Urbisaglia

La 29esima edizione di Teatro antico di Urbisaglia debutta con “La guerra delle donne”

La 29esima edizione di Teatro antico di Urbisaglia debutta con “La guerra delle donne”

Sabato 30 giugno sarà un’apertura inedita e quanto mai inaspettata per la 29esima29esima edizione di Teatro antico all’anfiteatro romano di Urbisaglia. Si esibiranno, infatti, gli allievi della Scuola Civica di Teatro Classico Antico urbs salvia, fortemente voluta, lo scorso anno, da Cristina Arrà, consigliere comunale con delega alla cultura e dall’amministrazione tutta.La Scuola, che conta diciassette allievi, è attiva da ottobre 2017 ed è guidata dal regista ed attore Francesco Facciolli. L’opera che andrà in scena all’anfiteatro romano il 30 giugno, alle 21.30, è un classico della commedia greca ed è liberamente tratta da lisistrata di Aristofane, per la regia di Francesco Facciolli.“Abbiamo ottenuto un risultato tangibile con la Scuola Civica di Teatro Antico; un’iniziativa che avevamo in mente da tempo – commenta Cristina Arrà – per valorizzare ulteriormente il Parco Archeologico di Urbs Salvia. Il gruppo che si è creato, composto da cittadini di Urbisaglia e di tanti altri comuni limitrofi, ci induce a ben sperare anche per il futuro; sono convinta che sia indispensabile promuovere i valore sociali e culturali legati al Parco archeologico e, la costituzione della Scuola civica, è l'ulteriore e importante occasione per coinvolgere e diffondere la ricchezza del patrimonio storico di Urbisaglia, ormai fonte di interesse locale, nazionale ed internazionale”. “Per noi è un grandissimo onore – aggiunge Francesco Facciolli – aprire il la 29esima edizione di Teatro Classico Antico ad Urbisaglia. Non ci sfugge l’importanza di questo appuntamento, ma, al tempo stesso, reputo che questa scuola, la prima nella nostra provincia, possa solo migliorare. Quest’anno si sono avvicinate tante persone, per lo più adulte; il percorso è stato denso, impegnativo ed anche difficile. Metteremo il nostro meglio, ma contiamo anche che sia l’inizio di un viaggio che non faccia intravedere la fine: Urbisaglia ha tanto da raccontare e noi vorremmo continuare ad essere una piccola parte di questo grande racconto”. Questi gli interpreti che saranno sul palco sabato sera: Maria Luisa Busa, Emanuela Capodarco, Anna Cimarelli, Emanuele Ferrarini, Roberta Fioretti, Samuela Lautizi, Eliana Leoni, Enrico Liberti, Fabio Macedoni, Eleonora Palmieri, Betty Principi, Rose Marie Quarato, Rosanna Renzi, Nicoletta Ripamonti, Giuliano Sampaolesi, Francesca Violoni e Patrizia Zega.La regia è di Francesco Facciolli con la collaborazione di Scilla Sticchi. Il costo del biglietto sarà di 8 €; per info e prenotazioni 0733/506566.

21/06/2018
Parte stasera l'Urbeers Festival: quattro giorni di birra, musica e street food

Parte stasera l'Urbeers Festival: quattro giorni di birra, musica e street food

Prende il via giovedì 21 giugno l'Urbeers Ferstival, la kermesse dedicata alle Birre Artigianali e allo Street Food.Urbeers Festival si protrarrà fino a domenica 24 giugno per quattro giorni all'insegna del divertimento, del buon cibo di strada, della musica e delle ottime birre artigianali provenienti da tutta Italia: si potranno, infatti, degustare più di 40 tipi di birre alla spina differenti prodotte da 20 birrifici italiani che coprono tutti gli stili birrai. Oltre alla birra, protagonista di Urbeers Festival sarà anche lo street food proveniente da Abruzzo, Puglia e Marche: bombette pugliesi, arrosticini, paella di pesce, fritti ascolani, pizza, gelato artigianale e tanto altro ancora per soddisfare tutti i gusti. Per i più piccoli, inoltre, sarà a disposizione un parco giochi bimbi con gonfiabili, oltre a una zona dedicata a un singolare mercatino artistico.Birra, cibo e, ovviamente, tanta musica. Infatti, tutte le sere sono previsti concerti live delle band più rinomate che faranno ballare, cantare e divertire il pubblico. Il programma prevede:21 giugno Joe Castellani (Bruce Springsteen Tribute Band)22 giugno  FolksWagen + Armata Brancaleone23 giugno Mannacustico + Vili Maschi24 giugno Per colpa di Sugar (Zucchero tribute band) Altri importanti appuntamenti sono previsti per la giornata di domenica 24 giugno con la cotta di birra in piazza e premiazione del concorso HBC 2018 per homebrewers; sfilata di bellezza per gli amici a quattro zampe, cani di razza e meticci; bikers tour su sterrato immersi nella natura della campagne urbisalviensi e birra finale defaticante. Una serie di appuntamenti da non perdere, tutti ad ingresso rigorosamente gratuito.

