Montecosaro

Montecosaro, un nuovo minibus per gli alunni della scuola d'infanzia grazie alla "Fondazione Carima"

Montecosaro, un nuovo minibus per gli alunni della scuola d'infanzia grazie alla "Fondazione Carima"

Con una breve cerimonia, presenziata dalla Presidente della Fondazione Carima Rosaria Del Balzo Ruiti e dal Sindaco Reano Malaisi, ha avuto luogo ieri la consegna di un minibus al Comune di Montecosaro. Si tratta di un’iniziativa peculiare poiché il mezzo in questione era stato precedentemente donato dalla Fondazione Carima ad un altro Ente che, per mutate esigenze, aveva fatto richiesta di poterlo restituire. Simultaneamente l’amministrazione comunale di Montecosaro aveva fatto presente la necessità di un pulmino per rispondere ad urgenti bisogni di mobilità e, pertanto, si è proceduto ad una riassegnazione del veicolo. “La Fondazione Carima – ha spiegato la Presidente – nel corso degli ultimi anni si è trasformata in un’istituzione sempre più proattiva e propositiva che, anche in un’ottica di impiego efficiente delle risorse, non interviene più solamente attraverso l’erogazione di contributi, bensì anche mettendo a disposizione il proprio capitale umano e relazionale. Questo passaggio di consegne è un esempio di come si possa supportare il territorio anche attraverso modalità alternative, ad esempio fornendo un servizio o creando delle sinergie”. Il Comune di Montecosaro usufruirà il minibus principalmente per lo svolgimento del servizio di trasporto scolastico degli alunni della scuola dell’infanzia. “La disponibilità della Fondazione Carima – ha detto il Sindaco Malaisi – a farsi interlocutore interessato alle necessità del territorio e sostenitore attivo e fondamentale di specifici progetti di rilevanza sociale e culturale, ci ha consentito in questi anni di affrontare e completare opere importanti come la ristrutturazione, attesa da decenni, della Chiesa di Sant’Agostino e ci mette oggi nella condizione di poter disporre di un mezzo estremamente importante per le attività istituzionali dell’Ente. Ringrazio a nome mio e della cittadinanza che in questo momento rappresento, la Presidente e tutti i membri della Fondazione per tutto quanto hanno fatto in questi anni e per quanto spero e credo sarà possibile fare con il loro sostegno in futuro.”  

15/10/2020
Moto 2, ufficiale: Lorenzo Baldassarri passa alla MV Agusta

Moto 2, ufficiale: Lorenzo Baldassarri passa alla MV Agusta

Il prossimo anno Lorenzo Baldassarri correrà ancora in Moto 2, ma con un nuovo team. È, infatti, ufficiale l'approdo del pilota di Montecosaro alla MV Agusta Forward Racing. "Balda", protagonista sin qui di una stagione incolore con il team Pons, aveva già corso per il team Forward Racing durante le stagioni 2015-16-17, per poi cambiare squadra negli 3 ultimi anni.  "Sono molto contento di questa possibilità che mi è stata data - ha dichiarato -, innanzitutto perché ho già corso con questa squadra e ringrazio Giovanni Cuzari per la fiducia che ripone in me, abbiamo premuto un attimo il tasto pause ma adesso è bello poter premere il tasto forward e continuare un lavoro che era stato interrotto. Inoltre per me é un onore correre con un marchio cosi importante, che ha molta storia alle spalle e sarebbe bellissimo poterlo riportare in alto nelle classifiche. Voglio ringraziare tutte le persone che, anche se i risultati al momento non stanno aiutando, credono comunque in me e continuano a sostenermi. Grazie a tutte le persone che mi sono vicine, che lavorano per me e alla mia famiglia". "Sono molto contento di poter continuare il lavoro iniziato anni fa con Lorenzo - ha affermato il proprietario del team Forward Racing, Giovanni Cuzari -, e farlo con MV Agusta mi emoziona ancor di più. Tutti noi crediamo moltissimo nella sua velocità e non vedo l'ora di vederlo in sella della nostra F2".  

