Tolentino

Dagli spari ai migranti alla sfida a colpi di poesia in carcere: la seconda vita di Luca Traini

Dagli spari ai migranti alla sfida a colpi di poesia in carcere: la seconda vita di Luca Traini

Luca Traini è risultato terzo a un poetry slam, una disfida in versi tra poeti e detenuti, che ha chiuso il laboratorio "Ora d'aria" organizzato dall'associazione Nie Wiem, in collaborazione con il garante dei diritti della persona e del Comune di Ancona negli istituti di pena. Traini, 32 anni, originario di Tolentino, si è classificato terzo il 14 novembre scorso nel carcere di Barcaglione, dove sta scontando una condanna definitiva a 12 anni per strage per aver sparato a sei migranti, ferendoli, il 3 febbraio 2018 a Macerata, con l'aggravante dell'odio razziale. “Essendo arrivato terzo, fa sapere all’Ansa Nie Wiem, potrebbe avere la possibilità di partecipare alle finali regionali del campionato nazionale della Lega italiana poetry slam (Lips)”.  Intanto un altro poetry slam concluderà, giovedì 15 dicembre, lo stesso laboratorio nel carcere di Montacuto: parteciperanno i poeti Paolo Agrati, Matteo Di Genova, Giovanni Monti, Antonio Prenna e i ristretti che hanno partecipato al laboratorio.  L'iniziativa, dedicata quest'anno ai ristretti di Montacuto e Barcaglione, è stata condotta da Luigi Socci e Valerio Cuccaroni, direttori artistici del festival della poesia totale 'La Punta della Lingua'. Dopo tre incontri preparatori i carcerati si sfidano con i campioni della poesia slam, che hanno partecipato e parteciperanno con loro all' 'Ora d'aria Poetry Slam'. Le regole sono semplici: 3 minuti a testa, poesie proprie, costumi vietati. Sarà un pubblico formato dagli stessi ristretti a scegliere il vincitore, che accederà così alle finali regionali del campionato nazionale della Lips.

05/12/2022 17:12
Serie D, il Tolentino è sempre più nel baratro: l'Avezzano fa festa con la doppietta di Dos Santos

Serie D, il Tolentino è sempre più nel baratro: l'Avezzano fa festa con la doppietta di Dos Santos

La spirale negativa del Tolentino tra le mura amiche del "Della Vittoria" subisce un nuovo aggiornamento. È proprio la vittoria a mancare alla formazione cremisi, che viene sconfitta anche dall'Avezzano e non beneficia affatto della doppia partita casalinga consecutiva che le aveva concesso il calendario.  Gli abruzzesi si impongono per 2-1 con la doppietta di Dos Santos e rinforzano le loro ambizioni d'alta classifica, mentre il Tolentino perde ancora posizioni e si ritrova desolatamente al penultimo posto in graduatoria. LA FORMAZIONE - Mattoni può contare su tre nuovi acquisti, dopo l'addio dato in settimana a Riberon (che si aggiunge ai tagliati Tankuljic e Moro).  In due partono dal primo minuto: sono il portiere Gagliardini e il terzino Mataloni, mentre si accomoda in panchina il difensore centrale Zeetti. Linea arretrata completata da due giovani cresciuti nel vivaio (Salvatelli e Di Biagio) e dal 2001 Nagy.  A centrocampo l'assenza per squalifica di capitan Adorni, viene tamponata con l'avanzamento di Massarotti, a cui si aggiunge la coppia in mediana composta da Marcelli e Gori. Lattanzi a tutta fascia sulla destra, Mengani agisce alle spalle di bomber Vitiello.  LA CRONACA - Avvio di partita piuttosto vivace. L'Avezzano si rende pericoloso in un paio di occasioni, ma la migliore chance è per i padroni di casa con la bella piroetta di Mengani, il cui tiro però non inquadra la porta. Al 18' altra occasione per il Tolentino: il cross di Mataloni viene svirgolato dalla retroguardia neroverde e ad evitare la beffa è soltanto un grande intervento del portiere Coco. Al 29' Lattanzi è costretto al forfait per un problema muscolare, al suo posto entra Stefoni. Poco più tardi, al 31', l'Avezzano passa in vantaggio con il colpo di testa del proprio numero nove, Ribeiro Dos Santos, pronto a impattare un cross di Donatangelo.  Il gol subito fiacca l'entusiasmo del Tolentino, il cui baricentro resta troppo basso. Gli ospiti potrebbero anche raddoppiare con Cisse, ma Gagliardini è bravo a deviare in angolo. È l'ultima emozione del primo tempo.  Al rientro dagli spogliatoi Stefoni sfiora il pareggio sul pronti-via: il suo diagonale lambisce il palo. La replica degli abruzzesi non si fa attendere con un piazzato di Bianciardi, che finisce alto non di molto.  Il Tolentino si getta in avanti con la forza della disperazione alla ricerca del pareggio, ma con poco lucidità, e scopre spazi per il contropiede avversario. Al 75' Dos Santos, approfittando di un errore della retroguardia cremisi, sfiora la doppietta personale cogliendo il palo.  Due minuti più tardi la palla buona capita sui piedi di Vitiello, che manda a lato da ottima posizione l'assist di Mataloni. All'84' Dos Santos non sbaglia e dopo una volata solitaria verso la porta di Gagliardini, lo fredda con un tiro a botta sicura. È due a zero per l'Avezzano. Nel finale di gara Vitiello centra la rete della bandiera al termine di un'azione personale, poco prima del triplice fischio. Nona sconfitta delle ultime dieci partite per il Tolentino, che precipita al penultimo posto in classifica, che significherebbe retrocessione diretta.   

