Sport

Promozione, finisce a reti inviolate tra Campiglione e Chiesanuova

Promozione, finisce a reti inviolate tra Campiglione e Chiesanuova

MONTURANO CAMPIGLIONE: Isidori, Adami, Viti (82’ Morelli), Cozzi (50’ Perrella), Finucci, Cerquozzi, Mangiola (83’ Smerilli), Tidiane, Malaspina (67’ Fares), Bracalente, Fabiani. All. Viti Nello   A disposizione: Sbattella, Petrucci, Llawaj, Santarelli, Ulivello. CHIESANUOVA: Fiorani, Belelli, Lazzari, De Santis, Focante, Aringoli, Di Francesco, Ramadori (58’ Rapaccini) Ruggieri (68’ Pasqui) Santoni, Medei (80’ Rango). All. Pierantoni Gilberto   A disposizione: Carnevali, Sacchi, Bonvecchi, Pietrella, Cappelletti, Morettini TEMPI DI RECUPERO: 1 – 5     ANGOLI: 4 - 2 AMMONITI: Cozzi, Fabiani, Belelli, Lazzari, Aringoli, Pasqui, Santoni. ARBITRO: Rogani di Macerata. ASSISTENTI: Amorello di Pesaro e Silenzi di San Benedetto NOTE: 48’ Santoni espulso doppia ammonizione, 50’ Nello Viti (allenatore)      RETI: Il Chiesanuova FC conquista un punto d’oro contro il Monturano Campiglione contro la formazione di mister Nello Viti, una delle formazioni più in forma del campionato. I ragazzi di mister Gilberto Pierantoni pur giocando tutto il secondo tempo in inferiorità numerica a causa del doppio giallo di Luca Santoni, una espulsione un po’ affrettata dal direttore di gara il signor Rogani di Macerata. I ragazzi del Presidente Luciano Bonvecchi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo per uscire indenni da questo confronto. E’ stata una bella gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, con occasioni da entrambe le squadre. I locali privi del bomber Ulivello mentre i biancorossi erano privi di Morettini, Picchio, Lanari e Pierantonelli.  CRONACA: Partono bene gli ospiti che al 3’ su un errore difensore, Medei sfugge sulla sinistra, supera un paio di avversari, mette in mezzo per Ruggieri che da buona posizione manca clamorosamente il vantaggio. Al 5’ erano i locali a farsi pericolosi con Bracalente, ma il giovane Fiorani in due tempi bloccava. Al 10’ erano ancora i biancorossi a sfiorare il vantaggio, Belelli dal fondo metteva ancora una buona palla per Ruggieri che non riusciva a finalizzare. Al 20’ i locali pericolosi con Fabiani, la sua conclusione di poco al lato. Al 35’ il giovane Fiorani era bravo a salvare il risultato da un tiro di Bracalente da fuori. Al 38’ era ancora il Chiesanuova FC a sfiorare il vantaggio con gran tiro dall’area piccola da De Santis, ma il portierone Isidori era strepitoso a salvare il risultato. RIPRESA: Nella ripresa cambia subito l’atteggiamento della gara quando al 48’ Luca Santoni già ammonito viene espulso frettolosamente per un lieve fallo, così Nello Viti toglie Cozzi e inserisce l’attaccante Perrella, costringendo la formazione di Pierantoni a difendersi nella propria metà campo, rendendosi pericolosa in qualche contropiede. Al 60’ erano i locali a provarci con Tidiane, ma era bravo Fiorani a bloccare in due tempi. Nel finale il Chiesanuova FC ci provava con Rapaccini, ma non era fortunato nella sua conclusione. Ancora forcing della formazione di Nello Viti, ma la difesa del Chiesanuova FC faceva buona guardia, cogliendo un punto strameritato che fa morale e classifica

