Montecassiano

Montecassiano, installate nuove telecamere di videosorveglianza (FOTO)

Montecassiano, installate nuove telecamere di videosorveglianza (FOTO)

Più sicurezza per i cittadini con le nuove telecamere nel capoluogo e nella popolosa frazione di Sambucheto. L’amministrazione comunale, per garantire una maggiore tutela dei residenti, ha disposto l’implementazione dell’impianto di videosorveglianza. Pochi giorni prima di Natale sono state installate le nuove telecamere in borgo Garibaldi nel capoluogo e in via Nazionale nella frazione di Sambucheto che presto entreranno regolarmente in funzione. In un contesto di interventi volti ad una migliore tutela della sicurezza urbana, il Comune aveva provveduto a realizzare e ad attivare un primo impianto di videosorveglianza nel centro storico. A sei mesi di distanza dall’attivazione della prima rete di telecamere per la sorveglianza urbana, è stata riscontrata l’effettiva utilità del sistema e, contemporaneamente, una positiva accettazione da parte di chi ogni giorno frequenta le strade del centro. È stato così che l’amministrazione ha deciso di ampliare l’azione di prevenzione e controllo in punti nodali, sempre nei centri abitati, del territorio comunale e in particolare lungo le due vie. La realizzazione dell’intero impianto di videosorveglianza ha richiesto un impegno di spesa di circa 25 mila euro. La gestione dell’impianto di videosorveglianza sarà garantito dall’Ufficio di Polizia locale. «Abbiamo deciso di investire risorse importanti – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – per implementare un impianto di video sorveglianza in alcuni punti strategici del territorio, con l’impegno di estendere nei prossimi mesi e nei prossimi anni l’installazione di ulteriori telecamere nelle altre frazioni e negli snodi viari rurali al fine non solo di garantire maggiore sicurezza ai cittadini attraverso uno strumento di controllo del territorio e di prevenzione, ma anche con lo scopo di fornire degli ausili alle indagini delle forze dell’ordine per reati commessi nel territorio».  

26/12/2018
Montecassiano, una donna si accascia e muore in strada

Montecassiano, una donna si accascia e muore in strada

  Nella mattinata odierna a Montecassiano, Giuseppa Ortenzi una 89enne del luogo, mentre si trovava in strada è stata colta da malore. Sul posto sono intervenuti prontamente i carabinieri e i sanitari che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna avvenuto per cause naturali.  La salma è stata poi restituita ai familiari.

