Bolognola

Bolognola, arriva la prima neve sugli impianti da sci (VIDEO)

Bolognola, arriva la prima neve sugli impianti da sci (VIDEO)

Arriva la prima neve della stagione sui Monti Sibillini. I primo fiocchi sono iniziati a cadere attorno alle ore 11:00 della mattinata odierna e, attualmente, si segnala anche vento forte, attorno ai 1550 metri.  La quota neve - come segnala il bollettino meteo della Protezione Civile - è in graduale diminuzione e si porterà, in serata, attorno ai 1100-1200 metri.  La nevicata odierna non dissolve, in ogni caso, i dubbi legati all'apertura degli impianti: la stagione sciistica della montagna marchigiana dovrà fare i conti con la seconda ondata del Covid, sebbene Francesco Cangiotti - amministratore e direttore della società che si occupa della gestione dei 6 impianti di Bolognola - abbia già messo a punto tutte le misure atte a gestire la situazione di emergenza (leggi qui).  Questa è la situazione attuale a Porte di Berro, come riporta un video girato in diretta da Bolognola Ski:  Ecco altri due video che sono stati pubblicati sulla pagina Facebook "Geometeo", il primo si riferisce alla situazione nei dintorni di Pintura di Bolognola (MC) intorno ai 1600 metri, alle ore 11:00. Il secondo, invece, si riferisce alle ore 14:30 e riguarda gli impianti di Bolognola, collocati a 1550 metri d'altitudine.  Video situazione ore 11:00  Video situazione ore 14:30  (Credit video e foto: Bolognola Ski e Geometeo) 

20/11/2020
Bolognola, il Covid mette a rischio la stagione sciistica: impianti chiusi e presenze dimezzate

Bolognola, il Covid mette a rischio la stagione sciistica: impianti chiusi e presenze dimezzate

L'emergenza Covid incombe anche sulla stagione sciistica della montagna marchigiana. "C'è incertezza sull'apertura degli impianti, dovremo attendere ancora una quindicina di giorni per capire cosa fare, ma intanto stiamo lavorando per garantire a tutti la massima sicurezza", dice Francesco Cangiotti, amministratore e direttore della società che si occupa della gestione dei 6 impianti di Bolognola, che non erano stati danneggiati dal sisma del 2016. "Non ci siamo mai fermati nemmeno nell'anno del terremoto - racconta - e speriamo di non fermarci neanche questo inverno.Noi - aggiunge - siamo pronti a gestire la situazione di emergenza, abbiamo già improntato un piano per accogliere al meglio i visitatori". "Per garantire il giusto distanziamento sociale - spiega Cangiotti - abbiamo previsto di dimezzare il flusso. Fino allo scorso anno registravamo circa 5-6 mila presenze ogni fine settimana, quest'anno li ridurremo a 2-3 mila". Ma tutto sarà vincolato alla pandemia: "Se le Marche resteranno in fascia arancione e quindi con spostamenti limitati - dice l'amministratore -, non sarà possibile aprire gli impianti, se invece torneremo in fascia gialla faremo di tutto per renderli fruibili". Oltre al Covid un altro elemento che in questi casi fa la differenza sarà l'aspetto meteorologico: "Confidiamo in abbondanti nevicate, anche se siamo attrezzati per l'innevamento artificiale - sottolinea Cangiotti -. "Prima di sparare la neve dovremo, ovviamente, avere la certezza di poter aprire gli impianti, altrimenti sarebbe un costo non sostenibile". (Fonte: ANSA).

