Recanati

Si inaugura a Recanati il "Giardino di Pluto", l'area verde attrezzata per gli amici a 4 zampe

Si inaugura a Recanati il "Giardino di Pluto", l'area verde attrezzata per gli amici a 4 zampe

Si inaugura a Recanati il Giardino di Pluto, l'area verde attrezzata per gli amici a 4 zampe nella zona del Centro Città 2.0. L'appuntamento è questo venerdì 21 settembre con un ricco programma che coinvolgerà anche gli alunni delle scuole di Recanati e vedrà la partecipazione delle unità cinofile dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e dei cani impegnati nella Pet Terapy. Alle 9,30 in piazza Giacomo Leopardi è in programma l'esibizione dell'unità cinofila della Guardia di Finanza presente con 2 cani e per l'occasione sarà aperta anche l'Aula Magna del Palazzo Municipale che ospiterà l'esibizione delle 3 unità cinofile dei Vigili del Fuoco, recentemente impegnate nelle operazioni di salvataggio del sisma che ha colpito le Marche nel 2016. Sarà possibile seguire l'evento in streaming collegandosi sul portale web del Comune. A seguire, intorno alle 11,30, avverrà il taglio del nastro del Giardino di Pluto sorto nella zona del Centro Città 2.0. All'inaugurazione oltre al Sindaco Francesco Fiordomo e all'Assessore alle Politiche Sociali Tania Paoltroni, saranno presenti anche i volontari che gestiscono il canile comunale sito in Montefiore, per sensibilizzare sulle adozioni e sulle altre problematiche legate al mondo animale.

19/09/2018
Recanati, lavori in via Spazzacamino: modifiche alla viabilità

Recanati, lavori in via Spazzacamino: modifiche alla viabilità

Sono iniziati importanti lavori nel rione Castelnuovo di Recanati per la sostituzione di cavi di bassa e media tenzione dell'elettrodotto e per la sostituzione della cabina di riduzione del gas. Da oggi e sino al termine dei lavori la Polizia Locale ha predisposto il senso unico a scendere in via Spazzacamino / Le Ginestre. L'intervento, a cura della Dea e dell'Astea, dovrebbe durare una decina di giorni. In base ai lavori ed agli scavi, la strada potrà essere riaperta durante la notte per agevolare la fluidità della circolazione. Scuola e residenti sono stati già informati delle modifiche alla viabilità.    

19/09/2018
Sabato 22 primo evento di climbing urbano a Recanati a cura dell'Associazione Whats Art

Sabato 22 primo evento di climbing urbano a Recanati a cura dell'Associazione Whats Art

Per i climbers, un sogno che si realizza; per i neofiti, un’occasione per mettersi alla prova…in verticale. Sabato 22 settembre, al Parco dei Torrioni, l’Associazione What’s Art, con il patrocinio del Comune e dell’Assessorato alla Cultura, organizza il primo evento di climbing urbano della città di Recanati. A partire dalle ore 15.00, istruttori CAI certificati vi aspettano al parco, muniti di corde ed imbrago, per assistervi in un’emozionante ed inedita ascesa lungo le mura storiche della città. In questi giorni gli istruttori stanno verificando la fattibilità delle vie, individuando prese e appigli e, con un armamentario da giardinieri, stanno provvedendo a ripulire le mura dalle erbe spontanee che spuntano tra i mattoni. Sono state individuate due aree: una dedicata ai bambini ed un’altra, più impegnativa, per gli arrampicatori più esperti e coraggiosi. Gli arrampicatori, opportunamente imbragati, saranno mantenuti in costante sicurezza dagli istruttori. Gli ancoraggi saranno fissati oltre il parapetto e la salita, come prevede il free climbing, sarà libera, cioè effettuata a mani nude: un assalto pacifico e disarmato, nel totale rispetto delle mura storiche della città. Anche grazie al Comitato del Parco dei Torrioni, sabato si potrà trascorrere un pomeriggio insolito, tentando la scalata o semplicemente consumando una merenda tra i giochi del parco. Ingresso gratuito. Per i minori è richiesta la presenza dei genitori.  