22/12/2018
Montecassiano, approvato il bilancio di previsione per il 2019

Montecassiano, approvato il bilancio di previsione per il 2019

Nella seduta del consiglio comunale di martedì scorso l’amministrazione comunale di Montecassiano ha approvato il bilancio di previsione finanziario per il 2019 con 6,1 milioni di euro di investimenti in opere pubbliche. Le linee guida del bilancio confermano l'orientamento volto a mantenere inalterata la fiscalità, garantire qualità e quantità dei servizi pubblici, investire in scuola, formazione e cultura, curare costantemente la manutenzione del territorio, sostenere il sociale e le imprese e supportare l’attivismo delle associazioni locali.  Le tariffe Tari non hanno subito variazioni di rilievo, anzi. Dal confronto della spesa per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti con la media nazionale emerge che il Comune dovrebbe spendere per il servizio 990.000 euro, invece il servizio viene svolto in maniera capillare e con una percentuale di raccolta differenziata che supera l’80% ad un costo complessivo di 870.000 euro, con un risparmio rispetto ai costi standard di 220.000 euro. Il 2019, grazie ad una previdente attività di programmazione e progettazione, sarà un anno di grandi investimenti pubblici e di alcune nuove assunzioni di personale dopo anni di blocchi normativi e di uscite per mobilità o pensionamento. Le principali opere pubbliche in bilancio sono l’adeguamento sismico e la riqualificazione energetica della scuola di Sambucheto per 3,3 milioni di euro, il miglioramento sismico del Palazzo dei Priori per più di un milione di euro, interventi di manutenzione straordinaria delle strade per 200 mila euro, il primo stralcio della pista ciclabile per circa 300 mila euro, la manutenzione delle Porte castellane Diaz e Battisti (quale primo stralcio di altre manutenzioni delle mura castellane e di Porta S. Giovanni programmate per gli anni successivi) per circa 160 mila euro, un intervento conservativo alla scuola secondaria per circa 300 mila euro, la realizzazione di un campo polifunzionale a Sant’Egidio con un costo di 70 mila euro, la realizzazione di una bretella di collegamento tra via Marchetti e la strada cosiddetta “delle fontanelle” per 150 mila euro, la realizzazione di una piscina in project financing per circa 150 mila euro e di un nuovo parco urbano per 50 mila euro, oltre ad una lunga serie di interventi minori per ammontare di risorse investite.  Nel 2020 e nel 2021 gli altri investimenti più importanti previsti riguardano la riqualificazione della piazza Unità d’Italia, la realizzazione di un centro diurno per anziani, la riqualificazione dell’ex scuola di Vissani, il secondo stralcio della pista ciclabile, il completamento del cimitero, la ristrutturazione di Palazzo “Baroni” e altri interventi di riqualificazione delle strade. «Siamo molto soddisfatti – dichiarano il sindaco, Leonardo Catena, e l’assessore al Bilancio, Simone Fogante – di aver approvato il bilancio tra i primi Comuni non solo a livello provinciale e regionale. Questo ci consentirà di essere operativi sin dai primi giorni del nuovo anno e avviare le procedure di gara per gli importantissimi investimenti che si realizzeranno nel nostro territorio. Grazie alla efficace programmazione e alla collaborazione degli Uffici stiamo ottenendo risultati straordinari che sono sotto gli occhi di tutti. In cinque anni siamo riusciti a finanziare interventi per avere tutte le scuole nuove, più efficienti e più sicure, a realizzare due nuovi asili nido, un centro socio-educativo a Sambucheto, riqualificare il capannone comunale con la nuova sede della protezione civile, realizzare interventi di potenziamento e riqualificazione degli impianti sportivi, ampliare il cimitero, realizzare un Centro del riuso e una biblioteca comunale, riqualificare la chiesa di Sant’Egidio danneggiata dal sisma e riqualificare diverse piazze, strade, marciapiedi e parcheggi. Siamo riusciti a rendere realtà il turismo a Montecassiano e, insieme alle associazioni, a realizzare grandi eventi culturali e ricreativi. Con questo spirito e con questa passione ci impegniamo a continuare ad amministrare il Comune. Con l’occasione rivolgiamo i migliori auguri da parte dell’amministrazione comunale a tutta la cittadinanza».

20/12/2018
Montecassiano, urta un albero con l’auto: incidente nella notte

Montecassiano, urta un albero con l’auto: incidente nella notte

Urta un albero con l’auto. L’incidente è avvenuto nella notte, intorno alle ore 03.00 circa, nel Comune di Montecassiano in Località Fontanelle. Per cause in via di accertamento da parte delle competenti autorità, una Fiat 600 usciva di strada urtando un albero. L’intervento della squadra dei Vigili del Fuoco è valso alla estrazione dall’abitacolo del conducente che è stato ricoverato presso l'ospedale di Macerata in prognosi riservata.  

20/12/2018
Eraldo Isidori, l'ultimo addio nell'abbraccio di chi lo amava

Eraldo Isidori, l'ultimo addio nell'abbraccio di chi lo amava

Un addio sentito e sincero, quello che ha accompagnato l'On.Eraldo Isidori nell'ultimo viaggio. Famiglia ed amici, stretti in un genuino abbraccio non all'onorevole ma ad Eraldo, l'amico da sempre. Intorno a Lui, la famiglia, il suo grande tesoro ed il suo punto fermo, con cui ha affrontato tristezza e felicità. La tristezza, quando suo malgrado nel 1979 salì alle cronache per la scomparsa del figlio di 5 anni durante il passaggio della processione. Innumerevoli gli appelli fatti sino ai giorni nostri ma rimasti sempre inconcludenti, come inconcludenti furono le indagini. Appelli accorati fatti anche dall'allora Papa Giovanni Paolo II, ma di quel bambino non se ne ebbe piu traccia. Gli anni passati da Elettrauto, la sua vita, uno dei migliori della zona, un punto di riferimento per colleghi e amici del mondo dell'auto. Gli stessi che hanno gremito la chiesa oggi. Colleghi si, ma sopratutto amici, vicini nella vita e nel momento del distacco, persone che hanno per un attimo fermato il tempo per non mancare all'ultimo saluto all'amico di sempre. Facce commosse, lacrime timide nei visi dispiaciuti, ma in un clima di ritrovo, quasi come fosse un incontro. La gioia dei giorni in cui fu eletto con la Lega Nord al Parlamento, un'elezione inaspettata ma specchio dell'affetto dei concittadini. Una legislatura negli scranni del parlamento, membro della commissione Giustizia. Testimoni di quella parentesi di vita, esponenti della Lega locali e Nazionali che non sono voluti mancare alla cerimonia Persona giusta e laboriosa, sempre affidabile e forte di una genuinità data dalla semplicità di un uomo vero. Una semplicità per cui troppo spesso era stato messo alla berlina da chi la confondeva con ignoranza. Le iene (noto programma tv) avevano cavalcato l'onda di un suo intervento alla camera, piuttosto sconclusionato invero, ma motivato dall'emozione viva di poter parlare in quel luogo facendo qualcosa per il paese e dai tempi stretti che gli erano stati imposti, limitazione di non poco conto per una persona che vedeva come prima forma di interazione il dialogo. < e' solo un arrivederci - ha detto un amico - perchè quelli come lui non ti abbandonano mai > Ciao Eraldo

