Varie

Traduzioni per aziende: come riconoscere l’agenzia giusta

Traduzioni per aziende: come riconoscere l’agenzia giusta

Per le aziende è diventato ormai fondamentale trovare un’agenzia specializzata in traduzioni professionali. Viviamo infatti in un mondo che tende sempre più alla globalizzazione e la maggior parte delle realtà si sta aprendo ai mercati internazionali: è dunque comprensibile che si sia fatta strada la necessità di tradurre testi, documenti e quant’altro. Il vero problema del momento, per molte aziende, è riuscire a trovare un’agenzia di traduzioni che sia effettivamente affidabile, seria ed onesta. Come fare? Semplice: basta prestare attenzione ad alcuni dettagli e controllare che abbia determinate caratteristiche. Vediamo insieme quali, facendo riferimento ad Eurotrad che è una delle agenzie di traduzioni per aziende più consigliate del momento. Su eurotrad.com è possibile trovare tutte le informazioni in merito. # Traduttori professionisti esperti e qualificati Una buona agenzia di traduzioni deve innanzitutto avvalersi di professionisti qualificati, esperti e certificati, possibilmente madrelingua. Affinché le traduzioni siano corrette ed i testi non presentino errori è infatti fondamentale che gli addetti abbiano le competenze necessarie e che siano di alto livello. # Traduzioni tecniche e specifiche Le migliori agenzie devono anche essere in grado di offrire un ventaglio di traduzioni ampio e variegato, perché le esigenze di un’azienda possono cambiare. Si può aver bisogno ad esempio di tradurre dei testi commerciali, traslare i contenuti del sito web in ottica SEO, tradurre documenti di carattere legale e via dicendo. Per un’azienda, potersi interfacciare sempre con la medesima agenzia indipendentemente dalla tipologia di traduzione necessaria è sicuramente importante. # Revisione dei testi prima della consegna Le migliori agenzie di traduzione, quelle più serie e professionali, effettuano sempre un’accurata revisione dei testi prima di consegnarli al cliente e questo è un dettaglio che non si dovrebbe mai sottovalutare. Anche ai migliori professionisti infatti può capitare di commettere qualche errore e la presenza di refusi in un testo rischia di comprometterne in modo significativo la credibilità. È dunque sempre importante che qualsiasi contenuto venga revisionato prima della consegna definitiva al cliente. # Traduzioni in molteplici lingue Una buona agenzia di traduzioni devono naturalmente essere in grado di offrire ai clienti la possibilità di traslare i testi in più lingue differenti e non solo in inglese o negli idiomi principali. Come abbiamo accennato, il mondo in cui viviamo è sempre più globalizzato e molte aziende non si limitano ad intrattenere rapporti commerciali con Paesi anglofoni. Diverse realtà hanno a che fare, ad esempio, con aziende giapponesi ed è importante in tal caso che l’agenzia di traduzioni si avvalga di professionisti qualificati anche in questo idioma. # Ampio ventaglio di servizi di traduzione Un ultimo dettaglio da controllare prima di scegliere l’agenzia di traduzioni cui affidarsi riguarda i servizi offerti. È bene ricordare che al giorno d’oggi spesso non è sufficiente ottenere una traduzione di un testo: potrebbe rivelarsi indispensabile un servizio specifico di interpretariato per comunicare in presenza con potenziali clienti o partner, o di un servizio di SEO in lingua. È dunque importante che l’agenzia sia in grado di affiancare l’azienda da molteplici punti di vista.

21/09/2022 18:00
Macerata, Caritas diocesana: nominati i nuovi responsabili

Macerata, Caritas diocesana: nominati i nuovi responsabili

Il vescovo Nazzareno Marconi ha nominato i nuovi responsabili della Caritas diocesana di Macerata. Dal primo settembre a guidare l’organismo preposto alla pastorale della carità sono i diaconi Denis Marini come direttore, Franco Berardi come vicedirettore, Andrea Marinozzi come segretario e don Roberto D’Annibale come assistente spirituale.  Il Vescovo, al nuovo direttivo che resterà in carica per i prossimi cinque anni, ha chiesto di rafforzare sempre più i legami con ogni zona del territorio diocesano. Nella consapevolezza che "viviamo un momento di forti cambiamenti sociali e politici, è bene che il lavoro della Caritas diocesana possa contare su collaborazioni significative con i vari Enti e realtà del Terzo Settore". Marconi ha, inoltre, ringraziato il diacono Lorenzo Cerquetella e il generale Carlo Tirabassi "per la generosità, la competenza e la passione con cui in questi anni hanno servito la Chiesa diocesana nell’azione caritativa".       

