Corridonia

Una politica a colpi di etichette: la guida storica di Corridonia pomo della discordia

Una politica a colpi di etichette: la guida storica di Corridonia pomo della discordia

La guida turistica delle discordie: potrebbe intitolarsi così la vicenda che coinvolge un'apparentemente innocua guida storica della città di Corridonia. Commissionata nel 2008 dall'amministrazione guidata dall'ex sindaca di Corridonia Nelia Calvigioni, insieme all'allora Assessore alla Cultura Avv. Massimo Cesca ha avuto un periodo piuttosto lungo di gestazione, tanto che la prima stampa risale solamente al 2010. Fatto sta che la guida storica, come succede ai migliori bestsellers, riporta le dichiarazioni originali dell'ex sindaco Nelia Calvigioni e dell'Assessore alla Cultura Massimo Cesca, i quali sottolineavano la necessità di far conoscere, grazie alla stessa, una città, come quella di Corridonia, caratterizzata da una forte contraddizione ma anche da una viva dinamicità che non può certamente lasciare indifferenti quanti la visitano.  Ebbene, le cose sono due: o i costi tipografici sono aumentati a dismisura negli ultimi anni, oppure il lavoro voluto e realizzato dall'amministrazione Calvigioni è particolarmente prezioso ( e non avendolo letto, sulla fiducia sarà sicuramente così). Sembra infatti che la misteriosa guida della discordia circoli ancora oggi, nel 2021, in occasione degli eventi "mondani" corridonensi, nello stesso formato e contenuto voluto dall'amministrazione Calvigioni. Fin qui nulla di troppo strano, direte voi, ci si può certamente appropriare, in modo onesto, di un buon lavoro fatto da altri. Ma c'è un però. Sembra infatti che sopra le firme che accompagnavano le dichiarazioni dell'ex Sindaco e dell'Assessore Cesca sia stata apposta un'etichetta, anch'essa apparentemente inccocua come la guida storica, che riporta il nome dell'attuale sindaco di Corridonia Paolo Cartechini. Probabilmente anche quelle innocue dichiarazioni erano particolarmente incisive e c'è chi ha pensato bene di appropriarsene. Un po' come quando a scuola vieni interrogato ma non hai studiato e speri che quella del primo banco ti trasferisca il suo sapere.  Insomma se fossimo in un giallo, il fatto suonerebbe più o meno così: una guida turistica è l'oggetto della contesa, mentre la pericolosa arma del delitto è un'etichetta. Uniche testimoni sono le dichiarazioni, ma sembra che non abbiano così intenzione di collaborare. Neppure il genio di Camilleri avrebbe potuto immaginare una scena così grottesca.  

30/09/2021 14:16
Corridonia,'Tutela del paesaggio e sviluppo del territorio': incontro pubblico del comitato "No discarica"

Corridonia,'Tutela del paesaggio e sviluppo del territorio': incontro pubblico del comitato "No discarica"

Il comitato organizza per sabato 2 ottobre,  alle ore 16:30, presso il piazzale della chiesa di Pacigliano a Corridonia, un incontro pubblico per informare la cittadinanza sulla delicata questione della discarica provinciale.  L'incontro prevede l'introduzione del comitato e l'analisi degli ultimi sviluppi della vicenda. Ad oggi l'Oikos non ha ancora reso pubblico lo studio delle osservazioni per l'individuazione dei siti idonei. “Considerata questa fase di stallo politico, noi vogliamo continuare la nostra azione avviando un discorso che ci permetterà di guardare al futuro”, afferma Il fondatore del comitato cittadino, Andrea Germondari.  Fulcro dell'incontro sarà il dibattito “Tutela del paesaggio e sviluppo del territorio” nel quale interverranno l’architetto Antonio Pagnanelli (Italia Nostra) e l’agronomo Boris Lattanzi. “Raccoglieremo le informazioni necessarie ad aumentare la difesa del nostro territorio e, in parallelo, i rispettivi elementi di sviluppo del territorio. L'obiettivo è quello di poter scongiurare, nel prossimo futuro, una discarica a Corridonia, spiega Germondari. Successivamente lasceremo la parola alle istituzioni invitate (Amministrazione Comunale di Corridonia, Presidente ATA3 e Assessore regionale all'Ambiente) al fine di costruire un necessario confronto pubblico”. In caso di pioggia l'incontro si terrà al cine teatro Lanzi di Corridonia.

