Varie

Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Cinquantacinque anni fa nasceva l’Avis di Montecassiano. Per celebrare la ricorrenza il presidente della sezione locale dell’Associazione volontari italiani sangue, Lando Trionfetti, ha organizzato per domenica 16 giugno una mattinata di festeggiamenti patrocinata dal Comune di Montecassiano. Il ritrovo, accompagnato da un rinfresco per i partecipanti, si terrà nella sede Avis in via Murri, 1 alle ore 8. Il corteo invece partirà mezz’ora più tardi e transiterà lungo le vie cittadine per poi arrivare al monumento dei Caduti e al monumento del Donatore. Alle 10 si svolgerà la celebrazione liturgica nella chiesa Collegiata animata dalla corale “Piero Giorgi”, a cui farà seguito, alle 11.15, la celebrazione ufficiale all’aula magna del Palazzo dei Priori. Lì, dopo il saluto delle autorità, saranno premiati i donatori benemeriti. La mattinata di celebrazioni si concluderà con un pranzo sociale alle 13 al ristorante Palmieri a Chiarino di Recanati. "La donazione del sangue – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – è un gesto d’amore verso gli altri, volontario e gratuito. Voglio ringraziare tutti i volontari dell’Avis di Montecassiano che continuano a compiere questo gesto fondamentale che contribuisce a salvare vite umane auspicando che l’associazione riesca nel difficile compito di far entrare nuovi giovani come donatori".

14/06/2019
Furto in piazza a Civitanova, sparisce apparecchio ortodontico. L'appello social: "Aiutateci a trovarlo"

Furto in piazza a Civitanova, sparisce apparecchio ortodontico. L'appello social: "Aiutateci a trovarlo"

E' accaduto nel pomeriggio di ieri, giovedì 13 giugno, quando ad una signora che si trovava nei pressi di un bar in Piazza XX Settembre, a Civitanova, è stata sottratta una valigetta con alcuni oggetti all'interno, tra cui il prezioso ausilio ortodontico per i denti del figlio. Si tratta di una valigetta piccola, bianca e nera, con dei bulloni all'esterno e che conteneva, oltre all'apparecchio, un iPad, un carica batterie e il joystick della Ps4. Quello che più interessa e che sicuramente per i ladri non ha nessun valore, è proprio lo strumento di correzione per i denti del figlio, custodito dentro un involucro di plastica gialla. La signora, con un appello via social, chiede a chiunque dovesse trovare la valigetta abbandonata da qualche parte di contattarla al numero 349 3143529.

14/06/2019
Tolentino, la denuncia dei residenti di Contrada Le Grazie: "Aree verdi in completo abbandono" (FOTO)

Tolentino, la denuncia dei residenti di Contrada Le Grazie: "Aree verdi in completo abbandono" (FOTO)

I cittadini residenti nella Zona Le Grazie a Tolentino hanno segnalato alla nostra redazione la condizione di grave incuria in cui versano le aree verdi della Contrada. I disagi maggiori sono stati segnalati in prossimità dell'oasi del lago e del bocciodromo.  "Lo sfalcio dell'erba, la pulizia dell'oasi e la manutenzione di tale area è praticamente assente. La zona è in completo abbandono: erba alta, cartelli stradali divelti che non vengono segnalati agli organi competenti, la staccionata dell'oasi rotta in più punti e pericolosa per chi frequenta la zona, tavoli spaccati". Questo il triste resoconto presentato dalla comunità residente, che aggiunge: "La vegetazione è talmente fitta che il lago, ora in fase di ripulitura, è completamente oscurato alla vista dei turisti che ogni fine settimana decidono - nonostante la situazione - di trascorrere una giornata all'aria aperta con la famiglia. La gente è costretta a fare il barbecue in mezzo all'erba alta 50 centimetri". Da registrare come il Comitato di Contrada Le Grazie percepisca dal comune di Tolentino 1.100 euro per via di una convenzione quadriennale da 4.400 euro complessivi che prevede la ripulitura delle 4 aree verdi presenti in zona. 

