Recanati

Serie D, derby amaro per la Recanatese

Serie D, derby amaro per la Recanatese

Il derby della Val Musone va al Castelfidardo che batte 3-2 la Recanatese al Galileo Mancini. Sconfitta amara per la Recanatese che per due volte si era portata in vantaggio grazie alle reti di Palmieri e Sivilla ma altrettante volte stata raggiunta da Calabrese e da una sfortunata autorete di Nodari in una situazione di mischia in area susseguente un calcio piazzato. Poi a sei giri di lancette dal termine, Bracciatelli riceve palla tutto solo in area di rigore, ha tempo di stoppare mirare ed infilare l’incolpevole Piangerelli. Non è stata una prestazione brillante da parte della Recanatese, come rimarcato anche da mister Alessandrini in sala stampa. C’è del rammarico per aver perso una partita che andava gestita meglio dopo essere passati in vantaggio per due volte. Indubbiamente va dato merito ai vincitori che oggi in campo avevano più fame vista la situazione precaria di classifica e complice una giusta dose di buona sorte sono riusciti a guadagnare i primi tre punti nel campionato. Questa partita conferma la litania che si sente da inizio campionato e cioè che quest’anno nel girone F l’equilibrio regna sovrano e che la classifica non sempre rispecchia il vero valore di una squadra. Tutte le partite vanno giocate con il sangue agli occhi e con il coltello tra i denti, altrimenti si va in difficoltà con qualsiasi squadra. Domenica si gioca di nuovo, al Tubaldi arriva la Sammaurese. Ci si attende una pronta reazione da parte delle formazione di Alessandrini.

14/11/2018
Recanati: Sold out per l'inaugurazione della nuova stagione del Persiani

Recanati: Sold out per l'inaugurazione della nuova stagione del Persiani

Applausi a scena aperta per Michele Placido che ha incantato il pubblico del Persiani, nella prima della nuova stagione teatrale promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT e con il contributo di Regione Marche e MiBAC. Sold out per l’inaugurazione che è stata affidata a un grande mattatore della scena in veste di regista e interprete con una numerosa e talentuosa compagine di attori, alle prese con un classico del teatro, Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. "In questo luogo c'è una fonte ancora viva. Se abbiamo fatto un buon Pirandello lo dobbiamo anche a lui. Lui ci fa muovere sempre i primi passi". Così Michele Placido dopo avere raccolto minuti di applausi dal pubblico del Teatro Persiani, stracolmo per il trionfale debutto della stagione teatrale. "Torno sempre a Recanati con gioia. Da ragazzo, quando mi avvicinai alla dizione e alla recitazione, sull'esempio di Carmelo Bene, studiavo Leopardi e Dante. Leopardi è stato per me fonte di ispirazione. Andrò ancora una volta a passeggiare sul Colle dell'Infinito e mi entusiasma l'idea che nel 2019 avremo la traduzione de l'Infinito in tutte le lingue del mondo. Iniziativa straordinaria". Di classico in classico il cartellone della nuova stagione del Persiani prosegue con la danza. Il 6 dicembre è in calendario il nuovo Schiaccianoci, titolo tra i più amati del repertorio classico sulle splendide note di Cajkovskij, qui proposto dal Balletto di Roma su coreografie di Massimiliano Volpini.    

14/11/2018
Recanati, al via un weekend con "La poesia del vino"

Recanati, al via un weekend con "La poesia del vino"

Continuano gli eventi per vivacizzare il centro storico di Recanati. Dopo il fine settimana dedicato alla birra agricola e artigianale, alle castagne accompagnate dall'antiquariato e al cioccolato e al commercio equo e solidale che si è svolto domenica scorsa, la città è pronta a dar vita a "La poesia del vino". L'appuntamento è in piazza Giacomo Leopardi e nelle vie del centro nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 novembre, ed è promosso dall'assessorato al commercio e alle politiche giovanili guidato da Roberta Pennacchioni. Ricco il programma che promuove mercatini, degustazioni, laboratori per bambini e incontri tematici con esperti del settore. L'evento sarà affiancato dalle piazzette dei sapori e dei mestieri con assaggi di pasta gratuiti e la castagnata in piazza. Tra gli appuntamenti si segnalano quelli di sabato: alle 18 un viaggio tra poesia e vino con Maria Chiara Rafaiani, il sommelier Fabrizio Maranesi e l’opinionista RAI della trasmissione “La prova del cuoco” Daniele Paci; alle 19 “Che pasta bolle in pentola?”, pillole di assaggio di pasta a cura di Roberta Fiordolmo, esperta del controllo qualità e membro dell’Associazione Professionisti Assaggiatori Flavor. Domenica 18 novembre alle 17.30 – “Vino, Olio e fantasia…”, Degustazione guidata di vini e di olio a cura del sommelier Cesare Lapadula e del Capo Panel ASSAM – Regione Marche Barbara Alfei; alle 19 "L'arte dell'intaglio”, Dimostrazione dell’arte dell’intaglio di frutta e verdura con lo chef Paolo Re. Non mancherà la musica con i concerti live a cura di band locali, sabato alle 21 e domenica alle 18, e l'animazione per bambini con i laboratori di Ettore Sbaffi.          