18/09/2018
Recanati, infastidiscono le tartarughe di Villa Colloredo: interviene la Municipale

Recanati, infastidiscono le tartarughe di Villa Colloredo: interviene la Municipale

Giocare con gli animali in modo da definirsi improprio. E’ successo nei giorni scorsi a Villa Colloredo dove una signora e alcuni bambini stavano giocando in prossimità della fontana delle tartarughe, gli animali sono stati capovolti con il carapace verso terra e infastiditi da alcuni bastoncini. L’accaduto è stato oggetto di un post pubblicato su facebook e la segnalazione è arrivata all’Ufficio della Polizia Locale. Da qui l’osservazione delle telecamere di Villa Colloredo attraverso le quali è stato accertato l’episodio e che quindi si procederà nel rispetto di quanto previsto dalla normativa. Con l’occasione, la Polizia Locale invita la cittadinanza  a segnalare episodi che possono venire vagliati dagli organi preposti, ancor prima di pubblicizzare l’evento sui social lasciando che la notizia si divulghi senza però risolvere il problema. 

17/09/2018
iGuzzini sponsor tecnico di Homo Faber a Venezia

iGuzzini sponsor tecnico di Homo Faber a Venezia

Un viaggio alla scoperta del saper fare e della creatività dei migliori artigiani e designer d’Europa è al centro di Homo Faber: Crafting a more human future, una mostra senza precedenti organizzata dalla Michelangelo Foundation presso la Fondazione Giorgio Cini, nella splendida cornice dell’Isola di San Giorgio a Venezia. Un percorso di 16 tappe tematiche caratterizza l’evento di cui iGuzzini illuminazione, leader internazionale nel settore dell’illuminazione architetturale, è sponsor tecnico. L’azienda di Recanati ha fornito il proprio know-how e gli apparecchi d’illuminazione per valorizzare e migliorare l’esperienza dei visitatori attraverso un avvincente percorso espositivo curato da un team di architetti e progettisti di fama mondiale, tra cui Michele De Lucchi (architetto e designer), Stefano Boeri (architetto e Presidente della Triennale di Milano), Jean Blanchaert (gallerista) e India Mahadavi (interior designer). Ogni curatore ha immaginato uno spazio dando risalto sia ai materiali che alle tecniche, spaziando dai mestieri più tradizionali a quelli più innovativi e contemporanei. Le diverse regie luminose studiate per l’occasione hanno un obiettivo comune: fornire una luce funzionale e scenografica in grado di valorizzare le sale, gli oggetti, le installazioni e le tecnologie presentate.  Tutti gli apparecchi selezionati - interamente LED, compatibili con il protocollo DALI e gestiti da sistema di controllo - rispondono perfettamente alle esigenze degli architetti e dei lighting designer che hanno progettato gli spazi. La continuità formale tra le diverse sale dell’itinerario è garantita dai proiettori della famiglia Palco, linea di apparecchi dal design morbido, essenziale ed estremamente compatto, molto versatile per pluralità di soluzioni ottiche e accessori, dimensioni e tecnologie, per una perfetta integrazione nell’architettura. “Siamo felici di esser stati chiamati a rendere omaggio, con la luce, alla maestria artigianale europea, patrimonio prezioso anche per le generazioni future. Il sapere fare e la creatività che ispirano l’arte e il design contemporaneo, celebrati all’interno di questo grande evento espositivo, si sposano perfettamente con la visione della nostra azienda, da sempre attenta alla cultura del design come sintesi tra ricerca formale e innovazione tecnologica, a beneficio delle persone” ha commentato Adolfo Guzzini, Presidente di iGuzzini illuminazione. iGuzzini è inoltre presente nello spazio Discovery and Rediscovery (Sala Convitto) con un’area dedicata, l’iGuzzini Lounge - realizzata su progetto dell’architetto Alessandro Pedron - dove i visitatori possono ammirare uno dei più raffinati ritratti del pittore fiammingo Van Dyck, il Ritratto di Marcello Durazzo, appena restaurato. Diverse scene luminose, realizzate con