Civitanova Marche

Cordoglio a Civitanova per la prematura scomparsa di Fabrizio Iacoponi

Cordoglio a Civitanova per la prematura scomparsa di Fabrizio Iacoponi

Profondo cordoglio a Civitanova per la scomparsa di Fabrizio Iacoponi, 48 anni da compiere a maggio.  Iacoponi, originario di Sant'Elpidio a Mare, lavorava come meccanico alla ex Marco Fabbri, prima a Civitanova e da un paio d'anni trasferita a Montecosaro. Abitava a Santa Maria Apparente e da giovane è stato promessa dell'atletica correndo gare di podismo a livello nazionale, anche con Panetta. Per il suo carattere generoso e altruista, gli amici lo chiamavano "il gigante buono". Qualche tempo fa era stato colpito da un malore dal quale non si è più ripreso: oggi Fabrizio si è arreso e il suo cuore ha smesso di battere.   

25/03/2017
Civitanova, Corvatta si ricandida a sindaco

Civitanova, Corvatta si ricandida a sindaco

Tommaso Claudio Corvatta si ricandida a sindaco di Civitanova. L'annuncio ufficiale è arrivato e con esso anche il pieno appoggio da parte del Pd Nei prossimi giorni verranno definiti i punti programmatici che accompagneranno il candidato sindaco verso le prossime elezioni.

25/03/2017
Civitanova, polemiche sulla pulizia dei marciapiedi del Corso

Civitanova, polemiche sulla pulizia dei marciapiedi del Corso

Questa mattina, tra le 6:30 e le 7:30, in Corso Umberto I è passato il mezzo per le pulizie dei marciapiedi ed un signore che usciva da un bar, a causa della mancanza di avvisatori acustici o lampeggianti, se l'è trovato di fronte ed ha rischiato di andarci a sbattere contro.Dato che il mezzo in questione per fare bene il proprio mestiere deve per forza passare anche a raso dei palazzi, si lamenta la mancanza di una persona che lo preceda ed allerti quanti a quell'ora escano di casa o dai bar, per evitare qualsiasi tipo di incidente. Anche nell'ipotesi che ci siano i segnalatori acustici, di giorno potrebbero non essere sufficienti e sarebbe facile, in caso di incidente, finire nelle spazzole o negli "arti" in movimento e farsi male.Tra i commenti nel gruppo Facebook Speaker's Corner, qualcuno lamenta il fatto che per cinque anni non sia stato fatto nulla ed ora, in prossimità delle elezioni, si facciano pulizie straordinarie e controlli ai venditori abusivi. Segue l'intervento piccato del vice sindaco Silenzi che ricorda invece come la spazzolatrice sia in funzione da cinque anni ed invita a non denigrare l'operato dell'amministrazione solo per avversità politica.In mattinata abbiamo raccolto la testimonianza di un negoziante del corso che, per usare un eufemismo, dice di non essere molto d'accordo con le dichiarazioni del vice sindaco. L'esercente in questione afferma invece che il mezzo per la pulizia dei marcipedi sia in funzione solamente nell'ultimo periodo e che invece sono i negozianti stessi a doversi occupare delle pulizie del marciapiede. Operazione che lui, come altri, svolge personalmente due volte al giorno, mattina e pomeriggio ed invita Silenzi, dato che su Corso Umberto I sono presenti le telecamere di videosorveglianza, a fornire le prove del passaggio della spazzolatrice, perché a lui proprio non risulta da così tanto tempo. (foto presa dal post di Cesanelli Paolo sul gruppo Facebook Speaker's Corner)

25/03/2017
Civitanova, tentato furto in pieno giorno in un'abitazione di Via Esine

Civitanova, tentato furto in pieno giorno in un'abitazione di Via Esine

Tentato furto in pieno giorno in un'abitazione di Via Esine.Questa mattina, approssimativamente verso mezzogiorno, ignoti hanno tentato di introdursi in un'abitazione di Via Esine, in zona Villa Pini. La denuncia arriva dalla proprietaria dell'appartamento che riferisce però come i malviventi siano scappati al loro rientro e fortunatamente non hanno avuto il tempo di portare a termine la loro opera. Non è la prima volta che ricevono visite indesiderate, continua la signora, dato che era già successo tre anni fa ed ormai non è rimasto nemmeno molto da rubare.Ieri sera nel quartiere c'era stata la riunione sul controllo del vicinato, a cui hanno partecipato esponenti delle forse dell'ordine ed è proprio a questi che la donna che ha subìto il tentativo di furto lancia una critica, con le testuali parole: "Con la riunione di ieri sera oggi sono venuti a salutarci! Chiami la polizia e ti dicono: eh mi dispiace ma noi non possiamo venire, venite quì e fate denuncia". Abitanti del quartiere riferiscono che in mattinata girasse un arrotino e qualcuno si chiede se si tratti di una coincidenza o i due fatti potessero in qualche modo essere collegati.