19/11/2020
Nuovo asfalto sulla provinciale 91: lavori per 250 mila euro

Nuovo asfalto sulla provinciale 91: lavori per 250 mila euro

La Provincia di Macerata ha avviato i lavori di asfaltatura sulla provinciale 91 “Pian di Pieca - Monastero - Fiastra”. L’intervento di risanamento della pavimentazione, progettato, appaltato e diretto dall’Amministrazione provinciale ha un costo complessivo di 250 mila euro ed è stato finanziato con le ulteriori risorse, ricevute dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’anno in corso. La Provincia ha anche autorizzato l’utilizzo dei ribassi d’asta per effettuare ulteriori tratti di asfaltatura nei punti più ammalorati. La strada “Pian di Pieca - Monastero - Fiastra” è rilevante per il comprensorio montano perché collega numerosi Comuni, mete di destinazione turistica sia estiva che invernale, come Fiastra, Bolognola, Sarnano, San Ginesio, e con bellezze naturalistiche di assoluto pregio.  Negli ultimi anni la provinciale è stata anche interessata da corposi investimenti per la messa in sicurezza, dato che con i sismi del 2016 è stata chiusa e sono stati necessari, per la riapertura, ben quattro interventi, progettati e diretti dall’Anas per conto del Soggetto Attuatore, la Protezione Civile. “Con l’avvio di questo cantiere - afferma il Presidente Antonio Pettinari - siamo alla conclusione del piano delle opere viarie, finanziate con le risorse del MIT, previste per l’anno 2020. Da alcuni mesi l’ufficio tecnico sta anche progettando i lavori del 2021 e ne abbiamo già approvati diversi; dal Ministero avremo a disposizione circa tre milioni e mezzo di euro. L’obiettivo è iniziare le procedure di appalto entro quest’anno in modo da effettuare gli interventi già nella primavera prossima”.  

12/11/2020
Sisma, area camper a Bolognola e un Poliambulatorio a Pieve Torina: Acquaroli taglia i nastri

Sisma, area camper a Bolognola e un Poliambulatorio a Pieve Torina: Acquaroli taglia i nastri

“Quel 30 ottobre 2016 faceva ripiombare nell’incubo una popolazione già provata e devastata, un territorio già diffusamente martoriato che la scossa più pesante ha maggiormente ferito.  Oggi, a distanza di quattro anni, siamo negli stessi luoghi per un’occasione significativa: inaugurare due strutture importanti a servizio delle comunità. Perché la ricostruzione non deve essere solo fisica e materiale degli edifici, ma sociale ed economica, e quindi deve passare attraverso la restituzione dei servizi sul territorio. Oggi queste due opere ne sono un esempio”. Così oggi il presidente della Regione, Francesco Acquaroli a Bolognola per inaugurare una nuova area di sosta camper e poi a Pieve Torina per l’apertura del nuovo Poliambulatorio. A Bolognola l’area di sosta camper, finanziata con fondi della ricostruzione (ordinanza commissariale n. 77) con una somma di 220 mila euro, ha permesso la realizzazione di 12 piazzole coperte più altri 6 stalli. L’area è destinata prioritariamente ai proprietari di seconde case danneggiate dal sisma e ancora lesionate ma anche per implementare un territorio già a forte vocazione turistica. A Pieve Torina il Poliambulatorio, che sarà a servizio dell’intero territorio montano, è stato costruito con fondi assegnati dall’ ordinanza 581 della Protezione civile, 162 mila euro, compresa la progettazione. Ad entrambe le cerimonie erano presenti, tra gli altri, i due sindaci, Cristina Gentili (Bolognola) e Alessandro Gentilucci (Pieve Torina). A loro il presidente Acquaroli, ringraziandoli per la forza e la tenacia e riconoscendone, in particolare, un ruolo propulsivo nell’opera di ricostruzione, si è rivolto per confermare che “la ricostruzione è una priorità assoluta del governo regionale ma non senza l’apporto che consideriamo determinante dei sindaci e degli attori dei territori interessati. Vogliamo costituire una filiera corta che unisca Regione, istituzioni e enti locali in una stretta rete operativa, siamo aperti all’ascolto di proposte e delle esigenze che i sindaci conoscono meglio di qualsiasi altro. A dimostrazione che la giunta regionale sta lavorando da subito in questa direzione, l’incontro in videoconferenza di oggi pomeriggio con i sindaci del cratere e i tecnici e professionisti”. Nel corso della cerimonia di inaugurazione del Poliambulatorio di Pieve Torina anche il saluto telefonico di Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile nazionale, che ha rimarcato il ruolo e la collaborazione istituzionale del Comune nella realizzazione dell’opera di ricostruzione. A Pieve Torina è stato inoltre avviato il cantiere del Centro Civico e della Palestra, in prossimità della Scuola “Monsignor Paoletti”. I lavori saranno realizzati anche grazie alle donazioni della Fondazione Francesca Rava in rappresentanza della quale era oggi presente Elisabetta Strada. 

