Varie

Lo chef maceratese Paolo Paciaroni rappresenta le Marche a "Cuochi d'Italia"

Lo chef maceratese Paolo Paciaroni rappresenta le Marche a "Cuochi d'Italia"

Al via lunedì 15 gennaio, alle ore 19:40, la nuova stagione del programma televisivo "Cuochi d'Italia" in onda su TV8 del digitale terrestre, condotto dallo chef Alessandro Borghese insieme ai giudici, chef stellati Michelin e amici, Gennaro Esposito (Torre del Saracino, Vico Equense, Napoli) e Cristiano Tomei (L’imbuto, Lucca). Il format prevede una gara culinaria tra i cuochi provenienti da tutte le regioni italiane, con ricette della tradizione e prodotti tipici del loro territorio. A rappresentare Macerata e le Marche lo chef Paolo Paciaroni. Nato a San Severino Marche, classe 1979, Paolo è diventato cuoco solo per pura passione. Ha cominciato la sua carriera a Tolentino e si è spinto poi fino in Alta Badia, nel grossetano e al celebre Casta Diva di Blevio con la conduzione di Gennaro Esposito. Arricchito da tutte queste esperienze Paciaroni è rientrato, per scelta, nella sua amata terra di cui conosce ogni prodotto e ogni storia che sa come raccontare attraverso i suoi piatti. Oggi Paciaroni è l’executive chef del ristorante i Due Angeli all’interno del Relais Benessere Borgo Lanciano a Castelraimondo.  

12/01/2018
L'associazione Lumbe Lumbe aiuta tre famiglie di Tolentino, Pezzanesi: "Ci sentiamo meno soli"

L'associazione Lumbe Lumbe aiuta tre famiglie di Tolentino, Pezzanesi: "Ci sentiamo meno soli"

Nei giorni scorsi, l’Associazione Lumbe Lumbe ha donato 1.500 euro che l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino ha destinato a tre famiglie. Il Generale Italo Governatori, Presidente dell’Associazione Lumbe Lumbe, ha consegnato gli assegni direttamente alle tre famiglie in stato di bisogno e come detto selezionate dai Servizi Sociali. La donazione è frutto di una rappresentazione teatrale a scopo solidale dedicata alla Città di Tolentino e organizzata a dicembre scorso a Roma. Infatti presso il salone d’onore della Caserma “Salvo D’acquisto” è andata in scena l’opera teatrale “La Foto del Carabiniere” scritto e interpretato da Claudio Boccaccini dedicato a Salvo D’Acquisto e al proprio padre. Inoltre Claudio Boccaccini ha anche recitato “I Giusti” di Jorge Louis Borges. A fare gli onori di casa le più alte cariche dell’Arma dei Carabinieri e il Presidente dell’Associazione Lumbe Lumbe Gen. Italo Governatori. Oltre alla somma raccolta con lo spettacolo teatrale, grazie alla collaborazione con l’associazione romana “Salvamamme” sono stati già donati all’asilo delle Maestre Pie Venerini e nei prossimi mesi agli asili nido comunali Green e Cucciolo, giocattoli, materiali per la scuola, cartoleria e libri.   "Grazie a Lumbe Lumbe e al suo instancabile Presidente Gen. Italo Governatori – hanno sottolineato il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, il Presidente del Consiglio comunale Fausto Pezzanesi e l’Assessore alle Politiche Sociali Francesco Pio Colosi – ad oltre un anno dal sisma, ci sentiamo meno soli e ciò ci conforta nel difficile cammino di ripresa morale e concreta. Il vostro gesto consente un incontro di profonda umanità e fraternità tra l’Associazione Lumbe Lumbe e tutta la Comunità di Tolentino ed in particolare tra gli scolari del plesso San Nicola II di Roma che hanno portato avanti con i bambini il progetto di donazione e vicinanza ai loro coetanei tolentinati, vittime del terremoto".

