Civitanova Marche

Civitanova, taglio del nastro per il Catecumenion a 14 anni dalla posa della prima pietra

Civitanova, taglio del nastro per il Catecumenion a 14 anni dalla posa della prima pietra

Le comunità Neocatecumenali di Civitanova Marche sono pronte a scoprire la loro nuova casa. Sabato 10 dicembre, dopo oltre quattordici anni dalla posa della prima pietra, sarà inaugurato il primo Catecumenion delle Marche nato da zero. A presiedere la cerimonia d’inaugurazione sarà monsignore Rocco Pennacchio, arcivescovo della diocesi di Fermo. Una giornata di festa e preghiera, resa possibile dal lavoro incessante della fondazione Giovanni Paolo II, che negli ultimi anni ha raccolto grazie all’aiuto del mondo religioso e laico, cittadino e non solo, i fondi necessari alla realizzazione della struttura. Il Catecumenion delle parrocchie di San Pietro e Cristo Re, sorgerà in via Carnia, nella zona sud della città a pochi passi dalla caserma dei carabinieri. All’interno due grandi saloni che saranno utilizzati nelle messe del sabato sera per l’eucarestia. Ad essi si aggiungono le stanze per la vita religiosa settimanale, dove le comunità di Civitanova Marche potranno celebrare. L’obiettivo è quello di rendere il nuovo Catecumenion un centro di aggregazione, anche giovanile, restando vicini alla figura di Gesù Cristo e della preghiera.

05/12/2022 12:53
Civitanova, rimborsi centri estivi per 136 famiglie: stanziati 57mila euro

Civitanova, rimborsi centri estivi per 136 famiglie: stanziati 57mila euro

Sono 136 le famiglie civitanovesi che riceveranno il rimborso sulla spesa che hanno sostenuto per consentire ai loro figli di frequentare i centri estivi. La somma stanziata ammonta a circa 57mila euro. Il contributo, fortemente voluto dall’assessorato ai Servizi Sociali del Comune,  nell’ambito del progetto "Civitanova, città con l’infanzia", è una delle misure messe in campo dall’amministrazione per sostenere in questo periodo di difficoltà, le famiglie.  "L'amministrazione – fa sapere l’assessore Barbara Capponi -  prosegue concretamente nel sostegno alle famiglie in diversi frangenti della quotidianità. Con questo intervento abbiamo voluto perseguire diversi obiettivi come sollevare i beneficiari con un contributo economico, facilitando loro la conciliazione dei tempi di lavoro e famiglia e incentivando per i piccoli momenti di benessere, aggregazione, inclusione e crescita attraverso la partecipazione a percorsi estivi a loro dedicati". Gli avvisi di pagamento sono stati inviati dagli uffici alle famiglie e in questi giorni riscuoteranno il contributo.  

05/12/2022 11:37
Civitanova, "Note di luce": quarta edizione del concerto dell'Immacolata nella chiesa di San Pietro

Civitanova, "Note di luce": quarta edizione del concerto dell'Immacolata nella chiesa di San Pietro

Prosegue il cartellone natalizio "Civitanova...l’emozione del Natale" programmato per le festività dall'amministrazione comunale. Dopo la festa di accensione delle luminarie di sabato, con l’accoglienza della delegazione di Esine, e la sfilata di moda al Rossini, gli appuntamenti riprendono mercoledì 7 dicembre, stavolta nella chiesa di San Pietro, con la quarta edizione del concerto dell’Immacolata intitolato: "Note di luce". L’evento è organizzato dalla città di Civitanova Marche in collaborazione con Avis e Aido e vede protagonisti musiche e canti della tradizione classica e popolare nazionale ed internazionale, eseguite dal maestro Sauro Argalia all’Organo e Silvia Morresi (Mezzosoprano). Il concerto è ad ingresso libero, con inizio alle ore 19:00 ed è preceduto dalla Santa Messa delle ore 18:00.    

