Montecassiano

Borghi Photo Marathon: scelte Treia, Cingoli e Montecassiano

Borghi Photo Marathon: scelte Treia, Cingoli e Montecassiano

La prima tappa della Borghi Photo Marathon partirà dalle Marche e si svolgerà tra i vicoli dei comuni di Cingoli, Montecassiano e Treia. Sono tutti borghi appartenenti al circuito dei Borghi più Belli D’italia e in effetti non mancheranno gli scorci, i vicoli e le viste mozzafiato da fotografare. Con il patrocinio de "I Borghi più belli d’Italia" nasce Borghi Photo Marathon, concorso di fotografia che invita a cogliere i migliori scorci, le vedute, i panorami e le inquadrature più suggestive dei borghi più belli d’Italia e dei piccoli centri storici. Organizzato dalla rivista Borghi Magazine con l’Associazione di promozione sociale della fotografia, Yallers, Borghi Photo Marathon è una vera e propria maratona di fotografia divisa in quattro tappe, che vedrà impegnati circa seicento partecipanti per ogni tappa. Il primo start, fissato al prossimo 13 maggio, avrà per obiettivo tre borghi nelle Marche: Cingoli, Montecassiano e Treia. La seconda tappa, nel Lazio, il prossimo 3 giugno con i borghi di Arpino, Ferentino e Veroli per proseguire, il 24 giugno, con i borghi di  Presicce, Specchia e Tricase in Puglia. La maratona fotografica si concluderà il 15 luglio, con i Borghi lombardi di Gardone Riviera, Gargnano e Tremosine sul Garda. La borghi photo marathon in sintesi Tempo 9 ore per realizzare le fotografie in base ai 5 temi che verranno rilasciati il giorno dell’evento. Due temi saranno di carattere generale e uno per ciascun borgo. Per partecipare basta essere dotati di macchina fotografica digitale (reflex o compatta), smartphone, tablet o action cam. Ogni tappa del concorso vedrà i ‘maratoneti correre con calma’ utilizzando le nove ore a disposizione (dalle ore 10 alle 19). All’inizio di ogni giornata saranno assegnati cinque temi: due a carattere generale e tre a carattere specifico, per ogni singolo borgo e scelti dai Comuni ospitanti. Le iscrizioni sono aperte a tutti, cittadini, turisti, appassionati di fotografia, gli scatti saranno esposti e premiati in occasione del prossimo TTG (Travel Experience) di metà ottobre a Rimini. Le opere fotografiche saranno visibili in una galleria permanente sul sito dell’evento, costituiranno un originale mosaico visivo del territorio. Tutte le informazioni occorrenti per iscriversi e partecipare sono disponibili sul sito di Borghi Foto Marathon.         

03/05/2018
Montecassiano: assalto al bancomat della Carifermo

Montecassiano: assalto al bancomat della Carifermo

Ancora un assalto ad un bancomat. Questa volta è accaduto ai danni della filiale di Montecassiano della Carifermo, poco dopo le 2.30 della notte scorsa. La tecnica utilizzata è sempre la stessa, con gas iniettato nelle bocchette del macchinario e poi fatto esplodere. I malviventi sono riusciti a fuggire, senza raccogliere tutto il denaro che con l'esplosione si era sparso all'interno della filiale. I danni sono ingenti. Sull'accaduto stanno indagando i Carabinieri.

25/04/2018
Montecassiano celebra l’anniversario della Liberazione d’Italia con tre giorni dedicati alla memoria

Montecassiano celebra l’anniversario della Liberazione d’Italia con tre giorni dedicati alla memoria