19/12/2018
Montecassiano si immerge nella magia del Natale (FOTO)

Montecassiano si immerge nella magia del Natale (FOTO)

È nell’aria la magia del Natale a Montecassiano. Lungo le strade del suggestivo borgo medievale, le luci, gli addobbi e gli alberi di Natale regalano ai passanti il calore di una festa, l’unica, che restituisce a tutti un sentimento di vicinanza e affetto. Ieri in piazza Unità d’Italia è stato scoperto coloratissimo albero realizzato dal Cif – Centro italiano femminile – e sono state accese le luminarie curate dalla instancabile Pro loco guidata dal presidente Fiorenzo Pergolesi. E proprio in occasione della giornata di festa la piazza centrale ha accolto animatori e bancarelle che hanno vivacizzato il centro storico. "Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno contribuito a rendere la giornata di ieri una domenica coinvolgente – ha sottolineato il sindaco Leonardo Catena –. Dal Cif alla Pro loco ai dipendenti comunali, dal dj Luca Bussolotto al mago Kiko e ai truccabimbi con le loro animazioni per i più piccoli, dagli hobbisti che hanno sopportato un freddo pungente per tutto il giorno agli operatori che hanno installato gli addobbi. Ringrazio anche gli alunni e le insegnanti dell’Istituto comprensivo che hanno addobbato gli alberi, l’azienda agricola Ciucciovè Pietro che ci ha donato una parte dei fiori, Giuseppe Massei che ha realizzato la struttura dell'albero e l’assessore Cinzia Paolucci che ha coordinato il tutto". Nei prossimi giorni stelle, fiocchi e luci colorate faranno da cornice a chi passeggerà per il centro storico e attraverserà piazza Unità d’Italia parzialmente pedonalizzata fino all’epifania. "Dopo lo splendido spettacolo di luci e suoni dello scorso anno – ha aggiunto il primo cittadino –, anche per questo Natale potremo goderci la nostra bellissima piazza meravigliosamente ornata".  

