Tolentino

Punto di primo intervento a Tolentino, Bisonni: "Acquaroli attui la mia mozione"

Punto di primo intervento a Tolentino, Bisonni: "Acquaroli attui la mia mozione"

“Solo recentemente alcuni personaggi si accorgono che il Punto di Primo Intervento di Tolentino è in sofferenza e si attivano lanciandosi accuse reciproche che però non servono a nulla se non ad andare sui giornali. Al contrario, il sottoscritto si era già interessato della questione e dopo aver contattato i dirigenti ASUR, già da gennaio aveva proposto una mozione in Consiglio regionale per il suo potenziamento". Così Sandro Bisonni, referente provinciale di Europa Verde e consigliere regionale della passata legislatura interviene sulla questione relativa al sottodimensionamento del personale al punto di primo intervento di Tolentino.  "Vorrei inoltre ricordare a tutti che i PPI di Tolentino e di Recanati restano aperti, in deroga al DM 70/2015, grazie all'azione politica messa in campo sempre dal sottoscritto; azione a cui il Presidente Ceriscioli diede poi seguito” ha aggiunto Bisonni, la cui mozione per l'assunzione di nuovo personale per il Punto di Primo Intervento di Tolentino era stata approvata dall'Aula a luglio del 2020.  "La fine della legislatura – prosegue - evidentemente non ha permesso di dare compitamente corso all'impegno preso dalla Giunta Ceriscioli in merito al potenziamento del personale al punto di primo intervento di Tolentino” Infine Bisonni lancia un appello alla nuova Giunta regionale: "mi auguro – conclude - che il nuovo Presidente della Regione Marche, che più volte ha dichiarato di avere a cuore il territorio, voglia mantenere l'impegno preso dalla precedente Giunta e dia rapida attuazione alla mozione da me proposta e dall'Aula approvata per l'assunzione di personale medico dedicato al PPI in aggiunta a quello già operante a cui, non dimentichiamo, va tutta la nostra riconoscenza per l'eccezionale lavoro che stanno svolgendo con dedizione e sacrificio”.

26/09/2020
Tolentino, l'Interact Club si presenta al teatro Piccola Fenice di Senigallia

Tolentino, l'Interact Club si presenta al teatro Piccola Fenice di Senigallia

L'Interact Club Tolentino, nato lo scorso 3 giugno, oggi pomeriggio verrà presentato alla prima assemblea distrettuale Interact del Distretto 2090 a Senigallia, al teatro Piccola Fenice, nell'ambito del seminario “Le nuove generazioni”. Padrino del club è il Rotary di Tolentino che lo ha istituito ai tempi del coronavirus durante la presidenza di Carla Passacantando. L'Interact è un club di servizio per ragazzi e ragazze dai 12 ai 18 anni che desiderano fare amicizia, servire la comunità e allargare i propri orizzonti scoprendo altre culture. L'Interact Club Tolentino sviluppa service a beneficio della scuola o della comunità locale e per promuovere la comprensione internazionale. Nello svolgimento di tali progetti e nello sviluppo delle capacità di leadership i giovani sono giudati dai rotariani del club di Tolentino. Nei giorni scorsi, alla presenza dell'attuale presidente del Rotary Tolentino, Paolo Francesco Perri, i ragazzi hanno eletto quale presidente dell'Interact Club Tolentino Maria (Masha) Bocci, vice presidente Gloria Rapanelli, segretario Lucia Pesarini e Angela Ferranti, tesoriere Giulia Guardabascio. Le cinque ragazze oggi saranno in delegazione a Senigallia, con loro ci sarà anche il consigliere Giovanni Pesarini. All'ultimo incontro dell'Interact Club Tolentino, oltre al presidente del Rotary di Tolentino Paolo Francesco Perri e al past Carla Passacantando, hanno partecipato Alessandro Gentiloni Silveri, presidente della commissione azione giovani del Rotary di Tolentino, Andrea Serrani presidente del Rotaract di Tolentino e i genitori dei ragazzi dell'Interact. Grande è la soddisfazione del Rotary Tolentino, che punta moltissimo sui giovani, per aver dato vita al nuovo club di ragazzi che si aggiunge al Rotaract Club Tolentino, composto da giovani dai 18 ai 30 anni e più, fondato diversi anni fa. 

