Treia

Treia, riduzione del 30% della TARI ai bar che non installano le slot machine: come presentare la domanda

Treia, riduzione del 30% della TARI ai bar che non installano le slot machine: come presentare la domanda

Il Comune di Treia, volendo contribuire a combattere il fenomeno della ludopatia, con delibera del Commissario Straordinario Dott. Salvatore Angieri n.51 del 09/04/2019, ha previsto la riduzione della Tassa Rifiuti (TA.RI.) per le utenze non domestiche (bar, caffè) che si impegnino a non installare nei propri locali apparecchiature da gioco del tipo slot machine, videopoker, videolottery e simili con vincite in denaro, oppure che provvedano ad eliminare quelle già esistenti. Gli esercizi commerciali “no slot” saranno premiati con l’applicazione della riduzione della Ta.Ri. nella misura del 30%. Per poter usufruire della riduzione è necessario presentare richiesta, utilizzando il modello in allegato, attestando l’assenza nel proprio esercizio delle apparecchiature di cui sopra o l’avvenuta eliminazione delle stesse, corredata dalla documentazione che ne prova la rimozione. La scadenza di presentazione delle domande è fissata al 30/06/2019. Informazioni possono essere richieste all’Ufficio Tributi 0733/218749.

11/04/2019
Treia, quarto sold out per la commedia "Rengraziènno Ddio"

Treia, quarto sold out per la commedia "Rengraziènno Ddio"

Quattro serate memorabili al teatro comunale di Treia con la commedia della Compagnia Valenti, "Rengraziènno Ddio", scritta da Fabio Macedoni per la regia di Francesco Facciolli. Quattro pienoni con una frequenza di pubblico che è andata aumentando nelle due ultime repliche, segno che il passaparola è stato positivo. Una commedia inattesa, dai contenuti insoliti, come molti spettatori hanno riconosciuto. Ma, nello stesso tempo, una commedia ricca di leggerezza e di riflessioni, agile, ma destinata un po’ a far riflettere. Una storia che nasconde, dietro una bonomia che pervade il racconto, una evidente fede, molto spesso riposta nei Santi e, secondo un giudizio tutto terreno, apparentemente non corrisposta nei fatti. Ma si sa, la dimensione spirituale corre su un altro binario rispetto a quella temporale e, fatalmente, non si incontrano quasi mai; le pochissime volte che si avvicinano è sempre perché succede qualcosa di imprevisto, come l’essere ammessi, seppur oniricamente, in Paradiso. Uno spettacolo che è piaciuto molto, sicuramente applaudito e apprezzato attraverso le tante testimonianze reali del pubblico; inoltre un’opera a più mani: dalle splendide scene di Marco Facciolli, ai meravigliosi costumi di Scilla Sticchi, per arrivare alla regia di Francesco Facciolli. Un miscuglio artistico molto funzionale, cui ha fatto da spalla anche un testo sbarazzino e leggero alla prima lettura, ma sicuramente profondo e riflessivo ad un’analisi successiva. Molto bravi anche gli attori, a cominciare da chi ha sostenuto una doppia parte, come Gaetano Tartarelli (Minnicucciu e Sant’Isidoro), Nazareno Epiri (Pacì e San Pietro) e Gianfranco Piccinini (Armando e Sant’Antonio); passando per Alice Menichelli (Rosetta) e Fabio Macedoni (Gujermo), i due personaggi che avranno la “fortuna” di salire in Paradiso da vivi; per arrivare ad Antonella Macedoni (Argia) e Virginia Ceccherini (Adelaide), ormai sperimentate nel ruolo di madre e figlia nella vita e sulla scena e finendo con la debuttante Sara Angeletti (Madalèna) che si è fatta molto valere nella parte della “strolleca”. Luci e audio sono stati curati da Giorgio Roselli e Tonico Service; il trucco da Antonella Macedoni e Scilla Sticchi, le foto d’archivio da Nerio Ceccherini ed aiuto regia è stato Lorenzo Macedoni, al debutto in questo ruolo. La commedia si giova del patrocinio del Comune di Treia e del sostegno delle aziende Infissi Design e Oro della Terra. L’appuntamento si sposta, ora, a mercoledì 1 maggio, alle 21.30, nella chiesa in legno del Santuario del SS. Crocifisso di Treia: si celebra la festa di Sant’Isidoro in quella settimana e "Rengraziènno Ddio" non poteva assolutamente mancare: ingresso gratuito. Sabato 11 maggio, infine, alle 21.30, a Caldarola, nella sala Annalena Tonelli.

