Belforte del Chienti

Belforte del Chienti, via libera al pattugliamento serale

Belforte del Chienti, via libera al pattugliamento serale

Dopo due settimane di prova, prende ufficialmente il via il servizio di vigilanza serale organizzato dal Comune di Belforte del Chienti in collaborazione con la Polizia Locale dell'Unione Montana. Il servizio si estenderà su tutto il territorio in modo capillare, campagna compresa, e verranno effettuati controlli sulle strade e sulle vetture circolanti al fine di garantire un presidio costante su tutto il paese. L’assessore Cipollari commenta “Il servizio di pattuglia in notturna serve ad incrementare la pubblica sicurezza e a contrastare il fenomeno dei furti che, spesso, si verificano sotto il periodo delle festività. Il servizio va ad integrare quello ordinario già presente nel Comune e riteniamo che possa essere utile per trasmettere alla popolazione fiducia nelle istituzioni. Per questa Amministrazione il tema della sicurezza è di fondamentale importanza e non mancheranno, da qui in avanti, investimenti in questo settore”.  

08/12/2019
Il Rotary di Tolentino in visita al centro direzionale della Simonelli Group

Il Rotary di Tolentino in visita al centro direzionale della Simonelli Group

Il Rotary di Tolentino è vicino al territorio. Il club, presieduto da Carla Passacanando, ha così organizzato, l'altra sera, un incontro al Centro direzionale della Simonelli Group di Belforte del Chienti e una visita al reparto produzione dell'azienda leader nel settore macchine da caffè nel mondo. E si è rivelato alquanto interessante conoscere le ultime innovazioni di un'azienda che ha sempre investito nella ricerca e nello sviluppo di nuove soluzioni che nel tempo hanno premiato la Simonelli con importanti riconoscimenti. "È un'azienda sempre all'avanguardia - ha sottolineato Nando Ottavi, presidente della Simonelli Group e fondatore dell'azienda, nel suo intervento con il quale ha ripercorso alcune tappe della Nuova Simonelli che dal 1936 produce macchine per caffè espresso ed ora le esporta in tutto il mondo. Oggi vanta una vasta gamma di prodotti in grado di soddisfare le esigenze dell'intero settore dell'ospitalità. Ottavi si è soffermato anche sul tema ricerca che l'azienda svolge con le diverse università del territorio marchigiano. Su innovazione e sostenibilità, invece, ha parlato Mauro Parrini, chief operating office Simonelli Group, che tra l'altro ha fatto da cicerone alla visita nel reparto produzione dello stabilimento. Con l'ausilio di studi condotti da ricercatori vengono presentati dati relativi ai vari materiali utilizzati e viene affrontato il problema di come ridurre l'impatto sull'ambiente e quindi come rendere le macchine per caffè sempre più sostenibili. A quest'ultimo fine Simonelli Group contribuisce non solo con i suoi processi produttivi, ma anche con l'introduzione nei propri prodotti di tecnologie particolarmente innovative. All'incontro “Simonelli Group. Creatività e saggezza dalle Marche al resto del mondo” è intervenuto anche il sindaco di Belforte del Chienti, Alessio Vita, che ha evidenziato l'importanza di avere un'eccellenza nel territorio. L'incontro è terminato con la scoperta di caffè speciali grazie a Dario Ciarlantini, consulente Simonelli Group, il quale, dopo aver illustrato l'origine del caffè e le differenze organolettiche, ha sottoposto i presenti ad un simpatico test dopo l'assaggio di tre differenti caffè verde."Ha fatto bene il Rotary di Tolentino ad organizzare un simile evento – ha concluso Nando Ottavi - perché in questo modo si conoscono le realtà e le eccellenze del territorio."

