Tolentino

Sold-out la data di Teo Mammucari al Politeama di Tolentino: si prepara la seconda replica

Sold-out la data di Teo Mammucari al Politeama di Tolentino: si prepara la seconda replica

Non sono bastati più di venti programmi televisivi a tirare fuori la verità e i pensieri personali che Teo Mammucari ha portato con sé in tutti questi anni. Il grande comico e personaggio televisivo - nelle ultime stagioni conduttore a Le Iene al fianco di Ilary Blasi e giudice a Tú Sí Que Vales- sceglie il teatro per presentare un monologo dove può finalmente parlare con il suo cinismo di quello che sta accadendo al suo mondo. Teo Mammucari sarà live al Politeama di Tolentino sabato 19 gennaio alle ore 21,15 con Più bella cosa non c’è. Uno spettacolo comico, irriverente, che raccoglie e rappresenta il percorso artistico e personale di Teo Mammucari, Più bella cosa non c’è è il punto di partenza del lungo viaggio che si chiama vita. Uno spettacolo da non perdere che attraversa l’amore, la gioia di essere diventato padre, ma soprattutto la speranza di uscire da quello che il programma sociale ci impone. Scritto e diretto da Teo Mammucari raccontando in chiave ironica e comica una realtà che ci ha trasformato in robot. Lo spettacolo è già un grande successo. La data di sabato 19 gennaio è SOLD OUT ma il Politeama sta predisponendo una replica aggiuntiva prevista per domenica 20 gennaio alle ore 21,15. Per info e prenotazioni telefonare al numero 0733 968043 o scrivere all’indirizzo biglietteria@politeama.org.  

14/01/2019
Nuoto: Tolentino non smette di stupire al meeting "Città dell’Aquila"

Nuoto: Tolentino non smette di stupire al meeting "Città dell’Aquila"

Continuano le soddisfazioni per gli atleti tolentinati al meeting natatorio di Città dell’Aquila. Dopo gli allori colti nella prima giornata i ragazzi maceratesi si mettono al collo altre tre medaglie rendendo ancora più consistente il già ricco medagliere Assoluta protagonista di questo secondo atto della manifestazione è stata Ilaria Simoncini, che è riuscita a mettere a segno una doppietta con un primo e secondo posto. La “sirena” tolentinate ha prima colto la piazza d’onore nei 200 dorso della categoria Junior con il tempo di 2.25.87 prendendo confidenza con il podio e quindi ha piazzato il colpo vincente nei 50 dorso ancora nella sezione junior. Con un’azione tanto efficace quanto sostenuta ha regolato la concorrenza centrando un fantastico oro A rendere ancora più magica questa spedizione in terra abruzzese ci ha pensato Viola Schiavoni che ha colto un meraviglioso bronzo nella finale dei 100 rana in 1.17.51. La campionessa della NPN Tolentino, già capace ieri di un autentico exploit, che le ha regalato l’accoppiata oro e argento si è espressa alla grandissima anche oggi mettendo in acqua doti sopraffine che, soltanto per uno scherzetto della malasorte, le ha impedito di ripetersi alla stessa maniera Ottimo risultato anche di squadra con il 10° posto nella categoria Assoluti e il 13° in quella Esordienti, entrambi a livello nazionale.  

14/01/2019
Pallanuoto A2, NPN Tolentino lotta ma viene sconfitta dall'Acquachiara

