San Severino Marche

San Severino, un convegno e un concerto per ricordare il compositore Valentino Valentini Puccitelli

San Severino, un convegno e un concerto per ricordare il compositore Valentino Valentini Puccitelli

San Severino Marche sabato 23 novembre ricorderà il poeta e compositore contemporaneo Valentino Valentini Puccitelli, scomparso nel giugno scorso, con un convegno di studi sulla figura e l’opera del maestro e un concerto celebrativo con una selezione di composizioni dello straordinario autore che musicò, tra le sue altre opere illustri, il “Sanseverinno” donandolo poi al Comune nel 2010. Le celebrazioni, promosse dall’Amministrazione locale insieme alla famiglia Valentini Puccitelli, si apriranno alle ore 17 al teatro Feronia con il convegno di studi al quale interverranno Silvio Gobbi, Alessandro Lucarelli, Alberto Pellegrino, Anna Risi e la pianista Marina Ciubotaru. In serata, a partire dalle ore 21, l’orchestra Antonio Salieri, diretta da Gianluigi Zampieri, e l’Ensemble International Opera Choir, diretta da Giovanni Mirabile, accompagnate dal soprano Yasko Fuji eseguiranno il concerto celebrativo. Il nome di Valentino Valentini Puccitelli si lega alla città di San Severino anche per due parentele illustri: quella con Virgilio Puccitelli, che è stato autore di drammi per musica tra i più rappresentativi del Seicento italiano, e con lo storico Domenico Valentini. Figlio di Antonio Valentini Puccitelli, illustre tenore scomparso nel 1964, e nipote di Artemia Valentini e di Marcello Parteguelfa, aiuto regista molto noto ma anche produttore a Cinecittà, Valentino Valentini Puccitelli è stato, in particolare, autore di diverse composizioni legate alla tradizione della canzone popolare romana (Roma testimone, Er Teverone) e alla grande tradizione napoletana.

14/11/2019
Villino unifamiliare torna agibile nel rione Uvaiolo a San Severino

Villino unifamiliare torna agibile nel rione Uvaiolo a San Severino

Un villino unifamiliare, nel rione Uvaiolo a San Severino Marche è tornato agibile a seguito dei lavori di riparazione del danno che hanno fatto seguito alle scosse di terremoto dell’ottobre 2016. Il sindaco Rosa Piermattei, dopo la conclusione dell’intervento di recupero per un importo di circa 100mila euro finanziato dall’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Marche, ha firmato la revoca dell’Ordinanza con la quale aveva dichiarato lo stabile non utilizzabile.

14/11/2019
San Severino, le scuole dicono addio alle bottiglie di plastica: arrivano le borracce

San Severino, le scuole dicono addio alle bottiglie di plastica: arrivano le borracce

Le scuole settempedane dicono addio per sempre alle vecchie bottigliette di plastica. Gli studenti dell’Istituto comprensivo “Tacchi Venturi”, grazie alla collaborazione della municipalizzata Assem Spa e a una serie di progetti portati avanti anche con il Cosmari e dedicati all’educazione ambientale e alla corretta differenziazione dei rifiuti, sono stati dotati di borracce in materiale riutilizzabile, studiato per l’uso alimentare, prodotte da un’azienda italiana. Un’ulteriore azione concreta che si va ad aggiungere alle tante iniziative messe in atto da tempo grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale che, nel 2017, ha firmato il Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile e il clima e che, più di recente, ha aderito convinta al progetto Plastic Free volto alla riduzione dell’utilizzo di plastiche monouso proprio nelle scuole. Ben 800 le borracce destinate agli alunni di tutti i plessi della Primaria e della Secondaria di primo grado. La consegna delle stesse è iniziata dal nuovo edificio di via D’Alessandro alla presenza del sindaco Rosa Piermattei, del presidente dell’Assem Spa Manila Amici, e del dirigente dell’Istituto comprensivo cittadino Sandro Luciani. In queste settimane Assem e Cosmari stanno portando avanti una serie di incontri con gli alunni per presentare il lavoro quotidiano in materia di ciclo idrico integrato, riciclo dei rifiuti e difesa dell’ambiente volti anche alla sensibilizzazione di tutti verso comportamenti più corretti e attenti.

