Civitanova Marche

Civitanovese, ufficiale l'arrivo del giovane difensore Egbobawaye Destiny

Civitanovese, ufficiale l'arrivo del giovane difensore Egbobawaye Destiny

La Civitanovese ufficializza l'arrivo di Egbobawaye Destiny, difensore classe 2003 nato a San Benedetto del Tronto ma residente a Martinsicuro e di origini nigeriane. Un'operazione proiettata al futuro da parte della dirigenza rossoblu, infatti il giovane era finito nel mirino di società professionistiche. Egbobawaye Destiny arriva in rossoblù grazie alla segnalazione di Ettore Palantrani, esperto conoscitore del calcio abruzzese.  

21/02/2021
Civitanova, un Carnevale virtuale ma comunque di successo: i numeri delle iniziative online

Civitanova, un Carnevale virtuale ma comunque di successo: i numeri delle iniziative online

La Giunta Ciarapica tira le somme al suo carnevale on-line in tempi di pandemia. Per la terza volta si è svolto, anche se quest’anno in modalità online, il Carnevale per il Centro per la Famiglia, indirizzato alla platea dei più piccolini.  Dopo l'esperienza del 2019 con cui si erano inaugurati gli appuntamenti del Centro con il laboratorio “Maninmaschera”, lo scorso anno era stata la volta della festa con lo spettacolo di magia del Mago Andrew e quest'anno il centro, in collaborazione con l'Assessorato alla Famiglia, alla Comunità e all'Istruzione del Comune di Civitanova Marche ha proposto un momento di festa in maschera on-line rivolto ai bambini dai 3 ai 10 anni accompagnati dai loro genitori. "In questo momento storico particolare in cui gli eventi non possono essere organizzati e la socialità in presenza è stata completamente annullata – ha dichiarato l’Assessore ai Servizi sociali e alla famiglia, Barbara Capponi - si è cercato di non lasciare indietro i bambini per un momento di comunione, di coesione, di festa. I bambini rappresentano una categoria sociale molto penalizzata dalla diffusione del Covid ma si è riusciti nell’intento di farli giocare insieme, sorridere e festeggiare comunque perché il Carnevale per i bambini è il momento più atteso dell’anno. Per questo successo ringrazio l’Asp Paolo Ricci per l’ottima organizzazione". Alla piattaforma zoom coordinata dal Centro Famiglia dell’Asp Paolo Ricci, il martedì di carnevale hanno partecipato più di trenta bambini che si sono fatti trasportare dalla Play and Laughter coach, Lucia Berdini, che magistralmente ha animato la festa del carnevale e stimolato i bambini alla risata, al divertimento e alla distrazione dalla quotidianità.  "Sul fronte degli adulti, l'amministrazione comunale, in collaborazione con la Reschini Eventi che ringrazio - ha organizzato un carnevale a tema completamente ‘spostato’ sulla pagina fb ‘Carnevalando’. La manifestazione a tema ha visto il concorso di 36 mila persone sparse fra tutti i comuni aderenti. Ogni cittadino ha partecipato inviando un video di 30 secondi della propria maschera sia singoli sia gruppi composti solo da familiari stretti che hanno scelto un tema dei tre indicati attraverso l’hashtag: #carnevalandocivitanovamarche. Per la città di Civitanova Marche – ha concluso l’Assessore Capponi - i video e le foto  sono stati 16, le interazioni circa 2400. La Reschini Eventi ha deciso di consegnare un premio speciale all’ASP Paolo Ricci con il suo filmato che racchiude le loro performance di tutti i partecipanti". "La pagina  di Carnevalando ha avuto un gran successo di utenti – ha dichiarato Giuseppe Reschini della Reschini Eventi - le interazioni con i video sono state più di 5 mila e 2700 solo i like della pagina. Le interazioni dei video di tutti i comuni hanno superato le 60 mila, perché i partecipanti hanno postato i loro video anche nel loro profilo Personale". "Ringrazio – ha concluso Reschini - il Comune di Civitanova Marche per la lettera inviataci dal Sindaco sull’iniziativa e l’Assessore Capponi per essere stata sempre presente e collaborativa".  A breve l'amministrazione organizzerà la premiazione in cui verranno resi noti i vincitori che maggiormente hanno ottenuto ‘like’, a cui andranno consegnati attestati e premiati con buoni spesa. Si ricordano, inoltre, gli attestati di stima e di saluto pervenuti al 'Carnevalando' e rintracciabili sulla pagina fb, da parte del ballerino di Ballando con le Stelle di Rai1, Samuel Peron, Paolo Belli co-conduttore della stessa mitica trasmissione e il grande cantante di fama internazionale Andrea Bocelli che insieme alla moglie Veronica Berti hanno inviato i loro complimenti all’attività del dell’ASP Paolo Ricci plaudendo al loro lavoro.    

20/02/2021
Aiuti alle imprese, Cna incontra i sindaci di Macerata e Civitanova Marche

Aiuti alle imprese, Cna incontra i sindaci di Macerata e Civitanova Marche

L’Associazione di categoria aveva lanciato un appello affinché gli amministratori locali potessero sostenere gli imprenditori colpiti dal Covid. La motivazione della richiesta di provvedimenti parte dal dato oggettivo che i lavoratori autonomi sono storicamente esclusi dagli ammortizzatori sociali applicati invece ai lavoratori dipendenti ed ai disoccupati e che, rispetto alla tutela in caso di malattia, sussiste una evidente discriminazione tra i lavoratori dipendenti (pubblici e privati) e quelli autonomi.  Molti i Sindaci che ad oggi hanno condiviso la proposta e messo in campo aiuti economici per le realtà produttive presenti sul rispettivo territorio. Anche i principali Comuni della provincia, Macerata e Civitanova Marche, hanno risposto all’appello CNA e predisposto diverse misure di aiuto destinate alle micro e piccole imprese. Con loro e con gli Assessorati competenti, la CNA Macerata ha organizzato un incontro in videoconferenza per lunedì 22 febbraio alle ore 19 sulla piattaforma zoom (ID riunione: 843 9325 3981). Diretta tv dalle ore 19,15 sul Canale 14 Marche. Parteciperanno per CNA Federica Carosi, referente zonale area costiera e Osvaldo Messi animatore dell’iniziativa e referente zonale area interna, oltre che i due Presidenti delle CNA zonali Carlo D’Angelo e Milko Morichetti.  

