Curiosità

I dati sul gioco nella regione Marche

I dati sul gioco nella regione Marche

  Ammonta a quasi 2,6 milioni di euro la cifra stanziata dalla regione Marche per finanziare iniziative che contrastino il fenomeno del gioco d’azzardo patologico. E’ questa la cifra messa a disposizione dal Piano regionale integrato 2017-2018 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da gioco d'azzardo patologico (Gap) approvato dalla regione Marche.   La Regione interviene in maniera decisa per affrontare e prevenire il fenomeno della ludopatia, conseguenza diretta della sempre maggiore offerta di gioco d’azzardo presente sul territorio. E non si tratta solo di gioco fisico, visto che il settore del gioco online appare anch’esso in costante crescita negli ultimi anni. Nel 2016 il tasso di crescita del gioco online è stato di circa il 25% in più rispetto all’anno precedente e, a detta degli esperti, il dato è destinato a crescere ulteriormente. La raccolta totale del gioco online è stata nel 2016 di circa 1 miliardo di euro e, secondo una recente ricerca, il traino è stato dato principalmente dai giochi da casinò e dalle scommesse sportive mentre è in leggera diminuzione chi gioca a blackjack gratuitamente, a poker e in generale nei giochi di carte.   Per quanto riguarda il gioco fisico, la regione Marche ha speso nel corso del 2016 circa 2 miliardi di euro su un totale nazionale che ammonta a poco meno di 96 miliardi di euro. Di questa cifra, quasi 1,2 miliardi sono stati giocati tra slot machine e nuovi apparecchi vlt, quasi 100 milioni sono stati spesi in scommesse sportive e ippiche e il resto tra lotto, lotterie varie e gratta e vinci.   Il Piano regionale integrato prevede, tra le altre cose, l’istituzione di un numero verde regionale cui rivolgersi per richieste di informazione o di aiuto, la predisposizione di materiale informativo da distribuire sul territorio, la promozione di campagne di sensibilizzazione e informazione da indirizzare in particolare verso i giovani e il mondo della scuola e corsi speciali di formazione per gli esercenti e il personale impiegato nelle sale giochi.   Su quest’ultimo aspetto in particolare, la regione Marche pare essere indirizzata a coinvolgere in maniera attiva gli operatori economici del settore. Nel luglio scorso sono state infatti approvate le  Linee guida per la formazione obbligatoria del personale impiegato nelle sale gioco e negli esercizi commerciali di qualsiasi genere in cui sono installate slot machine e apparecchi Vlt che stabiliscono che, entro il prossimo 3 marzo 2018, tutti gli esercenti di sale giochi debbano aver frequentato un corso di formazione e aggiornamento della durata di 12 ore e con obbligo di presenza al 100%.   Nel percorso formativo, che potrà essere erogato solo da strutture autorizzate dalla Regione, saranno fornite informazioni e conoscenze tecniche per il riconoscimento e la prevenzione del gioco patologico a partire dalla legislazione nazionale e regionale sul gioco d’azzardo, al riconoscimento dei principali indicatori dei comportamenti a rischio e alle tecniche di comunicazione e approccio ai clienti potenzialmente a rischio. Per le strutture già in attività il termine per mettersi in regola è il 3 marzo del prossimo anno mentre i gestori delle nuove strutture che dovessero sorgere dovranno svolgere il percorso formativo obbligatorio entro sei mesi dall’inizio delle attività.