11/01/2018
San Severino, organizzato corso gratuito di dizione e public speaking per ragazzi dai 18 ai 35 anni

San Severino, organizzato corso gratuito di dizione e public speaking per ragazzi dai 18 ai 35 anni

L’associazione Ruvidoteatro, in collaborazione con il Comune di San Severino Marche, organizza un corso di dizione e public speaking nell’ambito del progetto “TrasformAmi come tu vuoi”. Il corso è gratuito ed è rivolto ai giovani dai 18 ai 35 anni che desiderano affinare le loro competenze comunicative, estremamente necessarie per tutte le categorie professionali che hanno nella parola lo strumento principe della loro comunicazione. Il corso si propone di migliorare la capacità espressiva e la scioltezza di linguaggio, cercando di vincere la timidezza ed acquisire la massima capacità di confronto con le altre persone. Nel programma lezioni dedicate alla respirazione diaframmatica, alla voce, all’articolazione semplice e ostacolata ma anche lavori sulla neutralità vocale, conversazione, movimento nello spazio e rapporto con sé stessi e gli altri. Cinque gli incontri previsti, di 90 minuti ciascuno, con cadenza settimanale dalle ore 18. Le lezioni si terranno nella sala Aleandri sopra il teatro Feronia. Queste le date: 22 febbraio, 1-8-15-22 marzo. Per informazioni e iscrizioni telefonare al numero 3381788079. 

11/01/2018
San Severino, taglio del nastro per la struttura dell'oratorio interparrocchiale donato da Realtà Cattoliche Cantù

San Severino, taglio del nastro per la struttura dell'oratorio interparrocchiale donato da Realtà Cattoliche Cantù

Epifania di festa per i ragazzi del “Don Orione” e gli altri giovani settempedani in occasione del taglio del nastro della nuova struttura prefabbricata dell’oratorio interparrocchiale donata dalle realtà cattoliche del decanato di Cantù Mariano e installata da alcuni generosi volontari della parrocchia di San Severino Vescovo, guidata da don Luca Ferro, accanto alla tensostruttura che, grazie alla Caritas di Cremona, ospita da mesi in una sede provvisoria la chiesa parrocchiale. All’inaugurazione sono intervenuti l’arcivescovo di Camerino – San Severino Marche, monsignor Francesco Giovanni Brugnaro, il sindaco, Rosa Piermattei, gli assessori comunali Tarcisio Antognozzi e Vanna Bianconi, il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Tacchi Venturi”, Sandro Luciani. La struttura, che misura cento metri quadrati, è dotata anche di servizi igienici e di una cucina annessa. Il primo cittadino settempedano ha voluto ringraziare tutti per il dono ma anche, e soprattutto, per la vicinanza alla comunità locale e ai giovani. “La struttura che ci è stata donata sarà il luogo di ritrovo di tanti ragazzi della città e potrà contare anche sullo spazio verde dell’ex Artigianelli, dove sono previste alcune migliorie per attività ricreative e sportive. La sua installazione – spiega il parroco, don Luca – è una grande provvidenza che nasce da un cuore spalancato verso la nostra chiesa parrocchiale. Abituati a spazi plurimi e vitalità diffusa ad oltranza entro le mura del don Orione, ai settempedani non sembra vero, dopo questa lunga attesa, poter gioire dell’oratorio modulare. Si tratta del segno di fraternità e vicinanza della Caritas di Cantù del decanato milanese e dell’attenzione del nostro Comune nel valorizzare il recupero di spazi che, da sempre, sono stati crocevia di relazioni nelle diverse fasce d’età, dall’infanzia all’anzianità. Finalmente possiamo godere di un centro di ritrovo parrocchiale con l’intento di comprendere e chiederci quali possano essere i futuri passi da svolgere per attivare una collaborazione ad ampio raggio, anche con l’ausilio di Diocesi sorelle, per poter ricostruire la nostra comunità di San Severino Marche”. L’arcivescovo Brugnaro durante la celebrazione eucaristica che ha preceduto il taglio del nastro ha ribadito e richiamato la “corresponsabilità del credente nel vivere la dimensione dell’incontro, del divertimento” e ha invitato a “riflettere sull’insegnamento  della fede e l’importanza di generare attraverso l’animazione e non il parcheggio dei figli nell’oratorio, un sano accompagnamento alla luce del Vangelo di Gesù”.  