apparecchi delle famiglie Laser Blade e Palco, valorizzano l’imponente tela seicentesca cambiando la percezione visiva dell’opera e offrendo al visitatore esperienze uniche e distintive. I colori scuri sono stati resi al meglio grazie al ricorso ad apparecchi ad alta resa cromatica in grado di restituire al dipinto le modulazioni di neri e bruni, mentre l’intensità si mantiene al di sotto dei 50 lux, nel rispetto degli standard normativi in materia di conservazione. Particolare enfasi è posta anche sul lampasso su seta che fa da sfondo alla tela, prodotto dal Gruppo Rubelli – eccellenza italiana nel settore dei tessuti e dei mobili e imbottiti –, per il quale è stata scelta una sorgente luminosa in grado di esaltare i toni caldi del rosso rubino, dell’oro e del bronzo, e una soluzione applicativa capace di illuminarlo uniformemente, dal punto più alto a quello più basso. L’iGuzzini Lounge espone inoltre due “gioielli” di sofisticato livello tecnologico, Palco su binario Low Voltage e Laser Blade XS, sistemi miniaturizzati di precisione che coniugano qualità cromatica, molteplicità ottica, pulizia del fascio, elevata uniformità e comfort visivo fornendo innovative soluzioni applicative a chi progetta con la luce. I PROGETTI D’ILLUMINAZIONE Discovery and Rediscovery/ Scoprire e…riscoprire – Sala del Convitto Curatore: Michelangelo Foudation Il progetto: Venti maison del lusso aprono le porte per svelare il talento e la maestria dei propri artigiani e per rivelare come nascono preziosissime creazioni. L’illuminazione generale dei singoli box, sviluppata da Poplight design, è fornita da apparecchi Palco su binario Low Voltage e Palco Framer installati su una grande trave metallica; proiettori Palco su binario Low Voltage forniscono anche la luce d’accento sulle nicchie. Illuminano le aree di passaggio tra i diversi box sospensioni iSign e iN60 ad incasso. Creativity and Craftsmanship/ Designer e maestri – Il Cenacolo Palladiano Curatore: Michele De Lucchi Il progetto: Il talento creativo di otto celebri designer si incontra con la maestria di esperti artigiani. Nei loro singolari duetti, maestri e progettisti intessono dialoghi da cui nasce una collezione di oggetti d’arte esclusivamente creati per Homo Faber. Gli oggetti, posti sopra un piedistallo e al di sotto di una speciale struttura conica, sono illuminati con luce d’accento da proiettori Palco Framer e Front Light Superspot. Una scenografia di grande effetto, che riflette il carattere potente dello storico salone. Best of Europe - Sala degli Arazzi Curatori: Jean Blanchaert e Stefano Boeri Il progetto: Un viaggio nel cuore dell’artigianato europeo contemporaneo assieme agli artisti-artigiani e al loro lavoro. Un itinerario attraverso il variegato patrimonio culturale del continente, interpretato da un evocativo tavolo espositivo ‘multistrato’. I raffinati oggetti selezionati e l’impareggiabile maestria degli artigiani sono illuminati da proiettori Palco, dotati di diverse ottiche e accessori per aumentare il confort visivo e concentrare maggiormente la luce sul tavolo espositivo. Imaginary Architecture/ Architetture Immaginarie - Sala Carnelutti Curatore: India Mahdavi Il progetto: Tecniche artigianali uniscono materiali e stili per infondere bellezza e meraviglia negli ambienti in cui viviamo. Un turbine sorprendente, un gioco di trame e colori raffinati che si realizza attraverso due installazioni create da India Mahdavi, Raptan (rettangolare) e Round (tonda). Raptan, caratterizzata da un rivestimento in canna di bambù, è valorizzata da un’illuminazione radente (che enfatizza la texture) creata attraverso proiettori Palco su binari sospesi alle sommità delle pareti. Per l’allestimento di Round che gioca con diverse tonalità di colore, i proiettori Palco posizionati a un metro dalle pareti illuminano in maniera uniforme le sedute e le pareti stesse intensificando la luce su queste ultime e sul perimetro del padiglione.    

