Treia

Chiesanuova Fc, il punto sul mercato: tante le partenze, in entrata bomber Cerbone

Chiesanuova Fc, il punto sul mercato: tante le partenze, in entrata bomber Cerbone

Il Chiesanuova FC dopo la sofferta salvezza nel campionato Promozione girone B appena concluso, comincia a prendere forma; il giovane tecnico Samuele Tassi, chiesanuovese doc è stato riconfermato per la stagione 2019/20 sulla panchina biancorossa. Il tecnico ha dichiarato come sia “una soddisfazione allenare la squadra del proprio Paese” in un campionato di Promozione sempre più difficile e livellato in alto. Anche quest’anno il Chiesanuova FC avrà di fronte formazioni blasonate come Civitanovese, Maceratese, Atletico Ascoli ed altre del Piceno come l’Azzurra Colli. Come Direttore Sportivo è stato scelto Ivan Menghi che affiancherà Samuele Tassi, mentre Francesco Sassaroli è stato riconfermato Team Manager per l’ottimo lavoro svolto quest’anno. Dopo qualche stagione è ritornato come preparatore portieri Maurizio Domizi. Già operati alcuni colpi in uscita, dopo 10 stagioni lascia il Chiesanuova per problemi di lavoro, il capitano Marco De Santis con oltre 270 presenze, e 6 gol all’attivo; una perdita sofferta visto la serietà e disponibilità del calciatore in questo lungo periodo. Dopo 3 stagioni in partenza anche due giocatori di calibro come Davide Belelli e Luca Santoni passati alla Filottranese, che hanno onorato la casacca biancorossa con serietà e professionalità. Non fanno più parte della rosa Emanuele Ramadori e  Domenico Ruggieri, ancora in cerca di sistemazione. Altra partenza quella di Alex Di Francesco autore del gol salvezza contro il Montalto nei Play-out. Anche Leonardo Paoloni, per problemi di lavoro, ha scelto di scendere di categoria, passando all’Appignanese insieme al promettente portiere Francesco Fiorani che - quando chiamato a difendere i pali della Promozione - si è sempre ben comportato. Infine Gianrico Bonvecchi lascia definitivamente il calcio, rimanendo comunque a dan man forte nei quadri societari e spogliatoio. Sicuramente dopo tante cessioni saranno operati degli arrivi mirati a sostituire in ogni reparto i sopracitati partenti, dove la Società insieme con Ivan Menghi sta operando con la dovuta cautela, cercando di non commettere errori, a volte effettuati con troppa fretta. Il primo colpo in entrata è il bomber Raffaele Cerbone ex Osimana. Dopo circa due anni è al rientro Mattia Chiaraberta, dopo un brutto infortunio nel derby contro l’Aurora Treia, un rientro importante che come in passato ha contribuito non poco con i suoi gol a far sognare la tifoseria biancorossa. Entro la prossima settimana sarà definita la rosa completa dei giocatori.

13/06/2019
Treia, 3° Memorial don Guido Bibini al Comunale di Chiesanuova: il programma

Treia, 3° Memorial don Guido Bibini al Comunale di Chiesanuova: il programma

La Chiesanuova Calcio FC ASD in collaborazione con la USD Treiese ed il Patrocinio del Comune di Treia organizza il 3° Memorial Bibini Don Guido. Il Torneo è riservato alla categoria Pulcini nati nel 2008 ma possono partecipare anche 3 ragazzi del 2009. Il Torneo si svolgerà presso il Comunale “Sandro Ultimi” di Chiesanuova a partire dal 15 giugno ore 14,30 e vedrà la partecipazione di 6 formazioni suddivise in due Gironi:  - girone BIANCO (US APPIGNANESE – USD TREIESE Sq. 1 – SAN FRANCESCO CINGOLI ASD)  - girone ROSSO (AP AURORA TREIA – ASD LABOR – USD TREIESE Sq2).  Le gare si svolgeranno in due tempi di 12 minuti ciascuno. Le gare si giocano a 7 giocatori con campo di dimensione ridotto. Al termine del Torneo verranno consegnate una Coppa per ogni squadra partecipante e verranno premiati il miglior Portiere ed il miglior Attaccante. Al termini ci sarà un Buffet per tutti i partecipanti, offerto dal Comitato Organizzatore.  