11/04/2019
Downhill, "15 Gravity Race": a San Lorenzo di Treia vince il campione Loris Rivelli

Downhill, "15 Gravity Race": a San Lorenzo di Treia vince il campione Loris Rivelli

Si è svolto domenica 7 aprile il 15° Downhill S. Lorenzo di Treia , gara TOP CLASS valevole per il campionato regionale Marche, organizzato dalla.a.s.d. Smile fitness club di Potenza Picena ( Smile bike team). Due giorni di adrenalina pura, di emozioni e rider accorsi da tutta italia hanno dato vita ed entusiasmo alla location ed a tutte le persone accorse a godere delle evoluzioni dei bikers. La cronaca della gara Sabato di bel sole e vento da il via alle prove libere. La pista preparata e lucidata per l'occasione dallo staff smile bike team, ha esaltato le doti funanboliche dei riders che senza soste hanno provato fino alle 17.30. La domenica: Giornata di gara, ci svegliamo con un clima freddo, vento e pioggia .... gli animi si rattristano ma la gara è gara.... nulla arresta la voglia di gareggiare, i bikers sono così, "animali" senza paura.... e grande dignità sportiva. I giudici di gara della federazione ciclistica italiana ( coordinati dal responsabile regionale settore fuoristrada Sig. Sergio Scocco) prendono possesso delle postazioni, la regia organizzativa procede spedita, 12 sono le postazioni fisse della croce rossa di Cingoli supportata da 35 addetti al primo soccorso, 2 ambulanze, una jeep medica ed un Quad di emergenza soccorso, un medico. 17 sono le postazioni tecniche dei Marshall ( i giudici di percorso addetti al buon svolgimento della gara). 5 sono i cronometristi della federazione cronometristi di macerata addetti al rilevamento dei tempi di gara. 2 sono i km di cavo steso lungo il bosco ( per dare il risultato cronometrico..preciso). 180 sono i panini confezionati per tutti gli addetti ( con frutta ed acqua in corredo) 8 i furgoni utilizzati per le risalite 16 gli autisti addetti. Iniziano le prove ufficiali con i bikers che si danno battaglia e piano piano anche il tempo si fa clemente, un tiepido sole ci accompagna per tutto il giorno rendendo  ancor piu gradevole anche per il numeroso pubblico di supportes accorso. Alle 12.30 parte la 1° manche e la gara si accende con i bikers che si contendono le posizioni a suon di decimi di secondo. Il livello tecnico dei partecipanti è molto alto. Al via un centinaio di bikers tra cui il nazionale Loris Revelli ( miglior italiano in coppa del mondo) , l'ex campionessa mondiale Alessia Missiaggia, i nazionali Francesco Savadori e Samuele Cavina  e tanti altri bravissimi atleti del panorama nazionale. La gara scorre liscia e senza intoppi, qualche incidente tecnico e qualche caduta non grave ..e si conclude la manche. Alle 14,30 come da programma inizia la 2° manche e tutti agguerriti per poter limare qualche secondo dal proprio tempo. Gran bella gara di gran livello, si conclude con la vittoria di Loris Revelli ( team cicli Cingolani), secondo posto per lo junior Francesco SAvadori ( Rogue racing) ed al terzo posto Samuele Cavina ( Dueruote Forli’). Per la categoria femminile, vittoria dell’atleta Alessia Missiaggia ( team Zanolini bike) Campioni regionali ufficiali 2019 regione marche: -          PAULITSCH Neal  ( olimpia team bike)   cat. ESORDIENTI -          PAPPALARDO Alessio ( olimpia team bike) cat. JUNIOR -          PIEROTTI Eros ( I MUFLONI)  cat. Master 1 -          VICO BARONE Angelo ( SMILE BIKE TEAM) cat. Master 3 -          REVELLI Loris (team cicli  cingolani ) cat. OPEN maschile Campioni regionali ufficiosi  ( senza assegnazione titolo ) -          VALENTINI EMANUELE ( olimpia bike team ) cat. ALLIEVI -          BARBIERI MICHELE  ( cesane bike park) cat. Master 2 -          NATALUCCI SIMONE ( SMILE BIKE TEAM) cat. Master 4 -          ZALLOCCO FLAVIO ( SMILE BIKE TEAM) cat. Master 6 Si ringrazia: -          Tutto lo staff SMILE BIKE TEAM -          i proprietari del terreno di gara , la Sig.ra Carletti ed il Sig. Sabbietti -          l’Amministrazione Comunale del Comune di Treia -          la Croce Rossa di Cingoli -          i Cronometristi di Macerata -          i Giudici di gara della  Federazione Ciclistica Italiana ed il sig. Sergio Scocco -          i Marshall intervenuti -          tutti gli  autisti dei mezzi delle risalite -          bar GIA.DA -          Casali car -          il Sig. Orbisaglia -          la ditta Natalucci perché parquette -          Biker’s -          Cicli Cingolani -          La Rancia Valigeria -          Big air -          Il contadino -          Quintaba’ -          Zeppa bike -          La bottega dei sapori -          Madis Villa shop  Passo di Treia -          Il team Muddy bike per la collaborazione      