20/02/2021
Civitanova, il Comune eroga 800 euro per i lavoratori a chiamata: sono 107 i beneficiari

Civitanova, il Comune eroga 800 euro per i lavoratori a chiamata: sono 107 i beneficiari

A distanza di pochi giorni dall'annuncio, l’Amministrazione Comunale di Civitanova Marche rende noti i dati relativi ai beneficiari delle misure a sostegno dei lavoratori con contratto a chiamata, un settore spesso trascurato. Gli interventi a loro favore sono stati inseriti nell’ambito delle misure per la solidarietà alimentare, per il sostegno al reddito, per la prevenzione covid 19 e per il sostegno delle società sportive. Su 129 domande valide, sono stati ammessi 107 beneficiari che percepiranno 800 euro cadauno. “Un sostegno concreto che nasce dall'ascolto costante dei cittadini e delle loro esigenze. – dichiara Barbara Capponi, Assessore al Welfare e ai Servizi Sociali -. In questi mesi l'assessorato alle politiche sociali ha incontrato centinaia di persone, e la situazione dei lavoratori a chiamata è emersa subito nelle sue varie sfaccettature e necessità: lavoratori che vengono da mondi e professionalità differenti, in coda tra quelli da ristorare, con un contratto già poco garantito e a maggior ragione in difficoltà visto il periodo difficile di pandemia che stiamo attraversando". "Abbiamo voluto dare un segnale concreto mettendoci subito al lavoro anche attraverso un confronto serrato fatto dagli uffici con altri enti e istituzioni, al fine di conoscere quanto più possibile questo mondo e impostare un bando puntuale e mirato. In questo momento di emergenza l'amministrazione ha cercato di raggiungere ogni categoria da sostenere e, questo intervento, permetterà ai beneficiari di ottenere un sostegno di 800 euro ciascuno, tangibile e subito erogabile a supporto alle varie situazioni familiari e personali” ha concluso l'assessore.  

19/02/2021
SuperLega, parte la seconda fase: ai quarti la Lube attende l'esito del derby tra Modena e Ravenna

SuperLega, parte la seconda fase: ai quarti la Lube attende l'esito del derby tra Modena e Ravenna

Si apre domani, sabato 20 febbraio, la seconda fase della SuperLega Credem Banca. Il Turno Preliminare, al meglio delle tre partite, decreterà le ultime tre partecipanti ai Quarti di Finale Play Off e, quindi, renderà noto il nome del team che sfiderà la Cucine Lube ai Quarti. In lizza per il passaggio del turno le formazioni che si sono classificate tra il sesto e l'undicesimo posto in classifica. Coach Ferdinando De Giorgi e i suoi uomini, già qualificati ai Play Off in virtù del secondo posto al termine della stagione regolare, attendono la vincente del derby tra gli emiliani della Leo Shoes Modena, settimi a fine Regular Season, e i romagnoli della Consar Ravenna, che hanno chiuso in decima posizione. Le due potenziali rivali dei biancorossi scenderanno in campo domani al PalaPanini (ore 17 con diretta Eleven Sports) e replicheranno al Pala De Andrè di Ravenna sabato 27 febbraio (ore 20.30 con diretta Eleven Sports). Eventuale spareggio a Modena sabato 6 o domenica 7 marzo. Anche i Quarti di Finale saranno al meglio dei tre match. La Lube scenderà in campo mercoledì 10 marzo tra le mura amiche in Gara 1 contro la qualificata tra Leo Shoes e Consar. Gara 2 si terrà in Emilia Romagna domenica 14 marzo. La possibile “bella” il 20 o il 21 marzo all’Eurosuole Forum. Le Semifinali dei Play Off Scudetto (domenica 28 marzo, mercoledì 31 marzo, domenica 4 aprile, mercoledì 7 aprile, domenica 11 aprile) e la Finale (mercoledì 14 aprile, domenica 18 aprile, mercoledì 21 aprile, domenica 24 aprile, mercoledì 27 aprile) si giocheranno al meglio delle 5 partite. Spareggio casalingo per la miglior piazzata in Regular Season.

19/02/2021
Civitanova, lezioni online di yoga gratis per gli operatori sanitari: appuntamento dal 5 marzo

Civitanova, lezioni online di yoga gratis per gli operatori sanitari: appuntamento dal 5 marzo

A partire da venerdì 5 marzo, il Coordinamento Yoga Marche lancia una nuova iniziativa rivolta a tutti i medici, infermieri, Oss ed operatori che ogni giorno si prendono cura delle persone sofferenti da quando è dilagata la pandemia causata dal Covid-19. Saranno organizzate una serie di lezioni di yoga gratuite, dedicate a tutti gli operatori sanitari, per aiutarli ad abbassare il grado di stress fisico e mentale a cui sono sottoposti quotidianamente, grazie alla promozione del processo di salutogenesi (essenza della disciplina yoga), attraverso lo scioglimento del corpo, il ripristino della corretta respirazione e il rilassamento psicofisico.  “In questo momento di grave emergenza sanitaria e sociale – spiega il coordinatore dell’a.s.d. Yoga M.to Felice Vernillo, che dirige anche il centro yoga di via Mecozzi a Civitanova – le sette associazioni che aderiscono al Coordinamento Yoga Marche hanno pensato dare un aiuto concreto a quanti lavorano negli ospedali, mettendo a disposizione le proprie conoscenze e competenze per prendersi cura di quelle persone che quotidianamente, a loro volta, si prendono cura della salute degli altri sottoponendosi a un elevato grado di stress psicofisico. I benefici dello yoga sono conosciuti da secoli e mai come in questo momento si sente il bisogno di avvicinarsi a questa disciplina. Questa iniziativa vuole essere un segno di vicinanza e di doveroso ringraziamento verso chi lavora nel comparto sanitario”. Le lezioni della durata di un’ora (dalle 18,30 alle 19,30) si svolgeranno ogni venerdì (dal 5 marzo), in modalità online attraverso la piattaforma zoom. Le associazioni marchigiane coinvolte nella realizzazione del progetto sono: Yoga Shakti (Civitanova Marche); Hata Yoga Studio (Porto San Giorgio); Il Giardino dello Yoga (Macerata); Satya (Corridonia); Scuola Yoga Tolentino (Tolentino); Tantan (Fermo); Un Punto Yoga (Appignano). Per iscriversi basta compilare il modulo presente nella pagina Facebook del Coordinamento a.s.d. Yoga Marche. Per maggiori informazioni e iscrizioni: 3381487228 (Beatrice).    