Pallanuoto A2, NPN Tolentino lotta ma viene sconfitta dall'Acquachiara

È stato un esordio dal sapore agrodolce quello della NPN Tolentino nel campionato di pallanuoto femminile serie A2. Le ragazze di mister Bartolo, infatti, sono state protagoniste di una buona prestazione, mettendo in acqua grinta e determinazione ma tutto ciò non è bastato per avere la meglio sulla corazzata Acqachiara Ati 2000 che si è imposta di misura per 8-7 Dopo un’iniziale periodo di studio sono le padrone di casa a passare in vantaggio, nel primo quarto, con un bolide dalla distanza della canadese Kholi che fa esultare gli spettatori tolentinati. Passano appena quattro minuti e le avversarie conquistano un penalty per fallo di Piericci. Ad incaricarsi della trasformazione è Acanfora che non sbaglia e riporta il punteggio sull’1-1. Venti secondi più tardi è ancora l’Acquachiara a trovare la via della porta con De Magistris che sfrutta un errore di Mircoli e, in contropiede, sigla l’1-2. Tolentino non ci sta e reagisce con decisione: passaggio di finocchi per Pierucci che, in superiorità, non sbaglia e mette a segno il 2-2. Quando ormai la prima frazione di gioco è agli sgoccioli la squadra ospite ha un sussulto e segna il 2-3 Il secondo periodo si apre con un black-out mentale delle tolentinati che consente alla formazione ospite di presentarsi a tu per tu con il portiere per un altro rigore. Travaglini si supera neutralizzando il tiro di Foresta ma sulla ribattuta la più lesta di tutte è Tortora che regala il +2 alle campane (2-4). Le locali non mollano e prima con Santandrea accorciano da fuori quindi successivamente trovano il pareggio del 4-4 con un tiro sul lungo da posizione 5 di Orizi. Al rientro in acqua, dopo la pausa di metà gara, Tolentino parte subito forte mettendo a segno il 5-4 con Mircoli dal centro su assist di Fefè. L’Acquachiara beneficia di una doppia superiorità ma la difesa tolentinate riesce ad arginare in maniera eccellente. Poco dopo, però, nulla può su De Magistris che “riacciuffa” il pareggio sul 5-5. Sul goal l’arbitro richiama a se la palla e da definitivo a Santandrea rea di gioco violento. Qui la squadra di casa si innervosisce concedendo un break alle rivali che passano ancora con De Magistris (5-6) e, in seguito, con  Foresta per il 5-7 Nell’ultima frazione le maceratesi creano ma non riescono a realizzare diverse occasioni prima con Mircoli, poi con Finocchi  e quindi con El Omari che, su magia al centro di Kohli, conclude debolmente consentendo al portiere avversario un facile intervento. Kohli non si arrende e sigla il 6-7 quando mancano quattro minuti alla fine (6-7). Le avversarie rispondono e con Foresta vanno sul  6-8.  A questo punto anche mister Bartolo viene allontanato e, di nuovo Kohli a sessanta secondi dal termine, accorcia per il -1 tolentinate (7-8). L’occasione per il pareggio arriva proprio sulla sirena conclusiva con Pierucci che conquista palla ma il riaggancio non si concretizza. Finisce 7-8 per l’Acquachiara al termine di una partita dove le atlete di coach Bartolo hanno sentito il peso dell’esordio in casa in una categoria superiore, ma giocando alla pari della terza classificata dello scorso anno NPN TOLENTINO-ACQUACHIARA ATI 2000: 7-8 PARZIALI: 2-3; 2-1; 1-3; 2-1 NPN TOLENTINO: 1 Ginobili, 2 Finocchi, 3 Pieroni, 4 Santandrea, 5 Mircoli, 6 Orizi, 7 Kholi, 8 El Omari, 9 Acciarresi, 10 Pierucci, 11 Fefè, 12 Cartuccia, 13 Travaglini ACQUACHIARA ATI 2000: 1 Cipollaro, 2 Di Maria, 3 De Magistris, 4 Scarpati, 5 Migliaccio, 6 Pignataro, 7 Mazzola, 8 Tortora, 9 Giusto, 10 Acampora, 11 Foresta, 13 D’Antoni

13/01/2019
Tolentino, evade dai domiciliari: arrestato venticinquenne moldavo

Tolentino, evade dai domiciliari: arrestato venticinquenne moldavo

Nel corso della serata di sabato 12 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Tolentino hanno tratto in arresto per evasione un venticinquenne moldavo (I. C. nome/cognome), allontanatosi dalla propria abitazione in violazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui era stato sottoposto nel corso dello stesso pomeriggio. Il giovane, conosciuto alle forze dell’ordine per i precedenti penali e di polizia, era già da qualche settimana sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria di Tolentino, a seguito della ricettazione di un’autovettura nell’anconetano avvenuta ad inizio dicembre 2018. Nel corso degli ultimi giorni la situazione è però precipitata, con il giovane che non si è più presentato presso la Stazione Carabinieri secondo gli obblighi prescritti, e pertanto a suo carico è stato richiesto l’aggravamento della misura cautelare. La richiesta, accolta dal GIP del Tribunale di Ancona, ha fatto scattare a suo carico un’ordinanza per l’applicazione degli arresti domiciliari, misura ritenuta più idonea in relazione ai fatti e alla personalità del ragazzo, emessa ed eseguita nel corso del primo pomeriggio del 12 gennaio. Evidentemente il giovane la pensava diversamente, e probabilmente immaginando di non ricevere controlli il giorno stesso della sottoposizione agli arresti domiciliari, gli sono bastate poche ore per decidere di allontanarsi arbitrariamente dall’abitazione della madre presso cui la misura doveva essere eseguita. Constatata l’assenza, prontamente sono scattate le ricerche da parte dei Carabinieri delle Stazioni di Tolentino, Caldarola, e del NORM della Compagnia, che poco dopo, alle 22:00 circa, hanno intercettato il ragazzo a piedi in una via periferica di Tolentino, in cerca probabilmente di un passaggio per allontanarsi ulteriormente. D’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata il ragazzo è stato arrestato e portato presso la casa circondariale di Ancona, in attesa di rito direttissimo che ci sarà nella giornata di lunedì 14 gennaio.        