14/11/2018
Recanati, Italia under 19 in amichevole al Tubaldi: cambia la circolazione in zona Stadio

Recanati, Italia under 19 in amichevole al Tubaldi: cambia la circolazione in zona Stadio

Modifiche alla circolazione in zona stadio in vista delle due amichevoli internazionali della nazionale di calcio under 19. Lo prevede una specifica ordinanza della Polizia Locale, per una buona riuscita della manifestazione e per la tutela della pubblica incolumità. Nello specifico il provvedimento sarà in vigore nella giornata di venerdì 16 novembre dalle ore 8.30 alle ore 13:00 e nella giornata di lunedì 19 novembre dalle ore 13.00 alle ore 16:30. L'ordinanza prevede che il piazzale antistante lo Stadio “Tubaldi”, ingresso ospiti – lato via Moretti, sarà riservato per i partecipanti alla partita riservando una parte anche ai bus intervenuti. Via F.lli Farina sarà a senso unico con direzione, Via Moretti-Rotatoria Zandri e via Moretti-Via Gherarducci. Il tratto di via A. Moro, compreso tra le vie Mattutini e via Pancotto, sarà a senso unico di circolazione, con direzione via Aldo Moro verso Via Pancotto, consentendo la sosta ambo i lati laddove possibile. Nello stesso tratto sarà fatta eccezione agli autorizzati e residenti fino a via Presutti. Il Piazzale San Lorenzo, a seconda dell’afflusso, sarà riservato ai bus scolastici e/o turistici, veicoli degli autorizzati, della stampa e FFOO in servizio per la manifestazione. Saranno garantite chiusure di viabilità e di sicurezza con mezzi a disposizione del Corpo di Polizia Locale o della Protezione Civile e/o Carabinieri in congedo.    

14/11/2018
Recanati, sale la febbre al Tubaldi per la amichevoli internazionali contro Ungheria e Slovacchia

Recanati, sale la febbre al Tubaldi per la amichevoli internazionali contro Ungheria e Slovacchia

Sale la febbre azzurra a Recanati. Sono cominciati gli allenamenti della nazionale di calcio under 19 allo stadio Nicola Tubaldi in vista delle amichevoli internazionali contro l'Ungheria e la Slovacchia in programma venerdì 16 novembre alle ore 11 e lunedì 19 novembre alle ore 14,30. Entrambe le sfide saranno ad ingresso libero. Tanta la curiosità per gli azzurrini guidati dal commissario tecnico Federico Guidi che si stanno preparando alla seconda e ultima fase di qualificazione ai campionati europei di categoria che si svolgeranno a luglio in Armenia. 23 i giocatori convocati dal commissario tecnico che è affiancato dall'ex attaccante della Lazio Bernardo Corradi. Ma nello staff azzurro non è passato neanche inosservato il volto dell'ex centrocampista dell'Inter degli anni 80, Evaristo Beccalossi nel ruolo di capo delegazione. Grande la curiosità e la partecipazione di sportivi e non agli allenamenti del Tubaldi, che si svolgono a porte aperte. Anche oggi è in programma una doppia seduta, mattino inizio ore 10.30 e il pomeriggio inizio ore 15. Giovedì alle 10 si allena la nazionale italiana, a seguire (ore 12) è la volta della nazionale ungherese. La città si accinge dunque ad ospitare e a partecipare a questi due eventi sportivi di grande interesse, che rappresentano anche un’opportunità per promuovere lo sport, condividere con gli sportivi il fascino della maglia azzurra e valorizzare il territorio. Non si tratta di una prima volta per la città e per l’impianto recanatese che già nel 2015 erano stati teatro di due amichevoli internazionali. A marzo si giocò Italia-Germania Under 16 con la vittoria dei tedeschi per 2-0, nello stesso anno a dicembre si affrontarono le nazionali Under 19 di Italia e Serbia con la netta vittoria degli azzurrini per 4 a 1.