26/09/2020
Serie D, per il Tolentino esordio a porte chiuse: nel derby con la Recanatese ipotesi 1000 spettatori

Serie D, per il Tolentino esordio a porte chiuse: nel derby con la Recanatese ipotesi 1000 spettatori

"La prima giornata di campionato del girone F di Serie D sarà a porte chiuse, salvo eventuali provvedimenti di Governo o Regione nelle prossime ore". Lo sottolinea in una nota ufficiale l'Us Tolentino che sarà impegnata all'esordio sul campo del Porto Sant'Elpidio.    "Per quanto riguarda, invece, il primo impegno casalingo cremisi contro la Recanatese, in programma il prossimo 4 ottobre, è verosimile che possa prevedersi l’accesso allo stadio con capienza limitata a 1000 unità - sottolinea la società cremisi -. In ogni caso e comunque, l’evento non sarà ricompreso tra le 15 gare per le quali è possibile abbonarsi".  Inoltre, nelle ultime ore è stato formalizzato il tesseramento di quattro nuovi giocatori, in prova da alcune settimane, che comporranno la rosa a disposizione di mister Mosconi.  Si tratta di Zrankeon Guilain Davis, difensore classe 2001, acquisito a titolo definitivo dalla V serie francese; Dupuis Enzo Michel Serge, portiere classe 2002, acquisito a titolo definitivo dalle giovanili Nancy (Francia); Cifani Francesco, esterno di mediana classe 2002, acquisito a titolo definitivo dalla Fermana; Governali Francesco, portiere classe 2002, acquisito in prestito dalla Fermana (lo scorso anno alla A. S. Leonzio).

25/09/2020
Tolentino, visiere per gli alunni alla Lucatelli: "Così ci si può guardare non solo gli occhi, ma anche la bocca"

Tolentino, visiere per gli alunni alla Lucatelli: "Così ci si può guardare non solo gli occhi, ma anche la bocca"

Finalmente la campanella è tornata a suonare all'Istituto Comprensivo “Giuseppe Lucatelli” di Tolentino. Il bilancio dei primi 10 giorni di ripresa delle lezioni è stato più che positivo.  L'istituto scolastico tolentinate, per garantire a tutti di operare nella massima sicurezza, senza perdere il lato umano dello stare insieme, ha scelto di assicurare ad alunni, insegnanti e personale Ata visiere protettive che, rispettando il metro di distanza, permettono ai bambini di guardarsi e di poter osservare non solo gli occhi, ma anche la bocca. "Tutto ciò è di fondamentale importanza per il contatto educativo, per la socializzazione e non solo. Certamente la visiera non sostituisce la mascherina, ma rappresenta un presidio da utilizzare in alcune situazioni - sottolinea la dirigente scolastica Mara Amico -. Queste prime settimane di scuola sono essenziali affinché tutti riescano a comprendere l'importanza del rispetto delle regole, del corretto uso dei presidi e della collaborazione tra tutti i membri della comunità scolastica: dagli alunni con le loro famiglie, ai collaboratori scolastici, passando per gli insegnanti e tutto il personale ATA". "I tre ordini della nostra scuola hanno adottato misure per la prevenzione e il contenimento del covid 19 - aggiunge la preside -. Per questo gli insegnanti dell'istituto istruiscono gli alunni coinvolgendoli sulle semplici ma fondamentali pratiche di igienizzazione e sanificazione di ciò con cui ogni giorno entrano in contatto per studiare, lavorare o semplicemente giocare". "Questa attenzione è preziosa e, considerando che il rischio covid sembra essere in aumento, si tratta di dare importanza alle pratiche quotidiane che hanno un grande valore civico. Non per nulla è stata reintrodotta a scuola l'Educazione Civica con valenza trasversale e questo la dice lunga sulla crucialità del rispetto di regole sociali e sul ruolo che ognuno di noi ha in questa sfida educativa" conclude la dirigente dell'istituto Lucatelli.