Montecassiano celebra l’anniversario della Liberazione d’Italia con tre giorni dedicati alla memoria. Le celebrazioni iniziano domani sera (24 aprile) alle ore 21.15 con la proiezione al cineteatro Camillo Ferri del film “L’uomo che verrà: la strage di Marzabotto” a cura della locale sezione “O. Mosca” dell’Anpi. È fissata invece alle 9.15 di mercoledì mattina la partenza con trasporto pubblico da porta A. Diaz a Valle Cascia dove si terrà l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro sul luogo dell’eccidio del 30 giugno 1944. Alle 10.15 alla chiesa Collegiata Santa Maria Assunta verrà celebrata la santa messa in suffragio dei caduti, mentre alle 11 partirà il corteo – accompagnato dalla banda musicale comunale “Piero Giorgi” – con la deposizione della corona d’alloro sotto il loggiato del Palazzo dei Priori, in piazza Unità d’Italia e al cimitero. In piazzale R. Giorgi è previsto “Riflessioni e pensieri” a cura degli allievi dell’istituto comprensivo “G. Cingolani” e l’intervento del sindaco Leonardo Catena, poi la cerimonia proseguirà e si concluderà al sacrario dei caduti con la deposizione di una corona d’alloro. Le celebrazioni dell’anniversario della Liberazione d’Italia si concluderanno domenica 29 aprile con una visita a Marzabotto, comune della città metropolitana di Bologna dove le truppe fasciste compirono l’eccidio di Monte Sole. Per chi si prenoterà la partenza è prevista alle 6.30 (rientro la sera alle 21), nel corso della giornata sono previste le visite al Parco storico Monte Sole, al sacrario di Marzabotto e al Borgo di Colle Ameno. La giornata è organizzata in collaborazione con la sezione montecassianese dell’Anpi.Esula dalle celebrazioni dell’anniversario della Liberazione, ma di sicuro interesse è la mostra fotografica “Tra uomo e paesaggio” che sarà inaugurata venerdì 28 aprile alle ore 16 all’aula magna di Palazzo dei Priori. In totale 70 opere in grande formato che saranno esposte (dalle 16 alle 19) fino al prossimo 13 maggio.

23/04/2018
Nozze d'oro a Sambucheto: Vittorio e Gabriela festeggiano 50 anni di matrimonio

Nozze d'oro a Sambucheto: Vittorio e Gabriela festeggiano 50 anni di matrimonio

Nozze d'oro a Sambucheto: domani, domenica 15 aprile, nella chiesa di Sambucheto si festeggeranno i 50 anni di matrimonio di Vittorio Marinelli e Gabriela Fina, con una cerimonia celebrata da Don Quinto Farabollini. Vittorio e Gabriela proseguiranno i festeggiamenti presso il ristorante Anton di Recanati. I figli Roberto, Paolo e Mauro, i nipoti, le nuore e tutti gli amici augurano alla coppia tanta felicità.  

14/04/2018
Un autotrasportatore di Montecassiano ferito gravemente nello schianto in cui hanno perso la vita due motociclisti

Un autotrasportatore di Montecassiano ferito gravemente nello schianto in cui hanno perso la vita due motociclisti

Sono gravi le condizioni di M.M, quarantaciquenne di Montecassiano, rimasto ferito questa mattina nell'incidente che si é verificato lungo la A14 ed in cui hanno perso la vita due motocilisti toscani. Lo schianto é avvenuto intorno a mezzogiorno, nel tratto tra Grottammare e Pedaso, a pochi km dalla stazione di servizio Piceno. Per cause in corso di accertamento, i due motociclisti hanno tamponato l'auto che li precedeva (una Fiat 500) che avrebbe rallentato di colpo. Caduti a terra, i due centauri sarebbero poi stati travolti da un autoarticolato che non é riuscito ad evitarli. I due sono morti, mentre un terzo motociclista si é miracolosamente salvato ed ha riportato ferite non gravi. Purtroppo, però, nello schianto é rimasto coinvolto anche un secondo camion, quello guidato, appunto, dal quarantacinquenne di Montecosaro. L'autista, di cui per ora sono note solo le iniziali (M.M), é attualmente ricoverato in gravi condizioni all'Ospedale Regionale Torrette di Ancona.

