Potenza Picena

Volley, La GoldenPlast Potenza Picena si impone contro Alessano

Volley, La GoldenPlast Potenza Picena si impone contro Alessano

La GoldenPlast Potenza Picena rialza la testa. Nel posticipo casalingo del decimo turno di andata il Volley Potentino ha sconfitto l’Aurispa Alessano di Pino Lorizio in 4 set portandosi al sesto posto con 15 punti nel Girone Bianco. L’affermazione all’Eurosuole Forum ha sancito il ritorno al successo degli uomini di Gianni Rosichini con la nona vittoria in 12 scontri diretti contro i salentini, messi alle corde nei primi due parziali, ma capaci di reagire nel terzo atto, per poi arrendersi al ritorno dei padroni di casa. Nel primo parziale potentini dominanti in attacco e in ricezione, nel secondo padroni di casa più precisi in tutti i fondamentali. Poi sestetto rivoluzionato per gli avversari, più presenti in ricezione e incisivi sia in attacco che al servizio. La rinascita di Monopoli e compagni ha preso vita nel quarto set con trame di gioco ben congegnate in avvio e un punto a punto logorante seguito da una prova di forza nel finale.Buona prova a muro dei biancazzurri (13-9) e dominio in attacco con il 49% di positività contro il 40% dei rivali. Top scorer un maestoso Paoletti (29 punti con il 59%). Da applausi le sue combinazioni col palleggiatore Monopoli. Combattuta la sfida in ricezione, con gli allessanesi cresciuti nel finale. Potenza Picena tornerà in campo domenica 16 dicembre alle 18.00 in Toscana per l’undicesimo turno di andata contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno. GoldenPlast Potenza Picena – Aurispa Alessano 3-1 (25-17, 25-14, 20-25, 25-22) Potenza Picena: U Trillini, Cuti ne, Pinali 4, L D’Amico, Ferri ne, Gozzo 7, Di Silvestre 4, Larizza 13, Monopoli 1, Lavanga ne, Calistri, Paoletti 29, U Garofolo 8. All. Rosichini Alessano: U Russo, L Morciano ne, Leoni 2, Cordano ne, Kaio 15, Serafino ne, Tomassetti 7, U Lucarelli 14, Onwuelo 12, Persoglia, L Bruto, Scardia 4, Drobnic 3, Umek. All Lorizio Arbitri: Dell’Orso di Montesilvano (PE) e Licchelli di Reggio Emilia Note: durata set 22’, 25’ 25’, 27’. Durata totale: 1h 39’. Potenza Picena: errori al servizio 10, ace 2, muri 13. Alessano: errori al servizio 11, ace 4, muri 9.    

09/12/2018
Scoperti due centri massaggi “a luci rosse” a Porto Potenza e a Corridonia

Scoperti due centri massaggi “a luci rosse” a Porto Potenza e a Corridonia

Scoperti due centri massaggi a luci rosse a Porto Potenza e a Corridonia. Le indagini, condotte dal polizia di stato, anche attraverso intercettazioni telefoniche, sono partite dalla denuncia di una donna sfruttata all’interno di uno dei due centri che venivano utilizzati come vere e proprie case chiuse. La polizia ha ritrovato all’interno dei centri abiti succinti e oggetti utilizzati durante le prestazioni sessuali condotte da giovani e avvenenti ragazze cinesi. Ad essere denunciate tre donne cinesi, direttrici dei massaggi, alle quali è stata notificata la conclusione delle indagini e che ora hanno venti giorni di tempo per produrre documentazione e memorie difensive.

08/12/2018
Il Futsal Potenza Picena esce sconfitto nel derby contro il Montelupone