26/11/2019
Belfortese: "Presenteremo ricorso alla Federazione per quanto avvenuto il 23 novembre: match da ripetere"

Belfortese: "Presenteremo ricorso alla Federazione per quanto avvenuto il 23 novembre: match da ripetere"

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa dell'associazione sportiva Belfortese in merito a quanto accaduto durante la partita che si è svolta lo scorso 23 novembre allo stadio "Sticchi" contro l'Elfa Tolentino. La società di Belforte Del Chienti è intenzionata a presentare un ricorso per esortare la Federazione a fare ammenda su quanto avvenuto e far così ripetere il match. "L’associazione sportiva Belfortese intende, per mezzo di questo comunicato stampa, chiarire quanto è successo nella partita svoltasi il 23 novembre allo stadio “Sticchi” contro l’Elfa Tolentino. Il match, che vedeva scontrarsi due squadre che puntano a far bene nel campionato, è stato condotto da entrambe con il sano agonismo tipico di sfide di questo livello. La società non vuole entrare nel merito delle decisioni arbitrali che hanno portato all’espulsione di ben 4 (più uno dalla panchina) giocatori della Belfortese. Tutte quante sono dovute non a minacce al direttore di gara come si sente dire ma bensì a proteste (dovute ad atteggiamenti poco consoni dell’arbitro come il rispetto degli atleti in campo) o normali scontri di gioco. Queste scelte soggettive dell’arbitro, così come altre dubbie decisioni prese durante tutto il corso della gara, sono state accettate dalla società anche se con qualche perplessità. Tuttavia, giocatori e dirigenti (riteniamo anche quelli della squadra di casa) sono rimasti spiazzati da quanto successo all'80esimo minuto. Alla seconda ammonizione del giocatore Jonathan Carradori, l’arbitro ha estratto il cartellino rosso, lasciando la Belfortese in 7. Immediatamente dopo aver annotato l’espulsione sul taccuino, il direttore di gara ha effettuato il triplice fischio, decretando così il termine della partita, sebbene il regolamento riporta che 7 è il numero minimo per poter proseguire. Riteniamo con ogni probabilità che l’arbitro abbia commesso un errore credendo che in 7 non si potesse continuare. A questo episodio non è seguito alcun accerchiamento dell’arbitro e alcuna rissa, come invece riportato dai giornali. Lo stesso Mister Casoni ha esortato i compagni a rientrare velocemente negli spogliatoi, cosa che è avvenuta praticamente nell’immediato, così come potrà essere testimoniato dai tanti presenti. Nell’incredulità generale, al rientro negli spogliatoi, l’arbitro fa presente ai dirigenti di aver espulso Quadraroli nonostante esso non sia sceso in campo e ne tantomeno gli sia stato notificato il rosso, portando così a 5 il numero di espulsi. Successivamente, il direttore ha consegnato ai dirigenti copia della distinta nella quale erano riportati come espulsi Gentiletti, Marani, Jacopo Carradori e Quadraroli e ciò è comprovato da una foto scattata da un dirigente. L’arbitro poi richiama lo stesso dirigente per aggiungere anche l’altro Carradori, evitando di dare alcuna spiegazione sul termine della gara. La società rimane contrariata da quanto successo e da quanto apprende sui giornali dove si paventano aggressioni, risse o mancanza di fair play con il mero scopo di fare notizia o gettare in cattiva luce chi con tanta passione e sacrifici si dedica al calcio. È intenzione della società fare riscorso così da esortare la Federazione a fare ammenda sull’accaduto e a far ripetere il match all’insegna della sportività."

25/11/2019
Maria Cristina Craglia si spegne a 86 anni: ha fondato l'azienda Delsa

