Esanatoglia

Paura a Esanatoglia, ritrovato un ordigno esplosivo in pieno centro. Intervenuti gli artificieri

Paura a Esanatoglia, ritrovato un ordigno esplosivo in pieno centro. Intervenuti gli artificieri

Ore di paura oggi pomeriggio nel centro storico di Esanatoglia: secondo una segnalazione giunta intorno alle ore 14, è stato rinvenuto all'interno di un'abitazione alla salita del Sasso Rosso - dove stava operando una ditta edile - un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale.  In pochi minuti, sono sopraggiunti sul posto i Carabinieri di Ancona, i Vigili del fuoco, la Protezione Civile e i sanitari del 118, che hanno in sicurezza l'area e evacuato dalle loro case circa una trentina di persone. Una volta effettuato il sopralluogo all'interno dello stabile, gli artificieri hanno proceduto al trasporto della "bomba" in una cava fuori il piccolo centro - messa a disposizione dal sindaco Luigi Nazzareno Bartocci - e quindi l'hanno fatta 'brillare' intorno alle ore 17.30 senza ulteriori conseguenze.   

17/06/2022 20:13
RisorgiMarche 2022, da Dargen D'Amico ai Marlene Kuntz: ospiti, date e calendario dei concerti

RisorgiMarche 2022, da Dargen D'Amico ai Marlene Kuntz: ospiti, date e calendario dei concerti

Simone Cristicchi e Amara con un concerto mistico dedicato a Franco Battiato. Il reading musicale “Canto per Europa” dello scrittore Paolo Rumiz. Il tour “A cuor leggero” di Riccardo Sinigallia. Il Festival in un giorno a Esanatoglia con Alessandro D’Alessandro ed il Canzoniere Grecanico Salentino, oltre a “La storia del rock” raccontata da Ezio Guaitamacchi, Andrea Mirò e Omar Pedrini. Il Giro dei Castelli tra Caldarola e Cessapalombo, ascoltando Luca Aquino, Roberto Lucanero, Lorenzo Santangelo, il duo Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo con un tributo a Nick Drake. L’estrosità di Eugenio in Via Di Gioia e Rachele Bastreghi. Il rap festoso di Dargen D’Amico. I Marlene Kuntz con il progetto, anzi, l’esperienza Karma Clima. La chiusura con un incantevole concerto escursione. Sono gli eventi inseriti nel cartellone della sesta edizione di RisorgiMarche che, dopo l’anteprima del 17 giugno a Treia con l’Orchestra Giovanile Cherubini e David Fray, si aprirà ufficialmente domenica 26 giugno con un concerto all’alba nel suggestivo scenario del Cristo delle Marche a Cingoli, che vedrà protagonisti la Villa Strada Concert Band e Antonino De Luca. “Dalla metà di giugno alla prima settimana di settembre - spiega Giambattista Tofoni, ideatore del festival insieme a Neri Marcorè - il popolo di RisorgiMarche tornerà a godere di ben 11 giornate con proposte di assoluto prestigio, in luoghi di grande suggestione, scelti in collaborazione con i Comuni del cratere sismico che, ancora una volta, hanno deciso di condividere il nostro percorso: amministratori e associazioni che ringraziamo per aver creduto nel nostro progetto e per averci stimolato a dare forma anche a nuovi format”. Solidale, inclusivo ed ecosostenibile: queste le parole chiave di un’edizione che, come rimarca Tofoni, amplifica la sua vocazione. “Accanto alla musica, come da tradizione consolidata, daremo spazio a realtà sociali di grande dinamismo, come l’Anffas Sibillini Onlus, che si occuperà nuovamente della vendita del merchandising (con i proventi che andranno a finanziare le loro attività) e del Microbiscottificio Frolla, i cui ragazzi hanno realizzato il biscotto Sibillino, unendo qualità culinaria e sensibilità ambientale”. I biglietti per i concerti saranno disponibili nei prossimi giorni. IL PROGRAMMA Venerdì 17 giugno 2022 - ore 18:00 - Orchestra Giovanile Cherubini e David Fray Piazza della Repubblica Treia MC Domenica 26 giugno 2022 - ore 5:00 - Villa Strada Concert Band e Antonino De Luca Cristo delle Marche (Domus San Bonfilio) - Cingoli MC Sabato 9 luglio 2022 - ore 16:30 - Simone Cristicchi e Amara “Torneremo Ancora” Concerto mistico per Battiato Località Fontanelle - Amandola FM / Sarnano MC Domenica 10 luglio 2022 - ore 16:30 - Paolo Rumiz “Canto per Europa” - Reading musicale Monte Moscosi - Apiro / Poggio San Vicino MC Venerdì 15 luglio 2022 - ore 16:30 - Riccardo Sinigallia “A cuor leggero” Piani di Berro - Bolognola MC Domenica 17 luglio 2022 dalle ore 10:00 Festival in un giorno - Alessandro D’Alessandro - Ezio Guaitamacchi con Andrea Mirò, Omar Pedrini “La storia del rock” - Canzoniere Grecanico Salentino - Furgoncinema Esanatoglia MC Domenica 24 luglio 2022 dalle ore 11:00 Giro dei Castelli -Luca Aquino - Roberto Lucanero - Lorenzo Santangelo - Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo “Nick Drake - Songs in a Conversation”  Caldarola / Cessapalombo MC Sabato 30 luglio 2022 dalle ore 16:00 -  Eugenio in Via Di Gioia - Rachele Bastreghi e Mario Conte “Psychodonna” Fiuminata MC Lunedì 1 agosto 2022 ore 16:00 - Dargen D’Amico La Roccaccia - San Lorenzo San Severino Marche / Treia MC Venerdì 5 agosto 2022 ore 16:00 - Marlene Kuntz “Karma clima” Parco Fluviale Santa Croce - Mogliano MC Sabato 10 Settembre 2022 ore 16:00 - Concerto-escursione da definire