11/10/2020
Moto 2, ancora uno "zero" per Baldassarri: a Barcellona vince Luca Marini

Moto 2, ancora uno "zero" per Baldassarri: a Barcellona vince Luca Marini

Lorenzo Baldassarri cade all'ultimo giro nel Gp della Catalunya, corso sul circuito del Montmelò (a Barcellona) e rimedia l'ennesimo "zero" della stagione. Nemmeno la trasferta iberica riesce a risollevare le sorti di un'annata che sembra stregata e ricca di difficoltà per il 23enne pilota di Montecosaro, che avrebbe - in ogni caso - chiuso non più avanti del sedicesimo posto senza la caduta.  L'ennesima partenza dalle retrovie (ventiquattresima posizione della griglia), a causa dei continui problemi accusati con la gomma posteriore durante le qualifiche ("Sembra di essere sul ghiaccio, è molto complicato"), ha impedito nuovamente al "Balda" di poter ambire all'ingresso nella zona punti.  A vincere è stato Luca Marini, che si conferma saldamente in testa alla classifica mondiale nel campionato di Moto 2. Si tratta del terzo successo stagionale per il fratello minore di Valentino Rossi. Secondo posto per il britannico Sam Lowes, terzo per l'altro italiano Fabio Di Giannantonio. 

27/09/2020
Federico Dragogna de "I Ministri" a Montecosaro con il progetto 'Quello che ho capito di De Andrè'

Federico Dragogna de "I Ministri" a Montecosaro con il progetto 'Quello che ho capito di De Andrè'

Dopo aver ripetutamente posticipato, a causa della situazione legata all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e alle conseguenti direttive governative in tema di spettacolo dal vivo, venerdì 2 ottobre alle ore 22, al Teatro delle Logge di Montecosaro arriva Federico Dragogna de "I Ministri", con il progetto “Quello che ho capito di De Andrè”. Lo spettacolo, organizzato dall’associazione culturale Mind, non è un tributo a De André, né una lezione o una commemorazione. "Si tratta piuttosto – come spiega il frontman de I Ministri - di quello che ho capito di lui e delle sue canzoni. È qualcosa che ho immaginato e scritto quando mi sono accorto che, forse, di Fabrizio De André, twittato da politici d'ogni sorta e bandiera, incensato nei salotti, nei musei e persino nelle scuole, ero io a non averci capito qualcosa. Da ragazzo avevo scelto le sue parole perché mi sembravano le più coraggiose e le più pericolose - continua Federico Dragogna -, ora che le ritrovo ovunque mi sono chiesto se è il nostro Paese che ha finalmente trovato il coraggio o se sono ancora bombe a cui qualcuno ha fatto un giardino intorno così che da fuori, anno dopo anno, si finisca per vedere solo il giardino". Non è un concerto anche se della musica c'è, non è un reading anche se vi sono delle letture sceniche. È una sintesi di tutto questo e molto altro. Un modo per attraversare l’energia detonante del celebre cantautore e raccontarla in un breve testo che parla di lui e della libertà di scegliere la strada sbagliata. Artefice di questa alchimia è Federico Dragogna: chitarrista, compositore, paroliere e produttore nato nel 1982 a Milano. Dal 2002 suona e scrive per "I Ministri", band con la quale firma per Universal nel 2008, pubblicando un EP e due album ("La Piazza", "Tempi Bui", "Fuori"), nonché la terza ristampa de "I Soldi Sono Finiti", l'album d'esordio del 2006 con l'euro in copertina. La band si esibisce in oltre 600 concerti in giro per l'Italia e l'Europa, dai più noti festival della scena indipendente alle aperture per Coldplay, Deus nonché sui palchi di MTV Days, Primo Maggio e altri ancora. Con i Ministri, negli anni seguenti, pubblica per Warner "Per Un Passato Migliore" (marzo 2013), "Cultura Generale" (settembre 2015) e per Woodworm "Fidatevi" (marzo 2018). L'ultimo loro lavoro è di marzo 2019: la cover di "Inverno" di De André (di cui firma anche il missaggio) per la compilation "Faber Nostrum" curata da Sony. Nel 2018 firma la sua prima colonna sonora per il documentario "The Man Who Stole Banksy", presentato al Tribeca Festival di New York e in Italia al Torino Film Festival. L'evento avrà un numero di posti contingentato e all'interno sarà garantito il distanziamento fisico, sarà necessario essere muniti di mascherina e verranno posti distributori di gel igienizzanti.  Biglietti in vendita sul circuito www.ciaotickets.com (foto di Danilo Garcia di Meo)

