Corridonia

Un soggiorno speciale per gli ospiti del centro socio-educativo riabilitativo “Il Ciclamino” di Corridonia

Un soggiorno speciale per gli ospiti del centro socio-educativo riabilitativo “Il Ciclamino” di Corridonia

Una gita speciale di tre giorni di divertimento e socializzazione per gli ospiti del centro “Il Ciclamino” di Corridonia. E’ stata un’occasione importante per la messa in pratica di abilità, autonomie e di integrazione e scambio per i ragazzi e le ragazze del centro socio-educativo e riabilitativo “Il Ciclamino” del comune di Corridonia, gestito dalla cooperativa sociale Pars onlus. “E’ un modo per sperimentarsi fuori casa e per mettere in pratica abilità su cui si lavora tutto l’anno con attività educativa e riabilitativa in centro” spiega la coordinatrice Pars Laura Marconi. “Quest’anno siamo andati a Lido Adriano in provincia di Ravenna, e una giornata l’abbiamo dedicata alla visita di Fico Eataly World a Bologna dove hanno potuto fare attività didattiche e ricreative per approfondire le principali filiere del cibo. Un punto fondamentale perché da un anno circa abbiamo intrapreso un progetto con il comune di Corridonia e Slow food dedicato proprio all’attività di ortoterapia”. Durante la gita i ragazzi e le ragazze sono stati accompagnati da cinque operatori e da un’assistente tutelare. La prima giornata è stata dedicata al relax al mare, il secondo giorno alla visita a Fico Eataly World di Bologna all’interno della fattoria agroalimentare. Hanno potuto partecipare ad un laboratorio didattico all’agri-bottega per la creazione di mosaici artistici con l’utilizzo di cemento, sassolini, vetri colorati, alla giostra multimediale e all’esplorazione dell’orto e delle api. Il terzo giorno è stato interamente destinato alla visita culturale alla città di Ravenna. “Pensiamo che queste esperienze possano ulteriormente arricchire i nostri ospiti rafforzando da un lato la loro autonomia e dall’altro il forte legame di gruppo” aggiunge Laura Marconi. “Conoscere il mondo, poter condividere gli spazi e i tempi fuori casa, notte e giorno, è davvero importante e di crescita continua per i nostri utenti”.  

12/09/2018
Corridonia, il datore di lavoro non lo paga e lui si prende gli attrezzi: denunciato

Corridonia, il datore di lavoro non lo paga e lui si prende gli attrezzi: denunciato

Il datore di lavoro non lo aveva pagato e lui si è preso gli attrezzi da cantiere della ditta. E' finita con la denuncia di un 42enne straniero, residente nel Maceratese, a cui viene contestato il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Come detto, non avendo ricevuto i soldi pattuiti, dopo delle accese rimostranze, ha pensato di scontare il credito con gli utensili. Fino all'intervento dei carabinieri di Corridonia.

11/09/2018
Corridonia, una chiusura inedita per la Margutta: epilogo a sorpresa nell’assegnazione del Palio

Corridonia, una chiusura inedita per la Margutta: epilogo a sorpresa nell’assegnazione del Palio