15/06/2022 15:03
Ricostruzione, Castelli: “Un fondo aggiuntivo per non fermare i cantieri delle opere pubbliche”

Ricostruzione, Castelli: “Un fondo aggiuntivo per non fermare i cantieri delle opere pubbliche”

Questa mattina al Teatro Comunale di Esanatoglia alla presenza dell'assessore regionale alla Ricostruzione Guido Castelli, del sSub Commissario straordinario Gianluca Loffredo e del sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci e di Fiuminata  Vincenzo Felicioli, si è tenuto l'incontro "Sisma 2016, la Ricostruzione ed il finanziamento delle opere pubbliche". Presenti, tra gli altri, diversi sindaci del maceratese. “Abbiamo voluto effettuare questo incontro tecnico – ha sottolineato Castelli - per approfondire un tema molto specifico che riguarda l’inadeguatezza degli stanziamenti approvati e disposti nell’Ordinanza 109 riservata alle opere pubbliche. In questa Ordinanza del 2020 molte opere erano state sottostimate rispetto ai reali fabbisogni finanziari che si sono poi determinati all’esito della progettazione reale. Da questo punto di vista abbiamo sollecitato il Commissario a trovare una soluzione che è quella di creare un fondo aggiuntivo che si integra all’Ordinanza 109 da cui attingere volta per volta e in grado di non inibire l’avvio dei lavori”. “L’Ordinanza 109 - ha rimarcato Loffredo – non prevedeva un fondo di accantonamento in quanto i progetti sono partiti da stime parametrali rispetto al dettaglio dei prezzi. Questo fondo aggiuntivo è un punto di arrivo per le altre Ordinanze che verranno riguardanti le opere pubbliche”. Sicuramente questo provvedimento offrirà ulteriore accelerazione  e semplificazione della ricostruzione pubblica nelle aree colpite da eventi sismici.  

22/04/2022 14:26
Esanatoglia, scivola in un dirupo e non riesce a chiedere aiuto: donna di 59 anni individuata dopo 2 giorni

Esanatoglia, scivola in un dirupo e non riesce a chiedere aiuto: donna di 59 anni individuata dopo 2 giorni

Scivola in una scarpata, individuata dopo due giorni. Ad essere soccorsa in eliambulanza è stata una donna di 59 anni, residente a Matelica, che domenica, nei pressi dell’Eremo di San Cataldo, nel comune di Esanatoglia, è scivolata lungo un costone di roccia e detriti, senza riuscire a dare l’allarme. Fortunatamente la 59enne è riuscita ad appoggiarsi a un albero, frenando la sua caduta. In ogni caso, a causa dell'assenza di segnale, non è riuscita a chiedere aiuto. Le sue grida sono state udite soltanto stamane da un uomo che si trovava nella strada sottostante, che ha immediatamente allertato la centrale operativa del 112.  Un allarme era stato lanciato nelle ore precedenti anche dai conoscenti della donna, che avevano notato come non fosse rientrata a casa. La 59enne si era allontanata in auto. Il veicolo è stato trovato a poca distanza dal punto in cui la 59enne è poi scivolata.  Per soccorrere la malcapitata, nel primo pomeriggio, attorno alle 14, è stata attivata l’equipe di Icaro 02. Il Tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico Marche è stato quindi verricellato sul posto ed ha provveduto a mettere in sicurezza l’ambiente per consentire al personale sanitario di operare.  La donna, seppur disidratata, con numerose escoriazioni, ferite e visibilmente provata, ha avuto la lucidità di ricostruire nel dettaglio la dinamica e riferendo di esser scivolata più volte nel corso dei giorni. Così l’equipe, dopo aver fornito le prime cure, ha elitrasportato la paziente presso l’Ospedale Regionale di Torrette per gli accertamenti del caso.