04/12/2022 16:29
Serie D, Tolentino tra saluti e nuovi arrivi: Gagliardini sostituisce Moro fra i pali

Serie D, Tolentino tra saluti e nuovi arrivi: Gagliardini sostituisce Moro fra i pali

L’U.S. Tolentino 1919 comunica che i giocatori Simone Moro, Ivan Tankuljic e Mael Riberon non fanno più parte della rosa Cremisi. "Un ringraziamento ai tre giovani ragazzi da tutta la società e un in bocca al lupo per il futuro" - si legge in nota stampa. Un saluto anche al giovane tolentinate Francesco Gesuelli classe 2004 che andrà in prestito per questa seconda parte del campionato al Valdichienti Ponte, in Eccellenza. Nella serata di ieri è stato invece ufficializzato l’ingresso in maglia cremisi del portiere classe ‘94 Federico Gagliardini, nella scorsa stagione difendeva i pali del Montegiorgio in serie D. Questa mattina altro arrivo in squadra, si tratta del terzino sinistro Giacomo Mataloni, difensore classe 1999 proveniente dall’Atletico Ascoli, che ha indossato la maglia del Castelfidardo nella passata stagione. Altro acquisto sempre in difesa, si tratta di Igor Zeetti classe 1995 che ha militato nella prima parte del campionato con il Montespaccato in serie D, mentre nelle due passate stagione ha giocato prima in Eccellenza poi in Serie D con il Castelfidardo. In passato ha indossato anche la maglia del Foligno, Nereto e Chieti.  

03/12/2022 11:00
Tafferugli dopo Vigor Senigallia-Tolentino: identificati e denunciati sei tifosi

Tafferugli dopo Vigor Senigallia-Tolentino: identificati e denunciati sei tifosi

Sono sei i tifosi denunciati per i tafferugli avvenuti al termine della partita di serie D tra Vigor Senigallia e Tolentino, disputatasi lo scorso 9 ottobre a Senigallia Sei tifosi, per lo più di giovane età, considerati a vario titolo responsabili della situazione che si è creata fuori dallo stadio "Bianchelli", quando si è sfiorata la rissa tra le due tifoserie. Quella valida per la sesta giornata di campionato di serie D girone F era una domenica di calcio trascorsa senza problemi sia in campo che fuori, fino al termine dell'incontro: i tafferugli si sono registrati alla fine del match quando un gruppo di tifosi senigalliesi ha tentato di raggiungere il pullman che avrebbe riportato i supporter ospiti a Tolentino dopo la sconfitta subita in campo per 2-1.  Questi sono scesi dal mezzo con fare aggressivo e minaccioso - qualcuno anche con il volto coperto o tenendo in mano le cinte sfilate dai pantaloni - cercando lo scontro fisico. Le due tifoserie sono state tenute separate dall'intervento di polizia, carabinieri e polizia Locale impegnati a svolgere il servizio di ordine pubblico. Una situazione di pericolo e tensione che si è allentata dopo pochi minuti: le forze dell'ordine hanno fatto allontanare il mezzo della tifoseria ospite, mentre gli altri se ne sono andati. A seguito degli accertamenti, sono emerse le responsabilità di chi ha partecipato a quell'episodio che si è risolto senza risse né contatti: sei sono stati denunciati per i reati di travisamento, porto di oggetti atti ad offendere (le cinture), minacce e violenza privata. Nei loro confronti potrebbe anche essere emesso il Daspo sportivo, un divieto cioè di accesso ai luoghi dove si svolgono competizioni sportive: il provvedimento è al vaglio del Questore di Ancona.