Conferma pesante per il Tolentino: Alessio Ruci ancora in cremisi

Conferma pesante per il Tolentino: Alessio Ruci ancora in cremisi

L’U.S. Tolentino 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo, per la stagione 2020/2021, con il centrocampista Alessio Ruci, già in cremisi in quella passata, il quale proprio nella giornata di ieri ha risolto consensualmente il rapporto che lo legava alla Fermana alla quale era approdato al termine del torneo. Giunto al Tolentino durante il mercato dicembrino dello scorso anno, con provenienza Recanatese, Ruci si è fatto apprezzare per il contributo apportato alla causa cremisi: 11 presenze ed 1 rete in campionato; 2 i gettoni collezionati in Coppa. Si tratta, senza dubbio, di un’importante operazione di mercato conclusa dal direttore sportivo Giorgio Crocetti visto, che alla luce delle sue qualità tecniche, il centrocampista va a completare la linea di mediana. Nato a Castiglione del Lago il 31/01/1996, Alessio Ruci, prima di approdare al Tolentino, come sopra detto, è cresciuto nelle giovanili del Perugia per, poi, indossare le maglie di Cremonese, Virtus Bassano, Vis Pesaro, L’Aquila, Savoia, Notaresco e Recanatese. Il commento di Alessio Ruci al ritorno a Tolentino: “Ho capito che rifare un altro anno a Tolentino era la mia priorità, ho capito in cuor mio che dovevo continuare quanto di buono abbiamo fatto la stagione passata insieme ai miei amici. E questo a prescindere dalla categoria. Torno felice e carico, con lo spirito giusto per contribuire, a partire già da domenica prossima, a scrivere un’altra pagina della storia cremisi ancora più bella di quella passata. Forza Tole”.  

24/09/2020
Tolentino, i cinghiali fanno troppi danni: autorizzata battuta di caccia nei pressi del parcheggio Filzi

Tolentino, i cinghiali fanno troppi danni: autorizzata battuta di caccia nei pressi del parcheggio Filzi

Nella mattinata di giovedì 24 settembre, a partire dalle ore 9:00, si terrà una battuta di caccia per allontanare i cinghiali dalla zona degli orti, nei pressi del parcheggio Filzi e di via Osmani, a Tolentino. La battuta è stata autorizzata dal sindaco e richiesta sia dai conduttori degli orti che da alcuni residenti preoccupati dalla continua presenza degli animali che, risalendo dalle sponde del fiume Chienti, procurano molti danni, soprattutto alle colture degli orti sociali. La battuta sarà coordinata dalla Polizia Provinciale con la partecipazione e il supporto di cacciatori specializzati, oltre agli agenti della Polizia locale  che provvederanno a regolare il traffico e, se necessario, a chiudere in via precauzionale le strade interessate. "Si raccomanda ai cittadini che devono transitare per la zona interessata dalla battuta di prestare la massima attenzione. L'intento è quello di spingere gli animali verso altri luoghi dove possano convivere con l'ecosistema, senza creare danni o problemi" sottolinea il Comune in una nota. 

23/09/2020
Tolentino, il Politeama garantisce “Applausi sicuri!”: al via la prima parte della stagione (FOTO)

Tolentino, il Politeama garantisce “Applausi sicuri!”: al via la prima parte della stagione (FOTO)