30/09/2021 09:13
Corridonia, trovato in possesso di 15 grammi di eroina: arrestato pusher 43enne

Corridonia, trovato in possesso di 15 grammi di eroina: arrestato pusher 43enne

Continuano i servizi sul territorio, predisposti dal comando provinciale carabinieri di Macerata,  volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, i carabinieri della stazione di Corridonia hanno arrestato, nella notte, un cittadino pakistano 43enne, nullafacente, già noto alle Forze dell’Ordine. A seguito di controllo,  l’uomo è stato trovato, infatti,  in possesso di circa 15 grammi di eroina, suddivisi in diversi involucri pronti per lo spaccio, un bilancino elettronico di precisione e la somma di circa 500,00 euro quale provento dell’attività illecita. Nella tarda mattinata odierna si terrà l’udienza di convalida dell’arresto presso il Tribunale di via Pesaro a Macerata.

23/09/2021 12:36
CIclismo, brillano le stelle di Rinaldoni e Ciabocco: il plauso della Federciclismo Marche

CIclismo, brillano le stelle di Rinaldoni e Ciabocco: il plauso della Federciclismo Marche

Nel vasto panorama delle due ruote si sta facendo largo la disciplina del Pump Track che si svolge su un circuito costellato di gobbe e paraboliche, intervallate da brevi tratti lineari, “pompando” con movimenti mirati del corpo, invece di pedalare o spingere. Le Marche hanno una nuova campionessa italiana di questa disciplina a livello giovanile ed è Giulia Rinaldoni, portacolori della Polisportiva Morrovallese che ha vinto al debutto con la maglia tricolore nella categoria donne allieve presso l’impianto di pump truck al Ciocco in Toscana (Barga). Altra ragazza che inorgoglisce ancora di più il movimento giovanile marchigiano è Eleonora Ciabocco. Dalla conquista dell’argento nella prova in linea agli europei di Trento alla imminente riconferma della maglia azzurra ai Mondiali di Lovanio in Belgio con la nazionale donne juniores del commisario tecnico Dino Salvoldi. Tra le partenti della gara in linea iridata in programma venerdì 24 settembre,  l’atleta del Team Di Federico-Ciclismo Insieme è anche la detentrice del titolo italiano in linea e terza nella gara tricolore a cronometro. Il plauso a entrambe le ragazze della provincia di Macerata (Rinaldoni è di Morrovalle, Ciabocco è di Corridonia) da parte di tutto il direttivo del comitato regionale FCI Marche per i lusinghieri risultati che stanno riuscendo ad ottenere in questo scorcio finale di stagione, per il loro talento, la forza agonistica e il fatto di portare sempre più in alto il nome delle Marche nelle competizioni che contano.

23/09/2021 10:15
Percorre contromano la superstrada da Tolentino a Corridonia: fermato 79enne

Percorre contromano la superstrada da Tolentino a Corridonia: fermato 79enne

Ancora un'auto contromano lungo la superstrada. A rendersi protagonista dell'ennesimo episodio un uomo di 79 anni che, dopo aver imboccato contromano la Ss77 della Val di Chienti a Tolentino, l'ha così percorsa sino a Corridonia. È quanto avvenuto attorno alle ore 18:00 del pomeriggio odierno.   Gli altri automobilisti sono riusciti a schivare, non senza difficoltà, il mezzo condotto dall'anziano per poi tempestare di chiamate con la richiesta di immediato intervento il centralino della Polizia Stradale.  Questa volta, fortunamente, non ci sono state conseguenze gravi né incidenti a differenza di quanto avvenne lo scorso mese di maggio, quando un Suv Toyota aveva preso contromano la superstrada nel tratto tra Montecosaro e Morrovalle, direzione Foligno, generando uno scontro a catena (leggi l'articolo). A bordo dell'auto era presente un 79enne del luogo che ha percorso tutto il tratto della superstrada compreso tra gli svincoli di Tolentino e Corridonia contromano, prima di essere fermato dagli uomini della Polizia Stradale, subito dopo aver imboccato anche lo svincolo di uscita nel lato contrario a quello della circolazione.   