21/09/2022 17:21
Macerata, "Giornata della Memoria": la Guardia di Finanza ricorda le vittime del dovere

Macerata, "Giornata della Memoria": la Guardia di Finanza ricorda le vittime del dovere

Questa mattina la guardia di finanza di Macerata ha celebrato la "Giornata della Memoria" in ricordo di tutte le fiamme gialle vittime del dovere, della criminalità organizzata, del terrorismo e del servizio.  La funzione religiosa è stata officiata dal vicario generale della Diocesi di Macerata, monsignor Andrea Leonesi, delegato dal vescovo Nazzareno Marconi (a Matera per il 27° Congresso Eucaristico Nazionale), presso la Chiesa Santa Croce di Macerata, in concomitanza della ricorrenza di San Matteo, patrono del corpo della guardia di Finanza. Presenti il prefetto Flavio Ferdani e le autorità civili e militari della provincia. Il comandante provinciale, Ferdinando Falco, nel rivolgere un particolare ringraziamento al vicario generale, al parroco ospitante, don Piar Andrea Giochi, e agli intervenuti, ha rivolto un sentito pensiero a tutti i servitori dello Stato, vittime del dovere e in particolare ai finanzieri caduti in servizio.  Ha, quindi, ricordato come l'anno passato sia stato "particolarmente intenso e difficile, dovendosi ancora pesantemente confrontare con la drammatica pandemia, che tanti problemi, difficoltà e dolori ha cagionato in un territorio già ampiamente martoriato dai tragici eventi sismici".  "Un anno in cui le fiamme gialle hanno lavorato ancor più intensamente, con umiltà e dedizione, ma soprattutto con una particolare sensibilità, pianificando e calibrando attentamente le attività di servizio affinché non costituissero in alcun modo un ulteriore ostacolo alla ripresa economica e sociale garantendo allo stesso tempo, interventi puntuali e mirati, diretti a prevenire e reprimere ogni forma di illegalità e di concorrenza sleale" ha aggiunto il colonnello Falco sottolineando come "la guerra in Ucraina, la conseguente grande crisi energetica e da ultimo, qui nelle Marche, la recente devastante alluvione stanno invece continuando a mettere a dura prova il nostro Paese".  "Le Fiamme gialle si rimboccheranno le maniche e con eccezionale impegno, dedizione e spirito di sacrificio daranno il loro importantissimo contributo per aiutare tutti i cittadini onesti, le imprese sane, insomma la parte buona, operosa e più bisognosa del nostro Paese a superare brillantemente anche quest’altro drammatico momento" ha concluso il comandante provinciale della Guardia di Finanza.      

21/09/2022 16:33
Civitanova, bonus affitti 2022: pubblicato il bando, requisiti e scadenza della domanda

Civitanova, bonus affitti 2022: pubblicato il bando, requisiti e scadenza della domanda

Il comune di Civitanova Marche ha pubblicato il bando per usufruire del bonus affitti relativo agli alloggi privati e pubblici, fatta eccezione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata.  Il provvedimento è rivolto ai residenti a Civitanova con un contratto regolarmente registrato ai sensi di legge. L’alloggio deve essere iscritto al N.c.e.u. (Nuovo Catasto Edilizio Urbano), escluse le categorie A/1, A/8, A/9.   Il canone di affitto, da contratto, non deve essere superiore a 700 euro (al netto degli oneri accessori). La graduatoria sarà stilata in base alla maggiore incidenza del canone annuo rispetto all’Isee. La domanda completa della documentazione dovrà essere presentata entro il 21 ottobre 2022. I moduli sono disponibili sul sito internet del Comune o reperibili presso Ufficio URP (ufficio relazioni con il pubblico), sito al piano terra (tel. 0733/822626).    