09/01/2018
Al Salesi la Befana arriva in moto: i club Franco Uncini e Occhio del Gallo fanno visita ai bambini malati

Al Salesi la Befana arriva in moto: i club Franco Uncini e Occhio del Gallo fanno visita ai bambini malati

La Befana arriva, anzi le befane arrivano all’ospedale Pediatrico Salesi di Ancona per portare un sorriso ai bambini malati, costretti a  trascorrere sul letto d’ospedale un giorno di festa come quello della Epifania. E allora ecco che sabato 6 gennaio la vecchina più amata dai bambini si è presentata a bordo delle due ruote al G.Salesi di Ancona grazie al “Moto Club Franco Uncini” di Recanati e al “Moto club Occhio del gallo” di Camerano. Di prima mattina con un tiepido sole ai piedi del monumento del Passetto il rombo delle motociclette portando come speciali passeggere le suddette vecchiette cariche di dolci e caramelle hanno attraversato via Corridoni per poi arrivare all’ingresso secondario dell’ospedale pediatrico. Ad attendere le befane in sella alle moto nel salone principale tanti bambini con i loro genitori e con la Presidente Patronesse Stefania Giacchè.    Nell’atrio dell’ospedale, sono state poi poste le moto da competizione dei ragazzi del reparto corse Moto club Franco Uncini, in bella evidenza le moto del campione di super motard il loretano Gioele Filippetti e del giovanissimo Volpi Mattia di Potenza Picena che sarà protagonista nel campionato Spagnolo di velocità a disposizione dei bambini per le foto . La Befana ha consegnato calze piene di dolciumi, nei reparti dell’ospedale insieme ai centauri dei vari club, regalando gadget ai bambini degenti che hanno apprezzato tantissimo. Lo ha rivelato il loro entusiasmo e la curiosità con cui accoglievano la Befana, ma anche i motociclisti vestiti con le apposite tute da competizione. Qualche piccolo degente si è mostrato più timido. Ma la calza della Befana, quella sì che è stata la sorpresa più bella per i più piccini.

08/01/2018
Macerata, dopo tre anni Don Efrain saluta i parrocchiani della Pace

Macerata, dopo tre anni Don Efrain saluta i parrocchiani della Pace

Celebrata l’ultima messa oggi nella chiesa di Santa Maria della Pace a Macerata per il parroco don Efrain, originario di Santo Domingo. Dopo tre anni passati nella parrocchia del quartiere della Pace, è stato trasferito a Villa Potenza nella parrocchia della chiesa del Santissimo Crocifisso. A fine messa, commosso dalla partecipazione, ha voluto salutare tutti i parrocchiani presenti.

07/01/2018
Lotteria Croce Verde di Macerata: ecco i biglietti vincenti

Lotteria Croce Verde di Macerata: ecco i biglietti vincenti

Come da tradizione, ieri si è svolta in piazza della Libertà' di Macerata, durante la festa dell'Epifania, l'estrazione dei dieci numeri vincenti la lotteria della Croce Verde di Macerata, che sono visibili visitando il sito dell'Ente o chiamando il numero 0733260260. La dea bendata ha assunto le sembianze del Sindaco Romano Carancini, che si è prestato ad estrarre i biglietti dalle urne. La lotteria si è conclusa con un grande successo, grazie al lavoro dei volontari che si sono prodigati nella vendita dei biglietti, e soprattutto alla grande partecipazione della popolazione che ha inteso dare un segno tangibile di attaccamento all'ente. Il ricavato sarà utilizzato per l'acquisto e l'ammodernamento delle attrezzature di primo soccorso in dotazione alle ambulanze, fedeli al motto: aiutateci ad aiutarvi.    

