Civitanova Marche

Convegno a Civitanova: “Altro che gender. Ludopatia e dipendenze: vere emergenze educative”

Convegno a Civitanova: “Altro che gender. Ludopatia e dipendenze: vere emergenze educative”

“Altro che gender. Ludopatia e dipendenze: vere emergenze educative” è il convegno che si terrà sabato prossimo, 25 febbraio, alle ore 17, all’Hotel Miramare di Civitanova Marche organizzato dal Gruppo consiliare della Regione Marche dei Popolari Marche- Unione di Centro e dalla sezione civitanovese dell’UDC guidata dal segretario locale Luciano Brunetti. Al convegno interverranno, in qualità di relatori, l’assessore regionale alla famiglia, studio e lavoro, Loretta Bravi, e il capogruppo UDC in Consiglio Regionale Luca Marconi che ha presentato una sua proposta di legge e che ne è stato il relatore di maggioranza. Il titolo dell’incontro è volutamente provocatorio a testimoniare come purtroppo si ponga poca attenzione a livello mediatico e politico a questa tematica, a differenza di quanto avviene invece dietro a problematiche come quelle del gender in una visione dell’uomo e della sua natura fuorviante e superficiale e che non possiamo non condannare. Con questo importante appuntamento l’UDC di Civitanova Marche con Gruppo Consiliare regionale vuole anche segnare la propria presenza sul territorio convinta di poter contribuire positivamente alla crescita sociale di questa città, aperta ad ogni confronto, pronta a costruire un programma amministrativo condiviso.  L’UDC ha come suo principio fondante la tutela in ogni settore della famiglia, quale cardine della nostra società e elemento sostanziale per la crescita armonioso della società. Una tutela ancor più importante se al suo interno ci sono soggetti deboli con problemi in questo caso legati alle dipendenze in genere e, in particolare, a quella del gioco. La dimensione sociale del fenomeno del gioco d’azzardo non è più ignorabile e i danni che sta provocando, specie fra i nostri giovani, sta superando largamente tutte le altre forme di dipendenza: giocare fa sentire il debole forte, il povero ricco, lo “sfigato” il fortunato del momento senza rendersi conto che l’euforia è l’effimera sensazione di un attimo che poi lascia vuoto, solitudine, disperazione. L’Udc è orgoglioso di aver contribuito concretamente, attraverso i suoi rappresentanti in Consiglio Regionale, l’assessore Loretta Bravi e il capogruppo Luca Marconi, ad approvare la nuova legge sulle ludopatie che punta decisamente sulla prevenzione e cura e per la quale la nostra regione investirà nei prossimi tre anni circa 4 milioni di euro.    

