Curiosità

Montecosaro, frigorifero abbandonato sul ciglio della strada (FOTO)

Montecosaro, frigorifero abbandonato sul ciglio della strada (FOTO)

Che ci fossero dei problemi con il corretto conferimento dei rifiuti da parte di qualcuno, in paese, è cosa nota, tali e tante sono le segnalazioni sui social da parte di cittadini indignati, ma quello di stamattina si pone ai primi posti della classifica del degrado urbano. Fa bella mostra di sé, infatti, lungo via Maggiola, nelle vicinanze dell'incrocio con la provinciale, un bel frigorifero giallo a due scomparti, abbastanza voluminoso abbandonato nottetempo. Evidentemente l'ignoto ecovandalo di turno, ha trovato più comodo lasciarlo sul ciglio della strada, piuttosto che portarlo all'isola ecologica.

12/12/2018
Cucina di mare protagonista nella seconda tappa de “L’unione fa le Marche”

Cucina di mare protagonista nella seconda tappa de “L’unione fa le Marche”

Saranno i profumi e i sapori del Mare Adriatico i protagonisti della seconda tappa del format “L’unione fa le Marche”, ideato dall’Associazione Picenum Tour e Le Marchese del gusto per promuovere l’enogastronomia regionale attraverso il dialogo tra le sue eccellenze locali e la collaborazione tra gli chef delle diverse province. L’appuntamento è per venerdì 14 dicembre all’Antico Caffè Soriano di San Benedetto del Tronto, dove lo chef di casa Simone Ventresca aprirà le porte della sua cucina ai colleghi Rosaria Morganti del Due Cigni Ristorante di Montecosaro (MC) e Nikita Sergeev del Ristorante L’Arcade di Porto San Giorgio (FM).  La cena a sei mani proporrà un intrigante menù dove gli ingredienti del territorio saranno interpretati in chiave originale dando vita a un percorso polisensoriale dove il racconto delle materie prime e delle ricette si alternerà ad assaggi e abbinamenti sorprendenti con i vini delle cantine Lucchetti di Morro d’Alba (AN) e Le Canà di Carassai (AP) Il “Benvenuto dello chef” sarà il Bignaccalà di Simone Ventresca, a cui seguiranno due antipasti: A spasso con Alice (Ventresca) e le Lenticchie e biglie di mare (Morganti). Strozzapreti con ceci neri e trippe di pescatrice (Sergeev) ed Eclissi marina (Ventresca) saranno i due primi piatti della serata, preludio a una golosa mazzolina panata al tartufo (Morganti). A chiudere la cena saranno il dessert Trelatti (Sergeev) e un dolce finale con caffè e piccola pasticceria.  Come per la prima cena, anche questa tappa sarà un’occasione da non perdere per scoprire tesori di un artigianato agricolo d’eccellenza. Ogni chef, infatti, lavorerà ingredienti locali selezionati: Nikita Sergeev utilizzerà la pasta Carla Latini, Simone Ventresca proporrà le alici Euromar, mentre Rosaria Morganti attingerà dai prodotti agricoli del Mercato della Terra di Civitanova. L’evento è a numero chiuso, informazioni e prenotazione obbligatoria al 324.5938465 o al 338.9121063.   

12/12/2018
Una mamma di Senigallia tra le protagoniste del calendario Miss Mamma Italiana Gold 2019

Una mamma di Senigallia tra le protagoniste del calendario Miss Mamma Italiana Gold 2019

