Urbisaglia

Doriano Marcucci nominato a Roma  “Ambasciatore Virtuoso Del Territorio”

Doriano Marcucci nominato a Roma “Ambasciatore Virtuoso Del Territorio”

Nei giorni scorsi sono stati consegnati a Roma due prestigiosi riconoscimenti a Doriano Marcucci da Urbisaglia, da trent’ anni creatore di calzature di altissima qualità, che ha mosso i primi passi nella bottega di Montegranaro, allievo del compianto Maestro Basilio Testella. Si tratta del Premio “100 Eccellenze Italiane - Partner d’Eccellenza” e “100 Mete d’Italia – Ambasciatore Virtuoso del Territorio”, svoltisi rispettivamente a Montecitorio, nella sala della Lupa e Palazzo Madama, nella sala Kock. Nel corso del primo evento, Marcucci ha ricevuto il premio di eccellenza “Pigna d’Onore” in pietra leccese, insieme ad altre personalità e imprese che si sono distinte nell’adempimento dei propri compiti o nella promozione di prodotti e servizi dei generi più diversi. Si sono succeduti sul  palco insigni relatori : in particolare, il Presidente della Corte dei Conti Angelo Buscema ha sottolineato come in Italia vi siano moltissime eccellenze e che siano realmente tali solo quelle in grado di qualificarsi come modelli di riferimento, veri e propri esempi da seguire per le nuove generazioni cui è affidato il futuro dell’Italia. A moderare gli interventi la giornalista Alda D’Eusanio che, con spigliata ironia, ha sapientemente condotto lo svolgimento dei lavori.  Ad entrambi le serate, erano presenti nomi illustri del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport : Lino Banfi, Bruno Conte, Gaetano Curreri, Beppe Vessicchio, Tullio de Piscopo, solo per citarne alcuni. “Nel corso degli anni ho ricevuto vari premi, ma questi ultimi sono certamente i più importanti”  ha dichiarato Doriano Marcucci.” Essere diventato Ambasciatore Virtuoso delle Marche nel mondo mi riempie di orgoglio e responsabilità”.

10/12/2018
Urbisaglia: schianto lungo la Divina Pastora, una donna a Torrette

Urbisaglia: schianto lungo la Divina Pastora, una donna a Torrette

Una donna é stata trasferita in eliambulanza all'ospedale regionale Torrette di Ancona per le conseguenze dell'incidente che si é verificato questa mattina in territorio di Urbisaglia. L'auto condotta dalla donna stava procedendo lungo la così detta strada della Divina Pastora, quando per cause in corso di accertamento si é scontratat con una vettura che procedeva in senso opposto. Stando alle testimonianze, l'impatto é stato particolarmente violento. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 che hanno provveduto a prestare le prime cure e a richiedere l'intervento dell'eliambulanza, anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

05/11/2018
Urbisaglia celebra la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Urbisaglia celebra la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Come ogni anno Urbisaglia celebrerà il 4 novembre la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, con la commemorazione solenne dei caduti della grande guerra, nel centenario della conclusione dell’evento bellico. Anche la piccola comunità di Urbisaglia, infatti, contribuì tristemente al sacrificio di giovani concittadini morti sul fronte. La manifestazione, organizzata dalla locale sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, presieduta da Pierino Mari, e dall’Amministrazione Comunale, con la partecipazione degli alunni delle scuole e del Consiglio Comunale dei Ragazzi, avrà inizio alle ore 10:00 con la Messa in suffragio presso la Chiesa Collegiata di San Lorenzo, al termine della quale si formerà un corteo che, dopo la sosta in Corso Giannelli per la deposizione di una corona di alloro ai piedi della lapide ai caduti affissa sulla torre civica, si porterà al Sacrario dei Caduti. Qui, dopo  l’alzabandiera e il tributo di onori ai caduti accompagnato dagli squilli di tromba de “Il silenzio”, la celebrazione si concluderà con l’allocuzione del Sindaco Paolo Francesco Giubileo e l’intervento delle altre autorità presenti,  la lettura dei nomi degli urbisagliesi  caduti nella Grande Guerra ed in tutte le guerre, la consegna delle medaglie commemorative ai familiari di alcuni dei caduti. La sezione cittadina e la Federazione Provinciale dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, con il patrocinio del Comune, hanno inoltre recentemente commemorato due cittadini di Urbisaglia caduti il 26 gennaio 1887 nelle battaglie di Saati e Dogali, in Africa settentrionale al confine tra l’Etiopia e l’Eritrea, dove tra i 500 soldati italiani sopraffatti dall’esercito abissino dopo un’eroica resistenza trovarono la morte anche il tenente Luigi Arnaldo Galanti e il capitano medico Gasparri, entrambi medaglie d’argento al Valor Militare.  Il ricordo della tragica battaglia, che colpì profondamente il popolo italiano e fu onorata in tutta la nazione con lapidi, monumenti e opere di celebri pittori e ritrattisti dell’epoca, si è svolto presso il Teatro Comunale di Urbisaglia con la relazione dello storico Mario Salvitti, Segretario della Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Castel Frentano (CH), alla presenza del Presidente e dal Segretario della Federazione Provinciale di Macerata dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, Albino Mataloni e Mario Mucci, e di alcuni familiari dei due eroici urbisagliesi caduti ai quali la comunità cittadina aveva dedicato nel 1888 due lapidi commemorative.