L'assessore Cecchetti interviene sulla presenza di tane di topi al Lido Cluana

L'assessore Cecchetti interviene sulla presenza di tane di topi al Lido Cluana

 A fronte dell'ennesima segnalazione arrivata per la presenza di tane di topi presso l'area verde a nord del Lido Cluana, l'assessore all'ambiente del comune di Civitanova Marche Cristiana Cecchietti ritiene opportuno rendere noto alla cittadinanza che l'anomala presenza di ratti in quell'area è dovuta al recente abbattimento della vecchia fiera. "La demolizione dell'immobile ha movimentato le popolazioni da anni stanziali in quel sito nonostante in tutto il perimetro dell'ex fiera siano state nel tempo posizionate numerose stazioni di avvelenamento, che di recente sono state controllate e vengono rifornite mensilmente con nuove esche. Purtroppo i movimenti terra e l'abbattimento dei muri perimetrali hanno in qualche modo prodotto uno spostamento dei roditori, che sono usciti allo scoperto. La bonifica del sito, un risultato fondamentale per la città, nel breve periodo ha prodotto questo disagio, che verrà presto risolto. Le esche saranno risistemate appena terminati i lavori, che sono in dirittura d'arrivo". Nell'immediato, a tutela della popolazione, dei bambini che frequentano la vicina scuola dell'infanzia e delle attività ricettive e commerciali nell'area, la Cecchetti fa sapere che domattina le tane di topi venute allo scoperto saranno irrorate con del veleno e si provvederà a perimetrare la zona, segnalando adeguatamente il lavoro in atto per debellare la presenza dei roditori. L'amministrazione comunale sta dialogando con la ditta che sta completando i lavori di abbattimento dell'ex ente fiera, affinché, al termine dell'intervento, effettuino uno scavo dove sono emerse tane di ratti per coprirle adeguatamente. "Un lavoro che non poteva essere effettuato prima, dal momento che le operazioni di smantellamento del vecchio edificio si stanno ultimando proprio in questi giorni. In questa fase è particolarmente importante la collaborazione della cittadinanza. L'errato conferimento di rifiuti, nello specifico dell'umido, da parte di chi abita nei dintorni di zone in cui si registra la presenza di roditori, favorisce la presenza di questi animali". L'amministrazione comunale invitia quindi ad un conferimento corretto e a non abbandonare mai rifiuti in terra, anche perchési sta valutando il posizionamento di una telecamera per sanzionare eventuali abbandoni non corretti di immondizia.      

23/02/2017
Civitanova, visite sospette nel quartiere Villa Eugenia

Civitanova, visite sospette nel quartiere Villa Eugenia

A Civitanova, nel quartiere Villa Eugenia, da quanto scritto da un residente su facebook, pare che si aggiri una signora che tenta di entrare nelle abitazioni facendo finta di chiedere delle informazioni. Si riferisce che in un condominio, questa settimana, ci siano state già due visite, per fortuna senza conseguenze. Al riguardo si invitano tutti gli abitanti del quartiere a non aprire a nessuno e nel caso ad allertare immediatamente le forze dell'ordine. 

22/02/2017
Carnevale di Civitanova ai nastri di partenza

Carnevale di Civitanova ai nastri di partenza

Gran carnevale civitanovese ai nastri di partenza, la festa domenica 26 in piazza xx settembre Entrerà in scena domenica 26 febbraio, in piazza XX Settembre, l'allegra e colorata brigata del Gran Carnevale civitanovese organizzato dall'Assessorato al Turismo del Comune di Civitanova Marche. Carri e gruppi mascherati provenienti da diversi paesi del maceratese e del fermano e quelli allestiti dai quartieri e dalle parrocchie della città si ritroveranno in piazza alle ore 14,30, per la tradizionale sfilata coordinata da Mario Santoni e presentata Daniela Gurini. Sul palco, la musica del gruppo “Diana band” e l’esibizione del “Circolistico” per la festa che porterà nella piazza centrale tanti bambini in maschera, moltissimi carri allegorici e gruppi che sfileranno nelle vie cittadine. Questi i carri che si esibiranno a Civitanova: “Dolci Tentazioni” di Sant'Elpidio a Mare; “Il Sogno americano” di Rapagnano; “I 10 Comandamenti” di Montecosaro; “Avatar” di Torre San Patrizio; “Un sogno ecologico” di Monte San Giusto; “Le Bandiere del mondo” di Porto Sant'Elpidio; “Il Mago di Oz” di Monte Urano (quartiere San Pietro); da Potenza Picena “Il carnevale paradisiaco”; “Harry Potter” di Porto Sant'Elpidio (quartiere Corva); “Ratatoille” di Monte Urano; “La Tarantola” di Campiglione di Fermo; “Mary Poppins” di Monte Urano. Numerosi anche i gruppi mascherati: “Fontespà” (Fontespina – San Gabriele); “Un mondo di colori” (quartiere San Giuseppe); “Majorette” di Morrovalle; “Frozen” di Monte Urano; “Kung Fu Panda” di Monte Urano; “Spagna Olè” di Montecosaro; “Gli Spaventapasseri” di Monte Granaro; “Le Api” di Trodica; “In Side” di Torre San Patrizio; “I classici Disney” di Sant'Elpidio a Mare; Il Coro Bandistico di Civitanova “I Pirati”; “Emoticons” (Santa Maria Apparente Parrocchia); “La sfilata delle Brocche” di San Carlo Borromeo parrocchia; I.P.S.I.A.; Borroni Augusto per le frittelle. Un'ordinanza del Sindaco vieta la vendita e l'utilizzo delle bombolette spray. Come ogni domenica scatta la zona a traffico limitato in centro. Da ricordare martedì 28, il Carnevale tra i Sibillini, organizzato dal Comune di Pieve Torina e Civitanova (Assessorato al turismo) che mette a disposizione due pullman, con partenza alle ore 14,00 da piazza.  

