Montefano

Montefano, grande successo per l'evento del bere responsabile alla Casa Vinicola Accattoli

Montefano, grande successo per l'evento del bere responsabile alla Casa Vinicola Accattoli

“Facciamo vino da tre generazioni per tutte le generazioni, con la volontà, soprattutto nei confronti dei più giovani, di diffondere una cultura del vino che sia passione, non eccesso”. Così Anastasia Accattoli, titolare dell’omonima casa vinicola montefanese, commenta il successo del secondo appuntamento con “Wine not?”, calendario di eventi che hanno portato in cantina mondi apparentemente lontani da quello del vino. Sabato 24 agosto tra street food, musica live e wine cocktails, sono stati soprattutto i più giovani i protagonisti dell’iniziativa. “Abbiamo voluto dare spazio alle nuove generazioni anche nell’organizzazione – spiega la Accattoli – Dalla musica live con il giovanissimo Duo Metrika, allo street food della cucineria Danò di Recanati, passando per i cocktails realizzati con i nostri vini e ideati per l’occasione da un altrettanto giovanissima Ilary Pagan”. E la risposta è stata più che positiva: circa duecento le persone che hanno preso parte alla serata. Al centro anche e soprattutto il bere responsabile: sono stati infatti distribuiti tra i partecipanti degli etilometri. “Come mamma di quattro figli adolescenti, sento sulle spalle il dovere di trasmettere ai più giovani l’importanza di un consumo coscienzioso. Fare cassa non ci interessa. Bere vino è un piacere che nulla ha a che vedere con la ricerca ostinata dell’ebrezza. Dentro ad un calice, c’è la storia del terreno che ha generato la vite, dell’uva, delle mani che l’hanno trasformata. L’alcol è solo una piccola, insignificante parte di questo meraviglioso racconto”. Tanti i progetti in cantiere per i prossimi mesi. Uno su tutti: “La vendemmia di settembre ci porterà un vino nuovo che presenteremo con un evento ad hoc il prossimo 13 ottobre” conclude la Accattoli.

27/08/2019
Recanati capofila nella gestione del trasporto pubblico: accordo rinnovato con Contram

Recanati capofila nella gestione del trasporto pubblico: accordo rinnovato con Contram

In una logica di mobilità sostenibile, allo scopo di un contenimento dei costi e di una buona efficienza del servizio, i Comuni di Recanati, Montecassiano e Montelupone rinnovano l'accordo di gestione in forma congiunta del servizio di trasporto scolastico integrato con il trasporto urbano. Soddisfazione viene espressa dall'Assessore ai Trasporti Pubblici di Recanati Rita Soccio che dichiara: "In vista dell'imminente avvio dell'anno scolastico e in attesa della gara per l'affidamento dei trasporti pubblici da parte della Regione Marche, abbiamo deciso di rinnovare il Contratto per i servizi di Tpl locale e scolastici con il Contram di Camerino, che prevede Recanati come Comune capofila di una convenzione con i Comuni di Montecassiano e Montelupone per una gestione in forma unitaria. Quest'anno anche il Comune di Montefano ha aderito alla convenzione, aumentando di fatto la possibilità di autonomia e di miglioramento della mobilità che rimane un punto nevralgico per lo sviluppo del nostro territorio. Il passo successivo a cui stiamo lavorando con il Contram è il potenziamento del servizio e cercare soluzioni che possano rispondere ai bisogni dei cittadini ma anche ad un turismo in continua crescita". Il Contratto integrato e rimodulato per il periodo scolastico è così strutturato: nel territorio del Comune di Recanati 197.595 km, per il Comune di Montecassiano 65.504 Km, per il Comune di Montelupone 47.335 km e per il Comune di Montefano 44.913 km. Il corrispettivo annuo per ogni comune ammonta a € 383.835,42 per il Comune di Recanati, € 87.000,00 per il Comune di Montecassiano, € 89.936,50 il Comune di Montelupone e € 75.000,00 per il Comune di Montefano. Nel corrispettivo sono compresi i viaggi d'istruzione scolastica nell’ambito del territorio locale e provinciale con una tolleranza variabile.  