Il Futsal Potenza Picena esce sconfitto nel derby contro il Montelupone

Il Futsal Potenza Picena cede nel derby interno contro il Montelupone per 4-3, continuando il suo momento no. Una prestazione buona per i potentini, con l'esordio in panchina di Giacomo Lanari in veste di allenatore - giocatore, vanificata da un black out collettivo negli ultimi minuti di gara che ha portato alla remuntada dei rosanero. Buon esordio tra le fila giallorosse di Giacomo "Pupo" Cassaro che ha esordito proprio contro la sua ex squadra. C'è sicuramente da ripartire da quanto di buono fatto vedere dai potentini in questa gara, anche se sarà importante tornare a fare punti quanto prima. Primi venti minuti di sostanziale equilibrio tra le due squadre, con le compagini attente a non lasciare spazi agli avversari, poi il primo squillo degli ospiti con Nocelli che, in percussione dalla sinistra, manda in tilt la retroguardia giallorossa e serve una palla deliziosa per Bacaloni che la ribadisce in rete. Dopo un iniziale sbandamento, i giallorossi si riassestano e colgono il pareggio nel finale di frazione, con Matteucci che realizza un gol da rapinatore d'area. Nella ripresa i locali partono subito forte e creano diversi pericoli dalle parti del portiere ospite, così al 6' ci pensa Massaccessi con una bordata da fuori a portare in avanti i suoi. Diomedi, dopo un bello scambio, sigla il 3-1 che sembra dare sicurezza ai potentini. Traini sbroglia qualche situazione intricata ma il Futsal Potenza Picena non riesce ad assestare il colpo del KO e in quattro minuti accade l'impensabile: al 20' Bacaloni gira un assist al bacio per Giordano che lo ribadisce in rete, poi Bacaloni si mette in proprio e con una staffilata da fuori piazza il colpo del 3-3. La rimonta la completa Palmieri al 24' dopo un bello scambio in velocità. Nel finale Traini evita il 3-5 sul colpo di testa di Giordano mentre Gattafoni, da due passi, non riesce a trovare la rete del pareggio. Finisce 4-3 per gli ospiti che si aggiudicano il derby.    FUTSAL POTENZA PICENA - MONTELUPONE 3-4 (1-1 pt) FUTSAL POTENZA PICENA: Traini (gk), De Luca, Sarnari, Matteucci, Massaccesi, Lanari, Gattafoni, Diomedi, Gheco (gk), Mazziero, Cassaro, Bonfigli All. Lanari   MONTELUPONE: Giacomelli (gk), Palmieri, Rastelli, Ricci, Bacaloni, Giordano, Canestrari, Moretti, Foresi (gk) All. Bussolotti   Arbitri:Andrea Zingaretti ed Omar Olivi di Jesi   Reti: 21' Bacaloni, 28' Matteucci, 6' st Massaccesi, 12' st Diomedi, 20' st Giordano, 22' st Bacaloni, 24' st Palmieri   Note:Ammonito Gattafoni  

08/12/2018
Volley potentino, La GoldenPlast attesa in casa dalla delicata sfida contro l'Aurispa Alessano

Volley potentino, La GoldenPlast attesa in casa dalla delicata sfida contro l'Aurispa Alessano

  Casa dolce casa. Domenica 9 dicembre (ore 19.00) la GoldenPlast Potenza Picena tornerà a giocare tra le mura amiche per la sfida con l’Aurispa Alessano di Pino Lorizio nel posticipo della decima giornata di andata. Quasi una liberazione per gli uomini di Gianni Rosichini, che nei primi nove turni del Girone Bianco hanno calcato il campo dell’Eurosuole Forum solo tre volte in match ufficiali. Sono state cinque, invece, le gare giocate in trasferta da Monopoli e compagni, che hanno anche osservato un turno di riposo. I padroni di casa, ottavi con 12 punti e reduci dallo stop in 3 set a Mondovì, vogliono tornare al successo con una prova di grande intensità di fronte ai propri supporter, ma dall’altra parte della rete ci saranno avversari concentrati e consapevoli di non poter perdere altro terreno. Sono 5 i punti di ritardo accumulati dalla Pallavolo Azzurra, rimasta ai box nell’ultimo turno e decima a quota 7 con 2 vittorie all’attivo in Campionato.  Si tratta di una sfida che evoca tanti ricordi. Primo per importanza l’exploit risalente all’annata 2016/17 nella Serie di Finale Play Out dominata da Potenza Picena, nonostante la peggiore posizione in classifica alla vigilia, con 3 successi in altrettante gare, di cui due centrate al PalaTricase. Fino a pochi mesi fa il sestetto marchigiano era visto come una “bestia nera” dai salentini, che avevano battuto 1 sola volta in 9 gare i biancazzurri, ma nella Regular Season 2017/18 gli alessanesi si sono imposti sia all’andata che al ritorno incamerando tutti i 6 punti disponibili. Entrambe le formazioni ora sono cambiate moltissimo, ma la filosofia rimane la stessa: giocare senza mollare nulla fino all’ultimo pallone.   