13/06/2019
"Un sorriso per dare dignità": Lorenzo e papà Franco in visita a Tolentino

"Un sorriso per dare dignità": Lorenzo e papà Franco in visita a Tolentino

Nella mattinata di giovedì 13 giugno, il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi ha ricevuto ufficialmente in Municipio Lorenzo e Franco Cardone. Erano presenti anche due amici tolentinati Ivana Nardi e Fernando. Entrambi gli ospiti vengono dal Piemonte e più precisamente dalla Città di Savigliano, in provincia di Cuneo. Il Sindaco Giulio Ambroggio, nell’aprile del 2016, nella Giornata mondiale dell’autismo, ha nominato Lorenzo Cardone “Ambasciatore del Saluto” del Comune cuneese. Lorenzo ha 18 anni, è affetto da autismo e ha una particolare predisposizione nel salutare le persone e ricordarsi i loro nomi per sempre. Insieme a papà Franco, in questi giorni ha intrapreso un viaggio in treno e autobus che lo condurrà da L’Aquila a Savigliano sua città natale e in ciascuna delle quindici tappe programmate incontrerà i primi cittadini. Il cammino iniziato lo scorso 9 giugno e che si concluderà domenica 23 è appunto partito da L’Aquila, è intitolato “Un sorriso per dare dignità” e attraversa parte dei territori colpiti dal sisma del 2016 e dopo Accumoli, Norcia, Tolentino e Macerata proseguirà per Civitanova Marche, Ancona, Rimini, Bologna, Modena, Parma, Milano, Novara e Torino. Questo è il terzo viaggio che Lorenzo e papà Franco affrontano per l’Italia sempre “senza fretta” e con l’intento di dare un saluto e donare un sorriso, dimostrando che l’autismo attraverso l’inclusione sociale può essere migliorato nelle disarmonie comportamentali, cognitive e motorie. Lorenzo ha donato al Sindaco Pezzanesi un suo gagliardetto e quello del Comune di Savigliano mentre a lui è stata donata la guida alla storia e all’arte della Città di Tolentino. Inoltre Lorenzo e Franco hanno anche visitato il CentroArancia e hanno conosciuto tutte le ragazze e ragazzi ospiti. Al termine della mattinata sorrisi e saluti per tutti da questo nuovo amico della Città di Tolentino.

13/06/2019
Da Sarnano a Civitanova passando per Toronto: in Corso Vittorio Emanuele apre DermoSolution

Da Sarnano a Civitanova passando per Toronto: in Corso Vittorio Emanuele apre DermoSolution

Lei è Sabrina Casciotti, sarnanese, classe 1983, che inizia il suo percorso come estetista nel 2004, frequentando dall'anno successivo la scuola di estetica IAL di Macerata, diplomandosi nel 2008. Nel 2013 decide di trasferirsi a Toronto dove, ci racconta, doveva stare tre mesi ed invece è rimasta tre anni e dove, specializzandosi al Bryan College, ha avuto la possibilità di lavorare presso importanti cliniche mediche estetiche. Nel 2016 il terremoto le ha cambiato purtroppo i piani ed i progetti che stava iniziando a fare per il futuro. Si trovava infatti in Italia per un breve periodo, in agosto, ed ha avuto la sfortuna di vivere l'esperienza del sisma che ha cambiato, oltre la sua, la vita di migliaia di persone. Con la sua cittadina, Sarnano, devastata materialmente e psicologicamente, non le è stato possibile ripartire per Toronto e proseguire il percorso già iniziato con successo. Sono stati momenti difficili, come quelli dei suoi concittadini e di tutta la popolazione del centro Italia colpita dal sisma ma la sua grande forza di volontà l'ha spinta a rimettersi in gioco e aprire uno studio proprio, forte anche del bagaglio di esperienza e tecniche maturate oltre oceano. Da sabato scorso, con l'apertura di DermoSolution, ha iniziato la sua attività a Civitanova, in Corso Vittorio Emanuele 28. Da sabato scorso Sabrina è un’imprenditrice “rimpatriata”.