02/11/2018
Urbisaglia, tentano il furto in un cantiere: denunciati due uomini

Urbisaglia, tentano il furto in un cantiere: denunciati due uomini

Intorno alle 19,30 di ieri, la pattuglia dei carabinieri di Urbisaglia, transitando nei pressi di un cantiere stradale, ha notato un automezzo pesante acceso e con i fari spenti, e la presenza di due uomini nei pressi del cancello d’ingresso. Immediatamente la circostanza ha destato sospetto nei militari, in considerazione dell’insolita posizione del mezzo e dell’orario, in cui di norma i lavori sono già terminati. E’ a questo punto che è scattato il controllo, durante il quale i due uomini (M. G., 66enne di Corridonia e D.G., 62enne di Monte San Giusto, entrambi incensurati) hanno invano cercato di addurre spiegazioni in merito alla loro presenza sul posto, palesando agitazione e fornendo passaggi contrastanti nelle proprie versioni. Nel frattempo giungevano sul posto altre due pattuglie della Compagnia di Tolentino, ed i militari si accorgevano che il cancello d’ingresso del cantiere era stato danneggiato e parzialmente divelto. Perquisito il mezzo, venivano rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso, tra i quali una grossa tronchese compatibile e verosimilmente utilizzata per recidere gli anelli di una grossa catena posta a sigillo dell’ingresso. Aspetto da sottolineare è quello che riguarda uno dei due soggetti denunciati, che è risultato essere un dipendente a tempo determinato della ditta appaltatrice dei lavori, il quale, come confermato dal titolare, aveva regolarmente terminato la propria giornata lavorativa alle ore 18:00, quando il cantiere era stato chiuso. La presenza all’interno di numerosi mezzi ed attrezzi da lavoro dal valore di decine di migliaia di euro deve aver ingolosito l’uomo, che con l’ausilio del complice aveva maturato l’idea di fare “man bassa”, in considerazione anche del mezzo utilizzato che avrebbe permesso di caricare l’eventuale refurtiva.   L’acume investigativo ed il tempestivo intervento dei carabinieri hanno rovinato i loro piani: denunciati a piede libero, dovranno rispondere di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.  

26/10/2018
Urbisaglia, ricercata per furti: presa dai carabinieri

Urbisaglia, ricercata per furti: presa dai carabinieri

Nel corso della mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Urbisaglia hanno rintracciato e tratto in arresto una donna bosniaca di etnia rom (H. B. di 45 anni) ricercata dal mese di novembre 2017 per l’esecuzione di un provvedimento definitivo emesso dalla Corte d’Appello di Ancona che prevedeva la traduzione in carcere e l’espiazione di un anno di reclusione per reati di natura predatoria commessi nell’anconetano negli anni dal 2012 al 2017. La donna, pluripregiudicata e che in passato era stata già sottoposta al regime degli arresti domiciliari ad Urbisaglia, aveva da tempo fatto perdere le tracce di sé, rendendosi di fatto irreperibile. Le ricerche svolte dai militari dell’Arma, effettuate anche mediante l’osmosi info-investigativa tra i vari comandi della Provincia, hanno consentito di individuare l’area di riferimento in cui la donna gravitava da qualche tempo, ricadente sotto il Comune di Petriolo. Sono stati effettuati mirati servizi di osservazione che hanno consentito di individuare la destinataria del provvedimento, accompagnata dapprima presso il Comando Arma di Urbisaglia e successivamente tradotta presso la casa circondariale

