Potenza Picena

Santo Stefano Avis, la più bella 'prima' di una finale: battuta Cantù a 45 secondi dalla sirena

Santo Stefano Avis, la più bella 'prima' di una finale: battuta Cantù a 45 secondi dalla sirena

Tutta punto a punto fino alla fine. Compreso in tempo supplementare. Un unico punto alla sirena conclusiva  dei 45 di gioco  ha separato nel punteggio S. Stefano-Avis e Briantea Cantù. 61 – 60 per i ragazzi di coach Ceriscioli che alla fine si sono stretti in un lunghissimo abbraccio liberatorio. Dopo un match quasi interamente condotto da Cantù ma in cui i marchigiani non hanno mai mollato, mentalità e determinazione li hanno portati a non mollare mai e a ricucire lo svantaggio che si era fatto anche di 10 punti. Capitan Ghione e compagni hanno avuto la meglio contro la Briantea che ha trovato un super Berdun con 32 punti . Tra i portopotentini 20 dell’mvp Bedzeti top scorer, 17 di Ghione, 10 di Miceli. Da annoverare un super canestro del giovanissimo Matteo Veloce, 20 anni appena compiuti, quando mancava un minuto alla fine e la palla pesava come un macigno. “Ora andiamo in casa loro e dobbiamo fare come se questa partita non ci fosse stata – dice coach Ceriscioli – abbiamo una settimana per prepararci e resettare i facili entusiasmi”. “Grande vittoria – dice capitan Ghione – siamo stati tosti, abbiamo retto fino alla fine senza mollare quando la gara sembrava essersi incanalata su binari a noi sfavorevoli”. Ora ci si sposta su gara due a Meda, in casa della Briantea, sabato prossimo ancora alle 12.  L’eventuale gara 3 ancora su a Meda sabato 24.      

10/04/2021
Tra le 42 imprese più competitive e affidabili d'Italia ci sono 5 aziende di Macerata

Tra le 42 imprese più competitive e affidabili d'Italia ci sono 5 aziende di Macerata

Sono 42 le top imprese insignite dell’Alta Onorificenza di Bilancio del Premio Industria Felix, di cui 12 dell’Emilia Romagna, 17 delle Marche e 13 dell’Umbria per competitività, affidabilità finanziaria e talvolta per sostenibilità.  Premiate 5 aziende di Macerata: Eli, Geax, Lube Holding, Lube Industries, Società Automobilistica Potentina. La cerimonia di conferimento dei premi, che sino allo scorso anno si è svolta a Bologna a Palazzo Re Enzo, si è tenuta questa mattina in modalità digitale dopo un’inchiesta giornalistica condotta su 90mila bilanci di società di capitali con sede legale nelle tre regioni, realizzata da Industria Felix Magazine, trimestrale diretto da Michele Montemurro in supplemento con Il Sole 24 Ore, in collaborazione con Cerved.  In fase pre-Covid crescevano il fatturato e il numero addetti nelle Marche: 1,5% sui ricavi e 3,9% sugli addetti. Macerata ha un tasso di crescita del fatturato di 1,4% e un tasso di crescita degli addetti di 4,1%. Il trentunesimo evento Industria Felix, organizzato dal trimestrale IFM, è stato moderato dal direttore responsabile Michele Montemurro e dal giornalista e vice direttore di Rai 1 Angelo Mellone, realizzato in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, con i patrocini di Confindustria, Simest, le media partnership de Il Sole 24 Ore e Askanews e le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Lidl Italia, Sustainable Development. Durante l’evento sono intervenuti il vicepresidente di Confindustria e co-portavoce del Comitato scientifico di Industria Felix Vito Grassi, il responsabile dell’Ufficio studi di Cerved Guido Romano, l’ad di Simest Mauro Alfonso, il direttore di Askanews Paolo Mazzanti, per Banca Mediolanum il senior manager dell’Investment Banking Marco Gabbiani e i wealth advisor Monica Lanzi e Massimo Cupillari e il senior manager Francesco Tei, il partner di Ria Grant Thornton Sandro Gherardini, per Sustainable Development l’amministratore unico Michele Chieffi e il consulente Francesco Lenoci, mentre le conclusioni sono state affidate al docente di Economia industriale dell’Università Luiss e co-portavoce del Comitato scientifico di IF Cesare Pozzi.           