12/12/2017
Civitanova, Emporio Quacquarini: il locale è già stato promosso dalla città - FOTO

Civitanova, Emporio Quacquarini: il locale è già stato promosso dalla città - FOTO

L'Emporio Quacquarini in corso Umberto I a Civitanova Marche, inaugurato la scorsa settimana, è già entrato a far parte della top list dei locali. Ieri sera ha ospitato i festeggiamenti per il compleanno della dottoressa Paola M., che ha visto una grande affluenza degli esponenti della "Civitanova bene". Presenti Grazia e Germano Ercoli, Umberto Antonelli, Nadia Perticarà, Mario Doria e Gerardo Villanacci. Tutti i partecipanti alla festa si sono trovati soddisfatti dell'offerta enogastronomica proposta dal punto degustazione dell'Azienda Quacquarini di Serrapetrona. Ovviamente non è mancata la regina Vernaccia, ma tante le sfiziosità e i prodotti tipici sulle tavole. "A Civitanova mancava un locale così, - hanno commentato i commensali - dove fare un aperitivo o un apericena di qualità. Portate semplici ma raffinate e rivisitate in maniera squisita. Una festa sicuramente ben riuscita".    

11/12/2017
Tolentino, l'autogrill in contrada Rancia si trasforma in stazione

Tolentino, l'autogrill in contrada Rancia si trasforma in stazione

Curiosità anche stamattina. Dopo la motrice della settimana scorsa (leggi qui), oggi è toccato a un vagone di un treno Frecciarossa fermarsi all'autogrill in contrada Rancia a Tolentino, lungo la superstrada Civitanova-Foligno. Un vagone di una quindicina di metri che ha invaso buono spazio della stazione di servizio e che ovviamente ha destato curiosità. La città di Tolentino sembra esser diventata una tappa obbligata per i Frecciarossa che vanno in riparazione al nord Italia.    

05/12/2017
Città del Vaticano, tre artisti tolentinati hanno realizzato il Presepe per la Basilica di Sant'Anna

Città del Vaticano, tre artisti tolentinati hanno realizzato il Presepe per la Basilica di Sant'Anna

Per l’undicesimo anno consecutivo, il presepe che dall’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, sarà esposto presso la Basilica di Sant’Anna (Città del Vaticano), parrocchia di Papa Francesco, è stato realizzato da tre artisti tolentinati: Sandro Brillarelli, Mariano Piampiani ed Alberto Taborro. L’opera che rappresenta il Presepe in mezzo al deserto, iniziata nei primi giorni del mese di ottobre, prima della partenza per Roma è stata benedetta da Padre Giustino Casciano, Priore della Basilica di San Nicola. Anche quest’anno Il Presepe il prossimo 26 Dicembre riceverà la benedizione del Cardinale Angelo Comastri, Vicario di Sua Santità per la Città di Vaticano.    

04/12/2017
Urbisaglia, Luciano Becerrica compie 100 anni

Urbisaglia, Luciano Becerrica compie 100 anni

  Il 30 Novembre 2017, per la prima volta nella storia della città di Urbisaglia, un uomo compie 100 anni. E' Luciano Becerrica che si aggiudica il primato.  Un vecchietto arzillo che ancora si arrampica sulla scala per cambiare i fiori alla tomba di sua moglie. Gira con un bastone, ma è più un vezzo che una necessità. Lucidissimo, partecipa attivamente alla vita di Maestà, la frazione di Urbisaglia dove vive, tanto che è stato ampiamente festeggiato al bar Maestà, che frequenta immancabilmente tutti i pomeriggi.   Eppure la sua vita è stata tutt’altro che tranquilla. Luciano è l’ottavo di dieci figli. La famiglia Becerrica arriva ad Urbisaglia ufficialmente il 3 novembre 1920. Perde la madre all'età di 8 anni. Si sposa a 20 con Bice Pacioni di Corridonia da cui subito ha una figlia, Zarina. Come alcuni dei suoi fratelli già partiti, e come tanti italiani di allora, anche Luciano inizia a pensare che l'America potrebbe offrire migliori opportunità. Così con sua moglie Bice decide di partire per Buenos Aires. Pronto il passaporto per tutta la famiglia, nel 1948, con moglie e figlia Luciano lascia l'Italia con speranza ed un po' di amarezza. In America impara diversi mestieri e si sposta spesso. Nel 1949 nasce anche il suo secondo figlio, Osvaldo. Ma l’Argentina per Luciano non mantiene le promesse e la vita di quei 14 anni è ricordata soprattutto per le difficoltà economiche incontrate. Solo la grande solidarietà tra emigrati italiani riesce a far superare le molte avversità. Decide di tornare in Italia insieme a tutta la sua famiglia e nell'aprile 1963 inizia la sua attività di ortolano fino al 1981. Oggi, dopo la morte di sua moglie Bice e di sua figlia Zarina, vive con il figlio Osvaldo.