Bcc Civitanova, presentata la cooperativa scolastica “Magichessenze”

Bcc Civitanova, presentata la cooperativa scolastica “Magichessenze”

Colore e allegria. Ma anche tanti ottimi propositi e una base di cultura civica già sviluppata, nonostante la loro giovanissima età, grazie al lavoro che hanno iniziato a svolgere in classe con le insegnanti. Le classi I e II E della scuola secondaria di primo grado “A. Caro” (Istituto Comprensivo “Via Ugo Bassi”) hanno costituito l’Associazione Cooperativa Scolastica “Magichessenze” e l’hanno presentata, questa mattina, presso la sala conferenze della Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Crescere nella cooperazione”, sposato dalla stessa Banca civitanovese. I giovani studenti, ricevuti da Stefano Cecarini e Daniela Milani dell’ufficio marketing dell’Istituto di credito, hanno così avuto modo di illustrare il loro progetto e di consegnare alla Banca l’atto costitutivo e lo statuto sociale dell’Acs “Magichessenze”, ricevendo in consegna dall’Istituto di Credito il libretto di deposito bancario della stessa Acs e una cifra stanziata dalla Banca a sostegno del progetto. L’Associazione Cooperativa Scolastica “Magichessenze” impegnerà i bambini nel corso dei prossimi mesi scolastici in progetti e laboratori di educazione cooperativa finalizzati a incentivare tra i giovanissimi il senso di impegno civile ed etico, trasmettendo i principi di democrazia e di solidarietà. L’Acs “Magichessenze” dedicherà particolare attenzione alle tematiche legate alla tutela dell’ambiente. Nello specifico, da Statuto Sociale, i ragazzi e Soci cooperativi di “Magichessenze” si impegnano nella sistemazione di un’area verde pubblica, nel lungomare sud, con la piantumazione di spezie, nella realizzazione di vasetti decorati, nella creazione di composizioni con i germogli, nella stretta collaborazione e realizzazione di un angolo verde presso la sede della cooperativa “Il Camaleonte”, in attività di animazione e servizio presso l’Anffas cittadina.  L’Istituto Comprensivo “Via Ugo Bassi” e la scuola Secondaria di primo grado “A. Caro” ringraziano la Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro per la collaborazione e il sostegno finalizzati a un’esperienza che sarà altamente formativa ed educativa per i ragazzi.  

Civitanova, accoltellamento a San Marone nella notte

Civitanova, accoltellamento a San Marone nella notte

Questa notte, intorno alle 3:30, c'è stato un accoltellamento nel quartiere San Marone, in via Dante Alighieri. Il giovane 36enne, arrivato al pronto soccorso per la ferita, ha riferito agli agenti che mentre stava parcheggiando la propria autovettura nei pressi della propria abitazione aveva notato due soggetti che armeggiavano con fare sospetto su un’autovettura in sosta nella stessa area. Visto ciò si è avvicinato ai due quando all’improvviso uno di questi lo ha colpito al petto con un oggetto appuntito dandosi subito alla fuga a piedi. Il giovane è ricoverato in osservazione per la ferita ricevuta ritenuta comunque non grave dai sanitari. Sono in corso indagini volte alla esatta ricostruzione dell’accaduto e  all’identificazione  dei due soggetti datisi alla fuga.