16/02/2019
Basket, La Feba Civitanova corsara in terra sarda: piegata Selargius

Basket, La Feba Civitanova corsara in terra sarda: piegata Selargius

La Feba Civitanova Marche piega San Salvatore Selargius per 66-73. Bella vittoria delle momò che in terra sarda collezionano la quarta vittoria consecutiva, la sesta su sette partite disputate. Una gara d’autorità per le biancoblu che hanno condotto la gara per larghi tratti del match, grazie ad una bella prova corale. Sugli scudi il capitano Veronica Perini, 25 punti per lei, ma chiudono in doppia cifra anche De Pasquale, Ortolani e Orsili. Un successo che permette di agganciare proprio le sarde in classifica generale e di entrare in zona play-off. Avvio equilibrato del match, poi le momò piazzano un break di 0-8 che indirizza la frazione a loro vantaggio e chiudono sul 19-24.  Nel secondo quarto partono meglio le locali che dopo sei minuti ricuciono lo strappo e si portano avanti, 29-28. Negli ultimi due minuti Perini ed Ortolani trovano dei canestri preziosi e si va al riposo lungo sul 32-37. Alla ripresa delle ostilità ancora una volta le sarde partono meglio e tornano avanti dopo due minuti di sul 40-39. Si prosegue con un botta e risposta serrato tra le due formazioni ma le locali chiudono sul 53-51. Nell’ultimo quarto le biancoblu mettono la freccia e con una Perini super toccano il +12, 61-73 a 4’ dal termine. Finale in cui si segna poco ma la Feba si impone per 66-73. “Una vittoria di carattere su un campo difficile – commenta coach Nicola Scalabroni – Abbiamo vinto contro una squadra che ha giocato bene ma noi siamo state brave a giocare ancora meglio. Una sfida comunque quasi sempre punto a punto, in cui forse ci siamo fatte prendere dalla frenesia in alcuni frangenti. Nell’ultimo quarto invece abbiamo fatto le scelte giuste, prendendo dei buoni tiri e scavando il solco vincente. Nel finale siamo state brave a portare a casa questi due punti preziosi”. SAN SALVATORE SELARGIUS – FEBA CIVITANOVA MARCHE 66-73   SELARGIUS: Cicic 6, Arioli 17, Gagliano 12, Brunetti 10, Lussu 12, Melis ne, Pinna 2, Loddo ne, Manfrè 3, Salvemme ne, Stoichkova 4, Gallus ne All. Staico CIVITANOVA: Orsili 10, Bocola 4, De Pasquale 12, Ortolani 13, Perini 25, Trobbiani 2, Marinelli ne, Maroglio ne, Paoletti 3, Giuseppone 4 All. Scalabroni Arbitri: Silvestri e Spinelli Parziali: 19-24; 13-13; 21-14; 13-22

16/02/2019
Federico Melchiorri decisivo in serie B: fa vincere il Perugia con un gol al 92' (VIDEO)

Federico Melchiorri decisivo in serie B: fa vincere il Perugia con un gol al 92' (VIDEO)

Federico Melchiorri di nuovo decisivo in serie B col Perugia. L'attaccante treiese, ex Maceratese e Tolentino, ha siglato al novataduesimo minuto della sfida contro il Carpi la rete decisiva che ha prepotentemente rilanciato la formazione umbra in quota play-off.  L'attaccante marchigiano, subentrato a uno spento Sadiq, ha beffato il portiere avversario con un pallonetto delizioso nei minuti di recupero della partita valevole ai fini della ventiquattresima giornata di campionato. Per Melchiorri esultanza piuttosto contenuta visto che in passato ha indossato anche la maglia del Carpi.  Ecco il video con gli highlights della partita: 

16/02/2019
Calcio a 5, prezioso pareggio per il Futsal Potenza Picena contro il Pieve D'Ico