17/12/2018
La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica

La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica

La Paoloni Appignano centra la quinta vittoria di fila in campionato e conferma il primo posto in classifica. I ragazzi di Giganti battono 0-3 la Tecnosteel Montecassiano al termine di una gara mai in discussione, valevole per la nona giornata di Serie C Maschile girone B di pallavolo.  L’inizio è equilibrato, con le due squadre che lottano punto su punto fino all 6-8. Qua la Paoloni inizia a macinare gioco, portandosi prima sul 11-16, poi addirittura sul 13-21. Tobaldi e compagni chiudono il parziale sul 15-25 in appena 20 minuti di gioco. Si distingue Roberto Massei con 7 punti in questa fase di gioco.   Nel secondo set Montecassiano va avanti sull’8-7. Giganti carica i suoi, la Paoloni prende il largo grazie alle ottime difese di tutta la squadra: si va sul 13-16 e successivamente sul 16-21. Il gioco termina 19-25, nonostante i tentativi di coach di Speranza di cambiare la squadra in corsa.   Anche il terzo set ha un avvio equilibrato fino al 10-8, quando un filotto di 8 battute consecutive di Persichini, condite da 3 ace, manda in tilt i locali e porta Appignano sul 10-16. A questo punto il set scorre via agevolmente fino al 14-21, per poi chiudersi con due murate clamorose di Persichini su Volpini sul 15-25 finale, con alcuni errori dei locali nel finale.   La Paoloni Appignano espugna il campo della Tecnosteel Montecassiano con un netto 0-3, rafforzando sempre di più la leadership del girone. Gli appignanesi esprimono un’ottima prova in tutti i fondamentali, mentre i padroni di casa sono sembrati fallosi, soprattuto in battuta e in ricezione. Top scorer della gara Roberto Massei con 19 punti, seguito daStoraria 15 e da Carbonea 14. In classifica, la Paoloni resta in testa con 21 punti, a +5 dall’inseguitrice Us Volley Civitanova. Nella prossima giornata, sabato prossimo 22 dicembre, i ragazzi di Giganti ospiteranno la Travaglini Pallavolo Ascoli ad Appignano. Tecnosteel Montecassiano 0-3 Paoloni Appignano Volley  Parziali: 15-25, 19-25, 15-25   Tecnosteel: Tasselli, Papa 5, Santarelli, Piersantolini, Fiacconi (L), Carbone 14, Di Gregorio 1, Volpini 5, Verducci, Magnaterra, Foglia, Putignano, Pavoletti 9. All. Speranza   Paoloni: Uguccioni, Massei R. 19, Tobaldi 4, Strappati, Lanciani, Gasparrini, Spernanzoni (L), Genevrini 7, Gagliardi 5, Molari, Persichini 7, Storari 15. All. Giganti    Arbitri: Fogante – Cetraro   Totale: 49-75    

16/12/2018
Macerata, i Carabinieri portano la cultura della legalità nelle scuole

Macerata, i Carabinieri portano la cultura della legalità nelle scuole

Continuano gli incontri con gli studenti dei vari istituti scolastici, di ogni ordine e grado, presenti nel territorio, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Macerata nell'ambito delle diffusione della cultura della legalità.  Nei giorni scorsi i militari della stazione di Montecassiano hanno incontrato gli studenti della scuola media con i quali sono stati affrontati temi toccanti e di attualità come l'uso degli stupefacenti. La direzione scolastica ha accolto favorevolmente l'iniziativa e gli studenti hanno ascoltato con attenzione notizie e consigli offerti dai militari della stazione locale.  Anche ai ragazzi delle scuole di Montefano, i carabinieri di quel comando stazione, hannno parlato dei pericoli delle droghe, degli effetti devastanti per la salute e delle conseguenze di carattere giudiziario. Ovviamente gli argomenti sono stati trattati con linguaggi adeguati all'età dei giovani, i quali hanno recepito i consigli loro offerti. Gli incontri proseguiranno per una sempre più stretta vicinanza con il mondo dei giovani.    

Il Comune di Montecassiano avvia il servizio di consegna del farmaco a domicilio

Il Comune di Montecassiano avvia il servizio di consegna del farmaco a domicilio

Un servizio innovativo a favore delle persone fragili viene avviato dall’amministrazione comunale di Montecassiano. Si tratta della consegna dei farmaci a domicilio che avverrà a favore di cittadini over 75 o con particolari disabilità che ne faranno richiesta. Un progetto pensato e definito dall’assessorato ai Servizi Sociali in stretta collaborazione con due associazioni di volontariato sociale, L’Avulss di Montecassiano e l’Albero dei Cuori di Macerata. Nello specifico chi vorrà usufruire del servizio dovrà fare apposita domanda all’ufficio servizi sociali del Comune e, una volta autorizzato, potrà prenotare al call center gestito dall’Albero dei Cuori il ritiro della ricetta già richiesta dall’interessato al proprio medico curante; in seguito a ciò i volontari dell’Avulss, dopo aver preso la ricetta, provvederanno a recarsi in farmacia e a consegnare i medicinali a casa. «In questi – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – abbiamo cercato di essere vicini e dare supporto ai cittadini, in particolare a quelli più deboli investendo energie e ingenti risorse nel sociale. Il progetto Farmaco a Domicilio nasce per andare incontro alle difficoltà di una fascia più fragile di cittadini che si avvia all’età anziana e per questo va assistita con maggiore attenzione». L’assessore ai Servizi Sociali Katia Acciarresi sottolinea come «intervenire sul contesto sociale odierno dove incontriamo molteplici problematiche e tante fragilità diventi difficile e delicato nello stesso tempo. Alla luce di ciò la collaborazione con le associazioni di volontariato è indispensabile per migliorare la qualità ed estendere la tipologia dei servizi rivolti alle diverse categorie di utenti. Nel caso del progetto della consegna del farmaco a domicilio mi sento in dovere di ringraziare l’Avulss di Montecassiano e i suoi tanti volontari sempre disponibili nonché l’Albero dei Cuori che, sulla scia di un’esperienza simile a Macerata, ci supporterà egregiamente con il call center. Ancora un ringraziamento particolare a tutti i medici curanti del territorio, i dottori Michaela Di Giuseppe, Giorgio Lelio, Emanuele Mandolini, Pasquale Mazzei ed Enrico Piccinini che hanno aderito fattivamente all’iniziativa, contribuendo così a dare sostanza ad un percorso di integrazione tra il sanitario e il sociale sempre più indispensabile per rispondere alle esigenze dei cittadini».

