Potenza Picena

Sorpreso con 25mila euro di eroina, in manette 31enne

Sorpreso con 25mila euro di eroina, in manette 31enne

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Macerata diretta dal vice questore aggiunto Alessandro Albini, al termine di una intensa attività di indagine con  pedinamenti ed appostamenti protrattisi per ore, hanno arrestato il cittadino pakistano P.A. di 31anni. Il giovane era sotto osservazione da tempo  in quanto ritenuto spacciatore di ingenti quantitativi di eroina nel territorio maceratese e fermano. In tale ottica nella giornata prefestiva iniziava una operazione congiunta di ricerca del veicolo in uso al cittadino asiatico che veniva rintracciato nelle prime ore del pomeriggio a Recanati.  L’uomo veniva è stato pedinato costantemente fino alle successive alla tarda serata, quando è scattato il controllo. Arrivato infatti presso un distributore di carburanti sito in Porto Potenza Picena il P.A. è stato visto avvicinarsi ad un giovane che era in attesa nei pressi a bordo della sua autovettura. A questo punto ritenendo verosimile che si stesse per concretizzare lo scambio di stupefacenti.  Accortosi della presenza degli operatori di polizia il cittadino pakistano aveva cercato di disfarsi di un grosso involucro che gettava in terra nel tentativo di occultarlo al di sotto degli altri veicoli presenti in loco, azione che però non sfuggiva agli agenti  i quali subito lo recuperavano.  L’intuizione investigativa si è dimostrata sin da subito positiva. E' stato infatti recuperato un ovulo di cospicue dimensioni contenente oltre due etti e mezzo di eroina purissima del valore sul mercato di circa 25.000 euro. Il cittadino pakistano è stato tratto quindi in arresto e posto a disposizione della competente A.G. ed associato alla Casa Circondariale “Montacuto” di Ancona. Sono tuttora in corso attività sul territorio da parte degli investigatori al fine di ricostruire la rete dei soggetti coinvolti nella illecita attività.    

16/04/2018
Futsal Potenza Picena: è un pareggio col Macerata

Futsal Potenza Picena: è un pareggio col Macerata

Il Futsal Potenza Picena conquista un punto e coglie la meritata salvezza. I potentini impattano in trasferta per 5-5 contro il Cus Macerata e con un turno d'anticipo possono brindare all'agognato traguardo. Un risultato che premia il cuore, la caparbietà, la grinta e la tenacia di questi ragazzi e che conclude una stagione vissuta tra alti e bassi. Epilogo migliore non ci poteva essere per una squadra che nella seconda parte di stagione è riuscita a risalire la china con pazienza, determinazione e forza di volontà, mostrando dell'ottimo gioco. Una salvezza che ripaga gli sforzi della società che è riuscita a trovare la giusta soluzione, grazie a degli innesti mirati, per centrare un traguardo che ad un certo punto sembrava compromesso. Adesso manca un turno per chiudere questa annata per poi pensare alla prossima stagione. Pronti via ed i ragazzi di mister Sbacco partono a rilento con i padroni di casa, desiderosi di fare punti per tenere aperto il discorso play-out, che ne approfittano andando sul 3-0. I giallorossi riordinano le idee e si rimettono in carreggiata, passando sul 3-5. Sembra fatta ma i locali riescono a pareggiarla e si chiude sul 5-5. "Siamo partiti molto male, 3-0 dopo 8 minuti, - commenta il Dg dei giallorossi Simone Consolani - poi il carattere e l'orgoglio l'hanno fatta da padrone. Abbiamo giocato 20 minuti di futsal sensazionale, un vero spettacolo, e abbiamo rovesciato il risultato: poi alla fine il Cus è riuscito a pareggiare. Stasera approfitto per ringraziare a tutti, la matematica ufficializza che siamo salvi. Ringrazio tutti i componenti del Futsal Potenza Picena: una stagione così complicata per gli infortuni e problemi vari di solito finisce con una retrocessione ma qui il carattere, e la passione, hanno vinto su qualsiasi cosa. Non voglio polemizzare con nessuno, ma in troppe partite siamo stati penalizzati da errori arbitrali grossolani, al limite del ridicolo, anche se in questo caso non abbiamo niente da recriminare. Comunque pensiamo a goderci questa salvezza".  CUS MACERATA - FUTSAL POTENZA PICENA 5-5 (3-4 pt) CUS MACERATA: Grassetti, Francavilla, Seresi, Marangoni Fil., Angiolani, Carpineti (c), Ciaschetti, Rossetti, Di Gregorio, Marangoni Fra., Centi All. Zampolini FUTSAL POTENZA PICENA: Traini, Latini, Rossignoli, De Luca (c), Sarnari, Matteucci, Massaccesi, Coppari, Diomedi, Di Gioacchino, Santolini All. Sbacco Arbitri: Luca Ricci di San Benedetto del Tronto e Davide Esposito di Fermo Sequenza Reti: 1-0, 2-0, 3-0, 3-1 Massaccesi, 3-2 Massaccesi, 3-3 Diomedi, 3-4 Di Gioacchino // 3-5 Massaccesi, 4-5, 5-5   