19/09/2022 15:50
Le ultime novità dei Casinò Online in Italia

Le ultime novità dei Casinò Online in Italia

La quota delle giocate complessive effettuate nel nostro paese è aumentata di € 115,0 milioni nel settore del gioco e dei casinò online e, entrando nei dettagli, possiamo vedere che queste sono salite fino a raggiungere l'esorbitante cifra di 276,8 milioni di euro. Sembra proprio che, al momento, il gioco online in Italia goda di ottima salute e stia attraversando una fase di continua e rapida espansione. Anche il futuro prossimo sembra essere molto promettente viste che sono davvero tante le novità in arrivo nei prossimi mesi. In questo nostro articolo andremo quindi a cercare di intercettare le tendenze future di questo particolare settore e a guidarci in questo viaggio verso il futuro c'è la nostra cara amica, cioè Valeria Endrizzi, esperta di gaming online. I numeri dei gioco d'azzardo online in Italia Recentemente nel nostro paese, per quel che riguarda la crescita nel settore dei casino online, il trend è decisamente in ascesa. Possiamo vedere come i ricavi lordi totali dell’insieme dei giochi online (GGR) non abbiano affatto risentito della crisi e stiano continuando a salire. Stando a quanto comunicato dall' Agenzia delle dogane e dei monopoli si evince che il comparto online del  GGR ha infatti raggiunto l’invidiabile traguardo dei  276,8 milioni di euro.  Solamente nello scorso mese, cioè ad agosto, si è registrata una leggera flessione, complice anche il classico periodo di ferie per antonomasia degli italiani, quando non si è andati oltre i 231,8 milioni di euro. Se si mettono a confronto i dati del mese scorso con lo stesso periodo dell'anno precedente, si può facilmente notare un aumento pari al 33,5% rispetto ai 184 milioni di euro fatti registrare sempre agli inizi di settembre ma dell'anno precedente.  Di questo totale, 139,7 milioni di euro, cioè poco più della metà visto che la percentuale si attesta intorno al 50,47 %  sono da attribuire alle entrate dei casinò e delle slot online . Anche le scommesse sportive hanno fatto registrare un aumento, ora siamo al 43,14%, contro il 35,12% del mese precedente.  Quali sono le ultime novità del settore? Andiamo ora a vedere in dettaglio quali sono le ultime notizie sui casinò online che andranno a interessare il futuro prossimo di questo particolare settore, cioè: - Sicurezza - Criptovalute - VR - Slot narrative - Giochi più smart Maggiore sicurezza I giocatori online non vogliono perdere tempo dietro a preoccupazione ma vogliono semplicemente divertirsi e per questo motivo sono molto attenti nella scelta dei casinò online e quasi sempre si rivolgono solamente a quelli  più affidabili dove la sicurezza informatica è un fattore importante. Così, i così detti processi YKC, acronimo inglese che sta per “Know Your Customer” e che significa semplicemente “Conosci il tuo cliente” continuerà ad avere un ruolo di primo piano specie nella prevenzione di frodi. Anche l’autenticazione a due fattori è un elemento che i giocatori hanno cominciato a prendere in grande considerazione. Le criptovalute Il numero delle sale da gioco virtuali che sfrutta la potenzialità delle transazioni in criptovaluta sta crescendo anche qui da noi,in Italia, perché questo genere di operazione permette prelievi e depositi in tempi decisamente brevi, inoltre è un’operazione completamente anonima, semplice e sicura. Resta ancora da vedere poi quali cambiamenti comporteranno in questo settore il prossimo sviluppo di elementi come il Metaverso e gli NFT. Casinò online VR   Anche l’ultima frontiera, cioè quella della VR, la realtà virtuale, sta per essere applicata in modo sempre più massiccio nel settore dei giochi online. Al momento i set di VR, Virtual Reality, hanno ancora dei costi decisamente anti economici ma una loro rapida diffusione cambierebbe in poco tempo tutto lo scenario attuale. Slot narrative Sempre più slot sfruttano le licenze di film di successo e cominciano a presentarsi sul mercato mettendo il giocatore al centro della propria azione, tramite narrazioni complesse. Questa tipologia di slot è ancora in una prima fase di sviluppo ma le potenzialità sono già sotto gli occhi di tutti e appena questi sistemi di storytelling videoludici saranno perfezionati, molto probabilmente, finiranno con il rivoluzionario il mercato dell’intrattenimento online mondiale visto che metterebbero insieme diversi elementi incentivanti. Più smart Diversi device diventano sempre più smart, come ad esempio gli orologi, e sempre più funzioni finiscono con l’essere processate attraverso gli Smartwatch. Alcune case sviluppatrici di software hanno già adocchiato questa particolare fetta di mercato, cominciando a fare i primi esperimenti che sembrano promettere molto bene Conclusione   Quindi, a leggere tutte queste entusiasmanti notizie sul casinò e sul mondo del gioco d’azzardo online in generale, sembra proprio che il futuro dei giochi d'azzardo online sarà più sicuro, più coinvolgente, più interattivo e più smart e noi non vediamo l'ora di prendervi parte. Cogliamo l'occasione per ricordare sempre di giocare con moderazione e di non lasciarsi prendere troppo la mano. Il gioco d'azzardo online è un'attività riservata ai giocatori maggiorenni che, per quanto riguarda l'Italia, hanno già compiuto i 18 anni di età    