23/03/2022 19:56
Esanatoglia, l'allarme del sindaco: "Contagi in ripresa, 12 casi nella nostra casa di riposo"

Esanatoglia, l'allarme del sindaco: "Contagi in ripresa, 12 casi nella nostra casa di riposo"

"L'emergenza pandemica sta mostrando segnali di ripresa anche nel nostro Comune. Abbiamo ad oggi circa 35 soggetti risultati positivi al contagio tutti senza particolari criticità di salute". A renderlo noto è il sindaco di Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci.  "Purtroppo il virus ha ripreso la sua circolazione all'interno della nostra casa di riposo contagiando ad ora circa 12 nostri ospiti", ha aggiunto il primo cittadino. "Sono state attuate immediatamente tutte le procedure previste, compresa la chiusura totale della struttura ad ogni tipo di accesso dall'esterno" precisa Bartocci.  Il sindaco di Esanatoglia fa il punto anche sull'accoglienza dei profughi ucraini: "Abbiamo 4 mamme e 9 minori che hanno trovato sistemazione presso la loro rete parentale e grazie al prezioso contributo del volontariato che si sta occupando delle prime necessità".  Bartocci, però, pone l'accento anche sui "danneggiamenti al patrimonio di mezzi comunali, in particolare all'auto della polizia Municipale". "Sono state effettuate le opportune denunce, assicuro il massimo delle sanzioni, anche di tipo penale, per i responsabili", ammonisce. "Il nostro Comune, in percentuale non copre nemmeno il 5% delle sanzioni che vengono emesse da tutti i Comuni circostanti, pertanto ogni azione o lamentela è di certo fuori luogo e non supportata dalle evidenze" conclude il sindaco.

20/03/2022 15:00
Consegna giornali, illegali i costi aggiuntivi all'edicolante. Pantana: "Respinto ancora ricorso di Adriatica Press"

Consegna giornali, illegali i costi aggiuntivi all'edicolante. Pantana: "Respinto ancora ricorso di Adriatica Press"

"C’è soddisfazione per l’esito del procedimento davanti al Tribunale di Macerata in funzione di Giudice di Appello, con il quale è stato respinto il ricorso proposto dalla ditta Adriatica Press S.p.a. e dal suo legale rappresentante Raimondo Artoni". A dirlo è l'avvocato Oberdan Pantana all'indomani della conferma della sentenza di primo grado del Giudice di Pace di Camerino, che aveva condannato la ditta al pagamento dell’ingiunzione emessa dal Comune di Esanatoglia pari a 12.015,90 euro. I FATTI - Come contestato e ribadito dall'avvocato Pantana, legale dell’Ente comunale, durante tale procedimento, l’Adriatica Press S.p.a. aveva applicato all’edicola presente nel Comune di Esanatoglia dei costi aggiuntivi per la distribuzione e consegna di prodotti editoriali in quella che era considerata zona disagiata, sottoscrivendo addirittura una scrittura privata con l’edicolante nel quale venivano contrattualizzati i costi illegittimi in quanto in palese violazione della normativa di riferimento e precisamente dell’articolo 5, comma d-sexies del D. Lgs. n. 170/2001 e dell’articolo 10 dell’Accordo Nazione sulla vendita dei giornali quotidiani e nazionali. Tutto è nato da un esposto dello SNAG (Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai) presso il Comune di Esanatoglia e proseguito dall’accertamento della Guardia di Finanza, Tenenza di Camerino, nei riguardi della Adriatica Press S.p.a.  Le Fiamme Gialle avevano rilevato, e non solo nel Comune di Esanatoglia, l'indebita applicazione di costi aggiuntivi per la relativa consegna dei prodotti editoriali, pur contrattualizzati, pari a 40 euro settimanali in danno del rivenditore di giornali di Esanatoglia, altrimenti gli sarebbe stata vietata la relativa distribuzione, in violazione della normativa vigente. Pertanto, il Comune di Esanatoglia sulla base dell’accertamento della Guardia di Finanza, ai sensi dell’articolo 64-bis L. n. 96/2017 ed art. 9, comma 1-bis del D. Lgs. n. 170/2001, ha emesso un'ordinanza-ingiunzione nei confronti della Adriatica Press S.p.a. per l’avvenuta violazione in danno dell’edicola del proprio Comune. "C’è infine l’ulteriore personale appagamento in quanto la sentenza di Appello del Tribunale di Macerata, rappresenta uno dei pochi precedenti giurisprudenziali di 2° grado in ambito nazionale, con il quale si è riusciti a ristabilire la legalità nei riguardi di un settore nel quale l’edicolante risulta essere il vero e solo anello debole di tale catena produttiva oltre a pagarne il prezzo anche i cittadini dei comuni dell’entroterra maceratese, già provati dagli effetti del terremoto, che si vedono privati della possibilità anche di poter leggere un quotidiano, il tutto grazie alla determinazione del Sindaco del Comune di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci e della Polizia Municipale dell'Ente" conclude l'avvocato Oberdan Pantana.  