  Finale inaspettato e mozzafiato per la Margutta 2018. La XXII Edizione della Rievocazione Storica della Montolmo medievale non finisce più di stupire. Numerose le novità introdotte, con un programma ricco di arte e cultura - che ha spaziato dalla mostra d’arte collettiva ad interessanti convegni e conferenze, dalle attività didattiche alle visite guidate in notturna alla scoperta della vecchia città ed alle performance teatrali - ma anche di giochi popolari e di momenti di divertimento ed intrattenimento, grazie alla rivisitazione della tradizionale riproposizione di ambientazioni e spaccati di vita medievale, che quest’anno ha visto il debutto delle FIERE di Montolmo. Un grande successo per una manifestazione ormai ampiamente rodata. Peccato per il maltempo che ha impedito lo svolgimento dell’imponente Corteo Storico per le vie della città, nonché la disputa del gioco finale. Ed è così che, contro ogni aspettativa e pronostico e per la prima volta nella storia della Manifestazione, non è stato possibile assegnare il Palio. Un Palio di straordinaria bellezza, quello dipinto quest’anno da Leonardo Serafini, interprete tra i più appassionati e originali del versante Informale dell’arte contemporanea, nelle cui opere colore e materia interagiscono armonicamente creando immagini di rara suggestione e di elevato impatto emotivo. Per il Palio, Serafini ha individuato nella figura del cavaliere in armatura - una delle immagini più popolari e affascinanti che il Medioevo ci ha tramandato - l’emblema riassuntivo di una intera epoca, rappresentativo di un sistema di valori che va dall’onore al coraggio, dalla lealtà al sacrificio. Valori che tutt’oggi percepiamo come appartenenti al nostro bagaglio culturale e parte del nostro retaggio collettivo, e, ancor di più, di un comune sentire che lega e salda una comunità intorno ai simboli di un passato condiviso. Alle spalle di questo cavaliere, l’artista dipinge un paesaggio: in lontananza si riconoscono i profili di tre torri, edifici che rimandano a Corridonia, l’antica Montolmo. In quest’opera Serafini, solitamente essenziale e scabro, inserisce numerosi particolari che vanno dalla corona alle armi. Per l’occasione forza il suo linguaggio solitamente più astratto e sintetico, saltuariamente narrativo, per costruire un omaggio alla nostra identità comune, attraverso immagini della nostra storia. Solitamente introverso e riservato, l’artista ha rivelato di aver provato una profonda emozione e commozione durante la tradizionale cerimonia di benedizione del Palio, sentitamente officiata dal Parroco Don Fabio Moretti e percepita da tutti i presenti come un momento di grande forza, profondità religiosa ed intensità emotiva. La Margutta quest’anno si congeda così, in un misto di storia, arte, cultura, spettacolo, ma anche riscoperta di radici, valori, ideali, sentimenti religiosi. Non c’è un vincitore del Palio, è vero. Ma una Contrada ha comunque potuto festeggiare. Domenica scorsa, in occasione della chiusura della manifestazione con il Finissage della Mostra “Medioevo a colori” presso l’Officina delle Arti, la Contrada Porta Sejano ha ricevuto il Premio per la vittoria dei giochi medievali per i bambini: un’opera gentilmente donata dall’artista e concittadino Giorgio Rapanelli. Una vittoria che ha il sapore della rinascita, del superamento delle difficoltà, della meritata ricompensa per i sacrifici e l’impegno profuso. Una vittoria che unisce e rafforza e che deve fungere da stimolo anche per le Contrade rimaste a bocca asciutta. Complimenti, allora, alla Contrada Porta Sejano. E che si dia inizio ai preparativi per la prossima edizione, all’insegna di una Margutta sempre più avvincente ed appassionante.    