La sala spettacolo del Politeama torna ad animarsi dopo il triste periodo del lockdown, per offrire ancora cultura e divertimento, attraverso concerti e spettacoli di grande qualità, che possano risollevare l’entusiasmo tornando ad applaudire, dal vivo, tanti artisti di valore. Quest’anno, in considerazione delle attuali norme per il contrasto del contagio da Covid-19, il Politeama programmerà la stagione in 3 periodi di 3 mesi circa ciascuno. Il primo periodo, da fine settembre ai primi di gennaio, vedrà sul palco 13 spettacoli diversi, tutti rappresentati rispettando fedelmente le norme previste dalla legge per preservare la salute degli spettatori e degli artisti. Il claim della stagione “Applausi sicuri!” vuole evidenziare infatti, oltre alla qualità delle proposte artistiche, anche la sicurezza nel frequentare la platea del Politeama. La sala spettacolo, pensata per la comodità dello spettatore, ha uno spazio tra le file di oltre un metro e le poltrone molto larghe consentono il distanziamento necessario alla sicurezza, senza la perdita di troppi posti. Sanificazioni regolari di tutti gli spazi, misurazione della temperatura e disinfezione delle mani all’ingresso, entrate e uscite del pubblico controllate dal personale di sala e altre misure, renderanno il Politeama più sicuro e accogliente di sempre. La nuova stagione di spettacoli vuole ridare entusiasmo e voglia di “uscire di casa” sempre più spesso, di ritrovarsi per condividere emozioni. La stagione 2020-2021 sarà ancora organizzata con la collaborazione dell’Associazione Tolentino Jazz per i concerti Jazz e della Maestra Cinzia Pennesi per il Master Piano Festival Più; il “Più” aggiunto quest’anno al titolo della rassegna, rappresenta la novità che vedrà affiancati a diversi concerti pianistici altri strumenti musicali come gli archi. Un’altra novità sarà rappresentata dal sostegno della Regione Marche per alcuni spettacoli, che permetterà al Politeama di presentare diversi eventi ad ingresso gratuito o con biglietto di soli 5 euro. La prima parte di stagione inizia il 25 settembre con un concerto jazz gratuito e proseguirà fino al 2 gennaio 2021 con concerti jazz, di musica classica e spettacoli teatrali. Tutti gli spettacoli sono acquistabili anche con la Friend Card la carta prepagata che consente l’acquisto a prezzo scontato, permettendo di comporre così il proprio “abbonamento libero” per sé e per un accompagnatore, a tutta la stagione. I concerti Jazz vedranno sul palco famosi musicisti italiani con proposte internazionali di grande rilievo: da Fabrizio Bosso e Javier Girotto a Francesco Cafiso, Vincenzo Cipriani e Marco Pacassoni, tutti in quartetto, quintetto o sestetto. Il Master Piano Festival Più presenterà una grande pianista italiana come Marcella Crudeli, l’ensemble di archi e pianoforte L’Eclaire con un concerto di musiche da film da Morricone a Piovani e due serate con le sinfonie di Beethoven trascritte per pianoforte e violino. Tutti questi concerti sono presentati nell’ambito del progetto Marche InVita e saranno ad ingresso gratuito per chi possiede la Friend Card e con biglietto di soli 5 euro per tutti gli altri. Il Teatro tra storie, canzoni e sorrisi è il titolo che abbiamo voluto dare agli appuntamenti teatrali che spazieranno dall’umorismo dello show di Dario Cassini e dello spettacolo di Roberto Ciufoli, Max Paiella e Simone Colombari, al teatro canzone di Clara Galante con uno spettacolo sulle canzoni e la vita di Totò. La rassegna proseguirà da gennaio con altri appuntamenti e il progetto è sostenuto dalla Regione Marche Assessorato Beni e Attività Culturali. Chiuderanno la prima parte di stagione, a dicembre e gennaio, 2 spettacoli gratuiti del progetto Marche InVita: il Trio GoInBa con il concerto di musica sudamericana accompagnata dai tangheri di Pasion Tango e il revival del celebratissimo Avanspettacolo di “Ma cos’è questa crisi?” Per tutti gli spettacoli è necessaria la prenotazione e saranno tenuti nel rispetto delle normative per il contrasto della pandemia da Covid-19. Il Politeama continua a vivere ogni giorno, con i corsi del Centro Teatrale Sangallo, della Scuola DanzaMi, dell’Unitre e con l’apporto e la presenza di tante altre associazioni; uno spazio aperto a tutti e per tutti. Il Politeama è il moderno centro per l’arte e lo spettacolo voluto dalla Fondazione Franco Moschini proprio per far sì che tutti possano vivere ogni giorno cultura, arti e intrattenimento. Il Politeama è sempre più parte integrante del territorio per le collaborazioni avviate con molte realtà locali e, prima di tutto, con il Comune di Tolentino che ha patrocinato l’intera programmazione. Il Sindaco della città di Tolentino Giuseppe Pezzanesi durante la conferenza stampa ha affermato: “Veramente tante e belle le cose che verranno fatte al Politeama in questa prima parte di stagione: grazie alla Fondazione Franco Moschini che ci mette il cuore. Un forte segnale di ripartenza e reazione a quello che abbiamo passato con il Covid”. Il Presidente Franco Moschini durante la conferenza stampa ha affermato: “Abbiamo ancora molti progetti da realizzare per la nostra città. La Fondazione che presiedo resta a disposizione del territorio per arricchire il tessuto culturale con uno sguardo alle giovani generazioni. Vi aspettiamo agli spettacoli che sono soprattutto vostri!”. Il Maestro Cinzia Pennesi parlando del Master Piano Festival Più: “La musica e la cultura non fanno assembramento ma aggregazione”.