Maria Cristina Craglia si spegne a 86 anni: ha fondato l'azienda Delsa

Una vita dedicata alle spose quella di Maria Cristina Craglia. La fondatrice dell’azienda di abiti da sposa, Delsa, si è spenta quest'oggi nella sua casa di Belforte del Chienti all'età di 86 anni. L'imprenditrice, nata nel 1933 a Paterno nelle campagne di Tolentino, è riuscita a creare un marchio noto in tutto il mondo a partire dalla sua grande passione per la moda.  L'arte del ricamo Maria Cristina la apprende nel periodo di studi in convento, dalle Clarisse del Colle di San Ginesio, e successivamente la affina a Milano, all'istituto "Secoli". Da un piccolo laboratorio creato a Tolentino, dove si dedicava all'abbigliamento per bambini, è riuscita a creare l'azienda di Belforte del Chienti dove tuttora si trova la sede di Delsa.  Il riconoscimento più importante è arrivato nel 2015 quando è stata insignita del titolo di Commendatore dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana” Soltanto lo scorso luglio i figli, ai quali Maria Cristina ha lasciato le redini dell'azienda negli ultimi anni, hanno festeggiato i cinquant'anni di attività nell'atelier di Belforte del Chienti. Il lutto colpisce nel profondo le due comunità di Tolentino e Belforte del Chienti. I dipendenti e tutti coloro che l'hanno conosciuta si uniscono al dolore dei familiari. La camera ardente è stata allestita nella sala del commiato Terra Coeli di Tolentino. I funerali saranno celebrati domenica 24 novembre alle 9.30 nella chiesa di Sant'Eustachio a Belforte del Chienti. Anche l'intera comunità tolentinate piange Maria Cristina Craglia, scomparsa a 86 anni. "Siamo addolorati – scrive il sindaco Giuseppe Pezzanesi, per la perdita della cara signora Maria Cristina Craglia -. Madre esemplare ha saputo coniugare in maniera straordinaria la sua attività familiare con quella industriale. Stilista capace e creativa, ha vestito migliaia di spose e sposi nel giorno più bello della vita, quello del matrimonio. Commendatore dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana”, aveva recentemente festeggiato i 50 anni di attività dell’azienda che aveva fondato, con grande lungimiranza negli anni ’60, unendo manualità allo stile. Ci mancheranno il suo sorriso e le sue capacità di imprenditrice e abilissima ricamatrice. Ai figli e a tutta la famiglia le più sentite condoglianze del Sindaco, dell’Amministrazione comunale e della Città tutta."

22/11/2019
Taglio del nastro per la prima elisuperficie delle Marche: già pronte tre nel Maceratese

Taglio del nastro per la prima elisuperficie delle Marche: già pronte tre nel Maceratese

È stata inaugurata ieri a Serra Dè Conti la prima elisuperficie delle Marche attrezzata per l'atterraggio degli elicotteri in volo notturno. Taglio del nastro alla presenza del presidente della Regione Luca Ceriscioli, del sindaco Letizia Parcaroli, del capo della protezione civile regionale, del responsabile del servizio di elisoccorso di Marche e Umbria. Saranno ben 39 le piste che saranno omologate a breve per il soccorso h24 nell'ambito del progetto di potenziamento dei servizi di emergenza sul territorio su cui la Regione Marche ha investito risorse per 3,21 milioni di euro. "Il progetto si affianca alla gara appena conclusa per il servizio di eliambulanza esteso a tutte le 24 ore - ha spiegato Ceriscioli -. Si tratta di un servizio molto importante perché consente capillarmente su tutto il territorio regionale il trasporto verso l'ospedale regionale di Torrette dei casi più gravi, politraumi e infarti che necessitano di interventi molto specializzati". In provincia, ha annunciato la Regione, sono state già ultimate le elisuperfici di Castelraimondo, Cingoli e Belforte.