11/09/2018
A Sulmona eletta Miss Mamma Italiana: sul podio 2 mamme di Corridonia

A Sulmona eletta Miss Mamma Italiana: sul podio 2 mamme di Corridonia

A due mesi dalla Finale Nazionale edizione 2018, che ha visto trionfare, con il titolo di “Miss Mamma Italiana 2018”, la bella 34enne calabrese Natasha Fato, sono ripartite in tutta Italia, le selezioni della nuova edizione di “Miss Mamma Italiana 2019”, concorso nazionale di bellezza e simpatia riservato a tutte le mamme aventi un’età tra i 25 ed i 45 anni, con fascia “Gold” per le mamme dai 46 ai 55 anni e fascia “Evergreen” per le mamme con età superiore ai 56 anni, giunto quest’anno alla sua 26° edizione, manifestazione curata dalla Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti (ideatore e Patron del Concorso). “Miss Mamma Italiana”sostiene “Arianne” Associazione Nazionale Onlus per la lotta all’Endometriosi, una malattia ancora poco conosciuta, che colpisce 3 milioni di donne italiane in età fertile. Nella gremitissima sala da ballo “la Gomera” di Sulmonasi è svolta la prima selezione abruzzese valevole per l’elezione di “Miss Mamma Italiana 2019”. Le mamme partecipanti, oltre a sfilare in passerella con abiti casula ed eleganti, hanno sostenuto una prova di abilità come cantare, ballare, illustrare ricette gastronomiche, cimentarsi in esercizi ginnici ed in prove creative ed artistiche, coinvolgendo il marito o i figli.  La giuria ha proclamato vincitrici della selezione Elena Scarpone 34 anni, titolare di un bar, di Sulmona (AQ), mamma di Selen di 4 anni. Elena è una dolce e simpatica mamma con capelli castani e occhi marroni, alta 165 cm per 60 kg, con la passione per il ballo.  Per la categoria “Miss Mamma Italiana GOLD”, riservata alle mamme dai 46 ai 55 anni, la vittoria assoluta è andata ad Orietta Berdini, 52 anni, commerciante, di Corridonia, mamma di Alex e Susy, di 22 e 18 anni; mentre la fascia per la categoria “Miss Mamma Italiana EVERGREEN”, riservata alle mamme con più di 56 anni, è andata a Vittoria CaponiI, 60 anni, oss, di Corridonia, mamma di Alessio di 38 anni. La manifestazione è stata presentata da Paolo Teti, ideatore e Patron del concorso e da Valentina Pica, “Miss Mamma Italiana Fashion 2017”. Ospiti d’onore le Mamme Madrine di “Miss Mamma Italiana” (ovvero mamme vincitrici di fascia nazionale delle passate edizioni del concorso e le Pre Finaliste dell’edizione 2019), capitanate da Maria Luigia D'Orazio e Giacomo Spada “la Supercoppia Italiana Evergreen 2017” (anche questo concorso, è una produzione esclusiva di Te.Ma Spettacoli).  

10/09/2018
Corridonia, domenica 9 Finissage della Mostra "Medioevo a colori" e chiusura della XXII Edizione della Margutta

Corridonia, domenica 9 Finissage della Mostra "Medioevo a colori" e chiusura della XXII Edizione della Margutta

La Mostra collettiva di Arte Contemporanea “Medioevo a colori”, organizzata all’interno della XXII Edizione della Margutta si concluderà, insieme alla manifestazione, domenica pomeriggio alle ore 18,00 con un interessante Finissage, a cui saranno presenti, oltre alla Prof.ssa Loredana Finicelli, curatrice della Mostra, anche le Autorità civili, religiose e militari, la Presidente dell’Associazione culturale “La Margutta” Serenella Ruggeri, le performer Roberta Fonsato e Morena Oro, e molti artisti partecipanti, per una chiusura all’insegna dell’arte e della cultura, come pure della memoria storica, contenuti portanti di tutta la manifestazione. Un imperdibile appuntamento che costituirà, inoltre, una valida occasione per riflettere non solo sull’arte, ma sull’intera rievocazione storica che ha fatto da cornice all’Esposizione e con cui la Mostra ha colloquiato continuamente, nei contenuti e negli obiettivi. Un pubblico numeroso, interessato ed attento, ha seguito la mostra e le svariate attività a suo corredo, tenute da professionisti della storia dell’arte, scrittori e performer, in un crescendo di entusiasmo e partecipazione a tutti i livelli. La chiusura della Mostra, che avverrà sempre a Corridonia, in via Piave 15, presso l’Officina delle Arti cortesemente messa a disposizione dell’artista Leonardo Serafini, rappresenterà anche l’occasione per concludere la Margutta, una manifestazione che quest’anno ha travalicato i confini classici della rievocazione storica, per erigersi a contenitore culturale ed artistico, pur mantenendo comunque quell’aspetto ludico, giocoso e ricreativo che caratterizza questi eventi e che ne costituisce fattore imprescindibile di crescita e di successo. Purtroppo, gli estremi eventi atmosferici che hanno colpito la Città di Corridonia lo scorso 2 settembre, giornata conclusiva della Manifestazione, hanno impedito di disputare il Gioco finale indispensabile all’assegnazione del Palio alle Contrade. Stante l’impossibilità di riproporre il programma previsto per tale giornata conclusiva e, quindi, di svolgere il gioco finale, il Consiglio di Cernita ha deciso di non assegnare il Palio, peraltro dipinto dallo stesso Serafini, che resterà pertanto nelle disponibilità dell’Associazione “La Margutta ets aps”. Al contrario, il Palio per i giochi medievali per bambini, gentilmente offerto dall’artista Giorgio Rapanelli, verrà regolarmente consegnato alla Contrada vincitrice. Appuntamento, dunque, domenica 9 settembre dalle ore 18,00 presso l’Officina delle Arti di Corridonia per gli ultimi eventi di questa sfavillante XXII Edizione della Margutta.    

