Cingoli

“Calici dal Balcone”: la manifestazione per sensibilizzare i giovani sul corretto uso delle sostanze alcoliche

“Calici dal Balcone”: la manifestazione per sensibilizzare i giovani sul corretto uso delle sostanze alcoliche

E’ tutto pronto per la quinta edizione di “Calici dal Balcone”, in programma per il 16 agosto 2017 a partire dalle ore 18.00 lungo le vie del Centro Storico di Cingoli. La manifestazione nasce in sostegno al progetto “Mettiamoci sulla buona strada – insieme impariamo a bere”, nata per sensibilizzare i giovani sul corretto uso e non abuso di sostanze alcoliche, per prevenire i sempre più frequenti incidenti stradali provocati dalla guida in stato di ebbrezza. Nel Centro Storico di Cingoli, infatti, si potranno degustare vini e prodotti tipici locali, in collaborazione con le cantine partecipanti e con gli esercizi commerciali locali; a fare da cornice all’iniziativa ci saranno esibizioni musicali, danzanti e di artisti di strada dal vivo. Saranno aperti i luoghi di interesse del borgo e saranno attivi stand gastronomici. In vari punti all’interno della manifestazione, i Giovani del Comitato proporranno alcune attività di sensibilizzazione sulla guida sicura e sul bere sano, nello spirito e nello scopo per cui la manifestazione è stata ideata. Al termine della manifestazione, vi saranno i fuochi d’artificio. Ma le sorprese non finiscono qui… Il festival, alla sua quinta edizione, coinvolge migliaia di turisti e non, provenienti da tutte le Marche. La Croce Rossa di Cingoli vi aspetta a “Calici dal Balcone 2017” , un’occasione per scoprire Cingoli e i prodotti tipici regionali e per degustare varie tipologie di vino, in linea con lo slogan “Bevi bene, bevi sano”.

Lavori sul viadotto del lago di Cingoli: forse i primi di settembre la riapertura

Lavori sul viadotto del lago di Cingoli: forse i primi di settembre la riapertura

I lavori sul viadotto del lago di Cingoli stanno procedendo celermente e per verificarne il corretto svolgimento l'assessore regionale alla Protezione civile Angelo Sciapichetti e il presidente del Consorzio di Bonifica, Claudio Netti hanno svolto un sopralluogo sul posto. Se tutto andrà come deve, la struttura sarà messa in sicurezza in breve tempo e il ripristino della viabilità potrebbe avvenire già nei primi giorni di settembre. (Ansa)

08/08/2017
Lavori sulla strada provinciale Cingolana: conclusione prevista entro ferragosto

Lavori sulla strada provinciale Cingolana: conclusione prevista entro ferragosto

Proseguono secondo i programmi i lavori di allargamento del ponte sulla strada provinciale Cingolana in località Grottaccia. Ieri nel corso del sopralluogo effettuato dal Presidente Pettinari con il Direttore dei Lavori Ing. Matteo Giaccaglia ed il Coordinatore per la sicurezza Ing, Roberto Baldassarri si è fatto il punto dello stato dei lavori che secondo quanto annunciato dovrebbero terminare prima di ferragosto. La Ditta Le.man srl di Apiro, esecutrice di tali opere, nella stessa giornata, ha concluso il getto del nuovo impalcato.

28/07/2017
Lavori spediti per la messa in sicurezza del viadotto di Castreccioni sulla diga di Cingoli

Lavori spediti per la messa in sicurezza del viadotto di Castreccioni sulla diga di Cingoli