13/06/2019
Treia, incidente tra due auto a Chiesanuova: ragazza trasportata in ospedale

Treia, incidente tra due auto a Chiesanuova: ragazza trasportata in ospedale

È avvenuto intorno alle 9:30 di questa mattina, mercoledì 12 giugno, l’incidente nei pressi di Chiesa Nuova di Treia che ha visto coinvolte due autovetture. Intervenuti sul posto i sanitari del 118, che hanno constatato le condizioni dei conducenti. Ferita lievemente una ragazza che è stata trasportata subito all’ospedale di Macerata. 

12/06/2019
Treia, scontro tra auto e moto sulla SS 361: motociclista trasportato in ospedale - FOTO

Treia, scontro tra auto e moto sulla SS 361: motociclista trasportato in ospedale - FOTO

Avvenuto lungo la SS 361, nei pressi di Santa Maria in Selva, lo scontro tra una moto e un furgoncino. Intervenuti subito sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Allertata anche l’eliambulanza che però non è atterrata in quanto i soccorritori hanno constatato le condizioni non gravi del motociclista, che è stato trasportato all’ospedale di Macerata per accertamenti. (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO)

11/06/2019
Treia, sabato a Santa Maria in Piana al via la Festa di San Michele: ecco il programma

Treia, sabato a Santa Maria in Piana al via la Festa di San Michele: ecco il programma

In occasione della tradizionale Festa di San Michele, sabato 15 e domenica 16 giugno, torna a Santa Maria in Piana di Treia la “Sagra del Bollito”. Quest'anno il comitato dell'Associazione Nuova Santa Maria in Piana ha affiancato al programma religioso una ricca serie di appuntamenti che daranno modo di trascorrere una bella giornata all'aperto dedicata a famiglie e giovani. Sabato alle 16:30 si terrà la S.Messa all'aperto, seguita dalla tradizionale processione e benedizione dei campi.Intanto alle 16:00 comincerà il Choco Party per bambini e alle 18:00 arriveranno i Camoioni d’Italia “Team Marche" di Braccio di Ferro per poi proseguire alle 19:30 con l’apertura degli stand gastronomici. Alle 21 serata musicale con Samy Music Show e Roby Girl. Domenica 16 giugno il gran finale: alle ore 9:30 paseggiata con gli Amici a 4 zampe, alle 12:30 pranzo con menù fisso (su prenotazione), alle 15 “Educazione base ed avanzata di Rally-obediance” ed altre discipline cinofile a cura di Laura Pelletti (Addestratore ENCI), per poi continuare alle 16 con “Tutti in Movimento" con la Zumba Fitness. L'Associazione consiglia di portare coperte e cuscini per chi volesse sdraiarsi sul prato e godersi un pò di sole. Per info e Prenotazioni chiamare Vittorio: 333-2734152 / Emanuela: 334-109941.

11/06/2019
Passo di Treia, fuga di gas durante i lavori di carotaggio: pronto intervento dei Vigili del Fuoco

Passo di Treia, fuga di gas durante i lavori di carotaggio: pronto intervento dei Vigili del Fuoco

Il personale della Sede Centrale di Macerata è intervenuto questa mattina, alle 8,30 circa, nel Comune di Treia, in località Passo di Treia, in corso Garibaldi, per una fuga di gas metano da una condotta interrata. Mentre venivano svolti i lavori di carotaggio e sondaggio del terreno, la trivella ha lacerato una condotta interrata che trasporta gas metano in media pressione. La fuga di gas che ne è scaturita, ha causato la chiusura al traffico della Strada Statale 361 che attraversa l’abitato di Passo di Treia, sino al ripristino delle condizioni di sicurezza della tubazione. Non si è resa necessaria l’evacuazione della popolazione. Sul posto anche la Polizia Locale, il personale dell’ANAS e il personale tecnico dell’Italgas.  

