Porto Recanati

Porto Recanati, ragazza si sente male mentre fa il bagno: interviene il 118

Porto Recanati, ragazza si sente male mentre fa il bagno: interviene il 118

Momenti di grande apprensione nella mattinata di Ferragosto a Porto Recanati.  Una giovane è stata colpita da malore mentre faceva il bagno nella zona del Lido delle Nazioni. La ragazza è stata prontamente soccorsa e portata a riva. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che precauzionalmente hanno trasportato la giovane in ambulanza. Dopo le prime cure, la ragazza è potuta tornare dai suoi familiari e non c'è stato bisogno del ricovero in ospedale. Il malore è stato causato probabilmente da un attacco epilettico.   

15/08/2017
Maxi operazione di controllo della polizia a Macerata e Porto Recanati

Maxi operazione di controllo della polizia a Macerata e Porto Recanati

Nell’ambito di servizi di prevenzione svolti a Macerata e Porto Recanati tra il 7 agosto e la giornata di ieri con l’impiego di personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico (“Volante”) e della Squadra Mobile, a Macerata sono state sottoposte a controllo 40 autovetture ed identificate 65 persone. Tra queste tre individui originari della regione Campania, pregiudicati, non sapevano giustificare la loro presenza in città, inoltre venivano trovati in possesso di merce di dubbia provenienza della quale non erano in grado di giustificarne il possesso. Per quanto sopra i predetti sono stati muniti di foglio di via obbligatorio e rimpatriati nei paesi di origine. Svariati sono stati gli esercizi commerciali sottoposti a controllo e in una occasione sono state rilevate delle irregolarità per le quali verrà inoltrata segnalazione all’A.G. a carico del titolare dell’esercizio. Nella mattinata di ieri in un bar sito in Via Roma ove era stata segnalata la presenza di uno straniero di colore che chiedeva l’elemosina arrecando disturbo agli avventori, è stato rintracciato un cittadino nigeriano di 25 anni, in Italia senza fissa dimora, il quale, irregolare sul territorio nazionale, veniva accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione per le procedure volte all’espulsione. A Porto Recanati, nel pomeriggio di ieri gli agenti hanno effettuato 8 perquisizioni personali, 4 presso abitazioni di pregiudicati. Nel corso delle operazioni è stata sequestrata una modesta quantità di marijuana e alcuni telefoni cellulari ritenuti utili al proseguo dell’attività di P.G. Su alcuni degli individui controllati e identificati sono in corso accertamenti per eventuali segnalazioni all’A.G.    

10/08/2017
Al via il progetto di prevenzione "Alza la testa non il gomito"

Al via il progetto di prevenzione "Alza la testa non il gomito"

Alza la testa, non il gomito è un progetto finanziato e promosso dal Dipartimento dipendenze patologiche Area vasta di Macerata e di Civitanova Marche, gestito dalla cooperativa sociale Pars. “Il progetto consiste in un’equipe di operatori che si sposta con una unità mobile nei luoghi di maggiore ritrovo dei giovani nella provincia di Macerata - spiega la coordinatrice e la referente Pars, Laura Baiocco -, con lo scopo e l’obiettivo di informare sui rischi legati alla guida non sicura, all’abuso di alcol e all’uso di sostanze stupefacenti. Il progetto attivo ormai da diversi anni vede la collaborazione di equipe itineranti dell'Area Vasta 3 attraverso una cabina di regia nella quale vengono pianificati tutti gli interventi mirati alla fascia di età 18-25 anni, e ai bisogni del territorio. Presso lo stand è possibile sottoporsi a quiz che testano la conoscenza dei rischi dell'abuso di alcol e altre droghe, si può altresì provare l'esperienza della “guida in stato di ebrezza” con speciali occhiali che ne simulano l'effetto, ma cosa più importante c'è il confronto con operatori esperti che attraverso questi strumenti stimolano alla riflessione e ad una scelta consapevole. “Quest'anno siamo stati presenti alla notte rosa di Porto Recanati, al Mind festival di Montecosaro, all’EMF-Festival della musica elettronica di Recanti, e al Montelago Celtic Festival -continua la Baiocco-. Tutto questo grazie ad un lavoro in rete con i comuni interessati. I ragazzi oltre a trovare utile il servizio dell’etilometro, cercano un confronto, uno scambio di idee, anche con domande un po' provocatorie. Attraverso il gioco e l’aggregazione c’è un passaggio di informazioni utili rispetto ai rischi legati alla salute. Dall’anno scorso abbiamo fatto partire una campagna promozionale dal nome I feel legata all’aspetto emotivo. Esplorare il vivere le proprie emozioni ed esprimersi liberamente, attraverso un quiz sulle emozioni per testare la propria intelligenza emotiva”.   Il progetto ha durata annuale, ma nei mesi estivi il calendario di appuntamenti è molto fitto: Alza la testa, non il gomito sarà presente presso la discoteca Mia di Porto Recanati (8 e 12 agosto), alla discoteca Shada di Civitanova (il 14 e 16 agosto) mentre la notte di Ferragosto sarà presente presso il Lungomare di Porto Recanati e il 26 agosto a Vita Vita, la notte bianca di Civitanova Marche. Per maggiori informazioni: www.pars.it – info@pars.it .