21/09/2021 21:42
Corridonia, scontro tra auto e scooter: ferito un uomo, trasferito a Torrette in eliambulanza

Corridonia, scontro tra auto e scooter: ferito un uomo, trasferito a Torrette in eliambulanza

Scontro tra auto e scooter a Corridonia: ferito l'uomo in sella al due ruote che è stato trasportato in eliambulanza all'ospedale Torrette di Ancona. È il bilancio di un incidente che si è verificato intorno alle 13 e 45 della mattinata odierna in via Zegalara. Scattato l'allarme sono giunti sul posto i mezzi di soccorso del 118 e le forze dell'Ordine. I sanitari, valutata la situazione, hanno allertato l'eliambulanza che - dopo essere atterrata nelle vicinanze del luogo del sinistro - ha trasportato l'uomo all'ospedale dorico.  Illeso il conducente dell'auto.  Spetterà alle Forze dell'Ordine ricostruire l'esatta dinamica di quanto avvenuto. 

14/09/2021 16:03
Corridonia,  un progetto di agricoltura sociale per i ragazzi della Pars

Corridonia, un progetto di agricoltura sociale per i ragazzi della Pars

L’agricoltura sociale è un progetto inclusivo e partecipativo per i ragazzi delle Comunità Pars onlus. È nato nel 2007 con la creazione dell’azienda agricola San Michele Arcangelo per offrire l’opportunità di un percorso terapeutico e un possibile inserimento lavorativo. Sono state molte le soddisfazioni e gli obiettivi raggiunti, tra i quali la produzione di vino che grazie alla collaborazione e l’impegno di tanti ragazzi ha ottenuto premi e riconoscimenti nazionali. “Tra biologico e logico. Il vino per la piacevolezza” è il titolo dell’appuntamento di venerdì 17 settembre presso il Villaggio San Michele Arcangelo di Corridonia, dove si potrà conoscere da vicino proprio uno dei prodotti speciali, il vino Nero 453, premiato al BioWine Marche 2021 e al quale verrà consegnato il riconoscimento alla 30ª edizione del Merano Wine Festival a novembre. L’inizio è alle 19:30 con un’apericena con i prodotti dell’azienda agricola e il risotto al Nero 453 e seguirà l’incontro con l’enologo Roberto Potentini e Emanuele Conforti, fondatore di Mymarca. “In questi anni sono stati tanti i ragazzi coinvolti nel progetto di agricoltura sociale, più di 200 - spiega il responsabile Giovanni Carlot -. Dal lavoro di coltivazione alla trasformazione dei prodotti, dalla commercializzazione alla gestione del negozio, alla preparazione dell’etichettatura, la gestione degli ordini e delle spedizioni. Sono queste le mansioni principali. Ogni due o tre anni i ragazzi terminano il percorso in comunità, alcuni sono stati assunti, mentre altri hanno deciso di rientrare nelle proprie famiglie e nei loro paesi di origine. È un’esperienza di condivisione e di collaborazione reale. Sono venuto qui nel 2006 e ho chiesto aiuto alla Pars, due anni e mezzo in comunità e in quegli anni iniziava proprio l’esperienza dell’azienda agricola, nel pieno del mio percorso comunitario. Allora lavoravo nel mondo della moda a Milano, ma mi sono reso conto che le domande e le risposte più importanti della mia vita le ho trovate qui dentro. Mi sento di appartenere fortemente a questo luogo e anche con me è iniziata l’esperienza di azienda agricola sociale. Mi sono messo a lavorare a questo progetto che mi ha salvato la vita. Come lo ha fatto con me lo può fare con chiunque altro. La mia esperienza personale lavorativa e di percorso comunitario può essere di esempio e di aiuto ai ragazzi che vengono qui e lavorano con noi. Ci si può salvare, anche attraverso l’agricoltura”.  L’iniziativa è organizzata dalla cooperativa sociale Pars onlus in collaborazione con l’associazione Ut.re.mi onlus, Acudipa dipendenze patologiche, cooperativa San Michele Arcangelo e la fondazione San Riccardo Pampuri onlus.   L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza. Per la partecipazione è richiesta la prenotazione,  è richiesto il green pass. Informazioni e prenotazioni ai numeri 0733 434861 - 3285335116 - 07331941193. Il Villaggio San Michele Arcangelo si trova in contrada Cigliano 15 a Corridonia.