17/11/2019
A Belforte del Chienti l'assemblea nazionale della Lean Managers

A Belforte del Chienti l'assemblea nazionale della Lean Managers

L’Auditorium del Centro direzionale di Simonelli Group, a Belforte del Chienti, ospiterà mercoledì 6 novembre, la Conferenza nazionale dell’Associazione Italiana Lean Managers. All’evento hanno dato la loro adesione un centinaio di imprenditori, amministratori delegati, direttori generali, dirigenti e manager di importanti aziende e gruppi industriali di tutta Italia. L’AILM è un riferimento in Italia per chi si occupa dei progetti di miglioramento in ambito industriale e dei servizi. Essa associa quelle figure ormai indispensabili anche nelle piccole e medie imprese che all’interno delle aziende hanno il compito di guidare i team nell’azione di perfezionamento continuo dei processi produttivi, attraverso l’implementazione di soluzioni economicamente sostenibili, eliminando sprechi e costi superflui. L’assemblea nazionale si aprirà alle ore 10 con il saluto da parte del presidente di Simonelli Group, Nando Ottavi e del presidente dell’AILM, Sergio Di Tillio. Seguiranno diverse relazioni da parte di lean manager di aziende di eccellenza che operano nei diversi campi della produzione di beni e servizi. Tra queste alcune aziende multinazionali, come Artsana, Agilent Technologies, Expedia, Livanova o importanti gruppi industriali italiani, quali Thyssen Krupp Acciai Speciali Terni, Acque San Benedetto, Fedon (packaging di lusso), Calearo (telecomunicazioni), Indel (attrezzature per hotel), Universal Pack (imballaggi), Umbra Group (meccanica di precisione). I lavori saranno coordinati da Carlo Rogante. La scelta di Simonelli Group per lo svolgimento della propria assemblea nazionale da parte dell’AILM non è casuale. L’azienda di Belforte del Chienti, produttrice di due noti brand di macchine professionali per caffè e leader mondiale nel proprio settore, è da anni all’avanguardia con continue innovazioni tecnologiche e di sostenibilità ambientale che riguardano anche i processi produttivi.

04/11/2019
Proseguono i lavori in superstrada: dal 28 ottobre chiusi gli svincoli di Caldarola e Serrapetrona

Proseguono i lavori in superstrada: dal 28 ottobre chiusi gli svincoli di Caldarola e Serrapetrona

Avanzano i lavori di risanamento profondo della pavimentazione avviati da Anas (Gruppo FS Italiane) sul tratto marchigiano della strada statale 77 “della Val di Chienti”. Gli interventi rientrano nell’ambito di un vasto programma di manutenzione programmata denominato #bastabuche, che a partire dal 2016 ha previsto investimenti per 2 miliardi di euro sul territorio nazionale di cui 110 milioni nelle Marche. A partire da lunedì prossimo, 28 ottobre, sarà interessato un tratto (dal km 64,100 al km 60,550) tra Caccamo e Belforte del Chienti, in provincia di Macerata. Il transito sarà consentito a doppio senso sulla carreggiata libera, mentre gli svincoli di Caldarola e Serrapetrona saranno provvisoriamente chiusi in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Foligno. Il completamento di questa fase è previsto entro venerdì 8 novembre.   

25/10/2019
Belforte Del Chienti, accordo di collaborazione scientifica tra Simonelli Group e la statunitense Coffee Science Foundation

Belforte Del Chienti, accordo di collaborazione scientifica tra Simonelli Group e la statunitense Coffee Science Foundation

Simonelli Group, azienda marchigiana leader nel mondo nel settore delle macchine professionali per caffè e la Coffee Science Foundation, con sede negli Stati Uniti d’America, hanno raggiunto un accordo di collaborazione per dare vita, a partire dal 2020, a un vasto programma di ricerca, di durata quadriennale, sulla qualità del caffè espresso. L’intesa tra l’azienda di Belforte del Chienti e la Fondazione, che fa capo alla Specialty Coffee Association, è stata raggiunta alla vigilia dell’Host, la maggiore fiera internazionale di settore, in programma a Milano da venerdì 18 a martedì 22 ottobre, alla quale Simonelli Group è presente con un ampio spazio espositivo di circa 400 mq. per presentare agli operatori di tutto il mondo la sua più recente produzione di macchine per caffè, che si qualificano per le tecnologie particolarmente innovative e per l’avanzata caratterizzazione di sostenibilità, sia a livello ambientale che economico. I concreti risultati che Simonelli Group presenta quest’anno alla kermesse mondiale di Milano sono frutto di molteplici progetti di ricerca condotti negli anni insieme a diverse istituzioni universitarie e dal 2016 all’interno dell’International Hub for coffee research and innovation, costituito in partnership con l’Università di Camerino. “Proprio tale centro di ricerca, aziendale ed accademico, dove operano attualmente sei ricercatori a tempo pieno – spiega il presidente Nando Ottavi – sarà partner operativo per conto di Simonelli Group nel nuovo progetto scientifico con la Coffee Science Foundation. Il programma concordato, nel quale noi porteremo le conoscenze già acquisite, ci permetterà di allargare ulteriormente i nostri orizzonti nella ricerca, a beneficio dell’intera filiera internazionale del caffè”. Il progetto su cui si lavorerà è finalizzato a comprendere gli impatti delle variazioni nell’estrazione del caffè espresso e si svilupperà con l’utilizzo di moderni strumenti di analisi sensoriale, misurazione, analisi dei dati e ricerca dei consumatori, per creare una comprensione scientifica dei diversi standard, delle tecniche e degli impatti che ne derivano sul sapore del caffè preparato.