09/04/2019
Promozione, pesante sconfitta per l'Hr Maceratese: Medei fa gioire il Chiesanuova all'ultimo

Promozione, pesante sconfitta per l'Hr Maceratese: Medei fa gioire il Chiesanuova all'ultimo

Un goal di Medei in quella che un tempo veniva chiamata "Zona Cesarini" condanna la HR Maceratese a una pesante sconfitta e fa gioire il Chiesanuova. Con questa vittoria la Maceratese scivola al quinto posto, in virtù della vittoria della Civitanovese e ora dovrà coprirsi le spalle da Monturano Campiglione e Potenza Picena (distanti rispettivamente due e tre lunghezze). Sul fronte opposto, non sognava un esordio migliore mister Tassi, promosso dall’Under 19 a sostituire Pierantoni. La cronaca della partita dice che la Maceratese nel primo tempo è piuttosto opaca. I padroni di casa sono più decisi, presenti e determinati a portare a casa punti. Le prime due occasioni sono di Santoni (alto al 13′) e Cappelletti, che al 19′ riceve palla e di prima intenzione prova a sorprendere Tomba: la palla sfila sul fondo. L’HR Maceratese si affaccia per la prima volta in avanti al 25′, Mongiello converge ma spara larghissimo.  Nella ripresa i ritmi sono piuttosto blandi, ma il copione non cambia. Al 7′ della ripresa, da calcio piazzato, Mongiello spaventa Carnevali che controlla la sfera terminare fuori dallo specchio. Al 13′ arriva il primo tentativo verso i tre legni: il numero uno locale para facile sul debole tiro del dieci ospite. Due minuti dopo torna in campo dopo l’infortunio Claudio Brugiapaglia, che entra in luogo di Falco.  Ma è il Chiesanuova a credere  di più nella vittoria a ridosso del triplice fischio (43′) arriva il goal vittoria: Santoni lancia sul filo del fuorigioco Medei che spiazza Tomba in uscita. Vittoria importante per il Chiesanuova che manda in delirio il pubblico del Sandro Ultimi.   CHIESANUOVA FC: Carnevali, Lazzari, Rango (70’ De Santis), Rapaccini, Focante, Aringoli, Di Francesco (64’ Ramadori), Morettini, Cappelletti (56’ Lanari), Santoni, Pasqui (46’ Medei). All. Tassi Samuele A disposizione: Fiorani, Picchio, Pietrella, Ruggieri, Bonvecchi. HR MACERATESE: Tomba, Piccioni (64’ Suwareh), Bigoni (80’ Agostinelli), Arcolai, Capparuccia, Falco (60’ Bruciapaglia), Campana, Moriconi, Ridolfi, Mongiello, Massini (64’ Girotti). All. Moriconi Francesco A disposizione: Feliziani, Argalia, Milanesi, Cervigni, Andreucci. TEMPI DI RECUPERO: 1 – 5  ANGOLI: 1 – 4  AMMONITI: Rapaccini, Medei, Arcolai. ARBITRO: Tassi Francesco di Ascoli Piceno – ASSISTENTI: Cantalamessa Cristian di S.Benedetto del Tronto e Ribera Elettra di Fermo RETI: 87’ Medei (CH)    

07/04/2019
Passo di Treia, auto finisce nel fiume Potenza. Francesco Di Gennaro: "Non solo l'ho visti, l'ho pure rcacciati!"