14/09/2021 13:19
Corridonia - Festa privata nel B&B, in 200 ballano senza mascherina: i carabinieri la stoppano

Corridonia - Festa privata nel B&B, in 200 ballano senza mascherina: i carabinieri la stoppano

Poco dopo la mezzanotte di oggi i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Macerata e della Stazione di Monte San Giusto, con la collaborazione di una pattuglia del Comando Tenenza Guardia di Finanza di Porto Recanati, sono intervenuti in via San Claudio di Corridonia, presso il B&B "Belvedere", dove era in corso una festa privata non autorizzata con la presenza di circa 200 giovani intenti a ballare privi di mascherina e senza il rispetto delle distanze di sicurezza. I militari, dopo aver identificato i tre organizzatori, tutti residenti a Morrovalle, hanno interrotto la musica diffusa dal DJ invitando i presenti ad allontanarsi. Tutti hanno rispetto le indicazioni, uscendo con tranquillità dal locale senza protestare.  Sono ancora in corso di accertamento e contestazione le violazioni delle norme sul distanziamento previste dalla normativa sul contenimento del contagio da covid-19 e sui diritti d’autore da parte dei carabinieri.   I controlli sono stati intensificati a seguito delle indicazioni fornite in sede di comitato provinciale dal prefetto di Macerata.  

12/09/2021 12:07
Corridonia, la favola di Eleonora Ciabocco: è argento agli Europei juniores di ciclismo

Corridonia, la favola di Eleonora Ciabocco: è argento agli Europei juniores di ciclismo

Ad un passo dalla conquista del metallo più prezioso. La prima esperienza in maglia azzurra di Eleonora Ciabocco con la nazionale italiana donne juniores è stata premiata dalla medaglia d’argento ottenuta in quel di Trento ai Campionati europei vinti in questa categoria dalla tedesca Linda Riedmann. Un podio di notevole spessore per la 17enne atleta di Corridonia in qualità di punta della Nazionale Italiana, del commissario tecnico Dino Salvoldi, che ha piazzato tra le migliori nella top-5 anche la piemontese Francesca Barale. E proprio le due azzurre Ciabocco e Barale si sono rese pericolose con una fuga eseguita magistralmente assieme a Linda Riedmann (Germania), Egamtine Rayer (Francia) e Alena Ivanchenko della Russia (neo campionessa europea a cronometro) ma sul gradino più alto del podio è salita l’atleta tedesca che in volata ha battuto Ciabocco e relegato al terzo la transalpina Rayer. In forza al Team Di Federico-Ciclismo Insieme, un 2021 da incorniciare con il titolo italiano su strada e questo argento ottenuto a Trento è la chiara dimostrazione del talento e del grande valore tecnico di Eleonora Ciabocco che, tra le atlete giunte all’arrivo, è stata in assoluto la migliore tra le ragazze del primo anno nate nel 2004 (la tedesca Riedmann nata nel 2003). Ciabocco ha ringraziato Francesca Barale “per aver svolto un grande lavoro per me. Abbiamo corso bene, siamo sempre state davanti provando anche a vincere in volata, ma più di così non potevamo fare. Spero di fare un grande finale di stagione. Questa medaglia è di buon auspicio anche per il prossimo anno dove sarò ancora juniores”. “La conquista dell’argento – ha affermato il presidente regionale FCI Marche Lino Secchi – è il compimento di un percorso di crescita che sta facendo da anni sia in ottica multidisciplinare che nel raggiungimento di risultati a livello nazionale e di maglie tricolori, fino a diventare subito protagonista di un contesto internazionale come il Campionato Europeo e lo ha onorato nel migliore dei modi con tutte le proprie forze. Da parte mia e di tutto il consiglio regionale FCI Marche i più sentiti complimenti a Eleonora, alla sua società di appartenenza e in particolar modo allo staff della nazionale del cittì Dino Salvoldi che ha creduto nelle potenzialità della nostra atleta marchigiana”.