07/12/2018
Potenza Picena, approvata delibera per acquisto nuove aree parcheggi

Potenza Picena, approvata delibera per acquisto nuove aree parcheggi

L’Amministrazione Comunale di Potenza Picena ha approvato una delibera con la quale ha fornito indirizzo all’Area Tecnica dell’Ente affinchè si effettuino tutte le valutazioni e le procedure necessarie per l’acquisizione al patrimonio comunale di alcune aree del territorio di interesse pubblico, strategiche per la viabilità ed i parcheggi.   “Se da una parte c’è una discussione aperta con la Regione Campania – ha sottolineato il Sindaco Noemi Tartabini - dall’altra la Città necessita di affrontare e risolvere i molti nodi legati ad altrettante vicende datate e a vicende attuali, di prospettiva come quella relativa alla Lottizzazione Ex Ceramica Adriatica in modo tale da poter rendere la viabilità ed i servizi di tutta quella zona ottimizzati. Basti pensare alle problematiche connesse al parcheggio di via Alcide De Gasperi  e quanto ne è condizionata negativamente la viabilità. Altre aree di interesse della delibera sono il collegamento tra via Beethoven e via Ancona, la zona Artigianale, la zona Industriale, un’area del Colle Bianco ed un parcheggio a nord di Porto Potenza Picena funzionale per l’accesso alla spiaggia. In questi anni – aggiunge la Tartabini - i bilanci sono stati, purtroppo, condizionati e ingessati  da situazioni emergenziali e da contenziosi annosi. Solo oggi si può procedere alla programmazione di un piano strategico di impatto immediato. Siamo all’inizio di una procedure che nell’arco di qualche anno, insieme ai grandi interventi sull’edilizia scolastica, rivoluzioneranno il volto della nostra città”.

06/12/2018
Potenza Picena, frontale tra due auto: entrambe finiscono in un campo

Potenza Picena, frontale tra due auto: entrambe finiscono in un campo

Intorno alle ore 10:30 di questa mattina due auto si sono scontrate in un frontale all'altezza di Contrada Marolino, a Potenza Picena. Le vetture sono entrambe finite in un campo, ma per fortuna tutte le persone coinvolte nell'incidente sono uscite illese.  A causa dell'impatto frontale si è anche evidenziata una fuoriuscita di liquidi dalle auto, per via di danni al radiatore. Sul posto sono tempestivamente intevenute le forze dell'ordine e un'ambulanza del 118. 

05/12/2018
Volley, Serie A2: Potenza Picena capitola in tre set contro Mondovì nel posticipo

Volley, Serie A2: Potenza Picena capitola in tre set contro Mondovì nel posticipo