13/01/2019
Pallanuoto femminile serie A2, NPN Tolentino: intervista al tecnico Lorenzo Bartolo

Pallanuoto femminile serie A2, NPN Tolentino: intervista al tecnico Lorenzo Bartolo

E’ ormai tutto pronto alla piscina comunale “G. Caporicci di Tolentino” per ospitare la partita inaugurale del campionato 2018/19 di pallanuoto femminile serie A2 A ridosso del match, che vedrà opposte le ragazze di casa alla formazione campana dell’Acquachiara Ati 2000, abbiamo raccolto impressioni ed auspici del tecnico delle maceratesi Lorenzo Bartolo in merito alla stagione ai nastri di partenza Mister Bartolo innanzitutto come giunge la squadra al debutto della stagione? “Quando affronti una nuova categoria l’inizio è sempre un’incognita ma la squadra ha lavorato molto bene. Purtroppo abbiamo avuto qualche guaio fisico sotto le vacanze ma diciamo che stiamo recuperando tutte al meglio” Che tipo di campionato si aspetta e quali squadre ritiene siano favorite? “Il nostro obiettivo da neopromossa è senza dubbio la salvezza. Le squadre favorite sono la Vela Ancona, L’Acquachiara il Flegreo…Almeno sulla carta. Ogni risultato al di sopra di quello minimo è per noi positivo” Quali armi dovrà mettere in acqua la sua formazione per cercare di fare risultato in ogni occasione? “Le armi a nostra disposizione sono la dedizione al lavoro e l’impegno nell’affrontare ogni singolo momento di allenamenti e partite per cercare di alzare ogni volta l’asticella di un centimetro. Solo così riusciremo a migliorare” Quali sono, a suo avviso, le qualità più importanti delle sue ragazze che potrebbero fare la differenza? “Le qualità, prescindendo da una valutazione tecnica che è assolutamente soggettiva, sono lo spirito di gruppo il sacrificio che ognuna delle mie atlete dimostra ogni giorno in allenamento. Sono veramente felice di allenare un gruppo con valori morali così importanti” Oltre alla forza del collettivo c’è, secondo lei, una giocatrice che potrebbe essere determinante? “Jakie Kholi, per esperienza, qualità tecniche e morali è certamente un punto di riferimento per tutti…Ma non mi piace fare nomi. Ci sono giovani con qualità importanti e ragazze con più esperienza che stanno dando un enorme apporto alla causa. Mi piace  pensare ad una squadra come collettivo anziché a un insieme di individualità” Che ambiente ha trovato a Tolentino? “L’ambiente lo conoscevo dalla precedente esperienza ad Osimo, coi dirigenti ci conosciamo da anni ed è un piacere poter lavorare con loro dopo così tanto tempo” Come giudica gli acquisti effettuati dalla società per rinforzare l’organico? “La campagna acquisti è stata ottima. Mi hanno messo a disposizione un gruppo con grandi potenzialità. Ora sta a me e allo staff tecnico tirare fuori il meglio da tutte” Cosa si aspetta dalle sue ragazze? “Non mi aspetto nulla in particolare…Solotanta concentrazione cattiveria e spirito di sacrificio come mostrato sino ad oggi” Quali sono le sue aspettative per questa stagione di A2 e dove crede possa  arrivare la neopromossa Tolentino? “…Ve lo dico a fine stagione” Infine cosa si sente di promettere a tifosi e società? “A tifosi e società prometto che mai e poi mai molleremo un solo centimetro a livello di impegno. Dove riusciremo ad arrivare lo vedremo tra un po, ma l’impegno sarà totale”  