11/09/2021 09:25
Corridonia, operaio colpito al volto da un tubo: soccorso in eliambulanza (Video e Foto)

Corridonia, operaio colpito al volto da un tubo: soccorso in eliambulanza (Video e Foto)

Incidente sul lavoro: operaio trasportato a Torrette in eliambulanza. È quanto si è verificato nel pomeriggio di oggi, intorno alle 18:15,  in contrada San Claudio a Corridonia, lungo il viale alberato che conduce all'abbazia. L'esatta dinamica di quanto avvenuto è tutta da chiarire.  Secondo una prima ricostruzione, un operaio stava trasportando un tubo (probabilmente usato per l'irrigazione) con un mezzo. Lo stesso tubo, sfuggito al controllo e facendo da elastico, è andato a colpire al volto un collega che lo stava aiutando nei lavori.  Lanciato l'allarme sono accorsi sul posto i mezzi di soccorso del 118 che hanno deciso di allertare l'eliambulanza. L'elicottero, atterrato nei pressi del luogo dell'incidente, ha poi trasportato il lavoratore (un dipendente originario del Marocco) all'ospedale di Torrette in eliambulanza.  Sul posto anche i carabinieri e gli ispettori dello Spsal. Aperta un'indagine per gli accertamenti del caso e stabilire eventuali responsabilità. 

09/09/2021 19:07
Controlli a tappeto della Finanza: in un albergo due lavoratori in nero, uno percepiva il reddito di cittadinanza

Controlli a tappeto della Finanza: in un albergo due lavoratori in nero, uno percepiva il reddito di cittadinanza