19/09/2022 14:00
Montelupone, rinnovo del Direttivo Regionale Bersaglieri Marche: eletto un nuovo presidente

Montelupone, rinnovo del Direttivo Regionale Bersaglieri Marche: eletto un nuovo presidente

Nella mattinata di domenica 18 settembre, a Montelupone, si sono tenuti i lavori per il rinnovo del Direttivo Associazione Nazionale Bersaglieri Marche. A introdurre il congresso sono stati i saluti del sindaco Rolando Pecora che - a nome del presente uscente Giuseppe Lucarini e di tutti i presenti - ha dedicato un accorato pensiero alle vittime dell'alluvione che ha colpito le Marche. I lavori si sono conclusi con lo spoglio delle schede, dal quale sono emersi i seguenti risultati: 728 voti ricevuti da Lambertucci, 550 voti ricevuti dal presidente uscente Lucarini, 518 voti ricevuti da Ciccarelli, 456 voti ricevuti da Muscolini, 416 voti ricevuti da Perozzi, 403 voti ricevuti dal vicepresidente uscente Ginobili, 216 voti ricevuti da Giovannetti. Ora l'appuntamento è fissato per il primo ottobre, in occasione del raduno regionale bersaglieri che si terrà, di nuovo, a Montelupone.

19/09/2022 09:20
Macerata, lavori lungo la strada regionale 485. Stop al transito: come cambia la viabilità

Macerata, lavori lungo la strada regionale 485. Stop al transito: come cambia la viabilità

Per consentire i lavori finalizzati alla realizzazione di un'infrastruttura lungo la strada regionale 485, all'intersezione con le strade comunali Acquevive e contrada Corneto, il comando della polizia locale di Macerata ha emesso un’ordinanza che prevede dal 19 settembre fino al 19 novembre il divieto di transito a partire dall'intersezione con contrada Valteia eccetto residenti, frontisti e carico/scarico per raggiungere le relative abitazioni o fondi in contrada Corneto. In contrada Acquevive è prevista l'istituzione del segnale di stop sul nuovo tracciato temporaneo per l'immissione sulla strada regionale 485 e obbligo di svolta a destra per chi si immette sulla strada regionale 485.  

15/09/2022 16:30
Civitanova come snodo cruciale di tre ciclovie: prossima iniziativa il Bike Festival

Civitanova come snodo cruciale di tre ciclovie: prossima iniziativa il Bike Festival