22/08/2019
Montefano piange Ivano Peloni, il cordoglio della squadra viola

Montefano piange Ivano Peloni, il cordoglio della squadra viola

Ivano Peloni, 55 anni di Montefano, non ce l'ha fatta ed è morto dopo una lunga malattia. A darne notizia i rappresentanti della squadra viola sulla pagina social. "Ex calciatore e dirigente del Montefano Calcio, Ivano si è sempre prodigato con il massimo impegno e passione alla causa dei colori viola. Allegro e scherzoso con tutti, aveva sempre la battuta pronta. Memorabili i suoi sfottó con i ragazzi e le persone sugli spalti riguardo la sua fede interista. Non ha mai abbandonato le sorti del Montefano e anche negli ultimi anni difficili è sempre rimasto aggiornato sui risultati della squadra. Da tempo era anche dirigente appassionato dell’Accademia Calcio Montefano, squadra nella quale gioca il figlio Lorenzo. È sempre andato a vedere le partite in prima persona, finché la salute glielo ha permesso. Grazie Ivano per tutto quello che hai dato a Montefano, società e paese. Ora riposa in pace." Peloni lascia la moglie Donatella e i figli Lorenzo e Laura.

23/07/2019
Montefano, la Settefinestre vince la 24° edizione del Memorial Nino Verdenelli

Montefano, la Settefinestre vince la 24° edizione del Memorial Nino Verdenelli

Sabato 20 luglio si è conclusa, a Montefano, la 24° edizione del Memorial Nino Verdenelli di calcio a 5. Ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo è stata per la prima volta la Settefinestre guidata da Mister Angelo Giaconi che nella finalissima davanti a circa 800 spettatori si è imposta per 4 a 3 contro la Sun Up. Miglior giocatore del torneo Nicola Bartoccioni (Settefinestre), Capocannoniere Alessio Bonifazi (Sun Up), Miglior portiere Gianluca Grassi (Settefinestre), Miglior giocatore esterno Mattia Giuliodori (Settefinestre), Miglior giovane Matteo Camilloni (Sun Up). Premio "Sicuri, Decisi ma Soprattutto Belli" per il gol più bello a Elzan Elmazi (Giessegi).  

22/07/2019
Montefano, nasce il vino ispirato all’"Infinito" della Casa Vinicola Accattoli

Montefano, nasce il vino ispirato all’"Infinito" della Casa Vinicola Accattoli

“Una bottiglia di vino ha vita. Bisogna ascoltarla”. Lo ha ripetuto più volte il sommelier Lorenzo Travaglini nel corso dell’evento che lo scorso sabato 20 luglio, presso la Casa Vinicola Accattoli di Montefano, ha visto la presentazione ufficiale dell’etichetta “Il Poggio Infinito”, dedicata ai 200 anni dal componimento del famoso canto leopardiano. “Wine Not? – Aperitivo con l’autore”, questo il titolo dell’evento, è stato caratterizzato da un alternarsi costante di vino e poesia: da una parte i testi e l’esperienza di Nicola Campagnoli, docente e poeta marchigiano, esperto di tematiche riguardanti il disagio giovanile, che ha accompagnato la platea in un viaggio di approfondimento delle difficoltà che i più giovani incontrano oggi, a scuola così come in famiglia. Una ricerca costante la loro, che spesso sfocia in eccessi: anche nell’approccio al vino, fonte di ebrezza anziché di vero piacere. Dall’altra il sommelier Lorenzo Travaglini, che ha guidato la degustazione con costanti riferimenti alla poesia e al vivere quotidiano perché “Il vino è fatto di sorsi, così come la vita è fatta di incontri”. Presente anche l’attrice tolentinate Giulia Merelli, che ha interpretato i testi poetici di Campagnoli e l’Infinito di Giacomo Leopardi. “ È importante per noi pensare che i nostri vini raccontino qualcosa – ha spiegato Anastasia Accattoli introducendo la giornata – non solo il lavoro di chi ha raccolto le uve e di chi le ha trasformate, ma anche del territorio che ce le ha regalate. Quando in cantina vengono clienti da ogni parte del mondo, vogliamo lasciare loro qualcosa in più di una bottiglia. Un pezzo della nostra storia”. L’iniziativa si inserisce all’interno del calendario di eventi “Wine Not?” che nelle prossime settimane vedrà succedersi nella cantina montefanese accostamenti “insoliti”, ma piacevoli, perché un buon bicchiere di vino, in fin dei conti, trova sempre la sua giusta collocazione.