Passo di Treia, auto finisce nel fiume Potenza. Francesco Di Gennaro: "Non solo l'ho visti, l'ho pure rcacciati!"

“Non solo l’ho visti, l’ho pure rcacciati!” Esordisce così, con naturalezza l’uomo che con il suo furgone si trovava dietro alla grande Punto schiantatasi sul camion e poi precipitata dal ponte nel fiume Potenza a Passo di Treia.  Si chiama Francesco Di Gennaro, schietto, sorridente, parla e racconta quella che per lui è una situazione normale e si vergogna a farsi fotografare perché “sul giornale ci si va solo per le cose serie, mica per queste sciocchezze”. Proprio lui, stamattina, era dietro la grande Punto. “Siamo arrivati allo stop e c’era il camion che arrivava, ma la macchina non si è fermata”. Subito dopo, l’impatto. Lieve per la verità, che ha interessato l’autoarticolato soltanto di striscio, la macchina si è girata ed ha puntato verso il ponte. “io credevo che andasse a sbattere sulla struttura del ponte e invece ha continuato a camminare ed in un attimo non c’era più, stava nel fiume”. La macchina è precipitata nel fiume dove si è ribaltata, costringendo gli occupanti sott’acqua (clicca qui per foto e video dell'incidente). Il signor Francesco e l’autista del camion, subito fermatosi, si sono precipitati verso il fiume lungo l’impervio argine. La donna, classe '34, si era nel frattempo liberata ed era uscita dal veicolo risalendo il greto e invocando aiuto a gran voce mentre l’uomo alla guida, classe '31, era sotto il pelo dell’acqua che tentava di divincolarsi. Immediato e risolutivo l’intervento dei due che hanno estratto l’uomo riportandolo sulla terra ferma.“Non ho fatto niente, ho dato solo una mano” asserisce Francesco, a voler dire che ha fatto quel poco che poteva. In realtà ha fatto molto e forse è solo grazie a lui che si è evitato il peggio. Ma lui, schivo e serafico, rifugge ad ogni complimento e arrossisce ripetendo solo “Sì, ma ho preso na bella paura!”. 

04/04/2019
Passo di Treia, tragedia sfiorata: terribile volo con l'auto sul fiume Potenza (FOTO e VIDEO)

Passo di Treia, tragedia sfiorata: terribile volo con l'auto sul fiume Potenza (FOTO e VIDEO)

Terribile volo sul fiume Potenza per una Fiat Punto grigia all'altezza di Passo di Treia, intorno alle ore 10:30 di questa mattina. L'autovettura è finita fuori dalla carreggiata lungo il cavalcavia d'ingresso che porta alla frazione per ragioni in corso d'accertamento. Da una prima ricostruzione dei fatti la vettura sarebbe stata coinvolta in un frontale con un camion.  All'interno della vettura erano presenti una donna di 82 anni e un uomo di 84 anni, entrambi trasportati in eliambulanza all'Ospedale Torrette di Ancona. Allertate ben due eliambulanze.  Per estrarre i conducenti dall'abitacolo è intervenuto il Corpo Fluviale dei Vigili del Fuoco. Sul posto oltre ai sanitari dei 118, anche i carabinieri di Treia per chiarire l'esatta dinamica dell'incidente. Le dichiarazioni di Francesco Di Gennaro, uno dei primi che ha prestato soccorso alla coppia di anziani: "Non solo l'ho visti, l'ho pure rcacciati"  (Foto Giammario Scodanibbio)   