08/09/2018
Corridonia: auto contro moto, centauro a Torrette in eliambulanza

Corridonia: auto contro moto, centauro a Torrette in eliambulanza

Le condizioni del centauro rimasto ferito nello scontro avvenuto questa mattina in Via Volturno, a Corridonia, hanno suggerito il trasporto in eliambulanza presso l'attrezzato centro regionale di Torrette di Ancona. Il motociclista, stando a quanto é dato sapere, ha riportato diversi traumi in conseguenza all'impatto con un'autovettura. Sul posto, per stabilire la dinamica dell'accaduto, sono in corso accertamenti da parte della Polizia Municipale. (servizio in aggiornamento)

05/09/2018
Corridonia, investito un bimbo di 13 mesi: trasportato a Torrette in eliambulanza

Corridonia, investito un bimbo di 13 mesi: trasportato a Torrette in eliambulanza

Nelle prime ore di questo pomeriggio a Corridonia, un bambino di 13 mesi, mentre giocava nella strada davanti casa è stato urtato da un furgone che stava passando. Il conducente ha affermato di aver sentito un colpo sulla parte posteriore del mezzo e così è sceso per controllare e ha visto che c'era un bambino. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi: il bambino ha riportato alcuni traumi ma le condizioni non sono gravi. Non è in pericolo di vita. E' stata inoltre allertata l'eliambulanza con cui il piccolo è stato trasportato all'Ospedale Torrette di Ancona per gli accertamenti del caso.

04/09/2018
Bomba d'acqua sul maceratese: numerosi gli allagamenti, anche in superstrada (FOTO)

Bomba d'acqua sul maceratese: numerosi gli allagamenti, anche in superstrada (FOTO)

Il violento temporale che si è abbattuto sul maceratese nel primo pomeriggio ha causato non pochi disagi, sia per la grandine che per l'enorme quantità di acqua riversata al suolo che ha provocato molti allagamenti in provincia.   Disagi al traffico si sono registrati anche sulla superstrada, in particolare tra gli svincoli di Corridonia e Morrovalle, in direzione mare, come, dalle immagini, si può vedere la carreggiata letteralmente invasa dall'acqua, che ne ha reso molto pericoloso anche l'attraversamento.   Molta l'acqua caduta anche a Trodica di Morrovalle, con il parcheggio del Bar Spreca completamente allagato e si segnala perfino acqua all'interno di alcuni appartamenti a Montecosaro Scalo, dove, da quanto scrive un lettore: "In quarant'anni di temporali, non mi era mai successo di avere l'acqua dentro casa, e non abito al piano terra". In particolare si trovano in una situazione di emergenza le abitazioni a piano terra e i garage che si sono allagati rendendo necessario l'intervento dei vigili del fuoco con le pompe idrovore. Questi inoltre hanno prestato soccorso ad una persona che era rimasta chiusa in un garage allagato poichè gli oggetti, galleggiando ne ostruivano l'uscita. Problemi anche al passaggio a livello di Morrovalle che risulta bloccato da tempo, probabilmente a causa di un problema del treno. Nella gallery fotografica alcuni dei luoghi maggiormente colpiti tra cui Corridonia e Trodica di Morrovalle.  Servizio in aggiornamento.   FOTO: Giammario Scodanibbio AGGIORNAMENTO DELLE 16:34: Il violento temporale del pomeriggio si è abbattuto in maniera particolare sulla frazione di Trodica di Morrovalle, dove, dalle foto e dagli appelli comparsi sui social, si invita a fare molta attenzione per via di allagamenti e diversi alberi caduti, uno dei quali, in via Michelangelo, ha invaso completamente la sede stradale. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco che poco dopo erano giù sul posto per renderla di nuovo percorribile. Alcuni alberi caduti anche nei pressi della chiesa Sacro Cuore di Gesù, uno dei quali ha distrutto la cabina in muratura dell'energia elettrica e numerosi sono stati gli allagamenti di strade e parcheggi. Abbondante anche la grandine caduta che ha letteralmente imbiancato molti punti della frazione.