13/06/2019
Bandiera Blu, sabato 15 a Gabicce Mare la festa delle 15 spiagge marchigiane premiate dalla FEE

Bandiera Blu, sabato 15 a Gabicce Mare la festa delle 15 spiagge marchigiane premiate dalla FEE

In piazza con le Bandiere Blu. Anche quest’anno la Regione Marche festeggerà, sabato 15 giugno, i vessilli della qualità ambientale costiera in una manifestazione che si terrà con i sindaci dei Comuni premiati nella Piazza del Municipio di Gabicce Mare, in provincia di Pesaro e Urbino.     Come è noto, le spiagge marchigiane premiate quest’anno dalla FEE (Foundation for Environmental Education - Fondazione per l'Educazione Ambientale), organizzazione internazionale non governativa e non-profit, con sede in Danimarca e presente in più di 73 paesi nel mondo, sono 15: Gabicce – Lido (PU); Pesaro – Sottomonte, Ponente/Levante (PU); Fano – Nord, Sassonia Nord, Torrette (PU); Marotta – Mondolfo (PU); Senigallia – Spiaggia di Levante, Spiaggia di Ponente (AN); Ancona – Portonovo (AN); Sirolo – Sassi Neri/San Michele/Urbani (AN); Numana – Numana Bassa/Marcelli Nord, Numana Alta (AN); Potenza Picena – Lido Nord, Lido Sud (MC); Civitanova Marche – Lungomare Sud, Lungomare Nord (MC); Fermo – Lido di Fermo Casabianca, Marina Palmense (FM); Pedaso – Lungomare dei Cantautori (FM); Cupra Marittima – Lido (AP); Grottammare – Spiaggia Nord, Spiaggia Sud (AP); San Benedetto Del Tronto – Riviera delle Palme (AP). “Invitiamo tutti i cittadini e i turisti già presenti sulle nostre spiagge – dice l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni - a festeggiare con noi le Bandiere blu delle Marche a Gabicce che quest’anno ha giustamente riconquistato il riconoscimento di spiaggia di qualità. Sarà un momento di allegria e aggregazione ma anche di festa dell’orgoglio. 15 bandiere per una regione piccola come la nostra sono un numero rilevante che altre regioni, di grande tradizione marittima come la Puglia e la Sardegna, non possono vantare. Ma questo che rimane pur sempre un traguardo, deve essere anche la spinta ad impegnarci tutti per aumentare nelle prossime stagioni il numero dei riconoscimenti alle spiagge, perché sappiamo che possiamo farcela. Rimaniamo nel top della classifica nazionale con un risultato di assoluto prestigio per il turismo balneare delle Marche, che anche per il 2019 testimonierà la grande qualità del mare nei nostri 180 km di costa con 26 località balneari attrezzate e 9 porti turistici. Del resto – prosegue Pieroni - il cluster Mare – Le Marche in blu - rappresenta storicamente il motore dello sviluppo turistico della Regione Marche, prodotto turistico ormai consolidato che sa anche qualificarsi e rinnovarsi. Questa festa sarà anche il simbolo della nostra capacità di accoglienza e del saper far squadra per lo sviluppo del sistema turistico regionale. Un’occasione anche di confronto e riflessione tra i Comuni per condividere le buone esperienze nel settore dei servizi turistici”. L'organizzazione dell'evento, condotto da Alvin Crescini dalle 18 e alla presenza del Presidente “FEE Italia”, Claudio Mazza e del Sindaco di Gabicce, Domenico Pascuzzi prevede un momento ufficiale con la consegna ai Sindaci delle Bandiere Blu da parte dell'Assessore regionale al Turismo-Cultura Moreno Pieroni, e quindi un successivo momento di intrattenimento con la Fisorchestra Marchigiana di Castelfidardo. Alle 18.30 circa è prevista anche la consegna da parte del locale Lions Club di carrozzine per disabili ad alcuni stabilimenti balneari. Il  riconoscimento della FEE  ha premiato 183 Comuni in tutta Italia. Il premio viene conferito a quelle spiagge che soddisfano diversi criteri di qualità fra i quali acque di balneazione; servizi offerti; pulizia delle spiagge; approdi turistici. L'attenzione di Gabicce Mare alla qualità dell'ambiente è marcata anche dalla scelta strategica del luogo della cerimonia di consegna delle bandiere blu marchigiane: la nuova Piazza Municipio nella quale sorge il nuovo palazzo comunale, primo municipio in Italia, nZEB (nearly Zero Energy Building), a consumo quasi zero ad altissima prestazione energetica, edificato interamente in legno.  