02/12/2022 17:54
Superstrada, Anas annuncia nuovi lavori: chiude uno svincolo a Tolentino sino al 22 dicembre

Superstrada, Anas annuncia nuovi lavori: chiude uno svincolo a Tolentino sino al 22 dicembre

Nuovi lavori in superstrada. Da lunedì prossimo, 5 dicembre, saranno eseguiti i lavori di sostituzione dei giunti di dilatazione su un tratto della strada statale 77 "della Val di Chienti" a Tolentino. A comunicarlo, in una nota, è Anas.  Per consentire lo svolgimento dei lavori il transito in corrispondenza del cantiere sarà regolato a doppio senso di marcia in carreggiata opposta mentre lo svincolo di Tolentino Sud sarà temporaneamente chiuso in uscita per chi viaggia in direzione Civitanova Marche. Il completamento di questa fase è previsto entro il 22 dicembre.

02/12/2022 17:34
Tolentino, al via gli spettacoli natalizi: parcheggi gratis il sabato pomeriggio

Tolentino, al via gli spettacoli natalizi: parcheggi gratis il sabato pomeriggio

“Dal 3 dicembre prossimo, fino al 7 gennaio compreso, tutti i pomeriggi del sabato i parcheggi di Tolentino saranno completamente gratuiti”.  Lo rende noto il Comune.  Questa iniziativa, intrapresa tutti gli anni da Assm Spa, vuol favorire lo shopping e il turismo in centro città nel periodo delle festività natalizie. Da questo weekend, intanto, prendono avvio gli eventi del cartellone delle festività natalizie promosse dal Comune di Tolentino in collaborazione con i commercianti e le associazioni della città. Dal 2 al 10 dicembre al Miumor la mostra immersiva “Autres regarde” aperta su prenotazione scrivendo una mail a info@popsophia.it. Al Teatro Vaccaj dal 3 al 9 novembre, va in scena, ogni pomeriggio, alle ore 16.30, Aspettando il Natale con Murel, uno spettacolo per tutti da 0 a 99 anni. L’iniziativa è promossa da Compagnia della Rancia, che, con Rancia Verdeblu anticipa l’atmosfera delle feste e l’avvio a gennaio di “A teatro con mamma e papà”. All’interno del foyer verrà ricreato un “posticino” davvero speciale dedicato ai bambini (e non solo), perché possano scoprire il piacere di ascoltare chi legge per loro - in modo coinvolgente attraverso la tecnica della lettura espressiva, dei pupazzi di animazione e del Kamishibai - storie, fiabe, favole e racconti, con una dolce sorpresa: a partire dalle 16.30, inclusa nel biglietto, sarà offerta a tutti una merenda con dei buonissimi biscotti pan di zenzero sfornati da Dolci Delizie. Per questa occasione sono state scelte favole dal tema natalizio come "Gli omini misteriosi" dei fratelli Grimm, "La vecchina del presepe" di G. Rodari, "Lo schiaccianoci" da Tchaikovsky e "Il Natale di Mastro Belloni" di H. B. Kemoun. Il progetto, ideato e coordinato da Ada Borgiani, con la partecipazione di Emma Ray Rieti e Stefan Tronelli, è realizzato con il supporto di Assm tramite Art Bonus.   (Foto di repertorio) 

01/12/2022 18:40
Tolentino, "il respiro delle donne" al Politeama: organizzato da Amnesty International Macerata

Tolentino, "il respiro delle donne" al Politeama: organizzato da Amnesty International Macerata

Domenica 4 Dicembre, alle 17.30 Amnesty International, gruppo della provincia di Macerata, propone "Il respiro delle donne", una serata di riflessione sul tema della violenza contro le donne ed in generale sulla difesa dei diritti umani, anche in vista della ricorrenza del 10 dicembre, anniversario della promulgazione della Dichiarazione universale dei diritti umani. Attraverso la lettura di suggestivi brani poetici, a cura del Minimo Teatro di Macerata, con accompagnamento musicale della flautista Claudia Piccinini, si renderà omaggio alle donne, in questo momento oggetto di discriminazioni e violenze in molti paesi del mondo, ma anche soggetti attivi nella legittima richiesta di giustizia e libertà. L'evento, a ingresso libero, è patrocinato dal comune di Tolentino. 

