Recanati

Recanati, per "I giorni del Giovane Favoloso" torna il gran ballo dell'800

Recanati, per "I giorni del Giovane Favoloso" torna il gran ballo dell'800

Balli, mestieri e costumi ai tempi di Giacomo. Con I giorni del Giovane Favoloso, in calendario dal 29 giugno al 2 luglio dal pomeriggio a notte fonda per celebrare tra musica, spettacoli e incontri con l'autore il compleanno di Giacomo Leopardi, tornano le atmosfere ottocentesche legate all'illustre concittadino. L'Associazione Marche ‘800 della Compagnia Nazionale di Danza Storica presenta infatti l'evento "Sole a danzar la sera". L'appuntamento è per domenica 2 luglio alle ore 18 in piazza Giacomo Leopardi e vedrà anche il coinvolgimento delle associazioni Arafolk e Tracce di 800. Dopo l'ottimo riscontro di consensi e di pubblico avuto nelle passate edizioni e in occasione del Gran ballo di Capodanno all'Aula Magna, la realtà associativa guidata dalla presidente Emanuela Fogante è nuovamente pronta ad esibirsi nella patria del grande poeta con diversi figuranti in costume d'epoca che animeranno tutto il centro storico. Non mancheranno sorprese che Marche '800 dedicherà per l'occasione alla Città di Recanati, prima del grande evento con dame e cavalieri in costume provenienti da tutt’Italia che ricreeranno un salone ottocentesco per rendere omaggio a Leopardi con valzer, quadriglie, contraddanze e mazurche. Il pubblico sarà coinvolto nelle danze dal Maestro di Cerimonia come nella tradizione dell'Associazione Marche Ottocento che è stata piu' volte ospite di programmi tv. Il gran ballo anticiperà la chiusura con lo spettacolo pirotecnico in piazza Giacomo Leopardi. I giorni del giovane favoloso sono promossi dal Comune di Recanati e dall'Amat in collaborazione con Camera di Commercio di Macerata e Centro Studi Leopardiani e Fratelli Guzzini. Presenti tanti prestigiosi ospiti quali Fiorella Mannoia, Tullio Solenghi, Piergiorgio. 

L'estate di "Ti porto l'orto" da luglio e per tutto agosto al chiostro Sant'Agostino a Recanati

L'estate di "Ti porto l'orto" da luglio e per tutto agosto al chiostro Sant'Agostino a Recanati

E' arrivata l'estate e Ti porto l'orto, il “mercato biologico del giovedì pomeriggio”, per i mesi di luglio ed agosto si trasferirà da Via Campo dei Fiori nella bellissima cornice del chiostro Sant'Agostino, per essere più vicino ai cittadini di Recanati ed ai turisti. Questa bella realtà è presente a Recanati ormai da un anno e mezzo e “l'uscita nel cuore della città” costituisce un ulteriore iniziativa per far conoscere sempre più un appuntamento settimanale che è divenuto spazio dove fare la spesa, ma anche luogo dove il tempo per un attimo rallenta, regalando ai frequentatori la possibilità di scambiare opinioni, esperienze, saperi e dove spesso nascono interessanti amicizie e collaborazioni. Un contesto in cui si incontrano i produttori “faccia a faccia”, stabilendo relazioni di fiducia al di là delle loro certificazioni.   “Per noi mangiare non è soltanto trasformare e cuocere il cibo – diceva Gino Girolomoni, uno dei pionieri del biologico nelle Marche - è molto di più. E’ anche amicizia, fraternità, bellezza, spiritualità, compagnia”. E' questo lo spirito che anima i produttori e i consumatori affezionati di Ti porto l'orto, entrambi consapevoli che mangiare cibo biologico, stagionale e locale contribuisce alla salvaguardia della salute della terra e di noi che la abitiamo. Il mercato ha l'ambizione di proporre prodotti di qualità accessibili a tutti, tutto l'anno, nel tentativo di recuperare ciò che della tradizione può ancora avere un valore umano e anche economico. Parola chiave è attenzione: attenzione alla terra ed a coloro che la coltivano in maniera responsabile rispettandone i cicli naturali, attenzione ad un’alimentazione sana, attenzione ai rapporti tra le persone, attenzione e rivalutazione di un luogo splendido di Recanati.