19/02/2021
Civitanova, da domenica 21 febbraio torna la Ztl in centro

Civitanova, da domenica 21 febbraio torna la Ztl in centro

Torna da domenica 21 febbraio, la zona a traffico limitato nella zona centro della città, provvedimento che scatta ogni anno nel periodo autunnale e prosegue fino a primavera. Il comandante della Polizia locale Daniela Cammertoni, sentito il sindaco Fabrizio Ciarapica, comunica il ripristino del provvedimento a partire da questa domenica, in base all'ordinanza vigente. Per tutte le domeniche invernali, pertanto, salvo diverse disposizioni, dalle ore 15,00 alle ore 20,00, scatta il divieto di transito ed il divieto di sosta nelle seguenti vie: vialetto Nord; via Trento; corso Dalmazia nel tratto compreso tra l'intersezione con via Duca degli Abruzzi e l'intersezione con il vialetto Nord, via Duca degli Abruzzi.

18/02/2021
Civitanova, oltre 250 tonnellate di rifiuti speciali stoccate in un capannone: 5 le denunce

Civitanova, oltre 250 tonnellate di rifiuti speciali stoccate in un capannone: 5 le denunce

Sequestrati di oltre 250 tonnellate di rifiuti speciali derivanti da materiale plastico di recupero: 5 le persone indagate È quanto emerge dalle indagini, coordinate dalle Procure della Repubblica di Ancona e dell’Aquila, hanno permesso ai militari del reparto operativo aeronavale di Pescara di accertare l’attività illecita all’interno di un’area in uso a una azienda nella zona industriale di Civitanova Marche. La puntuale ricostruzione delle movimentazioni dei rifiuti sul territorio nazionale e dei flussi di natura economica, operata dai militari della sezione aerea di Pescara ha determinato l’individuazione di 152 imballaggi contenenti rifiuti speciali derivanti dal trattamento di apparecchiature elettriche ed elettroniche in disuso, illecitamente avviate alle operazioni di recupero. Al termine delle attività ispettive svoltesi alla fine del mese di dicembre 2020, è stata posta in essere la misura cautelare del sequestro circa 77.000 Kg di rifiuti speciali, che si aggiungono ai 174.000 Kg individuati durante lo scorso ottobre in provincia di Ancona. Parallelamente, all’esito della complessa indagine, cinque soggetti sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per i reati previsti dal Testo Unico Ambientale.

18/02/2021
Civitanova, controlli sui camion al casello dell'A14: oltre 5mila euro di multe, sequestrati prodotti caseari (FOTO e VIDEO)

Civitanova, controlli sui camion al casello dell'A14: oltre 5mila euro di multe, sequestrati prodotti caseari (FOTO e VIDEO)

Nella giornata di ieri, 17 febbraio, il Ministero dell’Interno per il tramite del Servizio Polizia Stradale e del Compartimento Polizia Stradale Marche di Ancona ha attuato, sull’intero territorio nazionale - nell’ambito della generale attività di prevenzione disposta dalla Questura di Macerata - un’attività specifica finalizzata allo screening massivo dei veicoli circolanti.  In particolare è stato sottoposto a sequestro amministrativo un mezzo commerciale svizzero perché condotto da persona residente in Italia; è stato sottoposto a fermo amministrativo un analogo mezzo commerciale svizzero che svolgeva cabotaggio (l’attività effettuata da autotrasportatori in uno Stato membro UE diverso da quello in cui risiedono); è stato inoltre sottoposto a fermo amministrativo un autocarro straniero a seguito di violazione delle leggi specifiche sul trasporto internazionale di merci. Le violazioni nei confronti dei vettori stranieri hanno comportato sanzioni amministrative per un totale di 5.618 euro.  Nel corso del servizio è stato, altresì, individuato un autocarro che trasportava prodotti lattiero/caseari privi della documentazione attestante la tracciabilità, tanto da far intervenire gli ispettori del Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene alimenti origine animale dell’Asur Area di Macerata, i quali hanno proceduto al sequestro dei generi alimentari. È stato, inoltre, garantito il controllo delle restanti categorie di veicoli con il fine, mediante verifica incrociata degli elementi identificativi, di contrastare il fenomeno del riciclaggio. È stata, poi, posta un’attenzione particolare relativa alle modalità di spostamento della popolazione. L'attività svolta nella giornata di ieri fa seguito al protocollo operativo attuato dalla Sezione Polizia Stradale di Macerata diretta dal Dirigente Dott. Tommaso Vecchio, sul tracciato autostradale dell’A/14, compreso tra il casello di Porto Recanati/Loreto ed il casello di Civitanova Marche, realizzato con il supporto di 5 autopattuglie. L’attività si è svolta utilizzando tutti i supporti tecnologici in dotazione tra cui i tablet, i Police Control (controllo dei cronotachigrafi digitali) e gli Street Control (controllo delle coperture assicurative e delle revisioni). Al complesso ed articolato servizio ha preso parte anche la relativa Squadra di polizia giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Macerata. Al termine del posto di controllo sono stati conseguiti i seguenti risultati: 203 veicoli controllati, di cui 58 stranieri; 216 persone controllate, 79 violazioni contestate di cui 31 relative al trasporto merci; 5 violazioni legate alla Normativa anti-covid, un sequestro mezzo per guida di veicolo estero da parte di una persona residente in Italia.   

18/02/2021
Civitanova, avvicinare i bambini alle scienze: appuntamenti digitali alla biblioteca "Zavatti"

Civitanova, avvicinare i bambini alle scienze: appuntamenti digitali alla biblioteca "Zavatti"

La biblioteca comunale “Silvio Zavatti” partecipa all’iniziativa “STEAM” che rientra nel progetto “BibliOpen” presentato come sistema territoriale delle biblioteche comunali del maceratese. Il nuovo progetto culturale, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova,  vuole avvicinare i più giovani alla lettura come strumento di costruzione del pensiero critico e creativo, sviluppare capacità comunicative e relazionali, aumentare fantasia, logica e pensiero computazionale, valorizzare la capacità di collaborare con gli altri per raggiungere uno scopo comune e infine fare entrare in relazione bambini e bambine con materie scientifiche e tecnologiche. L’iniziativa unisce il potere dei racconti (storytelling) con la creatività e il divertimento delle STEAM, cioè cinque discipline: Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica.  Considerata l’attuale emergenza sanitaria la prima fase del progetto, rivolta ai bambini compresi nella fascia d’età 7-11 anni che potranno iscriversi in biblioteca, sarà organizzata necessariamente in modalità streaming e partirà a marzo, 1, 8 e 15 del mese dalle 16:00 alle 17:30 e dalle 17:30 alle 19:00. Le iscrizioni per le attività online saranno attive fino a mercoledì 24 febbraio. Il modulo per sottoscrivere la liberatoria e autorizzare i minori a partecipare è disponibile al front-office della Biblioteca “Silvio Zavatti” e nel sito bibliotecazavatti.com.   Il modulo con la liberatoria va consegnato alle operatrici del front-office oppure inviato in allegato per e-mail entro le ore 15:00 di mercoledì 24 febbraio. I partecipanti all’appuntamento digitale riceveranno un link a cui ci si dovranno collegare nel giorno e nell’ora prestabiliti e dovranno accertarsi di avere una buona installazione Internet. Il programma da installare è il seguente: https://scratch.mit.edu/download Seguirà una guida operativa su come partecipare alla lezione e come installare Scratch.

