Montecassiano

Montecassiano in festa per il patrono San Giuseppe

Montecassiano in festa per il patrono San Giuseppe

Montecassiano si appresta a festeggiare il santo patrono San Giuseppe con una pluralità di manifestazioni sia civili sia religiose. Domani (martedì 19 marzo), alle ore 19 sarà celebrata la santa messa nella collegiata di Santa Maria Assunta accompagnata dalla corale Piero Giorgi. Al termine della funzione religiosa inizierà la processione per le vie del centro storico con la stata del santo con la banda musicale cittadina insieme a tutte le confraternite e alle autorità cittadine.   Per quanto riguarda le manifestazioni civili, sabato 23 marzo alle 14, per gli amanti del ciclismo, in via Oberdan si terrà il 1° “Trofeo tris stampi”, gara a cronometro per dilettanti Elite Under 23, mentre alle 21 l’aula magna del Palazzo dei Priori ospiterà il “Concerto di primavera” delle corali Piero Giorgi di Montecassiano e Canto libero di Castelgandolfo. L’ingresso è libero. Domenica 24 marzo, invece, l’appuntamento è alle 12 in piazza Unità d’Italia con il 59° “Gran Premio San Giuseppe”, gara ciclistica internazionale per dilettanti Elite Under 23. Alle 17 si terrà la premiazione dei ciclisti mentre alle 18 l’appuntamento è al cineteatro Camillo Ferri con “Note di cinema”, concerto della banda filarmonica Piero Giorgi diretta dal Maestro Osvaldo Bracalenti. Fino a domenica alla chiesa San Marco è fruibile la mostra “Don Antonio Castellani a Montecassiano: l’uomo, il sacerdote, l’educatore, l’artista (1956-1978)”. «La festa patronale – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – è una ricorrenza importante che assume una valenza sia religiosa, sia spirituale sia civile. La comunità partecipa numerosa ad una cerimonia che è un momento di vicinanza, di fraternità che ci permette anche di riflettere sulle condizioni affinché la nostra comunità diventi sempre più civile e capace di offrire opportunità di inclusione sociale e qualità della vita. Lo scorso anno di questi tempi abbiamo ricordato Don Giuseppe Ortenzi, quest’anno solo alcune settimane fa abbiamo ricordato un’altra straordinaria guida della nostra comunità Don Antonio Castellani. Due sacerdoti che sono stati guide spirituali e di vita per tante generazioni. Il loro esempio e la loro memoria restano vivi con noi».

18/03/2019
Montecassiano, ballerina presa a calci e pugni da un uomo: trasportata al Pronto Soccorso

Montecassiano, ballerina presa a calci e pugni da un uomo: trasportata al Pronto Soccorso

L'episodio si è verificato nella tarda serata di oggi, intorno alle 23:00. La donna, una ballerina di origini rumene, era a cena con un uomo di Castelfidardo in un ristorante di Montecassiano. La lite tra i due è iniziata proprio quando erano a cena ed è continuata fuori dal locale. L'uomo, stando a una prima ricostruzione, ha preso a calci e pugni la ballerina, mentre i due si stavano dirigento al night di Sant'Egidio di Montecassiano, e ha poi lasciato la donna a terra. Immediato l'arrivo sul posto della Croce Rossa di Treia, che ha trasportato la donna al Pronto Soccorso, e dei Carabinieri di Macerata. 

17/03/2019
Federico Patrignani vince la 48esima edizione del Pallino d'Oro di Montecassiano (VIDEO)

Federico Patrignani vince la 48esima edizione del Pallino d'Oro di Montecassiano (VIDEO)

Si è tenuta ieri sera la 48esima edizione del Pallino d’Oro a Montecassiano, che per l’occasione, è diventata la capitale delle bocce. Grande soddisfazione nelle parole del primo cittadino Leonardo Catena. “Siamo orgogliosi di ospitare una manifestazione che riunisce campioni e giocatori di altissimo livello – il commento del Sindaco – e di dare vita a un eccellente spettacolo grazie all’organizzazione curata dalla Bocciofila di Sambucheto e alla collaborazione della Cooperativa Val Potenza. Il vincitore della 48esima edizione è stato Federico Patrignani di Colbordolo, in provincia di Pesaso e Urbino. Molto felice della riuscita dell’evento anche il Presidente della Bocciofila Michele Vitanzi: “Ci sono state delle bellissime partite di bocce e delle grandi giocate: speriamo che questo nostro progetto di grande spessore porti ogni anno emozioni nuove, noi faremo tutto il possibile affinché sia così.”  