Dal 30 giugno al 2 luglio per il Grand Tour delle Marche arriva “In festa con Giacomo”

Dal 30 giugno al 2 luglio per il Grand Tour delle Marche arriva “In festa con Giacomo”

Dal 30 giugno al 2 luglio la città di Recanati propone un’esperienza realmente unica: festeggiare un ideale “compleanno” del genio, mai fuori moda ed anzi sempre più attuale, adorato dalla new generation! Nel Chiostro di Sant’Agostino, conosciuto per la presenza del campanile che ispirò il giovane Giacomo nella poesia “Il passero solitario”, l’1 ed il 2 luglio Tipicità propone un inedito percorso del gusto animato da produttori creativi, veri interpreti del genius loci. Tra tante squisitezze, sarà possibile assaggiare le golosità del “pastaro”, gli “hamburger di marchigiana”, le vere “olive all’ascolana”, le “Bollicine del vigneto Marche”, la birra artigianale, ma anche il gelato così caro al poeta recanatese. Il 2 luglio alle 19 va in scena Le prelibatezze del giovane favoloso, un autentico “evento nell’evento”, uno show cooking unico nel suo genere che propone una creativa rivisitazione delle specialità predilette da Giacomo Leopardi attraverso le performance del “visiting chef” Silver Succi, del Quartopiano Restaurant di Rimini, accanto a Barbara Settembri ed Alessandro Campetella del gruppo “chef in movimento”, una compagine ideata dall’Accademia di Tipicità dopo il sisma. Sempre domenica 2, appuntamento con Cibo, cultura e Made in Italy, talk show con Gioacchino Bonsignore, caporedattore del TG 5, insieme a personaggi che con la loro esperienza si proiettano quotidianamente verso l’Infinito! Si confronteranno: Domenico Sturabotti, Direttore generale di Symbola; Andrea Tani, General Manager di quartopiano Suite Restaurant; Michele Casali, Amministratore delegato ELI e Campus Infinito; Angelo Serri, Direttore di Tipicità; Francesco Fiordomo, Sindaco di Recanati. “In festa con Giacomo” prevede la presenza di tantissimi altri personaggi famosi, impegnati in altrettanti appuntamenti: Fiorella Mannoia, Vittorio Sgarbi, Piergiorgio Odifreddi, Tullio Solenghi. Tutti a Recanati per la festa del giovane favoloso! Il programma completo dell’evento e, più in generale, le proposte “esperienziali” del Grand Tour delle Marche sono consultabili sulla piattaforma www.tipicitaexperience.it, che offre l’opportunità di crearsi un proprio menù di visita su misura.

"Notte rosa" a Porto Recanati: le operazioni dei Carabinieri

"Notte rosa" a Porto Recanati: le operazioni dei Carabinieri

Nel corso dei servizi di pattugliamento effettuati dai carabinieri in occasione della manifestazione “Notte rosa”, che si è svolta sabato scorso 24 giugno a Porto Recanati, un tunisino di 24 anni domiciliato a Civitanova Marche è stato denunciato per spaccio di stupefacenti in quanto sorpreso con dieci grammi di eroina divisa in dosi.   I militari dell’Arma, durante la stessa notte, hanno effettuato anche operazioni per la sicurezza in strada. Un albanese è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza perché trovato con un tasso alcolemico pari a 1,47. Un italiano di 49 anni è stato invece sanzionato con una contravvenzione di 532 euro perché trovato con un tasso alcolemico pari a 1,075.    

26/06/2017
Inquietante furto a Recanati: rubate due pistole da una cassaforte

Inquietante furto a Recanati: rubate due pistole da una cassaforte

Amara sorpresa per i proprietari di una villetta a schiera a Recanati al rientro dal mare. Ieri, domenica 25 giugno, hanno trovato casa sottosopra e la cassaforte aperta: dall’interno, oltre ai monili in oro, sono state trafugate anche due pistole regolarmente detenute, senza munizionamento. Una Tanfoglio calibro 7,65 e una Beretta calibro 9x21. I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nella villa per verificare la presenza di impronte da inviare al Reparto Investigazioni Scientifiche, che dirà se sono idonee alla comparazione e se sono presenti nel database.