30/11/2017
Curiosità per un Frecciarossa fermo all'autogrill di Tolentino

Curiosità per un Frecciarossa fermo all'autogrill di Tolentino

Ha destato comprensibile curiosità questo pomeriggio un treno Frecciarossa fermo all'autogrill in contrada Rancia a Tolentino, lungo la superstrada 77.  Il treno, lungo circa 27 metri, era stato caricato sopra un mezzo adeguato per il trasporto, in quanto doveva essere spostato per essere riparato. L'autista del mezzo si è fermato a fare rifornimento di carburante a Tolentino. Il Frecciarossa ha avuto dei problemi alla stazione Termini di Roma e l'officina adeguata per sistemarlo si trova a Vicenza.   

28/11/2017
Un coreano a Cingoli per conoscere l'arte della norcineria

Un coreano a Cingoli per conoscere l'arte della norcineria

Un coreano curioso in visita a Cingoli. Sembra il titolo di un film ma è successo ad Alessandra Lo Giudice, titolare di "Amor di Lavanda B&B", che lo ha ospitato nella sua struttura ricettiva aperta da poco più di un anno. Un ragazzo di 31 anni di nome Kim, proveniente dalla Corea del Sud, rimasto incantato dal territorio maceratese e interessato a conoscere le tradizionali tecniche di norcineria. Kim infatti vorrebbe aprire una salumeria nella sua terra, a Seoul, dove sembra non esserci una produzione locale, ma solo prodotti di importazione. Il giovane coreano ha conosciuto i salumi grazie ad uno chef austriaco incontrato in Corea e per questo ha organizzato un viaggio per l'Italia, visitando negozi e salumerie umbre, toscane, emiliane e marchigiane alla ricerca del sapere. Alessandra, da cordiale padrona di casa, gli ha fatto da guida e l'ha portato alla macelleria di Gianni Sandroni a Cingoli. Kim ha potuto osservare l'arte della norcineria secondo gli antichi metodi, ha visitato la "grotta" in cui i salumi si asciugano e stagionano, ha impararto i segreti del mestiere e ha degustato tutti i prodotti. Tornerà di nuovo per prendere "appunti" e realizzare il suo sogno.

25/11/2017
Black Friday, shopping online: occhio agli hacker e alle truffe

Black Friday, shopping online: occhio agli hacker e alle truffe

Il Black Friday che tutti aspettavano per iniziare lo shopping natalizio è arrivato. Molti i siti online di e-commerce e molti gli internauti che ne fanno uso per i propri acquisti. Ma occhio alle truffe. L'allarme lo dà lo "Sportello dei Diritti" che rilancia l'allerta del Commissariato di PS On Line della Polizia Postale che con un post su Facebook mette in guardia i consumatori.  “Il venerdì dei mega saldi che tutti aspettano purtroppo non è atteso solo dai potenziali compratori ma anche dagli hacker e i truffatori online. Non ci facciamo prendere solo dalla convenienza ma mettete in atto i nostri consigli come l’acquisto da siti conosciuti e attraverso modalità di pagamento tracciabili”. Anche Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita a non farsi prendere dalla “shopping mania” e a prestare sempre la massima attenzione negli acquisti rivolgendosi a rivenditori qualificati e su siti che garantiscono la possibilità di ottenere rimborsi e che utilizzano sistemi di pagamento certificati.  