Alla Sala Ricevimenti “Leblon” di Barletta, organizzata dalla TE.MA Spettacoli, si è svolta la presentazione ufficiale del Calendario dell’anno 2019 di “Miss Mamma Italiana GOLD”. Il Concorso “Miss Mamma Italiana” è giunto quest’anno alla sua 26° edizione: ideato da Paolo Teti, è il primo Concorso nazionale di bellezza e simpatia dedicato alle mamme ed è riservato a tutte le mamme, diviso in due categorie, dai 25 ai 45 anni (il cui Calendario sarà presentato sabato 29 dicembre a Gatteo Mare - Riviera Romagnola) e dai 46 ai 55 anni per la “categoria GOLD”. “Miss Mamma Italiana”, sostiene “Arianne” Associazione Onlus per la lotta all’Endometriosi, una malattia ancora poco conosciuta, che colpisce 3 milioni di donne italiane in età fertile. Protagoniste degli scatti del Calendario 2019 di “Miss Mamma Italiana GOLD” (quello di quest’anno è il 16° Calendario), sono le vincitrici della finalissima nazionale 2018 del Concorso, capitanate dalla splendida 47enne vicentina Elisabeth Ruiz vincitrice assoluta di “Miss Mamma Italiana GOLD 2018”. Ma andiamo a conoscere meglio le protagoniste del Calendario 2019 di “Miss Mamma Italiana GOLD”: GENNAIO: PAOLA LIPPI, 46 anni, impiegata bancaria, di Volvera (Torino), mamma di Elisa di 15 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD SPRINT 2018”. FEBBRAIO: RENATA SELIUKAITE, 46 anni, estetista, di Portacomaro (Asti), mamma di Alessandro di 15 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD IN GAMBE 2018”. MARZO: MONICA LANCINI, 54 anni, assistente agli anziani, di Palazzolo sull’Oglio (Brescia), mamma di Eleonora di 20 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD SORRISO 2018”. APRILE: ROMINA LOMBARDO, 47 anni, casalinga, di Chioggia (Venezia), mamma di Manuel di 19 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD ROMANTICA 2018”. MAGGIO: MONICA DE BORTOLI, 46 anni, operaia, di Aviano (Pordenone), mamma di Eleonora ed Andrea, di 19 e 13 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD GLAMOUR 2018”. GIUGNO: LUCIA BRUSCIANO, 50 anni, logopedista, di Senigallia (Ancona), mamma di Anna di 9 anno. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD DOLCEZZA 2018”. LUGLIO: MARISA MULAZZI, 46 anni, impiegata, di Voghera (Pavia), mamma di Nicolò e Cristian, di 15 e 10 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD SOLARE 2018”. AGOSTO: MARIA GRAZIA CATALANO 46 anni, insegnante, di Canosa di Puglia (Barletta), mamma di Riccardo e Pierfrancesco, di 22 e 17 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD DAMIGELLA D’NORE 2018”. SETTEMBRE: ELISABETH RUIZ 47 anni, ottico optometrista, di origini domenicane, residente da 28 anni a Caldogno (Vicenza), mamma di Marianna, Manuel ed Alberto, di 23, 21 e 17 anni. È la vincitrice assoluta di “Miss Mamma Italiana GOLD 2018”. OTTOBRE: TIZIANA ZUNCHEDDU, 47 anni, commessa, di Selargius (Cagliari), mamma di Natalia di 21 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD ELEGANZA 2018”. NOVEMBRE: ROSA DERIU, 48 anni, casalinga, di Zeddiani (Oristano), mamma di Andrea di 11 anni. È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD FASHION 2018”. DICEMBRE: PATRIZIA BRIGNANI, 51 anni, amministratrice di azienda, di Lugo (Ravenna), mamma di Nicolò di 21 anni È la vincitrice della fascia “Miss Mamma Italiana GOLD RADIOSA 2018”. Una pagina del Calendario (Gennaio 2019), è stata dedicata alla mamma che, nell’arco delle Fasi Finali del concorso, si è aggiudicate la fascia “Miss Mamma Italiana SPONSOR TOP 2018”, ovvero: MARIA CHIMENTI, 55 anni, casalinga, di Manduria (Taranto), mamma di Andrea e Simone, di 26 e 23 anni. Il look delle mamme è stato curato da professionisti che da anni lavorano nel mondo dello spettacolo, le acconciature delle mamme protagoniste del calendario, sono a cura di Maurizio Vitali; Gianroberto Violini e Tania Grasselli; mentre il make up è stato curato dalla make up artist Paola Carloni. Le foto sono di Gloria Teti. All’evento, presentato da Paolo Teti e da Lucia Dipaola, sono intervenute le mamme protagoniste del Calendario, la Stampa e gli Sponsor.  