25/03/2017
Lube, domani in campo a Modena per Gara 2 di Semifinale Scudetto

Lube, domani in campo a Modena per Gara 2 di Semifinale Scudetto

La Cucine Lube Civitanova scende in campo al PalaPanini di Modena per Gara 2 delle Semifinali Play Off Scudetto. Domenica (ore 18) in Emilia i cucinieri proveranno a compiere il secondo passo verso la Finale, dopo la vittoria al tie break di domenica scorso all'Eurosuole Forum che ha sancito l'1-0 nella serie che si gioca al meglio delle cinque gare. Un eventuale successo degli uomini di Blengini consegnerebbe ai biancorossi già il primo match ball per chiudere la sfida con l'Azimut in Gara 3, ma prima bisognerà fare i conti con la formazione modenese vogliosa di riscatto di fronte al proprio pubblico dopo il ko accusato nelle Marche. Stankovic e compagni partiranno nel pomeriggio di sabato per Modena, dopo un allenamento tecnico sostenuto all'Eurosuole Forum. Domani mattina la consueta seduta di rifinitura al Pala Panini. A sostenere i cucinieri oltre 250 tifosi. La lunga sfida tra Lube e Modena, che si incontreranno anche nei Playoffs 6 di Champions League, continua. Il tecnico dei modenesi Tubertini proporrà in regia la staffetta Travica-Orduna, in diagonale con Vettori. Al centro Holt e Le Roux con pronta l'alternativa Piano, a schiacciare confermati Ngapeth e Petric. Il libero è Rossini. "Ci aspetta un'impresa difficile - dice Jenia Grebennikov - ma vogliamo vincere: sarebbe molto bello conquistare il Pala Panini e vincere anche Gara 2 per portare la serie sul 2-0 e daremo tutto per questo obiettivo. Ci attendono almeno quattro partite di fila con Modena, ma vanno affrontate una alla volta. Credo che, anche alla luce di Gara 1, se pensiamo soprattutto al nostro gioco e riusciamo a mettere in campo la pallavolo che abbiamo mostrato di sapere esprimere per lunghi tratti della stagione potremo fare nostre le tante sfide che ci attendono con i modenesi, a partire proprio da Gara 2". Gara 2 di Semifinale sarà diretta da Matteo Cipolla di Palermo e Alessandro Tanasi di Siracusa.  

25/03/2017
Vince Civitanova, "Ancora troppa confusione sulla vicenda archiviazione Civitapark"