Grandinetti sbarca a Toronto, suoi i pavimenti del primo Eataly canadese

Grandinetti sbarca a Toronto, suoi i pavimenti del primo Eataly canadese

Oltre 2500 metri quadri di superficie, uno spazio eclettico e dalla forte connotazione italiana, anzi marchigiana. A Toronto, infatti, mercoledì è stato inaugurato il primo Eataly del Canada che sceglie proprio Grandinetti per la realizzazione dei suoi pavimenti. La catena di food market made in Italy ideata e realizzata da Oscar Farinetti, ha infatti selezionato i prodotti dell’azienda di San Severino Marche per vestire oltre 2500 metri quadri di superficie. "Si tratta di un pavimento unico, su misura, - spiega Valentino Grandinetti, amministratore unico dell’azienda – realizzato da nove diversi disegni personalizzati che si combinano con 5 colori per ogni settore". Il progetto, nato dalla collaborazione tra le due realtà, si caratterizza per l’unicità e la singolarità delle realizzazioni. Un unicum sviluppato ad hoc per la realtà di Toronto che incarnerà certamente i valori dell’italianità tanto nella proposta food quanto nella concezione della location. Grandinetti nasce a San Severino Marche nei primissimi anni del XX secolo. Il territorio ricco di materie prime adatte alla produzione di marmette, l’epoca storica contraddistinta dall’Art Nouveau (in Italia stile Liberty), diedero vita a un opificio di marmette tra i più prestigiosi d’Italia. L’azienda cresce e si sviluppa nel contesto del fermento delle nuove tendenze di inizio ‘900. Nel corso degli anni ci siamo imposti nel settore grazie scelte produttive intelligenti che hanno sempre privilegiato la manualità e l’artigianalità; questa attenta prassi contempla l’impiego di materiali selezionati e naturali, la cura sapiente di ogni realizzazione, il gusto per il bello e la fede, mai abbandonata, per gli intramontabili canoni classici. Da tutto questo scaturisce il successo di un’azienda che ha più di un secolo di esperienza.

14/11/2019
San Severino, 3 milioni per la messa in sicurezza della rete stradale

San Severino, 3 milioni per la messa in sicurezza della rete stradale

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha espresso parere favorevole al sesto stralcio del Programma di ripristino e messa in sicurezza della rete stradale delle zone colpite dal terremoto dell’ottobre 2016, elaborato da Anas Spa, che prevede ulteriori interventi per oltre 3 milioni 600 mila euro nel Comune di San Severino Marche.  Lo stanziamento si andrà infatti ad aggiungere ai 6 milioni di euro del quinto stralcio del Piano Anas che, in qualità di soggetto attuatore, ha definito un lungo elenco di lavori di ripristino di ponti, cavalcavia e sottopassi stradali.  Nel nuovo stralcio viene prevista la sistemazione del ponte dei Cappuccini, per un importo di circa 180mila euro che presenta lesioni all’arco con distacco parziale della muratura, ma anche del ponte di via Varsavia, per un importo di quasi 300mila euro, dove si registrano ammaloramenti diffusi del calcestruzzo, infiltrazioni nella soletta e problemi ai marciapiedi molto degradati, e del ponte di via Aristide Merloni, per un importo in questo caso di altri 300 mila euro circa per mitigazione dell’erosione spondale e per sistemazione dei cordoli e dei marciapiedi oltre che per la sistemazione del piano viabile e delle barriere di sicurezza. Tra le opere, inoltre, quelle di sistemazione delle strade comunali a servizio della frazione Maricella, dove si registrano cedimenti delle scarpate e assenza di opere di regimazione idraulica, della frazione Bura, dove andranno anche in questo caso effettuate opere di regimazione idraulica. Altri interventi sono previsti sulla strada comunale Corogliano – Villa Margarucci, per un importo di oltre 160mila euro, sulla Elcito – Canfaito, per un importo di quasi 1 milione e 200 mila euro, sulla Pitino – Castellano, per un importo di oltre 355mila euro. In tutti questi casi le opere sono destinate al rifacimento del corpo statale dissestato, ma anche alla sistemazione di opere di regimazione idraulica.