05/12/2022 10:30
Basket, la Virtus Civitanova vince il derby contro Jesi e consolida il primo posto

Basket, la Virtus Civitanova vince il derby contro Jesi e consolida il primo posto

Pronto riscatto per la Virtus Civitanova. Dopo il ko di mercoledì a Pesaro, gli aquilotti riprendono il filo del discorso sbancando il PalaTriccoli contro una Wispone Jesi che è riuscita a restare in partita per non più di un quarto e mezzo. Troppo il divario tra le due formazioni, acuito dalle assenze tra le fila dei tori (Fracasso, Paoletti e Tartaglia out per infortunio). La Virtus parte al piccolo trotto, soffrendo la pressione e il brio di una Taurus per nulla intimorita al cospetto della capolista. I biancoblu provano il primo mini allungo cercando molto il gioco interno e collezionando liberi su liberi (14-20 al 9’), ma la Wispone risponde colpo su colpo, macina rimbalzi d’attacco e solo uno scatenato Landoni (12 punti nel primo quarto) con la tripla a fil di sirena tiene a distanza i padroni di casa (17-23). Jesi, ruotando praticamente in sei, si sbatte con grande vigore ma scarsa lucidità, sprecando tante occasioni per restare in scia agli aquilotti, che al contrario, evidentemente non nella loro miglior giornata, riescono comunque a dilatare man mano il vantaggio: è una fiammata della coppia Felicioni-Bazani a certificare la fuga dei virtussini, che con un parziale di 2-18 spaccano la partita doppiando gli jesini (25-50 al 19’). La Virtus pensa di averla già vinta, ma la Wispone non ci sta a concedere un lungo garbage time ai ragazzi di coach Schiavi. Un parziale di 9-0 chiuso da due squilli di Kraljic per il -17 (37-54 al 23’) suona la sveglia ai civitanovesi, che lasciano sfogare i padroni di casa e poi ripristinano le distanze sul finire del terzo periodo. La pazzesca bomba dalla sua metà campo di Angeletti a fil di sirena è di fatto l’ultimo squillo del match, che nel quarto periodo non offre altri sussulti. Gli aquilotti toccano anche il +26 (rubata e contropiede firmati Monacelli a 9’ dalla sirena per il 46-72), uno scatenato Terenzi tiene in piedi Jesi ma la partita è già ampiamente in ghiaccio. Per la Virtus ora qualche giorno di riposo dopo una settimana molto dispendiosa e poi si tornerà in campo per preparare il ritorno al PalaRisorgimento di domenica prossima, quando l’avversaria sarà la Robur Osimo. WISPONE JESI-VIRTUS CIVITANOVA 62-87 JESI: Cognigni 3, Angeletti 4, Tartaglia ne, Grifoni 2, Kraljic 10, Terenzi 19, Figueras 12, Pellegrini ne, Anibaldi 10, Buscarini 2. All.: Masini. CIVITANOVA: Tyrtyshnik, Rosettani 6, Monacelli 6, Seri, Fermani 1, Ciarpella 10, Felicioni 11, Vallasciani 15, Abbate, Bazani 17, Landoni 21. All.: Schiavi. ARBITRI: Ciaralli, Ricci. PARZIALI: 17-23, 11-29, 18-15, 16-20.

04/12/2022 18:10
Civitanova, si accendono le luminarie di Natale nel segno del gemellaggio con Esine

Civitanova, si accendono le luminarie di Natale nel segno del gemellaggio con Esine