02/09/2018
Corridonia, violento scontro fra due auto nei pressi dell'ippodromo

Corridonia, violento scontro fra due auto nei pressi dell'ippodromo

Brutto incidente questa sera a Corridonia, non distante dall'ippodromo, fortunatamente senza conseguenze gravissime per le persone coinvolte. Per cause in corso di accertamento, due auto si sono scontrate violentemente. I mezzi hanno subito danni ingenti, mentre gli occupanti delle auto sono stati trasportati in ospedale a Macerata dai sanitari del 118: le loro condizioni non destano preoccupazione. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Macerata e la polizia stradale per i rilievi di rito.  (foto di Giammario Scodanibbio)

01/09/2018
Lavori sulla Val di Chienti: si preannunciano mesi difficili per il traffico

Lavori sulla Val di Chienti: si preannunciano mesi difficili per il traffico

Con alcuni cartelli comparsi in superstrada nei giorni scorsi e come riportato dal proprio sito, l'Anas comunica che da lunedì 3 settembre al 21 dicembre 2018, a causa di alcuni lavori di manutenzione straordinaria, potrebbero verificarsi delle code sulla Statale Val di Chienti. Si consiglia pertanto il percorso alternativo sulla Strada Provinciale 485.Nel sito è specificata in maniera più dettagliata quale sarà la parte interessata, che vedrà i lavori in diversi punti, dal km 85,000 al 96,800, corrispondenti grosso modo, alla stazione di servizio Tamoil (85,103) di Corridonia, mentre il 96 dovrebbe essere nei pressi dell'uscita di Montecosaro, data la posizione della stazione di servizio Eni al 97,280.Dopo il traffico dei mesi scorsi, sia per precedenti lavori che per l'afflusso dei turisti dall'entroterra, si preannuncia quindi un autunno infernale nei tratti interessati e di conseguenza sulla Provinciale, dove si riverserà inevitabilmente parte del traffico. L'ultimazione dei lavori, come riportato nel sito dell'Anas, è prevista per l'inizio del nuovo anno, il 3 gennaio 2019.