24/11/2017
Torna il sole e a Civitanova torna anche la "signora del topless"

Torna il sole e a Civitanova torna anche la "signora del topless"

Stamattina è tornato a splendere il sole e, anche se le temperature non sono certamente quelle estive, la solita signora a Civitanova ne ha approfittato per farsi un giro in spiaggia e sul lungomare in topless. Incurante degli sguardi curiosi dei passanti, la signora si è fatta una bella passeggiata sul lungomare nord, immortalata dalla sempre vigile macchina fotografica di Roberto Vives. 

20/11/2017
Diritti Umani, Alta Corte Germania chiede "terzo sesso" su documenti

Diritti Umani, Alta Corte Germania chiede "terzo sesso" su documenti

Un passo avanti nel campo dei diritti umani e anche un esempio di civiltà, viene dalla Germania che è diventato il primo paese europeo che consentirà alle persone di essere registrati sui documenti per sesso “indeterminato”. La corte costituzionale tedesca ha chiesto al legislatore di introdurre il terzo sesso nel registro dell'atto di nascita, accanto a maschio e femmina. Lo ha stabilito oggi una sentenza dell'alta corte di Karlsruhe. Le persone che non si riconoscono nel sesso femminile, né nel sesso maschile hanno il diritto di essere registrate dalle autorità in una terza opzione, si legge nella sentenza. Karlsruhe ha stabilito che la norma dovrà essere introdotta dal Parlamento entro la fine del 2018. La decisione della Corte costituzionale lascia al Parlamento la possibilità di stabilire come regolare in pratica la registrazione del terzo sesso nei documenti ufficiali. Il governo ha dichiarato la propria "piena disponibilità a convertire in legge la delibera" dell'alta corte. La decisione dei giudici di Karlsruhe trae origine da un un'azione legale promossa da una persona che reclamava il proprio diritto di essere registrata all'anagrafe come "inter" o "diverso". Il rifiuto di questa registrazione ha portato la contestazione fino alla corte costituzionale. In Australia già dal 2013 è stato consentito agli individui e non solo ai neonati di essere identificati come intersessuati sui documenti personali ed il governo in questione ha fatto sì che anche l'identità di genere divenga una categoria protetta sotto le leggi federali anti-discriminazione. 

08/11/2017
Sentenza Tribunale di Mantova: foto dei figli su Facebook solo con il consenso dell'altro genitore

Sentenza Tribunale di Mantova: foto dei figli su Facebook solo con il consenso dell'altro genitore

Attenti a pubblicare su facebook le foto dei vostri figli. Un genitore non può pubblicare sulle reti sociali foto dei figli minorenni senza il consenso dell'altro genitore, e le foto che sono già in rete vanno immediatamente rimosse. Lo ha stabilito il Tribunale di Mantova con una sentenza del giudice Mauro Bernardi riguardante il caso di due coniugi separati in cui il padre aveva richiesto la revisione dell'accordo sull'affido dei bambini e la loro residenza con la madre. Nel ricorso l'uomo ha sottolineato il fatto che la madre, a cui erano affidati i due figli (uno di tre anni e mezzo e un altro di un anno e mezzo) aveva deciso di pubblicare le loro foto sul web. Il padre si era opposto e, quando le ha viste ancora sui social network, è ricorso al giudice. Il Tribunale, infatti, ha ritenuto che l’inserimento delle foto dei figli minori sui social network nonostante l’opposizione di uno dei genitori integri violazione dell’art. 10 c.c., che vieta la pubblicazione di foto e immagini senza il consenso dell’avente diritto, nonché degli artt. 4, 7, 8 e 145 del Dlgs. 196/2003, riguardante la tutela della riservatezza dei dati personali, nonché degli artt. 1 e 16, 1° comma, della Convenzione di New York sui Diritti del Fanciullo (Conv. NY 20.11.1989, ratificata dall’Italia con l. 27.5.1991 n. 176) che entrerà in vigore l'anno prossimo. «L'inserimento di foto di minori sui social network costituisce comportamento potenzialmente pregiudizievole per essi - scrive il giudice - in quanto ciò determina la diffusione delle immagini fra un numero indeterminato di persone, conosciute e non, le quali possono essere malintenzionate e avvicinarsi ai bambini» non potendo, inoltre, trascurare il pericolo che qualcuno «con procedimenti di fotomontaggio», ne tragga «materiale pedopornografico da far circolare tra gli interessati». Nonostante questo il giudice non ha ritenuto di modificare l'accordo sui figli.