13/11/2019
San Severino, le coperte solidali scaldano la piazza: raccolti 3mila euro (FOTO)

San Severino, le coperte solidali scaldano la piazza: raccolti 3mila euro (FOTO)

Le coperte solidali scaldano piazza Del Popolo a San Severino Marche e raccolgono quasi 3mila euro da destinare alle scuole dell’Infanzia settempedane. È perfettamente riuscita l’iniziativa domenicale della onlus Mam Beyond Borders e del gruppo “Le nostre mani scaldano i bimbi”, iniziativa patrocinata dal Comune che è arrivata nel luogo simbolo della città di San Severino Marche grazie all’attività dell’associazione Help Sos Salute e Famiglia e all’idea della settempedana Francesca Forconi. Analoga iniziativa, che si avvale sempre della collaborazione della Piccoli Giovani onlus, verrà riproposta a Roma l’8 dicembre prossimo e servirà per raccogliere altri fondi che permetteranno quasi sicuramente l’acquisto di una pavimentazione antitrauma per le aree giochi esterne ai plessi “Virgilio” e “Gentili” del Comprensivo “Tacchi Venturi”. Alla campagna ha aderito anche il sindaco di San Severino Rosa Piermattei, presente in piazza Del Popolo insieme al vice sindaco Vanna Bianconi, alla presidente Cristina Marcucci e alle volontarie della Help Sos Salute e Famiglia. Straordinario il colpo d’occhio offerto dalla enorme distesa di coperte colorate sulla piattaforma di piazza. Un messaggio importante per la solidarietà e per le tante iniziative pensate ed attuate per dare seguito a progetti socio-sanitari su tutto il territorio nazionale e in Paesi a risorse limitate.

11/11/2019
Intervalliva Tolentino-San Severino: incontro pubblico per presentare il progetto

Intervalliva Tolentino-San Severino: incontro pubblico per presentare il progetto

Domani sera, martedì 12 novembre, a partire dalle ore 21, la sala Aleandri del teatro Feronia di San Severino ospita un incontro pubblico, promosso dai direttivi territoriali di San Severino Marche e Tolentino di Confartigianato Imprese, per la presentazione della “Intervalliva San Severino – Tolentino”. Dopo i saluti del presidente interprovinciale di Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo, Renzo Leonori, l’ingegnere Michele Cruciani presenterà il progetto alla presenza dei sindaci di San Severino Marche, Rosa Piermattei, e di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi. Sono stati invitati anche il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, e il consigliere regionale Luigi Zura Puntaroni. Le conclusioni saranno affidate al segretario generale Giorgio Menichelli di Confartigianato Imprese. AGGIORNAMENTO: L’incontro “Intervalliva San Severino-Tolentino”, previsto per questa sera ore 21 presso il Teatro Feronia, per motivi logistici è stato rimandato a data da destinarsi.    

11/11/2019
San Severino, restyling di Piazza del Mercato: nuovi parcheggi e più sicurezza per gli alunni delle scuole

San Severino, restyling di Piazza del Mercato: nuovi parcheggi e più sicurezza per gli alunni delle scuole

Più sicurezza per gli alunni che ogni giorno scendono dallo scuolabus per raggiungere la scuola dell’Infanzia “Virgilio” di San Severino ma anche per gli autisti dei pulmini che, finalmente, avranno uno spazio riservato per le loro manovre. Poi aree sosta “rosa” per le mamme che accompagnano i loro figli in classe. Inoltre dieci nuovi posti auto gratuiti in un’area nevralgica della città, un nuovo parcheggio per portatori di handicap, di cui la piazza era completamente sprovvista, spazi dedicati al carico e scarico per chi si reca al distributore “Casa dell’Acqua” aperta dalla municipalizzata Assem e dal Comune. Una vera e propria rivoluzione stradale quella che ha interessato piazza Del Mercato che è stata di recente interessata anche dal rifacimento completo della segnaletica a cura dell’ufficio Manutenzioni del Comune di San Severino Marche che si è occupato anche del coordinamento del cantiere e della progettazione. Il tutto è stato realizzato con fondi della Polizia Locale dedicati proprio al miglioramento della sicurezza. Il primo cittadino settempedano, Rosa Piermattei, insieme all’assessore alla Polizia Locale, Jacopo Orlandani, a quello alle Manutenzioni, Paolo Paoloni, al personale dell’ufficio Manutenzioni e della Polizia Locale, ha effettuato un sopralluogo a conclusione di tutte le opere che hanno previsto un investimento complessivo che si aggira sui 20mila euro. L’occasione è anche servita per ufficializzare la consegna di un nuovo mezzo al personale del servizio di segnaletica stradale e viabilità, un Fiat Ducato, e uno scuolabus entrato in servizio con l’inizio del nuovo anno scolastico, un Iveco Daily “Euro 6” a passo lungo capace di accogliere 30 alunni e due accompagnatori.  