13/06/2019
Ambiente, a Porto Recanati la famiglia ad "impatto zero" della blogger Linda Maggiori

Ambiente, a Porto Recanati la famiglia ad "impatto zero" della blogger Linda Maggiori

“I bambini sono anti consumisti per natura. Appena nati hanno bisogno solo della mamma e del suo latte. Anche crescendo non hanno bisogno di chissà cosa. Non servono gingilli, giocattoli, TV o soldi per rendere un bambino felice. I bambini amano la libertà e le cose semplici: sporcarsi con la terra, arrampicarsi sopra un albero, andare in bici. Bisogna lasciare loro più tempo libero per il gioco spontaneo. Saranno più felici loro, più rilassati noi, e risparmieremo anche molti soldi. Che poi una vita sobria ci permette di lavorare meno e passare più tempo con chi amiamo” così Linda Maggiori, mamma di quattro bambini, blogger e ambientalista di origini marchigiane, (nata e cresciuta a Montefano, ora residente a Faenza), recentemente ospite anche dal programma TV Piazza Pulita, racconta la sua esperienza quotidiana: autrice del libro “Impatto zero – Vademecum per famiglie a rifiuti zero” e di fiabe per bambini a carattere ambientale, Linda sarà protagonista, sabato 15 giugno a Porto Recanati, del terzo appuntamento con “Gli incontri di Mamma Arcobalena”, calendario di eventi dedicati alle mamme del territorio, promossi dal portale di informazione Marche Mamma in collaborazione con Arcobalena Libreria di Porto Recanati. Nel corso del pomeriggio focus su pannolini eassorbenti lavabili e coppette mestruali con l'ostetrica Lavinia Capriati. Appuntamento alle 17.30 presso la vecchia sede di Arcobalena Libreria, in piazza delle Rimembranze (Borgo Marinaro). Per info: email all'indirizzo arcobalenalibreria@gmail.com o whatsapp al numero 3404661707.

13/06/2019
Pioraco, Camminata per il Cuore organizzata dal Soroptimist club di Macerata (FOTO)

Pioraco, Camminata per il Cuore organizzata dal Soroptimist club di Macerata (FOTO)

Si è svolta domenica 9 giugno la Camminata per il Cuore nella verde e naturale cornice di Pioraco. Più di quaranta persone tra Soroptimist Club di Macerata, Associazione Tutela Diabetici di Camerino e cittadini di Pioraco, hanno partecipato alla camminata, per un percorso totale di 7 Km, accompagnata dalla Dott.ssa Marta Saltalamacchia, laureata ISEF, che ha spiegato le buone pratiche dell’esercizio fisico in base alle caratteristiche individuali. L’Associazione Tutela Diabetici di Camerino ha messo a disposizione personale qualificato e la loro attrezzatura per la misurazione della pressione e la rilevazione del valore di glicemia del sangue. Lo stile di vita e la dieta sono stati gli argomenti trattati e sviluppati a pranzo presso il Ristorante da Faustina di Sefro dove la Prof.ssa Alessandra Roncarati, della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino, ha illustrato la qualità e la sicurezza dei sistemi di acquacultura della trota di Sefro dell’azienda Rossi. I conviviale hanno apprezzato l’ottimo livello qualitativo del cibo e il valore della biosicurezza raggiunto dalla azienda Rossi che ha colto la sfida di realizzare un allevamento di trote totalmente privo dell’utilizzo di antibiotico. Una vera sfida degli allevamenti più moderni e innovativi che promuovono il benessere dell’animale allevato, dell’ambiente naturale e della salute dell’uomo.  Una realtà imprenditoriale quella di Rossi che è leader nella produzione e distribuzione della trota di Sefro in Europa e nel mondo.   Una giornata di amicizia, di confronto e unione di interessi, organizzata e realizzata grazie al Soroptimist Club di Macerata sempre attento alla salute delle donne e dei cittadini e aperto alle eccellenze del nostro territorio “riferisce la Presidente Cinzia Cecchini”.  