23/09/2020
Colpo per il Tolentino, preso il fantasista Pierfederici

Colpo per il Tolentino, preso il fantasista Pierfederici

L’U.S. Tolentino 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2020/2021 con il calciatore Gianmarco Pierfederici.   Nato il 20/05/1996, Pierfederici è dotato di qualità tecniche che gli permettono di ricoprire vari ruoli, quale quello di esterno, seconda punta e trequartista.   Cresciuto nel settore giovanile del Cesena ha disputato il campionato di Serie D con le maglie di Jesina, San Marino e Romagna Centro, con la quale, nella stagione 2017/2018, ha collezionato 35 presenze e 4 reti. Successivamente ha vestito le casacche di Monopoli e Rimini in legapro e quella della Savignanese in serie D.   Questo il commento di Pierfederici all’arrivo in cremisi: “Sono molto contento di essere arrivato in una realtà solida come Tolentino. C’è tutto per lavorare al meglio e fin dai primi allenamenti ho notato una grande organizzazione. Ringrazio il direttore e il mister per la fiducia e non vedo l’ora di iniziare questo nuovo percorso dopo un lungo periodo di stop. Anche i compagni mi hanno accolto al meglio e di ciò sono molto grato; tutti hanno una gran voglia di lavorare e son sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.   Il sodalizio cremisi comunica, con l’occasione, che consensualmente è stato risolto l’accordo con il difensore Francesco Labonia.   Si rammenta, infine, che sono in distribuzione presso il bar del “Ciommei” di zona Sticchi gli abbonamenti per l’imminente campionato.

22/09/2020
Regionali, nel Maceratese Saltamartini e Leonardi i più votati: Micucci batte Carancini, flop Ciarapica

Regionali, nel Maceratese Saltamartini e Leonardi i più votati: Micucci batte Carancini, flop Ciarapica

È Filippo Saltamartini il candidato consigliere più votato in provincia di Macerata. Il vicesindaco di Cingoli, che ha corso sotto il simbolo della Lega, ha ottenuto ben 3.817 preferenze di cui 1.854 nel suo comune dove ha portato il partito di Salvini al 52,58%. Secondo posto per Elena Leonardi, confermata in Consiglio regionale con Fratelli d'Italia grazie alle sue 3.737 preferenze raccolte in gran parte nei paesi che si affacciano sulla costa.  Sul gradino più basso del podio troviamo un altro esponente della Lega (che in provincia è stato il primo partito con una percentuale pari al 25,56%) come Renzo Marinelli, sindaco di Castelraimondo (3.710 voti).  Nel "Carroccio" ottimo risultato pure per Anna Menghi, premiata con 2.507 preferenze. Da segnalare anche i 2.224 voti ottenuti dall'assessore civitanovese Pierpaolo Borroni.  Nella coalizione di centro-destra il partito che esce peggio dalla tornata elettorale è Forza Italia, sebbene in provincia limiti i danni rispetto al dato regionale (7.33% contro il 5,89%). Flop clamoroso quello di Fabrizio Ciarapica che, dopo aver corso sino all'ultimo con Francesco Acquaroli per essere il candidato unitario del centro-destra alle Regionali, ha ottenuto soltanto 1.773 voti, dietro all'ex sindaco di Camerino Gianluca Pasqui che ha sfondato quota 2000 preferenze (2.203) e ambisce con concretezza ad un posto in Consiglio regionale.  Nell'Udc Luca Marconi arriva ad ottenere 1.185 preferenze.  Buon risultato anche per il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi che ha corso sotto le insegne dei Civitas Civici (lista che ottenuto soltanto il 2,8% a livello regionale, penultima nella coalizione), ottenendo 2.059 preferenze di cui 1.227 soltanto a Tolentino dove si è imposto nettamente come il candidato più votato.   Nel Partito Democratico la lotta interna si risolve a favore di Francesco Micucci (2.353 preferenze), che ha battuto il fotofinish di soli 6 voti il sindaco uscente di Macerata Romano Carancini (2.347).   Exploit, nella lista di Italia Viva, per Francesco Fiordomo che ha ottenuto 2.245 preferenze. Buoni numeri, nello stesso partito, per Flavio Corradini (1.718).  Nel Movimento Cinque Stelle il più votato è Gian Mario Mercorelli (845 preferenze), superato anche da Giancarlo Giulianelli (860), in corsa con la lista "Movimento per le Marche" in appoggio a Francesco Acquaroli.  Infine Venanzo Ronchetti, ex sindaco di Serravalle del Chienti, è il più votato nella lista RinasciMarche che sosteneva Maurizio Mangialardi (591 preferenze). 