13/01/2019
Nuoto: Tolentino subito protagonista al meeting “Città di L’Aquila”

Nuoto: Tolentino subito protagonista al meeting “Città di L’Aquila”

Oro, argento e bronzo. E’ pioggia di medaglie per gli atleti della NPN Tolentino nella prima giornata del meeting nazionale di Nuoto in corso a L’Aquila. I ragazzi guidati dai tecnici Michele Boschi e Chiara Ruffini non hanno perso l’occasione di dimostrare tutto il loro valore  e la loro preparazione centrando l’appuntamento con il podio in ben 9 occasioni. A splendere come non mai sono innanzitutto le stelle di Viola Schiavoni e Ilaria Simoncini che colorano d’oro la vasca abruzzese mettendosi al collo il metallo più prezioso rispettivamente nei 200 misti e 100 dorso della categoria juniores col tempo di 2.32.45 e 1.04.19. Le giovani rappresentanti tolentinati sono riuscite ad esprimere in acqua ritmo e armonia nell’azione che associate ad una grande determinazione hanno permesso loro di sbaragliare la concorrenza mettendo in riga le avversarie e cogliendo così le prime affermazioni per la società maceratese Gioie e soddisfazioni sono poi proseguite con i diversi secondi posti che solo per un pizzico di sfortuna hanno mancato di trasformarsi in ulteriori trionfi. Ad aggiudicarsi la piazza d’onore sono stati i “boys” Nicolò Brugnoni e Massimiliano Fornaro nei 50 rana e 100  misti entrambi nella categoria Ragazzi in 31.54 e 1.06.27. Ad essi hanno risposto le “girls” Viola Schiavoni e Irene Simoncini con due stupendi argenti nei 100 misti juniores e Ragazzi in 1.11.67 e 1.17.11 Di grande prestigio e assoluto valore anche le medaglie di bronzo che sono finite al collo di Natalia Schiavoni nei 50 rana Ragazzi (tempo 37.92), Rachele Appignanesi nei 100 misti Ragazzi (1.77.18) e Nicolò Brugnoni nei 100 misti Ragazzi (tempo 1.04.33 completando il primo giorno di gare in modo davvero eccellente      

13/01/2019
Esce di strada nella notte, chiama casa e scompare. Ricerche avviate stamattina

Esce di strada nella notte, chiama casa e scompare. Ricerche avviate stamattina

Sono iniziate stamattina, con un debriefing delle squadre di soccorso, le ricerche del ragazzo scomparso. Tutto nasce da una telefonata fatta nella notte. Un ragazzo, che era uscito dicendo che sarebbe andato a farsi una birra con gli amici, nel cuore della notte ha chiamato casa. Al telefono, il ragazzo agitato ha comunicato di aver avuto un incidente e di essere uscito di strada. Nonostante le richieste derl padre, ha soltanto saputo dire che vedeva un bosco. La telefonata si è poi bruscamente interrotta e da quel momento ogni tentativo di richiamare il cellulare è stato vano. Il telefono risulta irraggiungibile e non si ha nessuna notizia circa il posto nonostante già nella nottata siano iniziate alcune ricerche impedite dalla notte e dalla neve. Stamane i soccorritori si sono radunati presso il centro soccorsi, e da lì sono partiti per un piano di ricerca coordinato, al quale presumibilmente si aggiungerà il supporto aereo con l'elicottero SAR del Vigili del Fuoco.  

13/01/2019
Grande successo per la Notte Nazionale del Liceo Classico al Filelfo di Tolentino

Grande successo per la Notte Nazionale del Liceo Classico al Filelfo di Tolentino

