Montecosaro

Montecosaro, Jacopo & Co. pubblica il nuovo singolo "Note D'Amor" (VIDEO)

Montecosaro, Jacopo & Co. pubblica il nuovo singolo "Note D'Amor" (VIDEO)

Il gruppo degli "Jacopo & Co.", composto da tre giovani ragazzi di Montecosaro, ha da poco pubblicato il secondo brano inedito della propria carriera, intitolato "Note d'Amor" . Il singolo fa seguito al primo inedito "Polka per Te" pubblicato nel 2017.  Il gruppo, fondato nell'estate del 2014 a Montecosaro, ripropone in chiave moderna i canti della tradizione popolare locale. I componenti sono: Jacopo Scipioni, Voce; Luca di Bonaventura, Produttore Audio e Chitarrista; Luca Ciccarelli, Tastiere e Organetto.  Nel 2016 hanno messo in scena il loro primo live a Trodica di Morrovalle in occasione dei festeggiamenti del Sacro Cuore di Gesù. In diversi momenti dell'anno collaborano a livello musicale nelle case di riposo per portare allegria con la loro musica agli ospiti delle strutture. Le prime registrazioni del gruppo sono state le riproposizioni di brani strorici come "La pasquella de Montecơ", "Lo sfollamento", "Marina" (tutti presenti e ascoltabili gratuitamente su Youtube).  Nel marzo del 2018 vantano anche la presenza nel programma televisivo di informazione quotidiana "Buongiorno Regione", che va in onda su Rai Tre. Ecco il video della loro ultima produzione musicale: 

08/04/2019
Montecosaro, "Pane&Cuore" fa centro: lo chef Mazzaroni brinda con Ambalt

Montecosaro, "Pane&Cuore" fa centro: lo chef Mazzaroni brinda con Ambalt

Alta cucina, un fine elevato e tanti ospiti presenti all’appello. Missione compiuta nel weekend per lo chef Enrico Mazzaroni e la sua iniziativa solidale “Pane&Cuore”. Nello showroom degli Arredamanti Maurizi di Montecosaro, il mago dei fornelli, celebre per i ristoranti “Il Tiglio” di Montemonaco e il “Tiglio in vita” di Porto Recanati, ha fatto leva sull’arte culinaria e le sue creazioni per aiutare la Onlus marchigiana Ambalt, che assiste bambini malati di tumore e le loro famiglie. Un bilancio più che positivo per la serata effervescente tra prelibatezze, intrattenimento, enogastronomia e propensione per l’altruismo. “Sono entusiasta”, le parole a caldo di Mazzaroni, che ha potuto brindare alla riuscita dell’incontro benefico con il presidente dell’Ambalt Sergio Santomo. “E’ stato il mio primo evento solidale – ha detto lo chef -. Mi sento una persona fortunata. Dopo il calvario legato al terremoto che ha distrutto il ristorante ho riavviato l’attività con l’ausilio dell’imprenditore Luigi Guazzotti. In questi anni il Tiglio ha ripreso davvero vita. Col mio slancio spero di aiutare tanti bambini”. Trait d’union tra gli espositori e gli altri protagonisti è stata l’agenzia Eliconia Eventi di Porto Recanati, che ha completato il puzzle benefico puntando su qualità e intrattenimento. “Abbiamo fatto centro – dice Patrizia Brignoccolo di Eliconia Eventi –. I complimenti ricevuti, il buon esito della raccolta fondi e il valore aggiunto della scuola Pasion Tango sono gli emblemi di un pomeriggio speciale in cui abbiamo vinto tutti a braccetto con la solidarietà”. La competenza e la simpatia travolgente della food blogger Daniela Rinaldi hanno farcito la “dolce domenica” con la ciliegina su una torta già ricca per la presenza di un sommelier e di produttori locali rinomati: la Casciotta di Urbino, Trevalli, Pierre Dolce al Cuore, Orlandi Passion Caffè, Moncaro e Cocci Grifoni.  