Da stasera resterà illuminato nella piazza centrale di Civitanova Marche l’abete che sulle vette di Pancogno aveva cessato il suo ciclo vitale e che ora trova nuova vita con addobbi e luci grazie al dono del gemellaggio storico tra i comuni di Esine e Civitanova. Sotto l’albero, a dare il là alle luci, la musica del corpo bandistico Città di Civitanova. Tre sindaci si sono riabbracciati per festeggiare il legame annullando finalmente le distanze dovute alla pandemia: Fabrizio Ciarapica per Civitanova, Emanuele Moraschini per Esine e Francesco Sangalli per Pancogno. Gli amministratori hanno rinnovato questo pomeriggio il rito di accensione delle luminarie natalizie in nome della fratellanza e del dono. In una gremitissima Sala del Consiglio comunale, sono intervenute le delegazioni Avis Civitanova Marche ed Esine, con i rispettivi presidenti Chiara Cesaretti e Riccardo Gianni, ma anche gli ex presidenti Donati, Canistro, Stoffler che hanno ricordato il co-fondatore Enzo Ranieri, e i referenti della Croce Verde, Ambulanze Esine, le rappresentanze delle scuole, anche esse strette in gemellaggio da moltissimi anni. Presente anche per la prima volta l’assessore al turismo e gemellaggi Manola Gironacci, e il vicesindaco Claudio Morresi, l’assessore Ermanno Carassai, i consiglieri comunali Roberto Pantella e Niccolò Renzi. Presenti inoltre Luigi Spada dell’Avis Lombardia, Maria Gianuario dell’Avis regionale, Morena Soverchia e Letizia Gianuario dell’Avis provinciale Macerata, il presidente Avis Manfredonia Lello Castriotta, mentre il sindaco di Manfredonia, Gianni Rotice si è collegato telefonicamente per i saluti, il dirigente dell'Istituto Sant’Agostino Civitanova Gloria Gradassi. “Il nostro ultimo incontro – ha detto Ciarapica - è avvenuto da voi nei primi giorni di aprile, dopo lo stop obbligato dovuto alla pandemia, dove abbiamo avuto un’ospitalità incredibile nel giorno della Domenica delle Palme, con una cerimonia bellissima in cui sono stati benedetti i ramoscelli di ulivo. Ora ci ritroviamo qui per rinnovare i 33 anni del nostro gemellaggio fra comuni, i 51 anni fra le nostre Avis, oltre che con Manfredonia, che si è arricchito negli anni anche con il gemellaggio della Croce Verde e Ambulanze Esine”. “Oggi è anche il giorno dell’avvio ufficiale del Natale in città - ha aggiunto il sindaco di Civitanova - di tutto il significato che questa festa rappresenta per i più piccini ma anche per noi adulti. Un momento d’incontro speciale, di commozione e di magia che viene celebrato nell’aula consiliare la più significativa del nostro palazzo comunale e poi, nell’incontro pubblico, presso la nostra piazza principale. Quella del rito dell’accensione dell’albero natalizio è un momento molto atteso dalla cittadinanza, che unisce e fa condividere emozioni, soprattutto fra i più piccoli ed è sicuramente accresciuto per la vostra presenza”. Il sindaco Moraschini, ringraziando il Comune di Civitanova per l’ospitalità, ha detto: “Fuori dalle etichette istituzionali ci sono rapporti di amicizia e fratellanza tra le due realtà, una lunga storia condivisa. Voglio citare la Lettera sulla felicità di Epicuro, un testo che ben fa comprendere il significato dell’amicizia, che ogni volta ci rinnoviamo incontrandoci. Buone feste a tutti”. Per Manola Gironacci si tratta della prima cerimonia ufficiale in veste da assessore. “E’ un grande onore per me essere qui con voi – ha detto – Abbiamo curato un cartellone natalizio e le luminarie per dare una piacevole atmosfera in città, e mi auguro proprio possano piacere e rendere la nostra città ancora più accogliente”.

03/12/2022 20:28
Civitanova, nuova stagione per il Donoma in collaborazione con il Cocoricò di Riccione

Civitanova, nuova stagione per il Donoma in collaborazione con il Cocoricò di Riccione

Una lunga stagione di trattative, iniziate dal mese di settembre e corroborati da opportuni sopralluoghi. Ma finalmente è  arrivata la conferma per via ufficiale: il Donoma di Civitanova ha raggiunto l’accordo in società con il Cocoricò di Riccione. Nello specifico, la rinomata discoteca di Daniele Maria Angelini ha previsto - a partire dal 17 dicembre 2022 e fino al 23 marzo 2023 - una serata al mese nella quale sarà coinvolto direttamente anche lo staff ed entourage del locale romagnolo, insieme ai suoi 500 mila follower. La firma del contratto è di poche ore fa, a titolo dello stesso Angelini e del Bardo general manager del Cocoricò. In occasione della preannunnciata stagione, verrano inoltre organizzati degli appositi autobus che partiranno direttamente da Rimini e Riccione. Al via la prima serata il 17 dicembre con il "Memorabilia On Tour". Ospiti: Cirillo, Saccoman, Ricci Jr, Principe Maurice, Claudio Di Rocco e Federica Baby Doll.