Grande successo per il liceo classico Filelfo di Tolentino, che, nella splendida cornice del teatro Nicola Vaccaj, restituito da poco alla città e gremito fino al loggione, ha celebrato la quinta edizione della notte nazionale del liceo classico, insieme ad altri 432 licei di tutta Italia. Si tratta di un momento tanto atteso dai ragazzi che possono esibirsi in performance artistiche di varia natura, lasciando libero sfogo alla propria creatività. Tema della serata “Non è l’inferno”, titolo che vuole essere un invito a cercare tra i tanti inferni che la vita costringe a vivere, ciò che inferno non è, parafrasando il Calvino de Le città invisibili. Partendo da questo leit-motiv, i ragazzi hanno ridisegnato, in una frizzante e originale rivisitazione l’Inferno dantesco, scritta e sceneggiata dalla professoressa Claudia Canestrini, da Carlo Cartuccia, Michele Polisano, con la collaborazione di Camilla Cespi, Edoardo Costantini e della professoressa Marcella Borgiani. Ecco allora che i gironi danteschi si trasformano nei piani di una Spa, Al diavolo relais, che stanno mettendo a dura prova gli affari dei rivali della New Paradise.  La soluzione? Inviare Dante, un toscano con la testa fra le nuvole, perso dietro alla sua Beatrice - Bice, a carpire qualche informazione scomoda per mettere i bastoni tra le ruote a Lucifero. La sfilata dei personaggi, con i costumi curati dalla professoressa Laura Dionisi, è memorabile: un Minosse sordo che capisce sempre fischi per fiaschi, un Pier delle Vigne vegano che parla agli ortaggi, un Ulisse latin lover che ha ormai dimenticato la fedele Penelope e si fa “beatamente” massaggiare da Circe e Calipso, un conte Ugolino che entra in scena mordicchiando la testa di Ruggieri. I ragazzi hanno dimostrato di conoscere il testo dantesco, ci hanno lavorato con passione ed entusiasmo e si sono messi in gioco dando vita a uno spettacolo straordinariamente vivace. La notte del classico, però, non è stata solo questo. Come ogni anno, anche stavolta è salito sul palco un ospite d’eccezione, che ha portato la propria testimonianza di alto valore culturale: si tratta di Roberto Zichittella, giornalista collaboratore di varie testate nazionali tra cui Il Messaggero e Rai radio3. Zichittella ha condotto il pubblico in un viaggio tra Roma, Napoli, Marocco, Algeria, Libano alla scoperta di luoghi in cui uomini e donne vivono l’inferno a causa di conflitti o situazioni di emarginazione. Anche in questo moderno inferno, tuttavia, è possibile trovare ciò che inferno non è e assistere a momenti di riscatto, resistenza e resilienza. In una serata dedicata al liceo classico, non poteva certo mancare un momento di lettura dei testi classici: quest’anno la scelta, comune a tutti i licei d’Italia, è caduta sul Fragmentum Grenfellianum, conosciuto come Il Lamento dell’esclusa, recitato in greco e in italiano da alcune studentesse del liceo classico sulle note di Chopin. Non è ancora tutto. La serata è stata resa ancora più emozionante da due momenti musicali, all’inizio e alla fine, quando il teatro è stato riempito dalle note e dalle parole di Fabrizio de André scomparso nel gennaio di vent’anni fa. Il coro della scuola, diretto da maestro Fabiano Pippa ha proposto Dolcenera, mentre Alessia D’Errico, ha dato la buonanotte agli spettatori con La canzone dell’amore perduto. “Ѐ stata una serata magica, allestita con passione, entusiasmo e grande partecipazione corale di tutti gli alunni” ha detto la professoressa Canestrini, coordinatrice della serata, che ha mostrato a ragazzi e genitori cosa sia il liceo classico, “abbiamo cercato di raccontare una scuola viva, che affonda le sue radici e la sua ragione d’essere nel mondo classico, ma che sa riscoprire e raccontare con serietà ed ironia anche il mondo contemporaneo”.

NPN Tolentino, in prima linea con i programmi nutrizionali

NPN Tolentino, in prima linea con i programmi nutrizionali

Giornate intense ed impegnative dal punto di vista sportivo e non solo quelle che hanno caratterizzato la fine dell’anno per gli atleti della NPN Tolentino Oltre a cicli di doppi allenamenti, infatti, nuotatori e pallanuotisti  sono stati sottoposti a test specifici con il biologo nutrizionista Dott. Luca Belli per la valutazione della composizione corporea e la gestione dell'idratazione durante gli allenamenti. I dati raccolti, oltre a quelli dei test svolti in vasca, saranno utili per capire l'andamento della preparazione atletica in questa prima parte della stagione agonistica. Il percorso strutturato dalla società Nuoto Pallanuoto Tolentino per l'anno 2018-2019 con medico sociale e staff sanitario prevede, in effetti, giornate informative rivolte a genitori e sportivi per la gestione dell'alimentazione e dell'integrazione in allenamento e gare, nonché un monitoraggio periodico della stato nutrizionale degli atleti del settore agonistico, in modo da fornire ad allenatori e preparatori atletici dati utili per impostare al meglio e personalizzare la preparazione, oltre che per eventuali interventi alimentari specifici se dovessero emergere delle criticità.