11/04/2018
Turismo, 37 tour operator inglesi a Montecassiano per visitare le bellezze locali

Turismo, 37 tour operator inglesi a Montecassiano per visitare le bellezze locali

Dall’Inghilterra alle Marche per vedere le bellezze locali, tra arte, natura e le offerte turistiche del territorio. Trentasette tour operator inglesi, ieri pomeriggio sono arrivati a Montecassiano. Insieme ad alcuni accompagnatori e giornalisti di testate come The Independent, The Guardian, National geographic, hanno visitato il borgo medievale ospiti del sindaco Leonardo Catena e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale. La visita è stata resa possibile grazie all’organizzazione dell'Abtoi, Association of british travel organisers to Italy, e di Borghi più belli d'Italia network. L'associazione dei tour operator inglesi si occupa di promuovere il turismo in Italia e quest'anno ha organizzato il suo forum annuale proprio nelle Marche. Tre giorni per visitare alcuni dei luoghi più suggestivi della regione e ieri pomeriggio i professionisti inglesi, dopo il saluto dell'amministrazione nella sala comunale, sono stati guidati per le caratteristiche vie del borgo. Le guide hanno illustrato le attrattive più significative e il gruppo, accompagnato dalla responsabile Italiana dell'Abtoi e dalla direttrice generale dei Borghi più belli d'Italia network insieme alle sue assistenti, si è poi fermato nei locali della Taverna di San Salvatore per una cena tipica organizzata nei minimi particolari dalla locale Pro loco. La serata si è conclusa sempre all’insegna della tradizione, con uno spettacolo di saltarello, ballo tipico marchigiano, della Cocolla de Mojà. Il sindaco Leonardo Catena ha espresso la sua soddisfazione per la scelta del territorio marchigiano e per aver individuato tra i tanti Borghi proprio quello di Montecassiano. “Il coronamento – ha aggiunto il primo cittadino –, di un periodo che continua sempre più a vedere Montecassiano al centro dell'attenzione turistica anche a livello nazionale sia con il marchio dei Borghi più belli d'Italia sia con il recente conferimento della bandiera delle Spighe verdi della quale si fregiano solo 27 comuni degli oltre 8.000 comuni italiani”.  

11/04/2018
Marche in poesia, a Montecassiano "La parola sussurrata: orme d'acqua"

Marche in poesia, a Montecassiano "La parola sussurrata: orme d'acqua"

L’associazione culturale Euterpe di Jesi (An) con il Patrocinio Morale della Provincia di Macerata e del Comune di Montecassiano ha organizzato per il pomeriggio di sabato 14 aprile a Montecassiano  l’incontro “Marche in poesia” dal titolo “La parola sussurrata: orme d’acqua” nel quale si investigherà e si dibatterà sulla poesia locale e nazionale a 360°. Sensibile e particolarmente attratta dal fenomeno poetico marchigiano l’associazione Euterpe ha proposto, dall’anno della sua nascita, nel 2016, una serie di reading e incontri tematici nei quali sono state invitate voci del territorio, sia in lingua e dialetto, in iniziative e cenacoli che hanno permesso una maggiore coscienziazione sull’esistenza di una consistente e valida “famiglia” poetica marchigiana. Di particolare rilevanza si ricorderanno, tra gli altri, il reading poetico dei dialetti della provincia di Ancona tenutosi all’Auditorium San Rocco di Senigallia il 02-04-2017 e il reading di poesia civile “Percorsi diVersi” tenutosi alla Biblioteca Comunale “Sara Iommi” di Agugliano il 23 settembre scorso. Stavolta l’iniziativa, che avrà luogo nell’Aula Magna del Palazzo dei Priori di Montecassiano, inizierà alle 17 con i saluti d’apertura da parte dell’Amministrazione, Leonardo Catena (Sindaco di Montecassiano) e dell’organizzazione, Lorenzo Spurio (Presidente Ass. Euterpe). La prima parte della serata sarà dedicata a un incontro di approfondimento su alcuni profili e indagini poetiche nella forma della conferenza e vedrà i seguenti interventi: “Poesia e scienza: integrazione tra culture” (a cura della poetessa, scrittrice e critico Luciana Salvucci, ex-dirigente scolastico, di Colmurano), “L’essenzialità di Giuseppe Ungaretti” (a cura del poeta, prof. Luciano Innocenzi di Cingoli) e “Remo Pagnanelli e la poesia marchigiana” (a cura del poeta e critico letterario prof. Guido Garufi di Macerata). A seguire la poetessa-performer Morena Oro, autrice del libro “Memorie dell’acqua” (2017), proporrà l’esibizione artistico-poetica de “I mondi fluttuanti” e, nella seconda parte della serata, si darà spazio ad alcuni poeti del nostro territorio per esprimere la loro vastità interiore dando lettura ad alcuni componimenti personali. Al reading poetico prenderanno parte i poeti Rita Marchegiani (Montecassiano-MC), Raffaele Rovinelli (Fano-PU), Francesca Innocenzi (Cingoli-MC), Oscar Sartarelli (Jesi-AN), Valtero Curzi (Senigallia-AN), Cristiano Dellabella (Cupramontana-AN), Michela Tombi (Pesaro), Elvio Angeletti (Senigallia-AN), Marco Fortuna (Fermo), Eugenio Kaen (Tolentino-MC), Assunta De Maglie (Cingoli-MC) e Gianni Palazzesi (Appignano-MC).  