03/12/2022 17:20
Civitanova, 'La moda sotto l'albero' in scena al Teatro Rossini: "Impulso per commercio e turismo"

Civitanova, 'La moda sotto l'albero' in scena al Teatro Rossini: "Impulso per commercio e turismo"

Domenica 4 dicembre, alle 17:30, al Teatro Rossini di Civitanova va in scena “La moda sotto l’albero”: Davide Romano, conduttore di Radio Linea e di Sky Tv, presenterà la sfilata dei negozi di Civitanova Marche. All’evento sarà presente Miss Blumare Regione Marche 2022, la modella civitanovese Alessia Settimi, reduce dalla finale nazionale del prestigioso concorso nazionale di bellezza. La cantante Sharin e i ragazzi del laboratorio musicale "Il Palco", di Civitanova, vi ammalieranno con interventi canori toccanti ed emozionanti.  A rendere questo pomeriggio unico, ci penseranno i ballerini della Effort Danza di Civitanova Marche e Montecosaro. La direttrice Giosy Sampaolo non teme di essere smentita quando afferma che: «Effort è da sempre un luogo per sognatori, appassionati e amanti della danza nella sua totalità». Le boutiques in mostra nel salotto bello della città offriranno spunti interessanti per lo shopping natalizio, visto che Civitanova è sicuramente il polo d’attrazione per chi vuole andare per negozi a caccia di un look originale e che soddisfi ogni gusto. «Tutto quello che dà impulso al commercio promuove anche la città e quindi il turismo. – sottolinea l”assessore al turismo del Comune di Civitanova Marche Manola Gironacci - In qualità di assessore al turismo non posso che essere favorevole ad iniziative come questa. È una narrazione della varietà delle proposte moda e delle tendenze del momento suggerite dai negozi di Civitanova. Una città che sa esaltare il fashion e il gusto. Inoltre, non bisogna dimenticare che il nostro territorio è la sede di prestigiose griffes che esportano in tutto il mondo calzature, borse e abbigliamento. Sarei molto contenta di vedere la città partecipare numerosa per osservare in anteprima i prodotti moda dei negozi di Civitanova. Ci possiamo godere, dal vivo, una sfilata delle nostre eccellenze, con modelle del territorio e in uno spazio accogliente e importante come il teatro Rossini, il cuore culturale della città». L’iniziativa che ha il patrocinio del Comune di Civitanova Marche, di Civitanova Turismo, della Proloco, dei Teatri di Civitanova Marche e dell’ Atac  porta la firma di Manuela Flamini, della Full Service di Civitanova, con la collaborazione di Fabrizio Scagnoli che per dare ancora più eleganza a questo evento moda hanno deciso di “bagnare la serata” dando la possibilità ai partecipanti di gustare le bollicine offerte dalle Cantine Fontezoppa e cocktail a base di Varnelli.

03/12/2022 10:00
Banco Marchigiano, ultimo incontro dedicato alle allergie: questa volta si parla di pelle

Banco Marchigiano, ultimo incontro dedicato alle allergie: questa volta si parla di pelle

La pelle e le varie tipologie di dermatiti e allergie della cute. Sarà questo il tema dell’incontro di martedì prossimo, 6 dicembre, alle ore 18 presso la sala conferenze del Banco Marchigiano, terzo ed ultimo appuntamento di un ciclo di incontri dedicati a informare la cittadinanza e sensibilizzarla sui temi legati alle allergie. Gli incontri sono stati promossi dall’associazione civitanovese NoiAllergici, in collaborazione con l’equipe della Unità Operativa Complessa di Allergologia dell’ospedale di Civitanova Marche e con il contributo e l’ospitalità del Banco Marchigiano. Dopo il primo incontro in cui si è parlato di allergie respiratorie e quello successivo con focus sulle allergie alimentari, questa volta l’attenzione si sposterà come detto sulle dermatiti da contatto, orticaria e dermatiti atopiche. Un focus molto interessante sarà dedicato anche alle allergopatie complesse come quelle da farmaci e da ipersensibilità al veleno di insetti. Gli allergologi presenti in sala, guidati come al solito da Stefano Pucci, primario di allergologia dell’ospedale di Civitanova, e coordinati da Stefano Torresi, presidente di NoiAllergici, daranno indicazioni chiare e divulgative sui vari aspetti gestionali, dalla diagnosi alle cure appropriate di queste patologie. Gli interessati sono invitati a comunicare la propria partecipazione all’indirizzo email info@noiallergiciodv.it.  