17/02/2021
Forza Italia, Antonio Tajani nuovo Coordinatore Nazionale. Giannoni: "scelta di alto profilo istituzionale"

Forza Italia, Antonio Tajani nuovo Coordinatore Nazionale. Giannoni: "scelta di alto profilo istituzionale"

"Esprimiamo le nostre più sincere congratulazioni ad Antonio Tajani che ieri ha ricevuto l’incarico dal Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, di Coordinatore nazionale del nostro partito - dice il Commissario di Civitanova Marche Paolo Giannoni - Una decisione che ci sentiamo di condividere pienamente per l’alto profilo istituzionale e per le capacità aggreganti del Presidente Tajani". "Più volte abbiamo avuto a Civitanova Marche l’onore di poter condividere scelte e percorsi essendo il Presidente Tajani fin dall’anno storico della ‘discesa in campo del Cavaliere’ il ‘94, europarlamentare nella circoscrizione centro in cui sono anche le Marche - aggiunge Giannoni - Elezioni in cui - ricordiamo - il partito raggiunse il 30% dei consensi. Da allora è il nostro rappresentante e punto di riferimento indiscusso. Dalla nuova nomina di Tajani alla guida del partito siamo certi che possa passare il rilancio di Forza Italia, che rimane il partito cruciale per le prossime vittorie del centro-destra. Auguriamo, dunque, al Presidente Tajani buon lavoro e rinnoviamo la nostra disponibilità a collaborare per il bene della libertà e della democrazia".  

16/02/2021
Civitanova, vertice per la messa in sicurezza e restyling del porto: "strategico anche per il turismo"

Civitanova, vertice per la messa in sicurezza e restyling del porto: "strategico anche per il turismo"

Si è svolta in mattinata una riunione tecnica per la messa in sicurezza del porto di Civitanova Marche a cui hanno partecipato, in modalità streaming, il Sindaco Fabrizio Ciarapica, Nardo Goffi, dirigente del servizio tutela, gestione e assetto del territorio Regione Marche, Nicoletta Santelli, funzionario tecnico Regione Marche, l’Ammiraglio Enrico Moretti, direttore marittimo della Regione Marche ed Ylenia Ritucci, comandante della Capitaneria di Porto di Civitanova. L’incontro di oggi rientra in un processo di dialogo costante tra le parti per programmare e progettare i futuri interventi sul porto. La messa in sicurezza costituisce, non solo un importante obiettivo a vantaggio degli operatori portuali e della comunità civitanovese, ma anche un consistente inizio per la riqualificazione ed il rilancio del porto anche in ambito di attrattiva per yacht e grandi imbarcazioni. A tal riguardo, riprendendo il progetto approvato in Regione Marche, la messa in sicurezza del porto prevede una prima fase inerente il prolungamento del molo est, al fine di consentire una maggiore protezione in caso di mareggiate, ed una seconda fase relativa alla costruzione di una nuova darsena a tutela dei diportisti. La Regione Marche, ribadendo la volontà di operare investimenti sul porto civitanovese, ha annunciato che entro poche settimane sarà approvata una delibera di giunta regionale con l’assegnazione di risorse per il porto di Civitanova, parte delle quali utilizzate per commissionare uno studio, attraverso l’ausilio di un simulatore, propedeutico alle opere da realizzare, utile per capire se il progetto necessita di qualche modifica. Le parti intervenute si sono dichiarate d’accordo nel procedere con questo primo passaggio e ripromesse di riunirsi entro il mese prossimo. “Esprimo la mia soddisfazione – ha dichiarato il Sindaco Ciarapica – per l’incontro odierno che è risultato estremamente proficuo. La messa in sicurezza del porto è il punto di partenza per una serie di opere e di interventi per un settore altamente strategico soprattutto per il turismo e la cantieristica. Ringrazio l’Ammmiraglio Moretti, la Regione Marche e la comandante della nostra Capitaneria Ritucci per questa azione combinata di tutti gli attori che apporta indubbi vantaggi per la città, la regione e gli operatori portuali”.

16/02/2021
Civitanova, vaccini per gli over 80: attivati dal Comune due sportelli a supporto degli anziani

Civitanova, vaccini per gli over 80: attivati dal Comune due sportelli a supporto degli anziani

In vista dell’avvio della campagna regionale di vaccinazione anti Covid-19, organizzata a partire da sabato 20 febbraio per gli over 80 dalla Regione Marche tramite l’azienda sanitaria unica regionale, il comune di Civitanova ha attivato due sportelli informativi per fornire assistenza a chi necessita di aiuto nella compilazione dei moduli obbligatori da consegnare prima di effettuare la vaccinazione o affiancare chi non sia riuscito ad effettuare le prenotazioni telematiche. Si ricorda che possono ricevere il vaccino tutti coloro che si sono prenotati al numero tel. 800.00.99.66 o sul sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it. A Civitanova sono 3314 i cittadini nati prima del 1° gennaio 1942 che hanno diritto alla somministrazione delle due dosi del siero usato al fine di prevenire la malattia Covid-19 causata dal virus Sars-CoV-2, che potranno recarsi presso il Centro civico Risorgimento in via Ginocchi (zona chiesa San Giuseppe) con orario continuato dalle 8 alle 20. Coloro che si recheranno al centro vaccinale dovranno avere con sé la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento validi e possibilmente la modulistica compilata in modo da ridurre i tempi di attesa e ottimizzare il percorso. Proprio per snellire le pratiche burocratiche, il Sindaco Fabrizio Ciarapica ha predisposto l’apertura di uno specifico servizio sia a Palazzo Sforza (accesso unico in vicolo Sforza) che alla Delegazione della Città Alta (ex Tribunale). Inoltre ha richiesto la collaborazione della Protezione civile che sta distribuendo la modulistica alle Farmacie (comunali e private), chiedendo ai farmacisti di partecipare all’iniziativa informando i cittadini e consegnando i tre fogli da compilare con la nota informativa a chi ne farà richiesta. “La fascia della popolazione interessata in questa fase richiede una particolare attenzione – ha dichiarato il sindaco Ciarapica spiegando il ruolo del Comune nella imminente campagna di vaccinazione agli anziani. Sono in contatto costante con i tecnici dell’Asur e stiamo seguendo passo passo l’avvio della somministrazione del siero, in modo da poter agevolare le persone avanti con gli anni, che non possiedono un personal computer o una stampante e non possono contare sulla presenza di amici o familiari. Civitanova non si è mai sottratta e fa la sua parte dall’inizio della pandemia, prima con la realizzazione del Covid center e poi con la campagna di screening con i tamponi gratuiti. Proseguiamo a dare servizi, perché vogliamo dimostrare ancora una volta la nostra vicinanza alla popolazione con questi sportelli di aiuto. Da un confronto con l’Asur, si attendono oltre 230 vaccinati al giorno al centro civico Risorgimento e questo fino al 13 marzo, quando si ritornerà nella struttura per completare la profilassi con la seconda iniezione. La mia raccomandazione a tutti i nonni è di non perdere questa occasione così importante per la salute”. Per coloro che non potranno recarsi al centro civico, la Regione sta predisponendo un servizio specifico. Il Punto unico di accesso dell’Ambito XIV (in vicolo Sforza) e il punto alla Delegazione (ex Tribunale) saranno aperti dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00. I moduli sono disponibili anche sul sito del comune di Civitanova Marche.