11/03/2019
"L'auto della Polizia Locale e l'autovelox non erano ben visibili": la rabbia social dopo l'incidente sulla SS77

"L'auto della Polizia Locale e l'autovelox non erano ben visibili": la rabbia social dopo l'incidente sulla SS77

Proprio questa mattina, lungo la Strada Statale 77 "Val di Chienti" tra i caselli di Montecosaro e Morrovalle, in direzione monti, si è verificato l'ennesimo incidente stradale che ha visto coinvolte tre vetture. Un tamponamento a catena, provocato, molto probabilmente, dalla frenata improvvisa dei conducenti che hanno notato, all'ultimo secondo a quanto pare, la Fiat Panda della Polizia Municipale di Montecosaro, posizionata sulla piazzola di sosta. Un incidente che ha destato non poca rabbia in tanti automobilisti che, attraverso segnalazioni social e non solo, hanno evidenziato alcuni appunti riguardo le modalità di posizionamento dell'auto della Polizia Locale. Come stabilisce la norma infatti, le postazioni di controllo per il rilevamento della velocità, devono essere preventivamente segnalate e ben visibili.  "Come si vede nella foto, l'auto della Polizia Locale ha il cofano alzato - si legge in alcune segnalazioni fatte dai cittadini -. In questo modo la postazione dell'autovelox viene in un certo senso camuffata e non rispetta le norme secondo le quali dovrebbe invece essere ben visibile oltre che preventivamente segnalata." "L'autovelox - si può leggere in altri commenti - deve essere ben visibile e non nascosto dietro l'auto della Polizia Locale, come avvenuto questa mattina lungo la Strada Statale 77."  

08/03/2019
Scap Trodica di Morrovalle e Velo Club Montecassiano: via alla nuova stagione

Scap Trodica di Morrovalle e Velo Club Montecassiano: via alla nuova stagione

Grandi movimenti in casa Scap Trodica di Morrovalle: 19°anno consecutivo di attività per una stagione ricca di nuove e stimolanti sfide sia con gli allievi (Luca Santanafessa, Marco Fermanelli, Kevin Fochini, Samuele Gambini, Mattia Orsili, Adriano Mazzoni, Anton Tackischi, Diego Bracalente e Andrea Gismondi) che con gli juniores (Lorenzo Rapari, Cristofer Bellissimo, Andrea Spreca, Filippo Dignani, Romeo Ricottini, Nicola Morlacco, Francesco Sacchini, Filippo Illuminati e Filippo Bartolacci). La rosa è completa e non manca assolutamente nulla per il team presieduto da Adriano Pennacchioni, orgoglioso non soltanto di portare il nome della Scap e di Trodica di Morrovalle (una piccola frazione delle Marche), in giro per l'Italia, ma di annunciare due partnership di prestigio con Novarese e il Gruppo Lube che, oltre al volley, avrà l’onore di dedicarsi anche al ciclismo giovanile. Il Velo Club Montecassiano si appresta a celebrare la classicissima di inizio stagione del mese di marzo con la 59°edizione del Gran Premio San Giuseppe ma quest’anno raddoppia: alla gara in linea (164 chilometri) programmata per domenica 24 marzo si aggiunge la cronometro (Trofeo Tris Stampi) che scalderà le gambe dei corridori sabato 23 marzo: una distanza breve, di soli 13 chilometri, con 60 partecipanti, due per ogni squadra iscritta alla gara in linea. Domenica 24 sono attesi 176 corridori in rappresentanza di 30 squadre sul classico percorso ad “otto” coinvolgendo tutte le frazioni (Sambucheto, Sant’Egidio, Valle Cascia e Vissani) del comune di Montecassiano per un Gran Premio che per qualità e partecipazione ha un ruolo di assoluto spicco nel panorama ciclistico nazionale.

08/03/2019
Schiacciata dall'auto nel garage: muore la 46enne di Montecassiano

Schiacciata dall'auto nel garage: muore la 46enne di Montecassiano

L'incidente era avvenuto lo scorso 3 febbraio nel garage dell'abitazione privata della donna, una 46enne della frazione di Sambucheto, in provincia di Montecassiano. La donna era stata travolta dalla vettura finendo schiacchiata contro il garage ed era stata trasportata in condizioni molto gravi all'Ospedale Torrette di Ancona. Ieri il triste epilogo, la 46enne dopo un mese di agonia non ce l'ha fatta ed è morta.  La donna, prima della sua morte, aveva dato il consenso per la donazione degli organi. All'Ospedale Torrette si sta attendendo lo svolgimento dell'esame autoptico per procedere, successivamente, all'espianto. Lascia un figlio di 15 anni.  