26/09/2020
Moto 3, Romano Fenati torna al successo a Misano

Moto 3, Romano Fenati torna al successo a Misano

Romano Fenati torna al successo. Il 24enne pilota ascolano vince il Gran Premio dell'Emilia Romagna, corso sul circuito di Misano, al termine di un'incredibile gara in Moto 3, combattuta sino all'ultima curva. Al secondo posto l'altro italiano Celestino Vietti, davanti al giapponese Ai Ogura.  Si tratta di una vittoria che riscatta finalmente Fenati dopo un lungo periodo buio. Raggiante ai box Max Biaggi, proprietario del team in cui corre il pilota ascolano (Sterilgarda Max Racing Team ndr). Si tratta della dodicesima vittoria in carriera per Fenati.  Domenica da dimenticare, invece, per Lorenzo Baldassari che chiude al venticinquesimo posto in Moto 2. Il 23enne pilota di Montecosaro partiva soltanto dalla diciannovesima posizione della griglia, dopo una sessione deludente di qualifiche. Purtroppo l'ennesima di una stagione sin qui molto più tribolata del preventivato. Parte, invece, in pole Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, che su questo circuito ha già trovato il successo una settimana fa. Ma il bis non arriva. Per lui quarto posto, dietro i due italiani Bastianini e Bezzecchi (primo e secondo). Terzo Xavi Vierge. 

20/09/2020
Moto 2, a Misano è tripletta italiana ma Baldassarri è solo undicesimo

Moto 2, a Misano è tripletta italiana ma Baldassarri è solo undicesimo

Nemmeno l'aria di casa riesce a rivitalizzare la stagione da incubo di Lorenzo Baldassarri. A Misano, nel Gran Premio di San Marino e della riviera di Rimini, il 23enne pilota di Montecosaro ha chiuso all'undicesimo posto, dopo essere scattato dalla diciottesima casella della griglia, nonostante il diciannovesimo tempo ottenuto in qualifica, per via dell'assenza del poleman Remy Gardner (infortunatosi durante il warm up).  La gara, in ogni caso, è stato memorabile per i colori azzurri visto che a vincere è stato Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, davanti a Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini. Il podio è tutto italiano. 

13/09/2020
Montecosaro, l'ex sindaco Cardinali candidato alle Regionali: "L’edilizia scolastica sia priorità"

Montecosaro, l'ex sindaco Cardinali candidato alle Regionali: "L’edilizia scolastica sia priorità"