31/08/2018
Corso per operatore socio sanitario, a Corridonia le selezioni

Corso per operatore socio sanitario, a Corridonia le selezioni

Aperte le iscrizioni al corso libero autorizzato per operatori socio sanitrari. La domanda di iscrizione dovrà essere inoltrata entro e non oltre venerdì 12 ottobre, tramite raccomandata A/R all'associazione Fcs, in via Leonardo Da Vinci, 06024 Gubbio (PG) oppure di persona presso la sede di Jesi (AN) in via Gallodoro 66/ter (previo appuntamento telefonico).Per la presentazione della domanda dovranno essere utilizzati gli appositi moduli disponibili presso la sede dell’associazione Fcs. o scaricabili dal sito www.formazionesociale.org che consistono in:- Domanda di partecipazione – Placement (all. 1)- Fotocopia del documento di identitàSaranno escluse le domande pervenute oltre la data di scadenza e/o in cui si dovesse evincere la mancanza di uno dei requisiti di accesso al bando.Nel caso le domande di partecipazione risultanti regolari dovessero superare i posti disponibili è automaticamente convocata la selezione con commissione nominata ai sensi della D.G.R. 802/2012 (par.1.6.1 lett. c) che si svolgerà in data venerdì 19 ottobre dalle 10 alle 14,30 presso la sede Consorzio Formacoop Marche Soc.Coop in via dell’industria n° 272, Corridonia (MC)Saranno esclusi coloro i quali non si presenteranno alla selezione sopra convocata muniti di un valido documento di identità. L'ammissione al corso è subordinata al superamento di una verifica della cultura generale e della propensione psico-attitudinale al ruolo del candidato.Il costo del corso è di 2.000 euro ed è pagabile in un'unica soluzione con un primo acconto di 300 euro all’atto dell’iscrizione e il saldo di 1.700 euro all’atto dell’ammissione al corso, oppure a rate.Il corso è rivolto a  30 partecipanti disoccupati, inoccupati, occupati, in cassa integrazione in deroga o mobilità in deroga che abbiano compiuto i 17 anni e che siano in possesso del diploma di scuola dell'obbligo o assolvimento dell’obbligo scolastico ed equipollenza (dichiarazione di valore) di titoli di studio esteri in Italia per i cittadini stranieri.-Per i cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) in possesso di regolare permesso di soggiorno è previsto l’accertamento della conoscenza della lingua italiana

29/08/2018
Corridonia, taglio del nastro per la 22esima edizione della Margutta

Corridonia, taglio del nastro per la 22esima edizione della Margutta

Sabato 25 agosto si sono aperte le danze di questa nuova, ambiziosa, manifestazione della Margutta e non si poteva che cominciare con due ingredienti che, in una rievocazione storica, non devono mancare mai: la cultura e il divertimento. Nel pomeriggio, infatti, un breve corteo di figuranti e tamburini, ha accompagnato gli spettatori all’Officina delle Arti, dove la presidente Serenella Ruggeri ha tagliato il nastro insieme al sindaco Paolo Cartechini per inaugurare la XXII Edizione della Margutta con l’apertura dell'esposizione collettiva di arte contemporanea di cui sui social si sentiva parlare da tempo: “Medioevo a colori”. La sua ideatrice e curatrice, la storica dell’arte Loredana Finicelli, è infatti partita dall’aspetto più dimenticato, forse, di quell’epoca storica tanto discussa che è il Medioevo, e cioè i colori. Perché il Medioevo non era solo guerre e morte, ma era anche colori, suoni, vita, ed è interessante che questa indagine sia avvenuta tramite l’arte contemporanea. Come dice la stessa Finicelli, infatti, l’arte è sempre contemporanea, e l’arte contemporanea è innanzitutto storica. Tantissimi sono stati gli intervenuti all’inaugurazione della mostra con più di 30 opere esposte di artisti provenienti da ogni parte dell’Italia e non solo come lo scultore ungherese Balàzs Berzsenyi. A seguire, la sera in piazza Filippo Corridoni, durante la quale hanno preso avvio i giochi medievali con i quali le quattro contrade si sono sfidate, tenendo incollati gli spettatori per la loro particolare fantasia: obiettivo bendato (nel quale si deve percorrere, bendati, un itinerario fatto di ostacoli seguendo le indicazioni del resto della squadra, raggiungendo la fine del percorso nel minor tempo possibile), la corsa del pane (anche in questo caso percorso ad ostacoli affrontato con tre pile di pane sopra la testa) e infine guerrieri e prigionieri. La prima serata dei giochi si è conclusa con la vittoria di Colbuccaro, che ha totalizzato 13 punti, seguita da Porta Sejano con 8 punti, Molino con 6 punti e San Donato con 2. I giochi medievali tra adulti ritorneranno ancora il 30 agosto e il 2 settembre, giorno della finale, nel quale emergerà la contrada che porterà a casa il Palio. Ieri, domenica 26 agosto, sono state inaugurate, alla presenza dell’Assessore Sagretti, le due mostre a Palazzo Persichetti: il Progetto Scuola 2017/2018 “Alla ricerca delle nostre origini con la Contesa della Margutta” e “I pittori del Palio”; i giochi medioevali per i bambini, a causa del mal tempo sono stati rinviati a mercoledì 29 agosto alle ore 21.30. Tutto il resto della settimana sarà ricco di eventi e convegni sia all’interno dell’Officina delle Arti in via Piave che presso il Centro di Aggregazione Giovanile “Pippo”, mentre il l’ 1° e 2 settembre all’interno del centro storico avranno luogo invece le Fiere di Montolmo, evento che dà il titolo a questa nuova edizione della Margutta.  