04/12/2018
Montecassiano, Dieng campione europeo di campestre

Montecassiano, Dieng campione europeo di campestre

Gradino più alto del podio per Ndiaga Dieng agli INAS Europe Cross Country 2018 a Carovigno (Puglia) La manifestazione continentale, che ieri ha vissuto rivalità emozionanti, si chiude oggi con la ripartenza delle delegazioni. Ad animare la corsa è stata una Nazionale Italiana con l’ossatura dell’Anthropos. Sui 6 atleti convocati dal Referente Tecnico Nazionale Mauro Ficerai, si sono confrontati con i rivali europei i nostri Fabrizio Vallone(Palermo) e Ndiaga Dieng (Montecassiano), oltre al nostro tecnico Giuseppe Raffermati.   Ndiaga Dieng si è laureato Campione Europeo nella gara di Cross Corto (tempo di 9:10) superando Geoffrey Gael (Francia) e il rappresentante spagnolo Santos Aguirre Asier. Fabrizio Vallone si è dovuto accontentare del settimoposto. Dopo la doppietta oro e argento ai Mondiali Indoor dello scorso marzo e questo titolo alla Campestre 2018 si conclude una stagione esaltante per l'atletaMontecassianese, allenato da Maurizio Iesaridell'Atletica Avis Macerata, società con la quale milita nel circuito Fidal,. Per l'Anthropos è la 15^ medaglia internazionale di un'ennesima stagione da incorniciare che propriovenerdì l'ha vista premiata, dal CIP, con la Stella d'Argento al merito sportivo paralimpico.   Il Presidente dell'Anthropos Nelio Piermattei: "Sarei ripetitivo e quindi non elencherò i risultati di questa stagione record. Sono molto soddisfatto anche per la Stella d’Argento che premia il lavoro del nostro Team. Ora sotto con i necessari interventi per reimpostare alcune lacune e pronti per una stagione che già da febbraio e marzo ci vedrà impegnati a organizzare il trentennale dalla fondazione e i Campionati Italiani Indoor, Invernali Lanci e World Winter Challenge Wpa tutti in contemporanea (l'evento clou della para atletica in Italia nel 2019)".    

02/12/2018
Sambucheto, plesso scolastico: stanziati oltre tre milioni di finanziamenti