“Il terremoto prima, la pandemia adesso, hanno mostrato tutte le debolezze delle nostre strutture scolastiche. I nostri studenti meritano di più". L’edilizia scolastica è uno dei punti focali del programma di Stefano Cardinali. L’ex sindaco di Montecosaro è infatti candidato consigliere regionale alle prossime elezioni del 20 e 21 settembre, con "Le nostre Marche-il Centro": lista che sostiene la candidatura a presidente di Maurizio Mangialardi.   “L’istruzione di qualità - riflette Cardinali - passa attraverso strutture adeguate, con nuovi edifici sicuri che tengono conto delle esigenze della didattica. La scuola deve diventare spazio di inclusione e di aggregazione per la comunità”. Per Cardinali, compito della Regione è quello di “coinvolgere forti investimenti nell’edilizia scolastica, atti a preservare e mettere in sicurezza l’esistente e, dove necessario, stimolare la costruzione di nuovi. La priorità deve essere data proprio a quei Comuni che devono sanare la ferita della ricostruzione”.   La difesa del territorio passa anche dalla tutela delle eccellenze. “Molti giovani imprenditori si stanno avvicinando al comparto agro-zootecnico - aggiunge Stefano Cardinali - e dobbiamo investire e sostenere queste aziende, che propongono un’agricoltura di qualità. Realtà che sono non solo volano di turismo, ma anche salvaguardia del nostro patrimonio ambientale”.   Infine, per Cardinali la Regione deve con forza puntare “sui distretti produttivi, che vanno supportati per permettere loro di affrontare nuove sfide, che impongono una formazione per tutta la vita. Bisogna investire per costruire un rapporto costante tra il sistema di istruzione e il mercato del lavoro. Con la formazione stessa che dovrà essere garantita anche a chi, dopo i 40 anni, cerca di reinserirsi”.   Sposato con tre figli, Cardinali è imprenditore da sempre concentrato nella vita pubblica: per otto anni è stato consigliere comunale a Montecosaro, per due anni assessore, e per dieci sindaco. È presidente dell’associazione nazionale “Città per la Fraternità”.   “Per cultura e formazione personale, infatti, ho sempre vissuto le mie esperienze politiche proprio come atto di fraternità - ammette Cardinali - e ogni volta che mi sono impegnato l’ho fatto per costruire un progetto pubblico che riguardasse gli altri. Oggi, dopo anni di concreta attività amministrativa, sono ancora più convinto che il compito della politica sia quello di prendere a cuore i bisogni delle persone. Per fare tutto ciò bisogna essere credibili: i valori di libertà, uguaglianza e fraternità devono trovare coerenza tra testimonianza personale, vita privata e azioni politiche".   "Perchè - conclude Cardinali - solo con una ritrovata fiducia nell’altro, la collettività potrà analizzare bisogni e risorse, e collaborare insieme per raggiungere le migliori decisioni per la nostra comunità”.

11/09/2020
Montecosaro, tragico schianto tra auto e moto: 22enne perde la vita (FOTO)

Montecosaro, tragico schianto tra auto e moto: 22enne perde la vita (FOTO)

Scontro tra auto e moto: muore un giovane di 22 anni.  Il tragico incidente si è verificato, intorno alle 18:15, lungo via Don Bosco in località Montecosaro Scalo. Ancora da chiarire le dinamiche di quanto accaduto. Stando ad un prima ricostruzione Michele Scaramucci, 22enne residente a Morrovalle, stava percorrendo la strada che collega il centro abitato con l’imbocco della superstrada in direzione Casette d’Ete e si è scontrato contro un’auto, un'Opel Agila, in cui viaggiava un coppia di anziani, che stava viaggiando in direzione opposta quando ha svoltato in via Artigianato. Dopo questo primo impatto il giovane motociclista è stato investito da una seconda auto, una Audi A3 che si trovava ferma all'incrocio. Lanciato l'allarme, sono accorsi sul posto i mezzi di soccorso del 118 e i Vigili del Fuoco di Civitanova Marche. I sanitari hanno fatto di tutto per rianimare il ragazzo ma i tentativi sono purtroppo risultati vani ed è morto a seguito dei gravi traumi riportati. La coppia di anziani coinvolta nell'incidente è stata trasportata all'Ospedale non in gravi condizioni. Presenti sul luogo del sinistro anche gli uomini della locale stazione dei Carabinieri e della Polizia Locale per effettuare tutti i rilievi di rito. La strada è stata temporaneamente chiusa al traffico. (Servizio in aggiornamento)

09/09/2020
Montecosaro, Maria Cristina Bellantuono vince il Concorso Lirico Cerquetti (FOTO)

Montecosaro, Maria Cristina Bellantuono vince il Concorso Lirico Cerquetti (FOTO)