22/02/2017
Corvatta risponde alla diffida inviata da Vince Civitanova

Corvatta risponde alla diffida inviata da Vince Civitanova

"Meno male che esiste Vince Civitanova, che inviando una provvidenziale “diffida ad adempiere” al sindaco, a componenti della giunta, alla Polizia municipale, per conoscenza a Prefettura, Questura e rappresentanti delle forze dell'ordine, ritiene di aver offerto un portentoso contributo per eliminare il commercio abusivo". Così il sindaco Corvatta interviene sulla vicenda della diffida recentemente ricevuta.  "Si perdonerà l'ironia, ma a volte è l'unica arma di fronte alla povertà di contenuti con cui si ha a che fare. La verità è che i componenti di Vince Civitanova sono molto preoccupati: da dicembre, e in particolare nelle ultime settimane, i controlli interforze sul fronte dell'abusivismo commerciale sono stati continui ed insistiti, con risultati evidenti. Il loro principale cavallo di battaglia per i sogni di gloria elettorale arranca. Non sapendo come fare a restare sul pezzo, hanno pensato bene di inviare una diffida, corroborata da una documentazione fotografica che immortala venditori abusivi e acquirenti in ciabatte e t-shirt, quindi di incontestabile attualità. La verità è un'altra. Al mercato del sabato non si stanno più verificando esposizioni di venditori abusivi. Il lungomare ed il centro, nel fine settimana, sono sempre presidiati. Certo capita occasionalmente che alcuni abusivi riescano per intervallo di tempo ridotti ad operare, ma il presidio è costante, grazie alla sinergia con Prefettura e forze dell'ordine. Da dicembre ad oggi sono stati effettuati controlli e sequestri sia penali che amministrativi. Nel dettaglio, la sola Polizia municipale ha effettuato sequestri penali di 55 giubbotti, 20 borse, 20 paia di scarpe con marchi contraffatti, oltre ad altri materiali, e sono stati sanzionati 5 acquirenti con relativo sequestro della merce". A chi si chiede come mai si verifichi una maggiore assiduità di controlli in questo periodo rispetto al passato, il primo cittadino afferma che la riorganizzazione della Polizia municipale, che oggi è entrata a pieno regime, parte da lontano. "Già nel 2013 individuammo l'esigenza di provvedere in tal senso. I tempi si sono protratti a causa delle normative nazionali, che hanno prolungato la tempistica per provvedere all'individuazione di un dirigente specifico per il corpo dei vigili, che in vista dell'estate avrà un potenziamento superiore rispetto agli anni precedenti, con l'assunzione stagionale di 4-5 unità. Oggi stiamo raccogliendo i risultati di un lavoro avviato da tempo, risultati che sono sotto gli occhi di tutti e che a Vince Civitanova danno immensamente fastidio". Infine Corvatta sottolinea che, dato che nella diffida si evidenziano le competenze del sindaco e della polizia locale, è il caso di ricordare che, se nel corso di un intervento viene fermato un extracomunitario irregolare, deve essere accompagnato in Commissariato o all'ufficio immigrazione della Questura competente, perché la sua presenza viola formalmente una legge penale, che assorbe per gerarchia delle fonti la norma amministrativa. Le violazioni che Vince Civitanova contesta sono infatti sia penali che amministrative, quindi non di esclusiva competenza dell'ente locale.

