Varie

Le migliori 7 app per investire del 2020

Le migliori 7 app per investire del 2020

Sei alla ricerca delle migliori app d’investimento per riuscire a risparmiare e magari a guadagnare qualcosa? Con l’espansione del mondo delle app, le opzioni a disposizione sul mercato si sono moltiplicate ed è importante sapersi orientare tra le varie funzionalità proposte come trading online, controllo delle spese e gestione dei conti d’investimento. In questo articolo presentiamo un elenco eterogeneo di app che servono a organizzare e investire i propri risparmi, scegliendole tra le migliori sul mercato. eToro - Il vero social trading Ormai famosissimo broker finanziario, eToro ha concentrato la propria offerta sul social trading e sul copy trading. Tra le prime app d’investimento e quindi pioniera del settore, permette di negoziare vari strumenti come CFD e azioni, prima con un conto demo gratuito e poi con un conto reale. Potrai copiare in automatico le operazioni dei trader più esperti o farti copiare da altri trader per ottenere un guadagno aggiuntivo. Un secondo reddito accessibile per principianti e per esperti. Trading Game - Teoria e pratica Se apprendimento e divertimento sono quello che cerchi, Trading Game è l’app perfetta. Unisce una nutrita sezione formativa, che spiega tutto quello che c’è da sapere sul mondo finanziario, a una sezione per investire su decine di strumenti senza rischio con valuta virtuale. Forex, commodity, azioni, analisi tecnica, analisi fondamentale e molto altro ancora. Imparare facendo pratica non è mai stato così semplice. Stash - L’investimento semplice Stash mira a rendere gli investimenti semplici e facili. Con un piccolo costo mensile permette di aprire un account insieme a un conto online completo di carta di credito. Ogni volta che si fa un acquisto con la carta l’importo speso viene arrotondato per eccesso e la differenza può essere investita in azioni o ETF tramite l’account online. Offre inoltre: bonus per acquisti con partner convenzionati (Starbucks, Nike, ecc.), un conto pensionistico con tassazione agevolata e molte risorse formative. Plus500 - Affidabile e intuitivo  Plus 500 è tra le app più chiare e intuitive con un’ampia gamma di strumenti negoziabili distribuiti tra i principali mercati del mondo. Famosa, sicura e legale, è una piattaforma che non delude con conti demo gratuiti e reali che permettono di fare trading online con tutte le funzionalità più importanti come stop loss, leva e take profit. Un broker classico per chi cerca un’app per investire senza se e senza ma. Acorns - Un centesimo alla volta Come il rivale Stash, Acorns si concentra sul risparmio e l’investimento senza pensieri. Basta collegare la propria carta di credito al loro conto per vedere le proprie spese arrotondate per eccesso e investite nei loro portafogli ETF o sul conto pensionistico offerto. Con solo 1 $ al mese di commissioni potrai vedere i tuoi risparmi crescere investendoli in portafogli di titoli immobiliari, governativi, societari o nei mercati emergenti. Se non ti basta, goditi i bonus quando acquisti da partner convenzionati e consulta la loro sezione formativa “Grow”, completa e approfondita. Robinhood - Commissioni, addio  Grazie a un’interfaccia semplice e accattivante, Robinhood ti permette di investire senza commissioni in azioni, ETF, opzioni e criptovalute. Grafici, statistiche, news e ogni altro strumento a portata di mano, mentre crei un portafoglio tra gli strumenti disponibili o semplicemente lasci che Robinhood investa il denaro che metti a disposizione. Interessante la possibilità di investire solo in una frazione di un’azione, perfetta per tutti coloro che vogliono incominciare a investire.   Stockpile - Regala un’azione Stockpile è un’app per investire che punta sulla chiarezza: nessuna spesa mensile, 99 centesimi per operazione. Tutto qui. Con queste semplici regole avrai accesso a più di 1.000 azioni e ETF tra cui scegliere. Non hai 300 $ per un’azione? Nessun problema! Con Stockpile puoi investire in mezza azione oppure nel 5%, a te la scelta. Unici sul mercato, offrono anche la possibilità di acquistare gift card per regalare delle azioni ai propri amici. Le app fanno parte del nostro mondo e vengono chiamate in causa in ogni settore, perfino nella sanità con l’app Immuni. Perchè non sfruttarle anche per guadagnare? Questo elenco è solo un assaggio dell’incredibile mondo delle app d’investimento. Ormai non ci sono più scuse, ognuno ha la possibilità di investire e risparmiare in modo semplice e sicuro.

11/07/2020
Macerata, inaugurata una nuova Casa dell'acqua a Villa Potenza

Macerata, inaugurata una nuova Casa dell'acqua a Villa Potenza

Inaugurata questa mattina in via Palatucci, nella frazione di Villa Potenza, alla presenza degli assessori Narciso Ricotta, Mario Iesari e Stefano Gambella responsabile commerciale della “Blupura”, una nuova Casa dell’acqua, un distributore d’acqua a km zero proveniente dall’acquedotto pubblico, a disposizione di tutta la cittadinanza. L’erogazione, inizialmente gratuita, poi avrà un costo di soli 5 centesimi al litro. Prevista anche una tessera del costo iniziale di 6 euro con un valore di 5 euro per l’acqusito di 100 litri di acqua ricaricabile successivamente con tagli da 5 euro.  La Casa dell’acqua di Villa Potenza – che va ad aggiungersi a quella installata nel 2012 a Casette Verdini grazie a un progetto condiviso con il Comune di Pollenza - è un progetto dell’Amministrazione comunale di Macerata in collaborazione con "Blupura" che costituisce un percorso educativo sotto il profilo ecologico, economico e sociale, in quanto il riutilizzo delle bottiglie dell’acqua permette di ridurre alla fonte la produzione di imballaggi e la riduzione della produzione del rifiuto di plastica.  La nuova Casa dell’acqua eroga acqua liscia e gassata gradevolmente fresca attraverso un pulsante elettrico a bassa tensione, in quantità illimitata, consente il prelievo a bottiglia, è un sistema antivandalo, senza particolari elementi danneggiabili. Il distributore è realizzato con materiali adatti per esterno con una tettoia di protezione a norma di legge e con coibentazione interna contro il gelo, è dotato di luce di illuminazione notturna, schermo LCD 40″ e scatola con vetro antivandalico e antiriflesso e sistema di filtrazione approvato dal Ministero della Salute Italiano completo di lampada UV e sistema di conteggio dei litri di acqua erogati.   