08/04/2021
Cimitero di Porto Potenza, 605 mila euro per realizzare nuovi loculi: ampliato appalto per i servizi

Cimitero di Porto Potenza, 605 mila euro per realizzare nuovi loculi: ampliato appalto per i servizi

Ha finalmente trovato una soluzione l’annoso problema dell’area destinata alle cappelline nel cimitero di Porto Potenza Picena. L’Amministrazione Comunale unitamente all’Ufficio Tecnico hanno, infatti, deciso di delocalizzare le cappelline inserendole in un progetto generale di ampliamento. Nell’area lasciata libera verranno realizzati a breve, in due stralci, 240 nuovi loculi per un importo lavori di 425 mila euro. Lavori per 96 nuovi loculi partiranno anche nel cimitero di Potenza Picena per un importo lavori di 180 mila euro.  Altri 700 mila euro sono stati messi in bilancio per le annualità 2022 – 2023 per la realizzazione di ulteriori loculi. Per quel che riguarda la manutenzione straordinaria dei due cimiteri del territorio, per il 2021 sono stati messi in bilancio 163 mila euro mentre l’appalto per i servizi cimiteriali passa da uno a tre anni per un importo complessivo di 150 mila euro.

07/04/2021
Potenza Picena, al via lavori di risanamento luogo la statale “Regina”: stanziati 100mila euro

Potenza Picena, al via lavori di risanamento luogo la statale “Regina”: stanziati 100mila euro

Con proprio decreto, il Presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, ha approvato nei giorni scorsi il progetto esecutivo di 100mila euro per i lavori di risanamento del piano viabile in più tratti della provinciale 102, “Potenza Picena - Bivio Regina”. L’intervento fa parte di quelli contemplati nel programma triennale delle opere pubbliche e viene finanziato con risorse proprie dell’Amministrazione. La provinciale 102, lunga quasi 4 chilometri, collega il centro abitato di Potenza Picena alla Statale 571 “Regina” e si sviluppa interamente all’interno del Comune. I lavori di pavimentazione interessano più tratti, in particolare quello al chilometro 2,6 e quello al 3,8 fino all’incrocio con la Statale “Regina”. “Procediamo con l’approvazione di vari progetti esecutivi, che l’ufficio tecnico sta redigendo - dichiara Pettinari -, finanziati con l’avanzo vincolato dell’Ente. Sempre alta l’attenzione dell’Amministrazione provinciale verso i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sia degli immobili, sia, come in questo caso, delle strade".

31/03/2021
Controlli a tappeto da Recanti alla costa: fermati due pusher e sequestrata una patente falsa

Controlli a tappeto da Recanti alla costa: fermati due pusher e sequestrata una patente falsa

Continua in tutta la provincia di Macerata l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato finalizzata al contrasto dei reati connessi allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.  Nella giornata di ieri l’attenzione della Polizia si è concentrata nelle città di Recanati, Porto Recanati e Potenza Picena dove sono state sottoposte a controllo tutte le aree verdi, i parchi e le aree più sensibili per la prevenzione dei reati, specie di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti e per il controllo del rispetto da parte dei cittadini delle norme in atto per il contrasto all’epidemia di Covid-19. Nel corso dei servizi, a cui oltre alla Questura di Macerata, hanno concorso unità del Reparto Prevenzione Crimine, del Reparto cinofili antidroga della Polizia e della Polizia Stradale, sono state effettuate perquisizioni personali per la ricerca di sostanze stupefacenti su persone, successivamente estese alle rispettive abitazioni. Una di queste, operata su un soggetto di origini nigeriane, ha consentito di rinvenire alcuni grammi di marijuana mentre un soggetto di origini peruviane è stato trovato in possesso di hashish. Tutta la sostanza era divisa in dosi pronte allo spaccio, pertanto i due soggetti sono stati denunciati all’A.G. per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Nel corso dei controlli sono state identificate 66 persone, sottoposti a controllo 55 veicoli.  Sono state rilevate e contestate tre infrazioni alle norme anti-covid e tre al Codice della Strada. E’ stata altresì sequestrata una patente di guida risultata falsa e l’uomo che l’aveva esibita ai poliziotti denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di Uso di atto falso.   