22/02/2017
Civitanova, rubano indisturbati al supermercato e poi scappano

Civitanova, rubano indisturbati al supermercato e poi scappano

Raccogliamo la testimonianza di una nostra lettrice che ieri mattina era a fare la spesa in un supermercato della zona stadio, a Civitanova, e che si è trovata ad assistere in diretta al compimento di un furto. Racconta la donna che poco dopo essere entrata nel supermarket, ha sentito la cassiera che cercava di richiamare l'attenzione di due ragazzi dalla carnagione olivastra, più o meno sui vent'anni che stavano varcando l'uscita con un borsone, presumibilmente pieno di merce trafugata e come se niente fosse, al richiamo hanno risposto allungando il passo e scappando di corsa.A quel punto l'operatrice del negozio si è rimessa alla cassa finendo di servire i clienti, come se nulla fosse accaduto e la signora che aveva assistito al furto, che ha fatto la commessa per molti anni e quindi con una certa esprienza, le ha chiesto: "Perché li hai fatti uscire così facilmente? Perchè almeno non hai bloccato le porte?"Al che la ragazza del negozio le risponde candidamente di non averci pensato ma poi se ne esce con una domanda inquietante: "Se dopo mi denunciano per sequestro di persona?"Ormai viviamo in un mondo alla rovescia e con tutte le stranezze che si leggono sui giornali, si ha paura perfino a far valere i propri diritti.Conclude sconsolata ed ironica la signora dicendo che sia lei che ha pagato che i due ragazzi che hanno rubato, sono tornati a casa con una borsa piena di roba, sentendosi quasi presa in giro, vista la facilità con cui si può fare la spesa gratis.  

22/02/2017
Lamentele mense scolastiche, Ghio: "Maggiore partecipazione dei genitori"

Lamentele mense scolastiche, Ghio: "Maggiore partecipazione dei genitori"

"Leggo con sconcerto la posizione assunta dall'Amministrazione riguardo alle lamentele avanzate da alcuni genitori rispetto alla mensa e alla qualità nutrizionale dei pasti. L'atteggiamento che ci si può attendere da una Amministrazione è quello di ascolto dei cittadini, nessuno escluso, e di comprensione delle loro preoccupazioni, non certo quello di promuovere un dibattito sulla qualità alimentare che ciascuno propone a casa propria o sullo stato di morosità di altri". Così si esprime il candidato sindaco al comune di Civitanova Marche, Stefano Massimiliano Ghio. "L’Amministrazione è onerata a perseguire l'interesse pubblico preminente che è quello di fornire ai bambini un servizio pasti di assoluta qualità a prescindere dalle abitudini alimentari casalinghe, nelle quali non si può incidere,  e delle morosità che comunque vanno perseguite. Quando anche un solo genitore solleva dubbi sulla qualità, e nel caso di specie se ne contano ad oggi almeno un centinaio (dati di un  sondaggio pubblicato on line da alcuni genitori) il Comune deve immediatamente procedere alla verifica del problema ed alla sua eventuale soluzione" . Prosegue.  Il tema quindi è quello della esigenza di un servizio di qualità e di una gestione di rapporti trasparente e partecipativa. Sotto questo ultimo aspettosi ritiene dunque opportuna una modifica del regolamento della refezione scolastica con la previsione di una maggiore partecipazione dei genitori negli organismi di controllo e di direzione con la concreta possibilità da parte di questi di verificare anche nelle cucine la qualità del cibo e la sua provenienza. Il processo di partecipazione allunga i tempi decisionali ma consente un significativo abbattimento delle problematiche come quelle che oggi si stanno vivendo con un sensibile beneficio qualitativo del servizio. "Dall’amministrazione ci si sarebbe aspettato tutto questo" conclude Ghio "e non certo interventi sulla stampa che tendono ad accusare coloro che in completa buona fede cercano di salvaguardare la salute dei propri bambini e che cercano solo rassicurazione sulla qualità di un servizio essenziale quale quello della mensa".        