Vince Civitanova, "Ancora troppa confusione sulla vicenda archiviazione Civitapark"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato per Vince Civitanova, sulla vicenda archiviazione Civitapark. "Si apre la campagna elettorale a Civitanova marche tra Corvatta e Silenzi, sbandierando l'archiviazione da parte della Procura di Macerata sulla questione del Civita Park. Bisogna fare chiarezza però sulla vicenda giudiziaria legata alle indagini penali che hanno coinvolto le ultime tre amministrazioni comunali, per far tacere una volta per tutte le chiacchiere che impazzano sulla stampa e sui social. Deve essere chiaro che la Procura della Repubblica di Macerata ha aperto indagini penali nei confronti degli amministratori di centro destra, sapendo che i reati erano già prescritti. Viene, cioè, il dubbio che la Procura abbia dedicato tempo, denaro, uomini ed energie – sottraendoli ad interventi a tutela dei cittadini e dell'ordine pubblico o della lotta all'evasione fiscale – per indagare su circostanze ed ipotesi di reato che già all'origine erano folgorate da prescrizione. La dicitura che si legge nell'avviso di garanzia consegnato dalla Guardia di Finanza agli (ex) amministratori di centro destra  ("...in caso di mancata rinuncia espressa, per i reati contestati, saranno avanzate richieste di archiviazione per prescrizione") è un UNICUM in tutta la storia della procedura penale. Ma quando mai un indagato deve fare espressa rinuncia alla prescrizione ancor prima della chiusura delle indagini e prima ancora che ci sia nei suoi confronti un ipotesi concreta di reato e quindi un rinvio a giudizio? Ma quale articolo di legge sorregge una tale ipotesi? Se la Procura già sapeva che avrebbe avanzato richiesta di archiviazione, come mai ha speso mesi di indagini per un reato che già era prescritto? In sintesi, la Procura ha portato avanti indagini per mesi sapendo, fin da subito, che gli indagati nelle due giunte precedenti a Corvatta, non potevano in alcun modo risultare perseguibili proprio per la prescrizione che era già presente al momento della sottoscrizione dell'esposto.Non c'è che da rimanere perplessi, anche perché, già il capo di imputazione era formulato in maniera contraddittoria; segno che la Procura non era riuscita a comprendere, fino in fondo, la reale portata dei fatti. Confusione forse frutto della tanto sbandierata collaborazione che Silenzi ha dichiarato di aver immediatamente dato agli inquirenti? Sulla questione però, è doveroso ricordarlo, che anche l'Anac è intervenuta, denunciando come la realizzazione del Palazzetto sia stata fatta in violazione della legislazione in materia di opere pubbliche, in quanto bisognava affidare i lavori previa gara ad evidenza pubblica e non direttamente alla ditta lottizzante. Ignorando questo fatto, però, sia il Sindaco che il suo Vice, hanno tentato invece, in maniera alquanto maldestra,  di distinguere la loro posizione da quella della passata amministrazione, sostenendo la loro buona condotta, a differenza dei precedenti amministratori che si sarebbero avvalsi, quasi vigliaccamente, dell’arma della prescrizione per essere assolti. In altre parole si sono costruiti una foglia di fico per nascondere “le loro vergogne”, perché se non c'è dolo da parte loro, che hanno realizzato tutta l'opera, figuriamoci se può esserci per la passata amministrazione che ha solo avviato l'iter! Le deliberazioni,con le quali si è deciso di fare una fiera più piccola ed il palazzetto dello sport,  sono del 2014 e sempre di quel periodo è la concessione con la quale, senza gara, si affida alla società lottizzante sia il completamento dei lavori che la gestione del palazzetto per trent’ anni. Corvatta, quindi, tiene in piedi, fingendo di non ricordarselo, una concessione trentennale per la gestione del palazzetto che è illegittima in quanto assegnata senza gara. Lo dice pure l’Anac nel suo parere  e lo conferma in numerose sentenze la Suprema Corte di Cassazione.Non si tratta di annullamento ma di nullità della concessione che va rinnovata previo esperimento di una gara pubblica. Forse si intende fingere o lasciare che sia la prossima amministrazione a risolvere il problema. Se, come si afferma, questa amministrazione si è impegnata ed ha collaborato per affermare la legalità sarebbe suo dovere continuare dando seguito alle prescrizioni imposte dall’Anac, che non sembrano proprio un semplice appunto, come qualcuno ha affermato. Tentare, come si è fatto di apparire , del tutto immuni da responsabilità non è corretto! E’ come dire che,  con una seconda foglia di fico,  si tenta di nascondere gli unici due errori che l’Amministrazione del sindaco Corvatta ha commesso nel realizzare le uniche due opere che ha fatto con i finanziamenti lasciati dal centrodestra mentre quest’ultima, che ha amministrato per le ultime due legislature, non ha niente da nascondere in quanto di interventi ne ha ultimati a centinaia e la gente lo sa, come si sa pure che chi fa tante cose può anche sbagliare qualcosa. Il guaio è quando se ne fanno due di cose e si commettono due errori!"  

25/03/2017
Civitanova per i territori colpiti dal sisma: domani al Teatro Annibal Caro “Lu Varbiere de Siviglia”

Civitanova per i territori colpiti dal sisma: domani al Teatro Annibal Caro “Lu Varbiere de Siviglia”

Non si spengono a Civitanova i i riflettori sui quei territori colpiti duramente dal sisma e che con fatica, giorno dopo giorno, sono alla ricerca di una normalità. Dopo il carnevale organizzato a Pievetorina che ha visto ben quattro pullman partire dalla costa verso l’entroterra, i mercatini dei prodotti dei Sibillini e altro ancora, ora è la volta di Caldarola. L’ appuntamento è con il buonumore. Per portare un po’ di spensieratezza, l'amministrazione comunale ha organizzato per domani, domenica 26 marzo alle ore 17, al Teatro Annibal Caro di Civitanova Alta una rappresentazione teatrale con la compagnia “Nuovo Oratorio Cristo Re” di Caldarola. Andrà in scena  “Lu Varbiere de Siviglia”, commedia dialettale in due atti con la regia di Adriano Marchi. L’ingresso è libero e il Comune -Assessorato alla Cultura - ha messo a disposizione anche un servizio navetta, anche questo gratuito, per dare la possibilità a quanti non possono muoversi autonomamente, di raggiungere la città alta. La partenza è dalle ore 16 davanti al Palazzo Comunale.