27/03/2021
Potenza Picena, 63enne trovato senza vita nella sua abitazione: era volontario della Croce Rossa

Potenza Picena, 63enne trovato senza vita nella sua abitazione: era volontario della Croce Rossa

La tragedia si è consumata nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17:00, a Porto Potenza Picena: ad essere stato trovato senza vita è stato un uomo di 63 anni, nella sua abitazione sita in via Regina Margherita.  L'allarme è stato lanciato da alcuni suoi colleghi, militi della Croce Rossa, che lo attendevano per l'espletamento di un servizio ma non avevano avuto sue risposte dopo le ripetute chiamate.  I vigili del fuoco intervenuti hanno, quindi, aperto la porta dell'abitazione, rinvenendo purtroppo il corpo senza vita dell'uomo sul letto. Sul posto anche il personale medico del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso del 63enne, avvenuto a seguito di un malore fatale. La vittima è Umberto Larizza, padre del giocatore della Lube Civitanova Jacopo Larizza. Proprio il club biancorosso, attraverso una nota, ha voluto far sentire la propria vicinanza al giovane centrale per la tragica perdita: "Proprietà, dirigenti, collaboratori, squadra e staff della A.S. Volley Lube si stringono attorno all’atleta Jacopo Larizza e ai suoi cari per la scomparsa del padre Umberto. Alla famiglia Larizza vanno le più sentite condoglianze anche da parte dei tifosi biancorossi, di cui il Club si fa portavoce". "L'Amministrazione Comunale intende esprimere vicinanza alla famiglia Larizza e al Comitato Locale della Croce Rossa Italiana, per la prematura scomparsa di Umberto. La sua dedizione e il suo impegno nel volontariato è stato un esempio di generosità verso il prossimo e di grande senso civico". Così il Sindaco Noemi Tartabini, a nome della Giunta, ha voluto ricordare la figura di Umberto Larizza, stroncato da un improvviso malore questa mattina poco prima di prendere servizio come Volontario del Soccorso della C.R.I. di Porto Potenza Picena.  "Un dolore immenso e un colpo durissimo per tutti noi", ha commentato il Presidente della C.R.I. Matteo Carlocchia.

24/03/2021
KOS Academy: taglio del nastro per la prima scuola di formazione in Italia della sanità privata

KOS Academy: taglio del nastro per la prima scuola di formazione in Italia della sanità privata