I finanzieri del Comando Provinciale di Macerata, nel corso delle passate ultime due settimane, hanno rafforzato ulteriormente i servizi di polizia economico-finanziaria su tutto il territorio maceratese, a contrasto dei traffici illeciti in genere e dell’evasione fiscale, rilevando numerose irregolarità.  Il dispositivo operativo messo in atto ha visto la partecipazione di tutti i Reparti della Guardia di Finanza dislocati sul territorio provinciale ed è stato prioritariamente orientato al contrasto dell’impiego di lavoratori “in nero” o “irregolari”, dell’abusivismo commerciale, della vendita di articoli contraffatti, delle frodi nel settore del commercio di carburanti, dello spaccio di sostanze stupefacenti e degli illeciti nel settore della spesa pubblica. Particolare attenzione è stata posta al territorio costiero, decisamente più permeabile alle attività criminose, al fine di scongiurare possibili traffici illeciti via mare, in virtù del ruolo esclusivo del Corpo quale polizia economico-finanziaria in mare, operando in stretta sinergia con il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona. Numerosi gli interventi portati a termine, con una forza messa in campo di circa 60 finanzieri, oltre alle unità cinofile specializzate in servizi antidroga di stanza alla Compagnia di Civitanova Marche. Con l’occasione sono stati controllati circa 200 tra autoveicoli di lusso e automezzi commerciali, nonché identificate circa 250 persone, con lo scopo di acquisire dati, notizie ed elementi utili ad individuare possibili anomalie sugli indici di capacità contributiva e consentire, conseguentemente, la mirata selezione dei soggetti da sottoporre ad attività ispettive sulla base di elevati e concreti profili di pericolosità fiscale. Diverse le irregolarità scoperte nei vari comparti operativi. Tra queste si segnala la scoperta di due lavoratori “in nero” presso un albergo della costa, di cui uno risultato anche percettore del reddito di cittadinanza, che ha fatto scattare per l’albergatore due maxi sanzioni - di cui una aggravata per l’impiego del lavoratore percettore del sussidio statale - che vanno da un minimo di 3.960 euro ad un massimo di 23.760 euro, nonché la segnalazione all’INPS per la sospensione e recupero delle somme illecitamente percepite dal lavoratore. Nel settore delle accise sono stati svolti cinque controlli a distributori stradali di carburanti, con la finalità di garantire non solo il corretto assolvimento degli obblighi impositivi ma anche il regolare funzionamento dei sistemi di erogazione, la qualità del prodotto venduto e il rispetto della normativa in tema di trasparenza dei prezzi al consumatore. In tale contesto sono state rilevate, in tre casi (a Monte San Giusto, Corridonia e Montelupone), irregolarità sulla corretta indicazione dei prezzi applicati e nelle comunicazioni periodiche al Ministero dello Sviluppo Economico dei prezzi praticati per ogni singola tipologia di carburante commercializzato.   Per quanto riguarda il contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di articoli contraffatti o insicuri, sono stati messi a segno 9 interventi, che hanno portato al sequestro di circa 12.000 articoli, tra pelletteria, abbigliamento, occhiali e bigiotteria, alla denuncia a piede libero di due soggetti e alla segnalazione alla competente Camera di Commercio di 6 responsabili e al Sindaco competente di un extracomunitario per aver esercitato l’attività di commercio al minuto in forma ambulante senza le previste autorizzazioni. Per tali situazioni, ulteriori accertamenti verranno esperiti anche per verificare eventuali profili di irregolarità da un punto di vista fiscale. Sul versante della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza a tutela della sicurezza economico-finanziaria e a difesa della salute pubblica, sono stati svoltitre3 interventi, che hanno consentito di sottoporre a sequestro modiche quantità di sostanze illecite e di segnalare ai competenti Prefetti tre soggetti, quali assuntori.      

09/09/2021 10:35
Atletica, concluso il tradizionale Meeting di San Giuliano: buoni piazzamenti per le atlete di Corridonia

Atletica, concluso il tradizionale Meeting di San Giuliano: buoni piazzamenti per le atlete di Corridonia

Il 4 settembre si è svolto a Macerata il tradizionale Meeting di San Giuliano e le tre atlete di Corridonia, che in questo mese saranno impegnate nelle finali nazionali dei campionati di società [Cus Parma e Tam (Atl. Osimo, Sacen Corridonia e Atl. Sangiorgese)], hanno evidenziato un buon stato di forma: secondo posto per Sonia Kebe (Cus Parma, SF,100 donne,12.44), terza Benedetta Pompei (Tam, JF, 400m donne, 1.01.85) e quinta Gloria Mitillo (Tam, AF, 400 donne, 1.03.81). In evidenza nella categoria ragazzi Tommaso Mitillo che vince il lungo con il personale di 4.28 ed arriva secondo nei 60m con il tempo di 8.48, nella stessa gara: terzo Marian Roberto Boteanu con il personale di 8.53, quinto Michele Molini con 9.22. Secondo posto per Riccardo Girotti nei 300m cadetti (39.69). Nel 100m. buona prestazione per Nicola Mitillo (Tam,SM, 12.52.). Nel periodo estivo sono tornati a correre anche i master, in evidenza Mario Astolfi e Pietro Matricardi che si sono classificati diverse volte primo e secondo nelle categorie M80 e M75. Successo del centro estivo, ancora una volta organizzato dalla Sacen, con circa settanta ragazzini iscritti. Sta per concludersi il primo anno di attività del nuovo direttivo eletto nel settembre 2020 e per il Presidente Doriano Mitillo ed i tecnici Flavia Di Giulio, Nicola Mitillo e Gioele Giachè questi risultati ripagano il notevole impegno richiesto per portare aventi l’attività con tutte le restrizioni ed i rischi imposti dal Covid.