07/01/2018
Le ricette di Marika: Cresciona con cavoli strascinati

Le ricette di Marika: Cresciona con cavoli strascinati

LA RICETTA DELLA CRESCIONA CON CAVOLI STRASCINATI (ricetta tipica marchigiana)   Ingredienti : PER LA PASTA SFOGLIA (light): 300 gr di farina 0050 ml di olio di semi100 ml di yogurt bianco magroSale q.b. PER LA FARCITURA: 1 cavolo verza1 mozzarella1 cipolla   Preparazione : Tagliate il cavolo verza e lessatelo in acqua salata; intanto preparate la pasta sfoglia light partendo dallo yogurt bianco magro e aggiungendo poi tutti gli altri ingredienti. Impastate e formate una bella palla che andrete a lavorare. Una volta cotto il cavolo, scolatelo per bene e prendete una pentola bassa antiaderente dove riscalderete un filo d'olio con un po' di vino bianco; fate saltare il cavolo in padella con un po' di rosmarino e aglio in polvere, coprite e fate cuocere per 10-15 minuti circa. Su una spianatoia stendete l'impasto e poi mettetelo in una tortiera. Tagliate la pasta in eccesso sui bordi con una rotella da pasta e farcite con i cavoli. Sopra mettete la cipolla a fettine e la mozzarella a pezzetti; con gli avanzi di pasta ricavate delle striscette con una rotella da pasta ondulata con le quali decorerete il sopra. Infornate la cresciona a forno già caldo a 200° per 50 minuti circa. Ottima come antipasto o aperitivo. Buon appetito!

07/01/2018
Pet therapy al canile di Civitanova Marche con i ragazzi dell’Anffas

Pet therapy al canile di Civitanova Marche con i ragazzi dell’Anffas

I cani del canile di Civitanova Marche sono diventati dei veri e propri “dottori dell’anima” per i ragazzi dell’Anffas di Potenza Picena attraverso il progetto “Mi fido di te” organizzato grazie all’accoglienza fornita da Meridiana cooperativa sociale, gestore del rifugio. Da qualche mese, infatti, gli ospiti del centro sono presenti ogni settimana all’interno del canile per svolgere del volontariato insieme ai loro educatori del centro cinofilo “The dog” di Montecosaro incontrando gli animali e prendendosi cura di loro in uno scambio reciproco di affetto e sostegno. Dal punto di vista educativo, infatti, l’interazione tra animale e persona disabile può portare immensi benefici sia da un punto di vista emotivo che cognitivo. Infatti, la pet therapy è in grado di aumentare il vocabolario immaginativo, le pulsioni comunicative, dà serenità e sostegno aumentando l’autostima e favorendo le relazioni empatiche. Allo stesso tempo questo tipo di attività è in grado di aumentare l’interesse e la motivazione  ludico-cognitiva, facilitando i rapporti sociali ed offrendo al contempo stimoli tranquillizzanti ed appaganti.  Ma non solo. Il progetto “Mi fido di te” ha dato la possibilità ai ragazzi dell’Anffas di vivere un significativo momento di partecipazione sociale all’interno di una tematica che sta particolarmente a cuore a tutta la comunità: l’adozione dei cani senza padrone. Infatti, sono stati gli stessi ragazzi ad attivarsi per la promozione dell’adozione degli animali del canile per cercare di dare una vera famiglia agli animali ospiti del rifugio. “Attraverso l’empatia per gli animali le nostre realtà di cooperativa sociale e di associazione del volontariato si sono incontrate con un progetto costruttivo e dai risvolti gioiosi”, afferma la presidente di Meridiana cooperativa sociale, Barbara Vittori. Il progetto “Mi fido di te” si sta per concludere, ma l’esperienza vissuta dagli ospiti del centro Anffas resterà nei loro cuori e nei cuori e nei ricordi degli operatori del canile comunale di Civitanova Marche come una delle esperienze più belle ed intense vissute al rifugio.