03/03/2022 10:57
Apre il centro vaccinale a Esanatoglia: ecco quando sarà operativo

Apre il centro vaccinale a Esanatoglia: ecco quando sarà operativo

“Per venire incontro alle esigenze di chi intenda vaccinarsi o di chi ha il Green Pass in scadenza o deve fare la dose booster di richiamo, a partire da venerdì prossimo, con l'aiuto della Asur 3 competente territorialmente, verrà attivato un Centro Vaccinale di prossimità con l'ausilio di medici, infermieri, volontari della Croce Rossa e della protezione Civile locale, presso la nuova Scuola Media Carlo Alberto Dalla Chiesa”. Lo ha reso noto il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci. I giorni previsti di apertura saranno: il venerdì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00, per dare poi modo di poter sistemare e disinfettare i locali per le lezioni scolastiche del lunedì mattina. Le vaccinazioni e le turnazioni delle stesse verranno eseguite salvo disponibilità di iscritti alla vaccinazione, per evitare di dover sprecare dosi preziose. Per potersi prenotare bisogna chiamare in Comune al numero 0737 889132 interno 1 o interno 2 e lasciare il proprio nominativo ed il numero di telefono per essere ricontattati per orario e data di inserimento. “È un servizio – continua il primo cittadino -  che cerchiamo di mettere in piedi per poter aiutare nella campagna vaccinale e soprattutto per venire incontro alle esigenze dei cittadini che devono fare le dosi di richiamo, per chi ha il Green Pass in scadenza o per chi intendesse vaccinarsi per la prima volta”. Il sindaco, nel punto settimanale, ha dato conto anche della situazione Covid a Esanatoglia: i numeri relativi al contagio vedono a oggi tra i 50 ed i 55 cittadini positivi, ma i continui aggiornamenti possono far variare gli stessi di giorno in giorno.“Tutti sono in isolamento nelle loro abitazioni – spiega Bartocci -  e sotto sorveglianza medica senza particolari complicanze segnalate”.

30/01/2022 15:23
Manovra di bilancio 2022, prorogato il "Sisma-bonus" e novità sul caro bollette

Manovra di bilancio 2022, prorogato il "Sisma-bonus" e novità sul caro bollette

Approvata in via definitiva la nuova Legge di Bilancio 2022 con 355 voti a favore. Tante le modifiche introdotte dal testo, dalla riforma fiscale all'intervento sul caro bollette. E non sono mancate le polemiche. La nuova legge prevede per il 2022 l’impiego di 37 miliardi di Euro, con risorse pari a 13,7 mld e un aggravamento del deficit nazionale di 23,3 mld. Saranno principalmente la riforma fiscale (con il taglio di Irpef e Irap), il caro-bollette (con un intervento di 1,8 mld), il reddito di cittadinanza (confermato) e il Superbonus (fino al 110%) le misure di intervento maggiormente interessate dalla manovra “espansiva”. Nello specifico, 8 mld saranno destinati al taglio delle tasse a alla cancellazione dell’Irap per autonomi e professionisti, operazione che dovrebbe in un secondo momento avviare la riforma fiscale: passaggio delle aliquote da 5 a 4 e detrazioni del 23% per i redditi fino a 15 mila euro, 25% per i redditi fino a 28 mila euro, 35% tra 28 mila e 50 mila euro, 43% oltre i 50 mila euro. Per i redditi fino a 15 mila euro rimane il bonus Irpef da 100 euro, rimodulato fino ai 28 mila. Per contrastare il rincaro dei prezzi dell’energia, la manovra taglierà le bollette di luce e gas nel primo trimestre del 2022 (fino al raggiungimento dell’importo di 912 milioni di euro) per i redditi bassi con Isee sotto sotto gli 8.265 euro oppure con 20 mila euro lordi annui e almeno quattro figli. Per le famiglie con redditi maggiori ci sarà invece l’opportunità di rateizzare (senza interessi aggiunti) il pagamento dei primi 4 mesi di bollette fino a 10 mesi. Nel primo trimestre, inoltre, verranno annullati gli oneri di sistema per le utenze della luce fino a 16 kwh, oltre a una riduzione dell’Iva al 5% sul metano da riscaldamento. Non ultimo, la possibilità di pagare nell’arco di 180 giorni (anziché 60) le cartelle esattoriali notificate dal primo gennaio al 31 marzo 2022, senza pagare interessi di mora o sanzioni ulteriori. Sarà rifinanziato il reddito di cittadinanza, anche se dal 2022 osserverà regole più rigide e controlli più severi prima della concessione del sostegno, facendo decadere la richiesta dopo il secondo rifiuto. Per quanto riguarda gli incentivi edilizi, la novità più rilevante è rappresentata dalla conferma del Superbonus in aggiunta all’eliminazione del tetto ISEE per i lavori di ristrutturazione degli edifici monofamiliari (purché il 30% dei lavori sia ultimato entro il 30 giugno 2022). Il Sisma-bonus sarà invece prorogato al 2025 e salirà dal 50 all’85%, con interessamento di tutti i centri colpiti da un evento sismico, a partire dal terremoto dell’Aquila del 2009. La legge di bilancio 2022 prevede, in questo senso, lo stanziamento di 6 miliardi di Euro aggiuntivi per la ricostruzione privata nelle aree colpite dal sisma, con 200 milioni di Euro per l’assistenza alla popolazione. Il Sisma-bonus, va ricordato, consente ai contribuenti di eseguire interventi per l’adozione di misure antisismiche beneficiando di detrazioni, il cui valore si lega alla riduzione del rischio sismico e alla realizzazione dei lavori sulle parti comuni di edifici condominiali.

