuccio di una felpa griglia e da un cappellino, ha rapinato la farmarcia Foresi in via Duca degli Abruzzi poco prima dell'orario di chiusura asportando l'incasso della giornata. Il ladro, per farsi consegnare il denaro, ha minacciato la titolare della farmacia e le due dipendenti con una siringa. Una volta ricevuto l'incasso, l'uomo si è dileguato. Su quanto accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche e la Polizia. Da quanto riferito dalla titolare e dalle due farmaciste, l'uomo parlava con evidente inflessione dialettale; si presume possa essere del posto. 

Macerata, 53enne aggredisce una guardia giurata e tenta di togliergli la pistola: arrestato

Macerata, 53enne aggredisce una guardia giurata e tenta di togliergli la pistola: arrestato

14/10/2019

L'aggressione è avvenuta questa mattina - intorno alle 9:00 - all'Inps di Macerata, nella struttura di via Dante Alighieri. Un 53enne è stato bloccato da una guardia giurata, mentre ha tentato di entrare in possesso della sua pistola. Tutto sarebbe scaturito, secondo le prime ricostruzioni, da un litigio che l'uomo ha avuto con un dipendente dell'Inps a causa dei ritardi provocati dalla coda ad uno sportello.  Per placare gli animi è intervenuta propria la guardia giurata, richiamata sul posto dal dipendente, ma il 53enne non ha voluto saperne di uscire dalla struttura ed è quindi nata una colluttazione. L'uomo ha tentato più volte di sfilargli la pistola, minacciando sia la guardia giurata che il resto della clientela presente di morte. Sul posto sono prontamente intervenuti anche gli agenti della Polizia con una "volante", che hanno contribuito a bloccarlo.  L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti, non è nuovo a tale tipo di episodi. Nel mese di agosto scorso aveva tenuto un analogo comportamento all'interno degli stessi Uffici e nella circostanza, avvicinato dalla stessa guardia giurata che aveva tentato di calmarlo, al momento di uscire dallo stabile, l'aveva colpita con una bottiglia ad una mano.  L'aggressore è stato arrestato, e si trova ai domiciliari nella propria abitazione di Macerata in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto. La guardia giurata si è recata in ospedale per accertamenti, visto il ferimento lieve causato dalla collutazione.       

Montelupone, scontro frontale tra auto e furgone: 41enne a Torrette (FOTO E VIDEO)

Montelupone, scontro frontale tra auto e furgone: 41enne a Torrette (FOTO E VIDEO)

14/10/2019

Incidente nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 14:00, in Contrada Cervare, a Montelupone. A scontrarsi frontalmente, per cause in corso di accertamento, un furgone Peugeot della ditta di trasporti GLS e un'Audi: violentissimo l'impatto tanto che la parte anteriore della vettura, alimentata a diesel, è andata completamente distrutta. Lanciato l'allarme sono giunti sul posto i mezzi di soccorso del 118, con due ambulanze e l'automedica, i Vigili del Fuoco di Macerata e la Polizia Stradale di Civitanova Marche.. Il bilancio è di due feriti. Il conducente dell'Audi, un 41enne, è stato trasportato in eliambulanza a Torrette in codice rosso. L'uomo lamentava dolori all'addome ma è sempre rimasto cosciente durante tutte le operazioni di soccorso. Il conducente del furgone, di 33 anni, è stato trasportato al pronto soccorso di Macerata: le sue condizioni non sono gravi. Spetterà agli uomini della Stradale stabilire l'esatta dinamica di quanto accaduto.  