30/10/2020
Bolognola, rovinosa caduta mentre percorre un sentiero: escursionista recuperata in elisoccorso

Bolognola, rovinosa caduta mentre percorre un sentiero: escursionista recuperata in elisoccorso

Escursionista  cade rovinosamente a terra mentre percorre un sentiero: si azionano i soccorsi La Stazione di Macerata del Soccorso Alpino è stata allertata dal 118, nella tarda mattinata odierna, per un  intervento nel sentiero tra Fonte dell'Aquila e Acqua Canina a Bolognola. È stato attivato Icaro ed è partita la squadra di terra per il recupero della donna,  in quanto trattasi di zona impervia e in mezzo al bosco. Sul posto è intervenuta anche la pattuglia dei Carabinieri Forestali di Fiastra. La signora, percorreva il sentiero insieme al marito al momento della caduta, ed è stato proprio quest'ultimo a lanciare l'sos. La donna, che ha accusato un infortunio alla caviglia, è stata recuperata da Icaro e, con un tecnico dell'elisoccorso Alpino a bordo, trasportata all'ospedale per le cure del caso.     

06/09/2020
RisorgiMarche, due concerti all'alba e al tramonto sui Monti Sibillini

RisorgiMarche, due concerti all'alba e al tramonto sui Monti Sibillini

Saranno due quest’anno i concerti di RisorgiMarche patrocinati dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che si terranno all’interno dell’area protetta in orari particolari, ossia all’alba e al tramonto. “Abbiamo accolto la richiesta di RisorgiMarche sposando l’idea di concerti che, oltre alle ovvie disposizioni anti covid e quindi anche con una limitazione significativa di partecipanti, continuino a osservare quelle modalità organizzative che l’hanno contraddistinto già negli anni passati in termini di attenzione alle necessarie peculiarità di salvaguardia ambientale”. Andrea Spaterna, presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, rimarca l’interesse dell’Ente da lui presieduto verso una manifestazione che “ha dato e sta dando un contributo importante al recupero di una dimensione di narrazione e riscoperta dei luoghi meravigliosi dell’entroterra marchigiano devastato dal sisma, anche nell'ottica di una valorizzazione turistica. Pertanto, dopo il concerto all’alba di Marco Santini String Quartet a Bolognola, avremo nei primi giorni di settembre un altro concerto, stavolta al tramonto, sempre accompagnati da artisti d’eccezione”.

21/08/2020
Asfaltatura da 200mila euro sulla “Acquacanina – Maddalena di Bolognola”

Asfaltatura da 200mila euro sulla “Acquacanina – Maddalena di Bolognola”

Sono partiti i lavori di asfaltatura sulla provinciale 5 “Acquacanina – Maddalena di Bolognola”. Il progetto ha un costo complessivo di 200 mila euro e l’Amministrazione provinciale utilizzerà anche le economie derivanti dal ribasso d’asta per realizzare ulteriori interventi di asfaltatura sulla stessa strada.  Il tratto interessato dai lavori è quello maggiormente danneggiato ed è quello che si trova più in quota e pertanto è anche il più panoramico. “La strada Acquacanina – Maddalena di Bolognola, pur non essendo un collegamento di forte traffico, è molto frequentata dagli appassionati di sport - dichiara il Presidente Antonio Pettinari -. Purtroppo la provinciale è danneggiata per un lungo tratto, ma le risorse disponibili sono insufficienti anche perché la sede stradale è così ammalorata da richiedere notevoli quantitativi di bynder per la sua risagomatura. In attesa di avere a disposizione ulteriori fondi, procederemo ad una sistemazione provvisoria di alcuni dei tratti più rovinati”.  

23/07/2020
Scivola in un dirupo sotto Pizzo Tre Vescovi: donna recuperata in barella, trasferita a Torrette

Scivola in un dirupo sotto Pizzo Tre Vescovi: donna recuperata in barella, trasferita a Torrette