07/09/2021 10:00
Corridonia, Catia e Stefano vincono il premio come "Supercoppia Italiana Simpatia"

Corridonia, Catia e Stefano vincono il premio come "Supercoppia Italiana Simpatia"

Domenica 29 agosto, al “Blue Paradise” di San Mauro Mare, con il Patrocinio del Comune di San Mauro Pascoli, si è svolta la finalissima del concorso “La Supercoppia Italiana 2021”. “La Supercoppia Italiana” è un’idea di Paolo Teti e di sua moglie Maria Grazia Montevecchi, ideatori fra l’altro dei concorsi di bellezza e simpatia come “Miss Mamma Italiana”, “il Babbo più Bello d’Italia”, “Miss Nonna” e “Miss Suocera”. “La Supercoppia Italiana” è un concorso che vuole premiare l’importanza della figura della coppia nel vivere quotidiano, in un tempo in cui la frenesia ed il susseguirsi veloce dei giorni fanno spesso dimenticare che non si è soli e si condivide la vita con un’altra persona; oppure ci si ricorda che si è una “coppia” solo quando nascono problemi o difficoltà. Le coppie partecipanti, hanno dovuto dimostrare di essere affiatate, unite e complici in ogni situazione attraverso simpatici test riguardanti la loro vita di coppia, prove di abilità e l’immancabile passerella. La coppia vincitrice della 15° edizione del concorso “La Supercoppia Italiana 2021” vive a Forlì ed è composta da Angela Greco, 51 anni, cassiera e Daniele Lo Pinto, 42 anni, militare del’esercito italiano. Angela e Daniele sono sposati da 20 anni e sono genitori di Gianmarco ed Emily. Dopo i test attitudinali nei quali si sono dimostrati concordi su tutto e la sfilata in passerella, per la prova di abilità, hanno presentato una divertente coreografia ispirata al film “Grease”. Tra le coppie premiate c'è anche “La Supercoppia Italiana Simpatia” Catia Luciani, 50 anni, impiegata e Stefano Rinaldesi, 54 anni, addetto alle consegne, di Corridonia. Catia e Stefano sono fidanzati da 7 anni. L’evento è stato condotto da Paolo Teti, da Barbara Semeraro e da Barbara Pellizzari (vincitrice della scorsa edizione del concorso, insieme al marito Arturo). Ospiti d’onore le “Madrine” di “Miss Mamma Italiana” (altro con concorso di esclusiva nazionale della Te.Ma Spettacoli), ovvero le mamme vincitrici degli anni passati e le Pre Finaliste dell’anno 2021.    

30/08/2021 16:04
Corridonia, operazioni sospette al money transfer: multati il titolare e 23 clienti per 181mila euro

Corridonia, operazioni sospette al money transfer: multati il titolare e 23 clienti per 181mila euro

Operazione della Compagnia di Macerata della Guardia di Finanza a tutela e prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo. Controllato un esercizio commerciale abilitato al “money transfer”, nel quale sono state riscontrate numerose violazioni che hanno portato all'elevazione di sanzioni amministrative per un totale di 181mila a carico dell’esercente e di numerosi clienti stranieri.  La Compagnia di Macerata, nell’ambito delle attività in materia di tutela del mercato dei capitali, ha infatti eseguito nei giorni scorsi, un controllo amministrativo nei confronti di un esercizio commerciale abilitato quale agente nei servizi di pagamento (“money transfer”), situato nel Comune di Corridonia.  L’attività di controllo ha permesso di appurare violazioni alle prescrizioni dell’art. 49 del D.Lgs. 231/2007 circa il trasferimento di denaro contante, per un valore complessivo pari o superiore a mille euro, attraverso il servizio di rimessa denaro di cui al D.Lgs. 11/2010.  Per eludere i limiti imposti dalle vigenti norme, l’agente ha consentito a 23 clienti di effettuare numerose operazioni di trasferimento di denaro per importi inferiori al limite di legge, ma tutte concentrate in un unico giorno, in alcuni casi anche a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, verso un unico beneficiario, ma ordinate da mittenti diversi, verosimilmente legati tra loro da rapporti interpersonali o di parentela, per un importo complessivo pari a oltre 25mila euro.  Inoltre, in relazione alle citate operazioni di trasferimento, lo stesso agente si è reso responsabile di un’ulteriore violazione per non aver provveduto a segnalare agli organi competenti circostanze e informazioni rilevanti ai fini della valutazione relativa all’inoltro di una segnalazione di operazione sospetta.  Sono state quindi contestate sanzioni amministrative per 90mila euro, nei confronti del titolare del “money transfer”, e per complessivi 91mila euro, a carico dei clienti che hanno effettuato le operazioni di trasferimento denaro, tutti di origine pakistana.     