Conferenza stampa in bicicletta, questa mattina, per approfondire i progetti di ciclabilità cittadina ed extraurbana, dalla costa adriatica all’entroterra maceratese. L’idea è stata lanciata dal gruppo Fiab - costa maceratese-fermana in occasione del ricevimento di Michelangelo Lamonaca e Vivian Rustige, che insieme ad altri due colleghi dell’Università di Bolzano l’austriaca Laura Maria Mann e Andrea Righetto, stanno attraversando in bici il Paese dal Brennero a Santa Maria di Leuca. I due ricercatori hanno fatto tappa stamattina a Civitanova, spostandosi sulle due ruote dalla pista ciclopedonale dal lungomare nord all’ex mattatoio comunale insieme all’assessore all’Urbanistica e mobilità sostenibile Roberta Belletti, a Fabio Vallarola (Fiab), e ai progettisti Bruno Valeriani (architetto), Paolo Caracini (architetto) e al curatore del Civitanova Bike Festival Mauro Fumagalli.  "La tappa di 'In Motion, La Dolce Ciclovita per l’Italia', ha spiegato Vallarola, è un’occasione per approfondire i progetti sulla ciclabilità della costa maceratese sia in termini di turismo che per la mobilità quotidiana, e abbiamo voluto coinvolgere amministratori ed esperti del settore per comprendere lo stato dell’arte dei progetti approvati e le potenziali soluzioni della mobilità dolce all’interno del tessuto urbano".  Nel concreto, ci sono tre grandi progetti per lo sviluppo delle ciclovie nelle due province: il primo riguarda il ponte sul fiume Chienti, di cui ieri è stato sottoscritto l’accordo di programma, la ciclovia 77 che collega otto comuni dalla costa all’entroterra e la velostazione del Chienti da realizzare proprio nell’ex-mattatoio a Civitanova.   L’architetto Bruno Valeriani ha illustrato l’iter conclusivo della ciclovia sul Chienti, di cui è progettista, con il grande ponte in acciaio che unirà i due territori ora divisi dal fiume e l’ambizioso progetto delle abbazie, con la realizzazione dell’anello della ciclovia "Statale 77", da Civitanova-Foligno, di cui recentemente è stato inaugurato il tratto che va da San Claudio al Santuario di Santa Maria Apparente a Civitanova. L’architetto Paolo Caracini ha illustrato invece il Biciplan di cui si è dotato il comune di Civitanova, realizzato insieme agli architetti Ruben Baiocco e Francesca Viozzi. Si tratta di un piano per lo sviluppo della mobilità ciclistica urbana che prevede la possibilità di realizzare tratti di ciclabili, che progressivamente aumentano il grado di "ciclabilità diffusa" in sicurezza su tutto il territorio comunale, dalle spiagge al centro cittadino, coinvolgendo gli ambiti scolastici, i servizi pubblici in generale e i nodi di interscambio quali la stazione ferroviaria e il terminal bus. L’assessore Roberta Belletti, complimentandosi con i due studenti per la bella iniziativa che stanno promuovendo, e ringraziando il gruppo Fiab per l’invito, ha illustrato le linee principali del programma dell’Amministrazione comunale riguardanti lo sviluppo complessivo della mobilità ciclabile urbana, territoriale e dei servizi connessi. "Sta diventando realtà il progetto nazionale di completamento della ciclovia adriatica – ha riferito l’assessore Belletti -. Proprio ieri la Regione, i Comuni di Civitanova e Porto Sant’Elpidio e le Province di Fermo e Macerata hanno firmato l’accordo di programma ed ora il Consiglio comunale dovrà ratificare l’accordo per arrivare entro dicembre all’affidamento dei lavori. Un altro progetto, sempre in un’ottica di sviluppo e potenziamento della mobilità sostenibile, è quello della pista ciclopedonale 77 che da Civitanova percorrendo il fiume Chienti arriva ai comuni dell’entro terra e a quelli del cratere. Il progetto è stato consegnato alla Regione ed è stato già firmato il protocollo d’intesa tra i comuni". "Il comune di Civitanova ha anche adottato il Biciplan, mappando le piste ciclabili presenti sul territorio cittadino ed individuando i principali percorsi ciclabili da realizzare ed itinerari urbani ciclabili denominati linea - ha aggiunto Belletti -. L’amministrazione assegnerà delle priorità ai percorsi ciclabili da realizzare: uno potrebbe essere quello che collega la linea litoranea e quella del Castellaro".  Altro appuntamento alle porte è quello del Bike Festival, una tre giorni al Lido Cluana (dal 30 settembre al 2 ottobre) in cui si svilupperanno convegni, incontri, dibattiti, laboratori, escursioni e pedalate per la città, che hanno lo scopo di raccogliere in un unico luogo tutte le esperienze legate al mondo bike, e di portarle in un percorso narrativo sul cicloturismo che possa offrire spunti di riflessione e soluzioni in grado di contrastare i cambiamenti climatici e creare consapevolezza nelle persone.  

15/09/2022 13:00
Macerata, campo da calcio e area cani a Piediripa: a dividerli sarà una siepe, conclusi i lavori

Macerata, campo da calcio e area cani a Piediripa: a dividerli sarà una siepe, conclusi i lavori

Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori di riqualificazione dell’area ludico-ricreativa a Piediripa, in via Metauro, consistenti nell’installazione della recinzione e nel rifacimento dell’impianto di illuminazione e, proprio in questi giorni, è in fase di ultimazione l’intervento relativo alla sistemazione del terreno del campo da gioco, in cui saranno istallate anche le porte per il campo da calcio. Con l’occasione l’amministrazione comunale di Macerata, accolte le esigenze e le richieste dei residenti della zona (leggi qui), ha deciso di effettuare i lavori nell’area dedicata agli animali - molto frequentata e apprezzata dai cittadini proprietari di cani - adiacente a quella ludico-ricreativa. I lavori che interesseranno lo sgambatoio prevedono - in vista di una valorizzazione e riqualificazione complessiva dell’area per renderla più fruibile - la fornitura e la posa di una siepe lungo il lato in adiacenza con il campetto da calcio, di un albero (della specie Pawlonia) all’interno dell’area e del sistema di irrigazione a servizio della siepe e della pianta.  