Scivola in un dirupo in località Pescolletta, sotto Pizzo Tre Vescovi: donna di 55 anni trasportata in eliambulanza a Torrette. L'allarme è scattato attorno alle 14:30 del pomeriggio odierno. L'escursionista ha riportato vari traumi in seguito alla caduta, rendendo necessario il tempestivo intervento dell'elisoccorso che, però, a causa delle avverse condizioni meteo è stato piuttosto difficoltoso.  Per il recupero della donna hanno lavorato i vigili del fuoco, con personale specializzato SAF (Spelio Alpino Fluviale) dalla sede centrale di Macerata e con una squadra dal distaccamente di Camerino, assieme alla squadra di terra del Soccorso Alpino di Macerata.  Al momento dell'incidente la donna si trovava assieme ad altre persone: sono state proprio loro a lanciare l'sos.  Aggiornamento ore 15:03  Si è deciso di creare un campo base a Pintura di Bolognola, dove atterrerà l'eliambulanza. Sul posto, i soccorritori del 118, saranno presenti anche con un'ambulanza.  Aggiornamento ore 17:00  Si è scelto - a causa del maltempo - di spostare l'eliambulanza nello stadio comunale di Sarnano, in attesa del recupero della donna.  Aggiornamento ore 18:08 La donna è stata raggiunta a piedi, posta su apposita barella e trasportata a spalla sino al campo base di Pintura, dove è nuovamente atterrato l'elisoccorso, a seguito di una temporanea finistra di bel tempo. Da qui è previsto il trasferimento all'ospedale Torrette di Ancona.  Aggiornamento ore 18:54 L'elisoccorso si è alzato in volo: la donna sarà stata trasferita presso l'ospedale regionale di Torrette di Ancona in codice rosso. Lamenta dolori allo sterno, ad un braccio e all'orecchio.     

12/07/2020
“Sibillini bus&bike”, presentato a Bolognola il servizio di trasporto estivo svolto da Contram (FOTO)

“Sibillini bus&bike”, presentato a Bolognola il servizio di trasporto estivo svolto da Contram (FOTO)

E' stato presentato a Bolognola il nuovo servizio estivo di trasporto in altura che è partito da sabato 4 luglio 2020. Alla presenza dell’Assessore ai trasporti della Regione Marche Angelo Sciapichetti, del Sindaco di Bolognola Cristina Gentili, del Vice Sindaco di Fiastra Claudio Castelletti, del Presidente Contram s.p.a. Stefano Belardinelli e degli imprenditori del territorio Emanuela Leli e Francesco Cangiotti, si è parlato del nuovo servizio bus che collega le località costiere e collinari della Provincia di Macerata (Civitanova Marche, Corridonia, Tolentino) con la località di Pintura, nel comune di Bolognola dove in inverno gli appassionati di sci si ritrovano per avventure sulla neve e in estate gli amanti del trekking e della montagna, più in generale, partono per escursioni e passeggiate immersi nella natura. Questo servizio rientra nell’iniziativa “Sibillini bus&bike 2020”, che vede fianco a fianco per lo sviluppo del territorio montano e del sistema turistico dell’alto maceratese: Contram S.p.A., Regione Marche, Comune di Bolognola e altri comuni dell’Unione Montana.  “Sibillini bus&bike” è un sistema di trasporto pubblico anche servizio di collegamento e risalita in bus per bikers, hikers e amanti della montagna in genere. Nasce nel 2019 grazie ad una intuizione di Contram S.p.A., dei Comuni e delle associazioni dell’entroterra, grazie alla loro vicinanza al territorio per favorire la ripartenza delle attività turistiche e per tutelare la coesione sociale ed economica a seguito del sisma, che hanno bisogno di ritrovare al più presto una normalità.   La corsa diretta per Bolognola prevede una coincidenza a Maddalena con l’altro bus del sistema “Sibillini bus&bike”, che parte da Civitanova Marche alle 7:00 e prosegue verso Corridonia, Tolentino e diretto a Visso - Ussita - Frontignano, così da permettere agli utenti di poter scegliere il proprio percorso all’interno del Parco dei Sibillini e si può partire anche da Camerino alle 07:50. Sull’autobus è anche possibile caricare la propria bicicletta e arrivare fino a Pintura di Bolognola, passando anche per Fiastra e scendere direttamente in montagna. Prima della ripartenza da Pintura alle 17.00 sono previsti durante la giornata più collegamenti tra Fiastra, Bolognola e Pintura. Andata e ritorno in giornata ogni sabato e domenica di luglio e agosto e il primo weekend di settembre.  L’arrivo a Pintura di Bolognola dà la possibilità di raggiungere un punto da cui avventurarsi verso itinerari turistici di grande pregio, come Fiastra e Sarnano. L’iniziativa “Sibillini bus&bike” gestita  e svolta da Contram S.p.A. è possibile  grazie a una efficiente integrazione tra i servizi già previsti dal programma estivo per i Comuni di Visso, Castelsantangelo sul Nera e Ussita,  servizi di potenziamento del Trasporto Pubblico Locale tra Camerino e Bolognola,  di quelli cosiddetti “sisma” tra la costa e le aree interne e grazie anche ad uno specifico intervento della Regione Marche a favore dei comuni montani del cratere. Il presidente Belardinelli tiene a ringraziare anche la Provincia di Macerata nella persona del Presidente Antonio Pettinari.