22/09/2020
Tolentino, anticipazione della nuova stagione al Politeama: primo gruppo il "Cipriani Quartet"

Tolentino, anticipazione della nuova stagione al Politeama: primo gruppo il "Cipriani Quartet"

Un’anticipazione di quello che sarà la stagione 2020/21 del Politeama iniziando con un concerto Jazz gratuito. Il primo gruppo a salire sul palco sarà il "Cipriani Quartet" con il progetto "Around the Music", l’appuntamento è per venerdì 25 settembre alle ore 21:15 al Politeama di Tolentino. Si alterneranno Vincenzo Cipriani al pianoforte, Piero Massa e Beppe Francese alla viola, Francesco Rondinone alla batteria e Giuseppe Pignatelli al basso elettrico. Vincenzo Cipriani, pianista, organista e compositore, accompagnato dalla sua band eseguirà al pianoforte suoi brani inediti ed altri già di consolidato successo di pubblico e di critica. Le sue composizioni sono caratterizzate da uno stile che contamina il jazz con la musica accademica, il pop con il funky e la world music. Ha pubblicato tre cd di sue composizioni originali per piano e string orchestra in crossover style: "Weke music for piano & string" (Velut Luna, 2010), "Eclectic Inside" (Farelive, 2018) e “At Times It is” (Velut Luna 2018) per piano, batteria, basso elettrico, voce e viola, vincitore del bando Puglia Sounds Records promosso dalla agenzia regionale Puglia Sounds. Numerose e fortunate le sue tournee all’ estero; Lituania, Svezia, Brasile, Egitto, Turchia, Belgio, Hong Kong, Cina, Tailandia, Norvegia, San Salvador. Il concerto è prodotto dall’Orchestra della Magna Grecia di Taranto e Puglia Sounds “Programmazione Puglia Sounds Tour Italia 2020/2021” “Regione Puglia - FSC 2014/2020 -Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro”. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria presso il Botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle 17:00 alle 20:00 o telefonando al numero 0733-968043. Tutte le attività del Politeama si svolgono nel rispetto delle normative per il contrasto del Covid-19. L’evento è organizzato dall’Associazione Tolentino Jazz in collaborazione con il Politeama.

19/09/2020
Tolentino, la "Nuova Simonelli Basket Tolentino" presenta i protagonisti della Serie C Silver

Tolentino, la "Nuova Simonelli Basket Tolentino" presenta i protagonisti della Serie C Silver

Nel pieno rispetto di tutti i protocolli sanitari, la Nuova Simonelli Basket Tolentino si raduna al Palasport Giulio Chierici per presentare i nuovi protagonisti della stagione 2020/21 di Serie C Siver, che inizierà a  metà Novembre. In una struttura completamente vuota, i nuovi giocatori sono stati presentati ai vecchi compagni, lo staff tecnico ha illustrato il programma dei lavori e la dirigenza ha spiegato le richieste, le motivazioni ed i risultati che si auspica di ottenere dall’imminente stagione. Si partirà lunedì 21 settembre con sedute di atletica e pesi nella rinnovata palestra del palasport, da integrare con allenamenti di tecnica. Il nuovo coach Matteo Palmioli ed il preparatore atletico Mauro Minnozzi, che hanno già lavorato molto bene all’ABM Macerata, intendono portare avanti un lavoro differenziato e dedicato per ogni giocatore, per potenziare e prevenire futuri infortuni. Si inizierà con 4-5 sedute settimanali per poi verificare l’esito dei lavori e tarare l’entità degli sforzi sulla base della risposta dei giocatori, che vengono da molti mesi di forzata inattività e quindi vanno tutelati e portati gradualmente verso impegni fisici più pesanti. Con l’occasione viene anche presentato l’ultimo acquisto, Leonardo Tomassini, ala del 2000, fortemente voluto da coach Palmioli per allungare le rotazioni e dare una mano sotto le plance. Dopo le esperienze in serie D a Fermo, in C Silver a P.S. Giorgio, Leonardo disputa le ultime due stagione in serie D a Macerata, dove vive per motivi di studio. Quindi la rosa ora è completa, con ben 10 giocatori che possono tenere il campo senza problemi e che quindi garantiranno molteplici e diversificate soluzioni tecniche, oltre che permettere allenamenti proficui e ben bilanciati. A questi 10 si aggiungeranno i migliori prospetti dell’Under 16 e 18, da cui, ogni settimana, usciranno l’11 ed il 12esimo convocati per la partita. Ricordiamo, quindi, tutti i protagonisti della nuova stagione: Staff tecnico e sanitario: coach Matteo Palmioli, assistente coach Lorenzo Picotti, preparatore atletico Mauro Minnozzi, massaggiatore Daniele Luchetti. Giocatori: Giacomo Cardinali, Riccardo Lupetti, Carlo Ortenzi, Mattia Passarini, Alessio Valentini, Elia Rossi (Capitano), Andrea Santinelli, Leonardo Tomassini, Simone Cimini, Riccardo Nardi, Giacomo Bibini, Ronnit Gil, Riccardo Tiranti, Velizar Krastanov, Mauro Biascelli, Edoardo Miconi, Alessandro Ancillai.  