10/07/2020
Macerata, lutto per il politico Paolo Diop: il papà Francesco muore a 75 anni

Macerata, lutto per il politico Paolo Diop: il papà Francesco muore a 75 anni

Un grave lutto ha colpito nella mattinata odierna il politico maceratese Paolo Diop, responsabile nazionale immigrazione di Fratelli d'Italia. Alle 10 si è spento il padre, Francesco Di Maggio. Aveva 75 anni e da tempo lottava contro una grave malattia.  La redazione di Picchio News si stringe attorno al dolore della famiglia per la grave perdita subita. 

10/07/2020
I trend dell’estate 2020: dall’abbigliamento agli accessori

I trend dell’estate 2020: dall’abbigliamento agli accessori

Come ogni anno anche l’estate 2020 sul fronte moda segna il passo con nuove tendenze e altre ripescate dal passato. Dall’abbigliamento agli accessori, non mancano i must have che non possono mancare nel nostro guardaroba. In primo luogo torna in voga un indumento semplice, pratico e fresco. Parliamo della canotta, che già è stata adottata da molteplici star internazionali che non hanno avuto problemi a sfoggiarle anche in vista di occasioni importanti. Il modello più gettonato è quello aderente con sottili spalline e in genere di colore bianco, che lo rende abbinabile ad ogni tipo di outfit. Grande attenzione catturerà anche lo chemisier, il vestito da donna che rievoca alcuni tratti del vestiario maschile, in particolare della camicia. Proprio per questa peculiarità si presta ad essere indossato con disinvoltura sia nelle occasioni speciali che in quelle informali. A proposito di vestiti non possono mancare i modelli midi, cioè quelli che hanno una lunghezza intermedia, giungendo cioè di poco sotto al ginocchio. Ideali se indossati con sandali alla schiava, sono disponibili in varie fantasie per accontentare sia le donne che desiderano un look più casual e sia quelle che vogliono donare al proprio stile un tocco di classe. Tra le tendenze che invece ripeschiamo dagli anni precedenti abbiamo una buona dose di minigonne e blazer. Mentre per quanto riguarda i colori, ritorna in voga il rosa e l’oro. Non dimentichiamo, però, che ad accendere l’estate ci saranno anche i capi glitterati che renderanno gli outfit vivaci e luccicanti. Un’altra tendenza che si trascina ormai da un po’ di anni e che ha molti seguaci è quella di stampare magliette personalizzate , realizzate cioè su misura, scegliendo stampa, colore, effetti speciali etc… Quando si parla di moda, gli accessori non sono affatto secondari! Il 2020 ci propone occhiali new wave, che per forma e geometrie richiamano quelli anni 80’. Le scarpe dell’estate sono, invece, i décolleté a punta con tacco alto, ma non mancano nemmeno le sneakers da corsa. Per chi decide di scegliere un’eleganza più signorile, la soluzione è invece il mocassino in camoscio. Infine, ricordiamo anche che i bijoux con colori forti e misure grandi doneranno all’outifit un tocco di personalità. In questo caso il tema principale sarà quello marino (conchiglie e altri elementi che richiamano il mare) e quello floreale. 

10/07/2020
A Camerino tutti in bici: apre il punto di noleggio bike

A Camerino tutti in bici: apre il punto di noleggio bike

Tutti in bici a Camerino. La città ducale diventa sempre più a dimensione degli appassionati delle due ruote e dopo aver presentato i nuovi percorsi naturalistici, tutti tracciati gps per un totale di oltre 150 km (per vederli www.camerinomeraviglia.it), arriva anche il nuovo punto di affitto bike. Un’idea che s’inserisce nel progetto Camerino Meraviglia, realizzata dai commercianti del Sottocorte Village in collaborazione con l’amministrazione comunale, che consentirà di affittare le biciclette assistite. Il punto “Fantic Rent bike” avrà a disposizione bici pensate proprio per le passeggiate in montagna, con oltre 100 chilometri di autonomia e saranno tutte seguite viasat per garantire maggiore sicurezza e assistenza. Tramite il segnale satellitare sarà, infatti, possibile rintracciare la precisa posizione del mezzo, in ogni momento. Il punto di affitto bike sarà aperto tutti i giorni (dal lunedì alla domenica) dalle 8.30 alle 12,30 dalle 15,30 alle 19,30 con possibilità di prenotare la bici per il giorno in cui si vorrà utilizzare. Il noleggio sarà possibile per mezza giornata, tutto il giorno o più giorni. Sabato mattina i commercianti hanno organizzato i primi tour che saranno gratuiti e su prenotazione: alle 9, alle 10 e alle 11 con un giro in bici nelle tappe del trekking urbano della città: dalla Basilica di San Venanzio, all’Orto botanico, l’edificio Venanzina Pennesi, Piazza Cavour, la Chiesa del seminario, la Rocca.  "Sono veramente soddisfatta e contenta –il commento dell’assessore al turismo Giovanna Sartori - l'iniziativa dei commercianti del Village diventa simbolo della resilienza: dopo il terremoto stiamo resistendo anche alla grave crisi causata dal Covid19. Dico stiamo perché questo è un progetto nato dalla collaborazione e sinergia tra commercianti e Amministrazione comunale: loro hanno accolto con entusiasmo il progetto di Camerino Meraviglia e hanno voluto dargli ancor più slancio aprendo il.punto di noleggio della ebike. Così la nostra città diventa ancor più bici friendly, sposando l'idea di un turismo lento ed ecosostenibile, alla riscoperta dei tesori artistici e naturalistici che questo territorio conserva. Ancora una volta possiamo dire che Camerino vale proprio il viaggio. Un ringraziamento particolare a Gianluca Broglia e Diego Serfaustini che in prima persona si sono spesi per la realizzazione dell'idea".