26/06/2017
Recanati: ai giorni del giovane favoloso è protagonista la poesia con Anedda, Magrelli, Gentili e Crocetti

Recanati: ai giorni del giovane favoloso è protagonista la poesia con Anedda, Magrelli, Gentili e Crocetti

Un anniversario letterario di prestigio sarà celebrato in occasione de I giorni del giovane favoloso - in festa con Giacomo in calendario a Recanati dal 29 giugno al 2 luglio per ricordare nel migliore dei modi l'anniversario della nascita del grande poeta tra musica, spettacoli, rievocazioni storiche e incontri con gli autori. "Poesia is 30" è il titolo dell'evento a cura di Moreno Gentili che presenterà due incontri di riflessione, ascolto e attenzione verso la poesia di grande respiro italiano e internazionale con poeti e saggisti di grande richiamo quali Antonella Anedda e Valerio Magrelli. Un modo originale e coinvolgente per festeggiare il trentennale di fondazione di una delle riviste che pubblicano esclusivamente interventi di cultura poetica presenti nelle più importanti biblioteche e università del mondo. Ospite del doppio evento anche Nicola Crocetti fondatore ed editore della rivista tutta italiana che ha saputo esportare e importare poesia da ogni cultura del mondo per farne un linguaggio globale. Nei 320 numeri finora usciti sono stati pubblicati più di 3300 poeti tra i maggiori a  livello internazionale tra cui Brodsky, Derek Walcott, Seamus Heaney, Odisseas Elitis, Czeslaw Milosz, Tomas Tranströmer, Yves Bonnefoy, Tony Harrison, Charles Wright, moltissimi poeti italiani, oltre 35.000 poesie in 38 lingue diverse. Teatro del doppio incontro, in programma alle 18,30, è il cortile di Palazzo Venieri. L'ingresso è libero. Sabato 1 luglio Nicola Crocetti introduce la Storia di Poesia e presenta Antonella Anedda che si confronterà con lui sulla Poesia oggi. Antonella Anedda leggerà poi versi dai suoi libri Salva con Nome, (2012, Lo specchio/Mondadori), La vita dei dettagli, (2009, Donzelli), Residenze Invernali (1992, Crocetti) e presenterà alcune poesia inedite in anteprima al festival dedicato a Giacomo Leopardi e altre in lingua sarda. Domenica 2 luglio Nicola Crocetti presenta il poeta Valerio Magrelli e si confronta con lui sui diversi modi di interpretare la poesia oggi. “Il commento e la critica di un testo si fondano sull'esplorazione del particolare, sulla dilatazione degli spazi, sul gioco dei rapporti prospettici – tutti procedimenti che appaiano ancora più sofisticati nel caso della poesia - scrive Magrelli sull'incontro che lo vedrà protagonista a Recanati -. L’arte del verso, infatti, lavora su una struttura cellulare, microscopica, dove la singola parola, la sillaba o il semplice segno d'interpunzione, il carattere o la stessa cesura, acquistano valore sostanziale. Rispetto a tutti gli altri, tale genere letterario esige insomma un approccio particolarmente reattivo, capace di sottrarre il materiale verbale alla mercificazione quotidiana. E' proprio questo a renderla così complessa, impegnativa, salutare, "etica". Ma se la poesia è negazione dell'oggetto di consumo, come ampliare il consumo di poesia? Come ampliare, cioè, il consumo di negazione?". Un incontro ricco di scoperte e approfondimenti che ha per protagonista la Poesia non solo recitata, ma anche di critica.

Recanatese: giovanissimi cadetti secondi al Memorial "A.Ferri"

Recanatese: giovanissimi cadetti secondi al Memorial "A.Ferri"

Al Memorial “Andrea Ferri” i giovanissimi 2003 della US Recanatese si sono dovuti arrendere nella finalissima con il Senigallia che si é imposta con il punteggio di 2-0.  Risultato a parte, resta la soddisfazione per un torneo che ha visto protagonisti i nostri colori, perfettamente organizzato e che da sempre (quest'anno si giocava la 3° edizione) attira tanti osservatori di squadre professionistiche sugli spalti dello stadio di Santa Maria Nuova (AN).Al termine della manifestazione, prima del convivio per tutte le squadre partecipanti, si é svolta la cerimonia di premiazione. Il giocatore giallorosso Luigi Maione ha ricevuto il premio di miglior portiere del torneo, mentre l’assegno di 300 Euro ricevuto per il secondo posto, sarà devoluto alla onlus “Il Cuore di Dio” di Recanati.Un plauso va fatto ai ragazzi di mister Conti protagonisti di una stagione decisamente sopra le righe con la vittoria nel campionato provinciale cadetti ed il più che onorevole secondo posto nel Memorial "Andrea Ferri".