19/09/2020
Tolentino - elezioni: la più giovane al voto compie 18 anni domenica, la più anziana ne ha 106

Tolentino - elezioni: la più giovane al voto compie 18 anni domenica, la più anziana ne ha 106

In collaborazione con l’Ufficio Elettorale, diamo diffusione dei dati statistici inerenti le prossime consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre. L'elettore più giovane tolentinate è Paolo Vagni nato il 12 settembre 2002 mentre l'elettrice più giovane è Giada Colizzi nata il 20 settembre 2002 e che proprio domenica prossima compirà 18 anni (tanti auguri !). L'elettore più anziano invece è Ezio Paolucci, nato l’8 febbraio 1919, con 101 anni mentre l'elettrice più anziana Pierina Salvucci nata il 21 febbraio del 1914 e che con i suoi 106 anni è la “Nonnina” della Città di Tolentino. Gli aventi diritto al voto per il Referendum sono in totale 14.525 di cui 6.944 maschi e 7.581 femmine, gli aventi diritto al voto per le elezioni regionali sono in totale 17.738 di cui 8.540 maschi e 9.198 femmine.

19/09/2020
Tolentino avrà un terzo asilo nido in centro storico entro la prima metà ottobre

Tolentino avrà un terzo asilo nido in centro storico entro la prima metà ottobre

Il Comune di Tolentino potrà contare su un terzo e nuovo asilo nido, in pieno centro storico, nei pressi del Teatro Vaccaj. Struttura che si andrà ad aggiungere ai due asili nido, il “Nicolas Green”, situato in Piazza Ugo La Malfa, e “Il Cucciolo”, situato in Via Vitale Vitali. Questo quanto deciso dalla Giunta comunale, alla luce delle nuove normative aventi ad oggetto il contenimento epidemiologico del virus Covid-19 che impongono un maggior distanziamento tra gli utenti delle strutture per l’infanzia e viste le numerose domande pervenute all’Ente per l’annualità 2020/2021. Le due strutture esistenti sono risultate inadeguate ed insufficienti a soddisfare tutte le richieste pervenute. Mediante gli uffici preposti, il Comune ha quindi acquisito, per le vie brevi, la disponibilità ad ottenere in locazione l'immobile sito in Via Antonio Gramsci, 31, ritenuto in buone condizioni, idoneo strutturalmente all’uso, nonché collocato in un buon punto del centro storico cittadino, facilmente raggiungibile dalle famiglie.  Il costo per l’adeguamento dei locali prevede una spesa massima di 40 mila euro e la spesa mensile per l’affitto è stata fissata a 1.500 euro al mese. Si prevede di terminare i lavori di adeguamento da parte della proprietà entro le prime settimane di ottobre.