02/03/2019
Montecassiano ricorda don Antonio Castellani: evento commemorativo ad un anno dalla scomparsa

Montecassiano ricorda don Antonio Castellani: evento commemorativo ad un anno dalla scomparsa

Domenica 3 marzo p.v. a Montecassiano avrà luogo, a un anno dalla sua morte, l’evento commemorativo “Ricordando don Antonio Castellani (1930-2018)”, un sacerdote, un educatore, un uomo che per più di vent’anni, precisamente dal 1956 al 1978, ha accompagnato la crescita di tanti giovani montecassianesi. Don Antonio Castellani nasce a Montelupone il 23 marzo 1930. Nel 1937 si trasferisce con la famiglia a Recanati dove frequenta le scuole pubbliche. Dopo avere conseguito il diploma di Liceo Classico, entra nel Seminario Capranica di Roma e frequenta l’Università Gregoriana conseguendo la laurea in Filosofia e in Teologia. Il 10 luglio 1955 viene ordinato sacerdote da monsignor Bignamini, arcivescovo di Ancona, nella cattedrale di San Flaviano a Recanati. Tra il 1955 e il 1956 è vicedirettore del Seminario vescovile di Recanati, segretario del Vescovo, cerimoniere. Nel dicembre 1956, inviato dal Vescovo, inizia il servizio pastorale come viceparroco a Montecassiano dove resterà per ventidue anni fino al settembre 1978, conquistando una stima e un affetto che non si sono mai spenti. A Montecassiano si è dedicato soprattutto all’educazione dei ragazzi, seguendoli nel “ricreatorio”, luogo di aggregazione e di svaghi creativi, nei “campeggi montani” estivi,  nelle varie attività ludiche e sensibilizzandoli alla musica con la creazione di una Schola cantorum. Contemporaneamente insegna anche religione nella locale scuola elementare e nel 1966-1967 è anche Direttore spirituale nel Seminario di Recanati. Nel 1978 si trasferisce a definitivamente a Recanati, dove diventa viceparroco, affiancando lo zio don Ettore, e poi parroco di Santa Maria di Montemorello. Nel 1987 riceve anche l’incarico di responsabile del locale corso di teologia per laici e, dal 1997, quello di Vicario per la pastorale. Nel 2008 lascia la parrocchia, continuando a collaborare con i due successivi parroci finché le energie glielo permettono, cioè fino al 9 luglio 2017, quando nella sua ex parrocchia, ha celebrato l’ultimo anniversario di ordinazione. Don Antonio è stato un sacerdote appassionato di musica e di arte (è stato anche consultore della rivista “Arte cristiana”), ma di grande modestia. Lucidissimo fino alla fine, è stato sempre accompagnato dall’affetto dei suoi parrocchiani e dei confratelli che gli sono stati vicini fino alla sua serena partenza per il cielo, avvenuta il 9 marzo 2018, all’età di ottantotto anni. La commemorazione di domenica 3 marzo prevede una santa messa in Collegiata, lo scoprimento di una targa all’ingresso del vecchio “Ricreatorio”, un incontro al Cineteatro “Camillo Ferri” con la proiezione di un video e la presentazione di un opuscolo e di diverse testimonianze, e infine l’apertura di una mostra che resterà aperta fino al 24 marzo. L’evento è a cura del Comune di Montecassiano, della Parrocchia Santa Maria Assunta, dei “Ragazzi di don Antonio”, della Corale “Piero Giorgi” e del Circolo culturale “Angelita Scaramuccia”.      

28/02/2019
Montecassiano, l'auto si sfrena e travolge una donna. Trasportata a Torrette. È grave

Montecassiano, l'auto si sfrena e travolge una donna. Trasportata a Torrette. È grave

La donna stava tirando fuori l'auto dal garage quando la vettura si è sfrenata e l'ha schiacciata. È successo questa mattina, intorno alle 5:45, a Sambucheto di Montecassiano. La vittima è una donna del posto di 46 anni.  La donna aveva appena tirato fuori l'auto e l'aveva frenata per andare a chiudere il garage quando la vettura si è sfrenata e l'ha travolta, schiacciandola.  Immediato l'arrivo sul posto dei sanitari del 118 e dei Vigili del Fuoco. Dopo che la donna è stata trasportata d'urgenza all'Ospedale di Macerata, il personale medico, viste le sue gravi condizioni, ha deciso di richiedere il trasferimento al nosocomio dorico. Icaro è arrivato nel capoluogo e ha trasportato d'urgenza la donna a Torrette. La sue condizioni restano gravi.