13/09/2022 16:30
Il rettore uscente di unimc francesco adornato ospite d’onore della prima conviviale dell’anno del Rotary Club

Il rettore uscente di unimc francesco adornato ospite d’onore della prima conviviale dell’anno del Rotary Club

Con una conviviale svoltasi nella serata di lunedì 12 settembre al Palazzo Bourbon del Monte, si è aperto l’anno 2022/2023 del Rotary Club di Macerata guidato dalla Presidente Patrizia Scaramazza. Ospite d’onore della serata, il magnifico rettore uscente dell’Università di Macerata Francesco Adornato, che dopo sei anni ha concluso il suo mandato. "In questi anni ho messo il mio impegno e la mia dedizione nel servire una prestigiosa Università e ho vissuto importanti esperienze in questa nostra preziosa città e nell’intero territorio", ha dichiarato Adornato nel ringraziare il Club. "Abbiamo reagito con sobrietà e determinazione al terremoto, agli inattesi avvenimenti che hanno turbato nel profondo la nostra comunità e non ci siamo scoraggiati davanti alla pandemia – ha proseguito – trovando il sostegno in questo cammino nella diffusa fiducia degli studenti, ai quali rivolgo parole di gratitudine, e nell’impegno convinto della struttura amministrativa".  L’evento, nel corso del quale la famiglia del Rotary Club di Macerata ha dato il benvenuto all’avvocato Renato Coltorti in qualità di nuovo socio, ha visto inoltre la partecipazione di numerosi e prestigiosi ospiti e amici, tra cui il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, Rosaria Del Balzo Ruiti, Presidente della Fondazione Banca Marche e della Croce Rossa di Macerata, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Macerata Mauro Caprarelli, il Professore Stefano Villamena, docente di Diritto amministrativo nell’Ateneo maceratese, Marco Sigona, assistente del Governatore, Piarpaola Cruciani, Presidente del Club Rotary Alto Fermano Sibillini e Annalisa Ciotti Cirilli, Presidente dell’Inner Wheel di Macerata.  

13/09/2022 15:00
Recanati, 3 posti disponibili per il servizio civile: come partecipare al bando e presentare domanda

Recanati, 3 posti disponibili per il servizio civile: come partecipare al bando e presentare domanda

Mancano pochi giorni alla scadenza del bando pubblico dedicato ai giovani Neet (Not in Employed, Education and Training), la fascia dai 18 ai 24 anni che non studiano, non lavorano e non frequentano corsi di istruzione che prevede l’inserimento nel Comune di Recanati di tre operatori volontari da avviare nei progetti di servizio civile regionale, nell’ambito digitale, nell’anno 2022. Il bando è riservato ai giovani Neet che hanno aderito al Programma Pon-Iog “Garanzia Giovani” attraverso il sito dedicato o presso i centri per l'impiego della regione Marche. Oltre all’inserimento previsto nel servizio civile regionale dei nuovi tre giovani, il comune di Recanati è tra i 154 comuni italiani e tra i tre Comuni marchigiani, insieme a Pesaro e a Macerata, ad essere stato selezionato da Anci per partecipare al percorso di formazione e accompagnamento sui Neet.  Nel Comune di Recanati sono da qualche tempo impegnati giovani operatori volontari del servizio civile, grazie all'accreditamento voluto dall'Amministrazione. "È un'ottima occasione di crescita e un'opportunità formativa per i giovani - sostiene l'assessora alle politiche sociali Paola Nicolini - I tempi sono strettissimi, perché abbiamo avuto solo in questi giorni l'informazione, ma ci auguriamo che ci siano almeno alcune disponibilità alla partecipazione. Invitiamo a diffondere quanto più possibile l'informazione".  La domanda per accedere al bando deve essere presentata entro il 15 settembre 2022 per via telematica, completa di curriculum vitae autocertificato, utilizzando il sistema informatico Siform2 all’indirizzo seguente: https://siform2.regione.marche.it  Le modalità di accesso supportate dal Siform 2 sono: lo Spid Livello 2 – Sistema pubblico di identità digitale e la Carta Nazionale dei Servizi – CNS In caso di difficoltà nell’utilizzo della procedura telematica, gli utenti potranno contattare il servizio di assistenza raggiungibile all’indirizzo email: siform@regione.marche.it oppure ai numeri telefonici 071.8063442 – 071.8063600.  