10/07/2020
CDB e benessere: cosa sono e a cosa servono i prodotti a base di cannabis

CDB e benessere: cosa sono e a cosa servono i prodotti a base di cannabis

I prodotti a base di cannabis, o meglio, dei principi attivi in essa contenuti, si stanno diffondendo molto rapidamente anche in Italia. Fanno capolino nel nostro mercato in ritardo rispetto al resto del mondo a causa delle politiche proibizioniste che fino a pochissimi anni fa impedivano la coltivazione e la commercializzazione di cannabis in tutte le sue forme. Ma i benefici di questa pianta tanto controversa e dei suoi principi attivi, in particolare il CBD, sono molteplici e, in realtà, ben noti sin da tempi antichi. Già da allora infatti si faceva particolare attenzione alla qualità delle piante ed oggi più che mai è fondamentale rivolgersi a rivenditori affidabili e competenti: per esempio, su Justbob puoi trovare molte varietà di CBD online con le certificazioni di legalità e qualità richieste dalla legge. Quando si parla di cannabis, però, c’è sempre un po’ di timore e diffidenza in merito al suo utilizzo per scopi terapeutici e, soprattutto, per quanto concerne le questioni legali. Vediamo di fare un po’ di chiarezza allora, al fine di distinguere bene cosa si può fare e cosa non si può fare e in che modo è possibile trarre beneficio dalla cannabis e da tutte le sue parti. La cannabis e i suoi principi attivi È bene fare una doverosa precisazione sulla cannabis, che è il nome scientifico della pianta dalla quale si ottengono diverse varietà con differenti concentrazioni di principi attivi, tra cui il CBD e il THC. Quella che può essere coltivata, lavorata e commercializzata è la specie Sativa, che possiede in natura una bassa concentrazione di THC, il principio attivo psicotropo che rende la marijuana una sostanza stupefacente. Infatti, affinché non si sfori nei limiti della illegalità, la concentrazione di THC non deve superare lo 0,2%, in Italia con uno spazio di tollerabilità fino allo 0,6%. Tra gli altri cannabinoidi presenti in questa varietà identifichiamo il CBD, che a differenza del THC non ha effetti alteranti sulla psiche e non è dannoso per la salute ma, al contrario, possiede qualità terapeutiche e rilassanti, agisce sull’organismo dell’uomo come stimolante del sistema immunitario ed ha effetti benefici anche sulla pelle. Purtroppo, dal momento che è possibile ibridare le diverse specie di cannabis per far sì che contengano concentrazioni di THC di gran lunga superiori ai limiti consentiti dalla legge, tra gli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso la cannabis è stata sottoposta a fortissima censura. Le politiche proibizioniste, quindi, hanno impedito per lungo tempo di poter apprezzare le numerose qualità di questa pianta e dei suoi elementi, nonostante vi fossero già prove scientifiche delle proprietà terapeutiche del CBD. Prodotti con cannabis: i benefici dell’olio con CBD Tra tutti i prodotti in commercio contenenti i principi attivi della cannabis, l’olio con i cannabinoidi CBD sembra essere quello che riscuote maggior successo e che può essere impiegato in diversi ambiti. Principalmente, gli oli contenenti questa sostanza vengono utilizzati nella cosmetica per il trattamento di alcuni disturbi della pelle, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, la capacità di stimolare il rinnovo cellulare e inibire le ghiandole sebacee disfunzionali. Inoltre, gli antiossidanti contenuti naturalmente nella cannabis offrono un valido aiuto nella lotta contro i segni del tempo. La pelle, quindi, appare più levigata ed idratata. Da non confondere, in questo caso, con l’olio di canapa che, pur essendo estratto dalla stessa pianta (Cannabis Sativa), le parti in gioco, i procedimenti di estrazione e la composizione chimica sono differenti. L’olio di canapa, infatti, è estratto dal seme di cannabis, noto anch’esso per le sue numerose proprietà nutrizionali e ricco di proteine, vitamine e minerali. Per tale motivo, risulta essere anche commestibile. L’olio di CBD, invece, viene estratto direttamente dalle infiorescenze della cannabis ed ha la capacità di produrre effetti terapeutici maggiori. Inoltre, l’ibridazione delle piante consente di dar vita a specie con concentrazione di cannabinoidi maggiori, l’ideale per la produzione di fiori con quantitativi di CBD elevati. Se impiegato per uso terapeutico, invece, l’olio di CBD ha funziona antinfiammatoria e antidolorifica, può offrire sollievo contro i dolori cronici e allentare le rigidità muscolari. Inoltre, dal momento che i cannabinoidi agiscono direttamente sui recettori dell’organismo umano (quelli di tipo CB1), l’olio con CBD sembra essere un valido aiuto per combattere stress e ansia, al punto che è stato impiegato nel trattamento dei sintomi da stress post-traumatico dei veterani americani rientrati dalla guerra ed ha prodotto risultati nettamente migliori di quelli ottenuti con qualsiasi altra terapia. Ansia e stress sono anche la diretta conseguenza della gestione di dipendenze di varia natura, come quella del vizio del fumo ad esempio. Pare, infatti, che l’utilizzo dell’ olio CBD sia coadiuvante nel fornire all’organismo una maggiore sensazione di calma e controllo, così da aiutare a superare i picchi emotivi causati dall’astinenza. Infine, sono in corso alcuni studi scientifici finalizzati a confermare le potenzialità dell’olio con CBD per contrastare i tumori. Attualmente, una ricerca pubblicata sul British Journal of Clinical Pharmacology ha rilevato che il CBD sia potenzialmente in grado di bloccare la diffusione di cellule tumorali.