14/11/2018
Recanati, al Teatro Persiani il 38% di abbonati in più: oggi si parte con Placido

Recanati, al Teatro Persiani il 38% di abbonati in più: oggi si parte con Placido

Oggi si apre il sipario sulla nuova stagione del Teatro Persiani di Recanati promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT e con il contributo di Regione Marche e MiBAC. L’inaugurazione è affidata a un grande mattatore della scena, Michele Placido in veste di regista e interprete con una numerosa e talentuosa compagine di attori, alle prese con un classico del teatro, Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. "Pronti ad alzare il sipario sulla nuova stagione del Persiani - afferma il Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo -. Cartellone ricco e avvincente, con la prima affidata al grande Michele Placido che porta in scena "Sei personaggi in cerca d'autore" di Pirandello. Numero di abbonati cresciuto anno dopo anno e per la stagione al debutto un  + 38% di abbonati rispetto all'anno scorso. Record su record per il Persiani. Aumentate le aperture per scuola, volontariato, gruppi amatoriali. Aumentati i progetti culturali. Spazio per bambini e appassionati. Qualità e quantità... con spese contenute che negli ultimi anni, con Amat, sono drasticamente diminuite rispetto alla precedente gestione".    

13/11/2018
Serie D, terza vittoria per la Recanatese

Serie D, terza vittoria per la Recanatese

Recanatese:Piangerelli, Dodi (24’st Gambacorta), Monti, Lunardini, Nodari, Rutjens (43’st Colonna), Palmieri, Borrelli(37’st Sopranzetti), Sivilla, Olivieri(13’st Raparo), Marchetti (31’st Giaccaglia).A disposizione:Sprecacè, Mataloni, Candidi, Gigli.Allenatore: Marco Alessandrini O.Agnonese:Kuzmanovic, Corbo, Gentile (31’st Calabrese), Ricciardi (24’st Lauria), Carrieri(27’st Litterio), Cassese, Dezai, De Simone, Jawo, Antonelli(18’st Carnevale), Pejic (24’st De Stefano).A disposizione:Venturini, Pagano, Pagano, Nyang, Sorgente. Allenatore: Antonio Foglia Manzillo Arbitro ed assistenti: Arena (Torre del Greco); Minafra (Roma 2), Ticani (Roma 2) Marcatori:9’ Sivilla, 30’ Borrelli, 39’ (rig) Olivieri Ammoniti: De Simone, Rutjens, Lauria Corner:7-9 Recupero:1+4 Terzo successo consecutivo per la Recanatese che liquida l’Olympia Agnonese dopo 45 minuti di gioco. Un risultato perentorio di 3-0 che poteva essere ancor più rotondo se i giallorossi avessero concretizzato le numerose occasioni create. Non era semplice preparare questa partita dopo l’exlpoit di Cesena che poteva portare a cali di concentrazione soprattutto per la mole di energie fisiche e mentali spese al “Manuzzi”. Così non è stato, merito del mister che in settimana ha saputo gestire bene la situazione e di un gruppo che ha resettato la storica vittoria di domenica scorsa, interpretando la gara come meglio non avrebbe potuto. Ma i tempi strettissimi non permettono neanche di gioire visto che mercoledì si torna di nuovo in campo. I giallorossi sono attesi nella tana di un Castelfidardo fanalino di coda che venderà carissima la pelle in una partita particolarmente sentita in quanto derby. Giallorossi senza bomber Pera, costretto ai box da un problema muscolare, come prevedibile in attacco tocca a Palmieri a far coppia con Sivilla. La Recanatese parte fortissimo e già dopo due giri di lancette mette i brividi ai tifosi molisani. Olivieri confeziona un cioccolatino per Sivilla che in area potrebbe calciare di prima intenzione, invece preferisce arrestare il pallone e la sua conclusione viene in qualche modo deviata in corner dalla retroguardia ospite. L’attaccante molisano si fa perdonare sette minuti dopo. Marchetti si invola sulla destra, pennella al centro dell’area un assist per Sivilla che di testa schiaccia e segna il vantaggio dei giallorossi. La Recanatese insiste ed al 21′ ci prova con Nodari che sugli sviluppi di un corner conclude al volo ma il pallone rimpalla su un avversario e l’azione sfuma. Neanche un minuto dopo Palmieri si distende con il piede ma non arriva a deviare un bell’invito di Olivieri. Il primo guizzo ospite è al 25′ ma il colpo di testa di Carrieri viene  respinto dall’ottimo Nodari. Tre minuti dopo l’attaccante gambese Jawo ci prova dalla corta distanza, conclusione alta di poco sopra la traversa. Alla mezz’ora Borrelli si inventa il colpo da maestro.Controlla, prende la mira e con un destro dai 20 metri fa secco Kuzmanovic sul secondo palo. Davvero un euro gol del centrocampista giallorosso. La Recanatese non è appagata e dopo un minuto va vicinissima al tris con Marchetti il cui tiro dall’interno dell’area di rigore su assist dalla sinistra di Palmieri termina di pochissimi al lato. Lo stesso Palmieri conquista un calcio di rigore dopo aver subito un fallo all’interno dell’area di rigore a due passi del direttore di gara. Olivieri dal dischetto spiazza Kuzmanovic, partita in ghiacciaia. La ripresa inizia sempre con la Recanatese all’attacco. Dopo un solo minuto di gioco Palmieri riceve da Olivieri sulla sinistra, si accentra e conclude di destro dal limite dell’area, il suo rasoterra passa vicino il palo alla destra di Kuzmanovic. Lo stesso Palmieri al quarto d’ora scocca di destro un potente diagonale, palla di un soffio sopra la traversa. L’attaccante della Recanatese ci riprova dopo dieci minuti con un gran numero, il suo tiro alla Del Piero colpisce la base del palo. Sarebbe stato il giusto premio per una prestazione molto generosa da parte del giovane centravanti giallorosso. Al 26′ spettacolare conclusione volante di Marchetti su assist di Borrelli, come sempre molto ispirato, la conclusione di potenza sfiora la traversa. In tribuna la gente si diverte ed apprezza lo spettacolo in campo. Al 35′ ci prova Raparo il cui colpo di testa da distanza ravvicinata trova la pronta reazione di Kuzmanovic che para. Lo stesso Raparo qualche minuti più tardi serve Sivilla la cui conclusione viene smorzata da un difensore dell’Agnonese. Da lunedì inizia una settimana di calcio intensa. Ricordiamo infatti che a Recanati sono in programma due amichevoli internazionali tra nazionali Under 19: venerdì alle 11 si gioca Italia Ungheria, lunedì 19 alle 14.30 scenderanno in campo Italia e Slovacchia. Entrambe le gare si giocano al Tubaldi e l’ingresso sarà libero. Mercoledì, come accennato, è in programma il derby tra Castelfidardo e Recanatese, dodicesima giornata di campionato.  