Lutto nella sanità marchigiana: è morto il dottor Antonio Aprile

Lutto nella sanità marchigiana: è morto il dottor Antonio Aprile

15/10/2019

Questa mattina è deceduto il dottor Antonio Aprile, Direttore Regionale di KOS Care per il perimetro Umbria, Lazio, Toscana. “Perdiamo un caro amico – dice Enrico Brizioli, Amministratore Delegato Kos Care - con cui ho condiviso più di 30 anni di lavoro comune in differenti ruoli e perdiamo una colonna della nostra azienda, un professionista dalle grandi doti organizzative, con una spiccata capacità di proiettarsi in avanti, anticipando i tempi con una visione lungimirante e completa dei temi legati alla sanità di cui aveva una grande padronanza”. Il dottor Aprile ha svolto per anni una funzione centrale e di grande valore per la sanità marchigiana. Nato in provincia di Livorno, Aprile si è trasferito nelle Marche nel 1987 assumendo il ruolo di coordinatore del centri ambulatoriali del Santo Stefano per poi ricoprire dal 1989 al 1996, la funzione di Direttore dell’Istituto Santo Stefano dove è stato protagonista di una profonda trasformazione della Struttura di Porto Potenza Picena verso la Neuroriabilitazione ospedaliera. Dal 1997 è stato chiamato a ricoprire importanti ruoli nella sanità pubblica prima come Direttore Generale della Asl di Ancona e dal 2003 al 2007 come primo Direttore Generale dell’Asur Marche. Nel 2007 è approdato all’INRCA dove ha ricoperto, fino al 2011, il ruolo di Direttore Generale. Dal 2011, è rientrato nel gruppo Santo Stefano assumendo l’incarico di Direttore Generale della Clinica Villa dei Pini di Civitanova Marche per poi passare all’attuale incarico di Direttore Regionale (area Toscana, Umbria, Lazio). Il dottor Aprile aveva 64 anni e lascia la moglie e due figlie, alle quali il Gruppo Kos e tutti i suoi colleghi esprimono cordoglio e affetto. Il funerale si svolgerà giovedì 17 ottobre, alle ore 16,00, nella Parrocchia San Filippo Neri a San Benedetto del Tronto,

Cronaca

Macerata, vasto servizio di controllo dei carabinieri in città

Macerata, vasto servizio di controllo dei carabinieri in città

15/10/2019

Servizio di largo raggio quello svolto questa mattina (15 ottobre) dalla Compagnia dei Carabinieri di Macerata, sotto il coordinamento del maggiore Roberto De Paoli. I controlli hanno interessato diverse zone del Capoluogo: ispezionati l'esterno degli Istituti Scolastici in via Cioci, il terminal bus di Piazza Pizzarello, i giardini Fontescodella, l'esterno della stazione ferroviaria e i Giardini Diaz.  L'operazione ha portato all'identificazione di numerosi studenti e automobilisti: nulla di particolare è stato riscontrato.   

Attualità

Macerata, ritorna il Pedibus: un'alternativa all'utilizzo delle auto private per andare a scuola

Macerata, ritorna il Pedibus: un'alternativa all'utilizzo delle auto private per andare a scuola

15/10/2019

Con l’inizio del nuovo anno scolastico è ritornato a Macerata anche Pedibus, il sistema di accompagnamento che permette ai giovani studenti delle elementari di recarsi a scuola a piedi e in gruppo sotto la guida di uno o più adulti. Sono i genitori partecipanti a determinarne l’itinerario, le fermate e gli orari di passaggio e normalmente sono gli stessi genitori a guidarlo, a turno. Una soluzione di trasporto ecologico, sostenibile e allo stesso tempo divertente. Il Pedibus offre infatti un’alternativa all’utilizzo delle auto private, a volte motivato solo dall’abitudine, riducendo gli ingorghi e i parcheggi scorretti intorno alle scuole e favorendo lo sviluppo dell’autonomia dei bambini e il loro apprendimento delle buone pratiche della mobilità urbana. Infine, ma non ultimo, è parte delle iniziative partecipative ed innovative che contribuiscono a raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi relativi alla diminuzione del gas serra, emessi in questo caso dalle auto utilizzate per il trasporto.   L’esperienza del Pedibus è attiva a Macerata dal 2016 e alcuni numeri danno la misura del buon livello di penetrazione nelle scuole elementari della città. Complessivamente sono state coinvolti 9 plessi scolastici, 399 bambini e 66 genitori accompagnatori. I risultati di questa scelta misurano 1964 km percorsi a piedi per raggiungere la destinazione che hanno determinato una riduzione della Co2 pari a 4210 kg.  Insieme al Comune anche alcune aziende del territorio, APM, COOP e ORO DELLA TERRA, hanno sostenuto il Pedibus in tutti gli anni di attività abbracciandone a pieno i valori.