25/06/2017
Ucid Marche, oltre 200 persone a Villa Anton: solidarietà per Visso

Ucid Marche, oltre 200 persone a Villa Anton: solidarietà per Visso

Oltre 200 persone si sono riunite ieri a Villa Anton di Recanati per la serata organizzata da Ucid Marche e dalla famiglia Guzzini per la prima edizione del premio Giuseppe Guzzini, patrocinato da Comune di Recanati, UCID Marche, e Paesaggio dell’eccellenza. La serata, diretta dal giornalista Roberto Petrini di Repubblica è iniziata con i saluti del sindaco di Recanati Francesco Fiordomo Stelvio Lorenzetti quindi ha illustrato le peculiarità dell'Ucidassociazione che riunisce imprenditori manager e professionisti accomunati dai valori dell' imprenditoria cristiana che pone al centro l'uomo e cerca di coniugare solidarietà e sviluppo Alessandro Guzzini, in rappresentanza anche della famiglia, ha ricordato alcuni tratti salienti e valori ispiratori del papà Giuseppe, in particolare l'impegno civile che ha sempre affiancato la sua attività di imprenditore e l'umiltà e semplicità che lo hanno caratterizzato. A seguire è avvenuta la proiezione di un breve video che ha riportato le testimonianze di alcuni amici e personalità locali: Mauro Marconi, Marco Pacetti, don Lamberto Pigini, Luca Marconi, Matilde Clementoni, il cardinale Menichelli, Gennaro Pieralisi, Valeriano Balloni, Giuseppe Sabbatini, Adolfo Guzzini Il video, che ha suscitato una grande emozione tra i presenti, ha presentato la figura ed i valori di Giuseppe Guzzini ed ha spiegato il significato di un premio che oltre a voler mantenere la memoria del grande imprenditore marchigiano vuole essere di stimolo per una nuova generazione di imprenditori cristiani ed impegnati socialmente. Il cuore della serata è stata quindi la premiazione che è andata alla Dott.ssa Emanuela Scavolini vicepresidente del gruppo omonimo leader in Italia nella produzione di cucine. La motivazione del premio è legata al continuo sviluppo dell'azienda che ha saputo crescere anche in un momento di forte crisi del settore, alla sensibilità all' ambiente e alle risorse umane che da sempre caratterizza l'azienda ed infine al forte impegno sociale della signora Scavolini attiva in numerose associazioni e onlus che operano nell' assistenza a persone svantaggiate e per la tutela delle belle arti La serata è continuata la testimonianza di Manlio D'Agostino,segretario generale nazionale dell’UCID, che ha espresso grandesoddisfazione per la serata ed ha auspicato che il premio possa assumere una valenza nazionale; hanno parlato quindi Paola Bichisecchi in rappresentanza di Confindustria Marche e Marco Tarquinio, direttore del quotidiano L'avvenire, che ha sottolineato l'importanza di rilanciare il paese partendo dai valori dell' imprenditoria cristiana e superando le paure che bloccano lo sviluppo. Marco inoltre si è congratulato con la famiglia Guzzini ed in particolare con Alessandro che ha saputo avviare un'attività come Finlabo che è un esempio di finanza buona. I ringraziamenti finali sono stati affidati a Silvana Sabbatini, vedova di Giuseppe Guzzini che visibilmente commossa ha voluto esprimere la propria gratitudine a tutti gli intervenuti. Il ricavato della serata pari ad 8.000 euro è stato consegnato dalla famiglia Guzzini al sindaco di Visso, il quale ha ringraziato sentitamente per la vicinanza testimoniata anche in questa occasione dagli industriali recanatesi. Tra i presenti alla serata segnaliamo numerosi imprenditori tra cui Giuseppe Casali, Adolfo Guzzini, Gianfranco Tondi, Sandro Bertini, Don Lamberto Pigini, Pierpaolo e Stefano Clementoni; i politici Francesco Massi, Alessandro Forlani e Luca Marconi; i professori Balloni, Marconi, Fradeani e Paolini.