08/06/2019
Treia, auto si schianta contro un albero e prende fuoco: papà salva figlia e compagna (Foto)

Treia, auto si schianta contro un albero e prende fuoco: papà salva figlia e compagna (Foto)

Si è verificato uno spaventoso incidente, poco fa, quando erano circa le 22:45, in Contrada San Marco Vecchio a Treia, che fortunatamente non ha avuto conseguenze tragiche. Per cause ancora da chiarire, un'auto (una Mercedes) con a bordo una famiglia di Filottrano, ha sbandato per poi andarsi a schiantare contro un albero. Dopo di che, la vettura  ha incominciato a prendere fuoco. L'uomo alla guida è riuscito ad uscire velocemente dal mezzo e a mettere in salvo la compagna e la figlia. Sul posto sono prontamente giunti i mezzi di soccorso: 2 ambulanze, Carabinieri e Vigili del Fuoco. I 3 occupanti del mezzo sono stati trasportati all'ospedale di Macerata dal 118, ma non sono gravi. L'uomo nel mettere in salvo figlia e compagna ha riportato delle ustioni ad un braccio. I vigili del Fuoco hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l'area, mentre spetterà ai carabinieri i rilievi del caso.     

07/06/2019
Dopo 10 anni Marco De Santis lascia il Chiesanuova: il saluto del capitano

Dopo 10 anni Marco De Santis lascia il Chiesanuova: il saluto del capitano

Si chiude dopo 10 intense stagioni l'esperienza di Marco De Santis (foto) con la maglia del Chiesanuova, vestita per la prima volta nella stagione 2009/10 e orgogliosamente sfoggiata in oltre 260 presenze nei vari campionati e nelle Coppe. Lo score ci ricorda le 6 reti messe a segno, un campionato vinto, una retrocessione, un play off, una Coppa Italia di Promozione e tanta grinta, determinazione e personalità sempre messe in campo. “Per me finisce un'epoca, sono arrivato che ero poco più di un ragazzino e vado via che sono un uomo con una famiglia, un lavoro, delle responsabilità e tante cose ancora da portare avanti”. Quali i motivi di questa separazione? “Essenzialmente problemi logistici, vivo a Civitanova e fare circa 400 Km alla settimana per allenamenti e partite cominciava a pesarmi. Inoltre il lavoro e la famiglia, far conciliare tutte le situazioni non è semplice ed abbiamo deciso, in comune accordo con la società di prendere questa decisione”. Lasci un ambiente che ti aveva adottato in tutto e per tutto. “Sono stati 10 anni bellissimi, mi sono sempre sentito a casa, tanto che nelle ultime due stagioni sono diventato con orgoglio anche il capitano, di quella che sarà sempre la squadra della mia vita. In questo momento vorrei ricordare tutte le persone che mi sono state vicine, mi hanno aiutato e fatto sentire importante. Dovrei fare un elenco infinito di tifosi, dirigenti, compagni di squadra che si sono succeduti, cito solo due persone che credo rappresentino lo spirito di questa società: il presidente Luciano Bonvecchi, motore ed anima di tutto l'ambiente e Alessio Spurio, vicino anche nei momenti difficili e sempre pronto ad incitarci”. Quali sono ora gli obiettivi di Marco De Santis? “A me piace giocare al calcio, non sono vecchio e credo di avere ancora molto da dare. Per i motivi che dicevo prima non posso allontanarmi molto dalla zona di Civitanova e prenderò in considerazione delle proposte che, da un punto di vista logistico, mi permettano di allenarmi e giocare senza dover fare tanti chilometri”. Ne fai una questione di categoria? Potresti anche scendere dalla Promozione? “Nessun problema, come dicevo, mi piace giocare al calcio e sono disponibile a valutare delle situazioni interessanti, la categoria non è assolutamente un problema, contano i progetti, le prospettive e quello che si vuol fare”. Nel salutare il Chiesanuova c'è qualcosa che non ti sarebbe piaciuto fare e per vari motivi non sei riuscito a realizzare? “Sarebbero tante, per l'affetto che tutti mi hanno dimostrato avrei voluto fare l'impossibile, ma tutto sommato sono abbastanza contento. Mi sarebbe piaciuto fare qualche gol in più, forse l'unico rimpianto è non essere riuscito a salire in Eccellenza, l'abbiamo sfiorata in un paio di circostanze, senza riuscire ad afferrarla. Mi consola il pensiero che, conoscendo il presidente Bonvecchi, sono convinto che in tempi brevi il Chiesanuova riuscirà a coronare il suo sogno. È questo il mio saluto ed il mio augurio per questa società che porterò sempre nel cuore”.