11/11/2019
Cai di San Severino, al via “La settimana della montagna 2019”

Cai di San Severino, al via “La settimana della montagna 2019”

Come ogni anno, la sezione Cai di San Severino Marche propone “La settimana della montagna 2019”, una serie di appuntamenti culturali rivolti a tutta la cittadinanza sui temi della natura, delle attività “Outdoor”, dei viaggi e dei “Cammini”. I soci hanno la possibilità di ritrovarsi insieme, in queste uggiose serate invernali, per ricordare le tante piacevoli uscite escursionistiche dell’anno che si sta concludendo e per ascoltare e condividere le esperienze degli ospiti che, di volta in volta, interverranno. Come sempre, tutti saranno i benvenuti, non solo per assistere a questi incontri, ma se lo desiderano, per partecipare alle future attività della Sezione. "Ricordiamo che è aperta la campagna tesseramenti per il 2020 - spiegano dal Cai -. Il pagamento di una quota associativa annuale consente di partecipare liberamente a tutte le attività proposte dal Cai e sono previste agevolazioni sia per i familiari che per i soci più giovani. Il Direttivo, coordinato dal Presidente Marino Scattolini, proprio in questi giorni, sta mettendo in cantiere il programma dettagliato di tutte le attività dell’anno 2020, diversificate a seconda dell’esperienza e del livello di preparazione dei partecipanti. È importante sottolineare che ogni uscita sarà condotta nella massima sicurezza possibile, con la guida di accompagnatori qualificati. Come di consueto, oltre ad esplorare le nostre belle montagne di "casa", verranno organizzati 2/3 week-ends allungati in altre Regioni d’Italia." Ecco il calendario degli incontri che si svolgeranno prossimamente presso la Sala Aleandri del teatro Feronia alle ore 21.15. Si inizia sabato 16 novembre con Roberto Cellocco, socio-esploratore (come si può a buon diritto definire considerati gli innumerevoli viaggi "estremi" in giro per il mondo), che presenterà, con parole e immagini, un avventuroso e affascinante viaggio nelle foreste del Borneo nel Sud est asiatico. Giovedì 21 novembre ospite il Biologo Naturalista Alessandro Rossetti e il Direttore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini Carlo Bifulco che illustreranno la fauna selvatica dei monti e i progetti futuri di sviluppo del Parco. A seguire, la giovane promessa dell’Alpinismo settempedano Alessandro Fabrini, mercoledì 27 novembre, condividerà con il pubblico le sue bellissime ed emozionanti esperienze in alta quota. Per concludere mercoledì 4 dicembre sarà presentato il libro "A piedi sull’alta via delle Marche: dal Montefeltro ai Sibillini" dai quattro autori Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli, Ruben Marcucci e Lucia Paciaroni che saranno nostri ospiti e illustreranno un interessante percorso escursionistico di più giorni, fruibile nel nostro territorio.

11/11/2019
Grande vittoria per la Rhutten San Severino: battuto il Pedaso 67-57

Grande vittoria per la Rhutten San Severino: battuto il Pedaso 67-57

La Rhütten che non ti aspetti, tutta cuore e determinazione, non si cura delle perduranti assenze per acciacchi assortiti del regista Severini, di Foglia e di capitan Cruciani e obbliga alla resa per 67-57 il temuto Pedaso di Saccoccia, una formazione, quella rivierasca, che è un lusso per l’intera categoria. Il quintetto di Alberto Sparapassi la mette subito sul piano della grinta e della corsa: difesa aspra a uomo e ripartenze ficcanti. Ed i risultati si vedono perché i biancorossi padroni di casa non devono mai rincorrere i più esperti ospiti: 21-16 al primo intervallo corto e 35-29 al riposo. Nella ripresa la musica non cambia (35-29 al 30’), finché nel periodo conclusivo il play Giuliani e soci prendono il largo: 63-52 a 2’ dal termine ed ancora 65-56 a 69” dalla sirena. L’irrefrenabile Magrini realizza ancora in agilità e la Rhütten mette due punti fondamentali in cassaforte prima del derby di venerdì prossimo a Pollenza con i Fochi. "Ero sinceramente preoccupato prima di affrontare il Pedaso perché senza tre pedine temevo il peggio – ha confessato coach Sparapassi, raggiante dopo il successo insperato – ma i ragazzi hanno dato davvero tutto, con Giuliani, Massaccesi, Potenza ed il solito Magrini in evidenza, confermando quanto di buono stanno facendo in allenamento. Sono felice per tutti noi e per i nostri tifosi!". RHÜTTEN-PEDASO 67-57  RHÜTTEN: Magrini 26 punti, Massaccesi 12 (2 tiri da 3 punti), Fucili 4, Tortolini 6, Rossi, Callea, Giuliani 4, Ortenzi 2, Potenza 13, Grillo n.e., Valeri n.e., Buttafuoco n.e. All. Sparapassi parziali: 21-16/35-29/50-44/67-57.  