08/04/2019
Distrugge una macchina, parcheggia e se ne va: serata movimentata a Montecosaro (FOTO)

Distrugge una macchina, parcheggia e se ne va: serata movimentata a Montecosaro (FOTO)

È accaduto poco dopo le 22 di ieri sera, al bar Piper 90 di Montecosaro Scalo, quando un cittadino straniero alla guida di una vecchia Fiat Stilo, per entrare nel parcheggio, ha preso male le misure e si è schiantato contro una Nissan Micra posteggiata. La violenza dell'urto è stata tale che l'auto colpita è stata spostata di oltre un metro ma l'uomo al volante della Fiat, con calma olimpica, nonostante tutti gli airbag esplosi e l'abitacolo invaso dal conseguente fumo, ha inserito la retromarcia, ha fatto manovra ed è andato regolarmente a parcheggiare, come se nulla fosse accaduto, contro un palo, piegandolo. Davanti al bar, a quell'ora, c'erano diverse persone a guardare la partita di campionato che hanno raccontato di aver visto l'uomo, una volta sceso dall'auto, chiudere a chiave e andarsene, con assoluta nonchalance, per tornare sul luogo del misfatto dopo oltre un'ora, ed assumersi le proprie responsabilità. Il proprietario della Micra, che in un primo tempo, incredulo e allibito, non sapeva a che santo votarsi, alla fine ha potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo e avere in mano la constatazione amichevole di incidente firmata da portare alla propria assicurazione.

08/04/2019
Il gruppo folk "Li Matti de Montecò" porta il saltarello marchigiano a Firenze

Il gruppo folk "Li Matti de Montecò" porta il saltarello marchigiano a Firenze

 Un'iniziativa fortemente voluta dalla Regione Marche in collaborazione con il Comune di Firenze, l'associazione San Donato, Confartigianato e Cna Marche. Parteciperanno 52 aziende marchigiane delle zone colpite dal sisma, ci saranno prodotti artigianali, street food, animazione e musica. Una bella idea, un esperimento pilota che, da una parte serve per rivitalizzare il quartiere della splendida città medicea, dall'altra per aiutare le nostre imprese facendo conoscere magari prodotti che la maggior parte dei fiorentini ignora.  Nei due giorni, sabato e domenica, la Regione Marche sarà presente con un proprio stand per la promozione turistica del territorio e sarà appunto il gruppo folcloristico Li Matti de Montecò ad aprire il tutto con la sua allegria, le danze, gli abiti, le usanze e le musiche della tradizione maceratese. Ad ulteriore conferma della notorietà e della stima nei confronti de Li Matti de Montecò, l'associazione culturale montecosarese venerdì 12 sarà nuovamente itinerante e raggiungerà Teramo per il Festival del Saltarello all'interno della FAT - Fiera Agricoltura Teramo. Li Matti de Montecò sarà uno dei soli 2 gruppi non locali presenti, l'altro saranno i "MaTru Gruppo folkloristico Arte e Tradizioni Popolari" di Amatrice. 

05/04/2019
Montecosaro, sorpresi in auto con la droga da spacciare: denunciati due uomini

Montecosaro, sorpresi in auto con la droga da spacciare: denunciati due uomini

I militari dell'arma dei Carabinieri di Civitanova Marche, con l'ausilio del Nucleo cinofili di Pesaro, hanno denunciato in stato di libertà alle autorità competenti per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente due uomini: un 41enne e un 25enne entrambi di Montecosaro. In seguito ad un controllo sono stati trovati a bordo di un'auto Ford Fiesta con in possesso 3 grammi di Marijuana, divisa in diverse dosi pronte per lo spaccio e uno spinello confezionato. Per tale ragione sono stati denunciati alle autorità.