Calcio a 5, prezioso pareggio per il Futsal Potenza Picena contro il Pieve D'Ico

Il Futsal Potenza Picena coglie un buon punto in casa del Pieve d'Ico. In un campo tradizionalmente difficile, dove i gialloblu sono tutt'ora imbattuti, i potentini sfiorano il colpaccio ma alla fine impattano sul 4-4. Un partita intensa ed emozionante, che ha visto i giallorossi sempre avanti nel punteggio, prima di subire il pareggio nel finale. Una prestazione convincente per gli uomini di mister Raffaele Virgini, che hanno tenuto bene il campo contro un ottimo avversario. Come detto i potentini sono sempre stati avanti, chiudendo il primo tempo sull'1-2 grazie alle reti di Diomedi e Gabbanelli, in contropiede. Nella ripresa il gol di De Luca valeva l'1-3 che sembrava indirizzare la gara nel verso giusto ma il Pieve d'Ico aumentava il forcing offensivo, constringendo i giallorossi sulla difensiva. Bonci piazzava la rete del 2-3 ma proprio sul forcing maggiore dei padroni di casa, Traini sfiorava il gol approfittando del portiere di movimento dei locali, con la palla che veniva ribadita in rete dalla zuccata di Gabbanelli. Negli ultimi cinque minuti però Latessa e Garavani trovavano le due reti che chiudevano il match in parità. "Prima di questa partita avrei firmato per un pareggio - commenta il presidente giallorosso Luciano de Luca - però, per come si è sviluppato il match, rimane un pò di rammarico per il risultato finale. I ragazzi hanno sfoderato una prestazione convincente, su un campo difficile, e penso che alla fine il pareggio sia il risultato più giusto per quello che si è visto in campo".   PIEVE D'ICO - FUTSAL POTENZA PICENA 4-4 (1-2 pt)   PIEVE D'ICO: Bonci (gk), Talozzi (gk), Corsini, Paolillo, Garavani, Latessa, Meliffi, Anedda, Marchetti, Amato, Ghiselli All. Bertozzi FUTSAL POTENZA PICENA: Traini (gk), Sarnari, Matteucci, De Luca, Diomedi, Massaccesi, Cassaro, Gabbanelli All. Virgini Arbitri: Luca Spadoni e Giovanni Spataro di Ancona Sequenza reti: 0-1 Diomedi; 0-2 Gabbanelli; 1-2 Ghiselli // 1-3 De Luca; 2-3 Bonci; 2-4 Gabbanelli; 3-4 Latessa; 4-4 Garavani

16/02/2019
Cus Macerata, i piccoli dell'under 10 di calcio a 5 in testa al campionato

Cus Macerata, i piccoli dell'under 10 di calcio a 5 in testa al campionato

Vivaci, giocosi e gioiosi, ma soprattutto fortissimi. La compagine Under10 dicalcio a 5 del Cus Macerata non è solo la mascotte-simpatia dell'Ente di viaValerio, il gruppo allenato da mister Michele Zampolini infatti è osservato,seguito e tifato perché molto bravo. Mantenendo quella che ormai è diventata una tradizione, confermando pertantoil valore speciale della Scuola Calcio futsal di marca cussina, i baby sonoin testa al campionato organizzato dal Csi. Un girone provinciale ma con lasuper eccezione di Norcia che addirittura si presenta con 2 squadre. Proprioin Umbria il Cus ha perso l'unico tempo. Sì perché gli incontri sonodistribuiti su 3 tempi ciascuno, i maceratesi hanno vinto 5 partite e fattoin totale 14 punti, più 2 sull'inseguitrice Oratori Riuniti Tolentino.Naturalmente la speranza è di accedere ancora una volta alle finalinazionali.Questa la rosa 2018-2019: Lorenzo Blunno, Emanuele Buccino, AndreaCaldarelli, Bjorn Di Tullio, Giorgio Di Tullio, Leonardo Lebboroni, LiamLeonori, Pietro Mazzola, Andrea Porro, Giuseppe Posa, Stefano Posa, AlessioRipani, Paolo Valentini. Allenatore Michele Zampolini, vice FrancescoMarangoni, dirigenti Enzo Valentini e Adriano Porro. 

16/02/2019
Sangiustese, le parole di mister Senigagliesi alla vigilia della sfida contro l'Avezzano

Sangiustese, le parole di mister Senigagliesi alla vigilia della sfida contro l'Avezzano

Al termine della rifinitura mattutina al Comunale di Villa San Filippo è mister Stefano Senigagliesi a presentare la gara di domani che vedrà i rossoblù far visita all’Avezzano. “L’Avezzano - ha dichiarato il tecnico -  non va valutato per la classifica che ha, ma per le individualità con cui si rappresenta. Una squadra che ha fatto un percorso incredibile, per la forza che aveva all’inizio della stagione e per quella che gli è rimasta anche adesso. Il cambio dell’allenatore, purtroppo giunto alla vigilia della nostra partita - proprio ieri è stato ufficializzato Colavitto al posto di Giampaolo, ndr - darà loro qualche energia fisica e mentale in più. Ci sarà questa ulteriore difficoltà da affrontare, ma sarà la prova del nove per quanto riguarda le nostre risposte emotive ad una situazione che sta cambiando. Manca ancora la matematica e, quindi dobbiamo continuare ancora a vivere con l’idea fissa della salvezza, però non possiamo essere ipocriti fino alla fine. Siamo terzi in classifica e dovremo probabilmente iniziare a guardare in avanti. Lo faremo con serenità, ma questa partita ce ne toglierà un po’. I ragazzi stanno bene, molto meglio delle altre settimane in cui abbiamo attraversato difficoltà dal punto di vista fisico. Adesso stiamo recuperando energie e siamo fiduciosi anche per quello”. Ed ecco di seguito l’elenco dei giocatori convocati per la gara di domani Avezzano-Sangiustese: Basconi, Carnevali, Chiodini, Cerone, De Reggi, Guzzini, Moracci, Santagata, Shiba, Argento, Perfetti, Papavero, Pezzotti, Tizi, Carta, Cheddira, Kamara, Pluchino, Buaka, Massaroni, Scognamiglio, Doci, Camillucci.  