10/10/2018
Incendio a Urbisaglia: in fiamme un'auto

Incendio a Urbisaglia: in fiamme un'auto

Un'auto è stata interamente avvolta dalle fiamme e distrutta. È accaduto questa mattina, intorno alle 8, quando l'incendio si è sviluppato nel parcheggio del camposanto di Urbisaglia. Ad essere coinvolta un'auto lì parcheggiata. Il mezzo è andato distrutto nonostante l'intervento dei vigili del fuoco. Al momento non si conoscono le cause che hanno scatenato l'incendio.

08/10/2018
Una bimba cade con la bici: trasportata a Torrette in eliambulanza

Una bimba cade con la bici: trasportata a Torrette in eliambulanza

Nel parco dell'Abbadia di Fiastra questa mattina una bambina, mentre giocava con la sua bicicletta, è caduta riportando vari traumi. Sono stati allertati immediatamente i sanitari del 118 che sono intervenuti sul posto per i primi soccorsi e per accertare le condizioni della piccola. Successivamente è stata allertata l'eliambulanza che ha trasportato la bambina all'Ospedale Torrette di Ancona in codice rosso per procedere con gli accertamenti del caso.

23/09/2018
Percepivano indebitamente il CAS: denunciate 50 persone (300mila Euro). Sanzioni per 17mila e restituiti 23mila Euro

Percepivano indebitamente il CAS: denunciate 50 persone (300mila Euro). Sanzioni per 17mila e restituiti 23mila Euro

Da Pieve Torina a Colmurano, da Tolentino a Cingoli, sono 50 le persone denunciate al termine delle indagini condotte dai carabinieri di Camerino e Tolentino sull'erogazione del Contributo di Autonoma Sistemazione a persone che non ne avevano diritto. Come noto, in conseguenza degli eventi sismici del 2016 anche in questa provincia numerose famiglie hanno dovuto lasciare le abitazioni lesionate; per sopperire al loro disagio, tra l’altro, è stata introdotta la possibilità di accesso al contributo straordinario denominato “C.A.S.” (Contributo Autonoma Sistemazione). Al fine di verificare se le persone che avevano avanzato le relative richieste possedessero effettivamente i requisiti necessari, personale delle dipendenti Compagnie Carabinieri di Macerata, Tolentino e Camerino, dall’inizio del 2017 e con il coordinamento dell’Autorità Giudiziaria di Macerata, hanno eseguito accertamenti sulle pratiche ritenute sospette, basate essenzialmente su autocertificazioni e perizie di inagibilità di consulenti di parte. Grazie ad una numerosa serie di riscontri, basati su servizi di osservazione, rilevazione dei consumi elettrici ed idrici, dei dati INPS sulle attività lavorative, dei dati ANIA sulle assicurazioni stipulate sui veicoli, di quelli reperiti presso le ASUR relativi al rilascio di certificati dei medici di famiglia o per prestazioni specialistiche, nonché del traffico telefonico, si è accertato che per molti soggetti le abitazioni danneggiate non potevano essere considerate, come recita la normativa, “principali, abituali e continuative”, in quanto utilizzate solo per le vacanze estive o per brevi periodi, oppure, in altri casi, le abitazioni dichiarate danneggiate continuavano ad essere abitate. Le indagini hanno consentito di individuare, nell’ambito dei Comuni di Tolentino, Urbisaglia, Colmurano, Cingoli e Pieve Torina, complessivamente 50 persone, le quali - avendo riscosso in maniera illegittima somme di denaro per un ammontare complessivo di circa 300.000 euro -  sono state deferite in stato di libertà per falsità ideologica commessa da privato e indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Contestualmente sono state comminate sanzioni amministrative per oltre 17.000 euro, nonché ottenute l’interruzione dell’erogazione dei CAS illegittimi e la restituzione di 23.100 euro, con l’emanazione di decreti di sequestro preventivo per valore equivalente delle somme illecitamente percepite.