10/09/2022 17:00
Monte San Giusto segue l'esempio di Castelraimondo: a Villa San Filippo addio ai vecchi cassonetti

Monte San Giusto segue l'esempio di Castelraimondo: a Villa San Filippo addio ai vecchi cassonetti

A Villa San Filippo inizia la sperimentazione per il conferimento dei rifiuti con il Green Point. A illustrare le novità che interesseranno la raccolta differenziata “porta a porta” sono stati il sindaco di Monte San Giusto Andrea Gentili, il presidente del Cosmari Giuseppe Giampaoli, il direttore del Cosmari Brigitte Pellei e l’assessore all’ambiente del comune di Monte San Giusto Claudia Re.  Anche il comune di Monte San Giusto, dopo la positiva esperienza di Castelraimondo, vuole avviare la sperimentazione dell’adozione della tariffa puntuale. Le novità riguarderanno i rifiuti che normalmente vengono smaltiti attraverso i contenitori stradali, quali i cassonetti marroni per l’organico, quelli gialli per pannolini e pannoloni, quelli verdi per il vetro. Questi contenitori stradali saranno sostituiti dai nuovi “Green Point”, ne sono stati istallati 14. Di queste, 8 postazioni prevedono contenitori riservati per gli sfalci, 12 Green Point contemplano il doppio cassonetto per il conferimento dell’organico e del vetro. Finora sono state consegnate oltre l’80% di tessere alle famiglie, necessarie per attivare i Green Point. "Nei prossimi giorni si conta di completare la distribuzione. Chi ancora non lo ha fatto è invitato a ritirare la propria tessera sabato 10 settembre presso il Centro Baobab" puntualizza il sindaco Gentili. A partire dal 12 settembre, saranno operative nella zona di villa San Filippo, le isole ecologiche informatizzate “Green point”. Il funzionamento è molto facile. Per accedere è necessario avere la nuova tessera. Si seleziona il contenitore di cui ci si vuole servire, in base al rifiuto da conferire, si preme il relativo tasto, si passa la tessera, si preme il tasto che consente l’accesso e subito dopo si apre il coperchio per gettare i rifiuti. Ogni isola ecologica "Green Point" è dotata di telecamera di sorveglianza per evitare abbandoni e atti di vandalismo. I cittadini potranno avere maggiori informazioni sul posizionamento e sul funzionamento dei “Green Point” anche scaricando o visionando il video appositamente realizzato e consultabile sul sito istituzionale del Comune di Monte San Giusto e del Cosmari.   Il conferimento presso il "Green Point" potrà avvenire in maniera libera, senza orari, semplicemente avvicinando la tessera al lettore per lo sblocco del coperchio del contenitore selezionato. "Insieme a tutte le famiglie - hanno sottolineato il sindaco Gentili e l’assessore Re - diamo avvio a un piano di riqualificazione del sistema di raccolta dei rifiuti a vantaggio dei cittadini e del territorio, certi di continuare ad avere la sensibilità fin qui dimostrata sui temi ambientali e della raccolta differenziata che possiamo e vogliamo migliorare, insieme al servizio".  "Cosmari è sempre al fianco delle amministrazioni comunali dei comuni soci - sottolineano il presidente Giampaoli e il direttore Pellei - per fornire servizi di qualità, rispondenti alle esigenze dei cittadini-utenti. Con i Green Point mettiamo a disposizione un sistema innovativo e funzionale che migliora il conferimento dei rifiuti guardando anche alla prossima applicazione della cosiddetta tariffa puntuale. Contiamo sulla collaborazione di tutti anche in vista dell’ampliamento e dell’istallazione dei Green Point su tutto il territorio di Monte San Giusto con i primi mesi del prossimo anno".   

08/09/2022 16:00
Civitanova, condividere libri per ridurre le dipendenze digitali: la Giunta aderisce al progetto bookcrossing

Civitanova, condividere libri per ridurre le dipendenze digitali: la Giunta aderisce al progetto bookcrossing

L’amministrazione comunale contribuirà alla realizzazione del progetto "BookCrossing", proposto dalla cooperativa Pars Pio Carosi insieme alle associazioni Glatad, Berta'80, Coss Marche nell'ambito del Piano regionale integrato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da dipendenze digitali per l'Area Vasta 3 di Macerata. Si tratta di un progetto culturale/sociale alternativo e originale finalizzato a far circolare i libri mettendoli a disposizione di tutti in luoghi pubblici per permettere la libera prosecuzione del loro viaggio e contribuendo in questo modo a far "girare la cultura".  La giunta comunale ha dato mandato agli uffici tecnici di individuare le zone nei diversi punti strategici dei quartieri della città, Santa Maria Apparente, San Giuseppe, San Gabriele e Civitanova Alta, per l'installazione delle quattro casette di legno realizzate dalla cooperativa, su cui saranno stampate indicazioni anche tramite un qr-code che rimanda alla mappatura dei punti BookCrossing nel territorio di Civitanova Marche. La gestione delle casette sarà a carico del soggetto proponente. "La proposta progettuale della Pars - spiega il sindaco e assessore alla cultura Fabrizio Ciarapica - vuole favorire la diffusione e la condivisione di libri per ridurre l'uso del digitale, che ha registrato una consistente intensificazione a seguito della pandemia. Il Comune di Civitanova avvierà l'attività di promozione e divulgazione di questa bella iniziativa per la sua valenza sociale, culturale e di accoglienza turistica, anche avvalendosi della collaborazione di associazioni del territorio".   