11/12/2018
Civitanova, sogno o son desto? Lo strano caso del materasso sull'albero in piazza XX Settembre

Civitanova, sogno o son desto? Lo strano caso del materasso sull'albero in piazza XX Settembre

Uno strano ritrovamento questa mattina ha attirato l'attenzione dei passanti a Civitanova. Tra i rami di un albero, infatti, sopra l'edicola della centralissima piazza XX Settembre, è stato avvistato addirittura un materasso.La foto sta facendo il giro degli smartphone, diventata virale su Whatsapp, ma al momento ancora non c'è nessuna spiegazione ufficiale allo strano ritrovamento. Quella più probabile è che si tratti di un materassino, non particolarmente pesante, abbandonato magari nelle vicinanze, che per effetto di una forte raffica di vento sia volato fin lassù ma certo, è davvero inusuale una cosa del genere.    

10/12/2018
Sacche di sangue sui parchimetri, "ci stanno dissanguando"

Sacche di sangue sui parchimetri, "ci stanno dissanguando"

Finte sacche di sangue di fianco ai parchimetri nei pressi del Tribunale di Ascoli Piceno. E' la trovata dei militanti di CasaPound Italia protestare contro la multinazionale SaBa, concessionaria dei parcheggi nel capoluogo piceno.  "Abbiamo voluto simulare un futuro ipotetico e tragico, ma purtroppo non troppo distante dalla realtà - spiega Giorgio Ferretti, responsabile provinciale di CasaPound - dove l'impotenza delle istituzioni nulla può contro la SaBa che continua a fare il bello e cattivo tempo in città, grazie ad una assurda convenzione quarantennale sottoscritta con il Comune che abbiamo denunciato decine di volte". Per Casapound l'unica soluzione è la revoca unilaterale della convenzione e il riacquisto da parte del Comune dei parcheggi a raso. Le sacche non sono state ancora rimosse. L'azienda darà mandato ai propri legali di sporgere querela.   (fonte :  ANSA)

05/12/2018
Polemiche per l'Ulivo di Natale. "Ovunque è Natale, qui è Pasqua"

Polemiche per l'Ulivo di Natale. "Ovunque è Natale, qui è Pasqua"

Ha gia scatenato un fiume di proteste sui social la decisione del sindaco di Castelfidardo di sostituire il classico Abete con un piu locale Ulivo, da addobbare per le prossime feste. Come riportato dalla testata "Contropagina", il tema riempie il web e nei social si possono leggere commenti come "In tutto il mondo è Natale, a Castelfidardo è Pasqua" o commenti piu imperativi come "bisogna rispettare la tradizione del Natale che prevede l’abete", insomma un po di malumore e di ironia che fanno da cornice all'enorme Ulivo posizionato nei pressi della casa municipale e gia addobbato con le lucine nataliziedivenuto ormai l'emblema di "Natalfidardo" In realtà, il Sindaco spiega che la scelta è utile e responsabile. In primis l'ulivo rappresenta la nostra terra e la pace tra i popoli e quindi puo rappresentare la Città al meglio, secondariamente, ma non in ordine di importanza, l'alberò non avrà un fine vita subito dopo Natale ma rimarrà a crescere rigoglioso in Piazza Leopardi, dove un albero uguale era stato abbattuto da un auto nel 2016. Insomma, l'ulivo di Natale sembra avere tutte le carte in regola per essere il nuovo simbolo del Natale, almeno secondo il Sindaco (foto : Centropagina )