31/12/2021 10:00
Bolognola, Esanatoglia, Castelraimondo e Muccia: ecco i nuovi Consigli Comunali

Bolognola, Esanatoglia, Castelraimondo e Muccia: ecco i nuovi Consigli Comunali

Tre conferme per Bolognola, Muccia ed Esanatoglia. I tre Comuni dell’entroterra  Maceratese, chiamati al voto in questo tornata elettorale, hanno confermato i tre sindaci uscenti . Cambia il sindaco a Castelraimondo, dove però è stato eletto Patrizio Leonelli, anch’egli espressione dell’amministrazione comunale uscente , potendo contare nella lista a suo sostegno  (Castelraimondo il futuro) anche dell’ex primo cittadino, ora consigliere regionale,  Renzo Marinelli, eletto con 198 preferenze. Ecco i voti ottenuti dai candidati consiglieri nei 4 Comuni e come mutano le assise cittadine. BOLOGNOLA “Noi con Bolognola” di Cristina Gentili: Francesca Fabbrizi 10, Benita Montecchiari 9, Barbara Cacciolari 9, Riccardo Teloni 7, Leone Giovanni 6, Serenella Marano 5, Alfredo Lo Presti 4, Valentina Gregori 2, Enrico Greco 1, Antonio Mottola 0. “Siamo Bolognola” di Angelo Mauro Blanchi: Giovanni Pieroni 11, Alessandro Lancellotti 6, Renzo Baldi 3, Cristina Di Girolamo Carafelli 2, Nicola Gentili 2, Paola Cardarelli 1, Fabio Massimo Barberini 1, Fabio Del Gobbo 0. Entrano in Consiglio per la maggioranza: Francesca Fabbrizi, Benita Montecchiari, Barbara Cacciolari, Riccardo Teloni, Leone Giovanni, Serenella Marano, Alfredo Lo Presti; per la minoranza: Angelo Mauro Blanchi, Giovanni Pieroni e Alessandro Lancellotti. CASTELRAIMONDO “Castelraimondo il futuro”,  di  Patrizio Leonelli sindaco: Roberto Pupilli 207, Renzo Marinelli 198, Elisabetta Torregiani 123, Edoardo Bisbocci 104, Ilenia Cittadini 91, Luigi Bonifazi 82, Paolo Cesanelli 69, Fabrizio Calmanti 66, Giorgia Casoni 60, Valeria Lucarini 46, Claudio Cioli 44, Lorenzo Brachetta 29 . “Castelraimondo insieme”, con  candidato sindaco Costantino Mariani: Claudio Cavallaro 174, Elena Mancinelli 84, Giuliano Lori 60, Giorgia  Olivieri 59, Mauro Crucianelli 53, Riccardo Aringolo 52, Leonardo Francesconi 50, Daniele Paganelli 45, Gian Claudio Lori 44, Gilberto Mancini 44, Venanzo Castelli 36, Mariolina Sgammato 30. Il sindaco di Castelraimondo Patrizio Leonelli Entrano in Consiglio, per la maggioranza: Edoardo Bisbocci, Luigi Bonifazi, Fabrizio Calmanti, Ilenia Cittadini, Paolo Cesanelli, Renzo Marinelli, Roberto Pupilli, Elisabetta Torregiani. Per la minoranza , oltre al candidato sindaco Costantino Mariani: Claudio Cavallaro, Elena Mancinelli, Giuliano Lori. ESANATOGLIA “Santa Anatolia” che ha eletto sindaco  Luigi Nazzareno Bartocci: Debora Brugnola 134, Sabrina Ubaldini 49, Silvia Rivelli 33, Matteo Buldrini 31, Luca Paganelli 25, Monica Lacchè 19, Natalia Sheraj 13, Massimo Temperini 9, Giuseppe Pinelli 6, Samuele Santamarianova 6. “Esanatoglia bene comune” di Nello Tizzoni: Cesare Procaccini 55, Romina Antinori 27, Germano Zampini 21, Lara Cingolani 21, Emanuela Piloni 16, Nazzareno Padelletti 14, Simonetta Procaccini 10, Italo Truzzi 10, Tarcisio Paglioni 7, Roberto Bernetti 4. Esanatoglia Domani” di Andrea Cipolletta: Gioia Senesi 59, Simona Serfaustini 39, Marco Miliani 28, Elisa Buldrini 18, Beatrice Pilati 14, Massimiliano Tronchi 13, Cesare Marzioli 11, Roberto Falsi 6, Stefano Fraboni 4. Siederanno  in Consiglio, per la maggioranza: Debora Brugnola, Matteo Buldrini, Monica Lacchè, Luca Paganelli, Silvia Rivelli, Natalia Sheraj, Sabrina Ubaldini; per la minoranza: Nello Tizzoni, Cesare Procaccini e Andrea Cipolletta. MUCCIA Lista civica “La Torre” di Mario Baroni: Stefano Antonelli 64, Samuele Cucculelli 34, Raffaela Trojani 31, Sergio Bentivoglio 24, Luciano Casoni 23, Carlo Francesco Chiarolla 20, Stefano Elisei 17, Valentina Crocenzi 14, Roberto Braghetti 13, Maria Elena Zerani 4. Muccia verso il futuro” di Giuseppe Abruzzo: Fabio Barboni 35, Barbara Carnevali 32, Alessandro Loreti 21, Laura Bizzarri 20, Giuseppe Reversi 18, Federica Petri 17, Silvia Serfaustini 16, Hector Otniel Martinez Vicente 12, Mirco Albani 11, Anna Bettacchi 10. Entrano in Consiglio, per la maggioranza: Mario Baroni sindaco, Stefano Antonelli, Samuele Cucculelli, Raffaela Trojani,  Sergio Bentivoglio, Luciano Casoni,Carlo Francesco Chiarolla, Stefano Elisei; Minoranza; il candidato sindaco Giuseppe Abruzzo, Fabio Barboni e Barbara Carnevali  