13/06/2019
San Severino, selezione pubblica per istruttore direttivo tecnico categoria D

San Severino, selezione pubblica per istruttore direttivo tecnico categoria D

L’Unione Montana Potenza, Esino, Musone di San Severino Marche ha indetto una pubblica selezione per titoli e colloquio per eventuale assunzione, a tempo pieno e determinato, di personale con profilo di Istruttore direttivo tecnico categoria D, posizione economica D1. L’assunzione avrà durata stabilita di volta in volta all’atto dell’assunzione stessa con apposito provvedimento del responsabile del servizio dell’ente interessato che attingerà alla medesima graduatoria. Tra i requisiti per l’ammissione figurano il possesso del diploma di laurea quinquennale o laurea specialistica in Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria Edile/Architettura o equipollenti oltre all’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o di architetto. La domanda di ammissione al concorso va redatta in carta semplice preferibilmente su modello allegato al bando che è scaricabile dal sito www.umpotenzaesino.sinp.net . La stessa domanda deve essere corredata da copia di un valido documento d’identità, e deve essere indirizzata all’Unione Montana Potenza Esino Musone, v.le Mazzini n.29 – 62027 San Severino Marche entro il termine perentorio del giorno 26 giugno ore 12. I candidati dovranno sostenere una prova orale finalizzata alla verifica delle capacità professionali che consisterà in una discussione argomentata vertente sulle seguenti materie: normativa in materia di lavori pubblici, urbanistica ed edilizia, normativa in materia di contratti d’appalto di lavori, servizi e forniture, con particolare riguardo al D.Lgs. 50/2016, legislazione concernente l’attività degli enti locali (D.Lgs. n.267/2000 e s.m.ei., D.P.R. n.445/2000 e s.m.ei., Legge n. 241/1990 e s.m.ei., D.Lgs. n.165/2001 e s.m.ei, D.Lgs. n.196/2003 e s.m.ei.). La prova orale si svolgerà il giorno 09 luglio 2019. Per eventuali ed ulteriori informazioni o chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al seguente numero telefonico 0733/637245 int.7 dal lunedì al venerdì ore 9 alle 13, il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.30-17.30 o al seguente indirizzo di posta elettronica: llpp@umpotenzaesino.sinp.net.

12/06/2019
Civitanova, interventi di disinfestazione: il programma completo di giugno

Civitanova, interventi di disinfestazione: il programma completo di giugno

L'Ufficio Ambiente del Comune ha comunicato oggi il calendario per la programmazione del primo giro di disinfestazione contro le zanzare nelle sette zone della città, eseguita in collaborazione con il Cosmari. Gli operatori addetti lavoreranno sempre dalla mezzanotte alle ore sei di mattina dei giorni indicati, Aalvo avverse condizioni atmosferiche, nel qual caso verrà diramata un’altra informativa con la nuova data. Il servizio sarà avviato nella zona Civitanova Alta - Industriale “B e A” - durante la notte tra domenica 16 giugno e lunedì 17 giugno, mentre il secondo intervento di disinfestazione notturna contro le zanzare sarà spalmato nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 giugno nella zona Centro e Borgo marinaro. Si prosegue in zona Risorgimento nella notte tra martedì 8 e mercoledì 19 giugno; zona San Marone nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno; zona Maranello e Santa Maria Apparente nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 Giugno; Zona Fontespina e IV Marine notte tra venerdì 21 e sabato 22 Giugno sempre dalle ore 00:00 alle ore 06:00.  Il secondo step sarà comunicato a luglio.  Si precisa che il tipo di insetticida usato non è nocivo per le persone (essendo il prodotto usato un presidio medico) fatti salvi particolari casi di allergie e intolleranze agli agenti chimici che consigliamo di segnalarci per tempo, cosicché si eviterà di irrorare le zone abitate dai soggetti a rischio. Per precauzione si invita la cittadinanza a seguire alcuni accorgimenti durante la notte interessata dal trattamento: non sostare fuori dalle proprie abitazioni; non lasciare le finestre aperte; non lasciare panni stesi; non lasciare esposti al trattamento alimenti o bevande; lavare accuratamente frutta e verdura prima di consumarla. Inoltre, non lasciare animali da compagnia all’esterno e rovesciare le ciotole di cibo e acqua per gli stessi. Tutto ciò solo in via precauzionale, in quanto il prodotto che verrà utilizzato è un insetticida che colpisce solamente l’insetto bersaglio ed è innocuo per persone e animali domestici.  Per una lotta efficace alle zanzare è comunque necessario che la cittadinanza svolga un proprio ruolo consapevole, in sinergia con gli interventi programmati dall’Ufficio Ambiente Comunale, evitando di lasciare contenitori (sottovasi, ciotole d’acqua per cani e gatti, ecc.) per più di un giorno senza ricambio d’acqua. Si ricorda inoltre che il Comune provvede anche alla disinfestazione larvicida, effettuata tramite rilascio di apposite pastiglie nelle caditoie (tombini) che impediscono lo sviluppo delle larve degli insetti.