10/11/2018
Recanati, dolce appuntamento con Cioccol'altro

Recanati, dolce appuntamento con Cioccol'altro

Torna Cioccol'altro, la festa del cioccolato del commercio equo e solidale. L'appuntamento è in piazza Giacomo Leopardi domenica 11 novembre dalle 10 alle 20 ed è patrocinato dal Comune di Recanati. La manifestazione sarà come sempre accompagnata da un fitto calendario di eventi che si è aperto questa mattina con il coinvolgimento delle scuole presso il Liceo Classico G. Leopardi, con un laboratorio rivolto agli studenti a cura di Giacomo Taddeo Traini, autore del graphic novel “Unidos Venceremos, storie dal commercio equo e solidale”. Domenica 11 novembre si comincia alle 10 presso il loggiato comunale, con l'Apertura degli stands del commercio equo, dei produttori del biologico edi artigiani locali. Alle 10.30 seguirà una colazione offerta dalla Bottega Mondo Solidale con biscotti e caffè ealle 11 all'atrio comunale, Letture sull'immigrazione inframezzate da musica: all'organo Francesco Cingolani e al violino Laura Cingolani. Il pomeriggio si apre alle ore 15.30 nel loggiato Comunale, con il Sound di Dj Angel e alle ore 16.00 con il laboratorio creativo per bambini con zucchero e cacao a cura di Ilaria Romagnoli. Alle 17,30 si prosegue all'atrio comunale con la proiezione del filmato “Zucchero dolce e amaro” di Aldo e Marco Pavan. Diritti umani e commercio equo: la situazione nelle Filippine. Alle 18 gran chiusura in Piazza G. Leopardi, con il Concerto e ballo con i “Two half dogs”. Alla festa parteciperanno Associazioni di volontariato recanatesi con i loro stand, sarà presente un servizio di truccabimbi e all'interno dell'Atrio saràallestita una mostra su storie del commercio equo e solidale. Cioccol'altro è promosso dalla Bottega Mondo Solidale di Recanati, una delle 16 botteghe di Mondo Solidale, la principale organizzazione di commercio equo nelle Marche    