05/10/2021 13:25
Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci resta sindaco: per lui quasi il 50% delle preferenze

Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci resta sindaco: per lui quasi il 50% delle preferenze

Luigi Nazzareno Bartocci resta sindaco di Esanatoglia: arriva anche l'ufficialità. Il risultato dello spoglio conclusosi alle 18:10 ha decretato la sua vittoria con il 49,51% delle preferenze (612 voti, 7 seggi). Sconfitti gli sfidanti Nello Tizzoni, che correva con la lista civica "Esanatoglia Bene Comune" (fermo al 26,38% delle preferenze con 326 voti e 2 seggi), e Andrea Cipolletta (ultimo con il 24,11% delle preferenze e 1 seggio ottenunto per 298 voti complessivi).

04/10/2021 18:16
Esanatoglia - C'è siccità, stop alla pesca sul fiume Esino: multa e denuncia per i trasgressori

Esanatoglia - C'è siccità, stop alla pesca sul fiume Esino: multa e denuncia per i trasgressori

"Perdurando la criticità lungo il nostro fiume Esino dovuta alla preoccupante emergenza idrica, vista la relazione a seguito di sopralluogo del corpo di Polizia Provinciale di Macerata, è stata confermata l'Ordinanza di Chiusura alla pesca in tutti i corsi d'acqua compresi nel territorio comunale". A comunicarlo, tramite un'ordinanza da lui stesso firmata, è il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci.  Resta, dunque, sospesa l'attività di pesca nelle acque interne del comune, così come già previsto dallo scorso 11 settembre. "Esanatoglia - specifica il primo cittadino - ha particolarmente risentito del grave stato di siccità dovuto alla torrida stagione estiva, tale da mettere in pericolo un armonico rapporto tra le varie specie ittiche e da rendere instabile l'equilibrio biologico, con conseguente moria di pesci".  L'ordinanza è valida sino alla data di ordinaria chiusura stagionale dell'attività di pesca e chi non la rispetterà è passibile di sanzione amministrativa da 100 a 300 euro, di sospensione della licenza di pesca per un anno e di denuncia all'Autorità Giudiziaria ai sensi dell'articolo 650 del Codice Penale.   