17/10/2019
Belforte, Giampiero Feliciotti lascia gli incarichi da vicesindaco e assessore

Belforte, Giampiero Feliciotti lascia gli incarichi da vicesindaco e assessore

Giampiero Feliciotti ha riconsegnato le deleghe da vicesindaco e assessore alla Cultura del comune di Belforte del Chienti. La sua carica da vice del primo cittadino Alessio Vita passa a Carla Budassi, mentre in Giunta entra il giovane Claudio Cipollari per prendere in eredità l'assessorato alla Cultura.  La scelta di Feliciotti è stata dettata dalla volontà di dare l'opportunità ai più giovani di interessarsi da vicino all'attività dell'amministrazione comunale, visto il contemporaneo impegno come presidente dell'Unione Montana che ne richiede l'impegno costante visti i 15 comuni interessati e i 34 dipendenti. Un impegno che avrebbe inevitabilmente fatto venir meno la sua presenza assidua in Comune. 

09/10/2019
TourInTime, l'Unione Montana dei Monti Azzurri protagonista di una app sul turismo

TourInTime, l'Unione Montana dei Monti Azzurri protagonista di una app sul turismo

Sarà il territorio dell’Unione Montana dei Monti Azzurri il primo a essere al centro del progetto TourInTime. L’applicazione turistica, ideata dalla giornalista di viaggi e volto di Marcopolo tv Erika Mariniello insieme all’esperto di marketing territoriale Federico Minelli, verrà realizzata nei prossimi mesi con un team di professionisti. Dopo il successo della raccolta fondi attivata a fine giugno su un sito di crowdfunding che, grazie anche al contributo dei 15 Comuni dell’Unione Montana dei Monti Azzurri, ha raggiunto il primo obiettivo di 10 mila euro, ora si pensa alla progettazione di un nuovo strumento per fare turismo e si parte dalla regione Marche. “Dopo tanto lavoro di comunicazione e condivisione del progetto siamo riusciti a chiudere positivamente il crowdfunding per la realizzazione di un’app pensata per chi vuole ottimizzare il tempo e il denaro in viaggio – spiega la giornalista Erika Mariniello -. Siamo contenti che i comuni dell’Unione Montana dei Monti Azzurri abbiano deciso di sostenere un progetto che vuole partire proprio da un territorio piccolo e pieno di eccellenze da promuovere e far conoscere. Raggiunto questo primo traguardo entriamo nella fase operativa, ci vorrà qualche mese per la realizzazione della prima demo dell’app, ma in questo periodo porteremo avanti in parallelo anche il grande lavoro di comunicazione e marketing territoriale che c’è dietro al progetto. Il nostro obiettivo è far conoscere le bellezze delle Marche e dell’Italia e renderle il più possibile fruibili da tutti”. TourInTime, un sito internet e un’applicazione finalizzata a permettere ai viaggiatori di ottimizzare il loro tempo e denaro in viaggio, partirà proprio dalle Marche, dall’entroterra dove c’è molto da vedere e scoprire. Promuovere le bellezze delle Marche e offrire uno strumento utile per spendere il tempo a disposizione in base ai propri interessi: è questa l’idea che verrà sviluppata anche grazie all’aiuto dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa e che saranno i primi protagonisti di questo innovativo progetto. Esistono innumerevoli guide cartacee e molte anche in formato app per dispositivi mobili, ma nessuna è finalizzata a sviluppare le proprie proposte in base al tempo che un viaggiatore ha a disposizione. TourInTime, invece, si prefigge proprio di fare questo. Cambiare il modo di visitare un luogo avendo uno strumento utile per sapere cosa fare in un determinato luogo, in un lasso di tempo preciso, in base a degli interessi mirati e personali. Il funzionamento dell’applicazione sarà piuttosto semplice: basterà scaricarla, decidere un tema tra quelli proposti e definire il tempo che si ha a disposizione. Lo strumento darà delle risposte mirate e permetterà ai turisti di scegliere tra alcune proposte su cosa da fare e vedere in quel determinato tempo a disposizione secondo quel preciso interesse. “Vogliamo e dobbiamo ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto donando poco o tanto – aggiunge Federico Minelli, professionista che si occupa di marketing territoriale -. Tourintime è un progetto di promozione del territorio che viene prima dell’applicazione a cui lavoreremo nei prossimi mesi. Saremo attivi fin da subito con eventi e proposte e contiamo di lanciare l’applicazione per la prossima primavera”.