Politica

Macerata, i consiglieri Marcolini e Orazi: "Impegno a costruire una grande e moderna forza riformista"

Macerata, i consiglieri Marcolini e Orazi: "Impegno a costruire una grande e moderna forza riformista"

15/10/2019

"In relazione alle notizie relative alla possibile costituzione, all’interno del Consiglio Comunale di Macerata, di un nuovo gruppo denominato “PSI-ITALIA VIVA” riteniamo opportuno chiarire il contesto e le prospettive dell’iniziativa. La stessa fa esplicito riferimento, dopo la formazione del nuovo soggetto politico Italia Viva, al gruppo parlamentare che si è formato all’interno del Senato della Repubblica. A pochi giorni dall’importante appuntamento della “Leopolda”, l’ambito in cui intendiamo muoverci non può che essere quello esclusivamente istituzionale, interno cioè al Consiglio Comunale. Questo non certo per limitare la portata dell’iniziativa che, tra l’altro, sarebbe, a livello nazionale, la prima di questo tipo che avviene in un capoluogo di provincia. Per quanto ci riguarda (in parte questo vale anche per altri che potrebbero condividere questa esperienza in Consiglio) esiste una storia, personale e politica, legata per decenni alla militanza nel PSI e alla cultura del Socialismo Liberale che, come ben sanno i cittadini maceratesi, non abbiamo mai rinnegato ma sempre rivendicato anche in questi anni." A parlare sono i consiglieri della maggioranza di Macerata Enrico Marcolini (La Città di Tutti) e Ulderico Orazi (Partito Democratico).   "Riteniamo che da troppo tempo manca in Italia una moderna forza davvero riformista che essendo larga e inclusiva vada oltre, nella sua azione politica e istituzionale, gli steccati ideologici dell’Ottocento ma che abbia, però, le sue fondamenta ideali sulle uniche culture che hanno prima ricostruito e poi fatto crescere davvero questo Paese e che, ancora oggi, sono maggioritarie negli altri stati europei: quella liberaldemocratica del cattolicesimo popolare e quella, appunto, liberalsocialista - continuano i due consiglieri - . Anche Macerata deve gran parte del suo sviluppo alla capacità di governo derivata dall’incontro di queste due culture e allo spessore, politico e morale, degli uomini che le hanno rappresentate anche a livello locale. Oggi tutto sta cambiando, in parte giustamente e su questo il discorso sarebbe lungo, ma il “cambiamento” non lo si può affidare a movimenti giustizialisti e populisti da un lato e ad una Destra xenofoba ed estremista dall’altro. Con costoro si rischia di tornare indietro anziché costruire il futuro!"   "Per questo riteniamo importante la sfida che è stata lanciata, sicuramente l’ultima possibilità per i riformisti dopo che, almeno per noi come per molti altri, il PD non è purtroppo riuscito ad essere realmente inclusivo aldilà delle due forze politiche che lo hanno fatto nascere, anzi chiudendosi progressivamente in se stesso. Soltanto per questo intendiamo tornare ad impegnarci: dare un contributo, a partire appunto dal Consiglio Comunale di Macerata, alla costruzione di una grande e moderna forza riformista avendo chiaro che dovrà essere, però, una nuova generazione a guidarla e rappresentarla se, come mi auguro per la nostra città e per il nostro paese, riusciremo a vincere questa che oggi possiamo definire come una “scommessa di partenza”. Tale successo è affidato alla evoluzione dei rapporti politici e, soprattutto, alla capacità di ritrovare un vero “progetto”, politico e culturale, che ridia speranza a tanti maceratesi. Chiaramente prosegue il nostro impegno a sostegno dell’attuale amministrazione e per creare la futura coalizione di centro-sinistra. Occorre tentare, ne vale la pena!" concludono Marcolini e Orazi.    