Sambucheto, plesso scolastico: stanziati oltre tre milioni di finanziamenti

Dopo il capoluogo anche Sambucheto avrà una scuola più sicura, più bella e più efficiente. Il plesso scolastico che ospita la scuola dell’infanzia e quella primaria sarà oggetto di un intervento di adeguamento sismico e di riqualificazione complessiva realizzato a partire dal 2019 grazie al finanziamento di oltre tre milioni di euro (3.257.025 euro).  Nell’importante stanziamento sono confluiti 2.364.733,11 euro assegnati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso la Regione a cui si aggiungono ulteriori 892.292,40 euro derivanti dal Gse (Gestore servizi elettrici) e da una permuta. Nello specifico il finanziamento assegnato dalla Regione rientra nella prima annualità di stanziamenti previsti nel programma triennale 2018-2020 disposto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per sostenere gli enti locali nella realizzazione di interventi in materia di edilizia scolastica. A Montecassiano il progetto già cantierabile è l’ultimo, in ordine cronologico, di una serie di interventi eseguiti per potenziare le scuole del territorio comunale.  In poco meno di cinque anni, infatti, l’amministrazione ha effettuato lavori di consolidamento, adeguamento sismico e potenziamento della scuola del capoluogo, che ospita la primaria e un asilo nido, la realizzazione di un nuovo plesso che ospita oltre a un centro civico e degli uffici comunali anche un asilo nido a Sambucheto, interventi di adeguamento e riqualificazione alla scuola dell’infanzia del capoluogo e ora del plesso di Sambucheto. «Questo risultato – ha commentato il sindaco Leonardo Catena – è qualcosa di straordinario ed è stato possibile grazie ad un lavoro attento di programmazione e alla collaborazione degli uffici e dei tecnici esterni per produrre in tempi record il progetto utile per partecipare al bando. Dopo aver ottenuto 750 mila euro per la scuola del capoluogo ne abbiamo ottenuti ora più di 2 milioni per quella di Sambucheto». Un lavoro complesso che ha consentito all’amministrazione comunale di vincere sempre tutte le gare bandite per finanziare interventi di edilizia scolastica. «In meno di 5 anni – ha aggiunto il primo cittadino – siamo incredibilmente riusciti a rifare come nuove tutte le scuole di Montecassiano che ora non solo sono più belle ed efficienti ma soprattutto sono più sicure. In un periodo di crisi e difficoltà finanziarie, senza fare mutui significativi, siamo ugualmente riusciti a raggiungere dei risultati sul fronte dell’edilizia scolastica inimmaginabili solo 4 anni e mezzo fa».  

28/11/2018
Montecassiano, trovati con arnesi da scasso: due denunciati

Montecassiano, trovati con arnesi da scasso: due denunciati

I carabinieri della stazione di Montecassiano hanno denunciato un 38enne dell'Est ed una donna italiana di 32 anni per concorso in possesso ingiustificato di oggetti da scasso.  Il giro di vite messo in atto negli ultimi giorni dalla compagnia dei carabinieri di Macerata per contrastare i furti negli appartamenti ha condotto ai primi risultati. Nella scorsa notte i militari hanno notato una Volkswagen Golf che si aggirava furtivamente e, il conducente, alla vista dei mezzi militari ha cercato di accelerare ma è stato immediatamente bloccato. Nell'auto erano in due: il conducente e una donna, entrambi già noti alle cronache. I militari hanno effettuato una perquisizione sul mezzo e da.questa sono rinvenuti oggetti atti allo scasso quali cacciaviti ed un frullino. Sull'auto inoltre, gravava anche un decreto di sequestro per cui la donna è stata denunciata anche per appropriazione indebita del mezzo sottratto al sequestro. Sull'uomo invece gravava un decreto di espulsione da parte del prefetto di Fermo, al quale non aveva ottemperato: è stato infatti denunciato per illecita permanenza sul territorio nazionale ed accompagnato alla questura di Macerata per le pratiche del caso. Ancora, dulcis in fundo, l'uomo aveva la patente revocata e pertanto gli è stata fatta la contravvenzione per guida senza patente.                  

28/11/2018
Domani “La notte dei record” della Corale di Santa Teresa di Sambucheto

Domani “La notte dei record” della Corale di Santa Teresa di Sambucheto

Cantare un classico come “Gloria” di Umberto Tozzi dopo aver respirato l’elio dai palloncini. Lo hanno fatto i coristi della Corale di Santa Teresa di Sambucheto insieme ad oltre trecento colleghi marchigiani che hanno partecipato a “La notte dei record” la trasmissione condotta da Enrico Papi e che domani sera (25 novembre) andrà in onda alle ore 21 su TV8. Una simpatica esibizione, un’esperienza sicuramente unica per i coristi montecassianesi che nei giorni scorsi hanno registrato la puntata che sarà trasmessa nel prime time di domani sul canale Sky. Un cameo, questo, nella apprezzabile attività della corale curata dal direttore artistico Mariangela Marini con la collaborazione del maestro Adamo Angeletti (maestro anche del coro polifonico “Stefano Scodanibbio” di Macerata). Per diverso tempo il coro si è preparato per l'evento sicuramente divertente, ma non semplice da realizzare. Domani sera, dunque andrà in onda su TV8 il Largest Helium Ensemble. 