10/07/2020
Recanati, la dirigente Angela Barbieri va in pensione dopo 17 anni: l'omaggio del Comune

Recanati, la dirigente Angela Barbieri va in pensione dopo 17 anni: l'omaggio del Comune

Si è svolto questa mattina, al  Comune di Recanati,  alla presenza dei dipendenti e dagli amministratori, il saluto della dirigente Angela Barbieri che dopo 17 anni di lavoro all’interno del Comune, da lunedì prossimo se ne andrà in pensione. Angela Barbieri è stata una figura di grande riferimento, non solo per la cittadinanza ma anche per gli stessi amministratori con cui ha sempre collaborato con grandissima professionalità e competenza, ricoprendo ruoli di prestigio nella pubblica amministrazione. “Oggi il nostro Comune perde una dirigente di grande preparazione amministrativa e culturale – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi –Angela Barbieri non è stata solo una mia grande collaboratrice di fiducia ma  soprattutto un’ amica con cui mi sono sempre confrontato ed una preziosa  collaboratrice della nostra Amministrazione”. “È stata una bella esperienza, impegnativa ma piena di soddisfazioni – ha affermato Angela Barbieri  - esprimo la mia gratitudine per la collaborazione  ai colleghi e agli amministratori che mi hanno consentito di raggiungere obiettivi e risultati importanti a vantaggio della città di Recanati.” Attualmente Sindaca di Montefano, Angela Barbieri, negli anni trascorsi a Recanati, ha ricoperto il ruolo amministrativo di Dirigente dell'Area Gestione Risorse Cultura e Turismo.

09/07/2020
San Severino, città amica dei ciclisti: più attenzione sulle strade

San Severino, città amica dei ciclisti: più attenzione sulle strade

San Severino Marche città bike-friendly e amica degli appassionati delle due ruote a pedali. Il Comune ha deciso installare, raccogliendo tra l’altro un invito lanciato tempo fa dalla fondazione Michele Scarponi nata in ricordo del campione di ciclismo morto dopo essere stato investito da un furgone mentre si allentava sulle strade di casa a Filottrano il 22 aprile 2017, alcuni cartelli che invitano a mantenere la distanza di almeno un metro e mezzo proprio dai ciclisti. Ogni anno, in Italia, si registrano in media più di 250 decessi in incidenti che coinvolgono persone in bici. Un morto ogni 35 ore in una statistica che fa veramente paura e dove, spesso, la poca prudenza va a braccetto con un destino fatale. I numeri, insomma, fanno registrare una vittima ogni giorno e mezzo. Da diverso tempo, grazie al lavoro congiunto e alla collaborazione del comando della Polizia Locale, dell’assessorato di riferimento, di alcune associazioni e soprattutto delle scuole settempedane; l’Amministrazione comunale sta portando avanti peraltro diversi progetti di educazione al corretto comportamento stradale e di sicurezza, in particolare sulle strade urbane ed extraurbane.   L’ultima azione messa in atto è proprio l’installazione di cartelli con la dicitura: “Attenzione! Strada frequentata da ciclisti”. Oltre a riportare la distanza di sicurezza da tenere, come previsto dal codice della strada, i cartelli invitano ovviamente alla prudenza da parte di ciclisti e automobilisti.

09/07/2020
Recanati, autobus pubblico per il mare disponibile anche di domenica: ecco tutti gli orari

Recanati, autobus pubblico per il mare disponibile anche di domenica: ecco tutti gli orari

Dal 12 luglio, ogni domenica dell’estate 2020 sarà possibile a Recanati usufruire dell’autobus pubblico per andare e tornare dalle spiagge di Porto Recanati. Attivato dal Comune di Recanati il servizio di autobus di linea integrativo, ogni domenica per permettere ai cittadini di poter andare e tornare dal mare in completa comodità senza dover ricorrere alle automobili o ai taxi.  Il nuovo servizio di trasporti collegherà per la prima volta anche la località di Montefiore al mare grazie ai nuovi  accordi effettuati  con i Comuni limitrofi. “Anche quest’anno per il periodo estivo  abbiamo attivato il servizio di trasporto pubblico locale nei giorni festivi per il collegamento con le spiagge di Porto Recanati.- Ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi -  Ma la novità più importante è costituita dall’aggiunta della tratta Recanati-Montefano, grazie all’accordo con il Comune di Montefano, che ci consente di dare una risposta alle richieste della nostra frazione di Montefiore che da tempo si batteva per avere tale servizio” Visto che  il trasporto pubblico locale della Contram non prevedeva collegamenti, nei giorni festivi da Recanati  verso la costa, l’Amministrazione Comunale ha deciso con il Comune  di Montefano  di integrare il servizio per migliorare la sostenibilità della mobilità del territorio e  favorire l’utilizzo di mezzi pubblici alla cittadinanza. “Grazie all'accordo con il comune di Recanati per il trasporto scolastico integrato con il trasporto con il trasporto pubblico locale urbano, i Montefanesi potranno beneficiare del collegamento da e per la costa tutti i giorni della settimana compresi i festivi.- ha dichiarato il Sindaco di Montefano Angela Barbieri - Credo che questo servizio rappresenti una grande opportunità per  i giovani e meno giovani vista la scarsità dei collegamenti del paese con la costa. Il progetto è la dimostrazione dell'importanza della rete con i comuni limitrofi che senz'altro dovrà e potrà essere ulteriormente incrementata.” “Fare rete tra Comuni è fondamentale soprattutto quando si tratta di migliorare i servizi essenziali per le nostre comunità come quello del trasporto pubblico locale e scolastico, – ha dichiarato l’Assessora all’ Istruzione Rita Soccio – a tale proposito vengono riconfermati gli accordi tra i Comuni anche per  tutti i servizi di trasporti scolastici previsti a settembre con la riapertura delle scuole che chiaramente verranno effettuati seguendo le vigenti normative anti diffusione Covid 19.” Questi saranno gli orari del servizio di trasporto ogni domenica dal 12 luglio prossimo: MONTEFANO / RECANATI / PORTO RECANATI 8:40 da Montefano; 09.05 da Recanati; 14:20 da Montefano; 14:45 da Recanati. PORTO RECANATI / RECANATI / MONTEFANO: 13.05;  19.02. Nei giorni feriali a partire dal 13 luglio fino al 13 settembre 2020, a seguire gli orari delle corse: MONTEFANO /RECANATI/ PORTO RECANATI: 8:40 da Montefano a Recanati; 09.05 da Recanati a Porto Recanati; 13:10 da Porto Recanati a Recanati; 13:35 da Recanati Montefano.  