Sport

World Cup, trionfa il Brasile di Bruno e Leal: in arrivo a Civitanova i 6 reduci dal torneo

World Cup, trionfa il Brasile di Bruno e Leal: in arrivo a Civitanova i 6 reduci dal torneo

15/10/2019

Si è chiusa oggi con la vittoria del Brasile dei biancorossi Bruno e Yoandy Leal la World Cup 2019 disputata in Giappone dal 1 al 15 ottobre: un torneo che ha visto impegnati, oltre ai due verdeoro, anche gli azzurri Simone Anzani e Fabio Balaso, il polacco Mateusz Bieniek e l’iraniano Amir Ghafour. Torneo che ha chiuso la stagione delle Nazionali: i 6 atleti della Cucine Lube, dunque, nelle prossime ore si metteranno in viaggio per raggiungere Civitanova Marche entro la giornata di giovedì, giusto in tempo per la festa di presentazione e per l’inizio del campionato in programma domenica 20 (ore 16.00) all’Eurosuole Forum contro Piacenza. Saranno dunque davvero pochissime le ore di allenamento per la formazione campione d'Italia e d'Europa al completo prima dell'esordio stagionale. Super prestazione quella del Brasile in Giappone: undici vittorie in altrettante gare giocate e successo da imbattuta nella World Cup, Bruno e compagni di conseguenza hanno anche conquistato i “derby Lube” giocati contro Italia (3-0), Iran (3-1) e Polonia (3-2). Formazione polacca che ha invece chiuso la World Cup al secondo posto con 9 vittorie (tra cui 3-0 sull'Italia e sull'Iran negli scontri diretti tra biancorossi) e 2 sconfitte, settimo posto per l’Italia con 5 vittorie (3-2 sull'Iran nell'ultimo derby cuciniero di World Cup) e 6 sconfitte, infine all’ottavo l’Iran con 4 successi e 7 ko.  

Scuola e università

Tolentino, mancati pagamenti scuola Grandi. Pezzanesi: "Disposti a un tavolo tecnico"

Tolentino, mancati pagamenti scuola Grandi. Pezzanesi: "Disposti a un tavolo tecnico"

15/10/2019

L’Amministrazione comunale di Tolentino chiarisce ulteriormente le questioni inerenti la realizzazione del nuovo plesso Grandi. "Riguardo la vicenda della Scuola Grandi - sottolinea Pezzanesi -, ci preme ancora una volta ringraziare le maestranze della poltrona Frau Group, come fatto precedentemente, per la donazione di una cifra importante che ci ha consentito, insieme ai fondi del Miur, di poter completare i lavori". Al centro della polemica, nelle ultime settimane, sono finiti i presunti compensi non corrisposti dall'impresa appaltatrice di alcuni lavori del plesso: "Ribadiamo ancora una volta che i nostri uffici hanno operato nella massima trasparenza e nel rispetto delle norme - precisa il primo cittadino -. Dai documenti in nostro possesso risultano non esserci crediti pendenti, in quanto la ditta ha dimostrato tutti i pagamenti effettuati nei loro confronti.  Altro discorso sono eventuali accordi tra i lavoratori e l’impresa che esulano dalle competenze del Comune, così come i contratti applicati e che nel caso specifico riguardano i metalmeccanici in quanto l’impresa principalmente realizza strutture in acciaio (così come per la Scuola Grandi). Comunque, la stessa impresa ha provveduto ad aprire qui sul nostro territorio anche una posizione di Cassa Edile inerente i lavori edili". "Certamente la normativa, come più volte richiesto a gran voce e a vari livelli, va rivista nel rispetto di tutte le parti coinvolte nella ricostruzione: dal committente, all’impresa appaltatrice, ai lavoratori, ai fornitori. Ci sentiamo profondamente toccati, per la scarsa rispondenza al vero delle opinioni rispetto ai fatti concreti come avvenuti. Un conto è dire che il comune deve controllare i cantieri in ogni loro aspetto e questo è stato fatto, un conto è prendere a pretesto la protesta di un dipendente per gettare discredito su un’amministrazione come quella di Tolentino che persegue obiettivi e li porta a termine, nel pieno rispetto delle regole e delle normative". "Ribadiamo, come già comunicato alla CGIL, che siamo a disposizione per istituire un tavolo tecnico in maniera da fare da mediatori fra dipendenti, sindacati e ditta" conclude il sindaco.  