10/11/2018
A Recanati Margherita Buresta presenta "Il mio cuore di orso"

A Recanati Margherita Buresta presenta "Il mio cuore di orso"

“Il mio cuore di orso” è il libro di esordio di Margherita Buresta, giovane zooantropologa ed esperta di comportamento animale, che sarà presentato domenica 11 novembre alle 18 al libreria-caffè Passepartout di Recanati. Il libro per ragazzi è un’affascinante storia di avventura tra animali nei boschi e nelle montagne che hanno ispirato l’autrice che, tra le sue esperienze, vanta proprio lo studio e la conoscenza ravvicinata con gli orsi del Parco Nazionale degli Abruzzi. Ma il libro è anche uno scrigno di piacevoli informazioni scientifiche su piante ed animali perché l’obiettivo di Margherita è avvicinare alla lettura e contribuire alla educazione non solo dei bambini, ma anche degli adulti, affinchè possano apprendere un nuovo modo di concepire il mondo animale, basato sul superamento della visione antropocentrica tipica di noi esseri umani e indirizzato verso la comprensione e l’accettazione di ciò che è diverso da noi, senza averne paura. “Il mio intento – dice la giovane scrittrice recanatese – è quella di coltivare un semino nel fertile orticello delle menti dei piccoli lettori, con la speranza che cresca in loro la consapevolezza per il rispetta della natura”.   Dopo l’anteprima al Giardino delle Farfalle di Cessapalombo, all’interno del Parco Nazionale dei Sibillini, quella al Passepartout di Recanati è la prima tappa di una serie di incontri con i lettori marghigiani.

10/11/2018
Recanati, Placido inaugura la stagione del Persiani

Recanati, Placido inaugura la stagione del Persiani

Martedì 13 novembre si apre il sipario sulla nuova stagione del Teatro Persiani di Recanati promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT e con il contributo di Regione Marche e MiBAC. L’inaugurazione è affidata a un grande mattatore della scena, Michele Placido in veste di regista e interprete con una numerosa e talentuosa compagine di attori, alle prese con un classico del teatro, Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. “È la mia passione per tutto quello che è pirandelliano – afferma Michele Placido - che mi ha portato ad accettare la sfida. Questa è la mia terza regia teatrale su un testo del Girgentano, dopo Così è se vi pare e i due atti unici La carriola e L’uomo dal fiore in bocca. In passato ho girato un film La scelta, tratto dalla novella e dalla pièce L’innesto, incentrato sulla violenza che una donna subisce. Anche in Sei personaggi è presente una forma di violenza molto ambigua, attuata dal Padre nei confronti dell’umile moglie che pure ha amato e gli ha dato un figlio, ma con la quale ha poco da condividere sul piano intellettuale. Deciderà perciò di farla innamorare del suo contabile; un piano “diabolico” ma a suo dire “a fin di bene”, almeno per la donna che sarà più felice nel nuovo rapporto da cui avrà altri tre figli. Ma l’uomo muore lasciando in miseria la nuova famiglia. E il Padre incontra in una casa di piacere la Figliastra indotta a prostituirsi. È davvero scabroso l’affair che il sestetto pirandelliano chiede da quasi un secolo di esplicitare in scena. E si spiega perché una siffatta famiglia è stata abbandonata dall’autore, atterrito all’idea di alimentare una vicenda tanto scandalosa. Coerentemente con il metateatro di Pirandello, la richiesta dei “Sei” di dare vita al loro dramma coincide qui, più che mai, con la funzione che è propria del palcoscenico, ossia accogliere la rappresentazione. Una “commedia da fare”, la definisce il suo autore: un inno al teatro che mai abdica alla propria missione. Allo stesso tempo trovo sia presente un senso di ribellione da parte dei “personaggi”, i quali andranno appunto alla ricerca di un’origine e, nel nostro caso, di una Compagnia incline a privilegiare testi che parlano della società di oggi, delle sue drammaticità: il femminicidio, le morti bianche o anche l’impossibilità di un legame sentimentale, dovuta all’alienazione dell’uomo contemporaneo. Che una Compagnia intenta a provare mini-drammi quotidiani venga in qualche modo spiata da presenze o fantasmi, anche se Pirandello era contrario a questa parola, mi rafforza nella convinzione che il testo sia pieno di suggestioni soprannaturali. Un’intuizione affascinante mi ha accompagnato dall’inizio: che un palcoscenico possa sorgere laddove prima esistevano case e giardini, fontane e piccole ville. Luoghi in cui poteva accadere la storia che racconteremo, la storia dei Sei personaggi. Mi voglio anzi illudere che sia realmente accaduta: a cosa serve l’illusione, altrimenti, se non per crearne una messa in scena?” In scena con Michele Placido ci sono Guia Jelo, Dajana Roncione, Luca Iacono, Luana Toscano, Paola Mita, Flavio Palmeri, Silvio Laviano, Egle Doria, Luigi Tabita, Ludovica Calabrese, Federico Fiorenza, Marina La Placa, Giorgia Boscarino, Armando Sciuto. Le musiche di scena sono di Luca D’Alberto, i costumi di Riccardo Cappello e le luci di Gaetano La Mela. Lo spettacolo è prodotto da Teatro Stabile di Catania in coproduzione con Goldenart Production. Per informazioni: biglietteria del teatro 071 7579445. Inizio spettacolo ore 21.

