Appignano

Appignano, Giuseppe Pigliacampo è il fisioterapista da triplete

Appignano, Giuseppe Pigliacampo è il fisioterapista da triplete

A portare in alto il nome della Provincia di Macerata nel volley Internazionale non abbiamo solo la Lube Civitanova, ma anche un appignanese DOC come Giuseppe Pigliacampo. Da questa stagione infatti il massofisioterapista maceratese è stato ingaggiato nel proprio team dal Club Altay Volleyball di Oskemen, città del Kazakistan a qualche centinaio di chilometri dalla Mongolia. Il professionista di Appignano al termine di una stagione sportiva esaltante ha contribuito con il suo operato, molto apprezzato dallo staff tecnico e dalle atlete, alla conquista del Triplete vincendo il Titolo Nazionale, la Coppa Nazionale e la Supercoppa del Kazakistan. Il livello della pallavolo kazaka è molto cresciuto negli ultimi anni, infatti quest’anno la nazionale parteciperà ai mondiali di volley in programma in Giappone, e nel campionato militano atlete provenienti da Cuba, Russia, Serbia, Thailandia, Ucraina. Dopo esperienze significative nel calcio (S.S. Maceratese), Basket (Sutor Montegranaro e ABM Macerata), Atletica Leggera (Atletica Montecassiano, Sacen Corridonia e l’ostacolista Veroli), Nuoto (Selezione Nazionale Federazione Nuoto alle XXII Universiadi di Seul) e Volley (Corridonia in A2) Pigliacampo ha accettato questa sfida che l’ha catapultato in una nazione lontana e pressoché sconosciuta, nonostante le titubanze iniziali per le oggettive difficoltà come la lingua ed il clima. I risultati l’hanno premiato con tre trofei prestigiosi e con la prossima sfida che si chiama CHAMPIONS LEAGUE ASIATICA che si terrà a luglio sempre in terra kazaka.

28/03/2018
Droga, denunciati in quattro

Droga, denunciati in quattro

I militari della stazione di Appignano hanno denunciato alla procura di Macerata per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti quattro giovani, due ragazzi e due ragazze, di età compresa tra 19 e i 28 anni, residenti nella zona maceratese ed anconetana, due dei quali già noti alle forze di polizia. Nella serata di ieri, i carabinieri di Appignano hanno eseguito una perquisizione presso l’abitazione di una giovane ad Appignano e lì hanno trovato anche gli amici.  I militari hanno percepito il classico odore “acre” della “marijuana” ed effettivamente la percezione si è trasformata in realtà: sono stati infatti rinvenuti due barattoli contenenti l'uno 50 e l'altro 30 grammi di marijuana suddivisa in dosi e un sacchetto con altri 50 grammi. Durante la perquisizione eseguita anche nell’abitazione di uno dei quattro, è stata inoltre rinvenuta una modesta quantità di hashish. La droga è stata sequestrata.  

27/03/2018
Appignano: incendio in via Verdefiore

Appignano: incendio in via Verdefiore

Non ci sono stati feriti, ma sono stati attimi di paura nel pomeriggio di oggi, intorno alle 14,30, in un appartamento ad Appignano, in via Verdefiore. Per cause in corso di accertamento, nella stanza da letto dell'abitazione si é sviluppato un incendio e solo il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha fatto sì che le fiamme non interessassero l'intero immobile. Gli uomini del comando di Macerata - che sono intervenuti sul posto con un'autopompa, un'autoscala e sette unità di personale - hanno anche provveduto alla bonifica dell'intera area.  

26/03/2018
Educazione alla legalità, i carabinieri incontrano gli studenti di Appignano

Educazione alla legalità, i carabinieri incontrano gli studenti di Appignano

Nell’ambito del progetto “diffusione della legalità”, nella mattinata odierna i carabinieri di Appignano sono stati presso la scuola primaria del paese dove hanno incontrato alcune classi di studenti.   In particolare i militari hanno affrontato il delicato tema del “bullismo”, argomento che riguarda anche ragazzi nelle fasce d’età sotto i 12 anni. Gli studenti hanno ascoltato con interesse le parole dei carabinieri, accompagnate da una serie di immagini per meglio fissare l’argomento, ed hanno posto anche svariate domande. All’incontro è voluto anche intervenire il sindaco di Appignano Osvaldo Messi il quale ha sottolineato l’importanza del progetto.