È stata inaugurata oggi KOS Academy, la prima academy italiana realizzata da una realtà sanitaria, il Gruppo KOS – che opera nella riabilitazione, nella psichiatria, nell’assistenza sociosanitaria e nell’area ospedaliera – destinata a tutte le figure professionali che operano nell’ambito dell’assistenza alla persona fragile. L’obiettivo dell’Academy, il cui “quartier generale” si trova presso i locali del Santo Stefano Riabilitazione di Porto Potenza Picena, è quello di migliorare la qualità del servizio verso gli ospiti, trasferendo attraverso una formazione multidisciplinare e continuativa, le competenze tecniche in ambito clinico agli operatori, per favorirne i comportamenti virtuosi e la loro efficacia. Novità di KOS Academy è il progetto ‘Girasole’, un percorso di formazione, unico in Italia, specificatamente dedicato agli operatori socio sanitari (OSS) e agli ausiliari socio assistenziali (ASA). Queste figure professionali, in prima linea nella gestione dell’emergenza legata alla pandemia e che nel caso del Gruppo KOS rappresentano circa il 60% della forza lavoro, ancora oggi non hanno una scuola di formazione continua a loro dedicata. Andrea Roselli, responsabile della KOS Academy commenta: “Abbiamo voluto inserire all’interno della nostra Academy un percorso dedicato agli OSS e ASA poiché rappresentano una figura indispensabile e punto di riferimento per gli ospiti delle nostre strutture, siano queste RSA, centri di riabilitazione, cliniche psichiatriche, comunità terapeutiche. Si tratta di figure professionali che trascorrono il loro tempo a contatto con l’ospite, assistendolo e cogliendo le necessità specifiche quotidiane”. Il progetto formativo ‘Girasole’ ha come obiettivo quello di favorire e stimolare il passaggio da un ruolo di ‘sorveglianza passiva’ a quello di ‘sorveglianza attiva’, aiutando l’operatore ad occupare il tempo della cura e dell’assistenza all’ospite in maniera funzionale. Il corso si propone di lavorare sulle leve motivazionali, facilitando un’interazione costante con educatori, fisioterapisti e altre figure professionali così da creare una rete di competenze sempre più ampia a servizio dell’ospite. All’evento inaugurale, tenutosi negli spazi della KOS Academy a Porto Potenza Picena, hanno partecipato il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, l’amministratore delegato del Gruppo KOS, Giuseppe Vailati, l’amministratore delegato di KOS Care, Enrico Brizioli, e il responsabile della KOS Academy, Andrea Roselli. Francesco Acquaroli, presidente di Regione Marche ha commentato: “E’ un onore che una realtà come questa parta e abbia la sua sede centrale nel nostro territorio marchigiano per poi creare sviluppo e cultura aziendale nelle altre regioni italiane e nei tanti territori in cui il Gruppo Kos opera. L’auspicio è che possa diventare da esempio anche per altre realtà imprenditoriali”. Enrico Brizioli, amministratore delegato di KOS Care-Santo Stefano Riabilitazione ha sottolineato: “Vedere questi spazi prendere forma presso la sede storica di Santo Stefano Riabilitazione a Porto Potenza Picena ci riempie di orgoglio e di emozione. È grazie al lavoro svolto negli anni che KOS Academy avvia oggi ufficialmente la sua attività, un’iniziativa che garantisce un efficace e moderno sistema di formazione in presenza e a distanza”. Oggi, infatti, l’emergenza legata alla pandemia ha reso l’erogazione della formazione con strumenti digitali uno strumento per fornire coaching continuo, superando il modello di formazione tradizionale, con erogazione esclusivamente in aula. Giuseppe Vailati, amministratore delegato del Gruppo KOS ha aggiunto: “La possibilità di usufruire dei corsi della KOS Academy anche da remoto ci permette di superare la difficoltà nell’erogazione della formazione determinata dalla dispersione territoriale delle nostre strutture, oltre 90 solo in Italia, localizzate in 11 regioni. Stiamo inoltre lavorando per accreditare KOS Academy come provider formativo che potrà fornire percorsi di specializzazione al servizio del pubblico esterno, oltre allo sviluppo di partnership con le Università”.

19/03/2021
Potenza Picena, miglioramento sismico palazzina dell'Utc: finanziamento da un milione 650 mila euro

Potenza Picena, miglioramento sismico palazzina dell'Utc: finanziamento da un milione 650 mila euro

L’Ufficio Speciale Ricostruzione Marche ha accettato la ulteriore richiesta di finanziamento per il miglioramento sismico dell’edificio all’interno del centro storico di Potenza Picena in cui ha sede l’Ufficio Tecnico Comunale, per un importo di circa un milione 650 mila euro. “Valutazioni più approfondite del nostro UTC  sulla struttura – ha riferito l’Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica, Luisa Isidori – hanno fatto emergere delle criticità per le quali si riteneva necessario un intervento finalizzato al miglioramento sismico. L’Ufficio Speciale Ricostruzione ha, dunque, ritenuto di stanziare ulteriori 1.650.000 euro circa che vanno ad integrare l’importo già finanziato di 1.350.000, per un totale di 3 milioni di euro. Va ricordato che i finanziamenti post terremoto hanno riguardato quattro edifici pubblici del nostro Comune: il Palazzetto del Podestà per 640 mila euro, l’Asilo Nido del Capoluogo per circa 800 mila euro, la Scuola Media Sanzio di Porto Potenza Picena per 3.880.000 euro e il Palazzo dell’Ufficio Tecnico Comunale per 1.350.00 euro cui si aggiungono ora altri 1.650.000 euro”. Per quel che concerne la Scuola Media “Raffaello Sanzio”  è stato fatto il bando di gara per individuare i progettisti che prevede la demolizione e la ricostruzione dell’edificio di Viale Piemonte. Esperito l’iter burocratico a giorni ci sarà l’aggiudicazione definitiva. Entro breve partiranno le procedure di affidamento per gli altri tre progetti finanziati.