Cultura

Macerata omaggia il Bauhaus: tutti gli eventi collegati

Macerata omaggia il Bauhaus: tutti gli eventi collegati

15/10/2019

Ancora poche settimane per visitare a Macerata la mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare”, promossa dal Comune di Macerata e dalla Regione Marche nelle sedi dei musei civici di Palazzo Buonaccorsi, la Biblioteca Mozzi Borgetti e Palazzo Pellicani Silvestri, ex sede della Banca d’Italia, curata da Aldo Colonetti in collaborazione con il MEET, il centro internazionale per la Cultura Digitale di Milano promosso da Meet the Media Guru, e la prestigiosa collezione di Italo Rota. Fino al 3 novembre, giorno di chiusura della mostra, i musei civici della città marchigiana diventano luogo di incontri ed eventi, con l’intento di recuperare cento anni dopo la memoria storica e ripensare le influenze nel presente e nel futuro della scuola tedesca fondata nel 1919 da Walter Gropius e che ha incontrato il genio creativo di un grande artista del futurismo, il maceratese Ivo Pannaggi. “Bauhaus 100 a Macerata è una mostra d’arte ma anche un centro continuo di produzione culturale. Tanti gli eventi per riprodurre quel clima artistico vivace e ricco di idee che tanto ha segnato l’arte, l’artigianato e il design contemporaneo. Incontri e attività  per i maceratesi, le scuole, i bambini, i giovani, i turisti per vivere Macerata città della cultura,” sottolinea Stefania Monteverde assessora alla cultura del Comune di Macerata. Si comincia giovedì 17 ottobre a Palazzo Buonaccorsi alle 18.30 con un gustoso aperitivo accompagnato dalla musica anni ‘20 -‘30, selezionata per l’occasione dal disk jockey dj Steevo. Alle 22 apertura straordinaria dei musei civici di Macerata con una visita guidata in notturna alla mostra Bauhaus 100 accompagnati dagli operatori di Macerata Culture. Venerdì 18 ottobre alle 9, presso l’Aula Magna ITE “Gentili” (in Via Cioci 6) si terrà la conferenza “Design talks”, dove insieme a Bruno e Lorenzo Gecchelin e i fratelli Guzzini si discuterà di design. Sabato 19 ottobre e domenica 26 alle ore 16.30 i musei civici di Palazzo Buonaccorsi accoglieranno i bambini con i laboratori per giocare intorno alle tematiche ed ai programmi della scuola d’arti e mestieri Bauhaus. Domenica 20 e 27 ottobre alle ore 16.30 visita guidata alla mostra “Bauhaus100” dove sarà possibile scoprire la scuola tedesca attraverso i documenti del movimento selezionati dalla preziosa collezione di Italo Rota, le sale dedicate a Ivo Pannaggi, le opere dell’ingegno contemporaneo e le installazioni di artisti che guardano al futuro. Giovedì 24 ottobre alle 17.30 presso la Galleria Antichi Forni avrà luogo l’evento “Ombre”: Roberto Paci Dalò presenta il libro “Ombre”, edito da Quodlibet, e l’installazione Typeline. Venerdì 25 ottobre alle ore 18, presso i musei civici di Palazzo Buonaccorsi si discuterà del tema “Un viaggio nell’Europa delle modernità”. L’evento è in collaborazione con il Centro Studi Pannaggi e l’Università  degli Studi di Macerata. Domenica 27 ottobre alle ore 15, presso i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi, un nuovo evento speciale tutto dedicato ai bambini con un laboratorio sulla caricatura, a cura dell’illustratore e caricaturista Marco Martellini. Martedì 29 ottobre alle ore 18, a Palazzo Buonaccorsi l’incontro con Emilio Antinori dal tema: “L’eredità del Bauhaus. Permanenze e mutamenti nell’epoca della produzione digitale”. Venerdì 25 ottobre chiudiamo il ciclo di eventi speciali dedicati alla mostra “Bauhaus 100” con la tavola rotonda a Palazzo Buonaccorsi, in collaborazione con il Centro Studi Pannaggi e l’Università di Macerata dal titolo: “Bauhaus e modernità: progetti, strumenti e poetiche” a 100 anni dalla fondazione della scuola tedesca. Inoltre, fino al 3 novembre, dalle 10.30 alle 17.30, nelle sale di Palazzo Pellicani Silvestri, Corso Matteotti 37, sarà visitabile il progetto Bauhaus 100 del Liceo Artistico Cantalamessa che ha voluto contribuire sviluppando un progetto interdisciplinare, denominato appunto “Bauhaus100”, che ha coinvolto le diverse sezioni della scuola e consentito agli studenti di cogliere molti spunti (artistici, storici e culturali) e di affrontare diverse tematiche legate alla scuola fondata a Weimar cento anni fa.    