Uniti per Porto Recanati: "Il Comune ha guadagnato 20mila euro dall’organizzazione degli eventi di Primavera. Suo dovere di spenderli per la collettività"

Uniti per Porto Recanati: "Il Comune ha guadagnato 20mila euro dall’organizzazione degli eventi di Primavera. Suo dovere di spenderli per la collettività"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Uniti per Porto Recanati. "Leggiamo con stupore il chiarimento che l'assessore Sabbatini scrive (o meglio, fa scrivere), ma non accettiamo che i cittadini vengano presi in giro in questo modo. Per chiarezza verso coloro che ci leggono, puntualizziamo che gli incassi di cui parla il comunicato della dottoressa Fermani fanno riferimento agli oneri che il titolare della bancarella paga per partecipare al mercatino. Tale canone di occupazione di suolo pubblico è completamente indipendente dal successo dell’iniziativa, non dipende dalla pubblicità che viene fatta, dai visitatori o dagli acquirenti.  Il comune di Porto Recanati ha guadagnato 20.000 euro dall’organizzazione degli eventi di primavera e aveva il dovere di spenderli per la collettività, evitando di sprecarli in affitti di attrezzature pubblicitarie di dubbio gusto e di dubbia efficacia mediatica. Avere dunque sperperato un terzo di quella somma in un inutile e orribile traliccio pubblicitario più che cosa di cui vantarsi costituisce la conferma di una pessima gestione delle risorse pubbliche. Aggiungiamo che, a differenza di come indicato dal comunicato, l’orrido traliccio è rimasto vuoto per molti mesi. È vero che abbiamo mantenuto il catafalco per più tempo di quello previsto, ma l’abbiamo lasciato senza pubblicità. Per finire, ci chiediamo che senso abbia attribuire il successo della fiera di inizio estate alla presenza dell'obbrobrio pubblicitario quando l'americana non ha mai ospitato pubblicità di quell'iniziativa.  Ci dica l'assessore (o chi per lei) quanto si è incassato l'anno scorso con l'organizzazione delle stesse iniziative senza pubblicità".

09/08/2017
Scontro auto moto davanti al Mia: centauro trasportato a Torrette

Scontro auto moto davanti al Mia: centauro trasportato a Torrette

Un incidente ha coinvolto stanotte, intorno all'una, un'auto e una moto che si sono scontrati a Porto Recanati davanti alla discoteca Mia. Il conducente dell'auto, un uomo di 61 anni, nello svoltare a sinistra non ha dato la precedenza ad una moto guidata da un ragazzo pakistano. Violento lo scontro. Il centauro è stato trasportato all'ospedale di Torrette dove gli sono stati dati 60 giorni di prognosi per la rottura delle gambe e delle braccia. Sul luogo Carabinieri e 118.