16/02/2021
Prima vittoria del 2021 per la Feba Civitanova: Firenze al tappeto

Prima vittoria del 2021 per la Feba Civitanova: Firenze al tappeto

Successo prezioso per la Feba Civitanova Marche che trova la prima vittoria nel 2021. In una sfida importante per la classifica le momò, grazie ad una prestazione corale, si impongono al fotofinish sul PalaGiaccio Firenze per 64-60, con una prova di grinta e carattere, ed accorciano proprio sulle toscane. Pronti via ed avvio equilibrato del match, con le toscane che tentano il primo allungo, 8-14, grazie alla verve di Rossini. Le momò tengono botta e con Bocola si rifanno sotto chiudendo il primo quarto sul 12-16. Nella seconda frazione partono meglio le momò sorrette da Castellani, poi Paoletti e Trobbiani confezionano il primo break biancoblu, 23-17. Le ragazze di coach Corsini rimangono in scia ma negli ultimi 2 minuti subiscono un break di 5-0 e vanno al riposo lungo sul 28-22. Alla ripresa delle ostilità la Feba allunga e con un’ispirata Dzinic toccano il 33-24 ma Firenze trova punti pesanti sotto canestro da Poggio. Rossini e Scarpato ricuciono lo strappo, 35-34, però le momò difendono forte e trovano canestri in area con Bocola e Dzinic, chiudendo sul 44-39 la terza frazione. Ultimo quarto palpitante: le toscane con Rossini e Scarpato passano avanti a metà periodo, 49-50, e comincia un botta e risposta fino agli ultimi due minuti. Rossini e Rosellini si rispondono da tre, 60-60, poi Trobbiani e Rossini falliscono la palla del più due, mentre Dzinic è glaciale sotto canestro, 62-60 a 5’’ dal termine. Firenze riparte da centrocampo con la rimessa laterale dopo il time out ma compie infrazione di cinque secondi, sul seguente possesso palla Rosellini subisce fallo e dalla lunetta mette il 2/2 a tempo praticamente scaduto che chiude i giochi. “Avevo chiesto alle ragazze di ripartire dalla gara di Brescia in positivo – commenta coach Donatella Melappioni – Avremmo potuto rivivere in fantasmi di quella partita nel finale di oggi invece abbiamo trovato il guizzo vincente nell’ultima parte della sfida, in un match caratterizzato da cambi di fronte, continui botta e risposta e molto agonismo. Bene gli inserimenti di Dzinic e Zanetti che stanno piano piano entrando nei nostri giochi e ci hanno dato una grossa mano”.   FEBA CIVITANOVA MARCHE – PALAGIACCIO FIRENZE 64-60 FEBA CIVITANOVA MARCHE: Rosellini 12, Paoletti 9, Bocola 12, Bolognini 2, Binci, Ciccola ne, Angeloni ne, Dzinic 11, Trobbiani 5, Castellani 9, Pelliccetti ne, Zanetti 4 All. Perini   PALAGIACCIO FIRENZE: Rossini M. 18, Rossini S, Pochobradska 6, Scarpato 13, Poggio 11, Calamai 4, Cabrini 1, Salvucci 4, Valentino ne, Donadio 3 All. Corsini Parziali: 12-16; 16-6; 16-17; 20-21 Arbitri: Del Gaudio – Di Tommaso  

15/02/2021
Basket, troppa Ristopro per la Virtus Civitanova: il derby tra marchigiane lo vince Fabriano

Basket, troppa Ristopro per la Virtus Civitanova: il derby tra marchigiane lo vince Fabriano