02/12/2022 17:12
Macerata e Porto Recanati, la polizia passa al setaccio le aree a rischio: identificate 171 persone

Macerata e Porto Recanati, la polizia passa al setaccio le aree a rischio: identificate 171 persone

Controlli all'Hotel House di Porto Recanati e a Macerata: identificate complessivamente 171 persone e ispezionati 71 autoveicoli. A disporli, nelle giornate del 30 novembre e del primo e due dicembre, è stato il questore della provincia di Macerata Vincenzo Trombadore, in seguito alle tematiche approfondite nel comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura.   Nell'ambito dell'attività è stato impiegato il personale della questura di Macerata, tra cui poliziotti dell’ufficio immigrazione, congiuntamente al personale del reparto prevenzione crimine di Perugia e dell’unità cinofila antidroga della questura di Ancona.  I controlli sono stati effettuati nelle aree più a rischio, caratterizzate da fenomeni di illiceità e degrado urbano. In particolare, sono stati passati al setaccio parchi pubblici, istituti scolastici, terminal bus e stazioni ferroviarie. Nel corso dei controlli effettuati a Porto Recanati, l’attività è stata estesa anche all’Hotel House dove sono state controllate alcune decine di persone.  Nell’ambito dei servizi sono state inoltre elevate 4 contravvenzioni per violazioni a norme del Codice della Strada con conseguente sequestro amministrativo di un’auto e il ritiro di una patente di guida e due carte di circolazione.  

02/12/2022 15:50
Civitanova, sfilate di moda al teatro Rossini: nuovo evento per lo shopping di Natale

Civitanova, sfilate di moda al teatro Rossini: nuovo evento per lo shopping di Natale

Domenica 4 dicembre, arriva la Moda sotto l’albero al cine-teatro Rossini (ore 17,30), evento promosso dall'assessorato al turismo del comune di Civitanova Marche nell’ottica di valorizzare il carattere ospitale della città e mettere in vetrina le attività del territorio che operano nel settore turistico-commerciale.  L’iniziativa debutta per la prima volta domenica nel cartellone natalizio "Civitanova…l’emozione del Natale" ideato dall’Amministrazione comunale, che si apre domani con l’accensione delle luminarie del centro. Il pubblico del Rossini vedrà sfilare in passerella collezioni moda, abbigliamento, borse, scarpe, accessori e abiti nuziali, alternati a momenti di danza e musica, per una serata ricca di intrattenimento che metterà in risalto le eccellenze della città e del territorio, valorizzandone eleganza e la sapienza artigiana. L’evento è presentato da David Romano di Radio Linea e Sky tv, ed avrà come ospite la Miss Blumare Regione Marche Alessia Settimi. Nel corso della serata si avvicenderanno le performance musicali di Sharin, del laboratorio musicale Il Palco, con esibizioni dei ballerini di Effort Danza. Inoltre saranno distribuiti regali a tutti i bambini partecipanti offerti dal negozio Natural Toys.    

02/12/2022 13:00
Civitanova, grande successo per le Giornate Fai per le scuole: 84 "apprendisti ciceroni"

Civitanova, grande successo per le Giornate Fai per le scuole: 84 "apprendisti ciceroni"

Si è chiusa con successo a Civitanova l’iniziativa delle Giornate Fai per le scuole, che da lunedì 21 a sabato 26 novembre ha aperto centinaia di luoghi in tutta Italia alle classi di ogni ordine e grado. A Civitanova Marche 84 studenti “apprendisti ciceroni”, preparati e accompagnati da dodici “insegnanti ciceroni”, hanno avuto la possibilità di scoprire e approfondire la conoscenza della loro città e hanno condiviso questo sapere con 497 studenti civitanovesi, ai quali vanno aggiunti 51 insegnanti ospiti. Un modo originale e stimolante per vivere un’esperienza di educazione tra pari alla scoperta dei luoghi dove viviamo. Alle Giornate Fai Scuole di Civitanova Marche hanno partecipato gli istituti scolastici comprensivi Via Tacito, Via Ugo Bassi e Sant’Agostino, in collaborazione con il comune  di Civitanova Marche (sostenitore Fai), l’Azienda Teatri di Civitanova, la Pinacoteca civica Marco Moretti e i volontari Fai: Giacomo Canullo, Luana Cardenà, Marisa Castagna, Maurizia Cirilli, Erika Mariniello, Paola Piaggesi, Annaluigia Rinaldi, Patrizia Sabbatini, Serenella Tullio e Silvia Volpe. Gli studenti “apprendisti ciceroni” si sono cimentati nel tenere visite esclusive e hanno aperto, ad altri studenti, le porte del Palazzo Cesarini Sforza, sede del comune, del teatro storico Annibal Caro nella città alta, dei santuari di San Marone e di Santa Maria Apparente, guidando i loro compagni e raccontando la storia e gli aneddoti legati a questi luoghi, mostrando così un risvolto inedito e a molti sconosciuto. Un’esperienza didattica e formativa originale che si ripeterà, un importante gesto concreto che, grazie al Fai, senza dubbio ha incoraggiato, arricchito, entusiasmato e coinvolto i giovanissimi nell’impegno a conoscere, valorizzare e tutelare il nostro patrimonio artistico e paesaggistico, simbolo della nostra identità, perché conoscere vuol dire amare.