05/04/2019
Montecosaro, Monsignor Rocco Pennacchio in visita agli alunni dell'IC "Sant'Agostino"

Montecosaro, Monsignor Rocco Pennacchio in visita agli alunni dell'IC "Sant'Agostino"

Ieri pomeriggio, giovedì 4 aprile, alle ore 15:00, Sua Eccellenza Monsignor Rocco Pennacchio, arcivescovo della Diocesi di Fermo, si è recato nei plessi Lussu-Mandela di Montecosaro, facenti parte del Comprensivo “Sant'Agostino”, per portare i suoi saluti ai piccini dell’Infanzia e ai bambini della primaria del Paese. Dopo un breve discorso del Dirigente Scolastico Federica Lautizi, che ha sottolineato le grandi doti umane e spirituali di Sua Eccellenza, ricordandone l’impegno speso soprattutto con i più deboli e bisognosi (malati, carcerati, terremotati, anziani, richiedenti asilo) e la Sua vicinanza al mondo dei giovani, per la Sua esperienza nell’Azione Cattolica e nella scuola in qualità di docente, i bimbi hanno omaggiato Monsignor Pennacchio con canti e pensieri, da loro composti, sotto la premurosa e amorevole guida delle docenti. Il Vescovo, disponibile e affabile, ha acconsentito a rispondere ad alcune domande degli alunni. In particolare, ha ricordato il momento della Sua chiamata, ha spiegato il suo impegno nella Chiesa e ha incitato ad affidarsi umilmente alla Grazia di Dio, come è scritto nel suo motto: “Ti basta la mia grazia”. Erano presenti all’evento l’amministrazione comunale di Montecosaro, rappresentata dal Sindaco Reano Malaisi, e dal Vicesindaco Lorella Cardinali, il Provveditore dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Macerata Carla Sagretti, la dottoressa Monica Pennesi, del vicino Istituto di cura Santo Stefano e la Vicepreside Katia Capriotti.

Montecosaro, Teatro Delle Logge: in scena lo spettacolo "Vacanze Italiane"

Montecosaro, Teatro Delle Logge: in scena lo spettacolo "Vacanze Italiane"

Domenica 7 aprile alle ore 17 ultimo appuntamento con “Tutti a Teatro!”, la rassegna domenicale per ragazzi e famiglie del Teatro delle Logge di Montecosaro. In scena l'esilarante spettacolo "Vacanze Italiane", della compagnia Lagrù Ragazzi: sul palco Oberdan Cesanelli, Stefano Leva e Lorenzo Palmieri.  Tre attori, stanchi dopo una lunga tournée in giro per l’Italia, decidono di andare in vacanza. Una volta arrivati a destinazione si accorgono che i loro bagagli, oltre a mutande e calzini, contengono anche pupazzi, burattini e tutti i loro oggetti di scena che, misteriosamente, prendono vita e li costringono a continuare a raccontare storie. Inizia così un viaggio in Italia tra racconti tradizionali e storie assolutamente originali, tutte legate dal filo conduttore della comicità e del buon umore, dove il pubblico viaggia con la fantasia su e giù per lo stivale. Un finale a sorpresa svelerà il mistero coinvolgendo il pubblico in un gioco esilarante.   

04/04/2019
Montecosaro, data unica per "Mattei Petrolio e Fango" messo in scena da Giorgio Felicetti

Montecosaro, data unica per "Mattei Petrolio e Fango" messo in scena da Giorgio Felicetti