14/04/2018
GoldenPlast, dopo la salvezza la gioia della panchina. Martinelli e Massera: in A2 meritatamente

GoldenPlast, dopo la salvezza la gioia della panchina. Martinelli e Massera: in A2 meritatamente

La stagione agonistica biancazzurra si è conclusa in anticipo con la salvezza al Preliminare Play Out in Serie A2 UnipolSai, ma il Volley Potentino continua a sudare in palestra. La GoldenPlast Potenza Picena ha superato in 4 set la Nova Volley Loreto nel corso di un allenamento congiunto andato in scena ieri sera (mercoledì 11 aprile) all’Eurosuole Forum. Sotto di un set perso ai vantaggi (26-28), la formazione di Adriano Di Pinto, con il capitano Natale Monopoli, Anjun Lavanga, Michele Marinelli e Francesco D’amico a riposo e con il palleggiatore Tommaso Grassi in prestito dalla Lube e Di Silvestre top scorer (20 punti) ha chiuso il match in crescendo. I padroni di casa, superiori in attacco, in ricezione e al servizio, hanno vinto il secondo parziale sul filo di lana (25-23) per poi dilagare negli ultimi due parziali dominati 25-14 e 25-21. Tutta la partita nel suo ruolo naturale di libero per Alessandro Toscani, due set a testa come terminali offensivi per Yuri Romanò e Fabio Bisi. Ampio spazio a tutti i centrali (Jacopo Larizza, Luca Bucciarelli e Graziano Maccarone), mentre in posto 4 hanno detto la loro anche Felice Sette e Mirco Cristofaletti. L’assistant coach Luca Martinelli ringrazia tutti e si gode la salvezza: “Abbiamo centrato l’obiettivo con uno step di anticipo rispetto allo scorso anno. Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito al risultato, in primis gli atleti e lo staff con cui ho vissuto per mesi a stretto contatto. Essenziale la vicinanza di dirigenti e tifosi. Il nostro lavoro va avanti e ieri, con Loreto. è arrivata una bella vittoria. Entrambe le squadre avevamo assenze importanti, ma hanno giocato a viso aperto. Si è inserito bene in poco tempo l’alzatore Grassi, che si allena con noi per dare respiro a Monopoli. Faccio anche un mea culpa perché in veste di arbitro non mi sono accorto di un’invasione avversaria nel primo set, altrimenti avremmo vinto tutti e 4 i set”.  Il terzo allenatore Michele Massera ripensa alla chiusura esaltante della stagione: “Nonostante acciacchi e stanchezza, nessuno si è risparmiato nelle partite decisive e noi siamo stati lucidi nella gestione degli atleti. L’annata ha avuto un lieto fine. La permanenza in Serie A2 UnipolSai è meritata. Ci siamo levati anche la soddisfazione di incidere nel momento più decisivo. Al Golden Set eravamo sotto 13-14 e, dopo i punti di Bisi e Larizza, abbiamo dato respiro al palleggiatore Monopoli inserendo l’opposto Romanò per alzare il muro. Proprio il block del nuovo entrato ha deciso la gara”. Oggi (giovedì 12 aprile) alle 20.00 la GoldenPlast Potenza Picena sosterrà un allenamento congiunto a Osimo con il Volley Libertas. Domani sera, alle 20.30, si ritroverà al ristorante Galliano di Civitanova Marche per festeggiare la salvezza.  

