Appignano

Appignano, "Un anno da Vergara": presentazione del libro di Deborah Iannacci

Appignano, "Un anno da Vergara": presentazione del libro di Deborah Iannacci

UN ANNO DA VERGARA, un viaggio nelle tradizioni, nelle ricette, nelle cantilene e nelle usanze delle Marche. Sarà una serata all’insegna delle tradizioni, del divertimento e dell’omaggio alle Vergare quella di venerdì 4 gennaio alle 21 all’oratorio parrocchiale di Appignano, organizzata dall’associazione Prometeo con il patrocinio del Comune e la partecipazione di Deborah Iannacci, la giovane scrittrice marchigiana, fondatrice della seguitissima pagina facebook Trippadvisor. Dopo il successo del primo libro “Il Tripponario”, la nuova fatica letteraria “Un Anno da Vergara” è un omaggio alla colonna dorsale di ogni famiglia marchigiana, la Vergara, che scandisce il proprio anno tra ricette, tradizioni, usanze e credenze, quelle che hanno segnato in profondità la società marchigiana. Per questa sua nuova fatica letteraria ha scelto la forma dell’agenda, quella sicuramente ancora nascosta nella credenza di tutti i nonni marchigiani con all’interno appuntato di tutto da almeno 10 anni. Continua così l’approfondimento di una figura di grande valore, la Vergara appunto, vero motore della società contadina del dopoguerra, moglie del capofamiglia e centro di gravità di tutte le attività domestiche e dell’educazione dei figli. Un lavoro certosino condotto grazie anche ai suggerimenti di alcune vere Vergare coinvolte dall’autrice. La serata sarà ricca di sorprese e vedrà la partecipazione di vere Vergare del paese maceratese.  

03/01/2019
Macerata, feto nasce morto: indagate ostetrica e ginecologa

Macerata, feto nasce morto: indagate ostetrica e ginecologa

Dramma avvenuto pochi giorni prima di Natale per una coppia di Appignano, si recano in Ospedale per l'esame del monitoraggio, ma scoprono che il feto nasce morto. Il fatto è avvenuto il 21 dicembre scorso all'ospedale di Macerata dove la coppia si era recata, solo per svolgere quello che sembrava un esame di routine per la gestante, vale a dire il monitoraggio cardiotocografico. Da quanto è emerso alla donna sono state posizionate le consuete fasce elastiche attorno alla pancia, con rilevatore ad ultrasuoni che non avrebbero registrato il battito cardiaco del feto. Per tale motivazione, d'urgenza è stata sottoposta ad un parto indotto, ma il feto purtoppo era già morto. I genitori hanno subito presentato un esposto alla Procura. L'ipotesi di reato, come atto dovuto è aborto colposo in merito alla morte intrauterina del feto. Indagate ginecologa e ostetrica.

27/12/2018
Appignano: premiati gli studenti meritevoli con 11 borse di studio

Appignano: premiati gli studenti meritevoli con 11 borse di studio

Infatti in una cerimonia organizzata il 22 dicembre presso la Sala Eventi del Palazzo Comunale, l’Amministrazione di Appignano ha consegnato ben 11 borse di studio economiche ad altrettanti studenti che si sono distinti negli studi nel corso del 2018. L’iniziativa nel Comune di Appignano è stata realizzata grazie ad un regolamento comunale introdotto nel 2017 che ha consentito alla Giunta Comunale di approvare anche per il 2018 il bando di assegnazione delle borse in oggetto prevedendo  il riconoscimento per coloro che: ●     hanno sostenuto l'esame di licenza secondaria di Primo grado, con valutazione finale di 10/10 (dieci/decimi); ●      hanno sostenuto l'esame di maturità con voto finale di “100/100” (cento/centesimi). Condizione necessaria all’erogazione dell’assegno di studio è l’iscrizione all’Università per l’anno scolastico successivo alla maturità ●     hanno sostenuto, nell’ultimo anno scolastico, l'esame di laurea triennale o magistrale con voto finale di “110/110” (centodieci su centodieci). Terminata la fase di presentazione delle domande da parte degli studenti e dopo valutazione da apposita Commissione Comunale, gli studenti vincitori del bando e le loro famiglie sono stati invitati presso il palazzo Comunale per la cerimonia di consegna delle borse di studio. Il valore economico delle borse di studio è stato pari a 400 euro per ogni studente. L’occasione è stata particolarmente suggestiva ed emozionante per i nostri ragazzi che hanno ottenuto un importante riconoscimento per il loro studio di fronte ai loro genitori e di fronte alla comunità.