04/09/2018
"Cinemadivino" approda ad Urbisaglia: il 7 settembre a La Muròla degustazione di vini e proiezione del film "La forma dell'acqua"

"Cinemadivino" approda ad Urbisaglia: il 7 settembre a La Muròla degustazione di vini e proiezione del film "La forma dell'acqua"

"Cinemadivino" arriva in provincia di Macerata per proporre un percorso visionario in cui i grandi film si gustano in cantina. In collaborazione con Tipicità, Festival delle eccellenze marchigiane, e con il coordinamento dell’associazione Marchigianamente, venerdì 7 settembre organizza una prima serata alla tenuta La Muròla di Urbisaglia, cantina che si è fatta conoscere nel panorama enologico per la produzione di vini da antiche varietà locali e per la coltivazione di cloni esclusivi rintracciati nella proprietà dove si trova l’azienda vitivinicola. La rassegna itinerante che porta l’arte cinematografica tra cantine, cortili, vigne di ben tredici regioni italiane, insieme a Tipicità, ha scelto La Muròla per far conoscere i suoi pregiati vini e la tenuta, luogo in cui la progettazione degli spazi hanno creato un ambiente dove la tradizione incrocia il design e l’innovazione. La serata inizia alle 19.30 con la degustazione dei vini in abbinamento a specialità gastronomiche dell’Accademia di Tipicità e la visita della cantina. Alle 21.30 viene proiettato il film La forma dell’acqua, vincitore del Leone d’oro alla 74ª Mostra di Venezia e di due Golden Globes. La pellicola di Guillermo Del Toro, con Sally Hawkins, Michael Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Michael Stuhlbarg e Octavia Spencer, è un capolavoro di musica, mistero, fumetto noir, fantasy e sentimenti, ambientato durante la guerra fredda.Il costo del biglietto di ingresso per ogni spettatore (€ 12 intero e € 9 ridotto) comprende la visione del film, la visita guidata in cantina, la degustazione di tre differenti calici di vino. I piatti gourmet saranno proposti a € 7 ognuno.La proiezione sarà all’aperto e viene consigliato un abbigliamento adatto al fresco delle serate estive. Per info e prenotazioni: tel. 0734/277893, segreteria@tipicita.it.

30/08/2018
Schianto in autostrada: grave un 29enne di Urbisaglia, feriti i genitori

Schianto in autostrada: grave un 29enne di Urbisaglia, feriti i genitori

Stavano viaggiando in A14, tra i caselli di Ancona Nord e Ancona Sud quando la loro Dacia é come impazzita, finendo prima sulla corsia di emergenza e poi restando in bilico sul fosso sottostante. A bordo dell'auto erano in tre, padre, madre e figlio, rispettivamente di 75, 73, e 29 anni. Ed é stato proprio il ventinovenne ad avere la peggio, poiché con lo schianto é volato fuori dall'abitacolo, finendo diversi metri oltre la recinzione di un terreno coltivato. Subito soccorso, é stato trasportato in eliambulanza all'ospedale regionale Torrette di Ancona e le sue condizioni sono gravi. Feriti, ma in maniera più lieve, anche gli altri due occupanti, entrambi trasportati in ospedale con un'ambulanza. L'incidente é avvenuto intorno alle 17 di ieri e non ci sono altri veicoli coinvolti. Gli accertamenti e i rilievi sono stati condotti dagli agenti della Polizia Stradale di Fano, mentre le operazioni di recupero dei feriti e di bonifica dell'aria sono state effettuate dai Vigili del Fuoco. 

30/08/2018
Urbisaglia: muore a 52 anni per una grave malattia

Urbisaglia: muore a 52 anni per una grave malattia

Urbisaglia piange Giancarlo Marchetti. Agricoltore molto conosciuto in zona, aveva macchine agricole e lavorava anche per terzi, membro attivo del Motoclub dell'Urbe di Urbisaglia, ha scoperto di avere una grave malattia ai polmoni solo tre mesi fa. E, purtroppo, quest'oggi é giunta la triste notizia della sua morte, avvenuta presso l'Ospedale di Civitanova Marche. Giancarlo lascia la moglie Cinzia e la figlia Giulia, i funerali saranno celebrati domani, 30 agosto, alle ore 10,00, presso la chiesa parrocchiale di Urbisaglia.