09/04/2018
Task force dei carabinieri per contrastare i furti: controllate in una sera oltre 100 persone

Task force dei carabinieri per contrastare i furti: controllate in una sera oltre 100 persone

Nella serata di ieri, 23 marzo, i carabinieri Macerata insieme alle stazioni di Montecassiano, Pollenza, Treia e Cingoli, al fine di contrastare il fenomeno dei furti in abitazione, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio. Sono stati impiegati 12 militari che hanno controllato 90 automezzi, oltre 100 persone e sono state effettuate 11 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada, sequestrando un'auto sprovvista di assicurazione obbligatoria.

24/03/2018
Montecassiano, Filippo Tagliani si aggiudica la 58sima edizione del G. P. San Giuseppe

Montecassiano, Filippo Tagliani si aggiudica la 58sima edizione del G. P. San Giuseppe

Lo scorso 18 marzo si è svolta a Montecassiano la 58° edizione del G. P. San Giuseppe organizzato dal Velo Club con l'obiettivo di promuovere lo sport, in particolar modo il ciclismo, con una competizione di livello nazionale che richiama molti appassionati. Per l'edizione del 2018 i partecipanti sono stati 178, di cui 30 squadre provenienti da tutta Europa. Sul podio il primo classificato è stato Filippo Tagliani, seguito da Jalel Duranti al secondo e da Umberto Marengo al terzo posto. Il traguardo delle 58 edizioni non è di per sé un caso, ma è frutto della passione che tanti montecassianesi profondono a questo sport che si è perpetuato nel tempo. Il percorso ha una lunghezza di 164 Km e si svolge totalmente all’interno del territorio comunale di Montecassiano. La partenza ufficiale è avvenuta all'interno del Centro Storico. Il percorso alterna tratti pianeggianti a tratti in salita e discesa disegnando, tra l’altro, quel famoso “8”, che ha reso la manifestazione particolarmente competitiva.     

20/03/2018
Montecassiano, sbanda con l'auto che poi si ribalta: un ferito

Montecassiano, sbanda con l'auto che poi si ribalta: un ferito

Personale e mezzi del comando dei Vigili del Fuoco di Macerata sono intervenuti questa mattina verso le 7:33 circa, nel Comune di Montecassiano in via Fontanelle,  per un incidente dove un’autovettura è finita nel campo adiacente la sede stradale. L’intervento della squadra dei Vigili del Fuoco è valso  alla  messa in sicurezza del sito e dell’auto. Il conducente è stato trasportato all’ospedale di Macerata per gli accertamenti di rito. Le condizioni non sono gravi.  