17/09/2018
Ubuntu, i ragazzi del progetto contro il razzismo incontrano i sindaci di Macerata e Recanati

Ubuntu, i ragazzi del progetto contro il razzismo incontrano i sindaci di Macerata e Recanati

Quarantadue giovani provenienti da tre diversi Paesi europei stanno convivendo a Macerata da una settimana all’insegna dell’educazione non formale. Si tratta di uno scambio giovani, progetto europeo finanziato da ANG - Agenzia Nazionale Giovani nell’ambito del programma Erasmus+, dal titolo Ubuntu contro il razzismo. L’associazione proponente è il Centro Culturale Fonti San Lorenzo di Recanati che ha individuato il tema del razzismo (e della prevenzione e del superamento di esso) come centrale. A seguito dei tragici fatti di Macerata di febbraio scorso, dagli stessi giovani che frequentano il centro di aggregazione giovanile è nata la proposta di uno scambio che potesse offrire un’immagine diversa di Macerata, una città ancora capace di costruire uno spazio d’incontro aperto alla conoscenza reciproca, al mutuo apprendimento tra persone di lingua, usi, costumi e provenienza differente; un tempo in cui coltivare la cultura dall’apertura e dall’accoglienza verso gli altri. Martedì 18 settembre, alle ore 10,30, presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata, i partecipanti al progetto incontreranno pubblicamente i sindaci di Macerata e Recanati. Uno spazio di ascolto in cui i giovani provenienti da Italia, Spagna e Portogallo, con i rispettivi team leader e gli organizzatori dello scambio, potranno confrontarsi con Romano Carancini e la sua giunta, nonché con Francesco Fiordomo: un modo per condividere le riflessioni e le proposte frutto del lavoro fatto in questa importante occasione di incontro internazionale.  Un progetto che si è dato l’obiettivo di stimolare la partecipazione e la cittadinanza sul tema del razzismo trova quindi una fondamentale opportunità di incontrare la Città di Macerata e il mondo della politica, per sottolineare che a un’Europa attraversata da nuovi nazionalismi, da violenza linguistica, intolleranza e razzismo, è ancora possibile dare una risposta diversa, che parla di accoglienza, umanità, dialogo e bisogni comuni. Tra giochi di ruolo e incontri, attività ed escursioni, i giovani in questa settimana hanno avuto l’opportunità di comprendere come il fenomeno del razzismo sia strettamente connesso ai fenomeni migratori e alla paura del diverso. Grazie alla collaborazione dell’associazione GUS hanno avuto l’opportunità di ascoltare dagli stessi migranti ospiti del progetto SPRAR, le storie personali di difficili scelte di vita e di viaggi infiniti. Grazie poi al supporto del collettivo Muffa, hanno inoltre stimolato la riflessione creativa realizzando elaborati artistici tramite i workshop di “Poster Art”, “Videomaking ed esperimenti sociali”, e la creazione di una fanzine autoprodotta: il tutto consentirà la disseminazione delle idee e delle proposte emerse nei rispettivi contesti di appartenenza.    