09/08/2017
Porto Recanati, multe salate per gli abusivi: 5mila euro ad ogni commerciante senza licenza

Porto Recanati, multe salate per gli abusivi: 5mila euro ad ogni commerciante senza licenza

A Porto Recanati stamattina all'interno di un servizio condotto dai Carabinieri contro l'abusivismo sono stati controllati circa 32 commercianti che operavano sia sul lungomare che in centro. Di questi 32 ben 10 sono stati trovati senza licenza e multati per la mancanza di autorizzazione per la commercializzazione. I dieci sono stati multati con una sanzione di 5000 euro l'uno e la merce è stata sequestrata. Si trattava principalmente di articoli per la spiaggia, giocattoli, abiti e accessori per il mare  

09/08/2017
Deve scontare 10 mesi di carcere per spaccio: in manette 50enne domiciliato all'Hotel House

Deve scontare 10 mesi di carcere per spaccio: in manette 50enne domiciliato all'Hotel House

Gli agenti della Questura di Macerata nel quadro di preordinati servizi di controllo del territorio concentrati nel territorio di Porto Recanati, nella mattinata di ieri hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Napoli, a carico di un cittadino algerino di 50 anni domiciliato a Porto Recanati presso l’Hotel House. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Fermo dovendo scontare la pena di mesi 9 e giorni 28 per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

09/08/2017
Porto Recanati: i finalisti e i vincitori de "La notte delle saette 2017"

Porto Recanati: i finalisti e i vincitori de "La notte delle saette 2017"

Anche quest’anno sono stati oltre duecento i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 13 anni che si sono presentati ai nastri di partenza de “La Notte delle Saette”, gara di velocità sulla distanza di 50 metri organizzata dall’Avis di Porto Recanati con il patrocinio del Comune di Porto Recanati e in collaborazione con il Coni regionale, il Gruppo Podistico Amatori locale, il comitato regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera e il Centro Servizi per il Volontariato. Se la maggior parte dei partecipanti era di Porto Recanati e dei Comuni limitrofi come Recanati, Potenza Picena, Osimo e Castelfidardo, hanno gareggiato a Largo Porto Giulio giovani atleti provenienti da Urbisaglia, Ancona, Roma, Vigevano e altre città del Nord e del Sud Italia. Questi i risultati delle finali delle quattro categorie, dal sesto al primo classificato: Petalo maschi: Federico Maccaroni, Christian Coscia, Manuel Palazzo, Giulio Bozzanga, Giorgio Bianchini, Emanuele Gasparrini. Petalo femmine: Alessia Mancinelli, Chiara Leo, Marta Albertini, Charlotte Stroobants, Nicol Rossetti, Siria Cicerone. Margherite maschi: Davide Attaccalite, Mario Buffarini, Cristian Cicoria, Davide Biondi, Francesco Valentini, Tommaso Fratini. Margherite femmine: Aurora Farabollini, Giulia Catena, Aurora Attorre, Roberta Angeletti, Giorgia Carletti, Giulia Monti. Goccia maschi: Luca Baroni, Riccardo Rispoli, Filippo Stura, Tommaso Coppari, Eyad El Bazar, Alessandro Zanutel. Goccia femmine: Alessia Montecchiari, Maria Sanseverinati, Chiara Zingaretti, Serena Strappini, Clara Gigli, Anna Mengarelli. Avis maschi: Enea Giaché, Luca Orlandini, Tommaso Magagnini, Giacomo Ferrari, Tommaso Angeletti, Davide Orlando. Avis femmine: Camilla Badioli, Chiara Catena, Aurora Massera, Valentina Roveda, Elena Zingaretti, Ambra Compagnucci. Presente alla cerimonia di premiazione il vicepresidente del Coni Marche Giovanni Torresi, che oltre a complimentarsi con gli organizzatori per l’ottima riuscita dell’evento, ha sottolineato l’importanza dello sport per una crescita sana dei più piccoli: «Promuovere l’attività sportiva agonistica è fondamentale; ai tanti genitori presenti qui stasera rivolgo l’invito a far fare sport ai figli, perché dedicarsi a questo e alla scuola permette loro di tenersi lontani dai problemi». Giocherà nella prossima stagione in serie A1 di basket femminile, vestendo la maglia biancoverde della Techedge Broni, Giulia Moroni, porto recanatese doc, che ha consegnato le medaglie e la coppa ai finalisti della categoria Petalo. «Il Basket è fin da quando ero piccolissima una passione grande che ho deciso di provare a coltivare - ha affermato la cestista -, e anche se la strada è ancora lunga, sono felice che questa mia passione sia diventata il mio lavoro. Lo sport è voglia di mettersi alla prova, di competere e di condividere qualcosa con gli altri, ma soprattutto deve essere divertimento». Proviene dal mondo della palla a spicchi anche l’allenatore porto recanatese Alberto Matassini, tra gli altri premiatori insieme alla pallavolista jesina Giorgia Quarchioni, la campionessa di ultramaratone filottranese Valeria Empoli, che recentemente a Policoro ha conquistato il titolo italiano delle 100 miglia; il vicepresidente provinciale del Coni Oreste Moretti, il sindaco di Porto Recanati Roberto Mozzicafreddo e il consigliere comunale con delega allo Sport e alle Politiche giovanili Emiliano Giorgetti. «L’Avis è legata allo sport da moltissimi anni e a tutti i livelli, come dimostra questa manifestazione che si svolge ormai da vent’anni e che merita di andare avanti per i molteplici valori positivi che esprime - ha spiegato il presidente della sezione locale Alberto Giattini. Non ci stancheremo mai di ricordare - ha aggiunto - che il sangue è l’unico farmaco salvavita al mondo che non può essere riprodotto in laboratorio e che può essere disponibile solo grazie all’azione dei volontari». Alla ventesima edizione de “La Notte delle Saette” è dedicato un ampio servizio che sarà trasmesso su Tvrs - canali 11 e 111 del digitale terrestre -, giovedì 10 agosto alle 21.35, all’interno della rubrica settimanale che racconta l’atletica leggera “Starting Block”. Gli organizzatori ricordano che chi deve ancora ritirare gli attestati di partecipazione può rivolgersi all’ufficio IAT in Corso Matteotti, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. (Eleonora Tiseni per Avis Porto Recanati)