18/09/2020
Tolentino, dal 23 settembre tornano in funzione le mense scolastiche

Tolentino, dal 23 settembre tornano in funzione le mense scolastiche

Si comunica che, a partire da mercoledì 23 settembre, le mense scolastiche comunali di Tolentino entreranno in funzione in tutti i plessi dove presenti. A seguito della richiesta dei dirigenti scolastici di posticipare l’apertura nella prima settimana per avviare un periodo di rodaggio in tutti gli istituti, le mense tornano nuovamente operative. Il Comune ha provveduto a svolgere la formazione inerente la normativa covid-19 al proprio personale, agli insegnanti e al personale non docente le cui sezioni dovranno consumare il proprio pasto in classe, in quanto le disposizioni prevedono il distanziamento anche a mensa. Saranno previsti due turni di distribuzione dei pasti alla scuola Grandi e alla scuola King mentre alla Lucatelli, Don Bosco e plesso ‘815 è previsto un solo turno. Le mense comunali, come sempre, garantiranno stoviglie in ceramica e posate in metallo. Solo per chi consuma i pasti in classe è previsto l’uso di stoviglie biodegradabili e compostabili. "Per quanto riguarda le bevande i bambini e ragazzi possono utilizzare la propria borraccia, evitando le bottigliette di plastica che tra l’altro sono anche molto impattanti dal punto di vista ambientale. Tra un turno e l’altro si provvederà alla completa sanificazione dei tavoli e delle sedie, verranno areati gli ambienti e si provvederà ad una nuova apparecchiatura con tovaglie e stoviglie pulite" sottolinea il sindaco Pezzanesi.    

18/09/2020
Mercorelli sceglie Tolentino per la festa dei 5 Stelle: "Niente big, siamo solo noi"

Mercorelli sceglie Tolentino per la festa dei 5 Stelle: "Niente big, siamo solo noi"

“Ricominciamo. È un bel titolo per una festa, e non è mai stato uno slogan elettorale. Diciamo che ha sempre voluto essere una promessa, una proposta, una volontà”. È con queste parole che a sorpresa, ieri sera, il candidato presidente delle Marche per il Movimento 5 Stelle, Gian Mario Mercorelli, ha presentato ai suoi l’ultimo atto della campagna elettorale. “Una festa. Non una festa di chiusura, perché non c’è niente da chiudere. Solo e semplicemente una festa, per stare tra di noi, per stare in piazza, per divertirci tutti insieme”. Niente big di partito, niente facce nazionali, niente gente da tv. “Abbiamo preso qui nelle Marche tante decisioni e lo abbiamo fatto tutti insieme, ma da soli. Dalla più difficile, cioè quella di correre in solitaria, alle più facili, cioè cosa dire alle persone che abbiamo incontrato durante il nostro cammino di questi mesi. Sono quelle persone lì che voglio alla nostra festa: i candidati, i parlamentari marchigiani che ci sono sempre stati, i nostri rappresentanti in tutte le istituzioni locali, gli attivisti, le loro famiglie, i cittadini e le cittadine che vorranno stare con noi, chi ci voterà e anche chi non ci voterà affatto”. Evocativa la scelta del luogo, che Mercorelli butta lì con i toni un po’ ruvidi che lo contraddistinguono. “La facciamo a Tulintì (Tolentino, in dialetto), e non perché è la mia città e mi viene comodo, ma perché siamo nel cratere. È qui che c’era casa mia ed è qui che il terremoto ci ha colpiti. Siamo nel cratere e non credo che ci sia posto migliore in Italia, oggi, per gridare 'Ricominciamo'. Ecco, quello che vorrei fare non è celebrare la fine di una campagna elettorale, ma l’inizio di un nuovo percorso e anche di un nuovo progetto politico che parta proprio da qui, dalle Marche, dall’entroterra. Non una corrente del Movimento 5 Stelle, ma qualcosa di diverso: un gruppo di donne e di uomini che vogliono davvero ricominciare”. Sul palco, in piazza, niente paroloni, niente promesse elettorali e niente facce note: “la facciamo di venerdì, così con il silenzio elettorale nessuno ne può scrivere. Questa è per noi. Suona un gruppo di qui, fanno le cover di Vasco, sono bravi”. Canterà “c’è chi dice no”, canzone che potrebbe essere simbolo dei Cinquestelle? “Francamente, preferisco Come stai. Diciamo che mi ci ritrovo. Anche se come titolo andrebbe bene Siamo solo noi!”.  L’appuntamento è per stasera alle 21:00, in Piazza Niccolò Mauruzi (San Francesco).   

18/09/2020

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.