16/09/2018
Recanati, Municipale e “nonni vigili” per la sicurezza degli alunni davanti alle scuole

Recanati, Municipale e “nonni vigili” per la sicurezza degli alunni davanti alle scuole

Tutto pronto a Recanati per l’inizio della scuola. Questa mattina si è svolta presso la sede della Pars una riunione per organizzare al meglio i servizi presente il comandante della Polizia Locale maggiore Danilo Doria. Direttive e consigli sono stati oggetto del confronto con i “nonni vigili” che presteranno il proprio servizio negli attraversamenti pedonali nei vari plessi delle scuole recanatesi e che rappresentano un presidio importante di vicinanza e sicurezza per genitori, bambini e personale scolastico vista la loro presenza quotidiana. Tra gli argomenti trattati anche le prove pratiche delle segnalazioni ai veicoli. L’incontro è stato programmato in collaborazione con la Cooperativa Pars, presente Paolo Bruzzesi, uno dei suoi coordinatori. La formazione d’altra parte è la base fondamentale per una gestione corretta di attività particolari come i servizi davanti alle scuole dove studenti ed alunni rappresentano la società del futuro. La Polizia Municipale assicurerà maggior presenza in prossimità degli edifici scolastici e degli incroci strategici; la segnaletica in rifacimento per garantire sicurezza a tutti gli utenti della strada ed in primis agli studenti di ogni ordine e grado. Inoltre sono stati raggiunti accordi con alcune scuole per verificare le modalità di afflusso dei genitori e degli studenti. Tra gli obiettivi la tutela della sicurezza di tutta la cittadinanza e interventi nelle situazioni di maggiore congestione del traffico.

15/09/2018
Acquista una casa all'asta: l'ex proprietaria tenta di investirla

Acquista una casa all'asta: l'ex proprietaria tenta di investirla

Denunciata nella mattinata di ieri 14 settembre a Recanati, una donna recanatese, classe '75, accusata di lesioni personali stradali gravi e fuga a seguito delle lesioni stradali gravi.  I carabinieri della stazione di Recanati, a seguito di varie indagini, hanno infatti accertato che lo scorso 28 giugno la donna, alla guida della propria auto, aveva provato ad investire una signora. Questa riuscì a schivarla provocandosi però delle lesioni gravi per 47 giorni di prognosi. La 48enne, dopo il tentativo di investimento è scappata senza prestare soccorso alla vittima. L'evento è probabilmente stato frutto di precedenti dissidi tra le due, derivanti dal fatto che la vittima aveva acquistato all'asta l'abitazione dell'investitrice.

15/09/2018
Nuovo arrivo a centrocampo per la Recanatese

Nuovo arrivo a centrocampo per la Recanatese

La Recanatese piazza il botto finale. La società del presidente Adolfo Guzzini comunica il tesseramento del centrocampista classe 1991, Marco Raparo. Innesto prezioso nello scacchiere a disposizione di mister Marco Alessandrini che per il centrocampo giallorosso che può contare su un giocatore di indiscussa qualità. Raparo nonostante la giovane età ha già alle spalle una discreta esperienza nel calcio professionistico, dove ha giocato con le maglie di Sangiustese (2009/10), Fano (2010/12), Bellaria Igea Marina (prima parte stagione 2012/13) e Santarcangelo (seconda parte stagione 2012/13). In serie D il centrocampista di Montegranaro ha vestito le maglie di Giulianova (2014/15), Folgore Veregra (prima parte stagione 2015/16), Sambenedettese (seconda parte stagione 2015/16) e Vis Pesaro (2016/17).