30/11/2018
Sfondano una portafinestra, da Mosca chiamano i Carabinieri

Sfondano una portafinestra, da Mosca chiamano i Carabinieri

Entrano in una villa a Pesaro ed a Mosca chiamano i carabinieri.  Non si tratta dei ladri piu rumorosi del mondo ma semmai di ladri disattenti, un sistema di videosorveglianza, e due padroni di casa particolarmente tecnologici. Nella notte del 22 novembre, verso le 20, alcuni ladri sono penetrati in una villa situata nelle campagne di Case Bruciate, nel Pesarese, forzando una portafinestra.  La villa, di proprietà di una famiglia russa e utilizzata solitamente per i periodi di vacanza, è finita nelle attenzioni dei malintenzionati che probabilmente avranno pensato ad un colpo facile. Ma non avevano fatto i conti con la tecnologia. Il sofisticato sistema di allarme è infatti entrato immediatamente in funzione trasmettendo le immagini dell'effrazione e della visita nelle stanze ai proprietari, direttamente a Mosca sul loro telefonino. I proprietari hanno subito contattato le forze dell'ordine che, sebbene intervenute sollecitamente, hanno dovuto constatare che i ladri si erano gia allontanati. I carabinieri hanno quindi chiesto l'intervento della Scientifica che ha acquisito i filmati e cercato impronte. Sembra che i malviventi, che indossavano guanti ed avevano il volto coperto, fossero due sebbene non si esclude che altri fossero all'esterno del perimetro in attesa che terminasse la "visita"; visita infruttuosa sembrerebbe, visto che le cassaforti erano ancora ben chiuse e dalle stanze, sebbene a soqquadro, non sembra mancasse nulla. I proprietari, che sono attesi per la giornata di oggi direttamente dalla capitale Russa, potranno accertare dopo l'inevitabile sopralluogo, se qualcosa è stato trafugato.

24/11/2018
Olio a metà prezzo: niente risse a Civitanova ma qualcuno ha fatto incetta

Olio a metà prezzo: niente risse a Civitanova ma qualcuno ha fatto incetta

E' diventato virale sui social il filmato dell'assalto alla Lidl di Palermo (link: http://bit.ly/2Ad1uPz), con scene di vera e propria isteria collettiva, condite da urla, spintoni e pesanti insulti, solo per accaparrarsi il maggior numero possibile di bottiglie d'olio, approfittando dell'eccezionale sconto del 50%. L'offerta, da quanto ci racconta una persona presente, è stata molto apprezzata anche nel supermercato della stessa catena di via Aldo Moro, a Civitanova Marche, e nel pomeriggio di ieri, in pochi minuti, sono state "polverizzate" un centinaio di bottiglie. Nessuna scena da far west, però, da noi, dato che l'ingente quantità di olio è stata presa tutta da una singola persona, un giovane di colore, creando non poca difficoltà alla cassiera che le ha dovute contare singolarmente. Da quanto ci dicono, le ipotesi principali per un acquisto così sostanzioso sono due: una frittura da Guinness dei primati oppure l'acquisto di carburante a buon mercato per una vecchia auto diesel. L'importante, comunque, è che non ci sono stati scontri come accaduto in Sicilia.

23/11/2018
Corridonia, Vittoria Caponi premiata come "Miss Mamma Italiana" ad Abano Terme