08/07/2020
Civitanova, assegnazione delle case popolari: dal 15 luglio la graduatoria provvisoria

Civitanova, assegnazione delle case popolari: dal 15 luglio la graduatoria provvisoria

Da mercoledì 15 luglio 2020 al 24 agosto 2020 (per quaranta giorni), verrà pubblicata all'Albo Pretorio del Comune di Civitanova Marche, la graduatoria provvisoria degli aspiranti agli alloggi di edilizia residenziale pubblica (case popolari).  La stessa è consultabile al sito internet: http://aol.comune.civitanova.mc.it/ Gli aspiranti assegnatari presenti in graduatoria, ai quali è stata inviata apposita comunicazione a mezzo raccomandata A/R, potranno proporre opposizione (utilizzando il modello allegato alla stessa), entro venti giorni successivi alla scadenza del termine di pubblicazione all’Albo Pretorio della graduatoria provvisoria, quindi dal 25 agosto 2020 al 14 settembre 2020 alla Commissione per le Assegnazioni di Alloggi E.R.P. - Comune di Civitanova Marche, Piazza XX Settembre n. 93 - Civitanova Marche.  

08/07/2020
Passaggio di consegne al Rotary di Tolentino: Paolo Francesco Perri è il nuovo presidente

Passaggio di consegne al Rotary di Tolentino: Paolo Francesco Perri è il nuovo presidente

Passaggio del martelletto del Rotary di Tolentino, l'altra sera, a Villa Nena di contrada Bura: alla giornalista e revisore dei conti Carla Passacantando di Tolentino subentra il pediatra Paolo Francesco Perri di Macerata. Prima dell’ufficiale “investitura” del nuovo direttivo da parte di Perri, il presidente uscente, Carla Passacantando, ha relazionato sull’attività svolta nel corso dell’anno rotariano. «È stato – ha detto - un anno speciale e storico. Tanti i progetti sviluppati, come del resto gli eventi proposti che poi ai tempi del coronovirus abbiamo dovuto proporre in videoconferenza. Abbiamo dovuto modificare il nostro piano direttivo e in seguito al covid-19 fatto fronte a tutte le richieste pervenute in quel momento dovute all'emergenza coronavirus. Abbiamo donato tute monouso antistatiche per i medici dell'ospedale di Camerino, occhiali protettivi e tute per gli operatori della casa di riposo di Treia. Consegnati sfigmomanometri al Punto di primo intervento dell'ospedale di Tolentino, mascherine ffp2 alla Protezione civile di Tolentino per far fronte all'emergenza ai container dove vivono coloro che hanno perso la casa con il sisma del 2016, all'Asp civica assistenza di Tolentino ex casa di riposo, al comitato di Tolentino della Croce rossa italiana, agli agenti della Polizia locale di Treia, alla casa di riposo di Gagliole, Treia e San Severino Marche. Sono stati poi donati saturimetri e visiere ai medici di Treia. Il sodalizio tolentinate, inoltre, ha contribuito alla raccolta fondi avviata dal Distretto 2090 destinata alla Protezione civile di quattro regioni, Marche, Abruzzo, Umbria e Molise.» Nella prima parte dell'anno rotariano il club ha contribuito al progetto Fenice del Distretto 2090, a quello de Les mamans d'Afrique onlus, alla realizzazione di un video prodotto dagli studenti del liceo scientifico, al Rotary in favola nelle scuole, a favore della casa famiglia Giovanni XXIII di Tolentino, dei giovani della comunità di San Nicola, dell'Asp civica assistenza di Tolentino ex casa di riposo con la donazione di giochi per la stimolazione cognitiva e un carrello multifunzionale.  È stato offerto il pranzo di Natale agli sfollati nei container partecipato al corso Ryla con Gessica Gattari, allo scambio giovani con Gabriele Tondi, al global grant per sostenere una scuola in India e un altro in Uganda, a Circolamente di Macerata, al recupero della Missa Sancti Nicolai Tolentini opera composta da Haydn a Salisburgo e proposta nella Basilica di San Nicola, al corso disostruzione nelle scuole per i genitori degli alunni, al banco farmaceutico, al “Premio Rotary” borse di studio consegnate agli studenti della scuola di Caldarola. Passacantando ha parlato del “Rotarycenter”, inaugurato qualche giorno fa in viale XXX Giugno di Tolentino, spazio destinato a giovani con disabilità lieve con lo scopo di avvicinarli al mondo del lavoro; della consegna alla casa di riposo di San Severino Marche di 4mila euro, frutto dell'evento “Rotarysolidarity”, del parco a Belforte del Chienti che a breve verrà inaugurato, delle card personalizzate realizzate per ogni socio. All'inizio dell'evento è stata messa la spilletta alla prima ragazza, Masha Bocci, che si è iscritta all'Interact club Tolentino istituito lo scorso 3 giugno dal Rotary di Tolentino che ne è il padrino. Sono stati poi consegnati Paul Harris Fallow, ambito riconoscimento, a Fabio Mazzocchetti, Annarita Ortolani, Stefano Gobbi, Giuseppe Bocci, Riccardo Belli. Tre nuovi soci, Paolo Francesco Capodaglio, Laura Mocchegiani e Alberto Bonifazi, sono entrati nel Rotary di Tolentino ai tempi del coronavirus, mentre all'inizio dell'anno rotariano Jonathan Sileoni. Alla serata del passaggio del martelletto erano presenti anche l'assistente al governatore Alfredo Sorichetti, Andrea Cirilli past president Rotary Macerata “Matteo Ricci”, Andrea Serrani presidente Rotaract Tolentino. Ai componenti del direttivo e ad alcuni soci è stato donato un attestato con menzione del presidente Passacantando, un portachiavi con tanto di logo del Rotary Tolentino in pelle realizzato da Ales Pelletterie, una confezione di vino con calice, mentre alle segretarie e al presidente uscente un mazzo di fiori. Compongono il nuovo direttivo presieduto da Paolo Francesco Perri, che è già al lavoro: Carla Passacantando past president, Alfredo Gentili vice presidente, Ovidio Ciarpella presidente incoming, Fabiola Menichelli segretario, Daniele Sparvoli prefetto, Claudio Cioli tesoriere, consiglieri Roberto Ballini, Alberto Caprioli, Leonardo Compagnucci, Enzo Cozzolino, Alessandro Massi, Fabio Mazzocchetti, Giuseppe Moretti, Ivo Micozzi, Luca Quacquarini, Iole Rosini, Giuliana Salvucci, Alessio Ferri, Andrea Serrani. L'assistente al governatore è Stefano Gobbi. «Credo – ha affermato Perri - sia opportuno, almeno per i primi mesi dell'anno rotariano, concentrarsi su progetti e service rivolti alle nuove necessità nel nostro territorio causate dalla pandemia e dal terremoto, e programmare le altre attività rotariane, da svolgere in un secondo tempo in una situazione di maggiore sicurezza per il rischio contagio».         