29/08/2018
Sul circuito del Chienti e Potenza tornano a rombare i motori

Sul circuito del Chienti e Potenza tornano a rombare i motori

La suggestione ed il fascino delle due ruote di un tempo tornano sulle colline tra le vallate dei fiumi Chienti e Potenza. Il CAEM/Lodovico Scarfiotti ha preparato con la consueta cura e passione la 22^ edizione rievocativa della gara che veniva disputata negli anni venti del secolo scorso. La prova era valida per il Campionato Italiano di motociclismo e la sua prima edizione fu frutto dell’impegno del Moto Club Italia e della vivace Unione Sportiva Tolentino guidata dall’appassionato Francesco Ciommei. Nella cittadina del maceratese anche quest’anno sarà ancora una volta sede logistica della rievocazione che toccherà anche San Severino Marche, Serrapetrona, Caccamo e Belforte del Chienti per tornare a Tolentino dopo un giro della lunghezza di circa 37 km.Il ritrovo dei partecipanti sarà sabato prossimo dalle ore 15 alle 16,30 presso la Foresteria ad Abbadia di Fiastra da dove alle ore 17 inizierà un giro turistico in direzione Urbisaglia e San Ginesio, con breve sosta per poi raggiungere il medievale Castello della Rancia con visita e pausa aperitivo. In serata si rientrerà all’Abbadia di Fiastra per la cena al Ristorante Da Rosa. La giornata di domenica 2 settembre in Piazza della Libertà a Tolentino, alle ore 9, ci sarà la partenza per la rievocazione del Circuito, con i partecipanti che vi effettueranno due giri, affrontando il cronometro per le sezioni di prove di abilità sia a San Severino Marche in Piazza del Popolo che a Serrapetrona, luogo di produzione tipica della Vernaccia. Al termine pranzo e premiazioni a La Foresteria di Abbadia di Fiastra. In palio ci sarà anche il “2° Memorial Luca Lausdei”.Sono state ammesse moto omologate o in corso di omologazione fino al 1950, con mezzi di particolare interesse fino al 1965 e suddivisione in categorie fino al 1935, fino al 1950 e fino al 1965. Hanno risposto con le loro adesioni oltre quaranta motociclisti da tutto il centro Italia, che porteranno mezzi, moto e sidecar, di notevole interesse storico.Il Castello della Rancia a sette km da Tolentino è una struttura maestosa eretta nel XIV secolo dall’architetto comasco Andrea Beltrami sui precedenti resti di un’abbazia cistercense. Visibile dalla vicina superstrada, è di forma quadrangolare e contiene tre torri angolari. E’ stato teatro di battaglie, tra le quali la più celebre rimane quella del 1815 con l’esercito austriaco che sconfisse Gioacchino Murat, impegnato a difendere il Regno di Napoli dal nemico. Secondo gli storici quegli avvenimenti diedero la spinta al Risorgimento Italiano. Durante la visita saranno presenti alcuni figuranti della rievocazione storica della battaglia, che si svolge ogni anno nel mese di maggio.Lo staff organizzatore del CAEM/Lodovico Scarfiotti ringrazia per il supporto Tecnostampa, G.M. Meccanica, Ca.Bi. Gomme e Hotel Ristorante La Foresteria.

27/08/2018
Urbisaglia, scontro tra auto: tre feriti, uno portato a Torrette

Urbisaglia, scontro tra auto: tre feriti, uno portato a Torrette

Tre feriti di cui uno trasferito all'ospedale di Torrette in eliambulanza. E' il bilancio dell'incidente stradale che si è verificato intorno alle 18 sulla provinciale 78 in località Convento, nel comune di Urbisaglia. Due le vetture coinvolte. Ancora da definire l'esatta dinamica dell'incidente. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino e il personale del 118 per soccorrere le tre persone ferite, due uomini e una donna. I due feriti meno gravi sono stati portati all'ospedale di Macerata, il terzo, il più grave, come detto, è a Torrette.