04/04/2019
Sold out per "Rengraziènne Ddio!" al teatro comunale di Treia

Sold out per "Rengraziènne Ddio!" al teatro comunale di Treia

Subito un tutto esaurito al debutto della nuova commedia della Compagnia Valenti, RENGRAZIÈNNO DDIO! Sabato 30 marzo il teatro era letteralmente colmo, fino al loggione. Ci si aspettava, come è ovvio, una buona risposta del pubblico, ma quella di sabato è andata davvero molto, molto al di là delle attese. Così come è stata ottima la pomeridiana di domenica 31. Ma quello che più ha sorpreso è stato il quasi incondizionato plauso che l’opera ha raccolto fra gli spettatori. Seguita con attenzione, applaudita moltissimo, gustata in tutte le sue forme, dalle splendide scende di Marco Facciolli, ai meravigliosi costumi di Scilla Sticchi, per finire con la regia di Francesco Facciolli. Un miscuglio artistico molto indovinato, cui ha fatto da spalla anche un testo sbarazzino e leggero alla prima lettura, ma sicuramente profondo e riflessivo ad un’analisi successiva. Molto bravi anche gli attori, a cominciare da chi ha sostenuto una doppia parte, come Gaetano Tartarelli, Nazareno Epiri e Gianfranco Piccinini; passando per Alice Menichelli e Fabio Macedoni, i due personaggi che avranno la “fortuna” di salire in Paradiso da vivi; per arrivare ad Antonella Macedoni e Virginia Ceccherini, ormai sperimentate nel ruolo di madre e figlia nella vita e sulla scena e finendo con la debuttante Sara Angeletti che si è fatta molto valere nella parte della “strolleca”. L’appuntamento si sposta ora per sabato 6 aprile alle 21.30 e domenica 7 aprile alle 17.15. Luci e audio curati da Giorgio Roselli e Tonico Service; trucco di Antonella Macedoni e Scilla Sticchi, foto archivio Nerio Ceccherini ed aiuto regia Lorenzo Macedoni. La commedia si giova del patrocinio del Comune di Treia e del sostegno delle aziende Infissi Design e Oro della Terra.

04/04/2019
Il 7 aprile al via il 15° Downhill di S. Lorenzo di Treia: la disciplina estrema della mountain bike

Il 7 aprile al via il 15° Downhill di S. Lorenzo di Treia: la disciplina estrema della mountain bike

La  A.S.D. Smile Fitness club di Potenza Picena & “Smile Bike Team” organizza  domenica 7 aprile 2019 il   15° Downhill  di S. Lorenzo di Treia (Mc) gara top class; campionato regionale downhill  Marche F.C.I. , con il patrocinio del comune di Treia.   La  gara più   importante che si svolge nelle Marche di questa ormai fiorente e pazza disciplina che si sviluppa totalmente in discesa con biciclette specifiche per questa attività.  Location ormai famosa nel panorama nazionale ha ospitato già 2 collegiali della nazionale italiana. Un panorama mozzafiato che, dalla rocca di S. Lorenzo di Treia domina tutta la vallata del Potenza fino al monte Conero, dal suo altopiano si puo’ ammirare la catena dei sibillini  e tutti i paesi arroccati nei colli circostanti. Il suo bosco (tracciato di gara) che accoglie i bikers in funamboliche evoluzioni fanno di S. Lorenzo meta prediletta degli amanti di questo sport, e delle bellezze che madre  natura riserva. Coraggio, determinazione e quel briciolo di incoscienza sono i principi che fanno del downhill la disciplina estrema della mountain bike. Saranno 2 giorni intensi di attività che renderanno l’area di S. Lorenzo di Treia  “esclusiva” per tutti i bikers che interverranno e naturalmente tutto il pubblico appassionato che accorrerèà ad incitare i bikers impegnati in gara. A fine corsa  il consueto “party” prima delle premiazioni allieterà atleti, addetti ai lavori e pubblico. Lo smile bike team parteciperà con tutto lo staff atletico e tecnico al completo.  La macchina organizzativa è composta da circa 100 addetti fra:   - autisti (8 shuttle faranno la spola no stop dall’arrivo fino alla partenza per far risalire tutti gli atleti)  -  croce rossa di cingoli con ambulanze, jeep, quad e personale sanitario per 12 postazioni fisse  -  18 marshall  presiederanno il percorso  -   team giudici di gara della federazione ciclistica italiana  -  team cronometristi di macerata  -  servizio fotografico  Saranno presenti numerosi team nazionali sia professionistici che amatoriali, per una partecipazione di atleti provenienti da tutta italia (da Bolzano a Napoli, da Genova a Pescara, dalla Toscana alla Romagna). Percorso molto spettacolare ed entusiasmante , con salti, drop, paraboliche etc. di ben 1,8 km.    Programma:   -    sabato prove libere non ufficiali dalle ore 9,30 alle ore 16,30   -    domenica mattina prove libere dalle ore 9,00 alle ore 11,00   -         1° manche ore 12,00   -         2° manche ore 14,15 circa   -         premiazione ore 16,45 circa -         gruppo:  smile bike team a.s.d.   -         evento: 15° downhill S.Lorenzo di Treia.        