09/11/2018
Us Recanatese, cresce la febbre azzurra

Us Recanatese, cresce la febbre azzurra

In città inizia a salire la febbre azzurra per l’avvicinarsi delle due amichevoli internazionali che vedono protagoniste le Nazionali Under 19 di Italia, Ungheria e Slovacchia. Venerdì 16 novembre alle ore 11 si gioca Italia-Ungheria, mentre lunedì 19 alle 14.30 gli azzurri affronteranno i pari età della Slovacchia. Naturalmente entrambe le partite si giocano allo stadio “Nicola Tubaldi” di Recanati. Non si tratta di una prima volta per l’impianto recanatese che già nel 2015 era stato teatro di due amichevoli internazionali. A marzo si giocò Italia-Germania Under 16 con la vittoria dei tedeschi per 2-0, nello stesso anno a dicembre si affrontarono le nazionali Under 19 di Italia e Serbia con la netta vittoria degli azzurri per 3-0. C’è attesa per gli allenamenti che sono a porte aperte,  l’ingresso è gratuito e si svolgeranno quasi tutti al Tubaldi ad eccezione della seduta pomeridiana di sabato nel campo di Villa Musone.    tal proposito ricordiamo cosa prevede il programma per la prossima settimana.Nelle giornate di lunedì e  martedì la nostra nazionale si allena al Tubaldi in doppia seduta,mattino inizio ore 10.30 e di pomeriggio inizio ore 16. Mercoledì è prevista sempre doppia seduta, mattino inizio ore 10.30 e di pomeriggio inizio ore 15. Giovedì novembre alle 10 si allena la nazionale italiana, a seguire (ore 12) è la volta della nazionale ungherese. Venerdì’ si gioca Italia-Ungheria alle ore 11. Sabato alle 11 si allena la nostra nazionale, mentre la seduta pomeridiana è prevista alle 15.30 al campo di Villa Musone. Dalle 17 alle 18.30, al Tubaldi, si allena la nazionale della Slovacchia. Domenica 18, l’Italia si allena alle 10, a seguire è la volta della Slovacchia dalle 12 alle 13.30. Lunedì 19 è in programma la seconda amichevole tra Italia e Slovacchia con calcio d’inizio alle 14.30. La città si accinge dunque ad ospitare e a partecipare a questi due eventi sportivi di grande interesse, rappresentano anche un’opportunità per promuovere lo sport, condividere con gli sportivi il fascino della maglia azzurra e valorizzare il territorio.