19/03/2021
Santo Stefano Avis sugli scudi: batte Reggio Calabria e approda in semifinale scudetto

Santo Stefano Avis sugli scudi: batte Reggio Calabria e approda in semifinale scudetto

Approda in semifinale scudetto la S.Stefano-Avis di Porto Potenza. 8 partite, 8 vittorie.  È il percorso cristallino della S.Stefano-Avis finora in campionato, tra season e post season. La formazione di coach Roberto Ceriscioli vince facile contro la matricola Reggio Calabria, anche in terra calabrese dopo il successo al PalaPrincipi.111-26 è l’eloquente punteggio con cui i portopotentini portano a casa il risultano e mettono in cassaforte il passaggio al turno successivo, tra le migliori 4 del campionato di serie A di basket in carrozzina. Ora lo sguardo dei marchigiano è tutto rivolto agli altri due accoppiamenti dai quali usciranno le restanti due semifinaliste, ovvero Padova-Porto Torres e Dinamo Lab Sassari-Cantù. Alla formazione di Porto Potenza toccherà la vincente tra Padova e Porto Torres che scaturirà dal match di sabato prossimo a Padova. Mentre Giulianova attende la vincente tra Cantù e Sassari. Ma tornando al match di sabato scorso a Reggio Calabria, balzano all’occhio i 33 punti di Andrea Giaretti, ancora con la mano calda, non nuovo a prestazioni di questo genere quest’anno. Alle spalle del top scorer del match, ci sono due ventelli, quello di Miceli con  22 e quello dell’olandese De Boer con 20. A seguire capitan Ghione 12, Bedzeti 10, Castellani 4, Schiera 4, Veloce 4 e Chakir 2. Una prova complessiva dei portopotentini, comunque, che non ha lasciato nulla alla matricola Reggio Calabria, nonostante già all’andata i marchigiani avessero messo in cassaforte il passaggio del turno con un differenziale punti importante (83-27). Per i calabresi, invece, a referto Hosseini 6, Ranales 5, Rukavisnikous 4, Cardoso 4, D'Anna 5, Bundzins 2. Dicevamo della prossima avversaria dei portopotentini in semifinale. Il nome si saprà solamente sabato dopo Padova-Porto Torres. I veneti sono la grande rivelazione non solo della season per le buone prove messe in campo ma soprattutto del primo round di post season con la sorprendente vittoria in Sardegna contro il Porto Torres, per la quale alla vigilia del campionato era dato quasi per scontato l’approdo quantomeno in semifinale. Obiettivo che ora si complica non poco per la formazione sarda che, contro i veneti allenati da coach Castellucci, dovranno ribaltare in trasferta la sconfitta casalinga. La griglia delle semifinali si completerà entro il prossimo fine settimana, quando in Sardegna si disputerà il doppio confronto tra Dinamo Lab Banco di Sardegna e UnipolSai Briantea84 Cantù (le società si sono accordate per giocare il 20 e il 21 marzo proprio in terra sarda, per ovviare alle difficoltà logistiche legate al Covid).    

16/03/2021
Stretta sui controlli anti-Covid lungo la costa: chiuso bazar e multate sette persone

Stretta sui controlli anti-Covid lungo la costa: chiuso bazar e multate sette persone

 Chiuso bazar a Porto  Potenza e multate sette persone a Civitanova Marche.  Ulteriori controlli dei Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche in questo fine settimana in ragione dell’inasprimento delle misure di tutela collettiva per il contenimento dell’epidemia in atto che vede l’intera provincia di Macerata inclusa in zona rossa. Al setaccio numerose attività commerciali e identificate molte persone durante specifici servizi mirati all’osservanza delle stringenti norme di prevenzione e, anche sulla scorta del monito di sensibilizzazione del  Prefetto di Macerata, sono state accertate diverse violazioni. Nel pomeriggio di ieri è stato emesso un provvedimento di sospensione provvisoria dell’attività per cinque  giorni  nei confronti di un bazar ed esercizio commerciale ubicato nel centro di Poro Potenza. Le principali violazioni accertate hanno riguardato l’omessa igienizzazione quotidiana, l’omesso aggiornamento dei registri e l’omessa esposizione delle informazioni delle misure di contrasto al contenimento del virus. Nel corso del medesimo dispositivo, sono stati altresì sanzionate sette persone per inottemperanza del divieto di trasferimento dal comune di residenza senza giustificato motivo. Sono stati controllati in orario notturno a Civitanova  Marche, provenienti da comuni diversi senza effettiva ragione dello spostamento.