03/04/2019
Torna in scena la Compagnia Valenti con la commedia “Rengraziènno Ddio!”: quattro serate al Comunale di Treia

Torna in scena la Compagnia Valenti con la commedia “Rengraziènno Ddio!”: quattro serate al Comunale di Treia

Torna sul palcoscenico la Compagnia Valenti con una nuova commedia dal titolo RENGRAZIÈNNO DDIO! : saranno quattro le serate al Teatro comunale di Treia a partire dal debutto di sabato 30 marzo, alle 21.30. Poi domenica 31 alle 17.15 e poi l’altro fine settimana, sabato 6 aprile alle 21.30 e domenica 7 aprile alle 17.15. Un ritorno che avviene con un titolo beneaugurante per una commedia brillante dialettale in due quadri di Fabio Macedoni, curata dalla regia di Francesco Facciolli. Il tema proposto è, invero, inconsueto, pure se la storia si dipana attraverso la vita, non sempre agevole, di due famiglie contadine che cercano di “tirare avanti”; appellandosi a tutte le risorse disponibili, proprio tutte, nessuna esclusa. Dalle note dell’autore: “Rengrazziènno Ddio! è un contratto, un continuo con-trattare su tutto, Santi compresi. Attraverso le vicissitudini dei due contadini Gujermo e Rosetta, coltivatore diretto lui, mezzadra lei, e delle rispettive famiglie, la commedia attraversa un campo irto di ostacoli che rappresentano la realtà vera e quotidiana dei contadini di un tempo e, nello stesso istante, di tutti i tempi. Unica ed indispensabile finalità da raggiungere è quella di far quadrare il bilancio domestico: dai raccolti dei campi agli animali domestici, dalle provviste alimentari alla sistemazione dei figli, tanto più se avanti con l’età. E non importa se, per raggiungere questi scopi, ci si dovrà servire dei mezzi più disparati: dalla preghiera alla raccomandazione, dalla fattucchieria alla mediazione, dal dialogo aspro alla quantizzazione delle orazioni”. Queste le note di regia:  “Rengrazziènno Ddio! è una visione, è il disegno di una visione. Tutto si muove e si disegna nello spazio e nel tempo come mosso da energie e meccanismi eterni ma quotidiani; metafisici, ma estremamente terreni. Il disegno è trasfigurazione della realtà e realtà stessa. Il teatro è finzione ma è narrazione della realtà. Siamo fatti di terra, ma aspiriamo alle stelle. Siamo metafisici e terreni, “siamo fatti della stessa materia dei sogni”, però a volte i pensieri del quotidiano non ci fanno dormire. Ma Rengrazziènno Ddio! in un modo o in un altro le cose poi si aggiustano sempre”. Gli attori che vestiranno i panni dei protagonisti sono: Sara Angeletti, Virginia Ceccherini, Nazareno Epiri, Antonella Macedoni, Fabio Macedoni, Alice Menichelli, Gianfranco Piccinini e Gaetano Tartarelli. Le scene di Francesco Facciolli ed i costumi di Scilla Sticchi, entrambi realizzati da Marco Facciolli; luci e audio Giorgio Roselli e Tonico Service; trucco di Antonella Macedoni e Scilla Sticchi, foto archivio Nerio Ceccherini ed aiuto regia Lorenzo Macedoni. La commedia si giova del patrocinio del Comune di Treia e del sostegno delle aziende Infissi Design e Oro della Terra. Per info e prenotazioni si possono chiamare i numeri: 335/7681738 o 339/2304624.  