Appignano, Natale è... anche riconoscimento verso le associazioni locali

Appignano, Natale è... anche riconoscimento verso le associazioni locali

In occasione delle Festività Natalizie ormai alle porte, da un profondo senso di riconoscimento del Sindaco di Appignano Osvaldo Messi e dell'Amministrazione Comunale tutta, è nata l'esigenza di organizzare un intero pomeriggio dedicato a coloro che – nei vari settori e ambiti sociali – si sono dedicati alla Comunità appignanense. In tal senso il prossimo 22 dicembre, presso la sala venti del Comune di Appignano, tutte le Asociazioni locali verranno formalmente ringraziate ed insignite di un riconoscimento per il contributo dato con il loro importante ruolo di aggregazione sociale svolto, indistintamente, tra i più giovani e tra i meno giovani.  Nell'occasione, l'Amministrazione Comunale consegnerà anche un riconoscimento al merito scolastico a quei ragazzi che si sono particolarmente distinti. Dice il Sindaco Messi: “nell'ottica di una sempre maggiore necessità di coloro che possano svolgere un ruolo di supporto per le nuove generazioni e di conforto per i meno giovani, lodevole è l'opera svolta in tal senso dalle nostre Associazioni che ringrazio considerandole come importanti coaudiutori dell'Amministrazione Comunale”. In breve il programma del 22 dicembre 2018: In Sala Eventi Alle h 16.30: Consegna merito scolastico Alle h 18.00: consegna del riconoscimento alle Associazioni locali; In Piazza Umberto I° Dalle h 17.00 – Laboratori per bambini presso la cantina del Bellente a cura della UISP Dalle h 17.30 Stands delle Associazioni Locali Dalle h 16.00 alle 18.00 dimostrazione corso di Danza della Palestra Mirror (presso Ex Circolo cittadino) Dalle h 16.00 alle 20.00 passeggiata in Pony (Gruppo Ippico Alta Pinus) Dalle h 18.30 Musica a cura del Corpo Bandistico A seguire Brindisi di Natale...in collaborazione con la Proloco che si ringrazia!

21/12/2018
La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica

La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica

La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica. I ragazzi di Giganti battono 0-3 la Tecnosteel Montecassiano al termine di una gara mai in discussione, valevole per la nona giornata di Serie C Maschile girone B di pallavolo.  L’inizio è equilibrato, con le due squadre che lottano punto su punto fino all 6-8. Qua la Paoloni inizia a macinare gioco, portandosi prima sul 11-16, poi addirittura sul 13-21. Tobaldi e compagni chiudono il parziale sul 15-25 in appena 20 minuti di gioco. Si distingue Roberto Massei con 7 punti in questa fase di gioco.   Nel secondo set Montecassiano va avanti sull’8-7. Giganti carica i suoi, la Paoloni prende il largo grazie alle ottime difese di tutta la squadra: si va sul 13-16 e successivamente sul 16-21. Il gioco termina 19-25, nonostante i tentativi di coach di Speranza di cambiare la squadra in corsa.   Anche il terzo set ha un avvio equilibrato fino al 10-8, quando un filotto di 8 battute consecutive di Persichini, condite da 3 ace, manda in tilt i locali e porta Appignano sul 10-16. A questo punto il set scorre via agevolmente fino al 14-21, per poi chiudersi con due murate clamorose di Persichini su Volpini sul 15-25 finale, con alcuni errori dei locali nel finale.   La Paoloni Appignano espugna il campo della Tecnosteel Montecassiano con un netto 0-3, rafforzando sempre di più la leadership del girone. Gli appignanesi esprimono un’ottima prova in tutti i fondamentali, mentre i padroni di casa sono sembrati fallosi, soprattuto in battuta e in ricezione. Top scorer della gara Roberto Massei con 19 punti, seguito daStoraria 15 e da Carbonea 14. In classifica, la Paoloni resta in testa con 21 punti, a +5 dall’inseguitrice Us Volley Civitanova. Nella prossima giornata, sabato prossimo 22 dicembre, i ragazzi di Giganti ospiteranno la Travaglini Pallavolo Ascoli ad Appignano. Tecnosteel Montecassiano 0-3 Paoloni Appignano Volley  Parziali: 15-25, 19-25, 15-25   Tecnosteel: Tasselli, Papa 5, Santarelli, Piersantolini, Fiacconi (L), Carbone 14, Di Gregorio 1, Volpini 5, Verducci, Magnaterra, Foglia, Putignano, Pavoletti 9. All. Speranza   Paoloni: Uguccioni, Massei R. 19, Tobaldi 4, Strappati, Lanciani, Gasparrini, Spernanzoni (L), Genevrini 7, Gagliardi 5, Molari, Persichini 7, Storari 15. All. Giganti    Arbitri: Fogante – Cetraro   Totale: 49-75    