Con la battuta d’arresto della GoldenPlast Potenza Picena in tre set sul campo della Synergy Arapi F.lli Mondovì nel posticipo della nona giornata del Girone Bianco, si conferma a singhiozzo il percorso stagionale del Volley Potentino in Serie A2 Credem Banca. Nel posticipo delle 19.00 in Piemonte, gli uomini di Gianni Rosichini hanno cercato di arginare con ogni mezzo la corazzata di Marco Fenoglio, squadra che insieme alla capolista Centrale del Latte Sferc Brescia resta imbattuta confermandosi una delle pretendenti più accreditate per il salto di categoria. Per il sodalizio marchigiano si è chiuso un altro step importante nel percorso di crescita. Monopoli e compagni hanno affrontato sena timore una delle trasferte più dure per il viaggio e la forza dei rivali. Se nel secondo set la classe e l’esperienza della seconda forza del torneo si sono viste dall’inizio, nel primo e nel terzo parziale Potenza Picena, che resta a 12 punti in classifica, ha tenuto testa agli avversari lottando alla pari. Le battute forzate con qualche errore di troppo hanno giocato un ruolo importante. Buone le percentuali in attacco per entrambe le formazioni, Paoletti si è tolto la soddisfazione di uscire da top scorer (17 punti) di fronte ai suoi vecchi tifosi, puntuali nel dedicargli la standing ovation prima del match.  Biancazzurri in campo con Monopoli in regia per l’opposto Paoletti, ex del match, laterali Di Silvestre e Pinali, centrali Larizza e Trillini, libero D’Amico Padroni di casa schierati con Pistolesi al palleggio a innescare la bocca da fuoco Morelli, in banda Terpin e Borgogno, al centro l’ex biancazzurro Biglino e Treial, libero Fusco. LA PARTITA - Buon ritmo in avvio di gara con Potenza Picena intraprendente (5-7). Le due squadre danno vita a un braccio di ferro tra sorpassi e controsorpassi (14-14). Rosichini inserisce Garofolo per Trillini, ma l’equilibrio non si sblocca fino al muro di Biglino che vale il 20-18 per la Synergy. Altri 2 block di Treial mettono nei guai i potentini (24-20), che annullano la prima palla set sprecando però un parziale giocato alla pari e segnato da quattro errori al servizio (25-21). Partenza in salita nel secondo set per Potenza Picena, sotto 10-5 e in balia del servizio di Terpin. Mondovì tiene a distanza i potentini con il primo tempo di Treial (15-10). Gli uomini di Rosichini riducono a soli tre punti lo svantaggio (19-16), poi la Sinergy torna in media (21-16). Sul 24-18 la GoldenPlast annulla una palla set, ma si inchina al primo tempo targato Treial (25-19). Nel terzo set si ritorna a giocare punto a punto con i potentini più incisivi in avvio (11-12) e Kollo in campo per Terpin tra i rivali. Sul turno di servizio di Paoletti arriva il break potentino (14-16). Poi riscossa dei piemontesi con 6 sigilli di fila sul 15-17: dopo i primi 3 punti incassati, Rosichini chiama un time out, ma al rientro Biglino sbarra la strada e Treial pesca l’ace del 20-17 e Mondovì non si ferma (21-17). Paoletti e un errore della Synergy riaprono i giochi (23-21). Il primo tempo di Biglino fa male (24-21), ma Potenza Picena vende cara la pelle (24-23), prima di cedere sulla giocata di Kollo (25-23). Synergy Arapi F.lli Mondovì – GoldenPlast Potenza Picena 0-3 (25-21, 25-19, 25-23) MONDOVI’: Morelli 12, Kollo 3, U Bosio ne, Spagnuolo ne, L Fusco, Treial 11, Pistolesi 1, U Terpin 6, Buzzi, Biglino 8, Garelli, Borgogno 13. All. Fenoglio POTENZA PICENA: Trillini 1, Cuti, Pinali 11, L D’Amico, Ferri ne, Gozzo 3, Di Silvestre 8, Larizza 7, Monopoli, Lavanga ne, Calistri, Paoletti 17, Garofolo 5. All. Rosichini Arbitri: Armandola di Pavia e Scarfò di Reggio Calabria Note: durata set 27’, 24’, 25’. Totale: 1h 16’. Mondovì: errori al servizio 6, ace 2, muri 9. Potenza Picena: errori al servizio 13, ace 0, muri 9.