Porto Recanati, auto travolta da un tir in autostrada

Porto Recanati, auto travolta da un tir in autostrada

Incidente nel cuore della notte, intorno alle ore 02.17 nel Comune di Porto Recanati, lungo l’autostrada A14 al Km 246+900 per incidente stradale. Un Suv modello Rexton con a bordo due persone  per cause in corso di accertamento, si è rovesciato sulla corsia di marcia. Proprio in quei momenti sopraggiungeva un autoarticolato che non è riuscito ad evitare il mezzo e l'ha travolto. Le persone a bordo, ferite lievemente, sono riuscite ad uscire dall’auto prima dell’impatto con il Tir: illeso anche l’autista dell’autoarticolato. Sono comunque tutti stati condotti all'ospedale per accertamenti. Intervenuti i Vigili del Fuoco dal distaccamento di Civitanova Marche. 

08/08/2017
Porto Recanati, trovato uomo riverso in auto: portato in ospedale per overdose

Porto Recanati, trovato uomo riverso in auto: portato in ospedale per overdose

Un uomo di 45 anni è stato trovato riverso in un'auto, una Fiat Punto, parcheggiata in Via Pastrengo a Porto Recanati. Allarmati i passanti hanno chiamato i Carabinieri che sono prontamente intervenuti. L'uomo era in overdose ed è stato trasportato dai sanitari del 118 all'ospedale di Civitanova. Non si sa ancora nulla delle sue condizioni.

07/08/2017
Vicenda Casini-terremotate, Leonardi (Fdi): "La vicepresidente della Giunta regionale si scusi e poi si dimetta"

Vicenda Casini-terremotate, Leonardi (Fdi): "La vicepresidente della Giunta regionale si scusi e poi si dimetta"

La Capogruppo di Fratelli d'Italia al Consiglio regionale, Elena Leonardi, interviene in merito alle gravi affermazioni fatte dall'assessore Casini a margine dei lavori dell'Aula consiliare martedì scorso, nei confronti delle due signore terremotate che stavano assistendo alla discussione della proposta di legge per lo snellimento di pratiche urbanistiche nelle aree colpite dal sisma. “Trovo davvero gravi – afferma la Leonardi – le parole e i modi usati dall'assessore Casini nei confronti delle due signore terremotate, un fatto assolutamente deprecabile; mi auguro che tutta l'Aula, già da martedì prossimo prenda le distanze dal comportamento dell'Assessore Casini ed auspico che l'Assessore stessa, dopo aver fatto le proprie scuse, faccia una seria riflessione su quanto accaduto e che possa prendere la decisione più giusta, quella delle proprie dimissioni.”   “Non è cosa da poco quanto accaduto – conclude la Capogruppo di Fdi-An – è stata una totale mancanza di rispetto verso chi ha perso tutto, un comportamento non degno di chi rappresenta le massime istituzioni regionali, le quali invece dovrebbero dare una seria risposta a chi sta ancora vivendo il dramma del terremoto”.  