06/06/2019
Il Gruppo LUBE festeggia il primato nello sport e nel settore arredamento cucina

Il Gruppo LUBE festeggia il primato nello sport e nel settore arredamento cucina

Dopo essersi laureati Campioni d’Italia contro Perugia e Campioni d’Europa contro i russi dello Zenit Kazan grazie alle eccellenti performance della LUBE Volley; il Gruppo LUBE continua nei festeggiamenti grazie ad un altro importante primato: quello nelle vendite che vede l’azienda di Treia al primo posto per il terzo anno consecutivo in Italia. (fonte: dati Csil) Se il 2018 è stato un anno da record per il Gruppo marchigiano produttore di cucine, con una chiusura d’anno in positivo e un fatturato di 198.610.000, una crescita del + 4,5% rispetto al 2017 e una quota di mercato Italia che si aggira intorno all’11%; il 2019 si prospetta un anno altrettanto memorabile, con numeri da record tanto nello sport quanto nel settore merceologico di riferimento: un 2019 tutto da festeggiare. E’ il 14 maggio 2019 quando la Lube Volley scuce dal petto di Perugia lo scudetto laureandosi Campione d’Italia per la quinta volta nella sua storia; la squadra riesce finalmente ad interrompere l’incantesimo maledetto della finale salendo così sul gradino più alto del podio. E solamente pochi giorno dopo i ragazzi capitanati da Fefè De Giorgi travolgono i russi dello Zenit Kazan, vincitori delle ultime quattro edizioni, nella “Super Final” della Champions League andata in scena a Berlino sabato 18 maggio davanti a 9 mila spettatori di cui ben 500 provenienti dalle Marche, vincendo così anche la massima competizione europea. Una soddisfazione incredibile che arriva alla fine di un campionato perfetto, messo a punto a gennaio dall’arrivo del nuovo allenatore che ha saputo ricompattare la squadra e guidarla, con calma e determinazione, al successo. Un successo che si riflette anche nelle vendite dove il Gruppo LUBE con i suoi brand CUCINE LUBE e CREO KITCHENS è leader di mercato; un primato che l’azienda vanta anche nel numero di addetti occupati che sono aumentati di circa 200 unità negli ultimi 5 anni, salendo a 652 dipendenti più l’indotto, 240 negozi al mondo e oltre 320 cucine prodotte ogni giorno; a riprova che Gruppo LUBE è prima di tutto una grande famiglia. Continuano anche gli investimenti industriali che si attestano a 19,5 milioni di euro per l’anno in corso e gli investimenti in comunicazione che saranno di 14,2 milioni di euro totali e riguarderanno anche le aperture dei nuovi Store monomarca LUBE e CREO Kitchen. Le nuove aperture sono al centro della strategie del Gruppo che per il 2019 vede l’apertura di 150 nuovi Store, 50 in più del 2018, equamente distribuiti su tutto il territorio nazionale. E’ stato inoltre siglato un accordo di programma tra Gruppo LUBE, il Comune di Treia e la Provincia di Macerata per l’ampliamento dell’azienda. Una crescita costante e continua che ha bisogno dei giusti spazi; il quartier generale infatti verrà esteso di circa 26mila metri quadri, sorgerà nelle adiacenze di quello già esistente e prevede anche un miglioramento della viabilità stradale. La ristrutturazione riguarderà anche il nuovo magazzino automatico che sarà operativo dal prossimo autunno e permetterà al Gruppo LUBE di esser ancora più performante ed efficiente.  