21/06/2018
Urbisaglia, finisce con l'auto contro il muretto di una casa e si ribalta: in ospedale

Urbisaglia, finisce con l'auto contro il muretto di una casa e si ribalta: in ospedale

L'auto senza controllo ha centrato prima il muretto di una casa e poi si è ribaltata. Ferito il conducente della vettura che è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Macerata per essere sottoposto ad accertamenti e cure mediche. Le sue condizioni non sembrano allarmare i medici. L'incidente si è verificato oggi pomeriggio in località Convento, lungo la strada che porta ad Urbisaglia. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco.   

16/06/2018
Urbisaglia, frontale tra auto: feriti mamma e i due figli

Urbisaglia, frontale tra auto: feriti mamma e i due figli

Scontro frontale, questa sera intorno alle 19, lungo la strada provinciale 45 Divina Pastore - Urbisaglia. Nell'incidente, che si è verificato in contrada Pezzalunga sono rimasti feriti una mamma e i due bambini. Viaggiavano su una Fiat Punto che si è poi ribaltata. L'altra auto coinvolta è una Saab, finita poi fuori strada. Illeso il conducente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Tolentino. 

11/06/2018
Sisma, cento milioni per la ripresa delle imprese: 48 i comuni interessati nel maceratese

Sisma, cento milioni per la ripresa delle imprese: 48 i comuni interessati nel maceratese

Superano i cento milioni di euro le risorse disponibili per il rilancio economico e produttivo delle imprese delle aree terremotate. Le Marche hanno beneficiato di un contributo aggiuntivo dall’Unione europea di 248 milioni, di questi al rilancio produttivo sono stati destinati 100,5 milioni. Parte di queste risorse potranno essere utilizzate anche da 48 comuni della provincia di Macerata ricadenti nel cratere sismico. Uno specifico asse della programmazione regionale dei fondi Ue (il n. 8), è dedicato a "Prevenzione sismica e idrogeologica, miglioramento dell’efficienza energetica e sostegno alla ripresa socioeconomica delle aree colpite dal sisma". Le Marche per il periodo 2014 – 2020, hanno ora a disposizione risorse superiori a 585 milioni di euro, rispetto ai 337 iniziali. "I 100 milioni aggiuntivi per l’area del cratere, vanno a sommarsi ai 192 già stanziati dal programma ordinario, andando a comporre un monte risorse regionale per il sistema delle imprese pari a 292 milioni, cioè più di quanto il Fesr 2007/13 aveva nel suo complesso per tutti gli interventi previsti. In pratica ora per le imprese ci sono molte più chance di vedere finanziati i propri progetti d’investimento e per quelle localizzate nei comuni compresi nel cratere ce ne saranno ancor di più", commenta l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora. Molto importante è utilizzare subito queste risorse, secondo il presidente Luca Ceriscioli, "per far marciare la ricostruzione materiale dei luoghi con quella produttiva, parallelamente alle previsioni del Piano strategico che punta al rilancio delle zone terremotate attraverso l’innovazione e il sostegno agli investimenti produttivi". Infatti tre nuovi bandi usciranno entro giugno e promuoveranno con sei milioni, le attività imprenditoriali a sostegno delle istituzioni pubbliche che operano a favore delle fasce più deboli e disagiate della popolazione. Con dieci milioni la competitività delle aree colpite dal sisma e con 15 milioni le filiere del Made in Italy presenti nelle zone terremotate. Per quanto riguarda lo scorrimento di graduatorie su bandi che hanno ottenuto un grande interesse da parte delle imprese del cratere, vengono confermati stanziamenti aggiuntivi di 8 milioni per l’innovazione e aggregazione in filiere delle Pmi culturali e creative, della manifattura e del turismo. Confermati altri 8 milioni per quello che finanzia il miglioramento della qualità e sostenibilità, efficienza energetica e innovazione tecnologica delle strutture ricettive e di 5 milioni per scorrere i progetti presentati sul bando Aree di crisi del Piceno. Rilevante anche l’innovativo sostegno delle imprese sociali, così come lo stanziamento di 9 milioni per favorire l’accesso al credito nell’ambito dell’aggregazione dei Confidi, capace di movimentare fino a 300 milioni di investimenti.COMUNI NEL CRATERE SISMICOApiro - Cingoli - Poggio san vicino - Appignano - Colmurano - Corridonia - Loro piceno - Macerata - Mogliano - Montecassiano - Petriolo - Pollenza - San severino marche - Treia - Urbisaglia - Acquacanina - Bolognola - Camerino - Castelraimondo - Esanatoglia - Fiastra - Fiordimonte - Fiuminata - Gagliole - Matelica - Muccia - Pievebovigliana - Pioraco - Sefro - Serravalle di Chienti - Monte san martino - Penna san giovanni - Belforte del Chienti - Caldarola - Camporotondo di fiastrone - Cessapalombo - Gualdo - Ripe san ginesio - San ginesio - Sant'angelo in pontano - Sarnano - Serrapetrona - Tolentino - Castelsantangelo sul nera - Monte cavallo - Pieve torina - Ussita - Visso