27/03/2019
Passo di Treia, Incidente tra due auto lungo la SP 361: due feriti. Interviene l'eliambulanza (FOTO)

Passo di Treia, Incidente tra due auto lungo la SP 361: due feriti. Interviene l'eliambulanza (FOTO)

Si è verificato intorno alle 12 di questa mattina un pauroso incidente nella Provinciale 361, la strada che da Passo di Treia conduce a Villa Potenza. Per cause da verificare, due auto utilitarie, una Fiat 500 e una Lancia Y, si sono scontrate violentemente. Sul posto i Vigili del Fuoco, la polizia Stradale di Camerino e il personale del 118. Si registrano 2 feriti, di cui uno grave, il conducente della 500 trasportato ad Ancona in eliambulanza. Anche il personale dell'Anas è intervenuto sul posto per ripristinare la transitabilità il primo possibile.    

25/03/2019
Promozione, occasione persa per il Chiesanuova che non va oltre il pari contro Potenza Picena

Promozione, occasione persa per il Chiesanuova che non va oltre il pari contro Potenza Picena

CHIESANUOVA. Carnevali, Belelli, De Santis, Lanari, Focante, Aringoli, Pasqui, Morettini, Cappelletti (80’ Lazzari), Santoni (85’ Medei), Ramadori. All. Pierantoni Gilberto A disposizione: Fiorani, Picchio, Rango, Pietrella, Bonvecchi, Rapaccini, Ruggieri. POTENZA PICENA: Natali, Monaco, Pepa, Sulce, Ciaramitaro, Ionni, Mercuri (75’ Vecchione), Micheli (46’ Tomassini), Marcantoni, Pantone, Pepi (46’ Zallocco). All. Zannini Gianfranco A disposizione: Faraci, Foglia, Santavenere, Onorati, De Fazio, Mancini. TEMPI DI RECUPERO: 1 – 5  ANGOLI: 1 – 2  AMMONITI: Sulce, Pepi, De Santis, Morettini, Cappelletti. NOTE: Espulso Solce (PP) per doppia ammonizione ARBITRO: Marra Vincenzo di Agropoli – ASSISTENTI: Domenella di Ancona – Betro Lorena di Jesi RETI: 25’ Santoni (CH) (r) – 85’ Pantone (PP) (r) Il Chiesanuova non va oltre il pareggio 1-1 al Sandro Ultimi di Chiesanuova, contro il Potenza Picena di mister Gianfranco Zannini, una delle rivelazioni di questo campionato. Rammarico in casa biancorossa per aver gettato al vento una grande occasione in chiave salvezza, proprio nei minuti finali, quando la vittoria era alla portata di mister Pierantoni, che con un uomo in superiorità numerica, con l’unica distrazione dei biancorossi, è costata il pareggio. Sicuramente ai punti la formazione biancorossa avrebbe meritato la vittoria. È un periodo poco fortunato per la formazione del Presidente Bonvecchi, è la terza volta che con il risultato di parità come oggi, centra un palo a portiere battuto al 93’ con Medei. Sicuramente i biancorossi hanno offerto una migliore prestazione contro una squadra forte ed ostica come il Potenza Picena, dopo un ottimo primo tempo, giocato con ottimi fraseggi dal reparto avanzato, nella ripresa gli ospiti sono entrati con un piglio diverso, con grinta e determinazione, ma fino al 85’ Pantone e compagni non avevano mai creato grossi pericoli al portiere Carnevali. CRONACA: Parte bene il Chiesanuova FC che al 21’ si fa pericolosa con un gran tiro da fuori di Ramadori, palla che sfiora la traversa. Al 25’ i biancorossi conquistano un calcio di rigore con Pasqui, che in area veniva steso da un difensore ospite, per Marra di Agropoli è calcio di rigore, che Santoni trasforma con freddezza. Al 40’ i biancorossi sfiorano il raddoppio, su traversone di Morettini, Cappelletti di testa sfiora il palo alla destra di Natali. Al 43’ il primo pericolo per il Chiesanuova FC quando Carnevali era bravo a superarsi su Marcantoni. RIPRESA: Mister Zannini manda in campo forze fresche escono Pepi e Micheli per Zallocco e Tomassini, e si nota subito la reazione dei Potentini, anche se la difesa del Chiesanuova FC non viene mai impegnata severamente. Al 70’ gli ospiti rimangono in 10 per il doppio giallo di Sulce. Al 85’ grossa ingenuità della formazione locale, che si fa trovare impreparata su un fallo laterale, dove è scaturito il calcio di rigore, dove Pantone a trasformato. Dopo il pareggio c’è stata la pronta reazione dei ragazzi di Pierantoni, quando al 93’ Medei da poco entrato, a portiere battuto ha centrato un clamoroso palo che poteva valere una vittoria meritata, ma la Dea bendata non è sicuramente con il Chiesanuova FC.