27/08/2018
Corridonia, cambio di programma per la nuova edizione della Margutta

Corridonia, cambio di programma per la nuova edizione della Margutta

La XXII edizione della Margutta si trova ormai alle porte, con un programma ambizioso che va dal 25 Agosto al 2 Settembre. Il primo evento previsto per la manifestazione, oltre all’inaugurazione della rassegna di arte contemporanea “Medioevo a colori”, sarebbe stato il 2° Trofeo “Terre de Montolmo – Memorial Antonio Mercuri”, la disfida tra i tamburi. Tuttavia, a causa di problemi tecnici irreversibili, il programma ha subito un’inversione di rotta: in questa maniera, il Torneo dei tamburini è stato rimandato alla sera del 31 Agosto mentre il 25 Agosto, quindi, al posto del Torneo, avrà luogo il primo round di giochi medievali tra le contrade. Nel resto della settimana, il programma andrà avanti senza modifiche, e i giochi medievali continueranno il 30 Agosto e il 2 Settembre, giornata di chiusura della Manifestazione con il gran Corteo Storico per le vie del centro storico e la proclamazione della contrada vincitrice del Palio.  Ricordiamo gli eventi di domenica 26 agosto: alle ore 19 il convegno “Ordal e tournoi” a cura dello storico d’arte Marco Corrias; alle ore 21 l’apertura della Mostra del Progetto scuola 2017/2018 “Alla ricerca delle nostre origini con la Contesa della Margutta” e della Mostra “I pittori del Palio”; alle 21.30 i giochi medioevali in Piazza del Popolo per i bambiniIl 1° e il 2 settembre la manifestazione entrerà nel vivo della storia medioevale con la rievocazione delle “Fiere di Montolmo”. Durante tutta la settimana possibilità di cenare nelle Taverne medioevali.Per informazioni più dettagliate, la Pagina Facebook la contesa della margutta e Instagram la margutta corridonia restano a completa disposizione.