Procedono a pieno ritmo i lavori di messa in sicurezza del viadotto che collega Moscosi a Castreccioni, sulla diga di Cingoli. Il ripristino della viabilità avverrà i primi di settembre. "La durata complessiva dei lavori è di 6 mesi - spiega l'ing. Cristiano Aliberti, direttore dei lavori - e prevede interventi di consolidamento delle spalle, delle pile e dell'impalcato del ponte. Sono previsti inoltre la sostituzione degli apparecchi d'appoggio con isolatori sismici, il ripristino delle velette e la sostituzione della barriera a bordo ponte. In questi giorni stiamo approntando la fase più delicata dei lavori in acqua: ad agosto si procederà al consolidamento delle pile in acqua con l'utilizzo di un pontone. Si tratta di lavorazioni particolarmente complesse anche dal punto di vista della sicurezza, che necessitano di una verifica continua durante la fase esecutiva. Qualora le procedure diano risultato positivo - conclude il tecnico - si potrà pensare ad una riapertura parziale del ponte già a settembre". (FONTE ANSA)  

28/07/2017
Banca Marche, ecco le sette filiali che chiuderanno nel Maceratese

Banca Marche, ecco le sette filiali che chiuderanno nel Maceratese

Sono sette le filiali di Nuova Banca Marche che chiuderanno in provincia di Macerata, trentacinque quelle marchigiane che vedranno cambiare l’insegna in Ubi. Questa la decisione che è stata presa dall'establishment dell'istituto di credito che provvederà al riordino entro la fine dell'anno. Complessivamente sono 190 le filiali nelle Marche: in provincia di Ancona quindici filiali chiuderanno i battenti e tre diventeranno uffici di consulenza.  Queste le sette chiusure previste nel Maceratese: Camerino (via Favorino), Matelica (corso V. Emanuele II), Tolentino (via Brodolini), Civitanova, Porto Recanati (via Valentini), Recanati (via Aldo Moro), Villa Strada di Cingoli. Altre quattro filiali saranno riconvertite in sola consulenza: Corridonia, Porto Potenza Picena, Potenza Picena (piazza Matteotti) e Monte San Giusto. A Bergamo intanto prosegue la trattativa tra i vertici Ubi e i sindacati sui tagli al personale Nuova Banca Marche (2.700 dipendenti) in corso di incorporazione al gruppo bergamasco.

26/07/2017
"Momenti da non Sprecare": Whirlpool premia la Scuola Primaria di Villa Strada

"Momenti da non Sprecare": Whirlpool premia la Scuola Primaria di Villa Strada

Whirlpool premia la Scuola Primaria Pisani Dossi in Lombardia e la Scuola Primaria di Villa Strada nelle Marche al concorso "Momenti da non Sprecare". Sono la 2B della Scuola primaria Pisani Dossi di Albairate (MI) e la 5A della Scuola Primaria di Villa Strada di Cingoli (MC) le classi vincitrici della prima edizione del concorso educativo Momenti da non Sprecare, attività conclusiva del progetto promosso da Whirlpool Corporation, volto a sensibilizzare le nuove generazioni sul valore sociale e ambientale del cibo e la lotta allo spreco alimentare. I bambini della Scuola primaria Pisani Dossi hanno vinto il concorso tra le scuole lombarde grazie alla messa in scena de "Il frigorifero intelligente", dove il protagonista è un frigorifero innovativo e tecnologicamente avanzato che avverte quando gli alimenti sono in scadenza, grazie ad un lettore ottico che legge e registra le scadenze e ad un computer parlante. (fonte Ansa)

Droga, controlli nel maceratese: denunciato un 38enne di Monte San Giusto

Droga, controlli nel maceratese: denunciato un 38enne di Monte San Giusto

  I militari della stazione di Monte San Giusti, nel settore della prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti, hanno deciso di eseguire una perquisizione nell’abitazione di un soggetto 38enne, italiano, conosciuto alla giustizia, rinvenendo una piccola quantità di “eroina”. L’uomo è stato denuciato alla procura di macerata.   Nello stesso “settore” hanno operato i carabinieri della stazione di Cingoli che hanno segnalato alla prefettura di macerata due giovani per possesso di modiche quantità di “marijuana” per uso personale.  