10/11/2019
Settempeda, contro il Pinturetta Falcor arriva un pesante 3-0

Settempeda, contro il Pinturetta Falcor arriva un pesante 3-0

Brutto scivolone della Settempeda che offre la versione peggiore di sé e cade sul campo della Pinturetta Falcor (campo sportivo “Bettelli” di Porto Sant’Elpidio). Un 3-0 netto e pesante che ai biancorossi, al secondo stop in campionato e sempre in trasferta, non lascia spazio per recriminazioni o appigli, dato che la sconfitta ci sta tutta e testimonia la giornata negativa di tutto il gruppo e al contempo certifica la bella prova dei locali che hanno trovato la prestazione perfetta per portarsi a casa tre punti importanti. Settempedani che non hanno trovato l’approccio giusto e che sono andati in difficoltà evidente dopo il primo gol subito e la strada da lì è stata tutta in salita. Delle qualità note della Settempeda oggi non ce ne è stata traccia: poco ritmo, poco pressing, errori in impostazione e, soprattutto, difficoltà nell’andare a recuperare palla e ad accorciare sugli avversari. Di tutto ciò hanno approfittato gli elpidiensi che hanno mostrato gioco veloce, buone trame, intensità e brillantezza atletica. Insomma, una Settempeda opaca che ora deve riflettere su ciò che non è andato e pensare al riscatto per riprendere quella marcia positiva che aveva reso la classifica molto positiva e che ora recita terzo posto. Per la squadra biancorossa, adesso, c’è all’orizzonte un periodo che potrebbe fornire risposte interessanti, ovvero il trittico di gare con Sangiorgese, prossimo rivale(sabato 16 ore 14.30 al Comunale), Muccia, fuori, e Fabiani Matelica, in casa. IL TABELLINO PINTURETTA FALCOR – SETTEMPEDA 3-0 MARCATORI: 35’pt Fulimeni, 17’st Amadio, 48’st Trobbiani PINTURETTA PORTO SANT’ELPIDIO: Canaletti, Simoni, Benigni, Smerilli, Vallesi, Vergari, Fulimeni (32’st Olivieri Matteo), Trobbiani, Amadio (44’st Olivieri Carlo), Pacini (41’st Bellabarba), Dragjoshi (23’st cicchini). A disp. Sagripanti, Verdecchia, Calistro, Ciccola. All. Properzi SETTEMPEDA: Caracci, Botta, Montanari, Dedja (14’st Minnucci), Massi, Galuppa, Gianfelici, Rossi, Borioni (28’st Prioglio), Fiecconi, Rocci. A disp. Sorichetti, Latini, Broglia, Panzarani, Pierandrei, Paciaroni. All. Quagliuzzi Fabio (Ruggeri Emanuele squalificato) ARBITRO: Marozzi di Ascoli Piceno NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Pacini, Bellabarba, Galuppa, Dedja. Angoli: 5-5. Recupero: pt 1’, st 4’

09/11/2019
San Severino, torna agibile un'abitazione di proprietà delle suore del Bambin Gesù

San Severino, torna agibile un'abitazione di proprietà delle suore del Bambin Gesù

Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha firmato la revoca dell’ordinanza di inagibilità con la quale, a seguito delle scosse di terremoto dell’ottobre di tre anni fa, aveva dichiarato non utilizzabile un edificio di proprietà dell’Istituto delle Suore Convittrici del Bambin Gesù, in via Castello al Monte. Lo stabile, che ospita un’abitazione, è stato interessato da opere di riparazione del danno per un importo di 55mila euro.