08/07/2020
L'opportunità di vedere la parola "bitcoin" su TV e riviste è aumentata

L'opportunità di vedere la parola "bitcoin" su TV e riviste è aumentata

Tuttavia, la maggior parte delle persone probabilmente riconoscerà che "Sento spesso i loro nomi, ma che cos'è Bitcoin?" e "È come la moneta elettronica." Inoltre, immagini come "investimenti poco chiari ma sospetti" e "truffe" sono in cima alla lista. Cos'è Bitcoin per queste persone? Non è sospetto? Per rispondere a tali domande, lo spiegherò in modo facile da capire. Che cos'è un Bitcoin? Bitcoin sta attirando più attenzione perché ha le caratteristiche di cui sopra. Bitcoin è una "valuta" che può essere scambiata e di recente emessa su Internet. Bitcoin è la prima "valuta virtuale decentralizzata" al mondo che può essere scambiata e di recente emissione su Internet. Bitcoin è "denaro" come puoi vedere da quella che viene chiamata una "valuta" virtuale. È una valuta che ha lo stesso valore di "denaro" come lo yen e il dollaro. Pertanto, ci sono unità monetarie come yen e dollaro. L'unità di Bitcoin è BTC. "Denaro" non controllato dal governo o dalle banche centrali. Se la valuta ha lo stesso significato dello yen o del dollaro, non è necessario crearla. Quindi ciò che è diverso dalle valute convenzionali è che Bitcoin non ha emittenti. In generale, le valute vengono emesse e gestite dal governo e dalle banche centrali, ma i bitcoin vengono distribuiti, emessi e gestiti utilizzando P2P. Di conseguenza, le transazioni possono essere effettuate direttamente senza passare attraverso una banca o un governo e le commissioni di intermediazione sono gratuite o abbastanza basse. Inoltre, poiché opera su Internet, è possibile fare trading con chiunque nel mondo per 24 ore. È anche una valuta specializzata in sicurezza, poiché i registri delle transazioni sono praticamente a prova di manomissione. Bitcoin è una versione digitale dell'oro? Viene emesso dal mining? L'importo legale come yen e dollaro può essere regolato liberamente dal governo nazionale e dal governo, ma poiché Bitcoin è un software, il limite superiore di emissione è predeterminato dal programma. Il limite di emissione è fissato a 21 milioni di BTC (prezzo unitario bitcoin). Inoltre, la velocità di emissione è determinata anche dalla programmazione. Inizialmente, 50 BTC venivano emessi ogni 10 minuti, come mostrato nel grafico sopra, ma l'importo emesso è stato dimezzato ogni 4 anni. Questa data di dimezzamento è chiamata emivita. Il programma prevede di raggiungere il limite nel 2140 e terminare l'emissione di Bitcoin. Tuttavia, a rigor di termini, la velocità di emissione è determinata dagli utenti bitcoin e dallo stato di partecipazione della rete, quindi in realtà sta procedendo un po 'più veloce del previsto. crypto trader è uno dei ben noti software di trading di bitcoin che è facile da usare. Rispetto alla parte che il limite superiore è l'oro sono comuni e, bit moneta e oro è simile al perché si dice che lo sia. Quando il mining diventa difficile e il numero di problemi diminuisce, il valore aumenta e alcune persone attendono l'aumento dei prezzi Bitcoin ha un limite programmatico di 21 milioni di BTC, con un volume di mining che viene dimezzato ogni quattro anni. In alternativa, l'importo dello scavo diminuirà in generale e il tasso competitivo aumenterà quando si tenta di ottenere di più. All'inizio, potevo partecipare con un computer generico, ma quando la concorrenza diventava feroce, non potevo estrarre il mio computer senza un computer in grado di eseguire l'elaborazione di calcolo ad alta velocità. Poi c'erano persone che aspettavano l'aumento dei prezzi scambiando denaro per bitcoin anziché estrarlo con una macchina di scavo. Per queste persone è stato aperto un ufficio di cambio e ad oggi è possibile scambiare una moneta da 1 bit per circa 1 milione di yen. Bitcoin è il primo ricercatore e programmatore che ha iniziato la ricerca per cui, impercettibilmente, il mondo ti ha diffuso. Così, come il primo documento, Bitcoin è stato istituito come una nuova "valuta". Oggi vengono create molte valute virtuali oltre a Bitcoin. Conosci la storia di Bitcoin? Bitcoin è la prima valuta virtuale creata. Inizialmente era una valuta su Internet senza valore, ma gradualmente è stata trattata come una valuta di trading, e ora è riconosciuta come una valuta che può essere scambiata in tutto il mondo.        