11/01/2019
Tolentino, Comitato 30 Ottobre: "Preoccupazione riguardo alle prospettive per gli sfollati"

Tolentino, Comitato 30 Ottobre: "Preoccupazione riguardo alle prospettive per gli sfollati"

Una nota del Comitato 30 Ottobre riguardo alle prospettive future per gli sfollati a causa del sisma. Alla luce delle recenti affermazioni apparse sui media locali e non, il Comitato 30 Ottobre esprime vive preoccupazioni riguardo le prospettive per gli ospiti dei container e per le decine di sfollati ancora dislocati sulla costa. Le rassicurazioni che l'amministrazione sparge in ogni occasione utile per garantire che entro fine estate verranno consegnati gli appartamenti da costruire ex novo (analoga promessa è stata fatta a giugno dello scorso anno), appaiono assolutamente fuori luogo. Infatti ad oggi, non sono nemmeno partiti i lavori preliminari per costruire le nuove palazzine. Assicurare che entro la fine dell'estate saranno consegnati, significa offendere il buon senso e l'intelligenza delle persone. Così come affermare impunemente che i container hanno una "vita" di oltre 10 anni, lasciando intendere che strutture previste in sostituzione delle tende possano essere in realtà fruibili per lunghissimo tempo ancora, lascia sgomenti per l'assoluta cecità riguardo la condizione di vita all'interno di una struttura concepita come assolutamente temporanea. Ciò che possiamo dire, senza tema di smentita, è che entro la fine dell'anno potrebbero essere pronte solo le SAE, le quali purtroppo sono state scartate a priori dall'amministrazione, condannando così centinaia di concittadini a condizioni di vita estremamente disagevoli. Appare pressochè inutile appellarsi ad organi di governo sovracomunali: Regione, Governo, Protezione Civile, ma anche autorità giudiziarie varie, tutti sembrano più attenti alla "governance" piuttosto che a garantire agli aventi diritto il riconoscimento degli strumenti che la stessa legge ha riconosciuto loro. Il Comitato 30 Ottobre pertanto continuerà la sua battaglia. Anzitutto chiamando la cittadinanza ad una assemblea pubblica (data e luogo verranno comunicati sulla pagina Facebook del comitato), oltre che per fare il punto della situazione, anche per decidere insieme come uscire dall'emergenza ed affrontare insieme le scelte che ci riguardano tutti, ciò anche alla luce del fatto che l'amministrazione comunale ha letteralmente paura di convocare periodicamente gli incontri pubblici con la popolazione. 

11/01/2019
Lavori sull'Alta Tensione: possibili brevi black-out a Tolentino, ecco quando

Lavori sull'Alta Tensione: possibili brevi black-out a Tolentino, ecco quando

L’ASSM SpA di Tolentino informa che eseguirà lavori di manutenzione straordinaria presso la Stazione Elettrica di Alta Tensione di Tolentino nelle seguenti date e orari: dalle ore 03:00 alle ore 11:00 di domenica 13 gennaio, dalle ore 01:00 alle 04:00 di venerdì 18 gennaio, dalle ore 23:00 di domenica 20 gennaio alle ore 02:00 di lunedì 21 gennaio, dalle ore 01:00 alle 04:00 di venerdì 25 gennaio ASSM ha predisposto un apposito piano per alimentare la rete elettrica di distribuzione di Tolentino in assetto provvisorio, mediante gruppi di produzione ASSM e mediante collegamenti di interconnessione con la rete di e-distribuzione in Media Tensione. Non si esclude, tuttavia, che nei giorni e negli orari indicati si possano verificare brevi disservizi di alcuni minuti all’utenza. Chiediamo agli utenti di collaborare limitando l’utilizzo dell’energia elettrica agli usi strettamente necessari durante i suddetti periodi. Per evitare situazioni spiacevoli preghiamo di non utilizzare gli ascensori.  Le utenze non saranno lasciate senza corrente elettrica se non per brevissimi periodi. Quindi il distacco di corrente elettrica non sarà relativa all'intero periodo dei lavori ma solamente a brevi momenti dettati da esigenze tecniche.