06/06/2019
Treia, scontro tra auto e moto in contrada San Carlo: centuaro al Torrette in codice rosso

Treia, scontro tra auto e moto in contrada San Carlo: centuaro al Torrette in codice rosso

Grave incidente avvenuto intorno alle ore 12:45, in contrada San Carlo a Treia lungo il rettilineo collocato tra il ristorante "Il Villino" e il Santuario del Santissimo Crocifisso. Il sinistro è scaturito dallo scontro tra un'autovettura e una moto per ragioni ancora in corso di accertamento.  Il paziente in condizioni più gravi, il centuaro, è stato caricato in eliambulanza allo stadio comunale di Treia in codice rosso.  (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO) 

05/06/2019
Assalto all'ufficio postale di Chiesanuova: esplosione nella notte (FOTO)

Assalto all'ufficio postale di Chiesanuova: esplosione nella notte (FOTO)

Verso le ore 3:00 del mattino della giornata odierna, si è registrato l'assalto all'ufficio postale di Chiesanuova, frazione di Treia. Il palazzo di via Antonio De Mattia è stato oggetto di un'esplosione, sembra con dinamite. Si tratta di un plesso che ospita molte famiglie e attività commerciali: tanta paura si è diffusa tra i residenti a seguito del boato. Da una prima ricostruzione non dovrebbe essersi trattato della deflagrazione di una bomba, ma per l'appunto di dinamite.  L'ufficio postale non dispone di bancomat e per quanto riguarda le pensioni in molti avevano già provveduto al ritiro a partire dal primo giugno. Non si conosce ancora la disponibilità di denaro liquido presente in cassaforte. Sul posto è stata avvistata un'autovettura di colore bianco che dopo l'esplosione è scappata a forte velocità. A bordo, oltre al complice del furto altre due persone per un totale di tre soggetti dal viso e dalla testa coperti da un cappuccio (dati sul numero di persone coinvolte in corso di accertamento, ndr). Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Treia, che stanno procedendo con le indagini.  Molti i danni subiti all'interno dell'ufficio postale. Già alcuni anni fa, per via della presenza nelle vicinanze della Banca di Fabriano Cupramontana (oggi Banca Intesa, ndr) si è verificata una situazione analoga: si fece saltare in area il bancomat.   

05/06/2019
Treia, Pierina Cardini compie 90 anni: rinuncia ai regali per un contributo a "Oltre i Limiti Onlus"

Treia, Pierina Cardini compie 90 anni: rinuncia ai regali per un contributo a "Oltre i Limiti Onlus"