12/06/2019
Civitanova, venerdì 14 una serata di solidarietà organizzata dal Rotary Club della città rivierasca

Civitanova, venerdì 14 una serata di solidarietà organizzata dal Rotary Club della città rivierasca

Venerdì 14 giugno, alle 21.30 al teatro Cecchetti, l'Accademia Primo Dialetto metterà in scena “Pròbbio ‘lluscì duvìa murì... ‘llo pòrò Juacchì?!”. L'appuntamento è promosso dal Rotary Club Civitanova, l'Accademia e il Comune, con il ricavato (10 euro l'ingresso) che verrà destinato ad un progetto in collaborazione con l'assessorato ai Servizi Sociali. “Siamo orgogliosi di aver contribuito alla nascita dell'Accademia Primo Dialetto – le parole di Dino Gazzani, presidente Rotary Civitanova - e di sostenerne le attività. L'Accademia da sempre riesce nel difficile obiettivo di far divertire il pubblico e al contempo fare cultura, prodigandosi nello studio delle tradizioni e del dialetto civitanovese. Senza mai trascurare il suo essere al servizio della collettività e dei suoi bisogni”.  "Un sentito ringraziamento al Rotary Civitanova e all'Accademia Primo Dialetto per il loro sguardo rivolto al sociale che si traduce in azioni concrete – ha detto l'assessore Barbara Capponi -. Il progetto che sosterranno è rivolto ai ragazzi disabili oltre la terza media: abbiamo già incontrato le famiglie più volte e da uno scambio continuo stanno nascendo nuove idee cucite su misura per le esigenze dei cittadini. Aspettiamo in massa i civitanovesi a sostenere questa sinergia virtuosa che allo stesso tempo offre una serata di divertimento”.  Venerdì 14 giugno al teatro Cecchetti quindi ci sarà la prima di una complessa commedia di Flavio Rogani, che si articola in tre atti intervallati da due “scenette” recitate in proscenio. Il soggetto tratta di vicende di vita civitanovese contestualizzate nel periodo che segue la seconda guerra mondiale. L’opera, così come l’ultima rappresentata con notevole successo dalla stessa compagnia (“Lo corredo de ‘Ngiolétta adè ‘gghjto a putt......”), affronta in maniera comica due tabù che hanno caratterizzato l'educazione negli anni ’50/’60: il sesso e la morte. La rappresentazione vede l’impegno di 14 attori civitanovesi che si trovano ad interpretare ben 19 personaggi in un susseguirsi di scene, situazioni e dialoghi che cambiano rapidamente ed imprevedibilmente. Con la sapiente ed attenta regia di Ena Giuggioloni.    Interpreti principali: Domenico Lepretti, Ena Giuggioloni, Gianni Mercuri e Emilia Bacaro.   Altri interpreti:Alessandra Onofri, Maria Lisa Sampaolo, Speranza Di Lorenzo, Alberto Emili, Alessio Postacchini, Diego Rogani, Flavio Rogani, Luigi Petrocchi, Paolo Ugolini, Pierluigi Connestà.