20/03/2018
Domenica a Montecassiano il Gran Premio San Giuseppe, la corsa ciclistica per semiprofessionisti più importante d'Italia

Domenica a Montecassiano il Gran Premio San Giuseppe, la corsa ciclistica per semiprofessionisti più importante d'Italia

A Montecassiano si respira aria di ciclismo da sempre ed il Gran Premio San Giuseppe, rinomatissima manifestazione nazionale per Dilettanti Elite Under 23, rappresenta l’espressione più significativa e la testimonianza più diretta della grande passione per lo sport delle due ruote da parte della popolazione, oltre ad essere il vero trampolino di lancio per i giovani ciclisti verso il professionismo.  Con la gara di domenica 18 marzo, il G.P. San Giuseppe organizzato dal Veloclub Montecassiano, è giunto alla 58° edizione, un traguardo importante, che nel tempo è diventata punto di riferimento del ciclismo nazionale ed internazionale. L'obiettivo che il Veloclub si pone nell'organizzazione del G.P. è quello di promuovere lo sport in generale ed il ciclismo in particolare, con una competizione di livello nazionale che richiama appassionati ed interessi a livello anche internazionale. Nel corso degli anni la manifestazione ha raggiunto livelli sia tecnici che agonistici di assoluto rilievo, avendo l’organizzazione sempre curato al meglio ogni particolare organizzativo, per dare alla gara, qualità, spettacolo, competizione, in piena sicurezza, per la soddisfazione dei tanti sportivi che con passione e competenza seguono ogni anno una competizione di livello. Il traguardo delle 58 edizioni non è di per sé un caso, ma è frutto della passione che tanti montecassianesi profondono a questo sport che si è perpetuato nel tempo. Il percorso su cui si snoda la manifestazione, è ormai collaudato, in quanto da molti anni è rimasto pressoché immutato. Esso ha una lunghezza di 164 Km e si svolge totalmente all’interno del territorio comunale di Montecassiano. La partenza ufficiale avverrà all'interno del Centro Storico. Il percorso alterna tratti pianeggianti a tratti in salita e discesa disegnando, tra l’altro, quel famoso “8”, che ha reso la manifestazione particolarmente competitiva. Come riferito, il percorso attraversa tutte le frazioni del comune: Sambucheto, S. Egidio, Valle Cascia e Vissani, nonché le realtà produttive e commerciali presenti, oltre ovviamente il capoluogo. Per le sue caratteristiche e peculiarità è ritenuto dagli esperti, dai giornalisti sportivi e dai direttori sportivi delle squadre partecipanti, un percorso estremamente tecnico, competitivo ed al tempo stesso suggestivo da un punto di vista panoramico. 

17/03/2018
Montecassiano, cade mentre sale sul camion: in elicottero a Torrette

Montecassiano, cade mentre sale sul camion: in elicottero a Torrette

E' rimasto ferito alla testa l'autista di un'azienda di trasporto che, oggi pomeriggio, è caduto mentre stava prendeno posto nella cabina del suo mezzo.  L'incidente si è verificato nella zona industriale di Sant'Egidio, a Montecassiano. L'uomo, 37 anni, è stato soccorso da personale del 118 che ha predisposto, in via precauzionale, il trasferimento in elicottero all'ospedale Torrette di Ancona, dove l'uomo è arrivato in codice giallo e dove è attualmente ricoverato per accertamenti.  Le sue condizioni non risultano comunque particolarmente gravi. 