Senza gli infortunati Milani e Casagrande, gli aquilotti tengono botta per due quarti e mezzo, poi sprofondano sotto i colpi di una Fabriano con pochi fronzoli ma tanta concretezza. I biancoblu hanno fatto il possibile finché hanno avuto energia, aggrappandosi alle buone percentuali da fuori e ai tanti rimbalzi offensivi arpionati dal duo Vallasciani-Lusvarghi (10 sui 15 totali tirati giù dalla Virtus), ma alla lunga la qualità e la profondità del roster fabrianese hanno fatto la differenza. Eppure la Rossella aveva aperto la gara senza alcun timore reverenziale, piazzandosi a zona in difesa per evitare di andare sotto contro la fisicità fabrianese e sfidando i tiratori cartai. È però l’approccio a fare davvero la differenza: l’aggressività virtussina e due canestri in fila di Rocchi producono il primo strappo civitanovese (7-2 dopo 3’). La Ristopro sembra sorpresa, ma entra in partita con un paio di canestri da sotto di Cassar e quando anche Merletto e Marulli si iscrivono al match i cartai sorpassano e allungano in maniera ben più decisa. La tripla di Garri che apre il secondo periodo fissa il massimo vantaggio Janus sul +11 (14-25 all’11’), ma la Rossella stringe i denti e non sprofonda, chiudendo la prima metà di gara sotto di 10 (30-40). Il canovaccio sembra non cambiare al rientro dagli spogliatoi, con la Ristopro a controllare e la Rossella che cerca più volte di riavvicinarsi, arrivando fino al -7 (38-45 al 23’) e con più di un’occasione per minacciare per davvero di tornare in scia. Ma quando le energie virtussine si esauriscono, la Janus affonda il colpo: Scanzi, dopo aver annullato Andreani in difesa, graffia anche in attacco con le zampate che fanno scappare via Fabriano, poi due triple di Paolin a cavallo di terzo e quarto quarto certificano la fuga cartaia (41-63 al 31’). La Rossella ha un ultimo sussulto, ma non ce n’è: altre due triple di Paolin seppelliscono le velleità degli aquilotti e il finale è tutto per i più giovani. Nessun dramma, perdere dalla corazzata del girone in condizioni a dir poco emergenziali ci può stare. Ora l’importante è resettare in vista del rush finale della prima fase, che inizia domenica con il cruciale scontro diretto contro la Sutor Montegranaro. Queste le parole di coach Mazzalupi a fine partita: «Per 25’ abbiamo giocato una buona partita, non posso recriminare nulla ai ragazzi. Abbiamo avuto un atteggiamento molto positivo, abbiamo provato a difendere cambiando spesso le carte in tavola a una squadra espertissima e fortissima come Fabriano e alcune volte ci siamo riusciti. In attacco non sempre siamo riusciti a trovare il canestro, sprecando tiri aperti e ben costruiti. Alla lunga il loro talento e la loro organizzazione sono venute fuori e per mancanza di energie ed alcuni episodi il divario si è ampliato in maniera esagerata. Non ci siamo pianti addosso, abbiamo fatto una partita alla pari per lunghi tratti, poi è chiaro che senza due pezzi importanti come Milani e Casagrande non sempre potevamo trovare soluzioni. Aggiungiamoci che Fabriano è stata bravissima in difesa a limitare Andreani, per cui a un certo punto facevamo davvero difficoltà a trovare il canestro. Quei 5-6 canestri facili che ci siamo mangiati ci hanno tagliato le gambe. Abbiamo usato molto la zona per provare a salvaguardare i nostri lunghi dai falli e cercare di concedere meno pick and roll possibili ed essere pronti su tagli e accoppiamenti. La Ristopro è stata brava a punirci, onore al merito. Ora voltiamo pagina, abbiamo tre partite fondamentali da giocare prima del termine della prima fase con Montegranaro, Ancona e Giulianova. Dovremo essere bravi a ricaricare le pile a livello mentale, portandoci dietro quanto di positivo fatto oggi per costruire delle vittorie nelle prossimi gare. Sul fronte infermeria, Milani aveva già ripreso da qualche giorno un programma di allenamento da giovedì, siamo molto fiduciosi. Casagrande ha avuto una distorsione alla caviglia giovedì scorso, niente di preoccupante ma non siamo riusciti a rimetterlo in piedi in extremis per oggi. L’unica cosa che chiedo è che non ne capitino altre da qui in avanti». ROSSELLA CIVITANOVA-RISTOPRO FABRIANO 55-78   CIVITANOVA: Montanari, Primitivo, Ciarapica, Cognigni 3, Andreani, Felicioni 11, Vallasciani 12, Amoroso 11, Lusvarghi 7, Casagrande ne, Rocchi 11, Milani ne. All.: Mazzalupi FABRIANO: Alibegovic ne, Papa 3, Di Paolo, Paolin 17, Merletto 4, Di Giuliomaria, Cassar 10, Garri 15, Scanzi 8, Gulini 2, Marulli 14, Radonjic 5. All.: Pansa. ARBITRI: Roca, Morra. PARZIALI: 14-22, 16-18, 11-20, 14-18.  

14/02/2021
Civitanova, forti gelate nella notte: cimitero della città alta ancora chiuso

Civitanova, forti gelate nella notte: cimitero della città alta ancora chiuso

"A seguito della gelata di questa notte, al cimitero purtroppo sono presenti molte zone completamente ghiacciate e, malgrado gli operai siano al lavoro già dalle prime ore della mattinata per ripristinare una situazione di normalità, non è possibile ancora aprirlo perché non ci sono condizioni di sicurezza". A renderlo noto è il primo cittadino di Civitanova Marche Fabrizio Ciarapica che a seguito della neve caduta ieri e delle forti gelate dell'ultima notte ha deciso di prorogare la chiusura del camposanto della Città Alta: Il provvedimento è adottato a tutela dell’utenza che tra l'altro, nella maggior parte, è rappresentata da persone anziane - spiega il Sindaco -Domani sarà di nuovo valutata la situazione e si deciderà in merito alla possibile riapertura".  

14/02/2021
Lube, la cantera biancorossa pregusta il ritorno in campo: da marzo via libera ai campionati

Lube, la cantera biancorossa pregusta il ritorno in campo: da marzo via libera ai campionati

Segnali incoraggianti per la ripresa dello sport giovanile e per il ritorno in campo della cantera biancorossa. La Fipav ha comunicato le date per lo svolgimento dei Campionati di categoria della stagione 2020/21. Il via libera avverrà nel mese di marzo con precedenza agli U17, seguiti poi da U15 e U19. Tra le notizie interessanti spicca l’assegnazione della Finale U19 maschile alle Marche (kermesse a Fano). Giampiero Freddi (responsabile del settore giovanile AS Volley Lube): “I nostri giovani campioni possono finalmente darsi degli obiettivi in una stagione sciagurata. Apprendo fiducioso le novità comunicate in questi giorni dalla FIPAV. Pensare che a marzo i ragazzi possano tornare in campo ci dà un senso di rivalsa dopo mesi di sacrificio e attesa. Abbiamo continuato a lavorare e a programmare in attesa di sviluppi. Dopo tanto parlare di pallavolo, la prospettiva di giocare entusiasma tutti!” Di seguito gli schemi del settore maschile. Fase territoriale: U19, U17, U15, U13 (3vs3), U13 (6vs6) stabilito dalle consulte regionali. Fase regionale: U19 (entro 28 giugno), U17 (entro 15 giugno), U15 (entro 28 giugno), U13 3vs3 e 6vs6 (stabilito dalle consulte regionali). Fase nazionale: U19 (6-11 luglio), U17 (22-27 giugno), U15 (6-11 luglio). Finale U19-M: Cr Marche Finale U17-M: Cr Puglia

13/02/2021
Champions, la Lube pesca i polacchi dello  Zaksa: match d'andata a Civitanova