01/12/2022 12:00
Karate Tolentino: trionfo al trofeo giovanile di Porto Recanati

Karate Tolentino: trionfo al trofeo giovanile di Porto Recanati

Trionfo per gli atleti del Karate Tolentino. La scorsa domenica 27 novembre, presso il palazzetto dello sport di Porto Recanati, si è svolto il 12° Trofeo di Karate Giovanile, organizzato dallo Csen Marche settore Karate in collaborazione con il comitato Csen Macerata e l’associazione Sportiva Dojo Kyu Shin Karate-Tarulli. Hanno partecipato circa 200 atleti, con età compresa tra i 5 e i 11 anni, provenienti da tutta la regione Marche e dalle regioni limitrofe. Tra le 15 società partecipanti, il Dojo Kyu Shin Karate Tolentino ha schierato sul tatami 22 atleti che hanno ottenuto ottimi risultati nelle varie categorie, contribuendo alla conquista del 1° posto assoluto nella classifica società. Piena soddisfazione del maestro Tarulli per la perfetta riuscita dell’evento, per la consistente partecipazione, da parte di atleti e società e del risultato ottenuto del Dojo Kyu Shin Karate-Tarulli frutto di un lungo e intenso lavoro. Dopo questo grande successo, alcuni atleti del Dojo Kyu Shin Karate-Tarulli sono pronti a partecipare per la prima volta al “International Open Karate For Kids” di San Marino che si svolgerà domenica prossima 4 dicembre. Il sindaco Mauro Sclavi e la vicesindaco e assessore allo Sport Alessia Pupo si sono complimentati con gli atleti tolentinati per aver vinto il prestigioso titolo nella speciale classifica per società.  

30/11/2022 16:00
Tolentino, riapre la sala prove: era chiusa da due anni causa Covid

Tolentino, riapre la sala prove: era chiusa da due anni causa Covid

Riapre a Tolentino la sala prove sita in via del Mattatoio.  Aperta nell’anno 2009, con la gestione dell’associazione M5 ha svolto attività di aggregazione giovanile e in particolare quale sala prove musicali sia per singoli che per gruppi, oltre ad essere sede di una web radio. La sala prove era stata chiusa a causa della pandemia per Covid nel mese di marzo 2020 e viste le numerose richieste da parte dei giovani della città, volte ad avere un luogo dove poter fare musica,  verrà finalmente riaperta dall’amministrazione comunale il prossimo 4 dicembre. La conduzione sarà sempre affidata all’associazione M5, che si è detta disponibile a riprendere la gestione che sarà affidata a Claudio Natalini. Questi i giorni e gli orari di apertura: lunedì, martedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 20, previa prenotazione. Il Comune ricorda che sono a disposizione dei musicisti amplificazione per strumenti (basso e chitarre), piano elettrico, impianto per la voce, mixer e la batteria. Inoltre è possibile anche registrare i brani che vengono suonati. “Il centro di aggregazione M5 è una realtà importante per i giovani di Tolentino – ricorda l’assessore alle Politiche Sociali Elena Lucaroni - che permette aggregazione e permette con la gestione di una bellissima sala prove di fornire ai ragazzi che lo desiderano una sala tutta per loro per provare con le loro band e i loro strumenti”. “Tale possibilità era stata interrotta con il Covid ma ora ci sentiamo di poterla restituire ai giovani perché questa è una altra piccola goccia per far rivivere Tolentino e dare occasioni di aggregazione senza dover andare fuori a cercarle”. Soddisfazione unanime per questa iniziativa portata a compimento anche grazie all’associazione M5 e che certamente risponde alle aspettative di tanti ragazzi che amano suonare e fare musica con le loro band.

29/11/2022 15:30
Pallanuoto, la NPN Tolentino U16 trionfa al 'Torneo Città di Firenze': "Ottime promesse per il futuro"

Pallanuoto, la NPN Tolentino U16 trionfa al 'Torneo Città di Firenze': "Ottime promesse per il futuro"