16/02/2019
Atletica. Tamberi supera 2.32 nel salto in alto: seconda prestazione mondiale (VIDEO)

Atletica. Tamberi supera 2.32 nel salto in alto: seconda prestazione mondiale (VIDEO)

Show del civitanovese Gianmarco Tamberi agli Assoluti indoor di Ancona. Il saltatore azzurro ha superato 2,32 al primo tentativo, seconda prestazione mondiale dell'anno dopo il 2,35 del giapponese Naoto Tobe, e migliore misura d'Europa.Tamberi migliora il primato stagionale di salto in alto di cinque centimetri e poi ha attaccato i 2,34, mancandoli di un soffio. Vince così il titolo di campione italiano in una gara che ospitava fuori classifica il messicano Edgar Rivera (2,26) e il greco Konstantinos Baniotis (2,22). "Una grande serata e una grandissima emozione - sono state le prime parole del saltatore azzurro -. La misura è l'ultima cosa che conta ed è comunque una prestazione che fa sperare: me e tutto il movimento. Mi piace essere concentrato, non mi accontento, a Glasgow tra due settimane voglio saltare qualche centimetro in più perché lo valgo. Il 2,34 è caduto di niente, agli Europei sarà più difficile senza tutta questa gente a sostenermi. L'importante è stato uscire da quel tunnel e vedere le tribune esplodere di entusiasmo".  Fonte e Credit foto: Ansa Marche  Ecco il video del salto da record di Gianmarco Tamberi: 

16/02/2019
Menghi Shoes vs GoldenPlast Potenza Picena. Tartaglione: “Dobbiamo mettere in campo la giusta cattiveria”

Menghi Shoes vs GoldenPlast Potenza Picena. Tartaglione: “Dobbiamo mettere in campo la giusta cattiveria”

La 7° di Serie A2 è la giornata del derby tra Menghi Shoes e GoldenPlast Potenza Picena. All’andata i biancoverdi riuscirono a strappare un’importante vittoria esterna al tie break e in questa gara di ritorno ci si aspetta una partita altrettanto tirata. La GoldenPlast Potenza Picena si presenta in buona forma, ha fatto molto bene in casa in questo girone di ritorno ma in trasferta ha lasciato punti per strada. La Menghi Shoes viene invece da risultati altalenanti e soprattutto dal cambio di allenatore. Pasquale Bosco ha lasciato il posto ad Adriano Di Pinto, che ha un passato proprio sulla panchina di Potenza Picena. Quello di domenica sarà anche uno scontro di classifica, con i bianco-azzurri che cercano continuità per raggiungere i primi posti mentre la Menghi Shoes ha bisogno di punti per restare vicina alla metà classifica e accorciare le distanze con le altre avversarie. “Vogliamo scendere in campo con la giusta cattiveria e sfruttare la spinta che ci ha dato l’arrivo di Di Pinto” sintetizza così Simmaco Tartaglione, schiacciatore ed ex di giornata. Avete cominciato a lavorare con il nuovo allenatore questa settimana, come ti stai trovando? “Molto bene. Conoscevo già Adriano Di Pinto e lo stimo da sempre, sono convinto che possa aiutarci in questo finale di stagione. Per ora ci siamo concentrati soprattutto sul gruppo e nel ritrovare energie mentali, fondamentali in vista di una partita tanto sentita come il derby”. Una sfida che ti riporta al passato. “Sì, ho vissuto una bella esperienza a Potenza Picena e sarà un piacere ritrovare alcuni amici, però una volta scesi in campo sarà tutto diverso, ognuno cercherà di vincere per i propri colori. Ci teniamo a fare bene, vogliamo fare punti”.La sfida tra Menghi Shoes e GoldenPlast Potenza Picena sarà trasmessa in diretta streaming domenica alle ore 19 su Diretta Lega Volley Channel.