22/02/2017
Lube Volley, domani la grande classica con Modena

Lube Volley, domani la grande classica con Modena

Torna la super classica con Modena: la Cucine Lube Civitanova giovedì (ore 20.30) all'Eurosuole Forum sfida l'Azimut campione d'Italia in carica in un match da sempre ricco di fascino. Si tratta, infatti, di una delle gare più attese della stagione che rievoca epiche sfide del passato del Club cuciniero: è la tredicesima giornata di SuperLega (anticipata rispetto alla data originaria del 5 marzo). Gli uomini di Blengini, già certi del primo posto in Regular Season dopo il successo di Verona (l'undicesimo consecutivo in campionato), vogliono difendere l'imbattibilità casalinga nell'ultima gara interna prima dell'inizio dei play off scudetto. Modena, dopo la netta sconfitta subita a Trento, cercherà invece punti importanti per confermare l'attuale quarto posto in classifica. Per farlo servirà il supporto di tutti i tifosi presenti in massa nell'impianto civitanovese per una serata di grande volley.   I campioni d'Italia si sono da poche settimane separati dall'allenatore Piazza, ora la squadra è affidata a Lorenzo Tubertini. In regia italo-argentino Orduna, in diagonale con Vettori. Al centro lo statunitense Holt e il francese Le Roux, con l'alternativa Matteo Piano. A schiacciare il francese Ngapeth e il serbo Petric. Il libero è Salvatore Rossini. E' l'unica partita mai mancata da quando la Lube milita nel massimo campionato (stagione 1995/96), anche se esistono dei precedenti persino ai tempi della serie A2 in Coppa Italia. Siamo alla sfida numero 74, con il bilancio che vede gli emiliani in vantaggio di una sola partita, 37 vittorie contro le 36 dei cucinieri. Nel match di andata al Pala Panini, giocato nello scorso novembre, vittoria per la Azimut al tie break. Un solo ex in campo: Alberto Casadei, con la maglia di Modena nelle stagioni 2010-2011, 2012-2013 e dal 2014 al 2016, in quest'ultimo anno vincitore con i canarini di scudetto, Coppa Italia e Supercoppa italiana. "C'è molta attesa - dice Jenia Grebennikov - per questa partita, il palasport sarà pieno dunque mi aspetto un match spettacolare da giocare e, naturalmente, da vedere per il pubblico. Dobbiamo approfittare di questa gara contro una squadra diretta concorrente per gli obiettivi stagionali per continuare a giocare come sappiamo. Ovviamente per i nostri avversari il risultato conterà di più, visto che siamo certi del primo posto, ma chiaramente giocheremo come sempre al massimo. Anche se le partite che saranno decisive sono altre e arriveranno tra non molto, con i playoff di campionato e di Champions League". La tredicesima giornata di ritorno sarà diretta da Andrea Puecher di Padova e Daniele Rapisarda di Udine.    

22/02/2017
Ruba dei borsoni in un'auto ma viene incastrato dalle telecamere

Ruba dei borsoni in un'auto ma viene incastrato dalle telecamere

Denunciato un  marocchino di ventisei anni, clandestino senza fissa dimora, per furto. Il ragazzo, l’8 febbraio scorso, aveva forzato lo sportello di un’auto in sosta a Civitanova rubando dei borsoni con all’interno abbigliamento, per un valore complessivo di 800 euro. Il proprietario dell’auto ha subito sporto denuncia e vista la presenza di telecamere i carabinieri del comando di Civitanova sono riusciti a risalire al colpevole, ora denunciato a piede libero per furto aggravato.

22/02/2017
Civitanova, tenta di derubare un'anziana: truffatrice scappa per le troppe domande

Civitanova, tenta di derubare un'anziana: truffatrice scappa per le troppe domande

Solita truffa ad un’anziana di Civitanova residente in zona Fontespina. Una donna ben vestita e di ben curata ha suonato alla porta della sessantacinquenne civitanovese affermando che la vedova avrebbe avuto diritto ad un assegno mensile, ma per esserne certa doveva controllare di persona alcuni documenti che sicuramente costudiva in casa. L’anziana ha fatto entrare la pseudo incaricata ma ha capito subito che qualcosa non andava e ha iniziato a fare domande per meglio capire, come mai, proprio lei, poteva avere un assegno mensile. Ovviamente l’intento della visitatrice era quello di trovare una scusa per svaligiare la casa dell’anziana, ma messa sottopressione dalle continue richieste di chiarimenti la ladra non ha più saputo inventarsi nulla di buono ed è fuggita dalla casa. Si raccomanda di non far entrare estranei in casa e che non esistono incaricati che girano per le abitazioni per controllare se si è in possesso di requisiti particolari per avere un assegno mensile o per controllare la bolletta della luce o del gas. È necessaria la massima prudenza, nel dubbio sempre meglio chiamare subito i carabinieri al numero 112.