15/03/2018
Dieng Ndiaga da Montecassiano è medaglia d'oro negli 800 ai Mondiali Indoor di Val de Reuil

Dieng Ndiaga da Montecassiano è medaglia d'oro negli 800 ai Mondiali Indoor di Val de Reuil

Grande exploit iridato dell’esordiente Dieng Ndiaga, atleta tesserato per l’Anthropos e rappresentante dell’Italia ai Campionati Mondiali INAS di Atletica Indoor 2018 in corso a Val de Reuil (Francia). Ndiaga ha fatto centro al primo colpo laureandosi Campione del Mondo negli 800m piani. In pista alle 13.40 di oggi, Ndiaga si è reso protagonista di una prova eccezionale controllando la gara tra i due russi che facevano gioco di squadra. Negli ultimi metri Ndiaga si è prodotto nello scatto finale recuperando gli avversari e andando a vincere con il tempo di 2’00”16 contro i 2’00”17 del russo Samoliuk ed i 2’01”96 del terzo classificato anch’egli russo. Questa medaglia va a fare il paio con l’argento di ieri nei 1.500 m piani dove, al termine di una gara tirata e tattica allo stesso tempo, ha saputo mantenere la freddezza quando uno dei russi si è staccato e, gestendo la sua non ottimale condizione fisica, ha mantenuto il suo ritmo giungendo al secondo posto con il tempo di 4'10"42 contro i 4'05"02 del russo Pavel Sarkeev vincitore del titolo. Ndiaga risiede a Montecassiano e viene seguito dall'istruttore Maurizio Iesari dell'Atletica Avis Macerata con cui gareggia anche nel circuito FIDAL. Dal maggio 2017 Dieng è tesserato per l'Anthropos e nel giugno scorso si era già laureato bicampione Italiano negli 800m e nei 1500m con prestazioni tali da attirare subito le attenzioni dello staff federale della FISDIR ottenendo la convocazione, da parte del Referente Tecnico Federale Mauro Ficerai, per questo importante evento.   Entusiasta il Presidente dell'Anthropos Nelio Piermattei: "Sono veramente contento per l'affermazione del nostro atleta in una kermesse mondiale. Ndiaga al suo esordio ha saputo gestirsi al meglio grazie al supporto costante della sua famiglia, del suo tecnico Maurizio Iesari, che ringrazio unitamente all'atletica Avis Macerata, ma soprattutto grazie alla sua grande determinazione nel raggiungere questo risultato. E' un grande atleta e, considerata la giovane età (classe 1999) siamo fiduciosi per un futuro importante per lui. E' un ulteriore grande risultato della nostra associazione che ci conferma come fiore all'occhiello dell'atletica paralimpica Italiana. Un grazie anche al Prof. Ficerai per la convocazione".    

03/03/2018
“Abitare il proprio tempo”, Montecassiano celebra la festa della donna

“Abitare il proprio tempo”, Montecassiano celebra la festa della donna

Otto giorni per riflettere sul significato di “Abitare il proprio tempo”. È questa la riflessione che dà il senso alla Giornata della donna 2018 celebrata a Montecassiano. Non uno ma quattro appuntamenti spalmati su otto giorni, da domenica (4 marzo) a domenica (11 marzo), per dare voce, attraverso arti differenti, alle diverse sfaccettature del mondo femminile. Si inizia domenica prossima (4 marzo). Dopo l’apertura della pesca di beneficenza (ore 8.30), alle 10.30 a Palazzo dei Priori sarà inaugurata la mostra personale di Fabrizio Focosi dal titolo “Visioni urbane” a cura di David Miliozzi. Da sempre tra i soggetti preferiti del pittore anconetano nato nel 1945 e scomparso nel 2015, i paesaggi urbani sono al centro dell’esposizione organizzata dal Comune di Montecassiano che sarà visitabile gratuitamente fino al 18 marzo dal martedì alla domenica, ore 16.30-19.30. Giovedì 8 marzo alle 20.30 l’appuntamento è invece a tavola con la cena al ristorante Principi, mentre sabato 10 marzo il cineteatro Ferri ospiterà lo spettacolo di teatro, musica, danza e poesia “La rivincita delle donne” dell’associazione teatrale Tuttascena in collaborazione con Arabesque scuola di danza e compagnia della Zandella. Domenica 11 marzo l’ultimo appuntamento con il convegno dibattito “La violenza di genere: capire come aiutare e come aiutarsi” a cui interverranno accanto al sindaco Leonardo Catena e all’assessore alle Pari opportunità Cinzia Paolucci, Claudia Santoni dell’Osservatorio di genere di Macerata, Elisa Giusti della cooperativa Il Faro di Macerata, Valentina Ugolinelli rappresentante della Commissione Pari opportunità della Regione Marche, Renata D’Ambrosio e Franca Fusco, rispettivamente presidente regionale e provinciale Cif. “Ringrazio il Cif – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – per l’organizzazione di queste iniziative nella settimana della festa della donna, quest’anno con al centro un tema fondamentale come quella della violenza di genere. Quello che ancora accade nel nostro paese contro le donne non è accettabile né degno di un paese che si dice civile. Occorre cambiare profondamente la cultura ed educare le giovani generazioni al superamento delle diseguaglianze di genere e fermare l’odiosa violenza contro le donne”.