16/02/2019
Menghi Shoes, presentazione del nuovo coach Di Pinto: "Ho trovato ragazzi un po' confusi, ma sono fiducioso"

Menghi Shoes, presentazione del nuovo coach Di Pinto: "Ho trovato ragazzi un po' confusi, ma sono fiducioso"

Giornata importante per la Menghi Shoes Macerata che nella splendida location del Di Gusto, in piazza a Macerata, ha presentato il nuovo coach Adriano Di Pinto. “Ho ricevuto un’ottima accoglienza – dice il nuovo tecnico – Il primo approccio è stato molto positivo. A livello personale ho vissuto un anno particolare che mi ha obbligato ad essere fuori dalla A2. Quando è arrivata la chiamata di Macerata mi ha fatto molto piacere e adesso ci aspetta una parte finale di stagione molto intensa”. Domenica alle 19 alla Marpel Arena il derby contro la Golden Plast, sua ex squadra: “Innegabile, sarà una sfida speciale. Ci saranno in ballo punti importanti. Nel girone di ritorno loro hanno messo a segno 12 punti mentre noi 4. Ho trovato i ragazzi un po' confusi e disorientati ma sono molto fiducioso”. A presentare il big match di domenica è intervenuto anche il direttore generale della società Francesco Gabrielli: “Dobbiamo vincere e possibilmente facendo bottino pieno. Ci aspetta una gara delicata e mi auguro che il pubblico possa darci una mano a conquistare il successo”. A corredo del derby alcune iniziative messe in cantiere da Banca Macerata, partner sempre al fianco della società. A spiegare nel dettaglio ci ha pensato nel corso della conferenza stampa odierna la responsabile marketing Irene Croceri:  "Abbiamo da poco concluso un concorso che ha messo in palio diversi biglietti in tribuna per il derby di domenica, insieme alla possibilità di vivere una fantastica esperienza con i giocatori della Pallavolo Macerata. Banca Macerata ha anche preparato diverse sorprese per il derby: la speranza è che tutti i tifosi della provincia di Macerata rispondano all'invito di venire al Palazzetto ed assistere ad uno spettacolo unico per il nostro territorio".

15/02/2019
Superlega, Lube Civitanova-Modena: come vedere la partita in tv e telecronisti

Superlega, Lube Civitanova-Modena: come vedere la partita in tv e telecronisti

Quattro giorni dopo la sfida in Champions League domenica (ore 20.30, diretta tv Rai Sport) torna subito Cucine Lube Civitanova-Azimut Leo Shoes Modena. Stavolta si gioca all’Eurosuole Forum e per l’ottava giornata di ritorno di SuperLega: obiettivo di Stankovic e compagni bissare la vittoria ottenuta in chiave europea al PalaPanini mercoledì scorso e blindare così il terzo posto proprio dall’assalto dei modenesi (a -5 dai cucinieri in graduatoria). Si tratta già della quinta gara con gli emiliani in questa stagione, si trovano di fronte dunque due squadre che si conoscono ormai a memoria, anche se Modena dovrà fare a meno dell’atteso ex di turno Christenson, fermo dopo un intervento al ginocchio. Oggi i cucinieri sono tornati al lavoro con una seduta di pesi al mattino e di tecnica al pomeriggio, sabato altro allenamento tecnico prima della consueta seduta della domenica mattina. Superlega, Lube Civitanova-Modena: come acquistare i biglietti  Ricordiamo innanzitutto che gli abbonamenti sono validi per assistere al match. Si va verso il sold out: ultimissimi biglietti in vendita online, collegandovi al sito lubevolley.vivaticket.it, oppure recandovi nei punti vendita Vivaticket in Italia. Biglietti in vendita anche all'Eurosuole Forum di Civitanova venerdì, sabato dalle 17.00 alle 19.30 (domenica giorno della gara anche mattino 10.00-13.00) fino ad esaurimento tagliandi. Come seguire Cucine Lube Civitanova - Azimut Leo Shoes Modena Diretta tv Rai Sport con la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Fabio Petrelli e Stefano Donati. Aggiornamenti live anche sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter. Replica televisiva lunedì alle ore 21 su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre).