08/10/2019
I bambini giocano in piazza con "Un Bel Forte in Gioco": grande successo per lo stand della Polizia  (FOTO)

I bambini giocano in piazza con "Un Bel Forte in Gioco": grande successo per lo stand della Polizia (FOTO)

Ieri, domenica 6 ottobre, a Belforte del Chienti, a cura della locale Amministrazione Comunale e della Proloco, si è tenuto l’evento denominato “Un Bel Forte in Gioco” rivolto ai bambini e agli adolescenti che hanno potuto giocare liberamente nel centro storico. Nel corso della manifestazione si sono svolte numerose attività rivolte sia ai bambini che agli adulti. Per l’occasione la Questura di Macerata, invitata dall’Amministrazione Comunale, ha allestito uno stand con la presenza di personale in uniforme e alcuni mezzi in uso alla Polizia di Stato tra cui l’autovettura specializzata per il servizio di “Volante” e una moto “Volante”. Lo stand ha suscitato subito l’interesse di numerosissime persone soprattutto di bambini che hanno potuto vedere da vicino i mezzi in uso alla Polizia di Stato che sono stati illustrati dal Dottor Andrea Innocenzi Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Macerata e dagli agenti della Questura che hanno risposto a decine di domande poste dai bambini, incuriositi dalle strumentazioni e dal funzionamento dei vari apparati installati istallate a bordo dei mezzi. Una presenza a Belforte del Chienti quella della Polizia di Stato che, come sottolinea il Questore Pignataro, non sa solo essere severa quale baluardo di legalità, ma sa anche essere vicina alla gente.

07/10/2019
Il questore Antonio Pignataro insignito del premio "We Free - Uomo dell'anno" (FOTO)

Il questore Antonio Pignataro insignito del premio "We Free - Uomo dell'anno" (FOTO)

Il Questore di Macerata Antonio Pignataro è stato insignito del prestigioso premio “We Free - Uomo dell’anno”, conferito all’unanimità dai 1130 ragazzi della Comunità di San Patrignano. Per la prima volta il premio va a un Questore della Repubblica. Il riconoscimento arriva dopo i risultati eccezionali dell'azione di contrasto a ogni forma di spaccio messa in piede dal Questore con l’intento di tutelare le giovani generazioni dalla piaga della tossicodipendenza. Pignataro ha anche iniziato, con perseveranza, una battaglia contro il proliferare dei negozi cosiddetti di “cannabis light” ponendosi contro società quotate in Borsa. Ecco la motivazione connessa al premio “We Free - Uomo dell’anno” data dai ragazzi della Comunità di San Patrignano: "Si tratta di un riconoscimento sentito che ogni anno assegniamo a una persona che è un esempio positivo e concreto per i giovani, non solo per il suo impegno sociale, ma anche per la forza e la determinazione dimostrata di fronte agli ostacoli che la vita può averle messo davanti".