Sanità

Giornata Mondiale della Menopausa: giovedì 18 ottobre visite gratuite a Macerata e Civitanova

Giornata Mondiale della Menopausa: giovedì 18 ottobre visite gratuite a Macerata e Civitanova

15/10/2019

Il 18 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Menopausa, Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere) organizza un Open Day dedicato al benessere della donna in menopausa, con servizi clinico-diagnostici e informativi gratuiti su tutto il territorio nazionale.  L'iniziativa, promossa dalla Fondazione Onda, gode del patrocinio della Società Italiana di Ginecologia della Terza Età (SIGITE), della Società Italiana di Ginecologia e ostetricia (SIGO), della Società Italiana della Menopausa (SIM) e della Società Italiana dell'Osteoporosi del Matabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS) ed è stata resa possibile grazie al supporto non condizionante di MSD Italia.  In tutto il territorio nazionale, gli ospedali con i Bollini Rosa aderenti al progetto apriranno le porte alla popolazione femminile con consulti, colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiale informativo. Onda ha anche realizzato un opuscolo dedicato proprio a questa fase della vita, cercando di fornire risposte ai quesiti più comuni e di dare consigli utili di prevenzione.  L'Ospedale di Macerata aderisce all'iniziativa proponendo per venerdì 18 ottobre visite ginecologiche gratuite per la prevenzione ed ecografie pelviche trans-vaginali rivolte a donne con sintomi conclamati di menopausa, irregolarità mestruali perduranti da almeno sei mesi o in amenorrea da 12 mesi. Le visite saranno effettuate al terzo piano dell'ala vecchia dell'Ospedale dagli specialisti U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia, diretta dal dottor Mauro Pelagalli, dalle ore 9:00 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 19:00, previa prenotazione al numero 0733-2572393.  Presso l'Ospedale di Civitanova, nell'ambito dell'Open Day, verranno eseguite visite ginecologiche gratuite per la prevenzione ed il trattamento dell'incontinenza urinaria e del prolasso genitale. Le visite saranno effettuate al secondo piano dell'Ospedale di Civitanova dai ginecologi U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia, di cui è il responsabile facente funzioni il dottor Filiberto Di Prospero, dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00. La prenotazione, obbligatoria, va effettuata al numero 0733-823054 dalle ore 11:00 alle ore 14:00.  L'obiettivo è quindi quello di sensibilizzare la popolazione femminile sui cambiamenti che accompagnano la menopausa e di informare circa i comportamenti e le terapie per migliorare i disturbi a breve, ma anche le complicanze a medio e lungo termine. Una corretta informazione, un'attenta prevenzione e, laddove necessaria, un'adeguata terapia ormonale sostitutiva, sono fondamentali per migliorare la qualità di vita delle donne in menopausa, periodo delicato e sempre più duraturo tenuto conto dell'allungamento dell'aspettativa di vita. 

Eventi

Tolentino, giovedì si festeggia San Catervo: il percorso della processione, come cambia la viabilità

Tolentino, giovedì si festeggia San Catervo: il percorso della processione, come cambia la viabilità