14/09/2018
Il baritono Leo Nucci omaggerà Gigli al Persiani di Recanati

Il baritono Leo Nucci omaggerà Gigli al Persiani di Recanati

Dopo un’estate pregna di eventi che ha visto l’opera lirica emergere a suon di “tutto esaurito” in un calendario di oltre cento appuntamenti promossi dal Comune di Recanati, la città si prepara alla stagione invernale offrendo uno spettacolo d’eccezione. A dar seguito, all’invito personale del Sindaco Francesco Fiordomo e del Maestro Luigi Vincenzoni coadiuvati nell’organizzazione dall’Assessore alle Culture Rita Soccio, sarà il grande baritono Leo Nucci che, come preannunciato nelle scorse settimane, calcherà il palco del Teatro Persiani di Recanati il prossimo 6 ottobre alle ore 21.15, in occasione del restauro della tomba dell’illustre concittadino Beniamino Gigli. Nucci, interprete celebrato in tutti i più importanti teatri del mondo, con 50 anni di carriera alle spalle, è stato insignito nel 2014 dell’onorificenza di Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana e di Cittadino Onorario della Città di Recanati. E’ considerato il Rigoletto più famoso al mondo per aver interpretato questo ruolo oltre 530 volte e vanta una carriera intensa e longeva nei più prestigiosi palchi al mondo, dalla Royal Opera House di Londra al Metropolitan di New York passando per il Gran Teatro del Liceu fino all’Opera di Parigi e Salisburgo.  Con un artista di questo calibro lo spettacolo al Teatro Persiani non potrà che esprimersi in tutta la sua suggestione, arricchito inoltre della performance dei dieci elementi dell’Ensemble musicale del Gigli Opera Festival. Un recital, un evento, un’esperienza unica ed irripetibile che renderà l’omaggio a Gigli ancor più prestigioso in quanto guidato dal Maestro Riccardo Serenelli, Direttore dell’Accademia lirica di Recanati e Direttore artistico del Gof. A seguire, nelle prossime settimane, la conferenza stampa di presentazione degli eventi in calendario.  

14/09/2018
Recanati, intervento di restyling per lo stadio Tubaldi

Recanati, intervento di restyling per lo stadio Tubaldi

Al termine dello scorso mese di agosto un importante intervento di restyling ha riguardato il “Nicola Tubaldi” di Recanati. Lo stadio recanatese è stato dotato di un nuovo impianto di illuminazione, progettato e fornito da iGuzzini Illuminazione, azienda leader del settore illuminotecnico ed installato dall’azienda Seam Impianti. Il nuovo impianto di illuminazione, inaugurato in occasione del triangolare amichevole Memorial Maurizio Maceratesi, è composto da 28 fari equipaggiati con sorgenti luminose di ultima generazione in grado di sviluppare una potenza complessiva di 56 KW e di garantire un livello di illuminamento di 300 Lux che vanno ben oltre i parametri necessari per svolgere sia l’attività calcistica che quella di atletica. Il nuovo impianto è dotato di un sistema di Light Management, utilizzabile tramite una semplice App installata su smartphone o su tablet, che permette di configurare l’illuminazione secondo i vari utilizzi garantendo i corretti livelli di illuminamento a seconda dell’evento in programma.Requisito importante del nuovo impianto di illuminazione riguarda inoltre il risparmio di energia impiegata che è di circa il 15% rispetto al precedente impianto. Soddisfatto il primo cittadino della città leopardiana Francesco Fiordomo: “E’ stato proseguito un percorso di crescita iniziato diversi anni fa con il sintetico, l’antistadio al Tubaldi, il sintetico a Villa Musone e il fotovoltaico sopra gli spogliatoi del Tubaldi; ora arriva anche un nuovo impianto di illuminazione di ultima generazione che rappresenta un ulteriore occasione per arricchire la proposta del centro federale”.  

14/09/2018
Recanati, sabato 15 Paolo Figri illustra Giacomo Leopardi

Recanati, sabato 15 Paolo Figri illustra Giacomo Leopardi

Tra i tantissimi libri illustrati presenti negli scaffali delle librerie, pochissimi sono quelli dedicati alle poesie ed ancor meno quelli che illustrano i singoli versi per permettere ai lettori di entrare nel magico mondo delle parole. Sabato pomeriggio alle 18 nei nuovi spazi Baby Toys di Recanati saranno presentati "Il sabato del villaggio" e "L'Infinito" illustrati dal giovane creativo romano Paolo Figri. Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Roma, attualmente lavora come scenografo per produzioni teatrali e cinematografiche. Si occupa anche di regia teatrale, grafica e video making all'interno dell'associazione Lagrù di Fermo. Come illustratore, oltre ai libri per ragazzi, ha anche collaborato a reportage giornalistici e realizza vignette satiriche. "I due libri sono nati dall'idea di dare un'immagine ai versi del poeta recanatese, come se la poesia fosse la colonna sonora di un film - afferma l'illustratore - dove le immagini prendono forma e si susseguono una dopo l'altra. E' un modo per avvicinare alla poesia i ragazzi di tutte le età e per renderle parole del poeta più accessibili a tutti". Giacomo Leopardi è raffigurato come un ragazzo dolcemente perso tra i suoi pensieri e timido osservatore del mondo che lo circonda, un po' come sono tutti i ragazzi di oggi.