07/11/2017
Montelupone, le "Fave dei morti" tipiche arrivano su Giallo Zafferano

Montelupone, le "Fave dei morti" tipiche arrivano su Giallo Zafferano

Mentre in tutta Italia le “Fave dei morti” sono dei dolcetti tipici a base di mandorle, a Montelupone sono altra cosa da oltre un secolo. Talmente famose, che la rivista Giallo Zafferano se ne é occupata: “A Montelupone, un paesino sito su un ameno colle tra Macerata Recanati e il mare Adriatico, le fave dei morti non sono, come in ogni altro italico luogo, dolci, bensì i ben conosciuti legumi. Vengono raccolte a maggio, essiccate al sole e conservate. Poi, fino al momento della cottura, tenute a bagno con vari ricambi d’acqua. La peculiarità consiste in una salsa piccante e saporita, assai gustosa al palato, con cui vengono cucinate e servite”.  Questa ricetta così particolare, che veniva servita nelle antiche osterie monteluponesi, chiamate cantine, con generose dosi di buon vino, è davvero antica. Il tradizionale piatto comprende, oltre le fave secche, sarde sotto sale, peperoni sotto aceto, aglio, prezzemolo, peperoncino, olio e farina. Mentre forse poche anziane la preparano ancora in casa, lo chef Antonino della Taverna dell’Artista lo ripropone nella ricetta rigorosamente originale, coniugando storia e gastronomia. 

01/11/2017
Di corsa con gli amici a quattro zampe: padroni e cani inseparabili anche per il jogging mattutino

Di corsa con gli amici a quattro zampe: padroni e cani inseparabili anche per il jogging mattutino

Jogging con il padrone. Sembra essere quasi una nuova moda quella di correre in compagnia dei propri cani, anche a Macerata dove la corsa mattutina è una buona abitudine per molti. I luoghi dove correre sono diversi, tra questi uno dei preferiti dei maceratesi sono i Giardini Diaz dove non è affatto raro incontrare sportivi che tengono al guinzaglio i loro cani mentre fanno jogging. Inseparabili compagni di vita, i padroni non si separano dai loro cani nemmeno quando si dedicano del tempo per fare sport: un nuovo modo per mantenere in forma anche gli amici a quattro zampe.  

29/10/2017
Addestra il suo pitbull per squarciare le gomme delle auto parcheggiate: denunciato dalla polizia

Addestra il suo pitbull per squarciare le gomme delle auto parcheggiate: denunciato dalla polizia

La Squadra Mobile di Ancona ha identificato l'autore dei numerosi danneggiamenti di pneumatici delle auto parcheggiate nella zona del Piano ad Ancona avvenuto nelle ultime settimane. E' un 25enne di origini caraibiche, che per squarciare le gomme utilizzava il suo pitbull, addestrato ad azzannarle al comando del padrone: bastava un colpetto con il piede sul copertone del mezzo e l'animale scattava per fare il suo "dovere". Il 25enne, poi, secondo quanto hanno ricostruito gli agenti grazie anche alle riprese delle telecamere collocate in zona, proseguiva indisturbato la sua passeggiata con il cane sciolto dal guinzaglio fino ad avvicinarsi ad un'altra auto in sosta e così via. Tutto questo veniva fatto senza un motivo apparente. I poliziotti hanno sequestrato il cane affidandolo in custodia giudiziale a un canile comunale. Il giovane è stato denunciato per danneggiamento aggravato. (Ansa) 

27/10/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433