13/08/2018
La Locanda Le Logge di Urbisaglia sull'Irish Mail on Sunday

La Locanda Le Logge di Urbisaglia sull'Irish Mail on Sunday

Il quotidiano irlandese Irish Daily Mail, uno dei più prestigiosi del paese, ha dedicato un bellissimo articolo alle Marche e all'Umbria. All'interno del pezzo il giornalista Craig Hughes ha raccontato il suo pranzo alla Locanda Le Logge, con parole di grande encomio, definendo il pranzo al ristorante dello chef Andrea Tombolini "la più bella esperienza enogastronomica" avuta durante il suo viaggio.Ecco il testo tratto dall'articolo: "...la più bella esperienza enogastronomica l'ho vissuta a Urbisaglia alla Locanda Le Logge, ristorante rinomato in regione e segnalato anche dalla guida Michelin. Lo chef ha anche avuto una sorpresa per noi, gli ultimi freschi asparagi di stagione seguiti dai primi fichi dell'estate, serviti con gorgonzola.Quando ci ha servito i vincisgrassi, ci ha detto che li ha fatti utilizzando i pomodori che coltiva lui direttamente nel suo orto, mentre le sfoglie di pasta sono state fatte da suo padre, che era seduto vicino a noi con in braccio il nipotino. Nulla fa più Italia di questo...".L'articolo racconta le bellezze del centro Italia tra Umbria e Marche, infatti il giornalista ha visitato oltre a Urbisaglia anche Castelraimondo, San Severino, Spello, Montefalco, Spoleto.

04/08/2018
Cani da traccia: i conduttori della Regione Marche si ritrovano all'Abbadia di Fiastra

Cani da traccia: i conduttori della Regione Marche si ritrovano all'Abbadia di Fiastra

Nei giorni scorsi, presso l’aula verde della riserva naturale Abbadia di Fiastra, si è svolto il primo incontro dei conduttori cani da traccia della Regione Marche. Evento organizzato dall'URCA Gestione Fauna e Ambiente sezione di Macerata, in collaborazione con il Gruppo Conduttori Cani da Traccia di Macerata, ha riunito conduttori provenienti da tutte le Province marchigiane, con cani specializzati nel seguire le tracce di ungulati (cinghiali, caprioli o daini) feriti durante le azioni di caccia o in incidenti stradali. Tale attività in espansione nella nostra regione è di notevole importanza per i riflessi di natura etica, sanitaria e venatoria, al fine appunto di evitare sofferenze ad ungulati feriti durante azioni di caccia e non solo. All'incontro hanno partecipato eminenti relatori tra i quali l'Assessore Regionale alla caccia Sig. Moreno Pieroni, il dr. Daniele Sparvoli, direttore dell'Osservatorio Faunistico Regionale e il dr. Stefano Gavaudan, direttore dell'Istituto Zooprofilattico dell’Umbria e delle Marche. Particolarmente soddisfatto il presidente dell'URCA Macerata Francesco Marchetti per la riuscita dell’evento:" siamo riusciti a porre a confronto le diverse realtà territoriali delle Marche, riunendo per la prima volta conduttori da tutta la Regione. Il mio ringraziamento va, oltre ai relatori, anche al presidente dell'URCA Marche Gianni Fioretti che ha aperto i lavori e al responsabile nazionale del settoriale cani da traccia dell'URCA sig. Antonio Zuffi, che ci ha onorato di un suo intervento sull'importanza della raccolta dei dati sui recuperi degli ungulati feriti”. Altro momento particolarmente emozionante è stata la testimonianza del recuperatore Helmut Piccolrauz di Corvara che ha esposto le modalità di recupero in Trentino Alto Adige, Regione all'avanguardia nella materia del recupero ungulati feriti. Cercheremo di adoperarci per diffondere sempre più la cultura del recupero, attività importante e necessaria nell'ottica di una caccia agli ungulati moderna e sostenibile.

30/07/2018
GiorgioMare, oltre 200 persone per festeggiare i due anni di attività - FOTO e VIDEO

GiorgioMare, oltre 200 persone per festeggiare i due anni di attività - FOTO e VIDEO

Una grande festa ieri sera, sabato 28 Luglio, per il brand GiorgioMare che ha festeggiato i 2 anni di attività. Tanti gli ospiti, oltre 200, che hanno partecipato alla festa ad ingresso libero durante la quale si sono potuti gustare i piatti preparati e serviti personalmente dallo chef Giorgio Longhi. Ad animare la serata tanta musica dal vivo con il celebre cantante sangiorgese Riccardo Foresi e la sua band, una delle più talentuose delle Marche. Una serata swing, ricca di reinterpretazioni dei più grandi successi della musica italo-americana, e non solo, che ha fatto ballare e divertire tutti.Una festa celebrativa per il brand di Giorgio Longhi (fondatore dell’azienda) e di suo figlio Andrea: "Un’occasione per ringraziare tutti i nostri clienti e rinforzare il legame con il nostro territorio".  