16/12/2018
Volley, la Paoloni Appignano chiude il girone d’andata al primo posto

Volley, la Paoloni Appignano chiude il girone d’andata al primo posto

La Paoloni Appignano chiude il girone d’andata al primo posto, espugnando il campo della Videx Grottazzolina, nella settima giornata del girone B di Serie C Maschile di pallavolo. I ragazzi di Giganti si sono imposti 1-3 al termine di una gara dominata per larghi tratti dalla formazione appignanese.  Nel primo set gli ospiti partono subito a razzo, portandosi prima sullo 0-3; quindi un turno in battuta di Alessandro Storari fa volare la Paoloni sull’1-13, con un muro di Gagliardi, tre ace dell’opposto e le giocate astute di Tobaldi. La Videx riesce a recuperare fino all’8-15, ma gli appignanesi gestiscono bene il gioco, lasciando i locali sul 13-25.    Grottazzolina reagisce nel secondo set, però la Paoloni riesce a recuperare lo svantaggio e ad aggiudicarsi il parziale.I padroni di casa si portano avanti sul 5-2. Appignano torna sul 5-4, i locali ribadiscono il +2 ma gli ospiti con uno 0-3 piazzano il 6-7. L’equilibrio dura fino al 9-9, quando gli appignanesi trovano un break di vantaggio sul 9-11. A questo punto i ragazzi di Giganti restano avanti, trovando prima il +3 (11-14) e poi il +5 (15-20). La Paoloni vince il secondo parziale 16-25, con protagonista Persichini, autore del muro del set point.    Nel terzo gioco la Videx riesce a trovare la quadra, grazie anche alle imprecisioni degli ospiti.La parità dura fino al 5-5, quindi la squadra di casa si porta sul +3 (8-5). Appignano prova ad accorciare, ma il team di Rogani si invola a +5 sul 12-7. I locali trovano il massimo vantaggio nel 15-9, quando la Paoloni recupera tre punti grazie alla triade Tobaldi-Gagliardi-Storari (15-12). La Videx comunque riesce a riconquistare le sei lunghezze di margine sul 20-14. La Paoloni non molla e torna sotto a -2 (21-19), ma alcune sbavature consegnano a Grottazzolina la vittoria del set per 25-21.    Il quarto set vede il trionfo della squadra di Giganti, in assoluto controllo del parziale. Sul 3-3, si fa male Alessandro Storari per via di una pallonata in volto che gli causa la perdita di una lente a contatto, al suo posto Alessandro Strappati riesce ad entrare subito bene in partita. La Paoloni va sul +3 (4-7) e riesce a mantenerlo fino al 6-9, quando una schiacciata di Tobaldi vale il 6-10. I locali riescono a recuperare due punti (10-12), tuttavia Appignano riconquista il 10-14. Sul 13-17, un break di due punti porta il +6 agli uomini di Giganti (13-19). La squadra ospite riesce così a mantenere il vantaggio fino alla fine, chiudendo il set 19-25.   La Paoloni Appignano espugna il Palasport di Grottazzolina con un 1-3 alla Videx, seconda formazione della società militante in Serie A2, vincendo così il girone B di andata della Serie C Maschile. Il team di Giganti trova così la sesta vittoria in sette gare, in un percorso quasi perfetto, interrotto solo dalla sconfitta di Ascoli. Top scorer di giornata Alessandro Storari con 19 punti, seguito da Brandia 15 e da Tobaldi-Persichinia 14. Ottime le prestazioni anche di Strappati, Spernanzoni, Gagliardi e Roberto Massei. Gli appignanesi volano a +6 dalla Videx seconda, in attesa delle gare di oggi. Nella prossima giornata, la Paoloni ospiterà al PalaAppignano la Us Volley ’79di Civitanova Marche.  Videx Grottazzolina 1-3 Paoloni Appignano Parziali: 13-25 (19’), 16-25 (23’), 25-21 (27’), 19-25 (26’)   Videx Grottazzolina: Romagnoli 12, Cappelletti, Ricci 7, Rossi, Perini 5, Brandi 15, Santarelli 2, Pison 1, Viciedo 7, Sciarresi, Carletti, Mercurio (L). All. Rogani    Paoloni Appignano:Uguccioni, Massei R. 7, Tobaldi 14, Strappati, Lanciani, Gasparrini, Spernanzoni (L), Genevrini 11, Gagliardi 2, Massei G., Persichini 14, Storari 19. All. Giganti    Arbitri: Ubaldi – Gatti   Totale: 73-96    