Domenica 28 Novembre, presso la piscina Nannini di Firenze, si è disputato il primo "Torneo Città di Firenze" di Pallanuoto Under16 Femminile. Oltre alla NPN di Tolentino, hanno partecipato alla manifestazione squadre da tutta Italia: Sori Pool Beach, Moie, Camogli, Lerici, Rari Nantes Florentia, la Rari Nantes Bologna e la Florencia U18 (subentrata all'ultimo alla squadra dell'Imperia che, causa motivi di salute di alcune giocatrici, ha dovuto ritirarsi prima del torneo). La competizione prevedeva due gironi all'italiana in cui tutte le squadre si sono affrontate all’interno del proprio raggruppamento in partite di 7 minuti effettivi per 2 tempi di gioco, con 1 time out per gara. Nel primo confronto la squadra della NPN si è trovata ad affrontare la categoria maggiore del Florencia Under18, portando a casa una prima convincente vittoria per 5 a 2. Successivamente, le ragazze del Tolentino hanno pareggiato al fotofinish con il Sori per 4 a 4. Ha chiuso il girone la seconda vittoria sul Florentia per 4 a 3, regalando alla squadra tolentinate la seconda posizione. Nella semifinale è stato disputato il match contro il Rari Nantes Bologna, prima nel proprio raggruppamento: la squadra del Tolentino ha giocato una delle miglior partite della giornata, con protagoniste Ruani e Zitelli che, accompagnate dalle altre compagne di squadra, realizzano ottime giocate, gol e parate esemplari dimostrando una meravigliosa solidità e concretezza di squadra. La partita si conclude a favore della NPN con un secco 7 a 2. Le ragazze del Tolentino volano quindi in finale con il Sori, in una partita difficile che vede la squadra ligure passare in vantaggio già a metà partita sul parziale di 2 a 1. Il ribaltone arriva nel secondo tempo con la NPN che con un moto d'orgoglio blinda la propria porta e assedia le avversarie con ripartenze brucianti e una superiorità numerica ben realizzata: allo scadere il risultato è fissato sul 6-2 e le ragazzi di mister Caproli festeggiano la fulgida vittoria. La NPN guadagna così il primo posto nel torneo, conquistando la coppa per la squadra e i premi per le singole giocatrici: premio per la miglior marcatrice: Ruani Laura (2009); premio per il miglior portiere: Zitelli Sara (2009); premio per la miglior giocatrice della squadra: Elena Sergolini (2007); premio a Caproli Luca come miglior allenatore. Di seguito le altre componenti della squadra tolentinate: Mariani, Cerquozzi, Bedini, Candale, Nardi, Lucchese (all'esordio con la NPN). "É stata un'esperienza molto positiva per le nostre ragazze - si legge in nota stampa - che, nonostante siano soltanto in nove, hanno saputo dimostrare che con impegno, dedizione al lavoro e tanto sacrificio possono dire la loro anche a livello nazionale. LA società si ritiene soddisfatta delle ottime prestazioni viste in campo e delle belle premesse per il futuro della squadra".    

29/11/2022 13:15
Tolentino, ritorno in centro del liceo classico. I genitori: "Investimento esiguo per ristrutturazione"

Tolentino, ritorno in centro del liceo classico. I genitori: "Investimento esiguo per ristrutturazione"

"Tornare in centro ha ovvi vantaggi da un punto di vista logistico, la stazione ferroviaria sarebbe infatti a pochi passi dalla sede scolastica. Allo stesso tempo, avere i propri ragazzi in ambienti sicuri è qualcosa di non barattabile, è indubbiamente l’elemento unico, fondamentale, per il quale sono indispensabili evidenze inequivocabili". A dichiararlo, in una nota, sono alcuni genitori degli studenti del liceo classico "Filelfo" di Tolentino, divisi tra i sentimenti di preoccupazione e curiosità per l'ipotesi di ritorno in centro all'interno della struttura scolastica lesionata dal sisma del 2016. Il sindaco di Tolentino, Mauro Sclavi, l'assessore Flavia Giombetti e il dirigente scolastico del Liceo Filelfo, Donato Romano, hanno tenuto lo scorso 23 novembre un incontro pubblico con i genitori degli studenti per informarli della possibilità di tornare - dall’attuale sede provvisoria nei pressi del centro commerciale La Rancia - alla sede originaria di Piazza dell’Unità, dove si trovava di fatto il liceo prima del terremoto 2016. Nell’incontro con i genitori è stato spiegato che il Comune di Tolentino intende finanziare questa iniziativa con 180mila euro di fondi propri, al fine di garantire la riapertura degli ambienti già nei primi mesi del 2023. I punti interrogativi dei genitori presenti sono stati prevalentemente legati all’incolumità dei ragazzi in caso di nuovi eventi sismici. "Un investimento così esiguo per la ristrutturazione di 10 aule e ambienti comuni lascerebbe pensare che non vi siano stati danni significativi e che non vi siano state neanche conseguenze importanti a seguito della chiusura prolungata degli ambienti - aggiunge un gruppo di genitori di Tolentino e San Severino Marche degli alunni del liceo classico -. Ma allora la domanda che ci si pone è come mai il trasferimento non sia stato organizzato già in passato. Oppure, dall’altra, come essere certi che questo trasferimento non sia proposto con troppa leggerezza ora?".  Come richiesto da alcuni genitori, vi è attesa per il prossimo incontro che il sindaco si è impegnato a organizzare all’interno dei locali, a lavori conclusi ma prima del trasferimento delle classi, in modo da poter visionare anche direttamente gli ambienti. Verranno presentate evidenze di come erano gli spazi subito dopo il terremoto e della tipologia di lavori effettuati per il rientro. "In quell'occasione chiederemo anche come saranno organizzati i piani di evacuazione - concludono i genitori -. L’immobile non ha un indice di vulnerabilità sismica, sicuramente il sindaco dovrà richiederlo quanto prima, in modo da poter partecipare anche a bandi pubblici per futuri adeguamenti.