12/04/2018
Star Wars Day a Porto Potenza Picena

Star Wars Day a Porto Potenza Picena

Se siete appassionati di Star Wars, segnatevi questa data sul calendario: domenica 15 aprile 2018. Il cinema Divina Provvidenza festeggerà in quella data, infatti, lo Star Wars Day, una giornata dedicata a tutti i fan della saga stellare più amata di tutti i tempi ma anche a tutti i giovani che vogliono avvicinarcisi. La data che si festeggia in tutto il mondo è il 4 maggio e l’origine di questa ricorrenza è dovuta all’assonanza tra le espressioni in inglese, ossia May the fourth (quattro maggio), con il celebre motto Jedi May the force be with you (Che la forza sia con te). Quest’anno sarà il quarantunesimo anniversario dall’uscita di Guerre stellari, il film vincitore di 7 premi Oscar. Così, in occasione della vicina ricorrenza, al cine-teatro di Porto Potenza Picena ci sarà l’occasione per giocare e rivedere gli ultimi due episodi della saga: - Dalle ore 15.30 si potrà giocare gratuitamente sul grande schermo con un gioco di azione costruito sulla saga StarWars grazie alla collaborazione con il negozio “Gamestart” di Porto Recanati; Per maggiori dettagli e prenotare il gioco consultate il sito del cinema: https://www.cinemadivinaprovvidenza.it/2018/04/09/star-wars-day/ - il pomeriggio proseguirà con la proiezione alle 17.30 del settimo episodio della saga “il risveglio della forza” ; - Continuerà infine alle ore 20.30 con l’ottavo episodio “Gli ultimi Jedi”. Sarà possibile fare un biglietto unico a soli 10 euro per la visione dei due film e per la cena (una bibita + due tranci di pizza) consumabili presso la pizzeria Arcobaleno (vicinissima al cinema) che collabora a questo evento.

"Non solo handicap", l'ultimo lavoro di Giorgio Terrucidoro sulla disabilità

"Non solo handicap", l'ultimo lavoro di Giorgio Terrucidoro sulla disabilità

La biblioteca comunale di Potenza Picena si è arricchita di un nuovo significativo “pezzo” a disposizione di tutta la cittadinanza. Nei giorni scorsi, infatti, il Vice Sindaco Noemi Tartabini ha donato all’Ente l’ultimo lavoro letterario di Giorgio Terrucidoro dal titolo “Non solo handicap” nel quale si raccontano le vicende dell’autore che convive ogni giorno con la disabilità senza subirne passivamente i limiti. Terrucidoro, impiegato presso il Comune di Recanati, ha partecipato alla Campagna Senzatomica, promossa dall’Amministrazione Comunale potentina, intervenendo come relatore al Teatro Mugellini nell’ambito dell’iniziativa “Senza Barriere”, dove ha anche presentato il suo libro. “Ciò che Giorgio ci trasmette nel suo libro – ha sottolineato l’Assessore Tartabini – non è solo la cronaca della sua vita quotidiana ma un insegnamento su come affrontare la disabilità senza pietismi su quello che limita, al contrario, con la consapevolezza e la forza di amplificare al massimo il patrimonio di conoscenze e competenze di cui le persone disabili sono portatrici. Consiglio a tutti di leggere questo libro disponibile presso la nostra Biblioteca Comunale perché il sapere porta a comprendere”.