03/12/2018
Calcio a 5, il Futsal Potenza Picena sconfitta a Jesi

Calcio a 5, il Futsal Potenza Picena sconfitta a Jesi

Il Futsal Potenza Picena finisce KO a Jesi. I potentini, con le rotazioni ridotte, vengono battuti per 5-2 dallo Jesi C5 ed incappano nel terzo stop consecutivo. Una sconfitta arrivata dopo una gara tutto sommato in equilibrio, decisa negli ultimi minuti di gara. In questa fase, i giallorossi si trovano con diversi uomini infortunati anche se il recupero di qualcuno permetterà di risolvere questo periodo negativo in termini di risultati. Primo tempo equilibrato, con i padroni di casa che passano in vantaggio su due errori individuali. Nella ripresa partono meglio i ragazzi di mister Massimiliano Sbacco che impattano sul 2-2 con Gattafoni e De Luca. I locali arretrano il loro baricentro ed i potentini cercano il gol del vantaggio anche se a cinque minuti dal termine i leoncelli piazzano il 3-2 con Giacchè. Nel finale il Futsal Potenza Picena cerca il pareggio ma lascia spazi ai padroni di casa che ne approfittano chiudendo sul 5-2. "C'è poco da dire sulla partita - commenta mister Massimiliano Sbacco - Ancora abbiamo diversi infortunati e ci troviamo con le rotazioni al minimo come una settimana fa: in questi casi i giocatori tendono cosciamente, o incosciamente, a risparmiarsi per cercare di giocare tutti i 60 minuti nel miglior modo possibile. Detto questo il primo tempo è stato equilibrato e siamo stati puniti su alcune nostre disattenzioni, mentre nella ripresa siamo andati anche bene, purtroppo il gol del 3-2 nel finale ha fatto svoltare la gara a favore dei leoncelli. Oltre ad avere questo problema degli infortuni, siamo anche abbastanza sfortunati in questa fase perchè ogni nostra minima disattenzione viene punita. Speriamo di recuperare a breve alcuni giocatori importanti".    JESI C5 - FUTSAL POTENZA PICENA: 5-2 (2-0 pt)   JESI C5: Catalani (gk), Mastrelli (gk), Genangeli, Bartolucci, Guerra, Pandolfi, Tittarelli, Trillini, Buzzo, Bravi, Calcatelli, Giacchè All. Pieralisi FUTSAL POTENZA PICENA: Traini (gk), Gheco (gk), Lanari, Sarnari, Matteucci, De Luca, Diomedi, Massaccesi, Gattafoni All. Sbacco Arbitri: Andrea Pennesi di Macerata e Stefano del Dotto di Fermo   Sequenza reti: 1-0 Calcatelli; 2-0 Trillini // 2-1 Gattafoni; 2-2 De Luca; 3-2 Giacchè; 4-2 Tittarelli; 5-2 Bravi  

02/12/2018
Porto Potenza, un furgone e un'auto si scontrano: interviene l'eliambulanza - FOTO

Porto Potenza, un furgone e un'auto si scontrano: interviene l'eliambulanza - FOTO

Un incidente ha visto scontrarsi un'auto e un furgone lungo la SS16 a Porto Potenza Picena, all'altezza del "Natural village". Lo scontro è avvenuto intorno alle 13 di oggi. Sul posto i vigili del fuoco di Civitanova che hanno estratto, dopo un capillare e lungo lavoro, la conducente dell'auto dalle lamiere. La donna, che versa in gravi condizioni è stata trasportata all'ospedale Torrette di Ancona in eliambulanza. Il conducente del furgone è stato invece trasportato all'ospedale di Civitanova Marche. La strada è stata subito chiusa alla circolazione e risulta ancora interrotta, ben 5 le pattuglie della polizia intervenute oltre al personale dell'ANAS per la verifica ed il ripristino della strada. Intervenuti i mezzi del 118 e della croce Rossa oltre a tre automezzi della ditta zallocco per la difficile rimozione dei veicoli. (foto di Giammario Scodanibbio)

01/12/2018
Porto Potenza, grave dopo l'investimento: trasportato ad Ancona

Porto Potenza, grave dopo l'investimento: trasportato ad Ancona

Una persona è rimasta ferita gravemente dopo essere stata investiva da un mezzo mentre attraversava la strada. L'episodio questa sera, lungo via Regina Margherita, a Porto Potenza Picena.  Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Torrette di Ancona dopo l'intervento del personale del 118.

30/11/2018
Potenza Picena, spaccio a 13enne: denunciato un cinese

Potenza Picena, spaccio a 13enne: denunciato un cinese

Gli hanno trovato 11 bustine contenenti semi di canapa che non poteva vendere nel suo negozio di Porto Potenza Picena. Uno di questa, poco prima, era stata venduta a un 13enne. Per questo un 27enne cinese è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio a minori di sostanze stupefacenti. 

30/11/2018
Porto Potenza, i ragazzi del Raffaello Sanzio a lezione di legalità

Porto Potenza, i ragazzi del Raffaello Sanzio a lezione di legalità

Questa mattina, nell'ambito del progetto dell'educazione alla legalità, il Magg Marinelli ha svolto una lezione presso l'istituto comprensivo Raffaello Sanzio di Porto Potenza Picena alla quale hanno partecipato i ragazzi delle 3 media. In particolare sono state trattate le problematiche dell'uso degli stupefacenti e dell'abuso di alcol i cui studi hanno dimostrato un abbassamento dell'età tra i primi consumatori nonché l'importanza del rispetto delle regole.