08/07/2020
Bitcoin: come va gestito in primo luogo?

Bitcoin: come va gestito in primo luogo?

Bitcoin è un periodo di tempo in cui tutti i record per transazione nel libro mastro della transazione è stato gestito da un Postscript per coerenza. Nell'elaborazione write-once, la rete finora utilizzata è stata distribuita per prenotare i dati e l'integrità dei dati di tutte le transazioni avvenute nel periodo della registrazione write-once che verrà richiesta. Tuttavia, poiché i dati di un grande registro delle transazioni che viene distribuito e archiviato e i dati della transazione da aggiungere di recente vengono tutti accuratamente verificati e quindi aggiunti, il lavoro per ottenere la coerenza richiede un'enorme quantità di calcolo. Da dove prendi in prestito la tua potenza di calcolo? Pertanto, Bitcoin prende in prestito risorse informatiche da volontari per questo lavoro aggiuntivo al fine di gestire un'enorme quantità di calcoli. - Prendendo in prestito la potenza di calcolo del computer in eccedenza, diventa possibile eseguire un'enorme quantità di calcoli e stiamo aggiungendo a un grande registro di trading condiviso da tutti. -  Il nuovo Bitcoin è presentato come un ringraziamento per aver prestato la tua potenza di calcolo - Anche se mi presti la potenza di calcolo, se non c'è ritorno, nessuno lo presterà. -  Se sei un volontario e presti il tuo computer, è meglio guardare i giochi online e YouTube. - Quindi Bitcoin sta pagando nuovi Bitcoin come ricompensa per il prestito di risorse informatiche. - Questo premio verrà pagato dal Bitcoin appena emesso. - Cioè, in questo momento si verificherà una nuova emissione di valuta. - Come forma di apprezzamento per i volontari per aver prestato la potenza di calcolo del proprio computer, ci hanno regalato un Bitcoin di nuova emissione. Per maggiori informazioni clicca qui trustpedia.io/it Mining = flusso fino al nuovo numero La potenza di calcolo descritta sopra si presta con il nuovo numero di Bitcoin "a una serie che viene chiamata mining (mining)". Nakaniwa, il computer del cambiamento della potenza di calcolo nel business del denaro è completamente diviso, le persone che lavorano duramente nelle miniere diurne e notturne in tutto il mondo, le persone che chiamano miner (minori). Tuttavia, il metodo di mining (approvazione) dell'attuale Bit Proof of Work è il (metodo di mining basato sulla CPU, prestazioni della GPU), il mining dedicato a un computer essenziale dei nuovi entranti è diventato una situazione difficile. Bitcoin è ancora sicuro grazie alla sua gente. Il nuovo numero di Bitcoin come valuta può essere fatto solo attraverso questo mining. Pertanto, i minatori che credono nello sviluppo di Bitcoin si stanno aggiungendo a un grande registro commerciale giorno dopo giorno come attività di mining una dopo l'altra. Questo è il motivo della tecnologia blockchain che mantiene l'autenticità di Bitcoin. Indirizzo e wallet Quando si utilizza Bitcoin, esiste qualcosa come un "numero di conto", che si chiama indirizzo. Bitcoin è composto da 27 a 34 caratteri alfanumerici a partire da 1 o 3. Degli indirizzi aggregati quello della borsa (wallet) dice questo. I portafogli Bitcoin sono approssimativamente divisi in quattro tipi. Portafoglio desktop (wallet su PC) Wallet web (wallet su web), wallet mobile (wallet su smartphone) Paper wallet (portafoglio stampato su carta) Wallet hardware (terminale speciale del wallet) Esiste un rischio elevato di danneggiare l'hacking se lo lasci in uno scambio all'estero, ma puoi aumentare la sicurezza spostandolo nel portafoglio. I costi iniziali del portafoglio sono elevati, ma i wallet hardware presentano un rischio particolarmente basso. Wallet su dispositivo mobile È un wallet che funziona come un'applicazione su iPhone e Android. Questo è molto comodo per l'uso effettivo in negozio perché è possibile utilizzare un codice QR ed è facile da trasportare. iOS è breadwallet o Copay, Android è Mycelium o Copay è raccomandato. Wallet sul computer Sul tuo computer l'installazione e l'ambiente locale è un portafoglio che può essere gestito da. Questo wallet è facile da usare, ha i vantaggi di alta funzionalità e sicurezza eccellente. Ma prima installare e configurare la fiamma corretta è uno svantaggio. Inoltre, fai attenzione alle impostazioni di backup e sicurezza, poiché potrebbe accadere che il tuo PC non funzioni correttamente e non sia possibile recuperare Bitcoin o che possa essere rubato a causa di infezione da virus o danni da hacking.