Per il suo novantesimo compleanno, la signora Pierina Cardini - nata a Treia ma residente a Villa Potenza - si è resa protagonista di un gesto di sensibilità umana non così scontata. Per il suo novantesimo anniversario, Pierina ha organizzato una festa con i suoi affetti più cari e soprattutto con l'unico fratello rimasto in vita Sesto, di 96 anni.  Contestualmente ha rinunciato ad inutili regali chiedendo ai suoi familiari un contributo da donare all'Associazione Oltre i Limiti Onlus. L'Associazione, nata nel 2017 dalla volontà di un gruppo di genitori con a carico familiari con disabilità grave vuole porre l'accento sul futuro di questi ragazzi.  Lo scopo è quello di contribuire alla realizzazione di una casa famiglia per disabili parallela al centro diurno gestito dalla Cooperativa sociale Di Bolina in Santa Maria in Selva a Treia.  "Crediamo fortemente che anche un piccolo gesto ma fatto con il cuore, sia quel mattone in più che va a costruire le solide fondamenta sulle quali andrà ad innalzarsi il nostro progetto. Ci teniamo a raccontare alla nostra comunità come i nostri nonni attraverso i loro "valori" possano prendersi cura dei soggetti più vulnerabili. Ringraziarli è quanto vogliamo fare insieme a tutti gli altri che vorranno continuare a sostenere il nostro progetto" il ringraziamento dell'Associazione alla signora Pierina. 

04/06/2019
Treia, Juventus Club in festa con Stefano Tacconi e Giampiero Mughini

Treia, Juventus Club in festa con Stefano Tacconi e Giampiero Mughini

Otto scudetti in nove anni dalla sua fondazione per lo Juventus Club Treia. Vero e proprio talismano marchigiano, il sodalizio bianconero nato nel 2010 si appresta a celebrare l’ennesimo tricolore consecutivo con il tradizionale evento di fine stagione. L’appuntamento è fissato per sabato 8 giugno, a partire dalle ore 20, al country house “La Colombaia” di Appignano (in c.da Carreggiano 10). E se ancora non è stato reso noto il nome dell’allenatore della Juventus per la prossima stagione, il club guidato dallo storico presidente Sergio Calamante ha invece svelato gli ospiti d’onore della serata. Si tratta del portierone bianconero Stefano Tacconi e del giornalista e opinionista Giampiero Mughini. Un appuntamento da non perdere per gli amanti della Vecchia Signora che da ufficialmente il via all’estate e ai sogni di calciomercato. Tacconi è stato l’estremo difensore della Juventus per quasi un decennio (dal 1983 al 1992) e il capitano nelle sue ultime stagioni in bianconero. Vanta un record ormai ineguagliabile con la cancellazione della Coppa delle Coppe: unico nel suo genere, con la Juve ha infatti tutte le maggiori competizioni della Uefa per i club, tant’è che ha poi scelto il nome “junic” come marchio per i suoi progetti imprenditoriali “fuori dal campo”. Come Tacconi non ha bisogno di presentazioni anche il giornalista Giampiero Mughini, volto noto delle trasmissioni calcistiche (da “L’appello del martedì” a “Controcampo” fino a “Tiki Taka”) degli ultimi trent’anni sempre al fianco dei colori bianconeri. Una coppia davvero eccezionale che risponderà alle curiosità dei fan e condividerà numerosi aneddoti di uno spaccato di storia juventina, oltre a concedersi a foto e autografi. "Al termine di una stagione che ci ha regalato l’ottavo scudetto consecutivo - ha affermato il presidente Calamante -, ci ritroviamo ancora una volta tra amici e familiari per festeggiare il nostro grande amore chiamato Juventus. In nove anni il club ha raccolto tanti sostenitori dentro e fuori i confini marchigiani, sostenendo i nostri colori in Italia e in Europa. Possiamo dire che anche grazie a noi il nome di Treia ha fatto il giro degli stadi e delle città più importanti". Per partecipare è necessario prenotare entro e non oltre la giornata di mercoledì 5 giugno al numero 392.3727696 (Sergio). Il costo della cena con i due ospiti è di 35 euro.