24/06/2017
Presentata la seconda edizione del Recanati Art Festival, l'appuntamento è per il 15 e 16 luglio

Presentata la seconda edizione del Recanati Art Festival, l'appuntamento è per il 15 e 16 luglio

Presentata oggi ufficialmente la seconda edizione del Recanati Art Festival, in programma il 15 e il 16 luglio in tutto il centro storico, nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la Sala dei Trenta, Museo “Beniamino Gigli” di Recanati alla presenza del sindaco Francesco Fiordomo e dell’Assessore al Turismo e alla Cultura Rita Soccio. Inserito nel calendario eventi dell’estate 2017 di Recanati, il Recanati Art Festival, rassegna multidisciplinare di teatro, danza, musica e arti contemporanea, nasce nel 2016 dal tentativo sia di valorizzare le manifestazioni artistiche contemporanee e il territorio marchigiano, sia di rendere l’Arte e il suo godimento alla portata di tutti perché: “L’arte non è solo oggetto di apprezzamento  estetico, ma anche un potente strumento per migliorare la nostra vita”(Amstrong – De Bottom). Dopo una prima edizione incentrata sugli artisti locali, il 2017 apre la partecipazione agli artisti di tutta Italia, con il medesimo obiettivo far conoscere le bellezze delle Marche e della cittadina leopardiana e di avvicinare il pubblico di ogni età alle arti performative. Tra le novità della nuova edizione: il mercato di artigianato artistico in via Calcagni, uno spazio interamente dedicato ai bambini, quello compreso tra la Torre Civica e inizio Corso Persiani, la presentazione di un’opera d’arte in Piazza G. Leopardi. In più oltre trenta spettacoli inediti, replicati dalle 19 alle 24 del sabato e della domenica. Arte, territorio e socialità sono i tre pilastri di un progetto che opera nel corso di tutto l’anno con diverse iniziative culturali. Tutto questo grazie alle preziose collaborazioni e partnership che l’associazione promotrice Whats Art ha avuto la fortuna di stringere: imprese, commercianti, associazioni, semplici cittadini hanno fin da subito risposto in modo costruttivo alle nostre iniziative e se in così poco tempo l’Associazione ha potuto fare tanto è grazie a questa concertazione di aiuti. Nella nostra Regione ci sono tanti Festival itineranti ma quello che più di tutti ci distingue è che il Recanati Art Festival non si pone ma si propone a partire dal basso, cioè rilevando personalmente esigenze e necessità degli artisti in cerca di maggiore visibilità, della cittadinanza e del pubblico. Per l’edizione 2017 un grazie speciale a tutto il cast artistico, composto davvero da professionisti appassionati e di talento.

Maicol Ulissi è il nuovo attaccante della Cluentina

Maicol Ulissi è il nuovo attaccante della Cluentina

La Cluentina Calcio ha raggiunto l'accordo con Maicol Ulissi per l'approdo in biancorosso.   Prima incursione di mercato per la squadra di Mister Eleuteri che rinforza l'attacco con un profilio di esperienza e qualità. Ulissi si veste di biancorosso dopo il passato con Montegranaro (tra Eccellenza e Promozione) ma soprattutto le importanti stagioni alla Lorese tra Prima Categoria e Promozione dove si è guadagnato la fascia di Capitato e ha superato la soglia dei 100 gol in carriera.   Accordo di qualità per la Cluentina che grazie al Direttore Sportivo Efrem Ramaccioni regala al Mister un attaccante di assoluto livello e traccia il percorso dei biancorossi in vista della nuova stagione: il rafforzamento della squadra è solo all'inizio per una Cluentina ancora più competitiva che senza indugi si candida come una delle protagoniste del prossimo Campionato di Prima Categoria.    

24/06/2017
Recanati, a Villa Corredo torna "Recanati a Colori"

Recanati, a Villa Corredo torna "Recanati a Colori"

  Domani, domenica 25 Giugno alle ore 17 il parco di Villa Colloredo si colorerà per il secondo anno consecutivo di allegria e divertimento con il grande Colormob – Recanati a Colori. Un momento dove tutti, adulti e bambini, possono dipingersi e lanciare insieme polveri colorate nell’aria per esprimere la propria libertà e dare “colore” alla routine quotidiana (le polveri sono realizzate con prodotti 100% naturali). L’evento aveva ottenuto ottimi risultati già nella scorsa edizione, sebbene la pioggia abbia in parte scoraggiato molti degli interessati. Per questa seconda edizione, gli organizzatori Associazione Connect, Holi Events e SuXevent, con il patrocinio del Comune di Recanati Assessorato alle Politiche Giovanili, preannunciano grandi novità, oltre che la possibilità di partecipare durante l’evento all’estrazione di fantastici Kit Colormob (Maglia + Zaino + Bustina di colore). Un pomeriggio all’insegna del divertimento con tanta musica, animazione con la scuola di danza I Have a Dream diretta da Desirée Catone e con la presenza di un vocalist che sincronizzerà il pubblico durante i countdown per i lanci di gruppo. Per tutti gli interessati e i curiosi l’evento si svolgerà nei pressi del Parco Villa Colloredo Mels – Ingresso Libero 