15/02/2019
Corridonia, Coppa del mondo di ciclismo paralimpico nelle Marche: vetrina unica per il territorio

Corridonia, Coppa del mondo di ciclismo paralimpico nelle Marche: vetrina unica per il territorio

Fervono intensi i preparativi per la Coppa del Mondo di ciclismo paralimpico che si svolgerà dal 7 al 12 maggio a Corridonia. L’amministrazione comunale, I’associazione sportiva Club Corridonia e l’ASD Giubileo di Roma, come promotori e organizzatori, sono attivamente impegnati, oltre che sul piano tecnico, su quello relazionale e istituzionale alla preparazione dell’evento, in vista degli alti patrocini delle massime istituzioni d’Italia, come quello della Repubblica italiana. Prevista la partecipazione di ben 38 nazioni, che presto potrebbero diventare 40, con l'Italia in testa capeggiata dal mitico Alex Zanardi. Un uomo e un atleta che non ha bisogno di presentazioni: quattro medaglie d'oro ai Giochi paralimpici di Londra 2012 e Rio 2016, e otto titoli ai campionati mondiali su strada. Si prevede una larghissima affluenza di pubblico data l’importanza degli eventi sportivi e il valore degli atleti di altissimo livello provenienti da tutto il mondo. Non da meno è l'interesse delle attività economico produttive di tutto il territorio. In tal senso sono in corso contatti con le organizzazioni di categoria affinché, da questa irripetibile occasione, le aziende ne traggano una vetrina di altissima immagine e un ritorno di indiscusso prestigio, stante il profilo dell'evento mondiale che associa lo sport a contenuti di etica sociale. Il comitato organizzatore infatti - vista l’esclusiva e irripetibile opportunità – ha tracciato una cornice operativa prioritariamente rivolta a favore dell’economia marchigiana, colpita oltre che dalla crisi economica mondiale, anche dalla tragedia del sisma, che esalti il nostro sistema produttivo e le Marche tutte. La suggestiva cerimonia inaugurale, si svolgerà sempre a Corridonia, nel pomeriggio di mercoledì 8 maggio. 

15/02/2019
Volley, match clou per la Roana CBF contro Altino

Volley, match clou per la Roana CBF contro Altino

Alla vigilia della sedicesima giornata la Roana CBF è pronta a tuffarsi in uno degli appuntamenti più impegnativi dell’anno. La trasferta in casa di Altino promette fuoco e fiamme per un match che, almeno per le padrone di casa, potrebbe già essere determinante in chiave play-off. Le abruzzesi sono infatti al quarto posto in classifica a 31 punti e inseguono da vicino Cesena, distante solo tre lunghezze, per potersi giocare una chance promozione. Situazione ben diversa, invece, per le ragazze di coach Paniconi che, forti del +4 su Montale Rangone, vanno alla ricerca di un risultato che varrebbe oro sia in virtù dello scontro diretto di settimana prossima proprio contro le emiliane sia per allungare ulteriormente la striscia di undici vittorie consecutive iniziata lo scorso 10 novembre alla Mar.Pel. Arena contro Moie. Nella sfida dell’andata Peretti e compagne hanno avuto la meglio per 3-1, ma forse manca ancora qualcosa per completare la rivincita dopo la disfatta nei play-off della scorsa annata. Tanta adrenalina, dunque, per una gara in cui il fattore motivazionale potrà fare più che mai la differenza: “Dovremo mantenere il nostro consueto atteggiamento cercando di fare una grossa prestazione a livello tecnico. Troveremo un avversario agguerritissimo, molto forte in zona muro, che sta attraversando un momento fondamentale per restare agganciato al treno play-off" - ha dichiarato coach Paniconi. Le sfide aumentano, i punti a disposizione diminuiscono e i palloni si fanno più pesanti e bollenti. È il momento giusto per gonfiare il petto e sfoderare un’altra prestazione, l’ennesima, da leader. Diretta su Radiostudio7, telecronaca il lunedì alle 21 ed in replica il martedì alle 15.30, il giovedì alle 16 e la domenica alle 14.30 sul canale 611 del digitale terrestre Marche ed in simulcast su Radiostudio7webtv in streaming.