08/11/2018
Enzo Cucchi e Niba in mostra alla Galleria IDILL'IO a Recanati

Enzo Cucchi e Niba in mostra alla Galleria IDILL'IO a Recanati

La Galleria Idill’io arte contemporanea è lieta di annunciare la mostra di Enzo Cucchi e Niba a Recanati. Il titolo suggerito da Liliana Maniero al gallerista Pio Monti, identifica una temporalità per designare un’azione che dovrà accadere. E’ bastato solo un accento volato su una o, come un passero “sulla vetta della torre antica”, a creare la dimensione profetica di un’occasione che potrà avvenire. E sono lo spiazzamento onirico dell’installazione e la sospensione temporale a rendere il senso infinito dell’attesa. Il Leopardi tutto d’oro di Niba si confronta con la statua della piazza che si riflette nella vetrina della galleria. Ben lontano dall'essere creato nella veste di monumento statico e spento, con la sua aurea presenza e la posizione dinamica di cammino, sembra una figura divina, gloriosa e sfolgorante. Al collo spicca l’opera di Cucchi. L’artista in un foglio a quadretti ingabbia, in un solo quadretto, un uccellino e con esso tutta la poesia del canto leopardiano.    

08/11/2018
Recanati pronta a colorarsi di azzurro: al Tubaldi due amichevoli della nazionale di calcio under 19

Recanati pronta a colorarsi di azzurro: al Tubaldi due amichevoli della nazionale di calcio under 19

Recanati sempre più città azzurra. Comincia il conto alla rovescia per il doppio appuntamento con la nazionale italiana di calcio under 19 che calcherà il rettangolo di gioco del Tubaldi per le amichevoli contro i pari età dell'Ungheria e della Slovacchia, in programma rispettivamente venerdì 16 e lunedì 19 novembre alle ore 11 e alle ore 14,30. Gli azzurrini tornano a giocare all'ombra del colle a circa tre anni di distanza dall’amichevole con la Serbia disputata il 16 dicembre 2015 e terminata con il successo per 4 a 1. In precedenza il Tubaldi era stato teatro anche dell'amichevole della nazionale under 16 contro i pari età della Germania, al termine della quale si inaugurarono i nuovi spogliatoi, la sala stampa e una mostra dedicata a Giuseppe Farina, unico recanatese ad aver indossato la maglia azzurra negli anni 50. Recanati si prepara dunque a colorarsi nuovamente d'azzurro con il delegato allo sport Mirco Scorcelli in prima linea nella gestione dei rapporti sempre più stretti con la Figc, potendo contare anche in un impianto di gioco in continuo ammodernamento grazie agli interventi realizzati negli ultimi anni dall'amministrazione comunale sino al recentissimo sistema d'illuminazione inaugurato ad agosto. Non a caso Recanati e lo stadio Tubaldi sono stati scelti anche come centro territoriale della Figc per la crescita di giovani calciatori e calciatrici, il secondo nella regione dopo quello nato ad Urbino. Recanati si augura di tenere a battesimo la crescita di atleti di un calcio italiano in cerca di nuove energie. Nell'amichevole contro la Germania calcarono il Tubaldi Pellegrini e Pinamonti oggi alla Roma e al Frosinone, in quella con la Serbia il centrocampista Barella che oggi è tra i volti nuovi della nazionale maggiore oltre ad Audero, Favilli, Pezzella, Edera e Pessina che giocano in serie A. Agli azzurrini non mancherà di sicuro il sostegno degli sportivi recanatesi. L'under 19 è guidata da Guidi ed è impegnata nelle qualificazioni agli Europei di categoria di cui sono vice campioni in carica. I due test del Tubaldi saranno utili per affrontare al meglio l’Elite Round in programma a marzo: l’ultimo step prima della fase finale dell'Europeo che si disputerà a luglio in Armenia. Il pass è arrivato lo scorso ottobre in Estonia dove gli azzurrini hanno battuto i padroni di casa, la Finnlandia e la Danimarca con un gol del bolognese Corbo.

08/11/2018
Va in scena a Recanati "Water Explorer - Gli esploratori dell’Acqua"

Va in scena a Recanati "Water Explorer - Gli esploratori dell’Acqua"