29/11/2022 11:29
Tolentino tra albero di Natale, presepi (anche a San Nicola) e l'arrivo dei Re Magi: il programma

Tolentino tra albero di Natale, presepi (anche a San Nicola) e l'arrivo dei Re Magi: il programma

Recuperare e rivivere la gioia del Natale: è questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Tolentino in vista delle prossime festività. Protagonisti assoluti saranno l’Albero di Natale e l’allestimento di numerosi presepi, anche grazie alla collaborazione di importanti artisti. Imperdibile l'installazione di un grande cuore, collocato in piazza della Libertà, perfetto per i selfie.  Le vie e le piazze si trasformeranno in un centro commerciale naturale con vetrine allestite a tema. Il cartellone degli eventi natalizi è stato presentato ufficialmente questa mattina, nel corso di una conferenza stampa ospitata al Politeama, a cui sono intervenuti il sindaco Mauro Sclavi, la sua Giunta, gli sponsor e i rappresentanti delle associazioni che hanno collaborato all’organizzazione delle diverse manifestazioni.  Si inizia sabato 3 dicembre, alle 18, con l’accensione delle luci a cui faranno da prologo le performance dei writers in via San Nicola, a partire dalle ore 10. Divertimento assicurato con l’animazione live di Multiradio.  Al Teatro Vaccaj il Natale si aspetta con Muriel, degustando una buona merenda, spettacolo per tutti a cura della Compagnia della Rancia (fino al 9 dicembre).  Domenica 4 dicembre appuntamento gastronomico di eccellenza con il CappellettoFest con laboratori per bambini e concerti live, oltre alle degustazioni. Al Castello della Rancia dalle ore 10 “Lavori in Corso” con ‘Il Pettirosso – Legambiente’ e al Politeama alle ore 17.30 uno spettacolo promosso da "Amnesty International - Gruppo 050 Macerata" in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne intitolato “Il respiro delle donne” e messo in scena dal Minimo Teatro di Maurizio Boldrini.  Giovedì 8 dicembre torna il mercatino delle Piazzette e CioccoNatale e alle ore 17 l’accensione dell’albero di Natale con la partecipazione dei cori delle scuole di Tolentino. A seguire l’inaugurazione dei diversi presepi allestiti nel centro storico. Alle ore 18.30 e alle 21.30 spazio all’emozionante spettacolo di video mapping, vera novità del Natale 2022, che sarà replicato il 9, 10 e 11 dicembre.  Sabato 10 dicembre tutti i bambini potranno godere del trenino di natale che, dalle 16 alle 20, percorrerà le vie e le piazze del centro e non solo. Al Teatro Vaccaj, alle ore 21.15, Concerto di Natale “Mass in Blue” con il Coro Polifonico Città di Tolentino. Domenica 11 dicembre i più sportivi potranno cimentarsi nella corsa dei Babbi Natale partecipando - a partire dalle ore 9 - alla Tolentino Christmas Running. In via Bonaparte mercatino dei bambini a cura dell’Avis mentre l’Auser “Il Girasole” propone la casa rosa. Al Politeama concerto della pianista Galyna Gusachenko. Al palasport Chierici, invece, ci sarà il "Galà" con i campionati regionali di sport da tatami Kick boxing, kick jitsu, shoote boxe.  Domenica 18 dicembre, al Castello della Rancia, dalle ore 10 Gran Tour dei Musei “Natale nella Storia”, laboratorio didattico e attività ludica. Da non perdere la perfomance itinerante delle allieve e degli allievi del liceo coreutico “Filelfo", nel centro storico dalle ore 16, a cui si aggiungono il Trenino di natale e la Christmas Street band.  Martedì 20 dicembre a Palazzo Sangallo inaugurazione del presepe opera di Alberto Taborro, Mariano Piampiani e Sandro Brillarelli. Venerdì 23 e 24 dicembre in piazza Piccinino, per rispettare la tradizione, dalle ore 8 Mercatino del Pesce.  Divertimento assicurato venerdì 23 dicembre, in Piazza della Libertà, dalle ore 17 con il Santa Claus Bus e al Teatro Vaccaj, alle ore 21.15, esibizione del Concerto di Fiati “G. Verdi” dell’Associazione musicale “N. Gabrielli – Città di Tolentino” che propone una serata intitolata “Ciak… si suona”.  La notte del 24 dicembre alla Basilica di San Nicola, alle ore 23.30 Santa Messa della Notte di Natale e apertura del Presepe. Domenica 25 dicembre serata con la musica trend con la Mood Night.  Lunedì 26 dicembre al Politeama, alle ore 18 musica live “One Finger Snap” con Marco Postacchini Big Band e Marta Giulioni. Venerdì 6 gennaio al Ponte del diavolo e in piazza della Libertà dalle ore 16 Corteo e raduno delle Befane e alla Basilica San Nicola, ore 10.30/12.00/18.30 Santa Messa e arrivo dei Re Magi. Sabato 7 gennaio al Politeama, alle ore 17 e alle ore 21 “Se puoi sognarlo… puoi farlo” il musical per i più piccoli con i personaggi dei cartoons. Molto divertente la passeggiata alla scoperta dei tanti presepi allestiti negli angoli più suggestivi del territorio cittadino. Saranno aperti i Musei cittadini come il Miumor e il Castello della Rancia e la mostra "Il volto di una Città" e quella dedicata ai capolavori del "Museo del Santuario". Da segnalare che, da sabato 3 dicembre a sabato 7 gennaio 2023, tutti i sabato pomeriggio e i festivi, dalle ore 13 tutti i parcheggi saranno gratuiti.  