15/02/2019
Sintesi Hr Maceratese-Atletico Ascoli 2-0: Coppa Italia Marche 2019 (VIDEO)

Sintesi Hr Maceratese-Atletico Ascoli 2-0: Coppa Italia Marche 2019 (VIDEO)

L'Hr Maceratese prenota la qualificazione in finale nella Coppa Italia Marche di Promozione 2019. Allo stadio Helvia Recina la formazione di coach Moriconi si impone per due a zero contro l'Atletico Ascoli e mette un'ipoteca considerevole sulla vittoria in vista del match di ritorno previsto in terra ascolana.  Il vantaggio biancorosso arriva al quarantunesimo minuto con una punizione magistrale di Campana, che lascia di sasso Spinelli. Il raddoppio porta la firma del bomber Suwareh, bravo a insaccare il pallone in rete con un pallone angolato.  Ecco il video con gli highlights completi della partita e le interviste post-partita:   

14/02/2019
Il Villa Musone in cerca di altri punti salvezza

Il Villa Musone in cerca di altri punti salvezza

Il Villa Musone a caccia di punti. Dopo il successo sul Gabicce Gradara, i villans vogliono provare a risalire la china della classifica. Per farlo i gialloblu devono migliorare il loro rendimento esterno, visto che non raccolgono punti lontano dal “Tubaldi” dal 4 novembre scorso. Un obiettivo non semplice, visto che l’avversario di turno è il Valfoglia, una compagine che sta veleggiando nelle parti nobili di classifica. I biancoazzuri sono reduci dallo stop in casa della Filottranese, che ha interrotto la striscia positiva di tre risultati utili consecutivi. La compagine di mister Carta può contare sui gol di Lorenzo Sacchi, vice capocannoniere del torneo con 14 reti. “Ormai ogni partita per noi è come una finale – commenta Luca Mascambruni –. In casa siamo riusciti nell’ultimo periodo a migliorare il nostro rendimento, mentre lontano dal “Tubaldi” ci manca quella continuità di risultati. Tuttavia ormai il nostro obiettivo deve essere quello di cercare il miglior piazzamento in chiave play-out: riuscire ad ottenere la salvezza diretta è molto complicato, comunque ragioniamo partita per partita, per cercare di ottenere più punti possibili.” Calcio d’inizio domenica 17 febbraio alle ore 15.00 al “Comunale Rio Salso” di Tavullia.

14/02/2019
Volley Potentino. Paolo Di Silvestre è pronto per la Marpel Arena. "Nel derby dovremo restare lucidi"

Volley Potentino. Paolo Di Silvestre è pronto per la Marpel Arena. "Nel derby dovremo restare lucidi"

In vista del derby di domenica 17 febbraio, alle ore 19.00 alla Marpel Arena di Macerata, tra i padroni di casa della Menghi Shoes e la GoldenPlast Potenza Picena di Gianni Rosichini c’è fermento nel gruppo biancazzurro. Soprattutto trai più giovani, che all’andata sono usciti dal campo con molto rammarico. Una volta avanti 2-0, i potentini hanno subito una rimonta rocambolesca con beffa al tie break. Si tratterà di una sfida dai tanti contenuti visti anche i quattro ex nel roster di casa e la presenza sulla panchina maceratese di Adriano Di Pinto, fino allo scorso anno allenatore del Volley Potentino. Fondamentale nella parte conclusiva della passata stagione la fiducia data allo schiacciatore Paolo Di Silvestre, autore di punti pesanti in chiave salvezza.     “Affrontare Adriano è uno stimolo in più in una partita già ricca di motivazioni - il commento dello schiacciatore Paolo Di Silvestre -. Possiamo mostrargli i nostri progressi. Per me fu importante la sua fiducia nel momento cardine della passata stagione. Ci aspetta una gara delicata in cui la classifica non avrà nessun significato. Nel derby conta solo il campo. Tutto si azzerra e solo con una buona dose di lucidità riusciremo a incamerare la posta. La beffa dell’andata brucia e daremo il massimo per riscattarci contro rivali che conosciamo bene. Non li ho ancora sentiti, ma di sicuro ci saluteremo alla vigilia della partita. Il nostro traguardo resta lo stesso di sempre, lottare ogni domenica per migliorarci e mettere da parte più punti possibili”.    

14/02/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433