01/12/2018
Volley, Coppa Marche Serie C: la Paoloni Appignano cede alla New Team Montesanto

Volley, Coppa Marche Serie C: la Paoloni Appignano cede alla New Team Montesanto

La New Team Montesanto Loreto espugna Appignano e vola ai quarti di finale della Coppa Marche di Serie C Maschile di pallavolo, vincendo 1-3. Bastano i primi due set vinti alla squadra di Giambernardino per passare il turno. La Paoloni non riesce a opporre resistenza ai lauretani, ad eccezione del terzo set.  Nel primo parziale gli ospiti si involano subito sul 3-8, per poi allungare fino al 9-16. Non c’è storia, la New Team si impone per 15-25. Nel secondo set la Paoloni lotta punto su punto fino al 7-8, quindi la Montesanto trova il doppio break per il 12-16. Gli appignanesi si riportano fino al -2 (19-21), ma Leoni e compagni piazzano i punti decisivi per la qualificazione e per lo 0-2 (20-25).  Tobaldi e compagni, ormai fuori dalla competizione, si riscattano vincendo il terzo set, mettendo a segno prima il +3 (8-5), poi il +5 (21-16), con un parziale finale di 25-21. Nel quarto set la Paoloni parte subito forte portandosi sul +2 (8-6), ma la Montesanto capovolge il parziale e vola in vantaggio di 5 punti (11-1116 Gli appignanesi non riescono ad impensierire più di tanto gli ospiti, che chiudono set e partita sul 21-25 e sull’1-3.  La New Team Montesanto con un doppio 3-1 strappa il pass per i Quarti di Finale di Coppa Marche. Termina così il percorso dei campioni in carica della Paoloni Appignano. Top scorer di giornata Alessandro Storari con 16 punti, seguito a 13 da Leoni, Kozma e Giovanni Chiarini. I ragazzi di Giganti ora si ritufferanno concentrati sul campionato: venerdì prossimo, 30 novembre, la Paoloni sarà di scena contro la Videx Grottazzolina nel big match dell’ultima di andata di Serie C Maschile.  Parziali: 15-25, 20-25, 21-16, 21-25 Paoloni Appignano: Gagliardi 3, Massei 4, Tobaldi 8, Gasparrini, Strappati 4, Genevrini 9, Uguccioni 4, Marconi 1, Spernanzoni (L), Storari 16, Piermattei 2, Stura 1. All. Giganti New Team Montesanto: Kozma 13, Areni (L), Pisauri 2, Chiarini M. 8, Leoni 13, Chiarini G. 13, Beldomenico 7, Massaccesi 8, Del Bianco, Gatto 2, Fulgenzi 4, Cardinali. All. Giambernardino Arbitri: Peruzzini – Lodovici   