Civitanova, il compositore Cipriani ospite della sartoria Renemary

Civitanova, il compositore Cipriani ospite della sartoria Renemary

Stelvio Cipriani ospite presso la sartoria Renemary di Civitanova di proprietà di Renato Boni. Il noto compositore e musicista ha scelto la sartoria made in italy per vestirsi. Tra le sue numerose composizioni anche il Rondò Veneziano e la colonna sonora del film "Il venditore di palloncini". Cipriani ha diretto diversi concerti presso l'Auditorium del Vaticano per Giovanni Paolo secondo.

25/03/2017
Al via domani la kermesse Paralimpica di Ancona 2017 organizzata dall'Anthropos Civitanova

Al via domani la kermesse Paralimpica di Ancona 2017 organizzata dall'Anthropos Civitanova

Final countdown ad Ancona per i Campionati Italiani Paralimpici di atletica leggera indoor Fisdir e Fispes 2017, insieme ai Campionati Invernali di Lanci Fispes 2017, validi anche come prima tappa stagionale della Coppa Italia di Lanci. La kermesse organizzata dall’Anthropos di Civitanova Marche al Palaindoor e all’Italico Conti di Ancona si aprirà domani, sabato 25 marzo, intorno alle 15.00, con una cerimonia in grande stile per poi dare il via agli oltre 200 atleti iscritti alle rispettive discipline con almeno 50 società sportive in gara giunte nel capoluogo da tutto lo stivale con staff e tifosi. Il presidente dell’Anthropos Nelio Piermattei ha diramato l’elenco ufficiale dei 19 atleti che rappresenteranno il sodalizio civitanovese alla due giorni dorica di gare. Nove gli atleti selezionati per le gare Fisdir, tra cui:Florence Repetto di Pesaro,Marco Facchino, di MontecosaroRuud Koutiki di MaltignanoCarlo, Corallini di Civitanova Marche, Federico Mei di Civitanova Marche, Alessandro Mattei di Morrovalle Paola Abbadini di Sant'elpidio a MareGabriele Brengola (esordiente) di Porto Sant'Elpidio Adolf Agyemang (esordiente) di Loreto. Sono dieci gli esponenti iscritti alle prove Fispes, nella lista tanti volti noti e vincenti, ma anche due esordienti assoluti: Gabriele Brengola di Porto Sant’Elpidio e Adolf Agyemang di Loreto. In ambito Fisdir riflettori puntati su Ruud Koutiki di Maltignano, settimo nel 2016 alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro nella finalissima dei 400 metri piani. Nelle gare Fispes occhi puntati sull’implacabile Assunta Legnante di Potenza Picena, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Rio nel getto del peso. Le gare si concluderanno domenica in tarda mattinata.

24/03/2017
Civitanova, arriva "il pianista fuori posto" e i vigili lo multano

Civitanova, arriva "il pianista fuori posto" e i vigili lo multano

Grande sorpresa questa mattina per quanti si sono trovati a passare nei pressi di Piazza XX Settembre. C'era infatti l'esibizione de "Il pianista fuori posto", al secolo Paolo Zanarella, che in questi giorni sta omaggiando le piazze della regione con la sua musica.In tanti si sono fermati ad ascoltarlo e a cercare di capire chi fosse quel musicista che incantava gli astanti.Zanarella ha 49 anni, è nato a Campo San Martino, nel Padovano, e si definisce “amante dell’improvvisazione”. È laureato in teologia e lavora come consulente aziendale, infatti non fa il musicista per professione, ma per “vocazione”, “Per portare la musica ovunque”. Le sue melodie sono “reinterpretazioni musicali, espressioni intimistiche, di melodie che improvvisa, di musiche che ascolta e che lo emozionano”, spiega sul suo sito www.ilpianistafuoriposto.it, dove si possono vedere le foto dei luoghi “più strani” nei quali ha suonato.Riferisce però una signora che si trovava in piazza, che ad un certo punto, quella presenza del "pianista fuori posto" non è sfuggita alla solerte polizia municipale che si è recata sul posto con addirittura due pattuglie. Nemmeno dovesse sgombrare dei venditori abusivi!E' infatti questo il tema che ha scatenato un'accesa discussione nei gruppi social cittadini: se da un punto di vista meramente formale, lo Zanarella non avendo i regolari permessi meritava comunque una sanzione, in molti hanno sottolineato una inusuale solerzia da parte della municipale. Qualcuno ha scritto che mentre il pianista veniva sanzionato, c'era un furgone bianco parcheggiato male, nei paraggi, che poco dopo è stato causa di un incidente e che forse è stato colpevolmente ignorato dai vigili. Come nelle migliori favole però, il finale è a lieto fine. Sembra infatti che ad un certo punto sia arrivata l'assessore Cecchetti che gli abbia concesso la possibilità di continuare a suonare. Non si sa nulla comunque della sanzione comminata. (Foto Vives)