Corridonia, Vittoria Caponi premiata come "Miss Mamma Italiana" ad Abano Terme

Organizzata dalla TE.MA Spettacoli di Paolo Teti, nell’area eventi dell’Hotel Excelsior di Abano Terme, si è svolta, sabato 17 novembre, la Finale della seconda edizione di “Miss Mamma Italiana EVERGREEN”. “Miss Mamma Italiana” è una produzione esclusiva Te.Ma Spettacoli, è il primo concorso nazionale di bellezza - simpatia con marchio registrato, dedicato alla figura della mamma, l’intento non è quello di premiare solo la bellezza, ma valorizzare la figura della mamma, come donna impegnata in famiglia, nel lavoro e nella società. Nella sua storia ultra ventennale il concorso si è suddiviso in due categorie, “Miss Mamma Italiana” per le mamme dai 25 ai 45 anni (la Finale si è tenuta lo scorso mese di luglio, in Romagna ed ha visto vincitrice la 34enne calabrese Natasha Fato) e “Miss Mamma Italiana GOLD” per le mamme dai 46 ai 55 anni (la Finale si è tenuta nelle Marche ed ha visto vincitrice la 47enne di origini domenicane, residente da oltre 20 anni a Vicenza Elisabeth Ruiz), considerato il ruolo della mamma, sempre in grande evoluzione, dallo scorso anno, per festeggiare il 25° anniversario del concorso, si è deciso di estendere l’invito anche alle mamme con un’età superiore ai 56 anni, è nata così, la categoria “Miss Mamma Italiana EVERGREEN” per le mamme con più di 56 anni. “Miss Mamma Italiana” sostiene Arianne, Associazione Onlus per la lotta all’Endometriosi, una malattia ancora poco conosciuta, che colpisce 3 milioni di donne italiane in età fertile. Le 20 mamme finaliste hanno sfilato in abito elegante ed hanno sostenuto una prova di abilità come cantare, ballare, cimentarsi in esercizi ginnici e in varie prove creative coinvolgendo il marito e/o i figli. “Miss Mamma Italiana EVERGREEN 2018” è Grazia Maria Dione, 63 anni, casalinga, di Marina di Ravenna (Ravenna), mamma di Bianca di 34 anni. “Miss Mamma Italiana EVERGREEN 2018” è una bella donna con capelli biondi e occhi verdi, taglia 44, donna dolce, solare e simpatica, con l’hobby del ballo. Grazia Maria, parlando di se, dice di essere una persona curiosa, vivace ed empatica, che odia la mancanza di lealtà, il suo colore preferito è il rosa, mentre il piatto che preferisce sono le lasagne; il suo animale preferito è il cavallo, ama le canzoni di Vasco Rossi. Altre fasce sono state assegnate dalla giuria: “Miss Mamma Italiana EVERGREEN GLAMOUR” EDI MESTRINER, 67 anni, commerciante, di Trezze sul Brenta (Vicenza), mamma di Davide ed Ermanno, di 47 e 43 anni “Miss Mamma Italiana EVERGREEN ELEGANZA” LILIANA MAIANI, 58 anni, guardia giurata, di Polverigi (Ancona), mamma di Gabriele e Christian, di 36 e 28 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN SPRINT” FENINA DI GIORGIO, 59 anni, casalinga, di Bollate (Milano), mamma di Alessandro e Davide, di 29 e 25 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN FASHION” VITTORIA CAPONI, 60 anni, operatrice socio sanitaria, di Corridonia (Macerata), mamma di Alessio di 38 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN SORRISO” MARIA LUIGIA D’ORAZIO, 74 anni, casalinga, di Sulmona (Aquila), mamma di Katia, Arianna e Luisana, di 49, 39 e 32 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN SOLARE” MARINA MARCHIONNI, 60 anni, commessa, di Montegranaro (Fermo), mamma di Maicol di 32 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN CHIC” LOREDANA GIANSANTI, 59 anni, impiegata, di Ancona, mamma di Silvia, Sara e Sheila, di 44, 37 e 32 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN RADIOSA” CLIO FERRI, 62 anni, dipendente statale, di Cesena, mamma di Luca e Lorenzo, di 36 e 24 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN ROMANTICA” SANDRA DE CARO, 57 anni, casalinga, di Ravenna, mamma di Alice e Giulia, di 35 e 26 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN IN GAMBE” GABRIELLA PIGNOTTI, 57 anni, casalinga, di Montegranaro (Fermo), mamma di Cristian ed Alice, di 34 e 30 anni e delle gemelle 22enni Genny e Michela; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN DOLCEZZA” SILVANA DE MASI, 58 anni, impiegata, di origini calabresi, residente a Wetzikon (in Svizzera), mamma di Daniela, Stefania e Beatrice, di, 37, 33 e 28 anni; “Miss Mamma Italiana EVERGREEN SPONSOR TOP” SILVANA GERMOGLIO, 67 anni, imprenditrice, di Milano, mamma di Fabiano e Cristiano, di 46 e 45 anni. Grazia Maria Dione e le altre 12 mamme premiate, saranno protagoniste del Calendario “Miss Mamma Italiana Evergreen” anno 2019. La manifestazione è stata presentata da Paolo Teti e da Lara Biscuola “Miss Mamma Italiana Gold 2016”. Ospiti d’Onore le “Madrine di Miss Mamma Italiana”, ovvero le mamme vincitrici di fascia nazionale delle passate edizioni e le Pre Finaliste Nazionali dell’edizione 2019, capitanate da Carla Vianello “Miss Mamma Italiana Evergreen 2017”.    