04/06/2019
Prima Treia: "Perché l'hai fatto Capponi? I treiesi non lo meritano"

Prima Treia: "Perché l'hai fatto Capponi? I treiesi non lo meritano"

“Il sindaco sospeso Capponi e la sua giunta hanno mentito sapendo di mentire. Cosa li ha spinti ad esporre Treia alle conseguenze legali del caos amministrativo?”. Lo chiede la lista Prima Treia a fronte della continuazione della sospensione di Capponi per la condanna in primo grado per peculato. “Capponi agisce fingendo di ignorare le regole di trasparenza e correttezza che sono i primi requisiti di un buon amministratore - afferma Prima Treia – Le sue bugie vengono da lontano ed i fatti lo hanno definitivamente smascherato. Fatti ormai noti ad una città che si sente tradita ma che gli uffici comunali sembrano voler ignorare. Perché è stato tempestivo l’inserimento sul sito comunale degli atti di nomina di Capponi e della giunta ma non si dà notizia né della sospensione né dell’assunzione delle funzioni da parte del vice Buschittari nonostante ci siano decreti da lui firmati? Non è legittimo che i treiesi la considerino una ulteriore circostanza che conferma l’opportunità del ricorso agli organi giudiziari di ogni ordine e grado?” Queste ed altre le domande che Prima Treia pone a nome di una città in cui "crescono disagio ed amarezza e che vuole fare chiarezza: perché Capponi ha mentito dichiarando di non avere problemi a fare il sindaco ed accusando di denigrazione e minacciando di denunciare chi glie ne chiedeva conto? Perché Capponi ha mentito promettendo ai treiesi di essere il loro sindaco ed invece non solo non può fare il sindaco, ma non può nemmeno accedere al Palazzo Comunale? Perché Capponi ha mentito indicando Gianni Genga come suo vicesindaco e poi ne ha nominato un altro? Perché Capponi ha ammesso sulla stampa che la carica di direttore dell’Inrca rivestita da Gianni Genga lo rende incompatibile con la carica politica secondo il Decreto Legge 39 dell’8/4/2013? Perché Gianni Genga, che ricopre un incarico di fatto pubblico di cui conosce bene gli obblighi di legge, si è comunque prestato al gioco di Capponi? Perché Capponi ha imposto con un blitz la giunta? Perché Capponi ha dichiarato di guidare una squadra di giovani che si sarebbero fatti le ossa con l’aiuto suo e di Genga sapendo che la legge non consente a nessuno dei due di essere al loro fianco? Perché Capponi ha voluto a tutti i costi questo caos amministrativo e procedurale che condiziona anche l’operatività degli uffici? Come farà Capponi a fare l’allenatore della giunta senza violare la legge visto che, da sindaco sospeso non siede in panchina, ma sugli spalti e non può nemmeno accedere agli uffici comunali? Perché Capponi ha voluto pervicacemente determinare per Treia una situazione di incertezza e disagio? Perché Capponi ha promesso a Treia di essere città del benessere e la consegna invece alla vergogna?".

01/06/2019
Treia, Franco Capponi sospeso dalla carica di sindaco: le funzioni passano a David Buschittari

Treia, Franco Capponi sospeso dalla carica di sindaco: le funzioni passano a David Buschittari

Una deliberazione della giunta comunale di Treia datata 29 maggio ha assegnato al vicesindaco David Buschittari tutte le funzioni di sindaco. La decisione è arrivata in risposta al provvedimento proveniente dalla Prefettura di Macerata e firmato dal Prefetto Iolanda Rolli, nel quale si legge come Franco Capponi - eletto Sindaco di Treia a seguito della consultazione elettorale del 26 maggio 2019 - sia “sospeso di diritto dalla carica di Sindaco e da ogni carica connessa per il periodo residuo dal quale dovrà essere comunque detratto il periodo di Commissariamento del Consiglio Comunale”. Tutto ciò in ottemperanza alla Legge Severino.  Non si è, infatti, esaurito il periodo di 18 mesi di sospensione emesso il 25 giugno 2018, data in cui era stato notificato a seguito della sentenza del Tribunale di Ancona n.1124/2018 del 31 maggio 2018, il precedente provvedimento di sospensione dalla carica di Sindaco. 

31/05/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433