28/11/2022 16:40
Tolentino, i Grovvin' Brothers sbarcano al Politeama con "Cassius: The Anthology"

Tolentino, i Grovvin' Brothers sbarcano al Politeama con "Cassius: The Anthology"

Un progetto di danza dedicato anche ai più giovani, tre storie interconnesse in grado di fondere linguaggio fisico e spirituale. Sabato 3 dicembre, alle ore 21,15, arrivano al Politeama di Tolentino i Groovin’ Brothers, un collettivo formato da dieci performers, con lo spettacolo "Cassius: The Anthology" Tre storie in dialogo fra loro che culminano nel racconto della vita di Muhammad Ali (Cassius Clay) eroe e simbolo etico/sportivo di un’intera generazione Afro-Americana. “The Seven Chairs” & “Anthology”, due storie in stile western che raccontano la vicenda di un fuggitivo che cerca riparo e complicità in una baita di montagna. Ambientato negli anni della guerra civile americana, affronta il tema dell’intolleranza e della privazione attraverso una girandola di scene coreografiche dal forte imprinting cinematografico. “Cassius” invece si pone come ulteriore punto di vista su questo tema, illuminando la figura di Muhammad Ali, rappresentato in una chiave più spirituale, dove la poesia del suo pensiero si combina con la forza del suo agire. “Cassius. The Anthology” va oltre il racconto, tre storie unite da un unico filo narrativo strutturato attraverso disegni coreografici rivoluzionari. Si esibiranno Paolo “Swift” Carbonetti, Alessio “Kgi” Giaccaglia, Nicola “Nick” Sabattini, Alessio “Alexee” D’urso, Giovanni “Brain” Galeazzi, Nicolas “Axel” Giaccaglia, Marika Ubaldi, Homar Perchiazzo, Alessandro “Pulp” Palpacelli, Simone “Stritti” Micozzi.  I Groovin’ Brothers nascono dalla mente creativa di Paolo “Swift” Carbonetti e propongono un nuovo format sperimentale e concettuale di Street Dancing & Street Culture. Nel corso degli anni hanno sviluppato uno stile unico nel suo genere, preservando un forte orientamento verso la narrazione, il teatro contemporaneo, la letteratura, il cinema e le arti visive. Evoluzioni dinamiche, emotive e dal forte impatto scenico/visivo sono gli elementi fondanti di un lavoro che ripercorra esperienze diverse. Un segno inteso come un linguaggio, un’idea che utilizza le arti e le acrobazie dello street dancing per raccontare storie e visioni. Le performance dei Groovin’ Brothers si basano su un pensiero in equilibrio fra astratto e concreto, sacro e profano dove suono e tecnica si combinano in una miscela esplosiva.  Biglietti a partire da 8 euro disponibili al Botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 17,00 alle ore 20,00 e da tre ore prima di ciascun spettacolo. Acquistabili anche online sulla piattaformma liveticket.  