Accoglienza e integrazione: a Recanati si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato

Accoglienza e integrazione: a Recanati si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato

Anche a Recanati si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato indetta  dalle Nazioni Unite per commemorare l’approvazione nel 1951 della convenzione relativa allo statuto dei rifugiati da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione sulle condizioni di milioni di rifugiati che lasciano la propria terra natale a causa di persecuzioni razziali, conflitti ed estrema povertà. "Questa giornata ci spinge a riflettere e ad evidenziare la coerenza con i valori della nostra Costituzione, lontani da un approccio indifferente ed ostile ma bensì aperti all’accoglienza e all’integrazione" ha sottolineato l'Assessore alle politiche sociali Tania Paoltroni nel corso dell'evento che si è svolto presso i locali di Villa Colloredo Mels che ospita il museo della storia dell'emigrazione marchigiana nel mondo. Un pubblico attento e partecipe ha fatto da cornice allo spettacolo Itaca organizzato dal GUS all’interno del progetto  Pomerium Recanati. La rappresentazione ha ripercorso  un pezzo di storia vissuta dai nostri connazionali durante l’immigrazione verso l’America. La serata è stata inaugurata da una visita con annessa guida al museo dell'emigrazione. Ospiti  sia i ragazzi dello sprar (seconda accoglienza) che quelli del cas di Recanati (prima accoglienza) tutti coinvolti nel momento conviviale offerto dall'associazione altra eco che ha chiuso le celebrazioni. "Il tema dell’esigenza di accoglienza dei profughi è oramai un dato stabile e non può più essere gestito in modo solo emergenziale, a scapito dei territori; per questo la risposta politica deve saper coniugare ordine e controllo del territorio con i doveri di accoglienza" ha detto Tania Paoltroni. "L’Amministrazione comunale di Recanati, così come ANCI, è fermamente convinta della necessità di organizzare in Italia un sistema di accoglienza ed integrazione sostenibile, programmato, equilibrato e diffuso, dei richiedenti asilo e rifugiati, a livello regionale, provinciale e comunale. Il coinvolgimento di tutti i Comuni italiani sarebbe un esempio per gli altri paesi europei e consentirebbe di gestire un fenomeno così complesso garantendo al contempo ordine e controllo del territorio e percorsi reali di integrazione". Il Comune di Recanati nel 2016 ha aderito alla rete dello SPRAR con il progetto biennale “Pomerium”, tutt’ora attivo, destinato all’accoglienza di 20 beneficiari della categoria “ordinari” (uomini, maggiorenni, titolari o richiedenti protezione internazionale, titolari permesso umanitario) e gestito dall’Associazione G.U.S. di Macerata. L'obiettivo è quello di entrare in un sistema pubblico di accoglienza che prevede il diretto coinvolgimento degli attori locali, del terzo settore e della comunità locale nonché la possibilità di disporre di fondi, reti, assistenza e interventi che vanno a vantaggio di tutto il territorio, con regole certe e trasparenti di monitoraggio. A ciascuna delle persone accolte è garantito per un periodo di 6 mesi il complesso dei servizi relativi all'accoglienza e materiale; mediazione linguistica-culturale;  orientamento e accesso ai servizi del territorio;  formazione e riqualificazione professionale; orientamento e accompagnamento all’inserimento lavorativo; orientamento e accompagnamento all’inserimento abitativo; orientamento e accompagnamento all’inserimento sociale; orientamento e accompagnamento legale; tutela psico-socio-sanitaria.  (oltre ad attività di aggregazione e integrazione con la comunità locale). "L’accoglienza a Recanati è stata strutturata in maniera “diffusa”, cioè in appartamenti affittati a privati (non in un’unica struttura) distribuiti nel territorio sebbene sempre in luoghi serviti e di facile accesso al centro, così da promuovere l’integrazione ed evitare situazioni ghettizzanti. I beneficiari hanno inoltre potuto partecipare a tirocini lavorativi, corsi di formazione, corsi di lingua, attività di aggregazione e integrazione promosse insieme alle realtà associative locali" conclude l'Assessore alle politiche sociali di Recanati. "L’esperienza si è rivelata positiva, non si sono evidenziate situazioni di problematicità per la comunità locale che invece ha potuto beneficiare di occasioni di costruttiva convivenza e interscambio culturale oltre che di un beneficio economico collegato al fatto che  molte delle spese del progetto (affitto degli alloggi, acquisto di vitto, materiali  etc…) vanno direttamente a vantaggio dell’economia locale. E’ importante inoltre evidenziare che, grazie alla “clausola di salvaguardia” stipulata con il Ministero dell’Interno, gli enti locali che attivano progetti di accoglienza SPRAR con i numeri previsti dal Piano Nazionale di ripartizione saranno resi esenti dall’attivazione di ulteriori forme di accoglienza (CAS Centri di Accoglienza Straordinaria) sul proprio territorio, mettendosi quindi al riparo da invii massivi e non concordati".  