07/10/2019
Domenica 6 ottobre torna "Un Bel Forte in gioco": il programma completo degli appuntamenti

Domenica 6 ottobre torna "Un Bel Forte in gioco": il programma completo degli appuntamenti

Torna anche nel 2019 “Un Bel Forte in gioco”, evento organizzato dalla Pro Belforte e dal Comune di Belforte del Chienti in collaborazione con l’Unione Montana dei Monti Azzurri e dedicato ai più piccoli. Domenica 6 ottobre, a partire dalle 15.00, nelle meravigliose vie del paese saranno tante le associazioni che animeranno il pomeriggio dei ragazzi facendoli divertire e ricordando loro l’importanza del rispetto per l’ambiente. È infatti proprio quest’ultimo uno degli aspetti preponderanti dell’iniziativa, voluto fortemente dal sindaco Alessio Vita, e portato avanti dalle tante associazioni attive in questo settore. Ci saranno infatti molti laboratori e giochi didattici sulla sostenibilità ambientale, sul riciclo dei materiali e sul riuso, con la collaborazione dell’Associazione Italiana Ambiente Cultura ed Emergenza, del Circolo Giovanile Uno Nessuno Centomila e della Ludoteca del Riuso di Tolentino. Non mancheranno anche le occasioni di formazione personale rivolte ai bambini grazie all’associazione “Mario Ciocchetti” la quale, utilizzando i libri della Biblioteca Comunale, coinvolgerà i più piccoli in letture appassionanti.  Anche per i genitori sono previsti seminari informativi su tematiche di estremo interesse e attualità come le manovre di disostruzione pediatrica (tenuto dalla Croce Rossa Italiana), i problemi dell’educazione sanitaria (grazie al contributo della Dott.ssa Anastasia Vita) e le questioni legate all’obesità infantile e al ruolo dell’ostetrica nel puerperio (tenuti da Associati Fisiomed). Ovviamente, non mancherà il gioco, la colonna portante di tutta la manifestazione. Ci sarà la musica e l’intrattenimento dell’Orso Alvaro e del Rimaiolo e momenti di sport con gli arcieri storici Turma Lyncis e la Nuova Simonelli Basket. Infine, due saranno le esibizioni davvero imperdibili: il volo dei rapaci, con gufi, avvoltoi, poiane e falchi che sorvoleranno la piazza e lo spettacolo di luci e fuoco del mangiafuoco.

02/10/2019
84enne rimane incastrata sotto a un furgone: trasportata a Torrette

84enne rimane incastrata sotto a un furgone: trasportata a Torrette

L'episodio si è verificato ieri, nel primo pomeriggio, in via Boccacci a Falconara. La donna, una 84enne residente nella città anconetana, è stata investita da un furgone mentre si trovava davanti casa ed è stata trascinata per diversi metri. Alla guida del Fiat Ducato un 37enne residente a Belforte del Chienti che in quel momento stava eseguendo una manovra. La donna, a seguito del sinistro, è rimasta incastrata sotto al furgone. I Vigili del Fuoco, intervenuti subito sul posto, hanno poi liberato la donna con una delicatissima operazione. L'84enne è stata quindi affidata ai sanitari del 118 che l'hanno trasferita all'Ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. Il conducente del furgone è risultato è risultato negativo all'alcol test effettuato dalla Polizia locale intervenuta sul posto per tutti i rilievi del caso. (Fonte ANSA Marche)

02/10/2019
Belforte, si schianta con l'Ape contro una vetrata: donna al pronto soccorso

Belforte, si schianta con l'Ape contro una vetrata: donna al pronto soccorso

L' incidente si è verificato intorno alle 11 di stamani a Belforte del Chienti, nei pressi dell'incrocio che conduce alla parte alta della città tra via Santa Maria e via Ciappi. Per cause in corso di accertamento, un'anziana alla guida di un'Ape ha perso il controllo del mezzo e si è schiantata contro una vetrata. Sul posto sono giunti gli operatori del 118 che hanno trasportato la donna all'ospedale di Macerata; le sue condizioni non destano preoccupazione.

24/09/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.