25/05/2018
Urbisaglia: ciclista investito. Grave un trentenne di Colmurano (FOTO)

Urbisaglia: ciclista investito. Grave un trentenne di Colmurano (FOTO)

Stava percorrendo in sella alla sua bicicletta la strada che costeggia la frazione di Convento, nel Comune di Urbisaglia, quando per cause in corso di accertamento un'auto lo ha travolto. A.F., trentenne originario di Colmurano ma molto conosciuto in tutta la provincia, é caduto violentemente a terra, facendo temere il peggio. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che hanno richiesto l'intervento dell'eliambulanza. Il trentenne é stato trasferito a Torrette, le sue condizioni sono gravi a causa dei diversi traumi riportati, ma non sarebbe comunque in pericolo di vita. Illeso, ma sotto choc, invece, il conducente dell'auto che lo ha investito. Sul posto, per tutti gli accertamenti del caso e per stabilire la dinamica dell'accaduto, la Polizia Stradale. (servizio in aggiornamento)

21/05/2018
Sisma, incontro alla biblioteca di Urbisaglia sulla fattura unica per le utenze domestiche

Sisma, incontro alla biblioteca di Urbisaglia sulla fattura unica per le utenze domestiche

Tanta è la preoccupazione degli utenti per l’arrivo della fattura unica che dovrà essere emessa entro il 31 agosto 2018 dai gestori, salvo ulteriori proroghe stabilite dall’Autorità (Arera), specie per coloro che hanno continuato ad utilizzare regolarmente le utenze gas e luce ubicate in abitazioni site nei comuni inseriti nel cratere. In attesa di conoscere quelle che saranno le modalità di restituzione dell’Irpef per quanti hanno scelto di usufruire della “busta paga pesante”, tante sono le perplessità per i cittadini dei Comuni coinvolti dal sisma, dove la terra continua ancora a tremare. Preoccupazioni fondate, legate al fatto che molti si troveranno a dover affrontare il pagamento delle rate delle fatture che si andranno a cumulare con quelle che saranno le spese per i consumi correnti. Senza contare i problemi segnalati all’Adiconsum di Macerata ed affrontati nel corso di questi mesi, legati principalmente al ritardato o mancato allineamento da parte di molti gestori alle indicazioni contenute nelle delibere dell’Autorità di regolazione come mancata sospensione di pagamenti ed emissione di fatture comprensive di consumi stimati in relazione ad utenze non più utilizzate poiché ubicate in abitazioni inagibili, addebiti per nuove connessioni/allacciamenti, disattivazioni, volture da parte di utenti costretti a trasferirsi presso altri immobili per  inagibilità dell’abitazione di residenza, nonostante la gratuità prevista dall’Autorità; problematiche registrate per richiedere la portabilità delle agevolazioni tariffarie da parte dei cittadini aventi diritto che alla data del sisma erano residenti nell’unità immobiliare divenuta inagibile, per poter  usufruire dell’agevolazione anche relativamente all’unità immobiliare in cui hanno stabilito la residenza/domicilio successivamente all’evento sismico. Salvo ulteriori proroghe, il termine ultimo per l’emissione dell’unica fattura è fissato al 31 agosto 2018; la stessa avrà competenza dall’inizio della sospensione dei pagamenti fino alla data di emissione della fattura; nella stessa dovranno essere contabilizzate le agevolazioni, i consumi ed eventuali conguagli e potrà essere rateizzata senza interessi a carico del cliente fino a 36 mesi.  A fronte delle numerose richieste di assistenza e di chiarimenti, al fine di informare la cittadinanza l’Adiconsum di Macerata in collaborazione con la Biblioteca di Urbisaglia ha programmato un incontro informativo che si terrà domani 10 maggio alle 17 presso la Biblioteca,  in via Sacrario 2- 62010 Urbisaglia (M)