24/11/2018
Montecassiano domani celebra la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Montecassiano domani celebra la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Una panchina rossa per ricordare, ogni giorno, il dramma delle donne vittime di violenza. Sarà posizionata domani (sabato 24 novembre) nel cortile di San Giacomo in occasione della celebrazione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne (25 novembre). L’iniziativa – che si svolgerà a partire dalle ore 16 – è organizzata dal Cif (Centro italiano femminile) di Montecassiano in collaborazione con l’amministrazione comunale ed è patrocinata dalla Commissione pari opportunità della Regione Marche. Nel corso del pomeriggio si susseguiranno letture tematiche organizzate dalla biblioteca comunale “R. Giorgi” e dall'Associazione teatrale Tuttascena. L’idea di installare una panchina rossa in ogni comune d’Italia è stata lanciata dagli Stati Generali delle Donne, la panchina rappresenta un monito contro la violenza sulle donne e in favore di una cultura di parità. Il fine è proprio quello di promuovere un percorso di sensibilizzazione e di informazione.  

23/11/2018
Delta Srl di Montecassiano premiata come Open Innovative Pmi

Delta Srl di Montecassiano premiata come Open Innovative Pmi

Si è tenuta oggi a Roma, presso il Centro Studi Americani, la cerimonia di premiazione del concorso “Open Innovative PMI”, indetto da Bernoni Grant Thornton, rivolto alle PMI Innovative italiane. Nel corso della mattinata è stata presentata la 2° edizione del report dell’Osservatorio dedicato a questo particolare comparto di imprese, realizzato da Bernoni Grant Thornton in collaborazione con l’Università di Pisa. Le PMI, ed in particolare quelle innovative, rappresentano la spina dorsale del sistema economico e produttivo nazionale. Questo comparto di imprese è rappresentato da tutte le piccole e medie imprese che operano nel campo dell’innovazione tecnologica e risultano iscritte allo speciale albo delle Camere di Commercio. Si tratta di una nuova tipologia di azienda introdotta da soli 3 anni nel nostro ordinamento il cui “status” permette loro di usufruire di uno specifico regime di agevolazioni che può determinare un importante salto culturale e organizzativo per la loro crescita.  L’azienda di Montecassiano (Macerata) Delta Srl si è aggiudicata il premio nella categoria Young Players quale migliore PMI innovativa del 2018. Le aziende vincitrici sono scelte da una giuria di esperti tra quelle che si sono distinte per capacità di innovare, di ottenere risultati economici in Italia e all’estero e di adottare modelli di impresa vincenti. Le tre PMI innovative, tra cui Delta, si sono aggiudicate, oltre al riconoscimento formale, anche un contributo per l’assistenza professionale da parte di Bernoni Grant Thornton, che le aiuteranno a proseguire nel loro percorso di sviluppo sul mercato, nonché a trovare – se necessario – nuovi investitori.   Delta è stata una delle prime aziende della Regione Marche ad aver ottenuto la certificazione di PMI Innovativa e nel 2014 ha intrapreso un importante processo di internazionalizzazione. La società fa parte del Gruppo Plados-Delta, uno dei principali fabbricanti mondiali di lavelli da cucina in materiale composito, la società vende i propri prodotti attraverso il marchio Telma. Nel 2013 ha installato il nuovo impianto completamente automatizzato che può essere utilizzato anche per la produzione di materie prime per altre applicazioni (piani top, lavabi, vasche da bagno e docce). Nel suo laboratorio tecnologico operano sia figure interne altamente specializzate nel campo della chimica, sia figure esterne collegate e coordinate dalle Università locali, partecipando anche a numerosi progetti di ricerca finanziati con fondi UE.  Nel 2017, l’azienda ha registrato un fatturato di 11.7 milioni di euro in crescita del 7% rispetto ai 10.9 milioni euro del 2016, conta 67 dipendenti e investe oltre il 3% del fatturato in Ricerca&Sviluppo.   Il premio e l’Osservatorio fanno parte di un più ampio progetto che mira ad analizzare e supportare questa tipologia di imprese tipica del tessuto imprenditoriale del nostro Paese, ma ancora poco conosciuta. L’iniziativa ha l’obiettivo di sostenere le PMI innovative, facilitando la conoscenza dei vantaggi previsti dalla vigente normativa (di natura fiscale, societaria e finanziaria), e di aiutarle a crescere, anche attraverso specifici percorsi di accompagnamento.    