24/08/2018
Corridonia, al via la nuova edizione della Margutta

Corridonia, al via la nuova edizione della Margutta

Questa mattina nella Sala Consiliare del Comune di Corridonia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Rievocazione Storica “La Margutta” giunta alla sua XXII edizione a cui hanno partecipato il Sindaco Paolo Cartechini, la Presidente dell’Associazione “La Margutta” Serenella Ruggeri, il Maestro Gianni Nardone che ha curato la regia storica della manifestazione e la Prof.ssa Loredana Finicelli; presenti anche i rappresentanti della Cernita, del Gruppo Tamburi Vox Ulmi ed alcune delle artiste della mostra di arte contemporanea.Dopo averla annunciata e inaugurata il 23 giugno con la benedizione dell’Associazione e la cena dei soci, la rievocazione storica, realizzata con il Patrocinio  del Comune di Corridonia,  “Le Fiere di Montolmo - La Margutta” è ormai alle porte. Una grande attesa per questa XXII edizione, che si svolgerà dal 25 Agosto al 2 Settembre e si presenta ricca di novità già a partire dal titolo: “Le Fiere di Montolmo”. Dopo aver rievocato per tanti anni il Palio nel quale veniva contesa la Margutta, secondo gli studi e le fonti di Bartolazzi in “Memorie di Montolmo”, il focus della manifestazione di quest’anno sarà evidentemente la ricostruzione delle Fiere dell’antica e fiorente Montolmo, evento molto importante nella storia della città, come racconta anche in questo caso Bartolazzi. Verrà quindi rievocato a tutto tondo uno spaccato di vita quotidiana dell’epoca, attraverso i mestieri e l’artigianato, le bancarelle, il mercato: quello che era il suggestivo Borgo Storico verrà quindi potenziato rivestendo un ruolo di prim’ordine. Tutta la settimana sarà ricca di eventi che riporteranno Corridonia al XV secolo. Nel corso della prima giornata, il 25 Agosto vedrà l’inaugurazione della mostra “Medioevo a Colori” presso l’Officina delle Arti, con interventi della Prof.ssa Loredana Finicelli, curatrice dell’Esposizione collettiva d’arte contemporanea, Marianna Neri e Lorenzo Fattori. Una delle novità di questa edizione è rappresentata dal coinvolgimento dei ragazzi delle Scuole Primarie che, nell’anno scolastico 2017/2018,  hanno partecipato al progetto “Alla ricerca delle nostre origini con la Contesa della Margutta” i cui lavori saranno esposti a partire da domenica 26 agosto. Durante la settimana, poi, costellata di convegni sul Medioevo e sull’Arte Contemporanea, avranno luogo i vari giochi popolari medievali tra le quattro Contrade, che si sfideranno in più round, per arrivare poi alla finale del 2 Settembre, quando a conclusione del ricco corteo storico in gioco conclusivola contrada vincitrice si aggiudicherà il Palio. La Fiere di Montolmo,“ il borgo in festa” si svolgeranno  il giorno 1 e il 2 Settembre. Un’edizione ricca di eventi, dunque, che denota una grande voglia di fare, un tenace lavoro durante tutto l’anno da parte del Consiglio di Cernita e delle Contrade. La gente di Corridonia e non solo, con le bandiere colorate della Margutta che sventolano in tutte le vie del centro storico, non può che dichiararsi impaziente di questa nuova stagione, per scoprire soprattutto quale Contrada porterà a casa il Palio.Per informazioni più dettagliate, la Pagina Facebook e Instagram della Margutta resta a completa disposizione. Per chi volesse, inoltre, durante tutta la settimana sarà possibile tesserarsi per diventare Soci della Margutta.

22/08/2018
Auto a fuoco a Ferragosto a Colbuccaro, individuato il responsabile: è l'ex della proprietaria

Auto a fuoco a Ferragosto a Colbuccaro, individuato il responsabile: è l'ex della proprietaria

Il giorno di Ferragosto la polizia era intervenuta nella zona di Colbuccaro dove era stata incendiata un’autovettura di proprietà di una ragazza (qui). Gli immediati accertamenti svolti dagli agenti delle “Volanti” intervenute, dirette dal Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dottor Gabriele Di Giuseppe, hanno consentito di individuare, nell’arco di pochissimo tempo, l’autore del gesto criminoso. Si tratta di un giovane 23enne ex compagno della ragazza proprietaria dell’auto. E' stato denunciato per minacce aggravate e incendio doloso. Nella serata di ieri, lo stesso giovane, peraltro attenzionato dagli agenti della “Volante” per i suoi specifici precedenti, è stato sottoposto a controllo in viale Don Bosco a Macerata e trovato in possesso di un coltello con una lama di 15 centimetri che è stato subito sequestrato. Per questo reato, il 23enne è stato denunciato per porto di coltello di genere proibito.   

22/08/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433