Appignano, denuncia il furto dell'auto: i carabinieri scoprono che l'aveva data in prestito

Appignano, denuncia il furto dell'auto: i carabinieri scoprono che l'aveva data in prestito

I carabinieri di Appignano hanno denunciato un soggetto 40enne della zona per simulazione di reato. L’uomo aveva denunciato ai militari il furto della propria auto, ma i carabinieri hanno avuto dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni e, approfondendo i controlli, hanno scoperto che l’auto era stata rinvenuta in provincia di Benevento dai carabinieri, con i documenti del denunciante all’interno e nelle immediate vicinanze numerosi cavi elettrici recisi. Il 40enne, di fronte ai fatti, ha ammesso di aver dato in prestito il mezzo ad un soggetto campano. Proseguono gli accertamenti per verificare ogni movimento della vettura.

19/03/2018
Appignano, trentenne finisce fuori strada con l'auto: è grave

Appignano, trentenne finisce fuori strada con l'auto: è grave

Finisce fuori strada con l'auto, trentenne viene trasportata all'ospedale con l'eliambulanza. È accaduto stamattina intorno alle 11 ad Appignano, in zona Villa Verdefiore. L'auto, con a bordo una donna di trent'anni è finita fuori strada probabilmente a causa della pioggia. La trentenne, soccorsa dai sanitari del 118 è stata trasportata all'ospedale Torrette di Ancona con l'eliambulanza e sarebbe grave. Sul posto oltre al 118 anche i vigili del fuoco (servizio in aggiornamento)  

18/03/2018
Appignano, giovane si ribalta con l'auto e finisce in ospedale

Appignano, giovane si ribalta con l'auto e finisce in ospedale

Grosso spavento questa mattina per un giovane alla guida di una Fiat Punto che è finita fuori strada ribaltandosi. Il giovane, all'altezza di contrada Verdefiore ad Appignano, per cause in corso di accertamento ha perso il controllo del mezzo che è uscito di strada finendo la sua corsa contro una pianta dopo essersi ribaltato. Immediatamente soccorso, è stato trasportato in ospedale: non è in pericolo di vita. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, i vigili del fuoco. 

18/02/2018
Appignano, al via corsi di italiano per stranieri

Appignano, al via corsi di italiano per stranieri

Partiranno lunedì 19 febbraio alle 19:30 presso la ludoteca comunale di Appignano ed in collaborazione con Uniauser,  due corsi d’italiano rivolti ai cittadini stranieri residenti nel comune. "Nel nostro piccolo comune risiedono 4200 abitanti di cui oltre 300 provengono da paesi stranieri comunitari ed extra comunitari", dice l’Assessore alle Politiche Sociali Danilo Monticelli, "si tratta principalmente di lavoratori impiegati nelle industrie del distretto del mobile nel quale il nostro comune vanta una lunga tradizione". I corsi hanno come obiettivo quello di trasmettere una padronanza della lingua italiana che consenta agli iscritti di poter agevolmente sostenere la certificazione linguistica A2 per il rinnovo del permesso di soggiorno di lungo periodo. "Come Amministrazione comunale, riteniamo sia doveroso sostenere i nostri concittadini lavoratori nel percorso di integrazione culturale ed appunto linguistica favorendone la migliore integrazione possibile nella vita quotidiana e sociale del paese. I recenti e dolorosi fatti di cronaca", continua l’Assessore, "non ci distolgano dalla necessità di garantire le migliori condizioni possibili di convivenza pur nella consapevolezza che la nostra comunità e gli stessi imprenditori siano da sempre favorevoli all’accoglienza di cittadini provenienti dalle più svariate parti del mondo".  Il corso serale si terrà il lunedì dalle ore 19:30 alle 21:00 mentre quello pomeridiano il mercoledì dalle ore 15:30 alle ore 17:00, unica spesa da sostenere sono 10 euro per la quota di iscrizione."L’idea di svolgere parte del corso durante il pomeriggio è nata con l’intenzione di offrire tale opportunità anche alle donne straniere offrendo loro la possibilità di poter lasciar eventuali figli in custodia durante le lezioni agli educatori della ludoteca".    