09/05/2018
Tramamarche: il cashmere di Ivana Maiolati sfila alle Tenute La  Murola di Urbisaglia

Tramamarche: il cashmere di Ivana Maiolati sfila alle Tenute La Murola di Urbisaglia

Il cashmere ed altri filati di pregio in passerella per una sfilata unica, caratterizzata da una  contaminazione tra arte e artigianato per prodotti di straordinaria abilità. Questo è   l’atteso fashion show  “Tramamarche 2018 ” aperto al pubblico domenica 6  maggio  2018 alle ore 15,30 alle Cantine  Muròla di Urbisaglia.  Filati particolari, tessuti in maglia di gran pregio che regalano piacevoli sensazioni al corpo e all’anima in tutte le stagioni dell’anno, si “intrecciano” a materiali diversi, settori diversi per dar luce alla maestria che regna nel territorio.  Un  viaggio alla scoperta dei segreti delle eccellenze e di una filosofia antica, a cavallo tra tradizione e innovazione; dalla materia prima,  alla lavorazione esclusivamente italiana, per apprezzare l’autenticità e la tradizione della manifattura e conoscere il valore  per come sono realizzate, disegnate e lavorate. L’evento “Tramamarche” nella sua prima edizione nasce  dalla passione di Ivana  Maiolati, fiore all’occhiello marchigiano dell’italian style  con le sue esclusive e pregiate creazioni in cashmere, in collaborazione con l’Accademia della Moda di Macerata, finalmente a dimostrazione di come “insieme” si possa diventare “unici”. L’obiettivo è quello di “intrecciare” nuove trame  e miscelare le materie prime, con innovazione, alle numerose eccellenze artigianali del nostro territorio  per creare novità e per conferire  un valore aggiunto ai diversi prodotti. Un evento  per spingere sempre di più  i giovani stilisti ed artigiani  verso la sperimentazione e l’innovazione nella moda e nell’alto artigianato.  A sfilare tra le botti secolari della suggestiva location delle Cantine Muròla,  collezioni dei più noti brand e le migliori creazioni sartoriali dei giovani stilisti dell’Accademia della Moda di Macerata. Tra i brand presenti magistralmente abbinati alle nuove  creazioni in cashmere di  Ivana Maiolati,  PROGETTO Alta Sartoria Italiana,  Dizziness Collection,  Samuela Salvucci, braid arredamento outdoor, FA.BO.RE., Verde Speranza, Homeofarma, Anna Orazi, Giampaolo Carli, Filoni 1950, Nadia Farotti, C.e.es.a e tanti altri. Faranno da contorno  all’evento le eccellenti performance artistiche del soprano po-lirico Tatiana Previati, di  Giorgio Scattolini e Irene Coccia nel  Tango Argentino, di Eleonora Iacobucci e Claudia Mariotti nel Flamenco.  Un pomeriggio esclusivo, per concedersi un raffinato relax.

03/05/2018
Urbisaglia Festival “Il tuo Nome è scritto nel Cielo”, 4° edizione del contenitore di libero pensiero cattolico

Urbisaglia Festival “Il tuo Nome è scritto nel Cielo”, 4° edizione del contenitore di libero pensiero cattolico