11/04/2018
Sisma, Mario Morgoni (Pd): "Unire le forze per affrontare la ricostruzione"

Sisma, Mario Morgoni (Pd): "Unire le forze per affrontare la ricostruzione"

 ''Ho partecipato questa mattina all' incontro di Pievetorina con la commissaria De Micheli, i vertici della protezione civile e della Regione Marche con i sindaci dei territori che hanno subito questa notte, nell' ambito di una nuova serie sismica, un'ultima forte scossa di terremoto e sono state segnalate situazioni di aggravamento di danni precedenti e nuovi danni a strutture pubbliche e private''. Lo ha detto l'on. Mario Morgoni (Pd) dopo la scossa tellurica di questa mattina nel maceratese. ''Per fortuna - ha continuato il parlamentare maceratese - si tratta di situazioni circoscritte così come quelle che riguardano le soluzioni abitative di emergenza che hanno dimostrato una sufficiente tenuta al di la' di evidenti disagi causati dalla caduta di suppellettili o dal cedimento di qualche mensola o pensile''. Morgoni ha rilevato come piuttosto ''non puo' che preoccupare l'inevitabile stress psicologico a cui vengono sottoposti a cui vengono sottoposti i residenti proprio nel momento in cui è iniziato un ripopolamento delle comunità e ci si dovrebbe dedicare finalmente alla ricostruzione''. Riguardo al futuro, durante l'incontro, ha fatto presente Morgoni, ''tra i temi emersi vi sono alcune delle sollecitazioni che già i sindaci hanno sottolineato nel loro documento di qualche giorno fa e che non vanno sottovalutare. Intanto la questione di una riperimetrazione del cratere che distingua i territori che hanno subito una gravissima quando non totale compromissione del tessuto edilizio ma anche di quello economico e sociale rispetto a quelli che hanno subito danni isolati e circoscritti. Non e' piu' giustificabile - ha evidenziato Morgoni - una uniformità di trattamento tra situazioni enormemente diverse. Sarebbe sbagliato e ingiusto. Inoltre il tema della necessità di dare soluzione al tema dei piccoli abusi che nel tempo hanno caratterizzato la storia di tante abitazioni e che oggi stanno compromettendo la possibilità di procedere con la presentazione e l'approvazione dei progetti. Questo problema - ha concluso l'esponente del Partito Democratico - rischia di compromettere gran parte dell' attività di ricostruzione post sisma in quanto la scossa di questa mattina ci ricorda quanto sia delicato e decisivo il tema della ricostruzione e quanto sia necessario unire le forze per cercare insieme soluzioni più efficaci e giuste per far rinascere il nostro territorio colpito''. 

10/04/2018
Potenza Picena, nuova illuminazione: ora tocca anche al Municipio. Le prossime tappe

Potenza Picena, nuova illuminazione: ora tocca anche al Municipio. Le prossime tappe

Nell’ambito del progetto di ammodernamento e di ottimizzazione della rete cittadina per la pubblica illuminazione che punta a sostituire su tutto il territorio comunale gli impianti luce tradizionali con quelli a led, più efficienti e con un risparmio in termini economici per l’Ente, si è intervenuti anche sul palazzo più emblematico e significativo di Potenza Picena. A conclusione dei lavori di sostituzione dei corpi illuminanti e dei sostegni ammalorati nel centro storico di Monte Santo è stato posto in essere un sistema di luci a led per valorizzare nelle ore notturne il settecentesco edificio di piazza Matteotti che ospita il Municipio ed il teatro intitolato al compositore e musicista potentino Bruno Mugellini. Nel contempo si è provveduto ad installare nuovi corpi illuminanti in viale Trieste, la principale arteria di accesso alla città alta, e a breve verranno sostituite le luci e verniciati i pali di via Aprutina, nel tratto di Statale Adriatica che attraversa il centro di Porto Potenza Picena. Entro l’anno il progetto verrà completato su tutto il territorio comunale.