24/03/2017
Incontro pubblico con le forze dell'ordine nel quartiere San Gabriele di Civitanova

Incontro pubblico con le forze dell'ordine nel quartiere San Gabriele di Civitanova

Organizzato dall'Associazione Nazionale Controllo del Vicinato di Civitanova Marche, avrà luogo questa sera alle ore 21, presso la sala parrocchiale della chiesa di San Gabriele, un incontro pubblico con le forze dell'ordine e la polizia locale. Si tratta di una serie di riunioni tenute in diverse zone della città, in cui verranno trattati temi importantissimi, quali la sicurezza residenziale, come difendersi da  truffe e furti e verrà spiegato il modo di organizzare la collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine per la promozione della sicurezza urbana. Temi particolarmente sensibili negli ultimi tempi per via di numerosi episodi criminali che stanno colpendo la città. Sarà presente all'incontro il comandante della polizia municipale Sirio Vignoni e la sua vice, Daniela Cammertoni.

Civitanova: incontro in biblioteca con Daniele Piccini poeta e critico letterario

Civitanova: incontro in biblioteca con Daniele Piccini poeta e critico letterario

Domenica 26 marzo, alle ore 16,45, presso la sala Cecchetti della Biblioteca comunale “Silvio Zavatti” di Civitanova Marche, Daniele Piccini, poeta e critico letterario, sarà ospite della Scuola di cultura e scrittura poetica. La scuola è patrocinata dal Comune di Civitanova Marche e dall'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Biblioteca comunale "Silvio Zavatti" di Civitanova ed è diretta da Umberto Piersanti, fresco vincitore del prestigioso Premio "Il Ceppo" di Pistoia. Daniele Piccini è nato a Città di Castello (PG) nel 1972 e vive a Sansepolcro (AR). Insegna all’Università per Stranieri di Perugia e ha pubblicato su poeti tre-quattrocenteschi e su autori moderni e contemporanei. Tra i suoi libri di saggi si può ricordare Letteratura come desiderio (Moretti & Vitali, Bergamo 2008). È inoltre curatore dell’antologia La poesia italiana dal 1960 a oggi (BUR Rizzoli, Milano 2005; 2012), idealmente completata dalla successiva Poesia italiana contemporanea e tradizione del Novecento (Principato, Milano 2009). I suoi libri di poesia sono: Terra dei voti (Crocetti, Milano 2003), Canzoniere scritto solo per amore (Jaca Book, Milano 2005), Altra stagione (Aragno, Torino 2006) e Inizio fine (Crocetti, Milano 2013). Scrive inoltre sulla rivista "Poesia" della casa editrice Crocetti, su "Famiglia Cristiana" e su "Avvenire". Ed è uscita da poco la raccolta di poesie di Aldo Capitini da lui curata. L'ingresso è gratuito

Civitanova: domanda esonero dal pagamento della Tari 2017

Civitanova: domanda esonero dal pagamento della Tari 2017

L'Ufficio Servizi sociali di Civitanova Marche rende noto che è possibile  inoltrare  istanza  per  l’esonero  dal  pagamento  della  Tari 2017 (Tassa  sui  rifiuti) a  partire  dal  19  giugno  e  fino  al  al   31 ottobre 2017 su  apposita modulistica. L’accesso al beneficio è determinato dal requisito della residenza anagrafica nel territorio del  Comune  di  Civitanova  Marche  e  dal  possesso  di   attestazione  Isee (o ricevuta di presentazione della D.S.U),  rilasciata  nell’anno  2017 (da  allegare in  copia  alla domanda), riferita al nucleo familiare di appartenenza di valore inferiore a € 4.786,13. Non potrà  essere richiesto  esonero  di pagamento della tassa per anni precedenti quello in corso. I moduli per le richieste saranno disponibili presso l'Ufficio URP (piano terra) e sul sito del Comune di Civitanova Marche a partire dal 19 giugno 2017. Per ulteriori informazioni potrà essere  contattato  l'Ufficio  Servizi  Sociali  (tel 0733/822248  - 822247).