22/02/2017
Cittaverde denuncia: "Da quelle buche sul prato della Pineta non spuntano fiori"

Cittaverde denuncia: "Da quelle buche sul prato della Pineta non spuntano fiori"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa da Cittaverde. "Civitanova: pineta nord Lido Cluana -Largo Caradonna:  "da quelle buche sul prato della Pineta, adiacente l'Isola Ecologia nella quale vengono conferiti anche rifiuti organici con la primavere che bussa alle porte non spuntano fiori ma mammiferi poco graditi, vettori di pericoli per la salute e l'igiene. Purtroppo quella zona centrale è diventata meta di visite come se fosse un piccolo zoo.Tutto a 50 metri dalla Scuola Materna e da due noti locali pubblici.Basta aspettare in silenzio ed ecco che spuntano famelici commensali. Uno spettacolo sgradevole ma che gli amanti dell'orrido potrebbero usare come set per scattare dei selfie". Così Cittaverde informa della situazione e  comunica che oggi c'è stata la visita di un fotografo e di un corrispondente di un giornale locale che non credevano ai loro occhi. "Mentre parcheggiavo un signore si accingeva ad conferire di rifiuti di un noto locale pubblico adiacente al "piccolo zoo" e rivolgendosi a me mi dice "....attento ai Gatti.... si certo  ma per la grandezza come dei Gatti ..... ma le nostre segnalazioni di questa situazione che non sappiamo come giustificare con i clienti è nota da tempo a chi di dovere". Mi ha salutato con uno sguardo sconsolato" . Ci si chiede quindi: "Perché avvengono queste emergenze? Di certo non perché ci sono le casse comunali vuote ma con molta probabilità perché manca un vero  controllo del territorio,cura per il verde pubblico, attenzione per la  verifica sulla pulizia, sui rifiuti un amore per la città.Certamente queste vicende non  hanno giustificazioni. Che fare? allora carta e penna e  che intervenga il Sindaco, l’Asur Ufficio Igiene, il Cosmari per quanto di sua competenza".

21/02/2017
Ceroni su elezioni comunali: "Ancora nessuna scelta definitiva da parte di FI"

Ceroni su elezioni comunali: "Ancora nessuna scelta definitiva da parte di FI"

Si è tenuta ieri, lunedì 20 febbraio, a Civitanova presso l'Hotel Cosmopolitan a partire dalle ore 15, una riunione del Coordinamento Regionale di FI con ordine del giorno le imminenti elezioni comunali. "Guardiamo con attenzione alle elezioni - dice il senatore Remigio Ceroni - con la convinzione che è possibile tornare ad amministrare la città di Civitanova, dove si è appunto svolto l'incontro di ieri, in un clima costruttivo e positivo. Il coordinamento ha ascoltato le proposte che i coordinatori provinciali hanno avanzato per ogni singola realtà. Devo dire che in alcune realtà il confronto con le altre forze politiche è avanzato, ma le scelte devono essere sempre concordate e condivise sia in ambito locale che nazionale. Ci tengo a precisare che FI non ha ancora effettuato nessuna scelta definitiva in nessun comune". "Riferirò personalmente - continua Ceroni - le proposte alla commissione elettorale nazionale presieduta da Matteoli e decideremo al riguardo di ciascuna. Nei prossimi giorni chiederò un incontro con i responsabili regionali di FI e Lega che sono i nostri naturali alleati per vedere se la loro ambizione è quella di vincere o solamente di partecipare. Di certo bisogna allargare la coalizione al mondo delle liste civiche, condividendo insieme i candidati sindaci e i programmi elettorali: un metodo che bisognerebbe seguire sempre se si vuole offrire una proposta amministrativa credibile con possibilità di vittoria. Si vince solo uniti, le fughe in avanti sono solo personali e non autorizzate". "Concludo dicendo che a Civitanova si sta delineando una situazione positiva e interessante, a Tolentino la situazione è ancora da discutere, mentre a Porto San Giorgio FI ha cercato a suo tempo di far proseguire l'attività del sindaco Agostini che però è stato sfiduciato e, ora, sostenuto da quelle medesime persone".