04/08/2017
Porto Recanati, lo trovano esanime a terra: è overdose

Porto Recanati, lo trovano esanime a terra: è overdose

Nella zona industriale di Porto Recanati oggi pomeriggio intorno alle 17.30 è stato trovato un uomo esanime a terra. I passanti, preoccupati, hanno chiamato i sanitari che hanno condotto l'uomo presso l'ospedale di Civitanova Marche. L'uomo, un 45enne di Ancona, è stato ricoverato per sospetta overdose da cocaina, ma non è in pericolo di vita.

02/08/2017
Steve Aoki paparazzato da Guido Picchio al largo di Porto Recanati

Steve Aoki paparazzato da Guido Picchio al largo di Porto Recanati

Grande attesa per l'evento di questa sera al Mia Clubbing di Porto Recanati dove sarà ospite il dj internazionale Steve Aoki che è arrivato a Porto Recanati già ieri, martedì 1 agosto, a bordo del suo jet personale e ha passato tutta la giornata nella località rivierasca. Questa mattina, invitato da alcuni imprenditori locali, Steve Aoki ne ha approfittato per farsi un giro in barca. Il dj è salito a bordo di una piccola imbarcazione con la quale è arrivato al largo per godersi il sole della riviera adriatica. Paparazzato dal nostro Guido Picchio, Steve Aoki si è goduto il sole di Porto Recanati prima dell'evento di stasera al Mia Clubbling che si presume richiamerà migliaia di persone da tutta Italia al Mia Clubbing.  

02/08/2017
Uniti per Porto Recanati: "Nomina di Reversi non giustifica il mancato rispetto del regolamento"

Uniti per Porto Recanati: "Nomina di Reversi non giustifica il mancato rispetto del regolamento"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Uniti per Porto Recanati. Nel luglio del 2016, il Consiglio comunale di Porto Recanati, sotto la guida dell'ingegner Mozzicafreddo, ha approvato un regolamento che vieta di nominare i parenti ed affini degli amministratori come rappresentanti del Comune nelle società partecipate. L’articolo 2, nello specifico, parla di parenti e affini fino al terzo grado degli amministratori comunali, che siano consiglieri o membri della giunta. Nel Consiglio del 31 luglio, la maggioranza di governo ha nominato assessore il geometra Toschi, sebbene due mesi or sono avesse scelto la suocera come rappresentante dell'Ente nel C. d. A. di Astea. Una parentopoli “purtannara” dove, secondo quanto candidamente affermato dallo stesso Sindaco, le incompatibilità non scontano la proprietà transitiva: a detta del primo cittadino, infatti, «Toschi all’epoca della nomina di Angela Reversi era un Consigliere e non un Assessore». Ci permettiamo di obiettare che, seguendo la norma, anche se Toschi fosse stato un Consigliere senza deleghe assessorili il conflitto c’era in quanto amministratore. Il fatto che la Reversi sia stata nominata due mesi fa, quindi, è irrilevante e non giustifica il mancato rispetto del regolamento. D'altro canto questa Giunta non è nuova a maneggi di poltrone tra familiari. "Più sostegno alla famiglia", recitava un vecchio spot elettorale dell'UDC: probabilmente da quelle parti si intende nel vero senso della parola.  

