Cronaca

Gagliole, scontro tra quattro auto: due feriti al pronto soccorso (FOTO)

Gagliole, scontro tra quattro auto: due feriti al pronto soccorso (FOTO)

Incidente con il coinvolgimento di quattro auto. È quanto avvvenuto attorno alle ore 10:15 della mattinata odierna lungo la Strada Provinciale 361, in prossimità del cementificio Sacci, nel territorio comunale di Gagliole. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118: fortunamente per nessuno dei conducenti ci sono state gravi conseguenze. Il bilancio è di due feriti, in maniera lieve, trasportati all'ospedale di Camerino per accertamenti. Presenti sul posto gli agenti della Polizia Locale per effettuare i rilievi del caso e ricostruire con esattezza la dinamica di quanto avvenuto. 

17/01/2020
Corridonia, si lancia dal cavalcavia della superstrada: 37enne a Torrette

Corridonia, si lancia dal cavalcavia della superstrada: 37enne a Torrette

L'episodio è accaduto in nottata, intorno alle 4:30, lungo la superstrada Un uomo di 37 anni si è gettato dal cavalcavia di Corridonia.  Un volo di una decina di metri poi è finito sull’asfalto della corsia in direzione monti. L’uomo ha riportato gravi traumi ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i sanitari del 118. Dopo le prime cure del caso, il 37enne è stato trasportato in codice all’ospedale regionale di Torrette. Non sarebbe comunque in pericolo di vita

17/01/2020
Civitanova, frontale tra due auto lungo la Statale: conducenti estratti dalle lamiere

Civitanova, frontale tra due auto lungo la Statale: conducenti estratti dalle lamiere

L'incidente si è verificato, intorno alle 18, lungo la Statale 16 a Civitanova Marche, nel quartiere di Fontespina. A scontrarsi frontalmente, per cause al vaglio della Stradale, due auto. Una Opel che viaggiava in direzione sud ha invaso la corsia opposta finendo contro una Volvo station wagon. Violento l'impatto. Lanciato l'allarme sono corsi sul posto i mezzi di soccorso: 118, Vigili del Fuoco e Polizia Stradale. I pompieri hanno estratto dalle lamiere il conducente della Opel rimasto incastrato nell'abitacolo, e la persona alla guida della Volvo. Più difficoltose le operazioni per il primo, visto che l'auto aveva entrambi gli airbag esplosi. L'automobilista, di origine straniera, subito dopo ha incominciato a dare in escandescenze urlando per poi scoppiare in lacrime. L'uomo è stato trasportato dal personale della Croce Gialla all'ospedale per accertamenti. Praticamente illeso l'uomo alla guida della Volvo  Per agevolare i soccorsi e mettere in sicurezza l'area, la zona è stata chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia per circa un'ora.

16/01/2020
Corridonia, cade con la moto al crossodromo: minorenne trasportato a Torrette

Corridonia, cade con la moto al crossodromo: minorenne trasportato a Torrette

L'incidente si è verificato, intorno alle 14:30, al crossodromo di Colbuccaro di Corridonia. Un pilota minorenne, per cause in corso di accertamento, è caduto con la moto mentre stava girando in pista. Immediato l'arrivo dei soccorsi. I sanitari del 118, dopo le prime cure del caso, hanno disposto il trasferimento del ragazzo all'ospedale di Torrette in codice giallo. Il motociclista, nella caduta, ha riportato un trauma cranico, non versa comunque in gravi condizioni.

16/01/2020
Civitanova, accusa un malore alla guida e finisce contro due auto in sosta

Civitanova, accusa un malore alla guida e finisce contro due auto in sosta

Accusa un malore mentre è alla guida e si scontra con due auto posteggiate. L'incidente è avvenuto attorno alle ore 10:00 della mattinata odierna in via Dante Alighieri, a Civitanova Marche. Il conducente è stato trasferito per accertamenti all'ospedale cittadino in codice giallo, non si trova in pericolo di vita. Il ricovero è stato reso necessario per chiarire le cause del malore accusato, e non per i traumi riportato in seguito al sinistro. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118. 