07/04/2018
GoldenPlast, coach Di Pinto: la mia più grande soddisfazione sportiva

GoldenPlast, coach Di Pinto: la mia più grande soddisfazione sportiva

Ha concluso l’annata tra i baci e gli abbracci, con un sottofondo di applausi scroscianti, dopo una stagione complicata, la seconda consecutiva alle redini di una squadra di giovani talenti. Adriano Di Pinto, allenatore della GoldenPlast Potenza Picena, è un tecnico scrupoloso che talvolta ha dovuto fare il papà utilizzando il bastone e la carota, ma ha ottenuto il suo obiettivo: la permanenza nella Serie A2 UnipolSai utilizzando tutte le risorse umane a disposizione nell’arco di un percorso denso di ostacoli.  Una settimana elettrizzante coach? “Sto prendendo consapevolezza con il passare dei giorni di quello che abbiamo fatto. Ho provato la mia più grande gioia sportiva. Ci siamo messi alle spalle diverse squadre con il successo al Preliminare evitando così i Play Out”. Non è stata una passeggiata. “Siamo reduci da una stagione durissima. Il grosso carico di partite ravvicinate ha condizionato un po’ tutti i club, mentre,per quanto ci riguarda, la malasorte ci ha privato di giocatori chiave in momenti particolari e ho dovuto schierare formazioni sempre diverse in Regular Season. Nonostante tutto, abbiamo sfiorato l’approdo in Coppa Italia e la salvezza diretta. Ogni volta ci illudevamo di poter alzare il livello, ma il vero salto di qualità è giunto nello spareggio con Taviano. Che impresa!”. Insomma, anche in Serie A è possibile puntare sui giovani? "Lo abbiamo dimostrato ancora una volta. Con passione, lavoro e qualità si possono raggiungere traguardi ambiziosi. Il nostro scopo era salvarci, ma nel corso del torneo abbiamo addirittura accarezzato il sogno di centrare obiettivi maggiori”. In effetti l’accesso alla Coppa è sfumato davvero per poco.  “Già! All’inizio non era nemmeno immaginabile, ma siamo stati a un passo dell’accesso ai Quarti. La striscia di partite utili consecutive in casa e i testa a testa con i team più attrezzati hanno premiato il nostro lavoro ancora prima della salvezza, che è stato il coronamento di tutto. I ragazzi hanno fatto più di quanto ci aspettassimo”. Un gruppo che ha saputo lottare contro le difficoltà. “Sono stati magnifici, ma i ringraziamenti non vanno solo agli atleti. Mi sento di dire grazie anche a un encomiabile staff, alla dirigenza sempre presente e ai tifosi che sono rimasti vicini alla squadra incitandola anche dopo le battute d’arresto”. La crescita del gruppo e dei singoli ragazzi ha rappresentato il punto di svolta. “Esatto! E’ un traguardo di tutti! Senatori ed esordienti si sono rimboccati le maniche lavorando insieme e, allo stesso tempo, mettendosi a disposizione per una crescita individuale. Marinelli e Bisi, che nell’arco della stagione hanno avuto delle noie fisiche, non si sono risparmiati salendo più volte in cattedra e dimostrando la propria stoffa. Monopoli è stato un trascinatore. Hanno fatto da traino tutti e tre agli elementi più giovani, che settimana dopo settimana si sono presi la propria fetta di salvezza!”.