02/12/2022 12:33
Civitanova, Giulia Ciarapica presenta il suo nuovo romanzo alla biblioteca Zavatti

Civitanova, Giulia Ciarapica presenta il suo nuovo romanzo alla biblioteca Zavatti

La Biblioteca comunale “Silvio Zavatti” organizza per sabato 3 dicembre, alle ore 17:30, presso la Sala “Enrico Cecchetti”, la presentazione del libro “Chi dà luce rischia il buio” alla presenza dell’autrice Giulia Ciarapica. L’evento ha il patrocinio della Città di Civitanova Marche. Dopo il libro di esordio pubblicato nel 2019, la scrittrice Giulia Ciarapica affronta la seconda parte della saga dei Verdini, imprenditori marchigiani che cavalcano il boom economico delle calzature. Nel libro edito da Rizzoli vengono raccontati gli anni Sessanta e Settanta, l’industria calzaturiera, il boom economico, le prime lotte operaie di un Paese attaccato alla tradizione, ma con il desiderio di aprirsi al mondo e alle sue innovazioni.  Con una prosa limpida e nutrita della tradizione del Novecento, l’autrice porta il lettore nella provincia marchigiana tra i miti scintillanti del boom e le lotte operaie, e ci ricorda che ogni famiglia è un posto diverso, illuminato e oscuro. Ingresso libero  

01/12/2022 17:26
Civitanova - Cappotto termico, Carassai replica al Pd: "Solo retorica e bugie"

Civitanova - Cappotto termico, Carassai replica al Pd: "Solo retorica e bugie"

"I tempi cambiano ma la retorica e le bugie del consigliere Micucci e di alcuni suoi compagni del Pd, purtroppo restano, nonostante i vari esiti elettorali alquanto sconfortanti. Continuare a prendere in giro i cittadini con falsità o mezze verità al fine di ottenere consensi, è un metodo ormai superato e un comportamento deprecabile". È quanto afferma l'assessore ai lavori pubblici del comune di Civitanova Marche, Ermanno Carassai, replicando alle dichiarazioni degli esponenti del Pd cittadino in merito alla tassa sul cappotto termico (leggi qui).  "In merito all'atto deliberativo della giunta, tengo in primo luogo a precisare che lo stesso è finalizzato a disciplinare l'occupazione del suolo pubblico nell'eventuale posizionamento di strutture stabili, alterne agli edifici, aggettanti direttamente su spazi pubblici, fissando, altresì, delle condizioni generali per l'ammissibilità di tali interventi e nel contempo garantire la fruibilità dei marciapiedi pubblici - spiega Carassai -. Atto deliberativo, questo, resosi necessario per la mancanza di una disciplina di legge in tal senso e la volontà di consentire ai cittadini la possibilità di fruire delle agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica". "Nel caso specifico, sulla realizzazione di un cappotto termico su spazi pubblici, ricorrono anche gli aspetti di tipo tributario - dichiara l'assessore -. Il consigliere Micucci ancora una volta ha la memoria labile: la tariffa per l'occupazione del suolo pubblico è in vigore ormai da decenni, contrariamente a quanto da lui affermato sulla stampa, e quindi non entra in vigore dalla data dell'atto deliberativo". "Lo stesso Micucci, disconosce per convenienza, l'atto deliberativo 67 del 22/02/2013 avente per oggetto: 'Occupazione suolo pubblico cappotto coibentazione termica edificio in via de Pinedo'. All'epoca, in qualità di assessore, votò favorevolmente all'applicazione di una tassa di euro 50/mq. Tengo a precisare - conclude l'assessore Carassai - che l'attuale giunta municipale non vuol colpire nessuno, ma questa tassa sul cappotto termico rappresenta una questione di equità nei confronti di tutti i cittadini".   