16/01/2020
Porto Recanati, furto all'AW LAB: 21enne aggredisce i carabinieri al momento dell'arresto (FOTO e VIDEO)

Porto Recanati, furto all'AW LAB: 21enne aggredisce i carabinieri al momento dell'arresto (FOTO e VIDEO)

Nuovamente colpito dai ladri il negozio AW LAB di Porto Recanati in corso Matteotti. Il furto con spaccata è avvenuto attorno alla mezzanotte odierna, con caratteristiche simili all'azione compiuta lo scorso 26 dicembre (leggi qui). In pochi minuti è stata fatta razzia di circa 20 capi d'abbigliamento. I carabinieri, attraverso un'indagine lampo, sono riusciti a risalire al malvivente e recuperare la refurtiva. Non si esclude che possa essere lo stesso uomo che si è reso autore della raffica di furti che ha bersagliato gli esercizi commerciali di Porto Recanati tra la fine dello scorso anno e l'inizio del nuovo. La sua identificazione è in corso presso la caserma di Porto Recanati.  Aggiornamento ore 15:16  I Carabinieri della Stazione di Porto Recanati  hanno tratto in arresto un giovane ventunenne del luogo. La vetrina del negozio è stata frantumata con un grosso masso. Il ragazzo è stato sorpreso da un carabiniere che si trovava occasionalmente nel centro abitato, dando l'allarme ai colleghi.  Il malvivente ha dapprima abbandonato la refurtiva in strada nel disperato tentativo di scappare, poi ha realizzato di essere braccato e ha cominciato ad essre violento, ingaggiando una colluttazione, strattonando e colpendo i militari al fine di assicurarsi invano la fuga. E’ stato quindi definitivamente bloccato ed accompagnato negli uffici della Stazione Carabinieri  er gli adempimenti relativi al suo arresto, poiché ritenuto responsabile di rapina impropria e delle lesioni procurate a due dei militari intervenuti. La refurtiva è stata interamente recuperata e tenuta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Ulteriore testimonianza di quanto accaduto è stata cristallizzata dagli impianti di allarme videosorveglianza del negozio che hanno registrato la spaccata, l’illecita intrusione e la successiva inutile fuga. Ecco le immagini:  La direzione delle indagini è stata assunta dalla Pubblico Ministero di turno D.ssa Rosanna Buccini, sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, la quale, informata dei fatti e condiviso le risultanze investigative, ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia dell’interessato.  

16/01/2020
Tolentino, due rottweiler fuggono da casa: allertati Carabinieri e Polizia Locale

Tolentino, due rottweiler fuggono da casa: allertati Carabinieri e Polizia Locale

Due cani fuggono dalle loro abitazioni: polizia e carabinieri li ritrovano e li restituiscono ai proprietari. Nel corso del pomeriggio, intorno alle ore 17.00 circa, nella zona di piazzale Europa a Tolentino, sono sati rinvenuti due cani rottweiler probabilmente fuggiti dalle abitazioni dei rispettivi proprietari. Il primo cane, un esemplare femmina, è stata ritrovata nei pressi dei giardini Lennon leggermente ferito ad zampa mentre il secondo cane è stato segnalato nei pressi del distributore di carburante, sempre a piazzale Europa, mentre stava attaccando un altro cane tenuto al guinzaglio dal proprietario. Sono stati allertati gli agenti della Polizia Locale e i Carabinieri che hanno riportato la situazione alla calma. Poco dopo è arrivato uno dei proprietari ei rottweiler che ha provveduto a riprendere i due animali e a riportarli a casa.        

15/01/2020
"Vecchio" olio pugliese spacciato per marchigiano e venduto come bio: maxi sequestro e due denunce

"Vecchio" olio pugliese spacciato per marchigiano e venduto come bio: maxi sequestro e due denunce