21/02/2017
Le aziende di Confartigianato al White di Milano: "Artigiani 100% made in Italy ancora in vetrina"

Le aziende di Confartigianato al White di Milano: "Artigiani 100% made in Italy ancora in vetrina"

Si sono concluse positivamente le fiere Micam e Mipel che hanno visto per il Micam la presenza di 444.610 visitatori di cui 18.105 italiani e 26.505 esteri con una variazione rispetto alla stessa edizione del 2016 pari ad un +5%. Segni di ripresa anche tra i visitatori esteri in particolare dalla Russia (+ 18%), Ucraina (+20%), Corea Del Sud (+53%), Germania (+10%), Francia (+7%). Sul fronte Mipel invece sono stati 10.000 i visitatori, con una crescita dei buyer del 6,6 %, crescita importante rispetto ad un anno fa che già vedeva dati in positivo. Si sono inoltre registrate importanti performance dei principali mercati russi (+48,8%), americani (+21.5%), giapponesi (+15.7%) e tedeschi (+18%).  “Gli artigiani di Confartigianato - dichiara il Giuseppe Mazzarella Consigliere ICE e nuovo membro del Board di White - sono di nuovo pronti per un’altra importante kermesse, il salone della moda contemporary che si terrà a Milano dal 25 al 27 febbraio prossimo e che prevede la presenza di 22.000 visitatori. Saranno 511 i marchi presenti al White di quest’anno, con ben 189 new entry. Le imprese esporranno in una superficie espositiva di 20.000, mq allestita nelle location dei 3 padiglioni Tortona. Si consolida quindi il lavoro progettuale rivolto all’estero, intrapreso già da tempo assieme ad ICE-Agenzia – prosegue Mazzarella - che in questa edizione accompagnerà numerosi ed importanti buyer in visita alle imprese di White”. “Il salone – afferma Paolo Capponi, Responsabile Export di Confartigianato Imprese Macerata - rinnova il suo impegno nella valorizzazione delle imprese artigiane 100% Made in Italy, con l’appuntamento “It’s Tme To Contemporary Artisan” che vedrà la collaborazione di Confartigianato con il MIAC (Moda Italiana Artigiani Contemporary). Il Progetto è stato creato per individuare le migliori collezioni di moda artigiana da lanciare nei mercati internazionali. Da ricordare inoltre – aggiunge Capponi - lo spazio WHITE FOLIES, un nuovo ambiente dedicato agli stilisti emergenti e ai nuovi brand, che vedrà protagonisti abiti e accessori del “nuovo artigiano”. Saranno 9 le imprese 100% Made in Italy di Confartigianato Imprese Macerata partecipanti al salone della Moda, che presenteranno collezioni autunno-inverno 2017/2018 di alto stile e qualità. Insieme alle imprese partecipanti, Confartigianato assisterà altri 5 imprenditori che vivranno l’esperienza di questa edizione del White come visitatori, primo passo prima di partecipare alla mostra da protagonisti.  Queste sono le imprese presenti al White: Sergio Amaranti Cicitanova Marche, Alex by Mercury Potenza Picena, Art Pelle Corridonia, Halmanera Potenza Picena, Karma of Charme Montecosaro, Punto pigro Montegranaro, Barberini Valentina Macerata, Ernesto Dolani Porto Sant’Elpidio, VF Morrovalle.

21/02/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433