10/07/2017
I lavori di ampliamento del ponte a Grottaccia di Cingoli inizieranno la prossima settimana

I lavori di ampliamento del ponte a Grottaccia di Cingoli inizieranno la prossima settimana

Verranno consegnati, all'inizio della prossima settimana, i lavori di ampliamento della sede stradale del ponte sul Torrente PAVANELLA in località Grottaccia di Cingoli sulla str. "Cingolana"; un ponte che presenta problemi di sicurezza legati alla sua larghezza del tutto inadeguata rispetto all'intensità di traffico soprattutto in riferimento a quella dei mezzi pesanti. Per la realizzazione dei lavori è stato scelto il periodo estivo coincidente con la chiusura dell'anno scolastico perché è il momento in cui si verifica una consistente riduzione del traffico lungo la Cingolana. Disagio per gli utenti della strada ci sarà ma si è cercato di ridurlo il più possibile sistemando, in collaborazione con il Comune di Cingoli, la strada "Corta delle Case" che rappresenta un valido bypass per deviare il traffico leggero e quello degli autobus di linea. Il traffico dei mezzi pesanti sarà dirottato lungo la provinciale Santa Sperandia" e lungo la ex Sp 502 "Di Cingoli" ora in gestione all'ANAS. I mezzi che conferiscono i rifiuti alla discarica di fosso Mabiglia, come da accordi intercorsi con il COSMARI, saranno deviati sulla ex Sp 362 "Macerata-Jesi" e, prima di arrivare al centro abitato di Filottrano, sulla sp "San Faustino" per poi riprendere la sp 25 all'altezza di Colle San Valentino. L'intervento precede il rifacimento dell'impalcato del ponte per ampliare la sede viaria fino a ml 7,20, al netto dell'ingombro delle barriere guard-rail che verranno sostituite. Si procederà in tempi rapidi e senza interruzioni per completare il lavoro nel minor tempo possibile con l'obiettivo di eliminare il disagio temporaneo ma purtroppo inevitabile alla circolazione. L'impresa esecutrice dei lavori è la LE.MAN. di Mancini Vinicio 8& C. srl di Apiro, mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese.   L'importo complessivo dell'opera ammonta ad € 250.000,00.

08/07/2017
Mongolfiere in volo dal Balcone delle Marche: spettacolo a Cingoli

Mongolfiere in volo dal Balcone delle Marche: spettacolo a Cingoli

Sole e vento stanno rendendo speciale la decima edizione delle Mongolfiere dal Balcone di Cingoli, un'iniziativa organizzata dall'Associazione commercianti e operatori turistici di Cingoli e da Mongolfiere.it, con il quattro volte campione italiano di mongolfiere Igor Charbonnier e la collaborazione del Comune. I palloni variopinti colorano il cielo e il tipico paesaggio collinare marchigiano, sfruttando le correnti di vento. Non ci sono né manubri né volanti: si conosce il luogo del decollo, ma non quello dove si atterrerà. Ogni volo dunque è un'esperienza unica (gli ultimi lanci questa sera). Le mongolfiere sono di diverse dimensioni, la più grande porta 10 passeggeri. Vengono dalla Valle d'Aosta, dalla Lombardia e dall'Emilia Romagna. (Ansa)