Vecchio olio pugliese spacciato come bio e pronto per la vendita nelle Marche. Sventato dai carabinieri forestali marchigiani, un tentativo di frode ai danni dei consumatori in un frantoio di San Marcello. In azione i militari della Stazione di Sassoferrato, in collaborazione con i colleghi di Jesi-San Marcello, grazie ad una segnalazione della Stazione di Serracapriola (Foggia). I militari foggiani avevano intercettato un carico di olio sospetto durante un normale controllo stradale e allertato i colleghi marchigiani. Questi ultimi hanno scoperto e sequestrato un carico di 1.200 litri di olio extravergine della campagna olearia 2018-2019, privo della prevista certificazione biologica e proveniente da un frantoio di Lucera (Foggia), occultato in anonimi contenitori in un frantoio marchigiano, pronti per essere miscelati con l'olio di produzione locale e imbottigliati come Olio Extravergine di Oliva nuovo, biologico e addirittura con Indicazione Geografica Protetta "Marche". L'olio vecchio, pagato meno di 5 euro al litro, sarebbe stato poi rivenduto con nuova data di scadenza fino a 24 euro al litro. Per questo motivo, un imprenditore agricolo e suo padre sono stati denunciati in concorso per tentata frode in commercio aggravata e tentata contraffazione di indicazioni geografiche e rischiano multe salatissime oltre alla reclusione. La Procura della Repubblica di Ancona, nel frattempo, ha convalidato il sequestro del prodotto, disponendo anche gli interrogatori degli indagati.   (Foto Ansa)    

15/01/2020
Macerata, degenera lite tra due automobilisti alla rotatoria: accoltellato 21enne

Macerata, degenera lite tra due automobilisti alla rotatoria: accoltellato 21enne

Una lite tra due automobilisti ha portato al ferimento di un 21enne di Montecassiano F.L., colpito da una coltellata all'addome e trasportato al pronto soccorso di Macerata. È quanto avvenuto attorno alle ore 15:30 del pomeriggio odierno a Villa Potenza, frazione del capoluogo, nei pressi della rotonda che collega la provinciale 77 alla 181. La lite tra i conducenti è  stata innescata da una manovra scorretta di uno dei due, degenerando in breve tempo. Scesi entrambi dai rispettivi mezzi, un cittadino di origini macedoni di 45 anni, con una mossa fulminea ha estratto un coltello colpendo il giovane di Montecassiano, e provocandogli una profonda ferita all’altezza dell’emitorace Il primo soccorso è stato effettuato dai vigili del fuoco, che hanno notato il 21enne riverso a terra mentre chiedeva aiuto e hanno lanciato l'allarme per l'arrivo sul posto dei sanitari del 118, della polizia e della municipale.  Il giovane accoltellato non si trova in pericolo di vita ma è ricoverato con una severa prognosi di 25 giorni, mentre l'aggressore - fuggito a fortissima velocità in direzione centro dopo aver provocato il ferimento - è stato individuato dalle telecamere presenti in zona, grazie al lavoro della questura e della polizia locale diretta dal comandante Danilo Doria.   

14/01/2020
Camerino, precipita da una scala e batte la testa: operaio a Torrette in eliambulanza

Camerino, precipita da una scala e batte la testa: operaio a Torrette in eliambulanza

L'incidente sul lavoro si è verificato, intorno alle 13, a Camerino in località Torre del Parco. Per cause da accertare, un operaio 50enne dipendente dell'officina Italcar,  mentre stava riparando un veicolo sopra ad una scala, è precipitato da un'altezza di circa due metri. Nell'impatto al suolo ha battuto la testa. Sul posto sono accorsi immediatamente i sanitari del 118 che, valutata la situazione, hanno disposto il trasferimento del ferito a Torrette con l'eliambulanza. L'uomo ha riportato un trauma cranico. Non risulta essere in pericolo di vita.    

14/01/2020
Civitanova, droga e bivacchi nell'edificio occupato abusivamente: tre denunciati