Piergiorgio Odifreddi e l'infinito della matematica, per "I giorni de Il giovane favoloso" incontro con il matematico e saggista

Piergiorgio Odifreddi e l'infinito della matematica, per "I giorni de Il giovane favoloso" incontro con il matematico e saggista

Dal 29 giugno al 2 luglio la città di Recanati è In festa con Giacomo, tra musica, spettacoli, balli, incontri con gli autori e tanto altro, dal pomeriggio a notte fonda per “i giorni del Giovane Favoloso” nel nome del poeta Giacomo Leopardi illustre e amatissimo concittadino, su iniziativa del Comune di Recanati e dell’AMAT in collaborazione con Camera di Commercio di Macerata e Centro Studi Leopardiani e Fratelli Guzzini. Dopo l'inaugurazione con le Celebrazioni Leopardiane del 29 giugno alle ore 18 all’Auditorium Centro Mondiale della Poesia e della Cultura “G. Leopardi” con la prolusione del prof. Franco D’Intino al quale verrà consegnato il Premio G. Leopardi” 2017 e lo spettacolo al Colle dell'Infinito alle ore 21,30 con un attore di grande maestria come Giuseppe Pambieri in L’infinito Giacomo diretto dalla regia di Giuseppe Argirò, venerdì 30 giugno il palcoscenico sarà tutto per il matematico e saggista Piergiorgio Odifreddi. L'evento è in calendario nella suggestiva cornice del Cortile di Palazzo Venieri alle 21,30 ed ha come titolo "Infiniti spazi della matematica". L'ingresso è libero. Piergiorgio Odifreddi, nato nel 1950, matematico e saggista, ha studiato matematica in Italia, Stati Uniti e Unione Sovietica, e ha insegnato logica matematica per quarant'anni presso l'Università di Torino, e per venti presso la Cornell University (Usa). È un noto divulgatore che spazia dalla matematica alla filosofia, e dall’arte alla letteratura. Nel 2011 ha vinto il Premio Galileo per la divulgazione scientifica, e i suoi libri divulgativi più noti sono Le menzogne di Ulisse (2004) sulla logica, C'è spazio per tutti (2010) sulla geometria e Il museo dei numeri (2013) sull'aritmetica. Dal 2000 è una delle firme del quotidiano “la Repubblica” e del mensile “Le Scienze”. Partecipa regolarmente come opinionista e polemista a numerose e popolari trasmissioni televisive, quali Porta a Porta con Vespa, Matrix con Mentana, Vinci e Porro, La Gabbia con Paragone e Le storie con Augias. In teatro ha portato nel 2006 lo spettacolo Matematico e impertinente con Selena Khoo, nel 2007 Epta con Nicola Piovani, nel 2008 Intervista impossibile a Galileo con Silvio Orlando, nel 2012 Il mio Lucrezio con Valeria Solarino, e nel 2014 Alice nel paese della matematica con Davide Riondino. È autore di noti best-seller che hanno diviso i lettori tra gli ammiratori e i detrattori, quali Il Vangelo secondo la Scienza (1999), Il matematico impertinente (2005), Perché non possiamo essere cristiani (2007) e Il dizionario della stupidità (2016). Dopo aver scritto un libro in forma di lettera aperta a Benedetto XVI nel 2011, ne ha ricevuto una lunga risposta pubblica, nel 2013, e ha pubblicato con il papa emerito Caro papa teologo, caro matematico ateo (2013), che costituisce l'unico dialogo pubblico della storia tra un papa e un ateo. 