“Da nove stagioni lo spettacolo Mattei Petrolio e Fango  gira nei teatri, ed ogni volta che vado in scena, ogni sera, ovunque, sia in Italia che all’estero, riesco a stupirmi di quanto la storia di quest’uomo interessi, soprattutto quei tanti giovani che non sapevano nemmeno chi fosse Mattei. E mi ritrovo lì sempre, i ragazzi di Mattei, ogni sera a teatro, nei camerini. in quegli occhi lucidi, capisco cosa è stato il sogno di Enrico Mattei. Mattei ha cambiato la storia contemporanea italiana, almeno due volte: dapprima con la sua ascesa, ha cambiato il volto di quell’Italia rurale, post bellica. Ha dotato un Paese di migranti come il nostro, di una politica industriale ed energetica, facendolo diventare una potenza mondiale. Con la scomparsa di Mattei, poi, l’Italia ha cambiato totalmente la propria politica energetica ed è ritornata ad essere un Paese dipendente. E noi, in questo nostro presente ne viviamo le conseguenze.” Felicetti nello spettacolo scava nella storia dell'imprenditore alla ricerca dell’uomo Mattei, e dei motivi della sua tragica morte, e con un racconto teso e vibrante, rivive in prima persona gli ultimi giorni di Mattei, prima di quel 27 ottobre 1962.   Attentato o fatalità quell’aereo caduto nel fango di Bascapé? Felicetti pone con spietata chiarezza, interrogativi mai risolti, e accompagna lo spettatore in un viaggio verso le zone buie della storia recente del nostro paese, alla ricerca di quella giustizia annegata nel fango. “Enrico Mattei è un morto sul lavoro. Un caduto eccellente: la sua è una storia di un capitano d’impresa che prevede la storia, la provoca, la scrive. Enrico Mattei ha “inventato” il lavoro, in un paese in cui non c’era. La storia di Mattei è sempre grande: Il “grande corruttore incorruttibile”, Il “grande petroliere”, “l’italiano più grande dopo Giulio Cesare”. Come in una tragica parabola, questo ragazzino di Matelica diventa uomo, poi Titano, infine polvere. Ho voluto far diventare teatro la vita di un personaggio che si è gettato nell’impresa grandiosa, fino a morirne, narrando questa grande storia come un thriller industriale o una spy story, e facendo di questa tragedia moderna, paradigma della vita civile di un paese chiamato Italia. È una storia importante quella di Mattei, sicuramente avventurosa, spesso sopra le righe, talvolta oscura e misteriosa. In ogni caso la sua è una delle vicende più singolari della storia recente italiana, che soprattutto oggi desta interesse, apre riflessioni e dubbi, tratteggiando la figura di un uomo decisamente fuori dalle convenzioni, e con un ideale tutto suo di "capitalismo etico". All’interno dello spettacolo ci sono delle vicende mai raccontate, c’è un’importante intervista inedita ad un personaggio molto vicino a Mattei, ci sono gli atti e le conclusioni del Tribunale di Pavia, e del magistrato Vincenzo Calìa, riguardanti l’ultimo processo sul caso Mattei”. Teatro d’inchiesta o narrazione civile, giallo storico o thrilling industriale, racconto epico con movenze e ritmi da show.   Il testo dello spettacolo, è frutto di una lunga ricerca fatta di testimonianze dirette, interviste a persone che hanno conosciuto Mattei, e di consultazione di libri, foto, film, documentari e soprattutto dei materiali prodotti dal tribunale di Pavia, sulla ricostruzione degli ultimi giorni di vita e sul giorno della morte del Presidente dell’ENI.  Lo spettacolo rivisto e aggiornato per questa data unica nelle Marche, racconta un Mattei di sconvolgente attualità, e getta una nuova, inquietante luce, su questa morte annunciata, primo tragico capitolo di quello che Pier Paolo Pasolini definisce il “romanzo delle stragi”.     Lo spettacolo si terrà Venerdì 5 aprile ore 21,15 presso il Teatro delle Logge di Montecosaro.    

02/04/2019
Baldassarri vince il Gp di Argentina: secondo podio per il pilota di Montecosaro

Baldassarri vince il Gp di Argentina: secondo podio per il pilota di Montecosaro

Secondo podio consecutivo per Lorenzo Baldassarri che ha vinto, quest'oggi, il Gp di Argentina.  Dietro di lui Remy Gardner e Alex Marquez.  Il pilota di Montecosaro, dopo aver vinto la gara d'esordio nel deserto del Qatar, ha replicato con successo anche nel Gran Premio di Argentina 2019 di Moto2. Per il 23enne è la seconda vittoria stagionale e la quarta in carriera. Partito dall'ottava casella sulla griglia, Baldassarri è riuscito a portarsi subito nel gruppetto di testa e a gestire le gomme fino agli ultimi giri. A quattro giri dalla fine, il pilota di MOntecosaro, è riuscito poi a prendere la testa della corsa e fare un forcing che gli ha permessi di guadagnare qualche secondo di vantaggio per tagliare il traguardo in prima posizione.  "Ho iniziato bene ma poi ho perso un po' di tempo - il commento del giovane pilota di Montecosaro al termine della gara -. A un certo punto, risolti i problemi con le marce, sono riuscito a riprendermi. Sono molto contento di questa vittoria per me e per tutto il team."    