02/07/2017
RisorgiMarche: il 7 luglio a Cingoli anche tre aziende di Treia

RisorgiMarche: il 7 luglio a Cingoli anche tre aziende di Treia

Sono la Società Agricola “Villa Lazzarini Vini”, L’Azienda “Terra delle Armonie” di Calamante Graziano e la Fattoria Vigneti di Vigneti Francesco i produttori agricoli che parteciperanno al secondo concerto di RisorgiMarche, che si terrà venerdì 7 luglio a Cingoli (Domus San Bonfiglio), con la partecipazione di Malika Ayane. Dalle ore 12.30 i produttori locali anticiperanno la festa nelle isole del gusto allestite all’inizio del percorso che porta al concerto (inizio ore 16.30). Olio, ciauscolo, formaggi e tartufi ma anche anice verde, prodotti tipici e ceramiche artistiche saranno protagonisti assieme ai grandi vini delle Marche, con una ‘cantina’ di oltre 70 etichette in rappresentanza di tutte le doc regionali. L’appuntamento con l’enogastronomia accompagnerà RisorgiMarche nel corso di tutti e 13 i concerti (gratuiti), ogni volta con decine di piccoli produttori che stanno subendo i danni indiretti del sisma. Si stima che a fare le spese dello spopolamento improvviso e della mancanza di arrivi turistici nelle aree colpite siano infatti oltre 15mila aziende agricole perlopiù a gestione familiare (96,5%) in una superficie rurale che equivale a quasi il 40% dell’intera zona agricola della regione. Un’area che, con una media di 1,4 milioni di presenze turistiche annue prima del terremoto, rappresentava una risorsa cruciale per le piccole economie locali. RisorgiMarche è ideato e promosso da Neri Marcorè in collaborazione con l’Istituto Marchigiano di tutela vini (Imt), il Consorzio vini piceni e l’Istituto marchigiano di enogastronomia (Ime) e con il sostegno della Regione Marche. Tra i concerti previsti, tutti in aree rurali colpite dal sisma, quelli di Mannoia e Barbarossa, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Enrico Ruggeri e De Gregori – che chiuderà il Festival il 3 agosto.

30/06/2017
Sventato furto di rame in un'azienda di Cingoli: denunciati i responsabili

Sventato furto di rame in un'azienda di Cingoli: denunciati i responsabili

I carabinieri di Cingoli hanno denunciato alla Procura di Macerata, per tentato furto aggravato in concorso, un venticinquenne e un ventiseienne residenti in provincia, il più grande già noto alle forze dell'ordine. Nella notte tra il 28 e il 29 giugno è stato segnalato un furto presso un’azienda dismessa di Treia. Sul posto la pattuglia più vicina, quella della Stazione di Cingoli. I militari si accorgono di segni di effrazione e recuperano nelle vicinanze un borsone con all’interno circa 25 kg di fili elettrici costituiti da rame, ora considerato prezioso “oro rosso”, refurtiva certamente abbandonata dai malviventi. I militari rintracciano nelle vicinanze un mezzo e in un luogo non distante, un uomo che non è in grado di giustificare la sua presenza e che mostra segni – come gli abiti sporchi di fango (pioveva) - riconducibili al furto. Successivamente viene rintracciato nella sua abitazione il proprietario del mezzo rinvenuto. Questi, in piena notte, è ancora sveglio ed ha gli abiti bagnati. I due vengono condotti i caserma. Nell’auto vengono trovati attrezzi da lavoro – certamente riconducibili alla ditta oggetto del raid - nonché altri 27 chili circa di fili elettrici, sempre costituiti di prezioso ”oro rosso”. Nei veicolo c'erano ancora i documenti dell'uomo visto nelle vicinanze della ditta, oltre ad un grammo di eroina per il quale quest’ultimo che è stato segnalato alla prefettura per uso personale di stupefacenti.  

29/06/2017
Cingoli: ambulante cinquantottenne si impicca in casa

Cingoli: ambulante cinquantottenne si impicca in casa

Un commerciante di Cingoli, A. N., si è impiccato nella sua abitazione. A dare l'allarme un familiare che ha trovato il corpo. Uno choc per tutti, nessuno si aspettava un tale gesto, non ha lasciato neanche un biglietto. L'uomo, venditore di stoffe, soffriva da tempo di crisi depressive. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e i carabinieri della stazione di Cingoli.