06/01/2018
Tradizionale appuntamento con la Befana a Parolito di San Severino

Tradizionale appuntamento con la Befana a Parolito di San Severino

Tradizionale appuntamento alla Parrocchia di S. Anna di Parolito di San Severino Marche. Dopo la funzione celebrata da Padre Aurelio, ē arrivata la Befana che ha distribuito i doni a piccoli e grandi. Come tutti gli anni le famiglie della Comunitã parolitana si sono ritrovate per condividere un momento di festa legato alle festivitå natalizie e all'arrivo dei Magi.Organizzazione impeccabile promossa da Stefano Tiraboschi, Fabio Sparvoli, Marina Buresta, Graziano Rapaccioni e le ragazze di Parolito.Al termine foto ricordo per tutti e tradizionale scambio di auguri.

06/01/2018
Domenico Maccari va in pensione: il saluto del Cb Club Maceratese

Domenico Maccari va in pensione: il saluto del Cb Club Maceratese

Con il primo gennaio 2018 inizia una nuova storia per Domenico Maccari. Dopo quasi 43 anni di contribuzione di cui 37 in Frau, sono maturati i tanto ambiti requisiti per diventare “Dipendente INPS”. Domenico Maccari Vice Presidente del Cb Club Maceratese e Presidente della Fiera dell'Elettronica di Macerata saluta cosi gli amici e colleghi della Frau "Sono stati anni impegnativi ma pieni di soddisfazioni - ha commentato Maccari - ho iniziato come addetto alla manutenzione, poi con l’incarico di caporeparto nella Divisione Casanova, a seguire nella Divisione CAR dapprima caporeparto poi all’Ufficio Industrializzazione per finire all’arredo".   Commozione e bei ricordi che non sono stati intaccati dall'ultimo periodo del sisma che ha duramente colpito la mia città, Tolentino. "Ringrazio l’azienda per avermi dato la possibilità di crescita professionale, i collaboratori ed i colleghi tutti" aggiunge Maccari, e l'unione e la condivisione sono stati sempre alla base del suo operato e lo ha dimostrato anche in Frau: "Una delle cose che ho imparato, forse la più importante, è che insieme si possono raggiungere grandi obiettivi". “La pensione non è un ambito traguardo - conclude - ma solo un punto di partenza per nuove stimolanti situazioni e gli impegni già sappiamo che non mancheranno.  Ho sempre dedicato il mio tempo libero alla Protezione Civile ed al volontariato e sicuramente non verrà meno il mio impegno ora che avrò maggior tempo e possibilità”. A Domenico Maccari vanno i migliori auguri ed un grazie per quanto fatto e farà ancora da parte di tutta l'associazione Cb Club Maceratese e quanti specialmente nel mondo del volontariato hanno avuto modo di conoscerlo.

05/01/2018
Le ricette di Marika: Paella con verdure e bocconcini di pollo

Le ricette di Marika: Paella con verdure e bocconcini di pollo

RICETTA "PAELLA CON VERDURE E BOCCONCINI DI POLLO"   Ingredienti per 2 persone: 200 gr di riso 200 gr di petto di pollo 100 gr di piselli 1 carota 1 zucchina 1 cipolla Sale e pepe 1 bustina di zafferano Olio extravergine di oliva Brodo vegetale q.b.   Preparazione: Lavate e tagliate le verdure a pezzettini. Fate riscaldare in una pentola anti-aderente un filo di olio extravergine di oliva con un po' di brodo vegetale. Aggiungete le verdure e i piselli e fateli cuocere. Tagliate a bocconcini il petto di pollo e mischiate anch'esso con le verdure. Salate, pepate e versate un po' di brodo di tanto in tanto per la cottura. Coprite e lasciate cuocere per 25 minuti circa (lasciate le verdure leggermente croccanti). Nel frattempo fate cuocere il riso in acqua salata per 25 minuti. Una volta pronto scolatelo e andatelo a mischiare con le verdure e il petto di pollo. Per finire unite lo zafferano, date una bella mescolata, un filo di extravergine e la paella è pronta. Buon appetito!  