27/09/2021 16:46
Esanatoglia, "Didattica a distanza per la quinta elementare": lo rende noto il sindaco

Esanatoglia, "Didattica a distanza per la quinta elementare": lo rende noto il sindaco

"Comunichiamo che purtroppo sono in leggero aumento i contagi. Ad oggi 4 sono i nostri concittadini positivi al Covid-19 e, purtroppo, altri 16 nostri dovranno restare in isolamento in quanto contatti stretti o conviventi. Questa situazione porta purtroppo in isolamento e quindi in didattica a distanza la nostra intera classe della quinta elementare fino al 7 ottobre compreso". A renderlo noto è il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci.  "Sono già state attivate da giorni le previste procedure. Eseguite, come sempre fatto giornalmente e ad ogni trasporto, le sanificazioni delle aule, dei locali comuni e dei mezzi di trasporto e verificato il rispetto di tutte le norme di igiene e sicurezza dei nostri plessi scolastici" aggiunge il primo cittadino "Richiamo sempre tutti all'osservanza dei protocolli riguardo il rispetto dei giorni di quarantena e soprattutto all'attenzione e all'utilizzo dei sistemi di protezione individuale e alle regole".   

27/09/2021 16:06
Presentata la lista "Esanatoglia Domani" del candidato sindaco Andrea Cipolletta

Presentata la lista "Esanatoglia Domani" del candidato sindaco Andrea Cipolletta

Teatro comunale al massimo della capienza covid per la presentazione della lista “Esanatoglia Domani” che si è svolta nella serata di venerdì 24 settembre e nel corso della quale è stato illustrato il programma del candidato sindaco Andrea Cipolletta, con i suoi 48 anni il più giovane tra i candidati in lizza.  Presenti anche i consiglieri regionali Renzo Marinelli e Chiara Biondi, rispettivamente presidente e componente della prima Commissione Affari Istituzionali, Cultura, Istruzione, Programmazione e Bilancio della Regione.  “Lavorando in Regione tocco con mano tutti i giorni quanto sia importante stare al centro di opportunità e strategie da cui dipende il futuro nostro e del territorio – ha spiegato Andrea Cipolletta -  Per questo ho scelto di candidarmi: che futuro avranno Esanatoglia, le sue famiglie, i suoi giovani con un’amministrazione che lontana dai cittadini pensando prima ai muri che alle persone?" "Il terremoto ha portato devastazione, ma crisi economica e pandemia rischiano di lasciarci qualcosa di più devastante: l’abbandono del nostro borgo da parte delle famiglie e dei giovani. E questo segnerebbe la sua fine. Non lo dico per guadagnare qualche voto – ha aggiunto –. Basta guardare ai comuni vicini che hanno scuole bellissime costruite con i fondi del terremoto, ma non hanno i bambini con cui riempirle. Che ce ne faremo delle case, delle scuole, dei palazzi se i nostri giovani se ne saranno andati? Ad Esanatoglia bisogna far crescere anche progetti che invitano a restare o a stabilirsi qui: la qualità dei servizi, le prospettive di vita e di lavoro”. La creazione di occupazione e sviluppo tramite l’economia della cultura è, dunque, un punto essenziale del programma di Esanatoglia Domani. “Abbiamo una notorietà internazionale grazie al Futurismo, ma non è stata mai adeguatamente sfruttata – hanno sottolineato i candidati – È solo un esempio che conferma come ci siano le condizioni per portare la città ad essere un polo attrattivo grazie a cultura e ambiente, miniere d’oro per i nuovi turismi e la nuova imprenditoria. È per questo che la nostra lista si chiama Esanatoglia Domani. Perché bisogna lavorare subito, da oggi per avere un domani sereno". "Noi abbiamo deciso di farlo impegnandoci al massimo e senza guardare al colore politico. Ognuno di noi ha la sua idea politica, ma tutti insieme pensiamo solo ad Esanatoglia – ha aggiunto Cipolletta concludendo il suo intervento - Ci interessano idee, cuore, coraggio, competenza e voglia di lavorare per il bene della comunità. E con la comunità di Esanatoglia vogliamo condividere visione e speranze che sono essenziali per amministrare”. Tra gli obiettivi primari anche la sicurezza. Il progetto di potenziamento del circuito di videosorveglianza e l’installazione di telecamere termiche per il controllo delle aree boschive e la prevenzione degli incendi dolosi è stato illustrato nei dettagli con il supporto di un tecnico. ESANATOGLIA DOMANI candidato sindaco Andrea Cipolletta, 48 anni, impiegato Consiglio Regionale Marche, responsabile Enti Locali Lega provincia di Macerata candidati consigliere Elisa Buldrini, 22 anni, impiegata e arbitro nazionale di pallavolo Roberto Falsi, 53 anni, operaio Stefano Fraboni, 50 anni, consulente tecnico ambientale, presidente provinciale UNCI Cesare Marzioli, 75 anni, pensionato Marco Miliani, 37 anni, impiegato Beatrice Pilati, 22 anni, studentessa universitaria Gioia Senesi, 36 anni, insegnante e scrittrice Simona Serfaustini, 40 anni, biologa farmacista Massimiliano Tronchi, 49 anni, avvocato  