Champions, la Lube pesca i polacchi dello Zaksa: match d'andata a Civitanova

Il primo ostacolo della Cucine Lube Civitanova nella fase a eliminazione diretta di Cev Champions League 2021 sarà lo Zaksa. La marcia verso la finalissima del primo maggio (sede da stabilire) passerà infatti per la doppia sfida dei quarti di finale contro il Grupa Azoty Kędzierzyn-Koźle. Questo l’esito maturato oggi dalle urne lussemburghesi nel quartier generale della Cev. I vertici del volley continentale hanno disegnato un tabellone tennistico tracciando il percorso verso le Super-Finals per gli otto club europei che si sono guadagnati la qualificazione nel corso della Fase a Gironi conclusa ieri sera. In caso di accesso alle Semifinali, i cucinieri affronterebbero i vincenti tra i polacchi del Belchatow e i russi dello Zenit Kazan, che si incroceranno nel quarto di finale collocato nella parte superiore del tabellone, quella dei biancorossi. Il match di andata tra Cucine Lube Civitanova e Grupa Azoty Kędzierzyn-Koźle si giocherà all'Eurosuole Forum di Civitanova (possibili date 23-24-25 febbraio), il ritorno in Polonia all’Azoty Kędzierzyn-Koźle Hall (possibili date 2-3-4 marzo). Le date esatte saranno comunicate dalla Cev in un breve lasso di tempo. Nell'eventuale semifinale la Lube giocherebbe in trasferta l’andata e in casa il ritorno (possibili date 16-17-18 marzo e 23-24-25 marzo). Sarà il quinto confronto tra Lube e Zaksa. Oltre alla doppia sfida della fase a gironi nel 2019 (match di andata vinto 3-0 in trasferta dalla Lube, gara di ritorno vinta in casa 3-2), nella stagione 2017/18 le due formazioni si sono incrociate nella fase a gironi del Mondiale per Club e nella semifinale di Champions League: doppia vittoria cuciniera (3-2 e 3-1) in entrambe le sfide. Lo Zaksa prese anche parte alla Final Four in Polonia del 2001/02, edizione della prima Champions alzata al cielo da Civitanova, ma le due squadre non si incrociarono perché i polacchi furono eliminati in semifinale dai greci dell’Olympiacos Pireo. I giganti ellenici furono poi sconfitti dai cucinieri in quattro set. La qualificazione alle semifinali verrà decretata seguendo il regolamento introdotto dal 2014: sia nella sfida di andata che in quella di ritorno verranno infatti attribuiti i punti in classifica come fosse una normale gara di del girone eliminatorio, quindi 3 punti per la vittoria da 3-0 o 3-1, 2 punti per la vittoria al tie break, 1 punto per la sconfitta al tie break, 0 per la sconfitta 1-3 o 0-3. Il Golden Set, ovvero il parziale di spareggio ai 15 punti si giocherà di conseguenza (nella partita di ritorno) soltanto nel caso in cui le due formazioni abbiano conquistato lo stesso numero di punti fra la gara d’andata e quella di ritorno.  

12/02/2021
Civitanova - emergenza Covid, Belletti fa il punto: "Stanziati contributi per 3 milioni di euro"

Civitanova - emergenza Covid, Belletti fa il punto: "Stanziati contributi per 3 milioni di euro"

“Si chiude un anno senza precedenti. Dodici mesi fa, il Covid-19 ha sconvolto il mondo nell’arco di pochi giorni e, dal quel tragico primo lockdown del marzo 2020 che ha costretto molte persone ad abbandonare la propria attività, la Giunta comunale ha cercato di farsi carico della crisi che ha colpito tante famiglie ed imprese di Civitanova, mettendo in campo una manovra senza precedenti, che potesse raggiungere i tanti lavoratori in difficoltà". Così l'assessore al bilancio del Comune di Civitanova, Roberta Belletti, fa il punto sulla situazione economica un anno dall'inizio della terribile pandemia.  "Mediante una variazione di bilancio - spiega l'assessore -  abbiamo ritenuto doveroso mettere al primo posto forme di solidarietà sociale, per non lasciare indietro nessuno. Una responsabilità che era doveroso prendersi e lo abbiamo fatto stanziando una somma rimarchevole, circa 3 milioni di euro di contributi, cercando nel contempo di garantire servizi e opere essenziali. Individuati i titolari di sussidio, ci siamo assicurati anche la tempestività dell’accesso al sostegno. Un Bilancio sociale, dunque, che ha impegnato gli uffici comunali nella predisposizione dei relativi avvisi pubblici a sostegno del lavoro. Partiamo dall’ultimo provvedimento del 2021, per comunicare che l’ufficio ragioneria ha terminato oggi la liquidazione della seconda tranche di contributi agli autonomi, ditte individuali e liberi professionisti: altri 28 mila euro di fondi comunali per 56 lavoratori che hanno fatto richiesta. Questa cifra va ad aggiungersi agli altri 196.000,00 euro  erogati nella prima tranche per 393 lavoratori che hanno subito una riduzione del fatturato di almeno il 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. Sempre sul fronte delle misure di sostegno al reddito sono stati destinati mille euro a ciascuno dei 137 cassaintegrati (137.000,00 €), mentre a sostegno di coloro che sono dovuti stare in quarantena obbligatoria, l’amministrazione ha stanziato 20 mila euro. Nei prossimi giorni arriveranno altri contributi dei Servizi sociali a disposizione per i lavoratori con contratti a chiamata (stanziati 155 mila euro)". "Un altro fronte su cui siamo prontamente intervenuti è stato quello dell’applicazione dello sconto delle bollette, in particolare mi riferisco al 20% sulle bollette dell’acqua alle famiglie per un importo totale di 470 mila circa € e del 40% alle 278 imprese", continua Belletti. "Sul versante della tassa rifiuti, abbiamo proposto l’annullamento della quarta rata alle aziende che hanno dovuto chiudere, decisione che ha comportato un contributo di 602.073,00 €, mentre sedici imprese che sono rimaste aperte hanno ricevuto lo sconto del 15% (2.027,00 €). L’Amministrazione comunale è intervenuta anche sulla Tosap, occupazione suolo pubblico, con contributi pari a 65.675,70 € e sull’imposta di pubblicità con 15.122,60 €. Inoltre, i cittadini hanno beneficiato dell’esenzione dei parcheggi fino al 30.06.2020 (115.000,00 €), dell’esonero mense relativo al mese di dicembre 30.000,00 €. Sono state aiutate anche le otto le società che gestiscono impianti comunali, che hanno beneficiato di un risparmio di 44.572,62 €, mentre sono 72 le asd cittadine, che hanno ricevuto contributi pari a 72.000,00.Rafforzate nel 2020 anche le misure di solidarietà alimentare per le famiglie. L’Ente ha provveduto all’erogazione ai nuclei familiari di buoni spesa alimentari utilizzando l’importo messo a disposizione dallo Stato di 262.000,00 €, raddoppiato con l’aggiunta di un ulteriore finanziamento di 262.000,00. Il fondo riservato ai Servizi sociali in aggiunta a quanto programmato è stato di 570.000 €". "L’esonero delle rette dei nido del mese di dicembre è pari a 22.000,00 €. Per i tamponi e mascherine gratuite agli over 65 e scuole sono stati destinati 175.000,00 € e, infine, è stato sospeso l’affitto per tre mesi degli immobili di proprietà del Comune (23.000,00 €)", sottolinea l'assessore al Bilancio - . "L’Amministrazione ha inoltre deciso di sospendere l’imposta di soggiorno, che ha comportato un mancato introito in Bilancio di 140.000,00 €. L’epidemia da Covid-19 non ha avuto e non ha i tempi di una normale crisi economica e di questo occorrerà tener conto anche nel prossimo bilancio. Al dramma per la malattia e per la perdita delle persone care, si sono aggiunti i provvedimenti nazionali repentini di sospensione delle attività economiche, che hanno colpito simultaneamente molti settori. Agire nell’immediato e agire tempestivamente è quello che abbiamo cercato di fare per impedire che alcuni rimanessero senza sostegno di fronte a un’emergenza insostenibile. Nella speranza che possa esserci presto un ritorno alla normalità su tutti i fronti, l’impegno dell’Amministrazione per il prossimo bilancio di previsione sarà quello di confermare la progressiva riduzione dell’addizionale comunale Irpef, in linea con gli anni scorsi. La riduzione delle imposte era un obiettiivo che ci eravamo prefessi, tenendo in particolare considerazione le famiglie. Proporremo pertanto anche una riduzione del costo delle mense scolastiche e delle rette dei nidi” , conclude.