31/03/2019
Moto 2, GP Argentina: Baldassarri scatta dall'ottavo posto, orario di partenza e diretta tv

Moto 2, GP Argentina: Baldassarri scatta dall'ottavo posto, orario di partenza e diretta tv

Lorenzo Baldassarri è pronto a difendere il primato nella classifica mondiale di Moto 2 a Termas de Rio Hondo, in Argentina. Il pilota montecosarese scatta dall'ottavo posto ottenuto durante le qualifiche, che gli è valso la conferma di miglior pilota italiano della categoria.  La pole position è stata ottenuta da Vierge, che precede Schrotter e Lowes. Al termine delle qualifiche Baldassarri ha commentato ai microfoni di Sky Sport: "Sono andato fuori nel giro di lancio e per questo ho buttato alle ortiche il giro buono. Ho provato a spingere ma avevo vicino Luthi e non volevo che sfruttasse la mia scia. In ogni caso partire dalla terza fila non è male: possiamo fare bene, sono carico".   Semaforo verde previsto alle ore 18:20 italiane. La gara verrà mostrata in diretta esclusiva da Sky Sport, mentre la differita su TV8 è prevista a partire dalle ore 19:00.  Credit foto: Profilo Facebook Ufficiale Baldassarri 

31/03/2019
"Pane&Cuore", a Montecosaro evento solidale organizzato dallo chef Enrico Mazzaroni

"Pane&Cuore", a Montecosaro evento solidale organizzato dallo chef Enrico Mazzaroni

Domenica 7 aprile, dalle ore 17.00 alle 20.00, si svolgerà l'evento Pane & Cuore a favore di Ambalt, associazione marchigiana che si occupa di dare sostegno ai bambini malati di tumore e alle loro famiglie. L'evento è stato fortemente voluto dallo Chef Enrico Mazzaroni, titolare de Il Tiglio in Vita di Porto Recanati e Il Tiglio di Montemonaco, e si svolgerà presso lo show room degli Arredamenti Maurizi a Montecosaro.   Tra le prelibatezze cucinate dallo Chef ci saranno: spezzatino di cinghiale e crema di patate; finto tartufo con formaggio e tartufo; uva glassata con pistacchi; uovo 65 gradi...come una lasagna.   Si potranno assaggiare i prodotti delle aziende che hanno accettato l'invito a essere presenti per sostenere la causa Ambalt: la Casciotta di Urbino, Trevalli, Pierre Dolce al Cuore, Orlandi Passion Caffè. I vini della Tenuta Cocci Grifoni e Moncaro saranno presentati da un sommelier.   Gli intervenuti potranno assistere a uno spettacolo di tango offerto da tre coppie della scuola Pasion Tango, tra le quali i maestri Matteo Aringoli e Olha Voloshyn.   Presentatrice della giornata sarà la food blogger Daniela Rinaldi (A tavola da Daniela).   Per partecipare è necessario iscriversi al 339 3966691.    

29/03/2019
Montecosaro,  carabinieri tagliano la strada e bloccano camper di rom (FOTO)

Montecosaro, carabinieri tagliano la strada e bloccano camper di rom (FOTO)

Auto dei carabinieri di traverso sulla carreggiata a bloccare un camper di rom, che fanno la spola tra Morrovalle, Montecosaro e Civitanova. È accaduto nella serata di ieri (lunedì 25 marzo, ndr) poco dopo le 18 ed il fatto, vista l'ora di punta con l'uscita degli operai dal lavoro, ha creato delle code per le auto provenienti da entrambe le direzioni, sia in uscita che in ingresso dal paese, arrivando perfino in superstrada, sulla corsia mare-monti. Come si siano svolti i fatti al momento non è noto, come non sappiamo se l'azione si stata preceduta o meno un inseguimento.