03/02/2019
Montecassiano, scoperta discarica abusiva di rifiuti speciali: 2 denunciati (VIDEO e FOTO)

Montecassiano, scoperta discarica abusiva di rifiuti speciali: 2 denunciati (VIDEO e FOTO)

A seguito di una articolata attività di indagine, avviata da diverso tempo, consistente in osservazioni e appostamenti, volta a contrastare il fenomeno di abbandono rifiuti, i militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Recanati e Cingoli, supportati dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare - NIPAAF di Macerata, hanno colto in flagranza di reato una ditta edile operante nel Maceratese, mentre si apprestava a scaricare rifiuti speciali provenienti da cantieri edili su un terreno privato già oggetto di molteplici scarichi abusivi. In particolare, i militari hanno fermato in flagranza un autocarro intento a scaricare su un terreno privato, materiale (rifiuti speciali provenienti da cantiere edile) senza alcuna documentazione giustificativa. Questi rifiuti sono stati scaricati all’interno di un’area di lottizzazione a Sambucheto nel Comune di Montecassiano, dove sono stati poi rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti edili, pari a circa 250 metri cubi. Sono stati deferiti perciò all’A.G. due soggetti responsabili (proprietario dell’area e ditta dedita al trasporto), nonché si è provveduto al sequestro dell’area di circa 1500 mq e dell’autocarro utilizzato per il trasporto, per il reato di gestione illecita di rifiuti e stoccaggio non autorizzato in violazione al testo unico ambientale D.L.vo 152/2006.    

01/02/2019
Montecassiano: al via “Dialettando”, la rassegna di teatro dialettale

Montecassiano: al via “Dialettando”, la rassegna di teatro dialettale

Fine settimana all’insegna del teatro dialettale a Montecassiano. Sabato sera (26 gennaio) si apre “Dialettando” la rassegna organizzata dall’Avis locale con il patrocinio del Comune. Per quattro sabati consecutivi, dal 26 gennaio al 16 febbraio, quattro compagnie teatrali si esibiranno sul palcoscenico del cineteatro Camillo Ferri. Ad aprire la rassegna sarà la compagnia teatrale “I Gira…Soli” di Castelfidardo che porterà in scena la commedia “Cul diavolo della bonanima”. Lo spettacolo inizierà alle ore 21. Il sabato successivo (2 febbraio) sarà la volta del “L’albergu de lussu” della compagnia “Santa Maria del Monte” di Macerata, sabato 9 la compagnia teatrale “Avenale” di Cingoli si esibirà in “La famiglia”, mentre sarà la compagnia teatrale Avis di Montecassiano a chiudere la rassegna il 16 febbraio con “Na bbotta de… fortuna”. L’ingresso è libero per tutti e quattro gli spettacoli. Un altro appuntamento da non perdere, poi, è quello in programma venerdì 1 febbraio (alle 21.15) nella sede del Fotoclub al centro socio educativo di Sambucheto. Roberto Farina accompagnerà i partecipanti attraverso un viaggio raccontato in fotografia. Il titolo dell’incontro è infatti “Incontro con la fotografia di viaggio” ed è stato organizzato dal Fotoclub f/22 Montecassiano.  