07/04/2018
Il Futsal Potenza Picena batte il Cagli e si avvicina alla salvezza

Il Futsal Potenza Picena batte il Cagli e si avvicina alla salvezza

  Il Futsal Potenza Picena fa un altro passo in avanti verso la salvezza. I potentini si impongono per 5-2 contro il C.S.A. Cagli al termine di un match avvincente e mettono un altro mattone per la permanenza nella categoria. Infatti ai giallorossi mancano appena tre punti per la matematica salvezza, visto che ci sarebbe uno scarto maggiore di 10 punti dalla quart'ultima, ed in tal senso vincere contro il Cus Macerata nel prossimo turno diventa fondamentale per arrivare al traguardo. Pronti via e la sfida entra subito nel vivo, con le squadre che si fronteggiano a viso aperto senza alcun timore. Traini si fa trovare pronto dopo due minuti, mentre al 12' i padroni di casa passano in vantaggio: schema perfetto da punizione che libera Gattafoni, abile e chirurgico ad insaccare l'1-0. La partita è veloce e si mantiene su buoni ritmi, con diversi capovolgimenti di fronte. In contropiede gli ospiti sono pericolosi e Maggioli finalizza una ripartenza insaccando la rete del pareggio. Le azioni da gol non mancano da una parte e dall'altra ma si va al riposo lungo sull'1-1. Nella ripresa nei primi 15 minuti la gara è bloccata, con le difese attente a concedere poco agli avversari. La svolta al 16' quando Maggioli sfrutta un errore della retroguardia potentina e mette nel sacco il 2-1 ospite. I giallorossi non demordono e pervengono subito al pareggio con la fucilata da fuori area, su calcio di punizione, di Di Gioacchino. Iragazzi di mister Sbacco ribaltano il risultato nel giro di un minuto grazie alla bella giocata di Diomedi che mette in rete il 3-2. Le emozioni non finiscono, visto che il Futsal si difende bene e cerca di sfruttare il contropiede. Gli uomini di mister Giommi arrivano al sesto fallo e mandano nel finale per due volte i potentini dal dischetto. Di Gioacchino prima e Gattafoni poi non sbagliano fissando il punteggio sul 5-2 finale, che vale la terza vittoria consecutiva, la quarta di fila in casa. "Una prestazione significativa da parte dei ragazzi - commenta mister Massimiliano Sbacco - Giocavamo contro una bella squadra ma siamo stati bravi a rimanere in partita per tutti i 60 minuti. Questa sera non si è vista la differenza di classifica, merito dei ragazzi che hanno interpretato bene la sfida. Questa squadra sta facendo molto bene, ora vogliamo raggiungere il traguardo salvezza".   FUTSAL POTENZA PICENA - C.S.A. CAGLI 5-2 (1-1 pt)  FUTSAL POTENZA PICENA: Traini, De Luca (C), Gattafoni, Diomedi, Matteucci, Latini, Rossignoli, Sarnari, Massaccesi, Di Gioacchino All. Sbacco C.S.A. CAGLI: Celli, Mochi, Maggioli, Buroni, Pieri, Bucci, Azalea (c), Tagliatesta, Orlandi, Cleri, Balducci All. Giommi Arbitri: Daniele Barucca di Ancona e Marco Fagiani di Macerata. Reti: 12' Gattafoni (FPP), 22' Maggioli (CSA), 16' st Maggioli (CSA), 18' st Di Gioacchino (FPP), 19' st Diomedi (FPP), 25' st Di Gioacchino (FPP), 26' st Gattafoni (FPP) Note: Ammoniti Rossignoli, Di Gioacchino, Orlandi, Buroni, Maggioli

07/04/2018
Finanziati dal CIPE 132,8 milioni per infrastrutture e ambiente nelle Marche: oltre 28 milioni per la Provincia di Macerata

Finanziati dal CIPE 132,8 milioni per infrastrutture e ambiente nelle Marche: oltre 28 milioni per la Provincia di Macerata

I fondi stanziati dal CIPE si aggiungono a quelli già messi a disposizione dal Governo e dall’Europa per il terremoto. L’intesa e la  concertazione tra il governo regionale e quello nazionale ha portato al più grande stanziamento mai registrato nel corso degli ultimi decenni per le Marche. Rappresenta una cifra importante e dimostra con i fatti l’attenzione del governo uscente nei confronti del nostro territorio. Ora spetta a noi trasformarli in progetti cantierabili e realizzabili nel più breve tempo possibile. In particolare per la Provincia di Macerata vengono finanziate le seguenti  infrastrutture di cui si parlava da anni: -Via Mattei La Pieve (3 milioni di euro); Intervalliva Tolentino -San Severino (10 milioni di euro); Viabilità di adduzione al nuovo Ospedale di Macerata e casello autostradale a Potenza Picena (11 milioni di euro); Ciclovia Adriatica (ponte ciclopedonale sul fiume Chienti) (1 milione di euro); Dragaggio e manutenzione straordinaria del porto di Civitanova Marche (821.142 mila euro); Collegamento con la Vallata del Potenza, la città di Macerata e il nuovo ospedale                                                                      (1,5 milioni di euro)                                      

06/04/2018
GoldenPlast, Di Silvestre dopo il pass per la salvezza: "Sono fiero d’aver contribuito all’impresa"

GoldenPlast, Di Silvestre dopo il pass per la salvezza: "Sono fiero d’aver contribuito all’impresa"