02/08/2017
A Porto Recanati approda il Playa Rosa Poetry Slam: ventiquattro poeti si scontreranno a suon di versi

A Porto Recanati approda il Playa Rosa Poetry Slam: ventiquattro poeti si scontreranno a suon di versi

L’Associazione Culturale Euterpe di Jesi in collaborazione con Le Mezzelane Casa Editrice di Santa Maria Nuova e con il Patrocinio di Slam Italia – Rete italiana di poetry slam ha organizzato negli scorsi mesi una selezione per un poetry slam denominato “La playa rosa poetry slam” che avrà luogo sabato 5 agosto a partire dalle 18 presso lo chalet La Playa Rosa a Porto Recanati (Lungomare Scarfiotti)   Una giuria organizzativa preliminare ha provveduto a fare una selezione di ventiquattro poeti che prenderanno parte all’evento poetico a colpi di versi secondo una pratica performativa della poesia particolarmente in voga anche in Italia dagli ultimi decenni. Il poetry slam è una gara poetica nata negli USA nel 1986 per volere del poeta MarcKelly Smih. In Italia questa pratica performativa è giunta solo nel 2001; il primo slam venne proposto dal poeta Lello Voce. Si tratta di una competizione aperta a tutti, che vede il voto del pubblico presente. Unendo lavoro poetico e performance, il poetry slam è un modo alternativo ed efficace per dar corpo e vita alla poesia, permettendo una fruizione maggiore in un pubblico che ha un ruolo non solo da spettatore, ma partecipativo. Si tratta di un nuovo modo di fare poesia affidando all’oralità, alla recitazione e improvvisazione un ruolo decisivo.   Numerosissime le adesioni che hanno imposto alla giuria preliminare una selezione che ha portato, dunque, all’individuazione dei ventiquattro poeti – di ogni parte d’Italia - che si scontreranno. Ecco la lista completa: Carlo Filocamo, Piero Talevi, Antonio Fiorito, Morena Oro, Franco Cucco, Maria Lucia Faedo, Paola Zugna, Guido De Paolis, Marco Squarcia, Francesca De Luca, Maria Giulia Mecozzi, Michele Veschi, Pasquale Bufano, Camilla Dania, Alessio Ruffoni, Gianni Palazzesi, Raffaele Rovinelli, Anna Maria Rita Daina, Oscar Sartarelli, Michela Tombi, Assunta De Maglie, Simone Sanseverinati, Patricia Vena.   Slam Masters saranno Rita Angelelli (Direttrice della Casa Editrice  Le Mezzelane) e Lorenzo Spurio (Presidente Ass. Culturale Euterpe) che, grazie al ricco appoggio e aiuto nell’organizzazione da parte del poeta Bruno Rullo (Responsabile Slam Italia – Rete Italiana di Poetry Slam) condurranno l’evento permettendo l’esibizione dei poeti nelle varie manches a esclusione diretta. A una giuria popolare di cinque elementi selezionata al momento tra il pubblico intervenuto sarà attribuito il ruolo di giudice di ciascuna performance poetica che avrà un tempo di 3 minuti. I membri di questa giuria affideranno a ciascuna esibizione un voto numerico da 0 a 10 compresi decimali che verranno sommati (detratti di eventuali penalità) e trascritti sulla tabella generale dei punteggi. Il poeta che risulterà dal maggior punteggio sarà nominato vincitore assoluto del poetry slam e, come previsto dal bando, si aggiudicherà una targa messa in palio dalla Ass. Culturale Euterpe, la tessera da socio ordinario della stessa Associazione per l'anno 2017, un omaggio di libri e un contratto editoriale (total free) messi in palio da Le Mezzelane Casa Editrice. Il vincitore designato dalla giuria popolare si aggiudicherà inoltre l'accesso al Campionato Nazionale di Slam Italia 2017/2018. Data l’alta adesione a questa iniziativa gli organizzatori hanno deciso di individuare anche una Giuria Tecnica composta da poeti, scrittori e critici che, in via segreta, valuterà ogni esibizione dando notizia, al termine della manifestazione, del loro prescelto. La composizione di tale Giuria verrà definita e resa nota durante l’evento. A questo vincitore andrà il Premio della Giuria Tecnica che sarà costituito da un omaggio di libri editi da Le Mezzelane Casa Editrice e un contratto editoriale (total free). L’appuntamento è alle 18 allo chalet La Playa Rosa di Porto Recanati, seguirà aperi-cena (su prenotazione) e la proclamazione ufficiale dei vincitori dello slam.  

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433