08/07/2020
Lavori alla Provinciale Acquacanina–Maddalena di Bolognola: interventi per 200.000 euro

Lavori alla Provinciale Acquacanina–Maddalena di Bolognola: interventi per 200.000 euro

Duecentomila euro per la provinciale 5 “Acquacanina – Maddalena di Bolognola”. La Provincia di Macerata ha infatti approvato il progetto esecutivo per eseguire una nuova asfaltatura, in più tratti di strada, e ha già consegnato i lavori. Il cantiere sarà avviato nei prossimi giorni e l’Amministrazione provinciale utilizzerà anche le economie derivanti dal ribasso d’asta per realizzare ulteriori interventi di asfaltatura sulla stessa provinciale. “Anche questo lavoro è stato programmato nel piano triennale del bilancio 2019, e inserito tra le opere da realizzare nell’anno 2020 - afferma il Presidente Antonio Pettinari - . La strada, pur non essendo di grande collegamento, tuttavia riveste un notevole interesse ambientale ed è anche molto frequentata sia in questo periodo primaverile-estivo dagli amanti delle escursioni in montagna, sia in quello invernale da tutti coloro che praticano lo sci. I lavori mettono in sicurezza la stessa strada su cui si era intervenuto anche lo scorso anno”.

05/06/2020
Bolognola, Ceriscioli inaugura un nuovo percorso fitness: "Rimettiamoci in forma dopo il Covid"

Bolognola, Ceriscioli inaugura un nuovo percorso fitness: "Rimettiamoci in forma dopo il Covid"

“Ieri abbiamo inaugurato l’albergo-ristorante “Dal Navigante”, nell’alto Maceratese a Castelsantangelo sul Nera (leggi qui), e oggi invece facciamo una passeggiata di salute perché credo che tutti quanti, dopo il lungo periodo del lockdown, abbiamo estremo bisogno di movimento, per respirare, camminare e, con queste attrezzature, rimetterci in forma". Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che, questa mattina, insieme all’assessore Angelo Sciapichetti ed al consigliere Francesco Micucci ha partecipato all’inaugurazione di un nuovo percorso fitness attrezzato a Bolognola.  "Nonostante il Covid e il terremoto, siamo un popolo forte e pronto a reagire come fa questa piccola e resistente comunità di Bolognola che, ogni anno, offre qualcosa di nuovo a chi viene. Lo scorso anno era l’arrampicata, adesso la passeggiata - prosegue Ceriscioli -. Noi crediamo tantissimo nel turismo, in particolare in quello outdoor. Sono partiti gli spot con Nibali sulle reti nazionali, stanno arrivando le prenotazioni, c’è una grande risposta e questi servizi, sono il segno di un'accoglienza attenta con sempre delle novità che ci stimolano a frequentare e scoprire questa grande bellezza con tutta la famiglia. Vengono da tutta Italia, vengono da tutto il mondo, ma anche dalle Marche specie fino al 3 giugno visto che la regione è ancora tutta per noi”. “Un altro piccolo passo – ha aggiunto la sindaca Cristina Gentili - dopo l’ennesima emergenza. Abbiamo voluto creare un nuovo percorso Fitness 1070 come segno di ripartenza. Speriamo che le emergenze siano finite e vi aspettiamo tutti per provare questo percorso aperto h24. Il turismo è mangiare e bere, ma anche fare sport all’aria aperta e quindi offrire un’attrazione in più a Bolognola”. 

31/05/2020
Bolognola, perde il controllo della moto e si schianta: trasportato a Torrette in gravi condizioni

Bolognola, perde il controllo della moto e si schianta: trasportato a Torrette in gravi condizioni

Incidente in moto per un ragazzo di 31 anni. È quanto avvenuto attorno alle ore 17 del pomeriggio odierno in zona Pintura, nel territorio comunale di Bolognola. Sul posto sono prontamente intervenuti gli operatori sanitari del 118 di Camerino che, dopo aver constatato i gravi traumi riportati al torace, hanno richiesto il supporto dell'elisoccorso che ha provveduto a trasportare il motociclista all'Ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri mezzi.  (Servizio in Aggiornamento)  