08/07/2020
Fabriano basket femminile: bel colpo, rinnovata Elisabetta Paffi per un’altra stagione

Fabriano basket femminile: bel colpo, rinnovata Elisabetta Paffi per un’altra stagione

 Arriva una nuova conferma per la squadra di pallacanestro femminile che prenderà parte al prossimo campionato di Serie B. Un roster che sta prendendo sempre più forma e che ha da poco annunciato il rinnovo di Elisabetta Paffi, che resta nelle Marche per un’altra stagione. Una conferma di tutto rispetto per la Thunder Halley Matelica Fabriano, che in questo modo ha ufficializzato la conferma del quinto tassello per l’organico che affronterà in Serie B la stagione 2020/2021. L’ala Elisabetta Paffi, classe 1995, rimane a Fabriano: la nativa di Gualdo Tadino è stata una dei pilastri dell’ultima stagione della Thunder Halley Matelica Fabriano, portando in dote tutta la sua esperienza, dato che in passato ha giocato spesso e volentieri in categorie superiori. Infatti, Paffi ha militato anche con le maglie di Potenza, Battipaglia, Anagni e Savonese.  Complicato vedere colpi di mercato di spessore in questo periodo storico Difficile vedere colpi di mercato ovviamente scintillanti in queste serie femminili, anche perché, se le risorse erano chiaramente limitate anche prima della diffusione della pandemia da Covid-19, dopo tutto quello che è successo bisogna provare a raschiare il fondo dal barile, con quel poco che si ha a disposizione. Una situazione che, con le dovute proporzioni chiaramente, è simile a quella del calcio mondiale: negli ultimi mesi senza sport, infatti, come spiega un ottimo articolo pubblicato su l’insider, il valore di mercato dei calciatori è notevolmente cambiato, come è stato dimostrato dagli studi effettuati da CIES, Transfermarkt e KPMG. La sensazione è che gli amanti delle scommesse calcio non potranno più puntare su trasferimenti dalle somme impazzite, un po’ come è avvenuto nel corso degli ultimi anni, dove alcuni cambi di maglia sono stati pagati davvero a peso d’oro. Gli esempi sono sotto gli occhi di tutti, ma il futuro, soprattutto quello a medio termine, potrebbe portare in dote uno scenario completamente diverso, con dei valori chiaramente rivisti verso il basso. Una scelta che rende felice anche coach Rapanotti Anche l’allenatore della Thunder Halley Matelica Fabriano, Christina Rapanotti, ha rivelato di essere particolarmente contento di poter allenare per un’altra stagione Paffi. Come viene descritta dal coach stesso in un’intervista, Paffi è un’ala mancina, in grado di offrire un ottimo contributo non solo dal punto di vista della visione di gioco, ma anche sotto il profilo balistico, dato che è dotata indubbiamente di un buon tiro. Inoltre, la struttura fisica importante permette spesso di sfruttare qualche mis-match favorevole nel ruolo di esterna. Nell’ultima stagione, Elisabetta ha portato in dote 4,8 punti di media: certamente non sono grandi cifre, ma le prestazioni sono state inevitabilmente viziate da tutta una serie di problemi fisici avuti l’anno scorso, che non le hanno affatto consentito di rivelare tutto il suo potenziale, ancora inespresso. Se i problemi fisici dovessero essere definitivamente superati, è chiaro che Paffi potrebbe essere un vero e proprio innesto di alto livello. Elisabetta, inoltre, è una di quelle ragazze sveglie che, dal punto di vista umano, è in grado di comprendere le varie situazioni sul campo, ma anche fuori dal parquet, in modo sereno ed equilibrato. Insomma, una di quelle giocatrici che ogni coach vorrebbe nel suo roster. Aspettando altre novità dal mercato, per il momento il roster della Thunder Halley Matelica Fabriano dispone di altre quattro giocatrici oltre a Paffi. Si tratta di Francesca Stronati nel ruolo di playmaker, Alessia Franciolini che spazia sotto canestro, Asya Zamparini nel ruolo di guardia e Sofia Aispurua nel ruolo di ala/pivot.

07/07/2020
Loro Piceno, al centro "Monti Azzurri" la terapia dell'orto come beneficio e rinascita

Loro Piceno, al centro "Monti Azzurri" la terapia dell'orto come beneficio e rinascita

L’orto come laboratorio terapeutico e dell’amicizia quello al Centro socio educativo e riabilitativo “Monti Azzurri” a Loro Piceno di titolarità dell’Unione Montana Monti Azzurri e gestito dalla cooperativa sociale Pars onlus. Gli operatori Pars, insieme ad alcuni volontari, hanno dato vita ad uno spazio dedicato all’orto per gli ospiti del Cser, per incoraggiare il lavoro di gruppo e la consapevolezza di compiere azioni con risultati tangibili, come il consumo di ortaggi-frutti o la raccolta dei fiori personalmente coltivati. Insieme hanno riscoperto l’arte del coltivare e il prendersi cura delle piante, la cooperazione, lo stare insieme all’aria aperta. “Abbiamo pensato di realizzare un orto per impiegare al meglio il tempo sospeso, nella seconda parte del lockdown per Covid-19. In sicurezza, con le dovute misure adottate per il contrasto e la diffusione del virus, abbiamo dato vita all’orto. Il prendersi cura, la manualità, l’uso di attrezzature semplici, il toccare la terra, odorare gli aromi, guardare i colori e le forme, ha molteplici risvolti positivi e terapeutici nei nostri ospiti- spiegano gli operatori Pars -. Il terreno da coltivare è stato preparato da due volontari, Giorgio e Michele Grasselli, mentre le piantine ci sono state regalate da Don Emanuele Grasselli che vogliamo ringraziare. I nostri ospiti collaborano alla cura delle piante e c’è anche chi ha la responsabilità di controllarlo tutti i giorni e vedere di cosa ha bisogno”. Quest’orto è proprio un luogo dove rinascere, dove ritrovare il piacere di coltivare e seguire tutte le fasi della crescita delle piante. Un posto dove migliora l’umore, il benessere psicofisico, dove stare insieme in tranquillità. Un’esperienza ricca di emozioni positive.

07/07/2020

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.