È Maria Cristina Bellantuono la vincitrice del X Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti di Montecosaro. La soprano si è anche aggiudicata il Premio Vocalità Anita Cerquetti, assegnato per la prima volta dalla nascita del concorso, oltre che il Premio per il gradimento del pubblico. Il secondo posto ha visto un ex aequo a tre, con Claudia Nicole Calabrese, Gloriela Villalobos Torres e Paola Vero, mentre terze sono arrivate, sempre a pari merito, Cecilia Hyunah Son e Roberta Serra. Infine, il Premio Giovane Promettente è stato assegnato ad Anastasiia Demchenko. Le altre finaliste sono state Ines Epifanio e Marianna Mennitti. Ieri, domenica 6 settembre, è stata una giornata ricca di emozioni, con il concerto conclusivo del concorso (in programma da venerdì) che si è aperto con l’intitolazione del Teatro delle Logge di Montecosaro ad Anita Cerquetti.  “In occasione di un’edizione così importante, la decima, abbiamo deciso insieme all’amministrazione di fare questa dedica così speciale, che ci riempie di gioia - ha detto il maestro Alfredo Sorichetti, direttore artistico della rassegna - La nostra attività è volta principalmente ai giovani cantanti, e in questi dieci anni molti di loro hanno iniziato la propria carriere da Montecosaro. L’emergenza Covid-19 ci ha portati a spostare il concorso a settembre, ma abbiamo raggiunto comunque 32 iscritti. Sono tanti in un momento così difficile: ciò dimostra quanto ci sia voglia di lavorare al futuro”.  “Il concorso ha saputo mantenere alta la sua qualità e la sua credibilità - le parole del sindaco di Montecosaro Reano Malaisi - e la dedica alla Cerquetti del Teatro delle Logge è naturale e sentita, visto il suo spessore. Lei, che è nata proprio a pochi metri da questo nostro bellissimo palcoscenico. È importante ricordare la figura di Anita Cerquetti, che è considerata, nonostante la breve carriera, una delle artiste più importanti che ci siano state. Ed è giusto promuovere il suo nome”. Tornando al concorso, Ines Salazar, presidente di giuria, ha spiegato che in questa edizione “abbiamo scelto di premiare diversi ex aequo: la nostra volontà è stata quella di valorizzare il percorso fatto da questi bravissimi giovani. Il livello è molto alto ed è giusto che venga riconosciuto”. Oltre a delle borse di studio, ai premiati sarà concessa la possibilità di prendere parte a diversi concerti e collaborazioni: come con il Teatro Casinò di Sanremo, l’Autunno Musicale trevigiano, CortinAteatro e Civitanova all’Opera. La giuria, oltre che alla presidente Salazar e al maestro Sorichetti, è stata composta da Giancarlo De Lorenzo, direttore d’orchestra, direttore artistico Orchestra Sinfonica di Sanremo; Marco Jezzi Bernardi, titolare agenzia BJM Management e dal tenore Gian Luca Pasolini.  La serata finale, in forma di concerto aperta al pubblico, ha seguito con attenzione tutte le norme per il contenimento del Covid-19. È stata magistralmente condotta dall’attrice Valentina Principi, con i finalisti che sono stati accompagnati dai pianisti Andrea Bosso ed Erika Jade Grelli.

07/09/2020
Paura a Montecosaro: capannone in fiamme nella notte

Paura a Montecosaro: capannone in fiamme nella notte

In fiamme  un capannone a Montecosaro Scalo, nell'ex segheria sita in via Verdi . L'incendio è divampato intorno alle 4 del mattino. Lanciato l'allarme sono accorsi sul posto i vigili del fuoco, i quali hanno subito cercato di domare le fiamme. Una densa colonna di fumo era visibile in buona parte del paese e l'odore acre ha subito svegliato molti residenti della zona. I pompieri hanno impegnato ben 4 ore per domare il rogo. All'interno del capannone era presente del fieno che ha alimentato le fiamme bruciando anche il tetto. Le squadre dei vigili del fuoco sono ancora sul posto per le ultime operazioni di spegnimento e per bonificare l'area. Al momento non si registrano feriti o intossicati.  (Servizio in aggiornamento)  

01/09/2020
Montecosaro, scontro frontale tra auto e furgone: 3 feriti, tra loro una 15enne