09/11/2019
San Severino, coperte solidali in piazza Del Popolo: il ricavato per pavimentare i giardini delle scuole d'Infanzia

San Severino, coperte solidali in piazza Del Popolo: il ricavato per pavimentare i giardini delle scuole d'Infanzia

Le coperte solidali della onlus Mam Beyond Borders e del gruppo “Le nostre mani scaldano i bimbi” domani, domenica 10 novembre, saranno protagoniste in piazza Del Popolo a San Severino. Il ricavato dell’iniziativa, promossa in collaborazione con Piccoli Giganti onlus, l'associazione Help Sos Salute e Famiglia e con il patrocinio del Comune, sarà destinato all’acquisto di una pavimentazione antitrauma per i giardini delle scuole dell'infanzia “Virgilio” e “Gentili” del Comprensivo “Tacchi Venturi” su idea nata dalla settempedana Francesca Forconi.   In caso di pioggia l’iniziativa si sposterà sotto i portici di piazza Del Popolo che ospita l’evento dopo altre importanti città grazie a un progetto lanciato da Cinzia Menghini, responsabile del gruppo “Le nostre mani scaldano i bimbi” e portato avanti in collaborazione con Mam Beyond Borders per finanziare azioni per la tutela e la salute, in particolare, dell’infanzia. 

09/11/2019
San Severino, una giornata della memoria nel ricordo dei caduti nelle missioni di Pace

San Severino, una giornata della memoria nel ricordo dei caduti nelle missioni di Pace

Martedì 12 novembre sarà celebrata a San Severino Marche la Giornata della memoria e del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, con una commemorazione ufficiale promossa dall’Associazione Nazionale Carabinieri e dal Comune. Alle ore 10 è previsto il ritrovo delle autorità, della cittadinanza e delle scolaresche settempedane al monumento di via Padre Giuseppe Zampa, a seguire cerimonia dell’alzabandiera e deposizione di una corona di alloro poi benedizione e recita della preghiera del Carabiniere. La cerimonia si chiuderà con gli interventi delle autorità. Il 12 novembre 2003 un’autocisterna irruppe nella base Maestrale di Nassiriya, una delle due sedi dell’operazione Antica Babilonia, la missione di pace italiana in Iraq. L’autocisterna esplose all’interno della base. Il bilancio fu di 28 morti dei quali 19 italiani e, fra questi, 12 carabinieri.

07/11/2019
San Severino, terremoto e solidarietà: in piazza le coperte colorate della "Mam" onlus

San Severino, terremoto e solidarietà: in piazza le coperte colorate della "Mam" onlus

Una enorme distesa di coperte colorate coprirà la piattaforma di piazza Del Popolo a San Severino domenica 10 novembre in occasione dell’iniziativa solidale, promossa dalla onlus Mam Beyond Borders in collaborazione con l’associazione settempedana Help Sos Salute e Famiglia e il patrocinio del Comune, destinata all’acquisto di una pavimentazione antitrauma per i giardini delle scuole dell’Infanzia “Virgilio” e “Gentili” dell’Istituto comprensivo “Tacchi Venturi”. Il luogo simbolo di San Severino Marche, o in caso di pioggia i portici, ospiterà un evento già accolto con grandissima partecipazione a Roma nella Terrazza del Pincio per sostenere altre iniziative in Italia e in Africa. La onlus Mam Beyond borders, con sede a Parma, ha attivi diversi progetti tra cui quelli a supporto di alcune realtà del centro Italia colpite dal sisma anche attraverso la costruzione di parchi giochi per bambini. L’associazione è nata nel gennaio 2014 con lo scopo di attuare progetti socio-sanitari sul territorio nazionale e in Paesi a risorse limitate e in cui sono in atto conflitti con il fine di assistere, dal punto di vista medico, sanitario, sociale e umanitario, realtà che, per condizioni economiche o di disagio sociale, rendono necessario un intervento di sostegno. Inizialmente ha operato in Siria ed Etiopia dedicando maggiore attenzione e cure all’ambito materno infantile anche perché l’associazione è formata soprattutto da ostetriche e medici ma nell’ultimo anno si è anche occupata dei migranti nei Balcani e in Grecia prestando le proprie attività in diversi campi per migranti. Lo scorso anno la vendita di coperte servì per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela dei minori in difficoltà e i disabili.

07/11/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433