Cresce e si consolida il Festival “Il tuo Nome è scritto nel Cielo”, iniziativa promossa dalla parrocchia San Lorenzo che, da questo venerdì a domenica, ritorna nel centro storico di Urbisaglia per la 4° edizione. Formato vincente non si cambia e pertanto la manifestazione resta un apprezzato contenitore di libero pensiero cattolico fatto di convegni, spettacoli, testimonianze di fede e d’ispirazione, preghiera e stand gastronomici. Come l’anno passato gli organizzatori hanno scelto l’ultimo weekend di aprile per realizzare il Festival, accorpandolo alla festa del Sacro Cuore e la tre giorni si svilupperà in Piazza Garibaldi.Il programma di “Il tuo Nome è scritto nel Cielo” inizia dalla serata di venerdì, alle 20.30 nella chiesa di San Lorenzo verrà proiettato il film “Dio non è morto 2”, pellicola uscita nel 2016 e diretta da Harold Cronk. Alle 22 l’Adorazione Eucaristica guidata da Don Marino Mogliani.Sabato alle 16.30 in piazza Garibaldi si terrà la conferenza “Annunciatelo dai tetti: nel quotidiano e nel mondo” che vedrà la partecipazione dei docenti dell’Istituto Teologico Marchigiano. Interverranno, tra gli altri, don Daniele Cogoni da 17 anni sacerdote dell’Arcidiocesi di Camerino San Severino e tra i promotori della piccola esperienza “Fraternità Casa di Nazareth” con sede all’Eremo-Santuario Madonna delle Macchie di Gagliole. Con lui Francesco Giacchetta, docente di Filosofia Teoretica e Teologia Fondamentale presso l'Istituto Teologico Marchigiano. Alle 18.15 avrà luogo la Santa Messa del Sacro Cuore e quindi la Santa Processione. Dalle 20 nell’oratorio parrocchiale apertura degli stand gastronomici con grigliata di carne e pizza.Domenica a mezzogiorno pranzo di pesce, poi alle 16.30 in piazza Garibaldi il concerto dell’orchestra “I Giullari del Gran Re”, associazione nata a novembre per rendere viva l'esperienza musicale e canora in uno stile di fraternità. Per esprimere la propria missione I Giullari del Gran Re realizzano attività culturali come Concerti di Musica Sacra e Musica Impegnata, cercando di diffondere i principi fondamentali della spiritualità e della vita sociale. Alle 19 sarà il Vescovo Mons. Nazzareno Marconi a celebrare la Santa Messa e alle 20.30 calerà il sipario con un’allegra cena a base di pizza.

25/04/2018
Denis vola in finale

Denis vola in finale

La favola di Denis Bonjaku aspetta solo che sia scritta l'ultima pagina. Venerdì scorso, infatti, il talento di Urbisaglia con origini albanesi ha conquistato il pass per la finalissima di The Voice Kids Albania. Una storia, quella di Denis, che abbiamo raccontato proprio alla vigilia dell'appuntamento del 13 aprile (qui articolo e video), quando il tredicenne stava preparando l'esibizione che gli é valsa l'accesso in finale. Adesso, dita incrociate tra Urbisaglia e il Paese delle Aquile, in attesa della grande serata del 20 aprile.

15/04/2018
La favola di Denis, un talento naturale da Urbisaglia alle finali di The Voice Kids Albania - FOTO E VIDEO

La favola di Denis, un talento naturale da Urbisaglia alle finali di The Voice Kids Albania - FOTO E VIDEO

Un talento innato, una voce incredibile. E venerdì Denis Bonjaku da Urbisaglia si giocherà l'accesso alle finali di The Voice Kids Albania per continuare a coltivare un sogno ormai sempre più vicino. Denis è nato il 21 maggio 2004 in Italia da papà e mamma arrivati in Italia dall'Albania con il solo bagaglio della speranza. Il padre Agim ha lavorato come operaio fin quando la crisi non ha colpito anche lui, lasciandolo senza impiego. Mamma Valdet lavora anche lei come operaia e quando c'è l'occasione fuori dagli orari di fabbrica si dà da fare per arrotondare il bilancio familiare. In mezzo la sorella maggiore di Denis, Iris, brillante studentessa universitaria. Studente di terza media al comprensivo di Urbisaglia, Colmurano e Loro, Denis ha dovuto rinunciare in questo anno scolastico a diversi giorni di scuola per poter partecipare al programma in Albania, ma non è stato di certo un problema. Il dirigente scolastico gli ha consentito volentieri di affrontare questa avventura perchè il rendimento scolastico di Denis è eccellente.  Così, insieme a papà Agim, è partito alla volta del Paese delle Aquile per andare alla conquista di The Voice. Lui, un talento naturale espresso fin da bambino, a meno di 14 anni si muove sul palcoscenico con una naturalezza disarmante. Oltre a una voce incredibile, Denis nel 2015 si è laureato vice campione mondiale nel Carribean Show Dance Children maschile: un vero talento anche nei balli caraibici. Poi, la scelta di cimentarsi nel reality albanese dove nel giro di poco tempo ha conquistato davvero tutti. Memorabile una sua interpretazione di Somebody to love che ha strappato applausi a scena aperta e commosso pubblico e giudici (qui) Venerdì 13 aprile, in diretta, Denis affronterà le semifinali del reality che catapulteranno i vincitori alla finalissima di venerdì 20 aprile. E intorno a lui, si stringe il tifo, ma soprattutto l'affetto di tutto un territorio dove Denis e la sua famiglia sono stimati ed amati. 