24/03/2017
Infa Feba Civitanova: trasferta impegnativa a Ferrara

Infa Feba Civitanova: trasferta impegnativa a Ferrara

L'Infa Feba Civitanova Marche nella tana di Ferrara. Dopo il ritorno al successo contro la Maddalena Vision Palermo, le momò vogliono continuare la loro striscia positiva per blindare definitivamente la sesta piazza, magari sperando sempre in qualche passo falso di chi è davanti. La prossima trasferta è assai impegnativa visto che la B. Ethic Ferrara ha un ruolino di marcia casalingo impressionante, infatti viene da sei vittorie consecutive ed ha perso solamente una volta al PalaHilton Pharma contro la Velco Vicenza lo scorso 11 novembre. Squadra giovane, solida e compatta e che punta molto sull'intensità difensiva, terza miglior difesa del girone con 1.012 punti al passivo, anche se il potenziale offensivo è di tutto rispetto. Il quartetto Miccio, Cupido, Ramò e Diene è una garanzia ma occhio anche al play-guardia Francesca Santarelli. Nell'ultimo turno la compagine di coach Jonata Chimenti ha espugnato il difficilissimo parquet di Marghera, dopo un supplementare, e vorrà cercare di continuare a flirtare con la vittoria. Le biancoblu si sono allenate in settimana per cercare di incrementare la condizione atletica in vista dei play-off e questa sfida è un'importante banco di prova, soprattutto per tentare di cancellare le ultime sfortunate trasferte di Marghera e Udine. La Feba vuole fare bene e tornare al successo esterno che manca ormai dal 12 febbraio. Palla a due sabato 25 marzo alle ore 20.30 al Pala Hilton Pharma di Ferrara. Dirigono l'incontro i signori Michele Biondi di Trento e Stefano Gallo di Monselice (PD). Il punto sul settore giovanile Altra settimana ricca di risultati importanti per le compagini della Feba. Nel settore maschile l'under 18 di Elvio Perini vince davanti al proprio pubblico contro il Basket Maceratese per 65-43 e interrompe la striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Prossimo test giovedì 30 marzo alle ore 19.40 in quel di Ascoli Piceno. L'under 16 di coach Alberto Matassini, dopo aver brillantemente dominato il proprio girone, nei play-off incrocerà il suo destino con quello della Robur Family. Appuntamento per lunedì 3 aprile alle ore 20.00 al "Geodetico" di Osimo. Nel femminile l'under 18 torna sul parquet lunedì 27 marzo, alle ore 18.45, in casa della Cestistica Azzurra Orvieto per tentare l'assalto alle Fasi Nazionali. L'under 16, in lizza per le Fasi Nazionali, guida il girone a quattro in solitaria, grazie anche alle tre vittorie consecutive. Infatti, dopo il successo contro l'Olimpia Pesaro, sono cadute la Psg Orsal Ancona, al Palazzetto di Civitanova Alta, per 72-34 e la Cab Stamura Ancona, in casa, per 55-68. Proprio questo risultato è stato molto importante per staccare le biancoverdi con cui si condivideva il primato. Prossima gara venerdì 31 marzo alle ore 17.00 in casa dell'Olimpia Pesaro.  

24/03/2017
Civitanovese: Massimo Scoponi è il nuovo allenatore

Civitanovese: Massimo Scoponi è il nuovo allenatore

Massimo Scoponi è il nuovo allenatore della Civitanovese, fanalino di coda del girone F di serie D, alle prese con una grave crisi societaria. “Non potevo dire di no alla squadra della mia città - ha detto Scoponi – Non sarà facile risalire la classifica, il nostro compito sarà quello di scendere sempre in campo per dare il massimo”. Scoponi, 44 anni, prima vice di Caneo e poi di Cevoli, è stato promosso alla guida della giovane formazione rossoblu dopo le dimissioni del suo predecessore; sarà affiancato dal responsabile del settore giovanile, Claudio Tridici e da Andrea Armellini. Il direttore sportivo Gianni Rosati, che sembrava sul punto di abdicare, dovrebbe restare in sella.

24/03/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433