14/09/2018
Coppa Italia Promozione, per il Villa Musone c'è il Loreto. Mister Cetera: ci faremo trovare pronti

Coppa Italia Promozione, per il Villa Musone c'è il Loreto. Mister Cetera: ci faremo trovare pronti

Il Villa Musone atteso dall’esordio in Coppa Italia Promozione. Dopo aver riposato nella prima giornata, i villans scendono in campo per la “prima” ufficiale in un match sicuramente molto interessante. Al “Tubaldi” arriva il Loreto in un derby molto atteso e sentito che sarà utile a mister Angelo Cetera per valutare i progressi dei suoi ragazzi in vista dell’esordio in campionato. I gialloverdi hanno cambiato molto in estate con l’arrivo in panchina di mister Marco Lelli e di diversi giocatori di spessore, Degano, Spagna, Mandorino per citarne alcuni. Nell’esordio di coppa i lauretani hanno bloccato sull’1-1 l’Anconitana dimostrando di essere una squadra compatta ma i villans arrivano a questo appuntamento vogliosi di fare bene. “Ci siamo lasciati alle spalle tutto il periodo della preparazione e siamo giunti all’inizio dal punto di vista agonistico di questa stagione – ha commentato mister Angelo Cetera – Inizio migliore non ci poteva capitare come un derby contro il Loreto per aprire la Coppa. Noi ci faremo trovare pronti e onoreremo la maglia al meglio come questi ragazzi hanno sempre fatto e dovranno fare per tutta la stagione. Dovremo dare tutto nei 90 minuti contro una squadra di qualità e cercare di alzare l’asticella delle prestazioni come abbiamo fatto nelle amichevoli precedenti. Ora la parola passa al campo e speriamo già sabato sera di essere soddisfatti della prestazione”. Fischio d’inizio sabato 15 Settembre alle ore 18.45 al “Tubaldi” di Recanati. 

14/09/2018
Recanati, incentivi per il centro storico al vaglio della commissione di Controllo

Recanati, incentivi per il centro storico al vaglio della commissione di Controllo

Convocata per lunedì 17 settembre, alle 14, presso i locali sede degli uffici comunali  di Recanati, in via E. Mattei, la commissione di Controllo e Garanzia che prevede all’ordine del giorno la discussione dei punti relativi al bando pubblico per la concessione di incentivi economici per il centro storico, alla quale è invitato a partecipare il dirigente dell’Area Servizi al Cittadino e Affari Generali Dott. Giorgio Foglia. Le domande presentate e contributi erogati. L’ acquisizione della documentazione afferente tutti i costi sostenuti alla data odierna in relazione alle indagini tecniche, alla presentazione, alla redazione e allo sviluppo dei progetti di ristrutturazione e di ricostruzione previa demolizione dell’edificio Scuola B. Gigli.    

14/09/2018
Recanati, Giuseppe Trisolini dà il benvenuto ad Alan Sorrenti

Recanati, Giuseppe Trisolini dà il benvenuto ad Alan Sorrenti

E’ stato Giuseppe Trisolini, vincitore della Corrida Recanatese nel 2017, a dare il “benvenuto” ad Alan Sorrenti che si è esibito davanti a 2500 persone nel Cortile dei Frati Cappuccini, nel Rione Montemorello.    Giuseppe Trisolini, che ha proposto  Besame Mucho e That’s  Amore, è stato ospite in varie manifestazioni in tutt’Italia e ha partecipato anche a vari concorsi canori e musicali tra cui il provino per la “Corrida” di Carlo Conti su Rai 1.

14/09/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433