11/01/2019
Tolentino, Pezzanesi intervistato da Agorà: "I container possono durare 10 anni" (VIDEO)

Tolentino, Pezzanesi intervistato da Agorà: "I container possono durare 10 anni" (VIDEO)

Questa mattina, mentre era in corso un'intensa nevicata, le telecamere della trasmissione Agorà di Rai Tre sono entrate nell'area container che accoglie le famiglie terremotate di Tolentino.  Davanti ai microfoni dell'inviato di Rai Tre è intervenuto il sindaco Giuseppe Pezzenesi: "Il Comune ha costruito questa struttura che accoglie oltre 250 persone secondo i dettami della Protezione Civile che aveva previsto questo tipo di sistemazioni oltre alle SAE. Il costo è di un milione all'anno circa. I container hanno una durata sicuramente superiore alle SAE, possono arrivare anche a dieci anni. Non vogliamo acquistarli perchè non ci compete. Saremo collaborativi qualora la Regione acquisti queste strutture curandone la manutenzione".  A nome della regione ha parlato l'assessore Angelo Sciapichetti: "I container danno una risposta all'emergenza. Il comune di Tolentino li ha scelti legittimamente. Dobbiamo trovare le risorse necessarie per passare dall'affitto all'acquisto visto che il costo di un milione all'anno è troppo alto. Troveremo le risorse necessarie".  Ecco il video dell'intervista integrale, per vederlo cliccate sul seguente link: pic.twitter.com/Ba5AP1goz9 

11/01/2019
Forte nevicata in corso a Tolentino: strade imbiancate (FOTO)

Forte nevicata in corso a Tolentino: strade imbiancate (FOTO)

Tolentino imbiancata. Sin dalle prime ore del mattino la città si è svegliata sotto una fitta nevicata.  A partire dalle ore 9:00 circa la perturbazione è aumentata d'intensità con fiocchi di dimensioni notevoli che hanno immediatamente attecchito a terra. La seduta stradale, sin lì rimasta piuttosto pulita, è stata imbiancata nel giro di pochi minuti causando parecchi disagi sopratutto in prossimità delle rotonde. Le scuole sono regolarmente aperte visto che la situazione intorno alle 7:30 del mattino vedeva un traffico scorrevole con strade piuttosto pulite.  AGGIORNAMENTO ORE 13:00 Attualmente la nevicata si è fermata. Le maggiori difficoltà si sono riscontrate nella strada provinciale che collega Tolentino a San Severino Marche, nei pressi dell’ex imbottigliamento delle acque minerali, con diversi mezzi, senza catene, anche pesanti, che si sono fermati o intraversati. È già previsto per la serata e la mattinata di domani, anche in considerazione dell’abbassamento delle temperature, l’uso di mezzi spargi sale per evitare la formazione del ghiaccio.   La Polizia Locale di Toletino non segnala alcun intervento particolare se non nella strada delle Terme di Santa Lucia dove è intervenuta una pattuglia.  Le copiose nevicate hanno reso difficoltose le operazioni dei mezzi che soprattutto hanno operato sulle strade delle contrade e delle frazioni, specie quelle delle colline più alte, dove in alcuni casi il manto nevoso supera i trenta centimetri di altezza. Nel centro urbano la circolazione è sempre stata agevole.          

11/01/2019
Tolentino, Visione Sibillina: domenica 13 gennaio terzo appuntamento

Tolentino, Visione Sibillina: domenica 13 gennaio terzo appuntamento

Dopo la prima iniziativa pubblica dello scorso 30 settembre “Passeggiando Tolentino”, che ha portato oltre 170 cittadini a riscoprire la propria città e dopo l'evento  “Gente di Tolentino”, ospitato alle  Grotte di Palazzo Sangallo e dedicato alla memoria di Tolentino e alle persone che l'hanno vissuta, il gruppo spontaneo di cittadini "Visione Sibillina" propone una nuova iniziativa volta alla partecipazione attiva delle persone.  Domenica 13 gennaio alle ore 17,00 al CiSEI Centro Sperimentale di Educazione Interculturale in via Gramsci 1 a Tolentino, si terrà un incontro in cui, dopo la presentazione del gruppo e dei progetti portati avanti, l'architetto Isabella Tonnarelli parlerà del suo libro "Il cuore antico di Tolentino" per poi lasciare spazio al dibattito tra i cittadini intervenuti. Visione Sibillina è uno spazio di confronto e di voglia di fare rete a partire dalla bellezza del conoscersi e dell’incontrarsi, per creare percorsi comuni che guardano alla crescita del singolo e della comunità nell'ottica della gentilezza e della rigenerazione della collettività.

10/01/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433