17/02/2018
Ad Appignano il primo convegno sullo "Stress e l'ansia... dell'avvocato!"

Ad Appignano il primo convegno sullo "Stress e l'ansia... dell'avvocato!"

Con il patrocinio del Comune di Appignano e della CNA di Macerata, venerdì 2 febbraio dalle ore 15 l’Ordine degli Avvocati di Macerata organizza ad Appignano, presso la sala eventi del Comune, il primo convegno sullo "Stress e l’ansia...dell’avvocato!". Gli Avvocati si metteranno a confronto con professionisti quali psicologi, maestri dello Yoga della risata ed attori per comprendere come gestire e ridurre lo stress, per poi infine sperimentare personalmente un metodo anti-stress... con la ceramica al tornio insieme ai maestri vasai della Scuola Comunale di Ceramica di Appignano - MAV.

31/01/2018
Appignano, al ristorante Lord Byron i Nomadi insieme a Lando&Dino

Appignano, al ristorante Lord Byron i Nomadi insieme a Lando&Dino

Venerdì sera, 5 gennaio, evento incredibile ad Appignano al ristorante Lord Byron. Si è svolta una cena degustazione con i vini di Villa Lazzarini. E per intrattenimento indovinate un po’ chi c’era? Il duo comico Lando&Dino insieme alla musica di Cico Falzone e Massimo Vecchi dei Nomadi, ospiti in un locale di appena 40 posti. Una serata assolutamente ben riuscita.

07/01/2018
Appignano, un weekend dedicato ai racconti di Natale con Simone Maretti

Appignano, un weekend dedicato ai racconti di Natale con Simone Maretti

  Si inizia sabato 16 dicembre alle ore 17, presso la Sala Eventi del Comune di Appignano, con il primo pomeriggio intitolato “C’era un Natale tante volte fa”, evento a cura del Comune e dell’Associazione Prometeo. Domenica 17 dicembre alle 17.30, invece, Simone Maretti ci aspetta con “Qualche storia ancora… e poi è Natale” presso il Teatrino del Borgo in Via Peranda a Sforzacosta ed è a cura dell’Associazione Culturale”Il Teatro dei Picari”. L’ingresso per entrambi gli appuntamenti è gratuito fino ad esaurimento posti.   Simone Maretti è laureato in filosofia e da anni esercita la professione di narratore di opere letterarie classiche: fiabe, favole, racconti, novelle, romanzi, poemi, testi teatrali. Racconta in scuole, biblioteche, teatri, musei, istituti italiani di cultura all’estero. Nel tentativo di definire e approfondire la figura di qualcuno che essenzialmente racconta, gli accade di frequente di ripetere a se stesso: “Non sono attore, ma narratore. Se l'attore finisce per rubare la scena al personaggio di cui interpreta il ruolo, un buon narratore sa celarsi dietro le proprie storie”

15/12/2017
Muore l'ultimo dei vasai appignanesi: l'addio della città a Peppe Testa