28/11/2018
Volley, Paoloni Appignano batte in rimonta Sios Novavetro

Volley, Paoloni Appignano batte in rimonta Sios Novavetro

Paoloni Appignano 3-1 Sios Novavetro  Parziali: 22-25 (20’), 25-21 (27’), 25-20 (27’), 25-16 (22’) Paoloni Appignano: Uguccioni, Massei R. 8, Tobaldi 13, Strappati, Lanciani, Gasparrini, Genevrini 7, Gagliardi 5, Massei G., Persichini 5, Storari 28, Spernanzoni (L). All. Giganti Sios Novavetro: Amici, Caciorgna Mar. 18, Caciorgna Mat. 13, Ferrara, Fiori 7, Gentilucci, Molinari 8, Muscolini, Palazzesi 5, Smerilli 1, Soverchia (L). All. Nardi  Arbitri: Santoniccolo – Pannelli  Totale: 97-82   La Paoloni Appignano in rimonta vince 3-1 il big match contro la Sios Novavetro San Severino. I ragazzi di Giganti hanno spento i sogni di gloria ospiti con una prestazione maiuscola. Tobaldi e compagni confermano così il primo posto in classifica. Nel primo set la Sios Novavetro sembra essere più decisa e in forma. La Paoloni, in vantaggio 4-2, si fa rimontare fino al 4-4. I locali riprovano a scappare con un altro break, ma gli avversari si portano in vantaggio sul 6-7. Si resta in equilibrio fino all’8-8, quindi i settempedani piazzano un break di 5 reti per l’8-13. La squadra di casa non riesce a riavvicinarsi, la Sios conferma il +4 prima sul 13-17 e poi sul 17-21. A questo punto la Paoloni piazza 3 punti in fila e si riporta a -1 (21-22). I ragazzi di Giganti falliscono il pareggio, gli ospiti ne approfittano e vincono il set 22-25.  A partire dal secondo parziale, Tobaldi e compagni, a testa bassa, iniziano a costruire la basi della vittoria. La Sios recupera dal 4-2 al 4-6. Gli appignanesi non si scoraggiano e trovano il pari (7-7). Gli ospiti tornano in vantaggio, la Paoloni piazza un break di 3 punti per il 10-8. I settempedani si riportano sul 10-10, ma Storari e compagni riconquistano il +2 (12-10). Dall’altra parte, gli ospiti non cedono ed è di nuovo 13-13. La Paoloni riesce a inanellare un 3-0 per il 16-13, ma la Sios rimonta con 5 punti consecutivi, 16-18. Nel momento più complicato della gara, gli uomini di Giganti tirano fuori gli attributi e si riportano avanti (19-18). Sul 20-20, la squadra di casa decide di chiudere il set con 5 palle per terra di fila, pareggiando il computo dei giochi (25-20), grazie anche alle belle ricezioni di Spernanzoni.  Gli ospiti accusano il colpo, la Paoloni viaggia sulle ali dell’entusiasmo. Nel terzo parziale, infatti, l’equilibrio dura fino all’8-8, quindi Appignano va a segno con un break di 4-0 per il 12-8. La Sios accorcia, però un 3-0 porta i locali sul 15-9. I ragazzi di Nardi si riportano sotto fino al 17-15. I locali ribadiscono la loro superiorità arrivando al +5 (20-15). I settempedani non vanno oltre il -3, i ragazzi di Giganti vincono 25-20, trascinati delle grandi giocate di Storari, 2-1 il parziale. Nel quarto set la Paoloni gioca sul velluto. La squadra ospite non riesce mai ad andare in vantaggio in questo frangente. Si parte subito con un 6-1. La Sios si riporta a -4, sul 9-5 e sul 12-7. Gli appignanesi chiudono velocemente la pratica, con le grandi schiacciate di Tobaldi e il gioco d’astuzia di Gagliardi: prima si va sul 15-8; quindi i locali mantengono le sette reti di vantaggio sul 18-11 e sul 21-14, chiudendo definitivamente i conti sul 25-16.  La Paoloni Appignano vince 3-1 contro la Sios Novavetro San Severino e si conferma leader del girone B di Serie D Maschile di pallavolo. I ragazzi di Giganti battono una delle favorite per la vittoria finale, rimontando dallo 0-1. La Sios è rimasta in partita per 2 set, poi è vistosamente calata. Top scorer della gara Alessandro Storari con 28 punti, seguito da Riccardo Tobaldi e Matteo Caciorgna a 13. La Paoloni ora guida la classifica con 15 punti ma con una partita in più rispetto alle inseguitrici Grottazzolina (a 11) e Us Volley 79 (a 9). Nel prossimo turno, i ragazzi di Giganti sfideranno in trasferta la Videx Grottazzolina, anche se a metà settimana è fissata la sfida di ritorno degli Ottavi di Coppa Marche contro la New Team Montesanto Loreto, dove servirà vincere 3-0 per passare il turno.     Migliori 6: Storari, Spernanzoni, Gagliardi, Tobaldi (Paoloni Appignano); Matteo Caciorgna, Fiori (Sios Novavetro)  

24/11/2018
Appignano, madre denuncia il figlio 19enne: "È entrato nel tunnel della droga, voglio aiutarlo"

Appignano, madre denuncia il figlio 19enne: "È entrato nel tunnel della droga, voglio aiutarlo"

Denunciare il proprio figlio come ultimo disperato tentativo per tentare di aiutarlo. È questa la storia di Silva Corsi, mamma di Appignano, che si è trovata costretta a segnalare ai carabinieri la perquisizione della casa del figlio diciannovenne, entrato da anni nel tunnel della droga. Dopo aver tentato per ben due volte, senza successo, il percorso riabilitativo in comunità i genitori del giovane stati costretti a denunciarlo per condurlo verso una vita migliore.  Durante la perquisizione, nell'abitazione i militari hanno trovato 130 grammi di hashish a cui si aggiungono altri 100 grammi che il ragazzo portava con sé. All'interno dell'appartamento sono state rivenute anche le bustine con le quali venivano confezionate le sostanze stupefacenti. "Lottiamo da anni per farlo uscire dalla tossicodipendenza. Quando sapevo che sarebbero arrivati i carabinieri ho vissuto minuti terribili - le parole della mamma - Sono stata io stessa a rivelare dov'era nascosta la droga. Adesso, però, mio figlio sta meglio e ha anche iniziato a lavorare: vuole restare pulito". 