26/06/2017
Istituto Alberghiero Varnelli: bilancio di un anno ricco di soddisfazioni

Istituto Alberghiero Varnelli: bilancio di un anno ricco di soddisfazioni

Con il Collegio Docenti del 15 giugno e l’ultima seduta del Consiglio d’Istituto di martedì 20 giugno, all’I.P.S.E.O.A. “G. Varnelli” si sono conclusi gli appuntamenti collegiali previsti per l’anno scolastico 2016-17, un anno ricco di soddisfazioni e riconoscimenti, nonostante tutte le difficoltà vissute.  A conclusione del Collegio, un festoso momento conviviale presso il ristorante “Il cerro” per festeggiare il personale docente e non docente giunto al pensionamento. Come ha evidenziato la Dirigente, a compimento del suo primo anno di Dirigenza all’istituto Varnelli, i risultati raggiunti dagli alunni supportati dai professori e dal personale non docente, nelle varie partecipazioni ad iniziative nazionali o internazionali, concorsi, occasioni formative di vario genere e livello, sono da considerarsi ottimi. La progettualità messa in atto, la scelte didattiche innovative ed attente alle esigenze degli alunni, la realizzazione di aule digitalizzate e di nuovi laboratori, come il laboratorio Smart per l’indirizzo di Accoglienza turistica, hanno permesso il compimento di un percorso scolastico ricco di grandi soddisfazioni. Durante i momenti collegiali, inoltre, la Dirigente ha più volte sottolineato l’importanza di realizzare con i fondi predisposti per la ricostruzione degli istituti scolastici nelle zone terremotate, una realtà che possa offrire spazi accoglienti, sicuri ed adeguati alle specifiche esigenze dell’istituto, in pieno accordo con le proposte delle autorità comunali e provinciali. Il personale dell’istituto, ribadendo la piena soddisfazione e la completa fiducia nell’operato della Dirigente, ha accolto con applausi ed acclamazioni la proposta di realizzare un campus scolastico per l’alberghiero di Cingoli.

Cingoli, aggiornamento nazionale per istruttori cinofili

Cingoli, aggiornamento nazionale per istruttori cinofili

In collaborazione con l’Unità Cinofila della Regione Marche, è stato organizzato a Cingoli un Aggiornamento Nazionale Istruttori ed Aiuto Istruttori Cinofili per le giornate di Sabato 17 e Domenica 18 Giugno.  Sabato si sono svolte attività teoriche coordinate dai maestri istruttori Marco Motta e Paolo Lanzani e dal maestro valutatore Enrica Santambrogio, presso l’Ex-Convento dei Cappuccini. Domenica le attività si sono spostate al Campo d’Addestramento di Colle San Valentino, dove sono stati effettuati dei giochi per approfondire la relazione tra il cane e l’istruttore. Al termine delle attività, la carovana di 35 tra conduttori, istruttori ed aiuto istruttori sono stati insigniti di un attestato di partecipazione, dopo i saluti del presidente del Comitato Maurizio Massaccesi, del Delegato Regionale Area 3 Cri Carlo Mariotti e del Sindaco di Cingoli Filippo Saltamartini.

21/06/2017
Cingoli, rinvenuto dai carabinieri forestali deposito incontrollato di rifiuti: fumi nocivi nell'aria

Cingoli, rinvenuto dai carabinieri forestali deposito incontrollato di rifiuti: fumi nocivi nell'aria

I Carabinieri Forestali di Cingoli, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno accertato un consistente deposito incontrollato di rifiuti di vario genere all’interno di un’area recintata, di proprietà privata, presso il comune di Cingoli, in località “Saltregna”, a cui era stato appiccato il fuoco con l’evidente scopo di smaltirli. I rifiuti, al momento dell’accertamento, stavano ancora bruciando e diffondendo nell’aria fumi nocivi. L’area di deposito è stata sottoposta a sequestro penale, mentre il proprietario del terreno è stato deferito all'autorità giudiziaria. Sono frequenti i casi in cui, per aggirare il regime delle autorizzazioni e i costi necessari per un corretto smaltimento dei rifiuti, si ricorre a questo tipo di pratiche illegali. La vigente normativa prevede, per il deposito incontrollato di rifiuti, la pena dell’arresto fino a 2 anni o l’ammenda fino a €.26.000 mentre, per lo smaltimento mediante appiccamento del fuoco, norma creata inizialmente per la “La terra dei Fuochi”, è prevista la pena della reclusione fino a ad oltre 6 anni.

17/06/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433