26/03/2019
Montecosaro, chiude la rassegna teatrale "Scena Franca" con lo spettacolo  "Docile"

Montecosaro, chiude la rassegna teatrale "Scena Franca" con lo spettacolo "Docile"

Chiude in bellezza la rassegna teatrale Scena Franca – Contenitore del Contemporaneo, ospitata dal Comune di Montecosaro nell’elegante Teatro delle Logge, con la direzione artistica dell’Associazione Franco di Civitanova Marche. Il quarto e ultimo appuntamento questo sabato 23 marzo, con Docile, con Consuelo Battiston e Andrea Argentieri, prodotto da E/Menoventi, per la regia di Gianni Farina. Linda nasce da umili origini, e nell’umiltà è cresciuta. Ha imparato l’arte del non lasciare traccia, dell’accontentarsi, di passare inosservata e di non creare problemi a nessuno. Un giorno l’Ufficio di Collocamento le consiglia di frequentare un corso di empowerment e in quel contesto incontra una persona che stimola la sua sensibilità e la sua fervida fantasia: «esprimi un desiderio». Qui comincia la nostra storia, una fiaba dei nostri tempi in cui anche i desideri degli sfortunati possono avverarsi.

21/03/2019
Montecosaro, paga 1.500 euro di caparra e prima mensilità per un appartamento ma i locatori spariscono

Montecosaro, paga 1.500 euro di caparra e prima mensilità per un appartamento ma i locatori spariscono

A Montecosaro, i Carabinieri della locale stazione, al termine di alcuni accertamenti, hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per concorso in truffa un 29enne pakistano, residente a Monte San Giusto; una 46enne indiana di Fermo e un 40enne italiano di Porto San Giorgio. I tre, nel mese di febbraio 2019, si sono offerti di aiutare un cittadino pakistano di 36 anni, coltivatore, residente a Porto Recanati, che era in cerca di una casa in affitto, mostrandogli un appartamento sito a Montecosaro. La vittima, visionata l'abitazione, aveva accettato di pagare mille e 500 euro come caparra e come prima mensilità. Dopo qualche giorno il malcapitato si era presentato a Montecosaro per occupare la nuova abitazione ma nessuno dei tre si era presentato all'appuntamento e i cellulari dei truffatori risultavano spenti. I Carabinieri sono riusciti a ricostruire la truffa in quanto la donna indiana, lavorando nell'abitazione in questione come badante di una donna invalida, aveva la chiave e, in assenza della proprietria, aveva mostrato l'appartamento alla vittima. Il pakistano aveva invece il ruolo di procacciatore mentre l'italiano si fingeva proprietario dell'appartamento. La badante indiana è stata denunciata anche per violazione di domicilio.  

21/03/2019
Belforte, Rassegna "Libri delle Marche": terzo appuntamento con ospite Simone Scipioni

Belforte, Rassegna "Libri delle Marche": terzo appuntamento con ospite Simone Scipioni

“Libri delle Marche”, primo evento della stagione 2019 del calendario del Museo MIDAC, anche quest’anno prevede quattro appuntamenti. La rassegna, giunta alla sua seconda edizione, sempre a cura di Erika Carassai, si svolge a Palazzo Bonfranceschi, Via Cavour, 14 nel centro storico di Belforte del Chienti. Il terzo appuntamento, domenica 24 Marzo alle ore 17:30, prevede la presenza di Simone Scipioni con il suo libro “Al mio paese – la mia cucina tra terra e mare”, con la collaborazione de La Bottega del Libro – Mondadori Bookstore di Tolentino. Simone Scipioni è nato nel 1996 a Civitanova Marche e vive a Montecosaro, in provincia di Macerata. La sua passione per la cucina nasce sin da piccolo osservando la nonna tirare la pasta con il mattarello. Ma si considera comunque un autodidatta, nessuno gli ha insegnato a cucinare. Non segue mai un ricettario, ama sperimentare e inventare. La sua è una cucina casereccia, apparentemente grezza, ma limata alla perfezione attraverso tecniche e metodi professionali moderni e innovativi. È stato questo connubio tra tradizione e contemporaneità a portarlo dritto verso il titolo di 7° vincitore di Masterchef Italia.

20/03/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433