Civitanova, droga e bivacchi nell'edificio occupato abusivamente: tre denunciati

Droga e degrado nella palazzina disabitata : nei guai tre magrebini. L’episodio è accaduto ieri sera, intorno alle 20, in via Carena a Civitanova La segnalazione è arrivata alla polizia, da parte di alcuni residenti della zona che avevano ravvisato la presenza di alcuni individui all’interno di una palazzina disabitata. Sul posto, sono giunti immediatamente  degli agenti, unitamente ai vigili del fuoco  e ad una pattuglia dei carabinieri di supporto. Le forze dell’ordine, entrate all’interno dell'edificio, hanno sorpreso nascosto al secondo piano un tunisino trovato in possesso  di droga. Ispezionato tutto l’immobile, è stato trovato un altro abusivo nella soffitta e un terzo individuo si è dato alla fuga per i tetti, ed è stato poi inseguito a terra dagli agenti e bloccato. Tutti e tre, risultati privi di documenti , sono stati condotti in commissariato e denunciati per invasione di terreni ed edifici. Il tunisino trovato con la droga è stato denunciato per possesso di stupefacente e per l’altro magrebino, infine, risultato essere clandestino, sono state messe in atto le misure per il rimpatrio.

14/01/2020
Scacco alla banda pugliese dei furti d'auto: giro d'affari da 600mila euro

Scacco alla banda pugliese dei furti d'auto: giro d'affari da 600mila euro

I carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Teramo - diretti dal tenente colonnello Luigi Dellegrazie e in collaborazione con i colleghi pugliesi - hanno eseguito sette ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari, con l'applicazione del 'braccialetto elettronico', nei confronti dei membri di una banda pugliese dedita al furto di auto. Il territorio in cui si muoveva la banda comprendeva l'Abruzzo, la Puglia e anche le Marche. I sette dovranno rispondere del reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di innumerevoli furti di autovetture e ricettazione delle stesse o parti di esse.  L'indagine, condotta dalla Procura di Teramo, ha portato a ricostruire il furto di 49 autovetture su circa una novantina trafugate tra il 2018 e il 2019, per un valore stimato di circa 600 mila euro. Tutto è partito dall'identificazione, attraverso telecamere di videosorveglianza nei pressi di alcuni furti nel Teramano, di due giovani di Cerignola.

13/01/2020
Recanati, ubriaco esce in strada con un coltello in mano: trasportato in ospedale

Recanati, ubriaco esce in strada con un coltello in mano: trasportato in ospedale

Il personale del 118 e i carabinieri sono intervenuti nella mattinata in via Ghetti a Recanati. Un 27enne, visibilmente ubriaco, è uscito in strada armato di un piccolo coltello da cucina e una bottiglia. I sanitari, unitamente ai carabinieri, dopo aver tentato di instaurare un dialogo con il giovane, lo hanno trasportato all'ospedale di Civitanova.

13/01/2020
Civitanova: paura per rumori strani in casa, quarantenne si getta dal balcone

Civitanova: paura per rumori strani in casa, quarantenne si getta dal balcone

L’episodio è avvenuto all’alba di ieri, intorno alle 5, a Civitanova Alta: un uomo di 40 anni avrebbe raccontato al personale medico e sanitario che lo ha soccorso e ai militari dell’Arma, di aver sentito dei rumori insoliti all’interno della sua abitazione. Trovadosi da solo in casa si sarebbe spaventato, buttandosi dal balcone della sua abitazione al secondo piano. Sul posto, sono intervenuti il personale del 118 e i carabinieri, l'uomo è stato ricoverato all'ospedale di Civitanova Alta con diverse fratture e lesioni.

13/01/2020
Civitanova, notte di follia: piomba con l'auto sul marciapiede e aggredisce la Polizia

Civitanova, notte di follia: piomba con l'auto sul marciapiede e aggredisce la Polizia

Automobilista semina il panico in corso Umberto I a Civitanova Marche. È quanto avvenuto intorno alla mezzanotte di sabato sera quando un uomo, dopo aver tentato azzardate manovre di sorpasso, è finito per schiantarsi con il proprio veicolo contro i vasi dell'aiuola posti all'altezza della Ubi Banca, rischiando di investire i tanti pedoni e passanti presenti al momento del fatto. Sul posto è intervenuta una volante della Polizia che, a fatica, è riuscita a bloccare il conducente. L'uomo, infatti, alla vista dei poliziotti ha iniziato a dare in escandescenze, aggredendoli. L'uomo è stato ammanettato, per poi essere caricato in ambulanza. Sono in corso gli accertamenti per verificare se avesse fatto uso di alcol o stupefacenti prima di mettersi alla guida visto lo stato di evidente alterazione in cui versava.   

12/01/2020

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.