14/03/2021
Potenza Picena, 59enne trovato senza vita: inutili i soccorsi del 118

Potenza Picena, 59enne trovato senza vita: inutili i soccorsi del 118

Un uomo di 59 anni è stato trovato senza vita in un campo coltivato. È quanto avvenuto nel tardo pomeriggio odierno, attorno alle ore 18:15, in contrada Redefosco, nel territorio comunale di Potenza Picena.  A lanciare l'allarme sono stati i familiari della vittima. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, ascrivibile - stando ad una prima diagnosi - a cause naturali. Presenti, per svolgere i rilievi del caso, anche i carabinieri. 

13/03/2021
Coronavirus Marche, 11 decessi nelle ultime 24 ore: altre 3 vittime nel Maceratese

Coronavirus Marche, 11 decessi nelle ultime 24 ore: altre 3 vittime nel Maceratese

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 11 decessi correlati al Covid-19. Quattro vittime sono state registrate nelle strutture ospedaliere del Maceratese: un 88enne di Pollenza e un 89enne di Ancona sono spirati al Covid Center, mentre un 72enne di Potenza Picena si è spento all'ospedale di Civitanova Marche. Un 73enne di Muccia ha invece perso la vita al Covid.Center. Tre decessi sono stati segnalati nei presidi medici anconetani: si tratta di un 85enne e un 98enne, entrambi del capoluogo, che sono spirati all'Inrca. Un 88enne di Loreto ha perso la vita all'ospedale di Torrette. All'ospedale di Jesi è, invece, morto un 88enne originario di Fabriano.  Presso il nosocomio di San Benedetto hanno perso la vita un 69enne e un 65enne originari della stessa città rivierasca, mentre un 64enne di Montegranaro è deceduto nella sua abitazione.  Dall'inizio della pandemia, nelle Marche hanno perso la vita a causa del Covid-19 2384 persone. Pesaro-Urbino è la provincia che paga il prezzo più alto in termini di vite spezzate (858), mentre sono 403 quelle totali nella provincia di Macerata. Secondo i dati complessivi, nel 96,9% dei casi le vittime presentavano patologie pregresse e la loro età media è di 82 anni.    Di seguito, nel dettaglio, il report giornaliero rilasciato dal Servizio Sanità delle Marche:           

11/03/2021
Potenza Picena aderisce alla rete regionale "Noi Marche Bike Life"

Potenza Picena aderisce alla rete regionale "Noi Marche Bike Life"

Un turismo eco-sostenibile per rilanciare il territorio. È questo uno degli obiettivi dell’Amministrazione Comunale all’interno del quale l’Assessore Tommaso Ruffini sta lavorando per coinvolgere associazioni ed operatori del mondo della bicicletta, proprio per rendere Potenza Picena una destinazione appetibile al grande movimento del ciclo-turismo. "Si tratta di una realtà in forte crescita, soprattutto con l’avvento delle bici a pedalata assistita meglio note come e-bike, nata dall’esigenza sempre più pressante di stare all’aria aperta e di godere delle nostre bellezze ambientali, culturali ed enogastronomiche, con ritmi a misura d’uomo - ha detto l’Assessore alla Cultura e Turismo, Tommaso Ruffini - ingredienti che abbiamo già sul nostro territorio e che una rinnovata coscienza ecofriendly potrebbe essere il volano per uno sviluppo economico". Un progetto che fa parte del piano di rilancio del turismo locale con una spiccata vocazione ecosostenibile: "A tal proposito abbiamo aderito alla rete di comuni marchigiani denominata “Noi Marche Bike Life” che fornisce una mappatura dei percorsi regionali e propone un calendario di escursioni ed eventi adatti sia alle famiglie che a cicloamatori più consolidati, supportati da guide esperte e certificate. A livello comunale stiamo organizzando una serie di incontri per coinvolgere associazioni ed attività in qualche modo legate o interessate a questo tipo di turismo, per strutturare percorsi e tracciati che possano diventare una vera esperienza di conoscenza e promozione del nostro territorio".