06/08/2021 11:45
Corridonia, 2 giorni per celebrare il sommo Poeta tra lectio e teatro

Corridonia, 2 giorni per celebrare il sommo Poeta tra lectio e teatro

L’associazione LocaRubra Teatro, grazie al sostegno del Comune di Corridonia e del Centro Socio-Culturale e Ricreativo “Mons. Raffaele Vita”, grazie al loro patrocinio e al patrocinio della Società Dantesca Italiana, dell’Osservatorio di Genere di Macerata e dell’Università di Macerata, quest’anno sceglie di unirsi alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante con un festival dedicato al sommo poeta. “Due giorni con Dante” si propone di ricreare l’atmosfera dei tempi medievali attraverso aperitivi a tema, tenta di restituire la pluralità di sguardi e prospettive che da sempre indagano la figura del padre della lingua italiana per mezzo di conferenze multidisciplinari e multimediali, lavora con la materia della Commedia dantesca restituendo spettacoli intrisi d’attualità. Entrambe le giornate si svolgeranno nella splendida cornice di Villa Fermani di Corridonia e si apriranno con l’apericena medievale, prevista per le ore 19.00. Sabato 7 agosto, alle ore 21.15, Filippo Mignini, professore emerito di storia della filosofia presso l’Università degli Studi di Macerata, sarà impegnato in una lectio magistralis dedicata al discorso sulla filosofia di Dante e accompagnata dalle letture dell’attrice Chiara Salvucci e dell’attore, regista, drammaturgo Corrado D’Elia. A seguire, alle ore 22.00, sullo stesso palco, prenderà forma lo spettacolo teatrale “Le Dantesche” di Valentina Sannucci, con Livia Massimi e voci di Giuseppe Riccardo Festa arricchito dalle scenografie di Leonardo Giacomini, diretto dalla regista Anna Maria Michetti. Una performance che racconta tre storie di violenza subite da tre donne, figure emblematiche nella Commedia di Dante Alighieri, Pia, Piccarda e Francesca. Tre narrazioni molto simili a quelle di tante donne dei nostri tempi. Domenica 8 agosto, alle ore 21.15 sarà con noi il consulente filosofico Andrea Ferroni che condurrà e medierà un dibattito multidisciplinare e interdisciplinare su Dante. Lo affiancheranno lo scrittore e performer Giuseppe Riccardo Festa che parlerà del suo libro “Vexilla Regis” e la storica dell’arte Maria Chiara Michetti, che propone un intervento intitolato “Le illustrazioni della Divina Commedia: da Botticelli ai giorni nostri”. Il festival si concluderà alle ore 22. 00 con lo spettacolo teatrale “La Divina Commedia 2 – Il ritorno” di Enrico Paris, con gli A4, il quartetto comico composto dagli attori Marco Giardina, Alessia Di Fusco, Davide Di Meglio, Livia Massimi, con le scenografie di Leonardo Giacomini e la regia di Anna Maria Michetti. Lo spettacolo, adatto a tutte le età, è uno spin-off comico della Commedia dantesca dal carattere satirico, ironico e parodistico.  

05/08/2021 17:13
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.