15/10/2019

Giovedì 17 ottobre 2019 a Tolentino si festeggia San Catervo, il Santo Protettore della Città. In programma diversi eventi religiosi e civili. In piazza Martiri di Montalto sarà allestito il tradizionale mercatino de "Le piazzette dei mestieri e dei sapori". Alle ore 18 alla concattedrale verrà celebrata dal Vescovo Marconi la Santa Messa che sarà seguita alle ore 19.30 dalla processione con partenza dalla Concattedrale di San Catervo con interessamento delle seguenti vie e piazze: Viale Cesare Battisti, Piazzale Europa; Viale XXX Giugno, Via Caselli, Via Pacifico Massi, Piazza Martiri di Montalto, Via F. Filelfo, Piazza Libertà, Via San Nicola, Piazza San Nicola, Via Oberdan, Corso Garibaldi, Concattedrale di San Catervo. Alle ore 17 è in programma l'inaugurazione della mostra esposizione dei mattoncini colorati dedicata al mondo delle costruzioni denominata "Brick Art" nella tecnostruttura di San Nicola. Per garantire il regolare svolgimento di tutte le manifestazioni civili e religiose in programma occorre vietare la sosta e la circolazione dei veicoli nei luoghi interessati e comunque modificare la circolazione a tutela della sicurezza e dell'incolumità pubblica. Pertanto il Comando di Polizia Locale ha emesso un'ordinanza con la quale nei giorni e nei luoghi di seguito indicati la circolazione è provvisoriamente disciplinata come segue: "Le piazzette dei mestieri e dei sapori"  In Piazza Martiri di Montalto è disposto il divieto di sosta con rimozione coatta esteso a tutti i veicoli dalle ore 08:00 alle ore 20:00 del giorno giovedì 17 ottobre 2019; Processione di San Catervo - In Piazza Strambi dalle ore 17.00 alle ore 20.00 del 17 ottobre 2019 gli spazi destinati alla sosta veicolare sono riservati ai veicoli a servizio dei titolari del contrassegno parcheggio diversamente abili. - In tutta la Via Oberdan dalle ore 17.00 alle ore 20.00 del giorno giovedì 17 ottobre 2019 è disposto il divieto di sosta con rimozione coatta esteso a tutti i veicoli; - In tutta la Via Caselli dalle ore 17.00 alle ore 20.00 del giorno giovedì 17 ottobre 2019 è disposto il divieto di sosta con rimozione coatta esteso a tutti i veicoli; - In caso di necessità il transito lungo Via C. Battisti verrà vietato in direzione Via Nazionale e consentito solo in direzione opposta. Il personale di Polizia Locale in servizio potrà disporre la chiusura al traffico veicolare di C.so Garibaldi secondo le necessità del momento. Lungo il percorso della processione il personale incaricato provvederà a sospendere temporaneamente il transito veicolare durante il passaggio del corteo, alle chiusure e alle necessarie deviazioni di traffico fino al ripristino della completa fruibilità della sede stradale.

Curiosità

Macerata ultima tappa della trasmissione "Voglio vivere in Italia": come vederla in tv

Macerata ultima tappa della trasmissione "Voglio vivere in Italia": come vederla in tv

15/10/2019

Macerata e Cuneo sono le ultime tappe del viaggio di “Voglio vivere in Italia”, produzione originale laF realizzata da EiE Film in onda giovedì 17 ottobre 2019 alle ore 21.10 in prima tv assoluta su laF (Sky 135). Simone & Anna terminano il viaggio che li ha portati a riscoprire la provincia italiana attraverso il punto di vista originale e inedito di alcuni abitanti molto speciali: gli stranieri che hanno scelto di viverci e realizzare qui i loro sogni.  Nell’episodio dedicato a Macerata, ad accompagnare Simone & Anna nei luoghi simbolo della città, dallo Sferisterio al piccolo teatro all’Italiana, dall’Abbazia di Fiastra dei Monaci Cistercensi all’Università, sono alcuni stranieri che hanno trovato nella cittadina marchigiana nuove opportunità di realizzazione personale e professionale. Tra questi: la berlinese Franziska Kurth che, dopo aver lavorato alla direzione artistica dell'attuale Macerata Opera Festival, oggi continua ad operare nel settore della lirica occupandosi in particolare di relazioni internazionali; l’inglese Michael Lacey Freeman, in Italia da quasi 30 anni, che a Macerata insegna inglese ed è impegnato attivamente in progetti contro il bullismo; ed ancora, Huang Ping, professoressa di cinese all’Università. In una birreria del centro incontrano il noto musicista americano Mike Melillo, pianista jazz che ha collaborato con moltissimi artisti – da Ennio Morricone a Nicola Piovani – vincendo ben due Grammy Awards; uno dei suoi più cari amici a Macerata è Hideaki Kawano, l’unico giapponese in città, di professione artista, designer e cuoco.  