22/07/2019
Montefano, il sindaco Barbieri emette un'ordinanza sui danni causati dal maltempo

Montefano, il sindaco Barbieri emette un'ordinanza sui danni causati dal maltempo

Continuano ad essere evidenti i danni causati dall'eccezionale ondata di maltempo dello scorso 9 luglio. Le criticità derivanti dalle forti raffiche di vento e dalla pioggia che hanno interessato il territorio comunale di Montefano, hanno indotto il sindaco Angela Barbieri ad emettere un'ordinanza avente per oggetto lo "Sgombero rami, calcinacci, vetri, tegole e l'accesso a strutture pericolanti". La decisione si è resa necessaria viste le numerose segnalazioni pervenute al centralino del Comune relativamente all'oggettivo pericolo di cedimenti e crolli di alberi, tegole, pietre, calcinacci e vetri provenienti da aree private interessate dalla violenta perturbazione. Una situazione di rischio diffusa per la quale sono necessari interventi volti a ripristinare le condizioni di sicurezza.  Dato atto che l’ufficio tecnico comunale sta provvedendo ad eliminare le cause determinanti situazioni di pericolo su aree e strade pubbliche, nell'ordinanza firmata dal sindaco di Montefano Angela Barbieri si richiede a tutti i soggetti privati proprietari di aree, fabbricati o terreni presenti sul territorio comunale, di ottemperare a quanto segue:  - verificare la tenuta delle essenze arboree insistenti sulle aree di proprietà privata, provvedendo se necessario alla imminente cura e manutenzione degli alberi e delle piante che si protendono oltre il confine privato; - provvedere all’immediato abbattimento degli alberi e taglio dei rami che possono costituire potenziale impedimento, intralcio o rischio alla circolazione pedonale e veicolare;  - rimuovere immediatamente gli alberi e/o rami, calcinacci, pietre, tegole che per effetto del forte ed eccezionale vento, siano caduti su aree e strade pubbliche o di uso pubblico provvedendo alla relativa messa in sicurezza; - effettuare un adeguato controllo della tenuta delle coperture, tetti, cornicioni, pensiline, balconi, etc al fine di evitare pericolosi distacchi e in modo da non recare molestia ai passanti; - assumere ogni cautela affinché i rami spezzati e/o pericolanti depositati sulle fronde degli alberi insistenti su luoghi pubblici o sopra luoghi soggetti a servitù pubblica vengano tempestivamente rimossi, onde evitare in ogni caso eventuali pericoli di caduta di rami sul suolo pubblico; - astenersi dall’accesso in strutture che manifestano pericolo di cedimento, vietandone l’accesso a chiunque non sia espressamente autorizzato dagli organi competenti sino a quando non siano state accertate le condizioni di sicurezza statiche. In caso di mancata esecuzione - per inosservanza o ritardo - delle azioni descritte nell'ordinanza dal primo cittadino, il Comune di Montefano si riserva di applicare le sanzioni previste all'art. 7-bis del Testo unico sull'Ordinamento degli Enti Locali n. 267/2000, senza pregiudizio dell'azione penale qualora il fatto costituisca reato.   

12/07/2019
Montefano, investe con l'auto una 20enne e scappa: si cerca il pirata della strada

Montefano, investe con l'auto una 20enne e scappa: si cerca il pirata della strada

I carabinieri di Macerata, unitamente ai sanitari del 118, sono intervenuti nella notte appena trascorsa, verso l'una, a Montefano lungo la provinciale 361, la strada che dal centro conduce verso il cimitero del paese. Una ragazza, per cause in corso di accertamento, è stata investita da un'auto che poi sarebbe fuggita senza prestare soccorso. La vittima dell'investimento, una 20enne del posto, è stata trasportata in codice giallo all'ospedale di Macerata. Non è in gravi condizioni. Spetterà ai carabinieri ricostruire l'esatta dinamica di quanto è accaduto, e risalire al pirata della strada.  