01/12/2022 12:13
Serata no per la Virtus Civitanova: cade contro la Bramante Pesaro, ma resta al primo posto

Serata no per la Virtus Civitanova: cade contro la Bramante Pesaro, ma resta al primo posto

Una Virtus Civitanova spompata dagli acciacchi e dalle fatiche delle ultime settimane paga dazio sul campo del Bramante Pesaro, che ci mette voglia e qualità per riscattare le due recenti sconfitte consecutive e agganciare in vetta alla classifica proprio gli aquilotti.  Coach Schiavi recupera in extremis, seppur a meno di mezzo servizio, sia Ciarpella e Tyrtyshnik e l’impatto sul match è quello giusto. Un paio di triple di Monacelli lanciano i biancoblu anche a +12 in un primo quarto sulla scorta delle ultime prestazioni e a fine primo quarto sembra tutto apparecchiato per una sfida ad alta tensione (13-18 il punteggio alla prima sirena). Quando però iniziano le rotazioni, la profondità e la freschezza del Bramante vengono fuori: la Virtus non trova più vantaggi e percentuali che avevano aiutato nei primi 10’ e lentamente i padroni di casa prendono il controllo del match (33-25 al 20’). La Virtus sgasa di nuovo a inizio terzo quarto, piazzando un break di 0-9 che riporta gli aquilotti addirittura avanti, ma è un fuoco di paglia: Centis lancia il parziale di 18-3 che gira definitivamente il match mandando alle corde Felicioni e compagni. La Virtus non ne ha più, i pesaresi infieriscono salendo fino al +24 (61-37 al 33’), il resto del match è puro garbage time. Per Civitanova si tratta della seconda sconfitta stagionale, ma in ogni caso la Virtus resta in cima alla classifica appaiata proprio al Bramante. L'occasione del riscatto è fissata per sabato sera sul campo della Wispone Jesi nel match che chiude la settimana di fuoco civitanovese. BRAMANTE PESARO-VIRTUS CIVITANOVA 80-58 PESARO: Cavedine, Crescenzi 16, Ricci 1, Scavolini, Druda, Ferri 10, Nicolini E., Centis 14, Sablich 2, Pipitone 13, Panzieri 4, Giampaoli 20. All. Nicolini M. CIVITANOVA: Tyrtyshnik 3, Rosettani 8, Monacelli 6, Seri ne, Fermani ne, Ciarpella 5, Felicioni 2, Vallasciani 14, Abbate ne, Bazani 9, Landoni 11. All. Schiavi. ARBITRI: Uncini, Caporalini. PARZIALI: 13-18, 20-7, 21-12, 26-21  

01/12/2022 11:51
Civitanova, dalla Lombardia per l'accensione dell'albero di Natale: si rinnova il gemellaggio con Esine

Civitanova, dalla Lombardia per l'accensione dell'albero di Natale: si rinnova il gemellaggio con Esine

Anche quest’anno, l’amministrazione comunale accenderà le luminarie di Natale in compagnia dei gemelli di Esine. Come tradizione da diversi lustri, la cerimonia dell’accensione degli addobbi illuminati in città sarà condivisa con la delegazione lombarda, nel nome del primo gemellaggio con l’Avis di 51 anni fa, legame rafforzato poi dai due comuni nel 1989 e tra gli Istituti comprensivi nel 1996. La delegazione di Esine arriverà nel pomeriggio di sabato 3 dicembre e l’amministrazione comunale ha confezionato una giornata colma di eventi da mattina a sera, che vedrà quale momento più significativo lo scambio degli auguri sotto l’abete di piazza XX Settembre alle ore 18,30 circa. I rappresentanti dell’amministrazione di Esine saranno ricevuti nella sala del consiglio comunale intorno alle ore 17,00 dal sindaco Fabrizio Ciarapica e dagli assessori, insieme ai referenti dell’Avis, Croce Verde e Avis Manfredonia, alla presenza di una rappresentanza delle scuole cui saranno assegnati i premi per i diplomati meritevoli a.s. 21/22. Alle ore 18,30 si scende in piazza XX Settembre, per l’accensione delle luci dell’albero di Natale donato dai lombardi, momento allietato dalla musica del Corpo bandistico città di Civitanova Marche. A seguire alle ore 21,30, al Rossini, si svolgerà il concerto della band “No Time”, omaggio a Lucio Dalla: “La sera dei miracoli”, a cura dell’Avis, in collaborazione con Aido ed Admo. Infine, domenica ci sarà la santa messa presso la chiesa di San Pietro in piazza XX Settembre, prima del pranzo conviviale e dei saluti alla delegazione.

01/12/2022 10:14
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.