Economia

Mutuo Day, con BCC Recanati e Colmurano i sogni trovano casa

Mutuo Day, con BCC Recanati e Colmurano i sogni trovano casa

15/10/2019

Sabato 19 Ottobre  la BCC Recanati e Colmurano presenterà offerte imperdibili in occasione dell’iniziativa “Mutuo Day”, promossa dal Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea. Con un’apertura straordinaria dalle ore 9.00 alle 13.00, in quattro filiali dell’Istituto: Recanati Sede, Recanati Agenzia, Porto Recanati e Macerata, sarà possibile infatti, usufruire di una consulenza specifica e gratuita sui mutui ipotecari a privati, finalizzati all’acquisto, costruzione, ristrutturazione della casa, nonché sulle surroghe di mutui casa. La mattinata consentirà a tutti i partecipanti, di ottenere informazioni chiare e dettagliate, grazie a specialisti dedicati che saranno a disposizione per rispondere a tutte le domande, chiarire eventuali dubbi sui mutui, comprendere come affrontare l’acquisto di una casa in tranquillità, ottenere un preventivo su musica a tassi molto vantaggiosi, senza alcun obbligo di impegno. I partecipanti al Mutuo Day,, otterranno un coupon, che consentirà loro di bloccare le condizioni agevolate concordate. Con questa iniziativa, la BCC Recanati e Colmurano, vuole essere ancora più presente nel territorio, con uno sguardo particolarmente attento nei confronti delle famiglie e delle giovani coppie, offrendo loro tutto il necessario sostegno per la ricerca di un mutuo in linea con le proprie esigenze. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito internet www.recanati.bcc.it oppure contattare direttamente la filiale BCC Recanati e Colmurano più vicina.    

Varie

Civitanova, lavoro e crescita economica: sabato 19 l'incontro con il Rotaract Club "La Marca"

Civitanova, lavoro e crescita economica: sabato 19 l'incontro con il Rotaract Club "La Marca"

15/10/2019

“Noi e lo Stato. Relazione proficua per un lavoro dignitoso e una crescita economica sostenibile” è la conferenza stampa organizzata per sabato 19 ottobre, alle ore 17:30, presso la sala consiliare del Comune di Civitanova Marche dai Rotaract Club La Marca, Tolentino e Ascoli Piceno. Il Rotaract Italia quest’anno ha deciso di sposare l’agenda globale per lo sviluppo sostenibile promossa dalle Nazioni Unite nel 2015 e quindi i relativi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile che dovrebbero essere raggiunti entro il 2030; da qui nasce il progetto nazionale Rotaract intitolato “Rotaract for sustenaible future”. L’obiettivo del progetto, e della conferenza, riguarda la sensibilizzazione della cittadinanza all’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile e ai relativi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. "Come Club abbiamo deciso in particolare di soffermarci sull’ottavo punto che pone al centro della discussione il lavoro, dignitoso e per tutti, e la crescita economica, con un’occupazione piena e produttiva - spiegano gli organizzatori -. Parleremo di tutto ciò, partendo dalla presentazione del libro “Noi e lo Stato”, a cura della Dottoressa Serena Sileoni, Vice direttrice dell’Istituto Bruno Leoni, nato per promuovere le “idee per il libero mercato”. Gli ospiti della conferenza saranno, oltre alla Dottoressa Sileoni, anche il Professor Giuliano Cazzola, economista di fama nazionale che ha contribuito alla stesura di un capitolo del libro, e il giornalista televisivo Carlo Cambi, editorialista de “La Verità”." Il Presidente del Rotaract Club “La Marca” Lorenzo Pelacani, organizzatore della manifestazione, invita tutta la cittadinanza a partecipare alla conferenza: “È un grande piacere per noi ospitare questa importante iniziativa che si è arricchita quest’anno di conferenzieri di altissimo livello, che cercheranno di darci delle precise linee guida per comprendere meglio lo scenario economico e del mondo del lavoro di oggi, partendo da una riflessione sul rapporto tra l’essere cittadini liberi e partecipanti e lo Stato nazionale. Invitiamo per questo tutta la cittadinanza a prendere parte a questo momento di crescita, in particolare per un territorio come il nostro che sente forte temi come la sostenibilità economica e la possibilità di avere un lavoro dignitoso e onesto per tutti.”

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433