23/01/2019
“Futura Memoria”: Montecassiano ricorda le vittime dell’Olocausto

“Futura Memoria”: Montecassiano ricorda le vittime dell’Olocausto

Per chi non ha vissuto i tragici eventi della storia, l’unico modo per evitare che gli errori e i drammi del passato si ripetano è ricordare. Ricordare gli sbagli, ricordare gli assassini di massa e ricordare il silenzio e l’assenza di intervento. È per questo che il 27 gennaio di ogni anno si celebra il Giorno della Memoria, per commemorare le vittime dell’Olocausto e per non dimenticare le atrocità vissute dai perseguitati, l’orrore del genocidio nazifascista. Quest’anno Montecassiano celebra la ricorrenza internazionale con una mostra realizzata dai giovani, da coloro che costruiranno il futuro delle città e dei Paesi. “Futura memoria” è il titolo dell’esposizione che raccoglie opere audiovisive realizzate dagli studenti dell’indirizzo Audiovisivo e Multimediale del liceo artistico Cantalamessa di Macerata. La mostra, è stata organizzata dalla sezione montecassianese “Oreste Mosca” dell’Anpi, in collaborazione con il liceo Cantalamessa e il Comune di Montecassiano e sarà inaugurata venerdì 25 gennaio all’auditorium San Marco in piazza Unità d’Italia. Sarà visitabile fino al 3 febbraio negli orari: venerdì 17-20, sabato e domenica 10-13, 17-20.  

22/01/2019
Calcio a cinque, Coppa Marche Serie D: il Montecassiano batte Numana e vola in finale (FOTO)

Calcio a cinque, Coppa Marche Serie D: il Montecassiano batte Numana e vola in finale (FOTO)

Il Montecassiano calcio a cinque vola in finale nella Coppa Marche Serie D grazie alla vittoria sul Calcetto Numana dopo una combattuta ed equilibrata partita. Avvio shock per i rossoblu che vanno sotto di due reti nei primi minuti di gara, ma grazie all'esperienza dei suoi interpreti e le magie di un immenso Delcuratolo, riescono a ribaltare il risultato fino al 7-4 finale. Risultato storico per una realtà nata appena un anno fa,ma che con competenza e passione, è riuscita ad allestire un gruppo veramente forte e di grande prospettiva. Citiamo alcuni dei protagonisti di questa avventura: Giulianelli: portiere,capitano e cuore di questa squadra Delcuratolo: pivot di altra categoria, leader dentro e fuori al campo...a tratti devastante Ciabocco: mister con la mentalità da vincente, sacrificio e serietà sono i suoi cavalli da battaglia Batocco: "team manager " di grande conoscenza per questo sport, uno che alza il livello solo con la presenza. Ora appuntamento a maggio quando il Montecassiano affronterà il Vallefoglia calcio a cinque in un match che vale la promozione in C2.      

03/01/2019
Montecassiano, installate nuove telecamere di videosorveglianza (FOTO)

Montecassiano, installate nuove telecamere di videosorveglianza (FOTO)

Più sicurezza per i cittadini con le nuove telecamere nel capoluogo e nella popolosa frazione di Sambucheto. L’amministrazione comunale, per garantire una maggiore tutela dei residenti, ha disposto l’implementazione dell’impianto di videosorveglianza. Pochi giorni prima di Natale sono state installate le nuove telecamere in borgo Garibaldi nel capoluogo e in via Nazionale nella frazione di Sambucheto che presto entreranno regolarmente in funzione. In un contesto di interventi volti ad una migliore tutela della sicurezza urbana, il Comune aveva provveduto a realizzare e ad attivare un primo impianto di videosorveglianza nel centro storico. A sei mesi di distanza dall’attivazione della prima rete di telecamere per la sorveglianza urbana, è stata riscontrata l’effettiva utilità del sistema e, contemporaneamente, una positiva accettazione da parte di chi ogni giorno frequenta le strade del centro. È stato così che l’amministrazione ha deciso di ampliare l’azione di prevenzione e controllo in punti nodali, sempre nei centri abitati, del territorio comunale e in particolare lungo le due vie. La realizzazione dell’intero impianto di videosorveglianza ha richiesto un impegno di spesa di circa 25 mila euro. La gestione dell’impianto di videosorveglianza sarà garantito dall’Ufficio di Polizia locale. «Abbiamo deciso di investire risorse importanti – ha dichiarato il sindaco Leonardo Catena – per implementare un impianto di video sorveglianza in alcuni punti strategici del territorio, con l’impegno di estendere nei prossimi mesi e nei prossimi anni l’installazione di ulteriori telecamere nelle altre frazioni e negli snodi viari rurali al fine non solo di garantire maggiore sicurezza ai cittadini attraverso uno strumento di controllo del territorio e di prevenzione, ma anche con lo scopo di fornire degli ausili alle indagini delle forze dell’ordine per reati commessi nel territorio».  

26/12/2018
Montecassiano, una donna si accascia e muore in strada

Montecassiano, una donna si accascia e muore in strada

  Nella mattinata odierna a Montecassiano, Giuseppa Ortenzi una 89enne del luogo, mentre si trovava in strada è stata colta da malore. Sul posto sono intervenuti prontamente i carabinieri e i sanitari che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna avvenuto per cause naturali.  La salma è stata poi restituita ai familiari.