10/03/2021
Potenza Picena, fondi per le opere di messa in sicurezza del territorio: in arrivo 800mila euro

Potenza Picena, fondi per le opere di messa in sicurezza del territorio: in arrivo 800mila euro

Ammonta ad oltre 800 mila euro il finanziamento ottenuto dal Comune di Potenza Picena, con decreto del Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Il Comune di Potenza Picena aveva provveduto, entro lo scorso 15 settembre, a comunicare al Ministero dell’Interno cinque richieste di contributo per altrettanti interventi. Su 9.151 progetti presentati a livello nazionale, gli Enti Locali beneficiari sono 1.912. Ritenute ammissibili tutte e 5 le richieste presentate dal Comune di Potenza Picena: per quanto riguarda gli edifici, i progetti candidati sono la Torre Civica del Capoluogo e la manutenzione straordinaria della scuola materna. Per quel che concerne, invece, la messa in sicurezza del territorio sono stati candidati i progetti relativi a Contrada Pianetti - Sant’Angelo, Contrada Tergi, Cutini – Alessandrini. Solo 2.846 sono le opere finanziate a livello nazionale tra cui 2 presentate dal Comune per la messa in sicurezza del territorio (in particolare interventi di manutenzione straordinaria sulla viabilità) di Contrada Pianetti-Sant’Angelo e Contrada Tergi, per oltre 800.000 euro. Per l’importo delle opere finanziate si prevede che i lavori vadano affidati entro ottobre 2021 dopo aver esperito le fasi di progettazione.  

09/03/2021
Potenza Picena, allestito il Presepe pasquale più bello d’Italia: 28 marzo il taglio del nastro

Potenza Picena, allestito il Presepe pasquale più bello d’Italia: 28 marzo il taglio del nastro

Recentemente premiato come Presepe Pasquale più bello d’Italia, la rappresentazione in diorami della Vita e della Passione di Cristo rivive anche quest’anno, nonostante le difficoltà derivanti dall’emergenza epidemiologica. Una tradizione che prende vita dalle mani del Maestro Umberto Marotti il quale, ormai da un decennio, ha portato, primo nelle Marche, a dar vita al Presepe Pasquale. Così, da qualche settimana, sono iniziati i lavori di allestimento nello Spazio Mostre in Piazza della Stazione, in pieno centro di Porto Potenza Picena. Un lavoro certosino che prevede una serie di collegamenti in meccatronica per i movimenti e per i cambi notte-giorno, ed una parte più puramente manuale per la creazione dei personaggi e dei paesaggi dell’antica Palestina. Nei giorni scorsi l’Assessore alla Cultura e Turismo, Tommaso Ruffini ha fatto visita al “cantiere” del Maestro Marotti confermando il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale: “Si tratta di un connubio tra tradizione e tecnologia, sapientemente gestito da Umberto Marotti e dal suo staff, che sta riscuotendo un crescente successo che va ampiamente oltre i confini comunali e regionali – ha sottolineato l’Assessore Ruffini – un’eccellenza del nostro territorio che intendiamo sostenere e valorizzare”. Le restrizioni per le visite in presenza ha indotto ad organizzare un’inaugurazione in streaming sulla pagina facebook istituzionale del Comune di Potenza Picena e la registrazione di un video promozionale da veicolare sul canale you tube. “Il titolo di Presepe Pasquale più Bello d’Italia – ha detto il Maestro Umberto Marotti, oltre 50 anni di esperienza di attività presepiale – ci rende orgogliosi ma allo stesso tempo di carica di ulteriore responsabilità ed aspettative. Quest’anno abbiamo ampliato il percorso con altre scene meccanizzate e perfezionato la narrazione diorama per diorama”. L'inaugurazione è prevista per domenica 28 marzo con apertura fino al 18 aprile.  

09/03/2021

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.