07/09/2022 15:30
Macerata, in centro storico arriva Artemigrante: come cambia la viabilità dall'8 all'11 settembre

Macerata, in centro storico arriva Artemigrante: come cambia la viabilità dall'8 all'11 settembre

Nuova ordinanza della polizia locale di Macerata emessa in occasione di Artemigrante -  il Festival Internazionale di Circo Contemporaneo e Teatro di Strada in programma da giovedì 8 a domenica 11 settembre in centro storico - per regolamentare la circolazione nelle aree interessate dalla manifestazione. Il provvedimento prevede divieto di sosta con rimozione forzata: in piazza della Libertà, nella zona regolamentata a disco orario, valido il 7 settembre dalle 15 fino al 12 settembre alle 13; in piazza Vittorio Veneto, negli stalli di sosta in concessione alla società Apm spa, valido il 9 e 10 settembre dalle 19 alle 01,00 del g.s. (spettacoli), 11 settembre dalle 17 alle 01,00 del g.s. (spettacolo); in via Gramsci, valido nei giorni 9 e 10 settembre nella fascia oraria 18 - 01:00 g.s. (mercatino e concerto). L’ordinanza prevede, inoltre, il divieto di transito:  - in via Don Minzoni (a salire verso piazza della Libertà) eccetto veicoli di pubblica utilità, a servizio dei disabili, residenti autorizzati, valido nei giorni 8, 9, 10 dalle 21 fino al termine della manifestazione e l’11 settembre dalle 18 fino al termine della manifestazione; - il 9 e 10 settembre dalle 21 fino al termine della manifestazione e l’11 settembre dalle 18 al termine manifestazione in piazza Vittorio Veneto, eccetto residenti per accesso ad aree private, con sbarramento e deviazione del traffico proveniente da via S.M. della Porta in via P.M. Ricci;  - via D. Ricci, con obbligo di proseguire dritto per i veicoli che circolano in via XX Settembre; via Santa Maria della Porta, a salire verso piazza Vittorio Veneto (intersezione con via Basily), eccetto veicoli di pubblica utilità, a servizio dei disabili e residenti.   

06/09/2022 16:30
A Civitanova apre il primo servizio di cremazione degli animali domestici in provincia di Macerata

A Civitanova apre il primo servizio di cremazione degli animali domestici in provincia di Macerata

Inaugura a Civitanova Marche il primo forno crematorio per animali d'affezione. La "Cineraria Cremazione Animali", questo il nome della nuova attività, aprirà le sue porte sabato 10 settembre alle 10:30, presso la sede sita in via Gianni Agnelli, nella zona industriale A di Civitanova Marche. La Cineraria è un'azienda giovane e fortemente radicata sul territorio nata da due giovani imprenditori marchigiani, Francesco Camacci e Massimo Riccobello, entrambi di Corridonia. Da sempre grandi amanti degli animali hanno sviluppato l'idea di portare in provincia di Macerata un servizio di cui percepivano l'assenza, dedicato principalmente a cani e gatti.  Un gesto d'amore per sempre verso il proprio animale, con una cremazione che restituisca le ceneri in un'urna personalizzata donando, in questo modo, rispetto e dignità fino all'ultimo istante nel ricordo di quel legame indissolubile con il proprio animale.  Un forno di ultima generazione a basso impatto ambientale: questo è stato fin da subito l'approccio dei due imprenditori marchigiani che hanno investito e creduto sulla realizzazione di un impianto di ultima generazione con i più alti standard qualitativi ottenendo la massima tutela ambientale.  Il servizio è rivolto a tutti, dai veterinari ai privati, con una serie di agevolazioni per chi si trova a vivere un momento delicato come la perdita del proprio animale: ritiro dell'animale a domicilio, cremazione, consegna delle ceneri o urna, disbrigo di tutte le pratiche. Il servizio funerario e ritiro spoglie a domicilio sarà attivo 365 giorni e h24.   

06/09/2022 16:10
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.