22/12/2018
Montecassiano, approvato il bilancio di previsione per il 2019

Montecassiano, approvato il bilancio di previsione per il 2019

Nella seduta del consiglio comunale di martedì scorso l’amministrazione comunale di Montecassiano ha approvato il bilancio di previsione finanziario per il 2019 con 6,1 milioni di euro di investimenti in opere pubbliche. Le linee guida del bilancio confermano l'orientamento volto a mantenere inalterata la fiscalità, garantire qualità e quantità dei servizi pubblici, investire in scuola, formazione e cultura, curare costantemente la manutenzione del territorio, sostenere il sociale e le imprese e supportare l’attivismo delle associazioni locali.  Le tariffe Tari non hanno subito variazioni di rilievo, anzi. Dal confronto della spesa per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti con la media nazionale emerge che il Comune dovrebbe spendere per il servizio 990.000 euro, invece il servizio viene svolto in maniera capillare e con una percentuale di raccolta differenziata che supera l’80% ad un costo complessivo di 870.000 euro, con un risparmio rispetto ai costi standard di 220.000 euro. Il 2019, grazie ad una previdente attività di programmazione e progettazione, sarà un anno di grandi investimenti pubblici e di alcune nuove assunzioni di personale dopo anni di blocchi normativi e di uscite per mobilità o pensionamento. Le principali opere pubbliche in bilancio sono l’adeguamento sismico e la riqualificazione energetica della scuola di Sambucheto per 3,3 milioni di euro, il miglioramento sismico del Palazzo dei Priori per più di un milione di euro, interventi di manutenzione straordinaria delle strade per 200 mila euro, il primo stralcio della pista ciclabile per circa 300 mila euro, la manutenzione delle Porte castellane Diaz e Battisti (quale primo stralcio di altre manutenzioni delle mura castellane e di Porta S. Giovanni programmate per gli anni successivi) per circa 160 mila euro, un intervento conservativo alla scuola secondaria per circa 300 mila euro, la realizzazione di un campo polifunzionale a Sant’Egidio con un costo di 70 mila euro, la realizzazione di una bretella di collegamento tra via Marchetti e la strada cosiddetta “delle fontanelle” per 150 mila euro, la realizzazione di una piscina in project financing per circa 150 mila euro e di un nuovo parco urbano per 50 mila euro, oltre ad una lunga serie di interventi minori per ammontare di risorse investite.  Nel 2020 e nel 2021 gli altri investimenti più importanti previsti riguardano la riqualificazione della piazza Unità d’Italia, la realizzazione di un centro diurno per anziani, la riqualificazione dell’ex scuola di Vissani, il secondo stralcio della pista ciclabile, il completamento del cimitero, la ristrutturazione di Palazzo “Baroni” e altri interventi di riqualificazione delle strade. «Siamo molto soddisfatti – dichiarano il sindaco, Leonardo Catena, e l’assessore al Bilancio, Simone Fogante – di aver approvato il bilancio tra i primi Comuni non solo a livello provinciale e regionale. Questo ci consentirà di essere operativi sin dai primi giorni del nuovo anno e avviare le procedure di gara per gli importantissimi investimenti che si realizzeranno nel nostro territorio. Grazie alla efficace programmazione e alla collaborazione degli Uffici stiamo ottenendo risultati straordinari che sono sotto gli occhi di tutti. In cinque anni siamo riusciti a finanziare interventi per avere tutte le scuole nuove, più efficienti e più sicure, a realizzare due nuovi asili nido, un centro socio-educativo a Sambucheto, riqualificare il capannone comunale con la nuova sede della protezione civile, realizzare interventi di potenziamento e riqualificazione degli impianti sportivi, ampliare il cimitero, realizzare un Centro del riuso e una biblioteca comunale, riqualificare la chiesa di Sant’Egidio danneggiata dal sisma e riqualificare diverse piazze, strade, marciapiedi e parcheggi. Siamo riusciti a rendere realtà il turismo a Montecassiano e, insieme alle associazioni, a realizzare grandi eventi culturali e ricreativi. Con questo spirito e con questa passione ci impegniamo a continuare ad amministrare il Comune. Con l’occasione rivolgiamo i migliori auguri da parte dell’amministrazione comunale a tutta la cittadinanza».

20/12/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433