22/11/2018
Appignano, sgominata la rete dello spaccio cittadino

Appignano, sgominata la rete dello spaccio cittadino

Una articolata rete di spaccio, hashish in particolare, che secondo i carabinieri di Appignano, era gestita da un 22enne marocchino, finito in manette (è ai domiciliari), e un 20enne denunciato a piede libero.  Oltre trecento le cessioni che i militati hanno ricostruito da aprile, quando il 22enne e altri 4, tra cui 3 minori, vennero trovati in possesso di 30 grammi di marijuana e un bilancino di precisione, Continuando a seguire i movimenti dello straniero, sono stati ricostruiti gli articolati commerci e individuati i luoghi, tra Appignano e Treia, dove avvenivano gli scambi. Tra i clienti soprattutto giovani della zona.  Dopo mesi di idagini, l'esecuzione dell'ordinanza di custodia su richiesta del sostituto procuratore Riccioni. Al momento dell'esecuzione, i carabinieri hanno sequestrato al 22enne altri 40 grammi di droga. 

22/11/2018
Pallavolo, Paoloni Appignano centra la seconda vittoria di fila e va in testa del girone B

Pallavolo, Paoloni Appignano centra la seconda vittoria di fila e va in testa del girone B

La Paoloni Appignano centra la seconda vittoria di fila e va in testa solitaria del girone B di Serie C Maschile di pallavolo. I ragazzi di Giganti hanno battuto 1-3 l’E.m. Company Monte Urano, al termine di una gara dominata da Tobaldi e compagni.   Gli appignanesi riescono subito a trovare quattro punti di vantaggio (4-8) e li riescono a gestire fino al 18-21, poi chiudono il set sul 25-21, sfruttando gli errori dei padroni di casa. Sugli scudi per gli ospiti Tobaldi, autore di 5 punti, e Storari (4), mentre per i fermani 6 punti di Borroni e Storani.  Nel secondo set Paoloni ed E.m. Company si fronteggiano punto su punto fino al 19-21, quando un turno al servizio di Massei porta il gioco dalla parte degli appignanesi, chiuso 20-25. Determinante il contributo di Storari, autore di 8 punti.  Il terzo parziale vede i locali partire forti e portarsi in vantaggio di 4 punti fino al 15-12. È ancora Massei in battuta a riportare in vantaggio la Paoloni sul 15-16. Il set procede sul filo dell’equilibrio fino al 21-21. A questo punto il turno al servizio di Storani regala il 25-21 all’E.m. Company, che accorcia 1-2 nel parziale. Agli appignanesi non sono bastati 7 punti di capitan Tobaldi.  Nel quarto set, la Paoloni vuole chiudere i giochi e comincia subito a martellare: prima si va sul 5-8, poi allunga fino al 9-16. Storari e compagni arrivano addirittura sul 13-21. Nel finale, i locali recuperano fino a -3, ma i ragazzi di Giganti chiudono la pratica sul 25-17, mettendo l’ultima parola sul match.  La Paoloni Appignano espugna Monte Urano, battendo 1-3 l’E.m. Company. Una bella reazione d’orgoglio di tuta la squadra dopo la sconfitta di Coppa Marche contro la Montesanto Loreto. Top scorer della gara il solito Alessandro Storari con 20 punti, seguito a 18 da capitan Riccardo Tobaldi,una grande prestazione per lui al rientro dall’infortunio. Ottima partita anche per Massei, micidiale nei turni di battuta. Per i locali, da segnalare i 13 punti di Borroni, i 12 di Storanie i 11 di Santini.  La squadra di coach Giganti rimane in testa alla classifica con 12 punti, seguita a 11 dalla Videx Grottazzolina. Nella prossima giornata, la Paoloni sfiderà la Sios Novavetro San Severino, nel match anticipato a Venerdì 23 Novembre alle ore 21.00 al PalaAppignano.    E.m. Company 1-3 Paoloni Appignano  Parziali: 21-25, 20-25, 25-22, 17-25 E.m. Company:Paoloni, Formentini, Baiardelli 3, Sarnari 1, Giampieri 7, Tofoni (L), Borroni 13, Massera (L), Storani 12, Santini 11, Evandri 2, Capotondo 6, Buscemi. All. Scoroli Paoloni Appignano:Uguccioni, Massei 9, Tobaldi 18, Strappati, Lanciani, Gasparrini, Spernanzoni (L), Genevrini 7, Gagliardi 3, Persichini 6, Vigilante, Storari 20. All. Giganti  Arbitri: Porti – Fabbretti  Totale: 83-97      