12/02/2021
Banco Marchigiano taglia il traguardo del Bilancio 2020: "non un punto d'arrivo ma di rilancio" (VIDEO e FOTO)

Banco Marchigiano taglia il traguardo del Bilancio 2020: "non un punto d'arrivo ma di rilancio" (VIDEO e FOTO)

Livello di patrimonializzazione, elevata capacità di produrre reddito e fortissima contrazione dell’esposizione al rischio. “Tutti i principali dati e parametri ci pongono ai massimi livelli di efficienza di sistema”. Sono questi alcuni dei temi che Il Direttore Generale del Banco Marchigiano Marco Moreschi ha affrontato nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi presso la sala conferenze della Banca nella sede di viale Matteotti a Civitanova Marche. Nel corso dell’iniziativa, trasmessa anche in diretta streaming sul canale Facebook del Banco e su quello di Tipicità, il D.G. Moreschi ha illustrato i dati del bilancio 2020 dell’Istituto di credito, le nuove operazioni, le sfide che si prospettano nei prossimi mesi e le proposte di sinergia con i protagonisti del territorio. “Il bilancio chiuso del 2020 – spiega - parla di un utile netto pari a 5,4 milioni di euro, un indice relativo ai crediti deteriorati (NPL ratio) che si abbassa ulteriormente (6,15%) confermando la nostra tendenza a standard di eccellenza e un indice di solidità patrimoniale di assoluto rispetto (Cet1 Capital Ratio 16,53%)".  “Numeri, futuro, insieme”, questo il titolo dell’iniziativa, a cui hanno preso parte Angelo Serri Direttore di Tipicità, Stefano Parcaroli CEO della Med Computer srl e il prof. Gian Luca Gregori Rettore dell'Università Politecnica delle Marche, il tutto sotto la conduzione di Marco Ardemagni, voce di Rai Radio 2 e del programma "Caterpillar AM". “Il Bilancio è canonicamente una fase di consuntivo – sottolinea il D.G. del Banco Marchigiano Marco Moreschi – negli ultimi mesi avevo già annunciato che la parola chiave per il prossimo futuro sarebbe stata ‘insieme’ e quindi questo importante evento non potevamo che celebrarlo con i nostri partner principali che rappresentano il mondo dell’imprenditoria e delle istituzioni ma anche l’associazionismo – aggiunge -  un momento importante quindi in quanto andiamo a condividere dei risultati che per noi sono stati di grande soddisfazione insieme a coloro, che hanno deciso di percorrere spalla a spalla questo sentiero virtuoso”. Non solo 'Bilancio' ma anche 'Novità'. Questo era una altro dei punti chiave stampati nel titolo dell’evento del Banco Marchigiano che dopo un oculato 2020 è pronto a migliorarsi in un periodo di certo non facile a causa della pandemia: “abbiamo innovato molto nella costruzione di questa banca regionale e credo che la parola ‘novità’ sia stata degli elementi di svolta – dichiara Moreschi - rappresenta per noi soprattutto una scelta strategica che oltre a far continuare la nostra crescita, trasforma il momento del il consuntivo, che simboleggia tipicamente un punto di arrivo, in un trampolino di rilancio verso il futuro con un occhio ben puntato verso il tema dell’innovazione”. Collaborazione e sinergia sono stati gli altri due temi sviluppati insieme agli altri ospiti della convivile che si sono fatti portavoce della ‘rete’ creata grazie ad una costante presenza sul territorio: “Risultati importanti, alte strategie e obiettivi lungimiranti non si possono che percorrere insieme ad una squadra in primis composta dei miei ragazzi e poi da tutti quelli che sono i principali portatori di interesse del territorio – precisa il Direttore Generale di Banco Marchigiano – la formazione è scuramente un discorso fondamentale che portiamo avanti insieme all’Università Politecnica delle Marche mentre con Tipicità è nato un idillio da più di un anno, tutto ciò perché sposiamo veramente l’intento di questa generazione di sistema con le principali appunto tipicità di questa regione declinata al plurale – e conclude – sono inoltre certo che il mondo dell’imprenditoria rappresentato per l’occasione da Stefano Parcaroli, sia senza dubbio un segmento al quale una banca regionale deve necessariamente rivolgersi”. Proprio il Ceo della Med Computer srl ha illustrato come l’inizio e lo sviluppo del rapporto con Banco Marchigiano: “La collaborazione va avanti da diverso tempo e questo evento è un momento per parlare di network ovvero di come le aziende del territorio possono fare rete tra di loro – spiega Stefano Parcaroli – questo è possibile grazie ai grandi contenitori e brand come Tipicità che aiutano realtà come la nostra ad esprimersi in settori come l’enogastronomia o l’accoglienza turistica – prosegue - gli istituti di credito e i fondi di investimento rappresentano altri punti fondamentali per ‘fare sistema’ specialmente tra imprese private e pubblico Il sistema bancario è senza dubbio una chiave vincente per le aziende del territorio in quanto consente di puntare ad un mercato molto più ampio”.

12/02/2021

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.