L’evolversi delle problematiche ambientali e sociali ci chiama ad agire in maniera concreta e condivisa! L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile sottoscritta da 193 paesi membri dell’ONU contiene in sé un programma di azione per il pianeta e per le persone, sintetizzato nei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del Millennio (SDGs). Ovunque noi siamo e qualsiasi lavoro facciamo, tutti possiamo contribuire con un piccolo gesto al raggiungimento di questi obiettivi! Water Explorer – Gli Esploratori dell’Acquavuole promuovere e sollecitare il cambiamento partendo proprio dalle nuove generazioni! Water Explorer fa appello a tutti i ragazzi tra gli 8 ed i 14 anni, affinché si attivino in prima persona per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso la partecipazione ad un programma di attività divertenti, educative ed inclusive!  Il progetto è iniziato nel 2015 e continua ad essere implementato ancora nell’anno scolastico 2018-2019 con contenuti nuovi e sempre in aggiornamento! WATER EXPLORERS si sviluppa su una piattaforma online www.waterexplorer.org/italiadove ciascun insegnante/referente del gruppo può effettuare la registrazione, scaricare i materiali ed iniziare ad implementare le attività con i propri alunni. Il programma è una vera e propria competizione nazionale e internazionale a chi risparmia più acqua, sono previsti riconoscimenti e premiazioni alle squadre più attive nei vari contesti locali coinvolti. Obiettivo finale è quello di sensibilizzare le giovani generazioni alle tematiche dello sviluppo sostenibile, attraverso delle sfide e delle attività da compiere a scuola, in famiglia e all’interno della propria comunità locale. Sono previsti inoltre festival e premiazioni a livello nazionale e internazionale.  Water Explorer è un programma gratuito e internazionale promosso dalla GLOBAL ACTION PLAN (GAP UK)ed implementato in Italia dalla società InEuropa srl. Essendo di carattere internazionale, ciascuna squadra potrà entrare in contatto con le altre squadre di altri paesi partecipanti, avendo in questo modo la possibilità di scambiare e condividere esperienze con partecipanti da tutto il mondo! La registrazione aperta e gratuita per ciascun insegnante di scuola primaria e secondaria inferiore, nonché per referenti di gruppi giovanili, si effettua attraverso il link https://www.waterexplorer.org/registrati. Alcune scuole marchigiane hanno già partecipato nelle precedenti edizioni del programma, in particolare: l’Istituto Comprensivo Beniamino Gigli di Recanti, l’Istituto Comprensivo Anna Frank di Pesaro e l’Istituto Comprensivo Rodari –Marconi di Porto Sant’Elpidio. Abbiamo bisogno di molti altri Esploratori dell’Acqua marchigiani per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio!!! Le scuole e gruppi giovanili interessati si possono iscrivere direttamente sul sito o contattare il team di WATER EXPLORER in Italia    

08/11/2018
"La Macina" festeggia al Persiani il mezzo secolo di attività

"La Macina" festeggia al Persiani il mezzo secolo di attività

Anche Recanati celebra i cinquant'anni di attività de la Macina, il gruppo più rappresentativo delle tradizioni musicali marchigiane. Questo sabato 10 novembre al teatro Persiani alle ore 21 è in programma il secondo dei tre ultimi Concerti -Evento  dell’anno, patrocinati dalla Giunta Regionale Marche /Servizio Cultura, dal’emblematico titolo, Non altro che il canto, (1968-2018-Cinquant’anni d’arte e di passione de La Macina), vuole testimoniare il suo appassionante, tenace, ininterrotto percorso di ricerca e animazione che lo ha animato in questi suoi… primi cinquanta anni di attività. Con il patrocinio del Comune di Recanati, il concerto è gratuito. Cinquanta anni di attività, la pubblicazione di ben diciotto dischi e del volume Cultura Popolare Marchigiana  (Jesi, 1985), fanno del Gruppo La Macina,  “l’unico autorevole portavoce di quello che è il ricchissimo patrimonio della tradizione  e della cultura orale marchigiana. (Gastone Venturelli, 1986).).  Uno su tutti l’autorevole testimonianza di Roberto Leydi, che nel 1998 ha scritto:  “[...] Tra i numerosi gruppi  che hanno cercato di animare il secondo folk revival italiano, quello marchigiano della Macina occupa un posto a parte e (a mia conoscenza) unico […]”                                          Una  proposta artistica de La Macina e del suo ‘aedo malinconico e ardente’, Gastone Pietrucci, che intende avviare una riflessione attorno ai molteplici significati che ha assunto una storia come quella de La Macina, nei decenni che ne hanno cadenzato il suo glorioso cammino. Un concerto per una grande, irrefrenabile, gioiosa festa “della memoria, della musica e del canto”, fatta anche insieme al pubblico, che sicuramente parteciperà numeroso a questi irripetibili Concerti comunitari de La Macina e del suo “canto d’amore lungo 50 anni”!. La Macina è composta da Gastone PIETRUCCI, voce; Adriano TABORRO, chitarra, mandolino, voce; Marco GIGLI, chitarra, voce; Roberto PICCHIO, fisarmonica; Riccardo ANDRENACCI, batteria, percussioni; Giorgio CELLINESE, coordinatore.

07/11/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433