08/07/2019
Grande successo per la “Festa della Musica” a Montefano

Grande successo per la “Festa della Musica” a Montefano

Grande successo domenica 23 giugno a Montefano per i festeggiamenti della Festa Europea della Musica, iniziativa a cui hanno voluto aderire con grande spirito di collaborazione tutte le associazioni musicali del paese. Le diverse formazioni si sono alternate nel corso del pomeriggio in una serie di miniconcerti nei luoghi più significativi della città introdotti da una spiegazioni sotrico-artistiche a cura di volontari locali. Partecipazione straordinaria di pubblico che ha particolarmente apprezzato la formula dei concerti itineranti. Il tour dei miniconcerti è iniziato alle 17.30 con l'esibizione degli allievi del corso musicale di orientamento bandistico a cura di Laura Veroli per poi proseguire alle 18.00 presso la chiesa di S.Filippo con i piccoli cantori del coro di voci bianche “Do Re Mi” diretto da Tiziana Del Villano, alle 18.30 presso la chiesa di S.Donato è stata la volta del coro “Oddo Marconi” diretto da Lorenzo Chiacchiera per poi terminare con le esibilioni dell'ensemble femminile “Ottava Nota” diretto da Tiziana Del Villano al Teatro “La Rondinella” alle 19.00 e con l'esibizione itinerante della banda “Città di Montefano” diretta da Danilo Vecchi che ha accompagnato una nutrita folla festante da Piazza Papa Marcello fino ai Giardini da Bora dove il pubblico e i musicisti hanno preso parte ad un momento conviviale durato fino a tarda sera accompagnati dalle simpatiche incursioni del gruppo “Los Maniàchi”. Particolarmente soddisfatti i curatori della manifestazione e la neo-eletta Sindaco di Montefano Angela Barbieri che ha visto nella “Festa della Musica” un nuovo slancio per la città, con l'augurio che l'iniziativa diventi in breve tempo uno dei principali eventi  culturali montefanesi. L'evento è stato sostenuto dal fondamentale contributo del Comune di Montefano, Supermercato Si con te , macelleria Papa Beniamino, macelleria Simone Senigagliesi,Cantine Azzoni, cantine Accattoli, forno fratelli Cecchini, forno Paolo Carnevali, Supermercato Re Accattoli.

27/06/2019
Montefano, scontro tra auto e moto: centauro trasportato ad Ancona in codice rosso

Montefano, scontro tra auto e moto: centauro trasportato ad Ancona in codice rosso

Intorno alle ore 17:30 di questo pomeriggio a Montefano si è verificato uno scontro tra un'auto e una moto, per ragioni ancora in corso di accertamento. Ad avere la peggio è stato il motociclista. Per lui i sanitari del 118 intervenuti sul posto hanno previsto il trasporto in eliambulanza all'ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. In ogni caso, il centauro non si trova in condizioni particolarmente preoccupanti.  Sul posto sono anche intervenute le forze dell'ordine in modo da chiarire le cause del sinistro.  (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO) 

09/06/2019
Montefano, incendio in un capanno: animali salvati dai carabinieri

Montefano, incendio in un capanno: animali salvati dai carabinieri

Lo scorso martedì 4 giugno a Montefano, per cause accidentali, si è sviluppato un incendio all’interno di un capanno attiguo ad un’abitazione di campagna (guarda qui foto e articolo). I carabinieri, intervenuti, visto che le fiamme stavano minacciando alcuni animali da cortile ed un cane, hanno provveduto a metterli in salvo, scongiurando certamente eventi che avrebbero potuto avere conseguenze piuttosto gravi. Le fiamme poi hanno distrutto il ricovero.

09/06/2019
Montefano, fiamme in un vecchio pollaio: coinvolti animali da cortile (FOTO)

Montefano, fiamme in un vecchio pollaio: coinvolti animali da cortile (FOTO)

Intorno alle ore 16:45 del pomeriggio di martedì 4 giugno si è propagato un incendio a Montefano, in contrada Paganuccia, in prossimità del cimitero. A bruciare è stato un vecchio pollaio per cause ancora in corso di accertamento. A bruciare è stato anche il fieno di un campo adiacente di circa 2000 metri quadri di superficie, coinvolgendo anche animali da cortile. Sul posto i carabinieri e Vigili del Fuoco, presenti con un'autopompa, una Campagnola e una Autobotte della sede distaccata di Civitanova Marche. Intervenuti anche i sanitari del 118: non si registrano feriti nè intossicati.   