12/04/2018
Urbisaglia, inaugura l'Associazione Fotografica "True Pics"

Urbisaglia, inaugura l'Associazione Fotografica "True Pics"

Sabato 21 aprile alle ore 16:30, si terrà sotto il Loggiato di Corso Giannelli ad Urbisaglia, l'inaugurazione dell'Associazione Fotografica "True Pics". La stessa lavorerà col comune di Urbisaglia per promuovere Cultura Fotografica e, valorizzazione attraverso essa del patrimonio del territorio. "L'idea nasce da tre amici uniti dalla passione per la fotografia decennale - ha affermato Andrea Mochi, presidente dell'associazione. Spesso usciamo a scattare insieme e parlando abbiamo scoperto che tutti e tre abbiamo avuto i genitori con la stessa passione, che da quando eravamo bambini hanno seminato questa cosa in noi. Da qui è nata l'idea di questa associazione, che sarà diversa dalle esistenti: cercheremo sul campo di trasmettere le emozioni e le sensazioni in essa contenute, lo faremo studiando le regole e le tecniche e insegnando il principio della fotografia. Non importa avere mezzi costosi ma bisogna avere emotività e sensibilità: è da qui che nascono sempre ottimi scatti. La nostra idea è di insegnare ai ragazzi ad apprezzare il territorio giocando con la fotocamera. Il comune da subito si è messo a disposizione dandoci sede e patrocinio - ha continuato Mochi - così quanti vorranno partecipare, avranno la possibilità di scattare ad eventi organizzati nei comuni e dai comuni anche limitrofi cosi da costituire un archivio fotografico che parlerà nella storia dei nostri bei paesi e della nostra stupenda terra".  

12/04/2018
Corridonia, foglio di via per tre sorpresi a rubare. Un provvedimento di rimpatrio a Macerata

Corridonia, foglio di via per tre sorpresi a rubare. Un provvedimento di rimpatrio a Macerata

Continua  l’attività  della Divisione Anticrimine diretta dal Dr. Andrea Innocenzi con l’adozione di provvedimenti nei confronti di persone ritenute pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica. Tre sono stati i provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio adottati nei confronti di altrettante persone dedite ai furti all’interno dei supermercati. Si tratta di tre cittadini rumeni, due uomini ed una donna, residenti in provincia di Fermo i quali in forza dei provvedimenti adottati nei loro confronti non potranno fare rientro nel Comune di Corridonia (MC) ove erano stati sorpresi a compiere furti nei supermercati siti in quel comune, per un periodo di 3 anni. Un altro provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio è stato adottato nei confronti di una donna di 30 anni domiciliata a Macerata, autrice di molteplici truffe commesse in danno di attività commerciali situate nelle zone di Urbisaglia e Colmurano comuni nei quali non potrà fare ritorno per un periodo di 3 anni.  

22/03/2018
Le gelate mettono a rischio i raccolti: danni agli ortaggi a Morrovalle e a uliveti e frutteti di Urbisaglia

Le gelate mettono a rischio i raccolti: danni agli ortaggi a Morrovalle e a uliveti e frutteti di Urbisaglia

Più della neve sono le basse temperature e il gelo a preoccupare gli agricoltori marchigiani che cercano di fronteggiare l'ondata siberiana e le temperature che in certi casi, ad esempio nell'Ascolano, hanno raggiunto i -17 gradi. A rischio, secondo Coldiretti Marche, sono i raccolti di finocchi, cavolfiori, radicchi, scarola e verza, carciofi, frutta e olive. Anche la copertura degli ortaggi con tessuto può far poco con le temperature sotto zero. Nelle Province di Pesaro Urbino e Ancona la coltre di neve funge per ora da coperta termica naturale per gli ortaggi. Nello Jesino la coltivazione del carciofo precoce rischia di essere compromessa. In provincia di Macerata sono segnalati danni agli ortaggi a Morrovalle, agli uliveti e frutteti a Urbisaglia. Stesso discorso per le coltivazioni di albicocca precoce nella zona di Pesaro e Vallefoglia. "I danni alle piante, che potranno però essere verificati definitivamente solo nei prossimi giorni - avverte Coldiretti - sono destinati a compromettere le produzioni nel tempo". (Ansa)

28/02/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433