30/11/2018
Volley Potentino, l'opposto Paoletti in Piemonte da ex

Volley Potentino, l'opposto Paoletti in Piemonte da ex

Dopo due anni da terminale offensivo di Mondovì, con titolo di top scorer della Serie A2 nella passata stagione, quest'estate l’opposto marchigiano Matteo Paoletti si è trasferito alla GoldenPlast Potenza Picena per dare lustro al progetto biancazzurro con la sua esperienza e i suoi bolidi. Proposito rispettato grazie all’impatto eccellente nel team agli ordini di Gianni Rosichini.  La nona giornata di andata del Girone Bianco in Serie A2 Credem Banca riserva per il colosso originario di Loreto una “sfida amarcord” con il suo precedente Club nel posticipo di domenica 2 dicembre (ore 19.00) al PalaManera. Contento di riabbracciare tanti amici, l’attaccante dei potentini chiarisce che, pur trattandosi di una sfida speciale, in campo non sarà sopraffatto dalle emozioni. “Mi fa piacere - il commento dell'opposto Matteo Paoletti - tornare in un posto dove ho lasciato molti amici e in cui mi sono trovato bene. Ho sempre avuto un bel rapporto con la società piemontese e i suoi tifosi, ma non avvertirò la pressione. Se dovessi sentire troppo le sfide con le mie ex squadre non scenderei più in campo visto il numero di maglie che ho indossato. In settimana qualche acciacco nel gruppo ci ha imposto degli allenamenti a ranghi ridotti, ma domenica saremo pronti. Ci aspettano un viaggio estenuante e rivali ostici. Affronteremo una delle due corazzate del Girone Bianco. Misurarsi con avversari di alta classifica di solito è stimolante e spinge a mettere un pizzico di spregiudicatezza in più, ma noi non abbiamo bisogno di stimoli ulteriori per osare. Lo dimostra il cammino in trasferta”.

29/11/2018
Potenza Picena, mancano le autorizzazioni: sanzioni al centro massaggi

Potenza Picena, mancano le autorizzazioni: sanzioni al centro massaggi

Mancano le autorizzazioni, i Carabinieri sanzionano un centro massaggi di Potenza Picena. Il centro, di proprietà di un cinese dell’86, è stato controllato ieri mattina dai carabinieri che hanno verificato la mancata formalizzazione alle autorità competenti della S.C.I.A. all’apertura dell’attività. La sanzione elevata è di 1.666 euro.