Nel corso della mattinata sono stati inoltre presentati i dati del report 2018 dell’Osservatorio, che analizza le dinamiche demografiche, economico-patrimoniali, organizzative e strategiche delle PMI Innovative. Si tratta di un parterre composto, alla data del 24 settembre 2018, da 877 aziende (+35% rispetto al 30 settembre 2017) ma si stima che in Italia ci siano oltre 18 mila imprese che hanno già le caratteristiche per essere considerate PMI innovative ma che, non essendo iscritte all’albo speciale della Camera di Commercio, non stanno approfittando dei benefici loro riservati e definiti nel pacchetto dell’Industry 4.0. La distribuzione geografica delle nuove PMI Innovative iscritte al registro speciale della camera di commercio si concentra in Lombardia (29%), seguita da Piemonte (13%), Veneto (10%), Lazio, Emilia-Romagna e Marche (circa il 7% per ciascuna regione). Le Marche si confermano al 4° posto della classifica italiana per presenza di PMI innovative sul territorio con 38 imprese iscritte al registro in crescita del 65% rispetto al 2016.  Se la rilevazione del 2017 mirava a fornire una prima rappresentazione del settore, il report 2018 punta a identificare le tendenze evolutive osservando le 230 nuove imprese iscritte al registro. Lo scorso anno era emerso che il 79% delle PMI Innovative era rappresentato da S.r.l., che la maggioranza operava nel settore dei servizi e che il 59% aveva un valore della produzione inferiore al milione di euro, mentre solo il 7,6% superava i 10 milioni. Nel 2017 inoltre, risultavano consistenti gli investimenti in ricerca e sviluppo: l'88% delle imprese investiva oltre il 3% in innovazione. Uno scenario confermato anche nel 2018, specialmente nella composizione e distribuzione geografica dei nuovi iscritti, ma con dinamiche economiche che evidenziano qualche difficoltà.  Le 230 imprese iscritte al registro delle PMI Innovative tra il 1° dicembre 2017 e il 30 settembre 2018 operano infatti per il 65% nel settore dei servizi, per il 28% nell’industria/artigianato e per il 6% nel commercio. Il livello di “anzianità” delle aziende si attesa su una media di 8 anni. Unendo questo dato a quelli relativi al fatturato (oltre il 25% delle aziende presenta ricavi inferiori ai 250 mila euro) il report evidenzia una crescita lenta, in contraddizione con la natura stessa delle PMI Innovative, specialmente se basata su elementi di innovazione industriale di prodotto, di servizio o di processo.  Se si guarda l’intero universo delle PMI Innovative si osserva che il fatturato cresce in media del 28% y/y, rispetto alla crescita del 66% y/y registrata nel 2017; inoltre, il 47% delle aziende ha realizzato nel 2017 un fatturato inferiore al milione di euro (ossia circa il 13% in meno rispetto a quanto osservato nel 2016, pari al 60%). Il valore medio del patrimonio netto delle imprese innovative supera i 2,7 milioni di euro, ma più della metà delle società che presentano una situazione di deficit patrimoniale sono quelle con fatturato inferiore ai 500 mila euro. Alessandro Dragonetti, Co-Managing Partner e Head of Tax di Bernoni Grant Thornton, commenta: «La 2° edizione del report dell’Osservatorio Open Innovative PMI mostra come, a quasi quattro anni di distanza dall’introduzione della disciplina agevolativa, il numero di imprese iscritte nell’apposito registro non raggiunge ancora le 1.000 unità e i primi nove mesi del 2018 evidenziano un numero di iscrizioni in calo rispetto al 2017. Ciò potrebbe essere causato anche dalla mancanza di un’adeguata conoscenza dei benefici ottenibili con l’iscrizione al registro.  Per rilanciare e supportare questa tipologia di aziende, così importante per il tessuto imprenditoriale del Paese, è necessario favorire l’ingresso di investitori istituzionali che possono dare stabilità e managerializzazione nelle aziende, ma anche costruire un patent box facilitato e incentivare la presenza femminile/giovanile ideando una disciplina del lavoro a misura di PMI innovative».  Come evidenziato dal prof. Giulio Greco, dell’Università di Pisa, nel corso della tavola rotonda, gli incentivi fiscali dell’attuale assetto normativo sono concentrati più sulla dotazione di capitale che non sulla produzione di reddito. Incentivare la presenza femminile o giovanile nella compagine azionaria delle PMI Innovative, che oggi rimane limitata, potrebbe rivelarsi invece di grande utilità, visto che questo tipo di presenza è spesso associata alla dotazione di brevetti e intangibili di valore.  

15/11/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433