19/11/2018
Superstrada... largo alle pecore!

Superstrada... largo alle pecore!

Questa volta è toccato alla Ascoli Mare, all'altezza di Castel di Lama, dove gli automobilisti hanno assistito ad una scen surreale. All'ingresso della superstrada, peraltro interessata dal restringimento della careggiata per lavori, gli automobilisti si sono trovati di fronte ad un nutrito Gregge di Pecore che, per nulla impaurite dal traffico, pascolavano nella corsia interdetta alla circolazione. Facilmente intuibile l'ironia dei commenti sui social network dove si parla di "strade trafficate da animali" o nel piu ironico "ai cani danno le patenti, alle pecore neanche quella...". Rimane il fatto che in molti hanno apprezzato come le pecore avessero brucato le erbe cresciute sulla sede stradale, facendo un lavoro di pulizia al pari (se non migliore, sempre secondo l'ironia dei social) degli ordinari addetti alla manutenzione. Dopo la simpatica passeggiata, il gregge è ridisceso in un terreno attiguo alla superstrada da dove, probabilmente, erano arrivate. Nessun incidente ne situazioni di particolare pericolo ma solo tanta simpatia Questo episodio riporta alla mente episodi analoghi e piu "nostrani" come le mucche che invasero la superstrada all'altezza di muccia, inoltrandosì però all'interno delle gallerie prima che sopraggiungessero le forze dell'ordine per garantire la sicurezza. Anche in quella occasione non si registrarono incidenti sebbene la situazione fosse realmente pericolosa (fonte ANSA)

15/11/2018
A Monza la cerimonia di inaugurazione della targa dedicata al ginesino  Raffaele Merelli

A Monza la cerimonia di inaugurazione della targa dedicata al ginesino Raffaele Merelli

Grande cerimonia ieri presso la Scuola Dante Alighieri di Monza per l’inaugurazione della targa dedicata al ginesino Raffaele Merelli. La grande lapide con altorilievi in bronzo che dal 1923 campeggia all’ingresso della scuola, è stata oggetto di un recente restauro: per questo, in occasione del centenario della fine della Grande Guerra, il Comune di Monza, in collaborazione con la Scuola Primaria Dante Alighieri e con l’UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia) sez. di Monza, ha organizzatola la cerimonia commemorativa alle presenza del Sindaco di San Ginesio Giuliano Ciabocco. Il tenente Raffaele Merelli, nato a San Ginesio nel 1886, si trasferì a Monza nel 1905 dove per anni insegnò alla scuola elementare Dante Alighieri e dove “dimostrò sempre amore al dovere e sentimenti ispirati ai più sani principi di onestà e amor patrio”. Si arruolò volontario nel 29esimo reggimento fanteria della brigata Pisa con il grado di sotto tenente. Il maestro soldato, ginesino di nascita e monzese di adozione, fu insignito della Medaglia d’Oro al Valor Militare per “essere uscito volontariamente dalle trincee, trascinando con impeto travolgente il suo plotone e pure ferito continuò il combattimento fino a conquistare la seconda linea avversaria. Cadde mentre i suoi soldati completavano la vittoria”. La cerimonia ha avuto inizio presso l’auditorium della scuola alla presenza delle istituzioni civili e militari, dove i bambini della terza elementare,coordinati dall’insegnante Carla Maggioni, hanno iniziato a raccontare a genitori e alunni la figura del grande maestro soldato, descrivendone la sua vita e le sue gesta. Presentatore dell’intera iniziativa il tenente Amelio Titoli dell’UNUCI di Monza, autore della monografia su Merelli dal titolo “L’insegnante, il soldato, l’uomo, l’eroe”. La cerimonia si è poi spostata verso il giardino della scuola per lo scoprimento dell’altorilievo restaurato e dove i bambini hanno intonato l’Inno di Mameli. Il Sindaco Giuliano Ciabocco ha ringraziato tutti per la lodevole iniziativa, ricordando l’alto insegnamento civile del maestro-eroe che ha gloriosamente sacrificato la sua vita per l’amor di patria e quanto sia importante il compito che la scuola svolge nel ricordare e valorizzare i nostri Eroi affinché continuino a vivere nella memoria dei posteri. Come cita la lapide a lui dedicata “Raffaele Merelli, medaglia d’oro, vero maestro in vita, sacro maestro in morte”.  