18/11/2018
“Il mio cuore di orso” di Margherita Buresta alla biblioteca di Appignano

“Il mio cuore di orso” di Margherita Buresta alla biblioteca di Appignano

Un nuovo appuntamento con il magico mondo degli animali descritti nel libro per ragazzi “Il mio cuore di orso” di Margherita Buresta, giovane zooantropologa ed esperta di comportamento animale, alla biblioteca di Appignano. L’evento, organizzato dall’associazione culturale Prometeo con il patrocinio del comune di Appignano, si svolgerà domenica 18 novembre alle 17.30. L’associazione, che gestisce la biblioteca, organizza suggestivi cinefornum, promuove ed organizza convegni, mostre, incontri di lettura ed offre presentazioni di libri soprattutto per l’infanzia e l’adolescenza, affinchè i giovani possano riscoprire un luogo magico di lettura, di ascolto, di studio, ma anche di aggregazione e condivisione. Il libro per ragazzi “Il mio cuore di orso” è un’affascinante storia di avventura tra animali nei boschi e nelle montagne che hanno ispirato l’autrice che, tra le sue esperienze, vanta proprio lo studio e la conoscenza ravvicinata con gli orsi del Parco Nazionale degli Abruzzi. Ma il libro è anche uno scrigno di piacevoli informazioni scientifiche su piante ed animali perché l’obiettivo di Margherita è avvicinare alla lettura e contribuire alla educazione non solo dei bambini, ma anche degli adulti. “Il mio intento – dice la giovane scrittrice recanatese – è quella di coltivare un semino nel fertile orticello delle menti dei piccoli lettori, con la speranza che cresca in loro la consapevolezza per il rispetta della natura”.   Dopo l’anteprima al Giardino delle Farfalle di Cessapalombo, all’interno del Parco Nazionale dei Sibillini, ed il riuscitissimo evento alla libreria Passepartout di Recanati, la biblioteca di Appignano conferma l’interesse per l’opera letteraria della giovane scrittrice marchigiana.

17/11/2018
Macerata, sequestrati 90 grammi di droga e soldi contanti: arrestato un 24enne

Macerata, sequestrati 90 grammi di droga e soldi contanti: arrestato un 24enne

I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Macerata, hanno tratto in arresto un ventiquattrenne di Appignano, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e proceduto al sequestro di circa 40 grammi di cocaina e di circa 50 grammi di marijuana, oltre a 530 euro in contanti e materiale utile al confezionamento dello stupefacente.   Decisivo, è stato il fiuto del cane antidroga “EDIR”, dell’unità cinofila in forza alla Compagnia di Civitanova Marche che, nel corso della perquisizione domiciliare, ha scovato lo stupefacente occultato in parte in camera da letto ed in parte in uno zaino custodito in un locale adibito a ricovero attrezzi. Dell’arresto è stata data notizia al P.M. di turno, che ha disposto la misura degli arresti domiciliari. L’operazione di servizio si inserisce nell’ampio dispositivo di contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza a difesa della salute pubblica.      

16/11/2018
Appignano, ruba il casco a una ragazzina davanti al supermercato: 46enne denunciato

Appignano, ruba il casco a una ragazzina davanti al supermercato: 46enne denunciato

Ha parcheggiato lo scooter davanti al supermercato solo pochi minuti. Quelli sufficienti perché il suo casco sparisse. La vittima del furto, una ragazzina di Appignano, ha dato subito l'allarme, avvisato il padre che ha sua volta si è rivolto ai carabinieri.  Gli accertamenti sulle telecamere di sicurezza della zona non hanno dato esito positivo, mentre più utile è stato il controllo dei pagamenti con carta di creditoo con tesserine sconto nel supermercato, nell'orario compatibile con il furto. Da questo controllo è emerso il nome di un uomo, nella cui abitazione i militari hanno rinvenuto il casco della ragazza. Per questo il presunto autore del furto, un 46enne, è stato denunciato