27/11/2018
Volley Potentino, dall'inferno al paradiso in 4 set

Volley Potentino, dall'inferno al paradiso in 4 set

  Un approccio da incubo, un fnale da sogno con 3 punti utili per la classifica. Nell’ottava giornata di andata del Girone Bianco, la GoldenPlast Potenza Picena ha espugnato in rimonta il PalaHoney domando la Roma Volley per 3 a 1 al termine di un match iniziato nel peggiore dei modi e senza più cambi al centro nel finale del secondo set dopo l’infortunio di Fabrizio Garofolo, sostituito egregiamente da Stefano Trillini. Sotto 1-0, gli uomini di Gianni Rosichini sono riusciti ad accaparrarsi la posta piena in una gara viziata in avvio da un eccesso di sicurezza, ma rimessa sui binari giusti con pazienza, personalità e determinazione. L’ultima della classe ha sostenuto l’esame con i marchigiani dopo aver studiato bene la lezione, ma alla distanza non è riuscita a reggere l’intensità tenuta nella prima ora di gioco. Percorso inverso quello di Potenza Picena, presa per mano dal top scorer Paoletti (19 punti) nei momenti clou e rigenerata dalla resurrezione dei laterali nel cuore del match. Avvio in apnea per la buona battuta dei capitolini, poi crescita in tutti i reparti, con il prezioso contributo di Trillini al centro, decisivo, in attacco e a muro. Primo set negativo per Monopoli e compagni, sofferenti per il forcing al servizio degli uomini di Budani fino a cadere 25-16. Secondo set più equilibrato: Potenza Picena avanti sul 13-14 e sempre in controllo fino al 22-22 degli ospiti, per poi chiudere in volata con Di Silvestre (23-25) dopo l’uscita di scena di Garofolo per infortunio. Terzo set dominato dai potentini fino al 15-21 e rimesso in bilico da una serie al servizio di Sperotto fino al 19-21. Poi grande performance in volata di Pinali (20-25). Nel quarto set, dopo un equilibrio iniziale (9-9), dominio della GoldenPlast (11-18), parziale rimonta degli avversari (19-22) e impennata con chiusura di Pinali (19-25). Potentini in campo con Monopoli in cabina di regia e Paoletti finalizzatore, al centro Larizza e Garofolo, laterali Di Silvestre e Pinali, libero D’Amico. Padroni di casa schierati con il palleggiatore Sperotto e l’opposto Tozzi, al centro Antonucci e Rau, in banda Rossi e Zappoli Guarienti, libero Titta.  I capitolini partono meglio al centro con Rau (5-2). I potentini rispondono con Paoletti e firmano l’aggancio col block di Garofolo (9-9). La ricezione a corrente alternata dei biancazzurri agevola i block capitolini. Sul 14-10 Gozzo entra per Pinali, sul 15-10 Trillini sostituisce Garofolo. Grande pressione dei padroni di casa, che approfittano degli errori di una GoldenPlast meno concentrata del solito (22-14). Il team di Budani chiude 25-16 con Tozzi alla seconda palla set. Nel secondo set, con Pinali di nuovo in campo dall’inizio, Potenza Picena trova il doppio vantaggio sull’infrazione dei romani (13-15). Monopoli punta forte sul proprio opposto (17-19). Sul 20-21 tra i padroni di casa entra Lasko, ma il punto è di Pinali (20-22). La Roma raggiunge il pareggio con l’ausilio del Video Check (22-22). Di Silvestre mette il pallone in campo (22-23) e Garofolo entra per Trillini andando subito a segno (22-24). Larizza stecca in battuta (23-24), mentre nell’azione successiva resta a terra Garofolo per uno scontro di gioco ed è costretto a uscire. Si rigioca il punto e Di Silvestre chiude con un mani out (23-25). Nel terzo set cartellino verde al via per premiare Larizza che si accusa del tocco a muro (4-6). Avanti di 4 punti (9-13), Monopoli e compagni sfruttano il calo al servizio dei capitolini. GoldenPlast più disinvolta con Di Silvestre in crescita (12-18). Sul 15-21 Budani chiama i suoi giocatori a rapporto. Sperotto al servizio semina il panico e rimette in corsa il suo team (18-21) spingendo Rosichini al time out. Padroni di casa sempre più vicini (19-21). Nel momento più duro i biancazzurri si rianimano (19-24) e chiudono (20-25) con un grande Pinali. Nel quarto set potentini avanti di 2 punti dopo un inizio a singhiozzo (9-11). Il calo di tensione dei padroni di casa e, contestualmente, il feeling acquisito strada facendo dai biancazzurri con le misure del PalaHoney riportano alla luce i valori indicati dalla classifica (11-18). Budani fa girare la squadra utilizzando Genna per Tozzi, ma gli uomini di Rosichini giocano con sicurezze rinnovate. La reazione del collettivo romano arriva nel finale (19-22), complici le leggerezze in attaco. Paoletti ci mette una pezza (19-23). L’attacco out di Genna e il bolide in campo di Pinali (19-25) valgono i 3 punti.   ROMA VOLLEY – GOLDENPLAST POTENZA PICENA 1-3 (25-16, 23-25, 20-25, 19-25)  ROMA: Lasko, Piattelli ne, Genna 3, Zappoli Guarienti 6, Sperotto 4, Antonucci 14, Rossi 15, (L) Titta, Rau 7, Tozzi 13, (L) Rizzi, Loreto, Borraccino, Pregnolato ne. All. Budani POTENZA PICENA: Trillini 10, Cuti, Pinali 15, (L) D’Amico, Ferri, Gozzo, Di Silvestre 17, Larizza 6, Monopoli, Lavanga ne, Calistri, Paoletti 19, Garofolo 1. All. Rosichini Arbitri: Proietti e Oranelli, entrambi di Perugia Note: durata set 25’, 44’, 30’, 27’. Totale 2h 06. Roma: errori al servizio 13, ace 7, muri 7. Potenza Picena: errori al servizio 12, ace 3, muri 10.  

26/11/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433