12/06/2019
Sportello Confindustria: offerta di lavoro dell'11 giugno 2019

Sportello Confindustria: offerta di lavoro dell'11 giugno 2019

INSERZIONE cod. Conf 183 Confindustria Macerata ricerca per azienda settore edile un/una ADDETTO/A UFFICIO GARE (cod. Conf 183) non necessariamente con esperienza. La risorsa si occuperà di attività amministrativa e gestionale di gare e contratti (appalti, subappalti e subcontratti).  Si richiede diploma di scuola superiore. Titolo preferenziale diploma di geometra. Sede di lavoro: provincia di Macerata. Inviare il CV, con espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità’ al Reg. UE 2016/679, specificando il codice dell’ annuncio, via e-mail a: srp@confindustriamacerata.it (Assindustria Servizi srl soggetto accreditato con decreto Regione Marche n. 235/ SIM del 30/06/2016).  Il presente annuncio é rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.    

11/06/2019
Gran premio Federcaccia Macerata, grande partecipazione alla prima tappa di Gagliole

Gran premio Federcaccia Macerata, grande partecipazione alla prima tappa di Gagliole

Si è chiusa nel migliore dei modi, lo scorso 9 giugno, la 1^ Tappa del Gran Premio Federcaccia Macerata, su Starne liberate senza Abbattimento, svoltasi nei territori dell’Azienda Faunistico Venatoria di Gagliole, Attori principali della manifestazione sono stati i ben 65 Cani, distinti nelle varie razze e categorie, egregiamente guidati dai rispettivi conduttori, nonché lo staff organizzativo dell’AFV Gagliole ed i Giudici Stefano Falcionelli e Mauro Valentini, i quali hanno giudicato con estrema competenza e professionalità.  La particolarità del territorio, nonché le condizioni meteo hanno messo in risalto le particolari doti di ogni singolo ausiliare, riconducendo ad azioni proprie di una reale battuta di caccia, ove sia cane che cacciatore hanno dovuto adottare ogni vantaggioso escamotage, al fine di fronteggiare le insidie offerte dal terreno e dal caldo estremo.   La giornata si è arricchita di un avvenimento degno di nota, quale la vittoria conseguita da una Lady Cacciatrice, la giovanissima Annalisa Verdolini, che ha condotto con estrema passione e professionalità il suo Buck, un Pointer Inglese di tutto rispetto.   Si elencano di seguito i cani da ferma vincitori della gara di Gagliole, che accedono alla Classifica Parziale del Gran Premio Federcaccia, accumulando un punteggio provvisorio, che toccherà difendere a denti stretti, maturando sempre più punti nelle prossime tappe, onde mantenere il primato nella categoria.  Categoria Inglesi: 1° Classificato il Setter Inglese Daf, condotto da Matteo Brecciaroli, seguito dal Setter Inglese Danny, condotto da Mauro Cacciamani e il Pointer Breil di Nazzareno Stizza  Categoria Continentali: 1° Classificato il Kurzhaar Alen, condotto da Gianni Mogliani, seguito dall’Epagneul Breton Kira, condotta da Fabio Trippetta. Categoria Garisti: 1° Classificato il Setter Inglese Larry, condotto da Florindo Bedetta, seguito dal Pointer Inglese Gil, condotto da Mauro Cacciamani e dal Setter Inglese Boing di Stizza Nazzareno. Categoria Cacciatori: 1° Classificato il Pointer Inglese Buck, condotto da Annalisa Verdolini, seguito dai Kurzhaar Orion e Artù, condotti rispettivamente da Morbidoni Silvano e Coppari Alberto, mentre la quarta posizione viene raggiunta dal Setter Inglese Aria di Giovannetti Giacomo.  Relativamente alle razze da Cerca, i seguenti cani si sono distinti per le loro doti:  Categoria Cerca: 1° Classificato lo Springer Spaniel Roky, condotto da Claudio Campetelli, seguito dagli Springer Botero e Rubina, condotti rispettivamente dallo stesso Campetelli e Katia Pierigè.    Il nuovo appuntamento con le tappe del Gran Premio è previsto per il prossimo 15 e 16 Giugno, nella ZAC di Monte San Giusto, dove a partire dalle 14:00 di sabato lo staff organizzativo sarà pronto ad accogliere gli appassionati cinofili, la cui partecipazione, secondo indiscrezioni provenienti dalla regia, sembrerebbero addirittura aumentare.