13/11/2018
Volley Serie C, il primo derby di Appignano va alla Paoloni

Volley Serie C, il primo derby di Appignano va alla Paoloni

Paoloni Appignano 3-0 Aurora Appignano Parziali: 25-14 (20’), 25-23 (27’), 26-24 (31’)   Paoloni Appignano: Massei 10, Tobaldi (K) 1, Strappati, Lanciani 4, Gasparrini, Genevrini 8, Gagliardi 3, Persichini 7, Vigilante, Molari, Storari 18, Spernanzoni (L), Uguccioni (L). All. Giganti Aurora Volley: Bravi 4, Cenci (K) 12, Cotognini, Genovesi 7, Giannoni, Gobbi 4, Latini 2, Nardi, Paolantoni 3, Papa 8, Serafini 1, Coppari (L). All. Mobbili Arbitri: Faini – Romani Totale: 76-61 Spettatori: 150 circa   APPIGNANO, 10 NOVEMBRE 2018 – La Paoloni Appignano vince il primo derby di Serie C Maschile di pallavolo. I ragazzi di Giganti hanno superato 3-0 l’Aurora Volley, squadra che ha dato da torcere fino alla fine, cedendo solo nei punti finali del secondo e terzo set. Il PalaAppignano era gremito in ogni ordine di posto. Nel primo gioco, la Paoloni riesce velocemente ad avere la meglio. Nonostante il punto iniziale degli avversari, infatti, Storari e compagni piazzano il 5-1. L’Aurora si riporta sotto fino al 6-5, ma i locali piazzano l’8-6. Quindi i ragazzi di Giganti si portano prima sul 10-8 e poi sul 12-8. Gli ospiti rimontano fino al 12-10, però la Paoloni piazza un altro break di 3-0 e va a +5 (15-10). La squadra di Mobbili non riesce a reagire, così i locali viaggiano velocemente sul 21-12, per concludere il parziale sul 25-14. Nel secondo set l’Aurora non ci sta e vende cara la pelle ai cugini appignanesi, che tuttavia mantengono il vantaggio per larghi tratti. Dopo un equilibrio iniziale, la Paoloni vola sull’8-4. Gli ospiti recuperano fino all’8-6, ma il team di casa ristabilisce il +4 (10-6). Qui Papa e compagni piazzano un break di 0-4 che porta le squadre sul 10-10. Gagliardi e compagni mettono a segno due punti di fila per il 12-10. L’Aurora si mantiene sul -2 fino al 14-12, poi riesce ad agguantare il pareggio. La Paoloni riporta il parziale sul 16-14 e va sul +3 sul 18-15 e sul 20-18. Gli ospiti non mollano e tornano a -1 (21-20). I ragazzi di Giganti volano sul 23-20, ma subiscono un terribile break che porta il parziale su un pericoloso 23-23. Entra in campo Tobaldi e la squadra di casa conquista il gioco sul risultato di 25-23. Nel terzo set l’Aurora ha più occasioni per accorciare i conti contro una stanca Paoloni, ma alla fine quest’ultima ha la meglio con una rimonta sensazionale. Si viaggia sull’equilibrio fino al 4-4, poi gli ospiti conquistano il primo break di vantaggio per il 4-6. I padroni di casa pareggiano, ma sono sempre gli avversari a condurre il gioco sul 6-8. I ragazzi di Mobbili mantengono il margine sull’8-9, quindi la Paoloni ribalta il parziale con il 10-9. Le squadre combattono punto su punto fino al 13-13, amando l’Aurora riconquista il break di vantaggio (13-15). Gli ospiti riescono successivamente a portarsi sul 17-21 grazie ad una grande ricezione. Quando la partita sembrava incanalarsi verso il quarto set, ecco che Tobaldi e compagni rialzano la testa. Dopo il 18-22, i locali piazzano un break di tre punti consecutivi per il 21-22, per poi pareggiare 23-23. L’Aurora si mantiene in vantaggio e va a conquistare il primo set point. La squadra di Giganti prima neutralizza il punto del 2-1, infine riesce a portarsi a casa l’intera posta con un entusiasmante 26-24. Tobaldi e compagni ai punti hanno meritato di vincere sebbene non ci sia stata la prestazione perfetta; bella soddisfazione per la giovane squadra di coach Giganti. Esce a testa alta la formazione di Mobbili, la quale ha messo in seria difficoltà la compagine del presidente Zamponi. Top scorer dell’incontro Alessandro Storari con 18 punti, seguito a 12 da Cenci, a 10 da Massei e a 8 da Papa e Genevrini. I migliori 6 dell’incontro sono Storari, Genevrini, Persichini e Massei per la Paoloni, Cenci e Coppari per l’Aurora. Con questa vittoria i ragazzi di Giganti tornano in testa con 9 punti a pari punti con Us Volley 79 Civitanova e Videx Grottazzolina. Nella prossima giornata, la Paoloni affronterà in trasferta l’E.m. Volley di Monte Urano, anche se Mercoledì 14 Novembre Tobaldi e compagni saranno di scena a Loreto per l’andata degli Ottavi di Finale di Coppa Marche contro la Pallavolo Montesanto

11/11/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433