03/01/2018
Le ricette di Marika: bocconcini di pollo alla birra

Le ricette di Marika: bocconcini di pollo alla birra

RICETTA "BOCCONCINI DI POLLO ALLA BIRRA"   Ingredienti per 2 persone: 500 gr di petto di pollo 60 ml di birra vino bianco sale 1 scalogno olio extravergine di oliva   Preparazione: Tagliate il petto di pollo a bocconcini (pezzetti) a metteteli a rosolare in una pentola bassa con l'olio extravergine di oliva e lo scalogno tagliato a pezzettini. Aggiungete il vino bianco e la birra e salate a piacimento. Coprite e lasciate cuocere per 25 minuti circa. Una volta pronto, impiattate e accompagnate con dei pomodorini e rucola e con delle fette di pane tostato.  Buon appetito!  

01/01/2018
Le ricette di Marika: La classica Crostata al cioccolato

Le ricette di Marika: La classica Crostata al cioccolato

LA RICETTA DELLA CLASSICA " CROSTATA AL CIOCCOLATO " FATTA IN CASA Ingredienti: 300 gr di farina 00 2 tuorli 140 gr di zucchero 60 ml di latte 2 cucchiaini di lievito vanigliato Buccia grattugiata di un limone 100 gr di burro 5 cucchiai di crema di nocciole   Preparazione: Preparate la pasta frolla mettendo a sciogliere il burro in un pentolino. Rompete le uova e prendete i tuorli che andrete a sbattere con lo zucchero. Aggiungete la farina, il burro fuso, la buccia grattugiata di un limone, i cucchiani di lievito e il latte. Iniziate ad impastare fino ad ottenere un impasto granuloso. Lavoratelo fino a farlo diventare consistente e non appiccicoso. Toglietene un quarto per poi utilizzarlo per fare le striscette. Stendete l'impasto sopra ad un foglio di carta da forno e andatela a capovolgere su di una teglia già imburrata ed infarinata. Fatela aderire bene. Togleite l'eccesso di pasta frolla ai bordi. Mettete al centro la crema di nocciole spalmandola bene dappertutto. Per finire preparate le striscette da mettere sopra. Una volta pronta infornate la crostata in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa.  Buon appetito!

31/12/2017
Tolentino, interventi per portare la banda larga in tutta la città

Tolentino, interventi per portare la banda larga in tutta la città

Nell'ambito del Piano di azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale si prevede che, per gli interventi per la diffusione delle tecnologie digitali, le risorse vengano destinate al loro finanziamento dal "Ministero delle comunicazioni per il tramite della Società infrastrutture e telecomunicazioni per l'Italia S.p.a (lnfratel Italia)" in quanto la Strategia nazionale per la banda ultra larga, approvata dal Consiglio dei Ministri, affida al Ministero dello Sviluppo Economico l'attuazione della misure, anche avvalendosi della società in house lnfratel Italia Spa, ed il coordinamento delle attività di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti. Su questo fronte il Comune di Tolentino è interessato a favorire nell'ambito dell'accordo di programma lo sviluppo delle aree nel suo territorio non coperte da servizi a banda ultra larga, tutelando nel contempo il demanio stradale e la sicurezza della circolazione e per questo è anch'esso interessato a svolgere rapidamente l'iter dei procedimenti amministrativi per l'ottenimento dei permessi allo scopo di facilitare la realizzazione delle opere ed economizzare gli interventi anche mediante soluzioni a basso impatto ambientale. Pertanto il Sindaco e la Giunta hanno dato parere favorevole alla definizione della convenzione che disciplina le modalità di interazione fra il Comune ed Infratel per la costruzione, manutenzione e spostamento delle infrastrutture a banda ultralarga sulle strade di competenza del Comune, nonché la tipologia e le modalità di esecuzione delle opere di realizzazione e manutenzione della infrastruttura, compatibilmente con le esigenze di tutela della strade comunali e della sicurezza della circolazione.

30/12/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433