11/06/2019
San Severino, camperisti civitanovesi alla scoperta delle bellezze della città grazie all'Incontro d'Estate

San Severino, camperisti civitanovesi alla scoperta delle bellezze della città grazie all'Incontro d'Estate

La Città di San Severino Marche, Comune Amico del Turismo itinerante, è tornata ad ospitare i soci del Camping Club di Civitanova Marche in occasione delle giornate d’apertura della rievocazione storica del Palio dei Castelli. Da venerdì a domenica una ottantina di camper hanno sostato nel parcheggio della stazione e nei pressi del palasport comunale “Albino Ciarapica”. Il raduno, che ha coinvolto complessivamente più di 150 persone, è stato organizzato grazie al supporto del settempedano Alberto Pancalletti e dell’Amministrazione comunale che ha ricevuto la nutrita delegazione civitanovese, cui si sono aggiunti camperisti arrivati un po’ da tutte le Marche ma anche dall’Umbria, la Toscana, il Lazio, la Campania, l’Abruzzo, l’Emilia Romagna e, addirittura, dalla Svizzera. A salutare gli amici del Camping Club di Civitanova Marche, guidati dal presidente Gabriele Gattafoni, sono intervenuti il sindaco, Rosa Piermattei, l’assessore comunale al Turismo, Jacopo Orlandani, il vice sindaco e assessore alla Cultura, Vanna Bianconi, l’assessore al Bilancio, Tarcisio Antognozzi, e il presidente del Consiglio comunale, Sandro Granata, insieme al comandante della Polizia Locale, commissario Sinobaldo Capaldi. L’occasione è servita anche per conoscere le bellezze di San Severino Marche con la visita guidata al teatro Feronia, al centro storico, a Castello al Monte e al museo archeologico “Giuseppe Moretti”.  

11/06/2019
Primo saggio per gli alunni della Corazon Alegre Accademy (FOTO)

Primo saggio per gli alunni della Corazon Alegre Accademy (FOTO)

Ieri pomeriggio domenica 9 giugno 2019, nella Sede dell'Associazione Corazon Alegre di Trodica di Morrovalle si è tenuto il primo saggio degli alunni della Corazon Alegre Accademy. I giovani talenti e non solo, si sono esibiti in concerto potendo così dimostrare i risultati e gli obiettivi raggiunti dopo un anno di intenso lavoro e contestualmente misurarsi per la prima volta con un pubblico intervenuto appositamente per ascoltarli.   Lo staff degli insegnanti della Corazon Alegre Accademy è composto dai Maestri Agnese Gallenzi, soprano di grande talento noto al pubblico per le sue numerose e apprezzate esibizioni operistiche, Cristina Picozzi,  Riccardo Chiacchiera, Luca Romanelli (recentemente vincitore del concorso VarieAzioni sul Tema di Porto San Giorgio) e Leonardo Saracini, sotto il coordinamento del Direttore Artistico dell'Associazione, Maestro Lorenzo Chiacchiera.   Grande soddisfazione del Presidente Valentina Ferracuti e del Segretario Lucia Fabiani che da ottobre hanno curato personalmente insieme al M° Chiacchiera tutta l'organizzazione dei corsi e della proposta formativa che comprende oltre all'insegnamento dei vari strumenti, anche corsi di musica d'insieme. L'intento di questo tipo di approccio è quello di riuscire a valorizzare l'esperienza musicale dei ragazzi con la condivisione della stessa con i propri compagni, fin dai primi approcci con lo strumento. 

10/06/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433