24/03/2019
Passo di Treia, incidente tra auto e moto lungo la Provinciale: interviene l'eliambulanza (FOTO e VIDEO)

Passo di Treia, incidente tra auto e moto lungo la Provinciale: interviene l'eliambulanza (FOTO e VIDEO)

Grave incidente avvenuto questa mattina intorno alle 11:00 sulla strada provinciale 361, in località Passo di Treia. Una moto è entrata in collisione con una Mercedes nera per ragioni ancora da accertare.  Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che, constatate le condizioni del centauro cinquantenne, ne hanno disposto il trasporto in eliambulanza all'Ospedale Torrette di Ancona.  Presente anche la Polizia per effettuare i rilevamenti del caso. Dai primi accertamenti le condizioni del motociclista non dovrebbero essere particolarmente gravi: il trasporto in eliambulanza è stato previsto per ragioni precauzionali.  (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO). 

23/03/2019
Treia, perde il controllo dell'auto in retromarcia e finisce nel campo di ulivi

Treia, perde il controllo dell'auto in retromarcia e finisce nel campo di ulivi

Lieve incidente avvenuto intorno alle ore 10:00 di questo mattino in pieno centro cittadino a Treia. Mentre usciva con innestata la retromarcia dal garage della propria abitazione in via Gioco del Pallone, un uomo ha perso il controllo della propria vettura per ragioni ancora da chiarire finendo in un campo di ulivi.   Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasportato il conducente in codice giallo all'Ospedale di Macerata. 

23/03/2019
San Severino, i volontari del'associazione "Mondo Libero dalla Droga" all'ITTS Divini

San Severino, i volontari del'associazione "Mondo Libero dalla Droga" all'ITTS Divini

Stamattina i volontari di Mondo Libero dalla Droga hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi contro le droghe all’entrata dell’ ITTS Eustachio Divini in Piazza Alessandro Luzio a San Severino Marche. Un momento di grande positività che ha portato gli stessi studenti a sentirsi direttamente coinvolti nelle attività di prevenzione che, con tenacia e costanza, i volontari della sezione maceratese dell’associazione Mondo Libero dalla Droga stanno portando avanti da diversi mesi. Venerdì’ 22 marzo infatti sono stati distribuiti centinaia di opuscoli, suddivisi tra “La Verità sull’Abuso di Alcol”, “La Verità sulla Marijuana”, “La Verità sulla Cocaina” e “La Verità sull’Eroina”. Questa della distribuzione è soltanto una delle attività che l’associazione sta attuando nelle Marche. Sono moltissimi gli istituti scolastici che si sono messi in contatto con i volontari organizzando incontri di prevenzione ed informazione direttamente nelle scuole, prima area di apprendimento culturale e sociale, per portare un messaggio di bellezza e libertà agli stessi studenti. Non mancano inoltre iniziative volte al diretto coinvolgimento dei cittadini, come distribuzioni per le principali strade della città e momenti ludici organizzati con lo scopo di promuovere l’obiettivo comune della lotta alle droghe. L’umanitario L. Ron Hubbard scoprì che: “Le droghe sono ben più di un mero problema sociale. Circa 210 milioni di persone di ogni ceto sociale assumono droghe illegali. Quasi 200.000 persone ogni anno muoiono a causa della droga”. Questi dati statistici di non trascurabile importanza spingono la causa dell’associazione e degli stessi volontari che con piacere si impegnano per un mondo libero dalla droga e dalle sue trappole.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433