02/03/2018
Montecassiano, Inaugurata la biblioteca Romano Giorgi

Montecassiano, Inaugurata la biblioteca Romano Giorgi

Da oggi a Montecassiano la luce della cultura torna a splendere nella biblioteca “Romano Giorgi”. La struttura che si trova in corso Dante Alighieri, 22, è ospitata nell’edificio storico Palazzo Antolini, ha una superficie di 100 mq e consta di una sala lettura per la consultazione, la conservazione dei libri e per le conferenze, una sala ragazzi in età scolare e una sala di servizio. Suddivisa in cinque sezioni (religiosa, adulti, ragazzi, bambini, locale) che raccoglie nove fondi (fondo antico - con libri antichi già di proprietà ecclesiastica-, fondo comunale, fondo Biblioteca Popolare Circolante, fondo Don Lauro Cingolani, strumenti - manuali, dizionari, enciclopedie -, infanzia/bambini/ragazzi, saggistica Marche, altra saggistica e narrativa) e circa 7.000 volumi di cui 4.500 provenienti dal fondo della Biblioteca Popolare Circolante ed i restanti da un antico fondo comunale, da donazioni di privati e da nuovi acquisti effettuati dal Comune a seguito di donazione della Fondazione Carima tramite lo strumento dell'Art Bonus. “Da locale che doveva essere ceduto o affittato come spazio commerciale – ha spiegato oggi il sindaco Leonardo Catena – l’ho immaginato come biblioteca. Quest’opera ha un grande valore per la comunità. Non so fare una classifica di importanza fra le opere realizzate perché tutte sono state importanti, ma questa ha un valore simbolico e mi auguro concreto per il Paese. La biblioteca dovrà essere un luogo aperto e accessibile. Se ci sarà utenza si cercherà di ampliare gli orari di apertura compatibilmente con la sostenibilità economica. L’augurio è che la biblioteca possa vivere e lo farà se la comunità la farà vivere”. La biblioteca è stata intitolata a Romano Giorgi, fratello del musicista e compositore Carlo Piero Giorgi. Romano Giorgi fu animatore dell’Azione Cattolica, fondatore e custode della biblioteca parrocchiale, collaboratore dei restauri della Collegiata, amministratore appassionato della cosa pubblica con particolare dedizione per i poveri. La biblioteca, che sarà anche la sede del Circolo culturale Scaramuccia, sarà aperta tutto l’anno per almeno due pomeriggi settimanali (mercoledì e sabato) dalle 16 alle 19 e il giovedì dalle ore 10 alle 12 (chiusura ad agosto). È convenzionata con l'Università di Macerata per poter utilizzare il modello gestionale “Sebina Open Library”, collegato al servizio Bibliotecario Nazionale ed il catalogo Opac.   Nella biblioteca è stato esposto, per l’occasione, un abito femminile databile tra fine XVIII e inizi del XIX secolo restaurato di recente. Si tratta di un abito in tessuto di seta operato, fondo bianco, impreziosito da motivi floreali (modulari) realizzati in seta policroma e filo metallico.

24/02/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433