29/07/2018
GiorgioMare festeggia 2 anni! Musica dal vivo con la band di Riccardo Foresi e grande lotteria a premi

GiorgioMare festeggia 2 anni! Musica dal vivo con la band di Riccardo Foresi e grande lotteria a premi

Sabato 28 Luglio il brand GiorgioMare® festeggerà 2 anni di attività. L’azienda, grazie alla formula sempre vincente del Franchising, negli ultimi 12 mesi ha visto raddoppiare i suoi punti vendita in tutta Italia, e non solo: all’estero ne sono nati anche uno in Francia ed uno in Romania. I festeggiamenti per il secondo anniversario GiorgioMare® avranno luogo proprio nella sede aziendale di Urbisaglia, nel piazzale antistante il primo punto vendita inaugurato, che per l’occasione resterà aperto per tutta la serata al fine di permettere a tutti gli ospiti di fare acquisti e di approfittare dello sconto del 20% su tutta la spesa (escluse promozioni in corso), valido fino a Domenica 29 Luglio.Durante la festa, che inizierà alle 20.00 circa e proseguirà per tutta la serata, ad ingresso libero, lo Chef dell’azienda cucinerà, al momento, i famosi Preparati GiorgioMare da far gustare a tutti. Ad animare la serata tanta musica dal vivo con il celebre cantante sangiorgese Riccardo Foresi e la sua band, una delle più talentuose delle Marche.Una serata swing, ricca di reinterpretazioni dei più grandi successi della musica italo-americana, e non solo, che farà ballare e divertire tutti.Uno spettacolo coinvolgente per grandi e piccini!Attesa per l’estrazione della lotteria con tanti premi.Una festa celebrativa per il brand di Giorgio Longhi (fondatore dell’azienda) e di suo figlio Andrea, “un’occasione per ringraziare tutti i nostri clienti e rinforzare il legame con il nostro territorio. Siete tutti invitati a questa serata, vi aspettiamo numerosi, Giorgio”.

26/07/2018
Presentazione del libro "Non solo handicap": venerdì 13 Luglio ad Urbisaglia