17/05/2020
Terremoto di magnitudo 3.6 nella notte: epicentro ad Amandola

Terremoto di magnitudo 3.6 nella notte: epicentro ad Amandola

La terra torna a tremare nella notte. Una scossa di magnitudo 3.6 è stata registrata alle ore 4:05 ad Amandola, in provincia di Fermo, a 11 chilometri di profondità. Il terremoto è stato distintamente avvertito in tutta la provincia maceratese. L'epicentro si trova infatti a 6 chilometri di distanza da Sarnano. A ciò si aggiunga come una prima scossa di magnitudo 2.6 era stata avvertita anche alle ore 21:46, con epicentro a Ripe San Ginesio, ad una profondità di 22 chilometri. 

05/05/2020
Bolognola, la vetta della Madonnina si illumina con il tricolore

Bolognola, la vetta della Madonnina si illumina con il tricolore

La vetta della Madonnina di Bolognola, posta a 1408 metri a Bolognola, illuminata col tricolore.  Da ieri sera infatti nella stazione sciistica è iniziata a brillare la bandiera italiana, un'iniziativa dal forte valore simbolico, che vuole rappresentare un vero e proprio segno di speranza,di affetto e di amore che infonde anche del coraggio per continuare ad affrontara l'emergenza Corvid-19. Ecco il messaggio apparso sulla pagina Facebook di Bolognola Ski: “Bolognolaski illumina con il tricolore la vetta della Madonnina a 1408 mt s.l.m; un segno di speranza contro il coronavirus. Abbiamo in questi giorni pensato di regalare a tutti voi un segno di speranza e di unione perché sono questi i principi che ci contraddistinguono. In questi giorni la neve è venuta a farci visita purtroppo non potremo goderci quel magico manto bianco che tanta magia ci regala ma vi abbiamo come sempre tenuti aggiornati tramite le nostre webcam per sentivi sempre vicini! Abbiamo in questi giorni vissuto paure e angosce, timori e dolori…. ma volevamo fare qualcosa di più per farvi sentire il nostro affetto. Bolognolaski ha pensato di farvi un piccolo regalo, un piccolo gesto ma pieno di amore e di speranza. Il monte della Madonnina è ormai diventato un simbolo per noi, per Bolognola e Pintura; è lo scenario dei bambini con gli slittini, è lo scenario dell’albero più in alto delle Marche e nella sua cima la Madonnina guarda tutti noi. Abbiamo perciò pensato di illuminare la vetta con i colori dell’Italia, abbiamo avuto subito l’approvazione del Sindaco e l’immancabile aiuto della Proloco di Bolognola. E così oggi Bolognolaski ha illuminato i Monti Sibillini con i colori di quella bandiera che ci è tanto a cuore.Orgogliosi delle nostre montagne, orgogliosi di BolognolaOrgogliosi di essere italiani!! Vi ricordiamo che è possibile vedere la montagna illuminata sul nostro sito a tutte le ore dal tramonto all’alba. Rigorosamente a casa, comodi sul vostro divano e ci sentiremo più vicini che mai! Un grande abbraccio da Bolognolaski.”

03/04/2020
Bloccati su un salto di roccia: recuperati due escursionisti con il loro cane (FOTO)

Bloccati su un salto di roccia: recuperati due escursionisti con il loro cane (FOTO)

Escursionisti finiscono bloccati su un salto di roccia nei pressi di Monte Castel Manardo, nel territorio comunale di Bolognola: in azione la macchina dei soccorsi. La stazione di Macerata del soccorso alpino è stata attivata alle 11:30 di stamattina per due persone (un ragazzo e una ragazza,ndr) assieme al loro cane, rimaste bloccate nei pressi del Monte Castel Manardo. Stando alle prime ricostruzioni, nessuno si è ferito e i volontari stanno raggiungendo il luogo per il recupero da terra. Aggiornamento ore 17:00 L'intervento è terminato alle ore 16:25. La coppia e il loro cane sono stati individuati dai volontari del Soccorso Alpino in un luogo impervio, tanto che per il recupero è stato necessario l'intervento aereo dell'elicottero 139 dell'Aeronautica Militare. Tramite verricello è stata recuperata dapprima la ragazza, poi il ragazzo e il cane. Si trovano tutti in buono stato di salute. Per loro fortunatamente soltanto tanta paura.   

31/12/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.