Da Castelfidardo a Recanati per festeggiare Leopardi: Tracce di 800 promuove la rievocazione storica per I giorni de Il giovane favoloso

Da Castelfidardo a Recanati per festeggiare Leopardi: Tracce di 800 promuove la rievocazione storica per I giorni de Il giovane favoloso

Recanati scalda i motori per I giorni del giovane favoloso in festa con Giacomo, per celebrare nel migliore dei modi l'anniversario della nascita del grande poeta. L'appuntamento è dal 29 giugno al 2 luglio dal pomeriggio a notte fonda tra musica, spettacoli, balli, incontri con gli autori e ospiti illustri quali Fiorella Mannoia, Tullio Solenghi, Piergiorgio Odifreddi, Mabo Band, Vittorio Sgarbi, Giuseppe Pambieri, Valerio Magrelli e Antonella Anedda. Tra le novità del programma, promosso su iniziativa del Comune di Recanati e dell’AMAT in collaborazione con Camera di Commercio di Macerata e Centro Studi Leopardiani e Fratelli Guzzini, la collaborazione con Tracce di 800 che domenica 2 luglio animerà il centro storico con balli, mestieri e costumi ai tempi di Giacomo. L'evento, che avrà inizio alle ore 18, sarà realizzato in collaborazione con la Compagnia di Danza Storica Marche 800 e Arafolk. Particolarmente suggestivo e coinvolgente il programma messo a punto dagli organizzatori che coinvolgerà non solo piazza Giacomo Leopardi ma tutte le vie dell'antico centro. Tracce di 800 è una realtà associativa che da alcuni anni organizza nel mese di agosto la tradizionale rievocazione storica di Castelfidardo. Il gruppo è nato con l'obiettivo di promuovere la conoscenza di fatti, monumenti e luoghi, valorizzando tradizioni che in molti casi sono ancora ben presenti nei ricordi e legate agli oggetti custoditi nelle nostre case. Si tratta di un progetto corale in cui sono state coinvolte le nuove generazioni e gli abitanti dei quartieri di Castelfidardo che sono protagonisti e allo stesso tempo guide esperte a sostegno della cultura e dello sviluppo del territorio. Il loro marchio di fabbrica è la rievocazione storica che promuovono ad agosto con cadenza annuale, in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Castelfidardo, portando le lancette del tempo indietro di 129 anni, quando in città si festeggiò l’arrivo dell’acquedotto e dell’acqua potabile con la realizzazione dellafontana con putto con anfora spruzzante. Il gruppo giungerà a Recanati per il compleanno di Giacomo Leopardi promuovendo sfilate in costume, scenografie, letture, animazioni e performance teatrali coinvolgenti che rievocheranno atmosfere d’altri tempi fino a notte fonda. "Il passato è ancora in mezzo a noi, in particolar modo se ha segnato così profondamente il destino della comunità; di tracce se ne incontrano ogni giorno, anche se si fa fatica ad accorgersene, presi dalla frenesia e dalle distrazioni tipiche dei nostri tempi" si legge nella presentazione del gruppo Tracce di 800 a cui sarà affidato il compito di anticipare in grande stile la conclusione dei giorni di festa in onore al grande poeta di Recanati, accompagnando i presenti alla chiusura prevista con lo spettacolo pirotecnico a ritmo di musica in piazza Giacomo Leopardi.

Nuova avventura alla Cluentina per Andrea Bellesi: è il nuovo vice allenatore

Nuova avventura alla Cluentina per Andrea Bellesi: è il nuovo vice allenatore

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma della Cluentina Calcio   "La Cluentina Calcio è lieta di annunciare il proseguimento del rapporto umano e professionale con Andrea Bellesi. L'attaccante appende gli scarpini al chiodo dopo tre importanti stagioni passate a gonfiare la rete per i colori biancorossi; stagioni piene di emozioni e successi, ma anche di momenti difficili superati sempre insieme. Andrea Bellesi saluta il campo ma non il calcio e soprattutto non la Cluentina, unendosi come Vice-Allenatore allo Staff di Mister Eleuteri che ha condiviso con entusiasmo la proposta.   Per Bellesi inizia quindi una nuova avventura, grazie alla quale potrà continuare a dare il proprio contributo alla Cluentina garantendo l'esperienza e la professionalità richieste dal ruolo di Vice-Allenatore. La Società prosegue quindi nella sua opera di rinnovamento all'interno della continuità con il lavoro sviluppato in queste ultime tre stagioni, pronta a nuovi successi insieme ad Andrea, al resto dello Staff, alla squadra e ai tifosi.

21/06/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433