04/06/2019
Montefano, l'Amministrazione Comunale sulla rimozione della gru: "Ufficio Tecnico il vero protagonista"

Montefano, l'Amministrazione Comunale sulla rimozione della gru: "Ufficio Tecnico il vero protagonista"

Ieri, 3 giugno, è stata rimossa la gru collocata nel cantiere fallito della società Regina Costruzioni S.r.l., località Montefanovecchio. L'amministrazione comunale di Montefano intende comunicare ai cittadini il reale percorso che ha portato allo smontaggio definitivo: "L’Ufficio Tecnico del Comune di Montefano, stimolato dal punto programmatico (Sicurezza, pagina 10 del programma http://bit.ly/2GRHo0z) dell’attuale Amministrazione Comunale, eletta dai cittadini nell’ultima consultazione elettorale, ha interagito tramite e-mail con il curatore fallimentare incaricato, per avviare le procedure per la valutazione dello stato di sicurezza e dell’eventuale messa in sicurezza del cantiere e della gru". "Il curatore fallimentare su autorizzazione del tribunale di Macerata ha provveduto, senza oneri per il Comune, a rimuovere la summenzionata gru, in data 3 giugno 2019. L’Ufficio Tecnico ha inoltre collaborato per l’ordinanza di chiusura della strada e ha vigilato sull’intera operazione. Stupisce il tanto interesse sulla questione della Lista Montefano Domani, a cui hanno aderito alcuni membri della precedente Amministrazione, che nulla hanno fatto quando avevano il dovere di attivarsi, mettendo così a repentaglio l’incolumità di tutti i passanti".  L’attuale Amministrazione Comunale è pienamente soddisfatta dell’obiettivo raggiunto e si complimenta con l’Ufficio Tecnico Comunale, "vero protagonista" dell'intervento.     

04/06/2019
Montefano, rimossa la gru ferma da 15 anni (FOTO)

Montefano, rimossa la gru ferma da 15 anni (FOTO)

Era ferma e inutilizzata da 15 anni la vecchia gru che ieri, lunedì 3 giugno 2019, è stata rimossa dalla zona di Montefanovecchio, quartiere del Comune di Montefano. Tanta era la preoccupazione per l'eventuale pericolosità dell'apparecchiatura da parte di residenti e passanti che, nel corso della campagna elettorale, avevano più volte portato all'attenzione dei candidati la problematica mai risolta. La candidata sindaco per lista civica Montefano Domani, Anastasia Accattoli, si è da subito adoperata per avviare l'azione di smontaggio prendendo contatti diretti con le autorità e i soggetti competenti, favorendo e coordinando l'azione conclusasi ieri.  “Ringraziamo il Tribunale di Macerata – dichiara la Accattoli – che, subito dopo la nostra richiesta, si è attivato per portare avanti l'operazione in modo rapido ed efficiente. Per i cittadini non ci sarà più alcun motivo di preoccupazione”.   

04/06/2019
Montefano, colpo nella notte alla BCC di Filottrano: rubati 24mila euro

Montefano, colpo nella notte alla BCC di Filottrano: rubati 24mila euro

Nella scorsa notte i Carabineiri della Compagnia di Macerata sono intervenuti presso la Banca di Credito Cooperativo di Filottrano, nella filiale di Montefano, dove ignoti avevano forzato la porta d'ingresso posteriore. Una volta dentro, i malfattori hanno asportato una piccola cassaforte, di quelle in uso ai cassieri, che conteneva circa 24mila euro. Da una prima ricostruzione sembra che il colpo sia stato messo a segno da tre soggetti con il volto travisato. I militari dell'Arma stanno esaminando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per risalire all'identità dei malfattori.  

31/05/2019
Fascia tricolore "rosa" per Montefano: il comune Commissariato sceglie Angela Barbieri

Fascia tricolore "rosa" per Montefano: il comune Commissariato sceglie Angela Barbieri

Angela Barbieri, con la lista Progetto in Comune, si aggiudica la fascia tricolore del Comune Commissariato di Montefano con il 63,67% di preferenze contro il 36,33% della sfidante Anastasia Accattoli, con la lista Montefano Domani, in una sfida tutta in rosa. Proprio Anastasia Accattoli, candidato sindaco della Lista Civica Montefano Domani, commenta il responso delle urne: "All'indomani dell'esito elettorale e a conclusione di questo percorso, ci tengo davvero a ringraziare tutti i Montefanesi. Non solo quelli che ci hanno votato, ma anche tutti coloro che, in queste settimane, hanno speso il loro tempo ad ascoltarci". "I risultati di queste elezioni non sminuiscono in alcun modo la bellezza di un'esperienza per me, per noi, irripetibile. Grazie ancora a tutti e buon lavoro al nuovo Sindaco, Angela Barbieri, e alla sua squadra. Saremo opposizione vigile e costruttiva per dare a Montefano il Domani che merita" conclude Accattoli.

27/05/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433