Presentazione del libro "Non solo handicap": venerdì 13 Luglio ad Urbisaglia

La diffusione dell'operazione culturale continua: è la volta di Urbisaglia. "Sono molto contento di annunciare una nuova presentazione di "Non solo handicap", il mio primo libro. L'evento avrà luogo venerdì 13 luglio, alle 18, presso le Tenute Muròla (C. da Villamagna, 9). La gioia che sento è sostenuta da due ragioni: la location dell'evento e i relatori che parteciperanno allo stesso". Queste le parole con cui Giorgio Terrucidoro ha esordito per annunciare la presentazione del suo primo libro ad Urbisaglia. "Le Tenute Muròla - continua Terrucidoro - grazie alla produzione vinicola di altissima qualità che le contraddistingue, rappresentano un'eccellenza a livello nazionale ed europeo: per me, sinceramente, è un onore presentare 'Non solo handicap' in un luogo così prestigioso. Un sentito ringraziamento al Dott. Ferdy Mosiewicz e alla Sua famiglia per la loro generosa ospitalità - ha continuato Terrucidoro. Il secondo motivo della mia gioia, nonché di una punta di orgoglio, è dato dai relatori che, insieme a me, prenderanno parte all'evento". "Un grazie immenso - ancora le parole dell'autore - lo rivolgo a Maria Luisa Petrelli, Consigliere Comunale di Loro Piceno con Delega sulla qualità della vita degli ospiti della Casa di Riposo. Maria Luisa, dopo aver assistito alla presentazione al Claudiani a Macerata, essendone rimasta favorevolmente impressionata, ecco la ragione della mia gratitudine nei Suoi riguardi, mi ha contattato comunicando la Sua volontà di organizzare una nuova presentazione. Posso affermare, con certezza assoluta, che il merito per l'evento ad Urbisaglia va ascritto a Lei. Interverrà, poi, Francesco Massi Gentiloni Silveri: Segretario Generale di Recanati, Porto Recanati e Caldarola. Penso che le mie parole non servono, sarebbero riduttive, per dire chi è questo relatore. Una cosa, però, mi permetto di scriverla: ho conosciuto personalmente Massi da poco tempo, l'ho visto per la prima volta un paio di mesi fa, sono rimasto colpito della Sua modestia. Nonostante la Sua altissima preparazione, nonché la Sua notorietà, ha la capacità di mettere a proprio agio il Suo interlocutore, chiunque esso sia. La terza relatrice sarà Anna Menghi. Ho chiesto io, personalmente, ad Anna di parlare anche in questa presentazione, dopo quella svoltasi a maggio di quest'anno, perché, forse in quanto disabile, a mio avviso, riesce a cogliere “lo spirito” di “Non solo handicap”, la sua natura metastorica, oltre che, naturalmente, la sua lettera. Lei, Anna, ex Sindaco di Macerata, è un esempio concreto, una testimonianza in carne ed ossa, di cosa vuol dire  vivere la vita superando la difficoltà, il proprio handicap, sentendosi così una persona completa, “a più dimensioni” volendo usare un'espressione presente nel libro. Anna ha vinto la Sua disabilità, ormai la domina, tanto da mettersi al servizio degli altri, di tutti noi, in qualità di Presidente ANMIC sez. prov.le di Macerata. Il quarto amico che siederà al mio fianco sarà il fisioterapista Andrea Foglia. L'amicizia, la conoscenza, che mi lega ad risale a molti anni fa: lui, all'epoca, circa venticinque anni or sono, svolgeva la sua attività professione al “S. Lucia”, l'ospedale della città leopardiana. Io andavo per svolgere delle sedute fisioterapiche. Di Andrea ho sempre apprezzato, oltre alla Sua altissima preparazione professionale, oggi tiene conferenze nelle principali città italiane, la capacità innata che ha di relazionarsi con il paziente, il Suo interlocutore, come se la menomazione, l'handicap, non ci fosse. Lui parla, sempre e comunque, a tutta la persona che ha davanti a sé, tenendo presenti le diverse dimensioni che ne costituiscono la personalità: nella relazione che crea, proprio perché guarda alla persona nella sua totalità, l'handicap diventa invisibile. Andrea, oggi, si occupa anche di prevenire il disagio giovanile: ha costituito, al fine di creare una “socialità positiva”, insieme ad altri genitori, l'Associazione “Veder crescere con il dialogo” di Civitanova Marche. Di me, della mia persona, per modestia, volendo così qualsiasi commento che potrebbe sembrare di parte, non scrivo niente. Una cosa, però, la faccio volentieri: invito tutti alla presentazione del mio libro. Sarà una serata bellissima, un evento da non perdere!".                                                                                                                             

10/07/2018
Urbisaglia, nuove scritte contro il questore Pignataro

Urbisaglia, nuove scritte contro il questore Pignataro

"Pignataro servo della mafia": questa l'infamante scritta contro il questore di Macerata Antonio Pignataro comparsa a Urbisaglia, su una cabina dell'elettricità lungo la strada che porta verso Tolentino, non distante dalla caserma dei carabinieri.  Episodi simili, come noto, nei giorni scorsi erano stati registrati ripetutamente a Macerata e a Civitanova. Indagini da parte delle forze di polizia per risalire all'autore o agli autori della scritta. 

08/07/2018
Ad Urbisaglia va in scena "La Bibbia" con Paolo Cevoli

Ad Urbisaglia va in scena "La Bibbia" con Paolo Cevoli

Nella splendida cornice dell'Anfiteatro romano di Urbisaglia Giovedì 19 Luglio andrà in scena lo spettacolo di e con Paolo Cevoli "La Bibbia". "La Bibbia. Il Libro dei Libri. Il Best Seller dei best sellers. Da tutti conosciuto - si legge nella presentazione - anche se forse non da tutti letto. Ma sicuramente, anche quelli che non l’hanno mai sfogliato, hanno qualche nozione di Adamo ed Eva, Caino e Abele, Noè e l’arca ecc… Paolo Cevoli vuole rileggere quelle storie come una grande rappresentazione teatrale dove Dio è il capocomico che si vuole rappresentare e far conoscere sul palcoscenico dell’universo. Dio è il Primo Attore che convoca come interpreti i grandi personaggi della Bibbia. E forse anche ognuno di noi è protagonista e attore e può scoprire anche l’ironia e la comicità di quella Grande Storia".     La regia dello spettacolo è di Daniele Sala mentre gli arrangiamenti musicali di Davide Belviso.    

08/07/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433