14/11/2018
Camerino: il "Quinto B Pedagogico" si ritrova a vent'anni dal diploma

Camerino: il "Quinto B Pedagogico" si ritrova a vent'anni dal diploma

Domenica 4 Novembre 2018 gli ex alunni della classe VB del Liceo Socio-Psico-Pedagogico “Costanza Varano” di Camerino, si sono riuniti per festeggiare il ventesimo anno dal diploma. Il pranzo, svoltosi presso la “Fattoria di Cignano”, ha visto presenti, oltre a quasi tutti gli ex allievi, anche alcuni insegnanti del tempo. La piacevolissima giornata è trascorsa tra risate e ricordi.

05/11/2018
Diventa virale su Facebook l'incontro ravvicinato con un gruppo di cinghiali

Diventa virale su Facebook l'incontro ravvicinato con un gruppo di cinghiali

Se l'incontro con un cinghiale è una cosa abbastanza naturale, soprattutto in aree di campagna dell'Alto Maceratese, imbattersi in un gruppo di almeno una dozzina di esemplari, tra cui diversi cuccioli, è una cosa un po' meno frequente. Testimone del particolare incontro è una giovane automobilista che stava percorrendo una stradina presso il comune di Gagliole e la foto che immortala il gruppetto di ungulati camminare diligentemente sul ciglio della strada, postata sui social, ha riscosso decine di like. Il commento della ragazza: "E poi ti attraversano giusto due cinghiali". (foto A. Antonini)

02/11/2018
Porto Recanati, la ztl fa ancora discutere. Il caso: due multe in quattro minuti

Porto Recanati, la ztl fa ancora discutere. Il caso: due multe in quattro minuti

La polemica sulla ztl a Porto Recanati non si placa. L'occhio elettronico e le collegate multe continuano a tenere banco nelle discussioni anche virtuali degli automobilisti. Con casi curiosi, sicuramente non divertenti per chi si trova a pagare, come quello che una cittadina ha pubblicato su un gruppo Facebook: due multe nell'arco di quattro minuti nella stessa via. Distrazione o un errore nell'accertamento?

30/10/2018
Congratulazioni a Francesca Moscato, neo dottoressa in ingegneria gestionale

Congratulazioni a Francesca Moscato, neo dottoressa in ingegneria gestionale

Lunedì 22 ottobre scorso, nella sede di Fermo dell'Università Politecnica delle Marche, Francesca Moscato ha conseguito la laurea triennale in Ingegneria gestionale. Un primo importante traguardo per il suo futuro lavorativo!  Gli auguri più sentiti da parte della famiglia e degli amici per un futuro roseo e colmo di successi e soddisfazioni.

29/10/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433