Strappare il pass per la salvezza in Serie A2 UnipolSai con una GoldenPlast Potenza Picena dall’età media ancora più bassa dell’anno scorso era piuttosto complicato, farlo al Preliminare Play Out impiegando tutti i giovani talenti a disposizione va registrato alla voce capolavoro. Chapeau ad Adriano Di Pinto che ha creduto fin dall’inizio nelle qualità dei suoi atleti e, con coraggio, li ha alternati nel lungo cammino. La linea verde ha dato una grossa mano. Il libero classe ‘99 Francesco D’Amico, da possibile mascotte dal futuro roseo, è diventato un elemento imprescindibile nelle manovre difensive grazie anche allo spirito di sacrificio dell’ottimo classe ‘98 Alessandro Toscani, che in veste di jolly, con il cambio Under, ha coperto le spalle ai compagni in numerose occasioni. Nel mese più critico si sono messi in mostra il centrale classe ‘98 Jacopo Larizza e un suo coetaneo, il martello Paolo Di Silvestre. Solo un Natale Monopoli in modalità campionissimo e un infortunio al dito hanno impedito al classe ‘99 alzatore Anjun Lavanga di ricavarsi spazi rilevanti nella fase clou. Decisivo nella volata del Golden Set l’opposto classe ’97 Yuri Romanò. Appeal da veterani per il centrale classe ‘95 Luca Bucciarelli e i tre classe ’96, il centrale Graziano Maccarone e i laterali Felice Sette e Mirco Cristofaletti. Essenziali per il progetto i tre Over: il palleggiatore e capitano Natale Monopoli, l’opposto Fabio Bisi e lo schiacciatore Michele Marinelli. Qualche chiamata per le promesse del vivaio come Bianchini, Ercoli e Giannini. Tra le storie più belle che hanno accompagnato la salvezza svetta la “promozione” del pescarese Di Silvestre, capace di salvare la squadra in un match che sembrava compromesso a Taviano e partito titolare al ritorno con un avvio da applausi. “Sono entusiasta - il commento dello schiacciatore Paolo Luigi Di Silvestre - perché ho avuto grandi possibilità di crescita grazie alla fiducia di Adriano Di Pinto e dello staff. Sono grato al Volley Potentino. Aver contribuito alla salvezza mi inorgoglisce. E’ stata dura, ma ci siamo riusciti. Nel match di ritorno con Taviano ho saputo all’ultimo che sarei partito nello starting six e ho cercato di sfruttare i colpi migliori perché dovevamo rimontare il risultato maturato in Salento. Dopo un calo di tensione, le mosse del coach e le giocate dei compagni sono state decisive. La vittoria al Golden Set mi ha regalato emozioni forti, ma il ricordo più bello è legato alla partita in Puglia, quando sono entrato con Felice Sette e abbiamo rimontato 2 set portando la gara al tie break. In ricezione posso dare di più, ma voglio migliorare in tutti i fondamentali. Ora mi godo il successo, lo dedico ai tifosi, ai nostri cari, alla società e a noi che abbiamo lavorato sodo all’unisono per restare in Serie A”.

06/04/2018
Potenza Picena, ultimati lavori di adeguamento sismico alla scuola media

Potenza Picena, ultimati lavori di adeguamento sismico alla scuola media

Ultimati i lavori strutturali si è proceduto a dare seguito alle opere relative ai servizi per il completamento dell’adeguamento sismico e ristrutturazione dell’edificio della scuola Media di Potenza Picena. “Sono stati ultimati gli impianti di riscaldamento a pavimento e posati in opera i massetti e la pavimentazione – ha riferito l’Assessore ai Lavori Pubblici, Luisa Isidori – in rispetto al cronoprogramma stabilito tra l’Amministrazione Comunale, Ufficio Tecnico e ditta incaricata dei lavori (La Pipponzi di Civitanova Marche), nei giorni scorsi sono partite anche le opere interne dei divisori in cartongesso ed è stata effettuata la pitturazione delle pareti esterne”. La scuola dovrà essere completata entro il mese di giugno per poi allestire aule ed uffici in vista dell’apertura per l’anno scolastico 2018/2019. La Media Da Vinci era stata dichiarata inagibile e chiusa nel 2012. Gli studenti trasferiti in questi anni nel plesso della Primaria potranno, il prossimo mese di settembre, tornare ad avere una scuola tutta per loro e non più in coabitazione, con i relativi problemi di sovraffollamento.