25/09/2021 15:35
Andrea Cipolletta presenta la sua lista "Esanatoglia Domani": ecco tutti i candidati

Andrea Cipolletta presenta la sua lista "Esanatoglia Domani": ecco tutti i candidati

“Esanatoglia Domani non è solo una lista, ma un progetto per rilanciare una città che ha bisogno di cambiare rotta per costruire da subito il suo domani. Siamo convinti che non è più il tempo delle rendite di posizione: servono idee ed energie nuove frutto dell’apertura al contributo di tutti i cittadini di buon senso che vogliono impegnarsi il bene della propria terra". Andrea Cipolletta spiega così il progetto Esanatoglia Domani che lo vede candidato sindaco. "Esanatoglia Domani è nata da e con i cittadini che hanno competenza e voglia di buona politica, quella capace di cogliere il cambiamento delle dinamiche economiche e sociali e trasformarlo in opportunità senza trascurare la risposta sollecita ai problemi” aggiunge. “Abbiamo raccolto la sollecitazione dei tanti cittadini di Esanatoglia che vogliono guardare al futuro, non ad un passato che vuole sopravvivere a sé stesso – prosegue Cipolletta - L’immobilismo dell’amministrazione uscente è sotto gli occhi di tutti e ha comportato la perdita di centralità rispetto al territorio. Le sinergie con Comuni e Istituzioni devono servire creare servizi e opportunità di sviluppo, non solo a risolvere i problemi altrui trascurando quelli di Esanatoglia". "I nostri anziani sono un patrimonio, non un peso, così come i nostri giovani, a cui abbiamo il dovere di dare risposte per un futuro degno di questo nome a casa loro – conclude Cipolletta – Sono stato capogruppo della maggioranza uscente e ho toccato con mano la sua volontà di continuare sulla linea del “mantenere” anziché del “ricostruire”. Esanatoglia Domani invece nasce con la consapevolezza che non bisogna rimettere in piedi solo le case e i monumenti, ma anche il tessuto sociale ed economico. I fondi per la ricostruzione ci sono, ora serve garantire un presente ed un futuro migliori ad Esanatoglia puntando su riorganizzazione e nuovi servizi per i cittadini, economia della cultura, del turismo e delle nuove professioni per dare lavoro, manutenzione e tutela del patrimonio culturale e ambientale che una grande risorsa di questa terra. Lo faremo con donne e uomini di qualità e un filo diretto con il governo regionale e nazionale”. ESANATOGLIA DOMANI candidato sindaco Andrea Cipolletta 48 anni impiegato, responsabile Enti Locali Lega provincia di Macerata candidati consigliere Elisa Buldrini 22 anni impiegata, arbitro nazionale di pallavolo Roberto Falsi 53 anni operaio Stefano Fraboni 50 anni consulente tecnico ambientale, presidente provinciale UNCI Cesare Marzioli 75 anni pensionato Marco Miliani 37 anni impiegato Beatrice Pilati 22 anni studentessa universitaria Gioia Senesi 36 anni insegnante, scrittrice Simona Serfaustini 40 anni biologa farmacista Massimiliano Tronchi 49 anni avvocato

05/09/2021 15:59
Nuove colonnine di ricarica per mezzi elettrici in cinque comuni del maceratese

Nuove colonnine di ricarica per mezzi elettrici in cinque comuni del maceratese

L’Unione Montana Potenza Esino Musone ha portato a termine l’installazione di colonnine di ricarica per mezzi elettrici, pubblici e privati, alimentati anche da fonti alternative in alcune realtà del territorio. Ad essere interessati dall’intervento i Comuni di Castelraimondo, Esanatoglia, Matelica, San Severino Marche e Treia. I lavori, realizzati dalla ditta Logiss srl, sono stato cofinanziati grazie al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nel quadro del Por Fesr 2014/2020 Asse 4. Colonnine per auto e scooter elettrici, e annessi punti di ricarica per biciclette elettriche a pedalata assistita, sono state realizzate in prossimità di nodi di interscambio con l’esistente rete del trasporto pubblico locale. “Con questo genere di interventi - sottolinea Matteo Cicconi, presidente dell’ente comunitario - si vuole incentivare la popolazione locale ad una progressiva diminuzione del numero di veicoli motorizzati in circolazione e organizzare un sistema di Trasporto Pubblico locale basato su soluzioni di mobilità flessibile, incoraggiando la pratica generalizzata della sharing mobility, nell’ottica di ottenere la diminuzione di emissione di carbonio attraverso il potenziamento delle infrastrutture necessarie all’utilizzo dei mezzi a basso impatto ambientale, con particolare riferimento alla mobilità elettrici, diminuendo l’uso del mezzo privato a favore della mobilità sostenibile”.

19/08/2021 12:15
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.