28/11/2022 16:27
Serie D, dominio Pineto al "Della Vittoria": arriva l'ottava sconfitta per il Tolentino

Serie D, dominio Pineto al "Della Vittoria": arriva l'ottava sconfitta per il Tolentino

Il Tolentino non ha pace al "Della Vittoria". Nella sfida di cartello contro il Pineto, secondo in classifica, i cremisi subiscono l'ottava sconfitta stagionale.  Il successo per 2-0 porta la firma di Lo Sicco, oltre all'autorete di Nagy. La scossa che serviva all'ambiente per alimentare le ambizioni salvezza e presentarsi con rinnovato ottimismo alla finestra invernale di calciomercato non è arrivata. Il crollo in classifica (e nel gioco) si fa sempre più preoccupante.  LA FORMAZIONE - La scelta dell'undici iniziale di Mattoni ricalca quella adottata una settimana fa nella trasferta ardeatina contro il Nuova Florida. Confermata la coppia d'attacco Cicconetti- Nacciarriti, con l'unica novità rappresentata dalla presenza di Lattanzi in luogo di Massarotti.  In porta Giorgi. Difesa a tre composta dal 2004 Di Biagio, dal 2001 Nagy e Riberon. Nel centrocampo a cinque larghi partono Salvatelli (2001) e Lattanzi (2004). Diga composta da Marcelli e Adorni con Gori in regia.  Ancora panchina per Mengani e Stefoni. La nota lieta è il rientro di bomber Vitiello, nuovamente a disposizione e anch'egli in panchina, dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per due partite.  LA CRONACA - Il primo squillo (al 2') è degli ospiti con un colpo di testa di Lucarini, sugli sviluppi di corner, che non inquadra la porta. Al 15' il Pineto è ancora pericoloso con Njambe, ma Giorgi si esalta e respinge coi piedi la sua conclusione.  Sempre Njambe ci prova due minuti più tardi ma il portiere cremisi si fa trovare ancora pronto. Giorgi miracoloso anche sul diagonale di Traini al 26'. Il più vivo del Tolentino è Marcelli, bravo a incunearsi in area su cross di Salvatelli, meno a mirare la porta (38'). Altra chance per gli abruzzesi al 40', la bella girata Maio sorvola di poco la traversa. Sì va all'intervallo sullo 0-0.  Ospiti subito pericolosi anche nel secondo tempo. Riberon è decisivo con un salvataggio sulla linea che nega il gol all'indiavolato Njambe (47'). I primi minuti della ripresa si trasformano in un vero e proprio assedio del Pineto.  Assedio che porta i suoi frutti al 72'. Una deviazione della retroguardia cremisi su tiro dalla distanza di Lo Sicco spiazza Giorgi che, stavolta, non riesce difendere la propria porta. Il raddoppio arriva dopo uno sfortunato batti e ribatti in area, che culmina con l'autorete di Nagy. La partita, di qui in poi, si trascina stancamente sino al triplice fischio. Per il Tolentino è buio pesto. 

27/11/2022 16:20
Tolentino, spese condominiali non pagate: staccato il gas nella palazzina dei terremotati

Tolentino, spese condominiali non pagate: staccato il gas nella palazzina dei terremotati

Spese condominiali non pagate: in contrada Rancia i terremotati restano al freddo. Il gestore del gas per il servizio dell’impianto termico centralizzato ha sospeso l’erogazione nei giorni scorsi, a seguito delle morosità da parte di alcuni residenti del condominio dove vivono 45 famiglie in seguito al sisma. La struttura rappresenta infatti una delle sistemazioni per i terremotati al posto delle Sae, come deciso dalla precedente amministrazione Pezzanesi. Dopo le mancate risposte ai diversi solleciti nei confronti di alcune famiglie per richiedere il pagamento delle spese condominiali, il gestore ha staccato il servizio. A quel punto è stata la giunta comunale comunale che, sulla scorta della contabilità redatta dall’amministratore di condominio, ha erogato mille euro a titolo di acconto sulle spese condominiali per far fronte alle utenze del condominio di contrada Rancia. Inoltre è stato dato mandato al responsabile della segreteria di incaricare un legale per il recupero delle morosità o far rilasciare gli immobili ai condomini che non regolarizzano la propria quota di condominio.

27/11/2022 12:09
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.