Muore l'ultimo dei vasai appignanesi: l'addio della città a Peppe Testa

Si è spento nella notte all'ospedale di Macerata Giuseppe Testa: ultimo dei vasai appignanesi. Giuseppe, conosciuto da tutti come Peppe, era un simbolo per la città di Appignano come lo è la bottega ricoperta di pezzettini di ceramica colorati delle "Ceramiche Testa". Una tradizione di famiglia portata avanti prima dal nonno Giuseppe e poi dal padre Giacinto anche loro "coccià", che è diventato motivo di vanto per Appignano e i suoi cittadini. Peppe Testa aveva 79 anni e la sua bottega negli anni era diventato un ritrovo per molti degli appignanesi che lo ricordano con affetto. Lascia la moglie Giovanna e il figlio Mauro. La salma sarà esposta nella bottega dove Giuseppe ha lavorato per tutta la vita. I funerali saranno celebrati domani alle 15 nella chiesa del Gesù Redentore. Lo ricorda il sindaco di Appignano Messi: "In primo luogo vorrei manifestare alla famiglia Testa il cordoglio per la scomparsa del caro Giuseppe, come Sindaco e a nome dell'intero Consiglio comunale e della comunità appignanese. Ma ho conosciuto Giuseppe molto tempo prima che diventassi Sindaco, nel lontano 1985 all'interno della CNA (Confederazione Nazionale dell'Artigianato) dove io ero consulente della sua piccola impresa artigiana. In tutti questo anni ho avuto modo di apprezzare Giuseppe sia per le sue doti umane che professionali. Un amico, un uomo generoso, onesto, lavoratore umile che non amava mettersi in mostra, un maestro, un artigiano, un artista, soprattutto orgoglioso del proprio lavoro tanto da farne una ragione di vita. Oggi Appignano e l'intero territorio maceratese ha perso tutto questo e con lui tutto il suo bagaglio di conoscenze, competenze e capacità artistiche. Quindi non possiamo che essere profondamente addolorati ma speriamo che la sua bottega così intrisa della sua forte personalità sia da stimolo e da ispirazione per altri giovani ceramisti.   Vorrei infine ricordare e ringraziare Giuseppe per aver messo a disposizione degli allievi “vasai”, all'interno della locale scuola di ceramica M.A.V. (Maestri Vasai Appignanesi), la sua capacità di manipolare e dare un'anima all'argilla".

12/11/2017
Appignano, giovane cade rovinosamente dalla moto: interviene l'eliambulanza

Appignano, giovane cade rovinosamente dalla moto: interviene l'eliambulanza

Incidente in contrada Le Grazie ad Appignano. Un ragazzo in sella alla sua moto ha perso il controllo del mezzo ed è caduto rovinosamente. Al momento la dinamica dell'incidente è ancora al vaglio degli inquirenti.  Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno richiesto da subito l'intervento dell'eliambulanza. Le gravi condizioni hanno fatto decidere per il suo immediato trasporto a Torrette.    

11/11/2017
Appignano, auto in sosta tamponata e scaraventata in avanti

Appignano, auto in sosta tamponata e scaraventata in avanti

Un'auto in sosta viene tamponata e devono intervenire i vigili del fuoco perchè uno dei mezzi coinvolti è alimentato a metano. E' successo questo pomeriggio intorno alle 18.30 ad Appignano, vicino al centro storico. Da quanto si è appreso, una macchina era ferma ai margini della carreggiata, quando è stata tamponata piuttosto violentemente da un altro mezzo che sopraggiungeva ed è stata spostata diversi metri più in avanti. Fortunatamente in quel momento non passavano persone e così non si sono registrati feriti. Sul posto sono stati chiamati ad intervenire, oltre alla polizia locale e ai carabinieri, anche i vigili del fuoco per la messa in sicurezza di uno dei due mezzi alimentato a metano. Le auto sono state rimosse dal soccorso stradale.

03/11/2017
Appignano, gli trovano droga addosso e in casa: denunciato un giovane

Appignano, gli trovano droga addosso e in casa: denunciato un giovane

Continuano i controlli dei carabinieri per contrastare l'uso illecito e il commercio di sostanze stupefacenti. Ad Appignano, i militari hanno notato un giovane, il quale alla vista delle divise ha adottato un comportamento sospetto. Hanno, così, deciso di fermare il giovane, straniero ma residente nel maceratese, e durante una prima perquisizione è saltato fuori mezzo grammo di marijuana. I controlli sono proseguiti presso l'abitazione del giovane, dove sono stati trovati altri 9 grammi della stessa sostanza. Il ragazzo è stato denunciato alla Procura di Macerata per detenzione di sostanze stupefacenti.  

27/10/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433