06/04/2018
Volley Potentino, Cristofaletti è lo schiacciatore della provvidenza

Volley Potentino, Cristofaletti è lo schiacciatore della provvidenza

Sa infiammare il palazzetto come pochi per generosità e grinta, mentre i tifosi pugliesi lo ricordano come una sorta di “bestia nera” per il Salento. Quando le partite sono decisive lo schiacciatore Mirco Cristofaletti lascia sempre un segno indelebile. Lo ha fatto nel match clou della passata stagione a Tricase sostituendo l’infortunato Argenta nel ruolo di opposto per il tie break di Gara 3 contro la Aurispa Alessano, si è ripetuto quest’anno rimboccandosi le maniche ed entrando nel quarto set insieme a Felice Sette in casa contro il Pag Taviano. Una partita rimessa in sesto con i due nuovi entrati, fondamentali per la rimonta che ha propiziato il Golden Set.   Ora è ufficiale, per Mirco Cristofaletti il passaggio da terminale offensivo a schiacciatore ricettore di Serie A si è completato con successo: “Ho avuto degli alti e bassi nel corso della stagione, ma nel momento del massimo bisogno sono riuscito a sfruttare le mie potenzialità. D’altronde con un pubblico caloroso come quello di domenica scorsa, che ci ha sostenuto senza sosta, era impossibile non andare a briglie sciolte. I tifosi ci hanno dato la carica necessaria per realizzare l’impresa. A fine match ammetto di essermi emozionato tantissimo nel vedere un campione come Monopoli in lacrime. Scene che mi rimarranno impresse a lungo nella memoria. Pensavamo fosse una partita stregata dopo il secondo e terzo set, ma non bisogna mai arrendersi. Non nascondo che nelle fasi finali del Golden Set, sul 13-14, quando agli avversari bastava un punto, ho tremato. I muri finali ci hanno tolto un peso”.

04/04/2018
Potenza Picena, 80enne trasportato a Torrette

Potenza Picena, 80enne trasportato a Torrette

Forte caduta quella di cui è stato vittima un signore di più di ottanta anni questa mattina a San Girio di Potenza Picena: l'uomo stava posizionando la scala su un albero di ulivo per dedicarsi alla potatura dello stesso. Nel posizionare la scala gli è scivolata ed è caduto sbattendo il torace. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno ritenuto opportuno allertare l'eliambulanza così da trasportarlo a Torrette per gli ulteriori accertamenti del caso.  

03/04/2018
Potenza Picena, ristrutturata la chiesa della Sacra Famiglia, padre Oleg ricevuto in Comune

Potenza Picena, ristrutturata la chiesa della Sacra Famiglia, padre Oleg ricevuto in Comune

Ha voluto ringraziare di persona per la fattiva vicinanza dell’Amministrazione Comunale nella risoluzione di alcune problematiche legate alla ristrutturazione della Chiesa della Sacra Famiglia di Contrada Marolino. Il parroco coordinatore della Chiesa Ortodossa Romena della Provincia di Macerata, Padre Oleg Bonari, è stato ricevuto in Municipio dal vice sindaco Noemi Tartabini e dall’assessore all’Urbanistica Luisa Isidori. Padre Oleg, in segno di amicizia e gratitudine, ha donato al Comune una Sacra Icona ricevuta dal vice Sindaco Tartabini in una sobria cerimonia svoltasi in Sala Giunta. Nei giorni scorsi la Chiesa rurale della Sacra Famiglia, data in comodato d’uso dal vescovo di Fermo alla comunità Cristiano-Ortodossa del maceratese, ha potuto ricevere la benedizione dei lavori. Entro breve verrà officiata la cerimonia ufficiale di apertura. La chiesetta della Sacra Famiglia, ormai in disuso (sono stati necessari circa 60 mila euro di lavori, tutti a carico della comunità romena e moldava), ha ritrovato nuova vita con un accordo tra le Autorità cattoliche e quelle Cristiano Ortodosse in uno spirito di collaborazione e di rispetto reciproco.  

03/04/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433