Montecosaro, scontro frontale tra auto e furgone: 3 feriti, tra loro una 15enne

Frontale tra un'auto e un furgoncino: tre feriti al Pronto Soccorso L'incidente si è verificato intorno alle 20:10 a Montecosaro Scalo, all'incrocio tra via Della Stazione e via del Pietrone. Per cause in corso di accertamento, un'auto (Nissan Micra) condotta da una donna  con a bordo sua figlia di 15 anni, si è scontrata frontalmente contro un furgoncino guidato da un 39enne. Violento l'impatto.  Lanciato l'allarme sono accorsi sul posti i mezzi di soccorso del 118 e dei Vigili del Fuoco. La conducente della Micra con sua figlia sono state trasportate in codice rosso all'ospedale di Civitanova, così come il 39enne, ma le sue condizioni sono meno gravi.

28/08/2020
Montecosaro, il Teatro delle Logge verrà dedicato alla celebre Anita Cerquetti

Montecosaro, il Teatro delle Logge verrà dedicato alla celebre Anita Cerquetti

Il Teatro delle Logge di Montecosaro verrà dedicato ad Anita Cerquetti. Un omaggio sentito dalla comunità, che sarà presentato ufficialmente al Concorso Lirico Internazionale che porta il nome della celebre concittadina. Concorso che quest’anno arriva alla sua decima edizione ed è in programma dal 4 al 6 settembre 2020. A volere l’iniziativa, è stato il sindaco Reano Malaisi e il direttore artistico della rassegna, il maestro Alfredo Sorichetti. “Questa dedica è concomitanza di due fattori - spiega Reano Malaisi - Anita Cerquetti è nata a pochi metri dal teatro stesso, e il Comune da dieci anni onora la sua figura con un concorso che ha ormai saputo raggiungere una certa credibilità nel mondo del canto lirico. Questa intitolazione viene naturale. Il palco verrà così chiamato: Teatro delle Logge Anita Cerquetti”. “Questo omaggio - le parole di Alfredo Sorichetti - corona anche un lavoro fatto negli anni dal nostro concorso. Che non solo vuole dare l’opportunità a giovani cantanti di debuttare, ma anche tenere alto l’interesse verso Anita Cerquetti. Una cantante straordinaria, che tutt'oggi è considerata una delle interpreti liriche più importanti di tutti i tempi”.  Le iscrizioni al concorso sono aperte fino a sabato 29 agosto e, nonostante il momento difficile dovuto all'emergenza Covid-19, la partecipazione registrata è sempre molto grande. Sono infatti arrivare molte domande con il trend che conferma la bontà del progetto. Le eliminatorie e le semifinali si terranno al Teatro delle Logge mentre la finale, in forma di concerto gratuito e aperto al pubblico, è prevista domenica 6 settembre, dalle 17, all’interno della Chiesa di Sant’Agostino. Uno spostamento voluto per garantire il giusto distanziamento sociale. Per seguire la finale è obbligatorio prenotarsi alla mail bbilpiccolomelograno@libero.it Come sempre, il concorso offre possibilità di prestigiosi debutti in palchi di respiro. In palio concerti al Teatro Casinò di Sanremo e al Teatro Comunale di Treviso, oltre che la possibilità di collaborare con Civitanova all’Opera, la stagione lirica del Comune di Civitanova Marche.  Il Concorso Anita Cerquetti avrà inoltre un’anteprima d’eccezione che si terrà giovedì 3 settembre, alle 19, alla Delta Motors partner della manifestazione. Nella sede di via Della Maggiola 30, a Montecosaro, ci sarà modo per presentare questa decima edizione, rivivendo anche il passato della rassegna. Per contrastare il diffondersi del Covid-19, è stato deciso di limitare la capacità massima a 50 posti disponibili ed quindi richiesta la prenotazione tramite il form sul sito www.delta-motors.it/offerte/concorso-anita-cerquetti-prenotati/ Il Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti è organizzato dal Comune di Montecosaro e dall’Accademia Anita Cerquetti, in collaborazione con l’Associazione Musicale Gilfredo Cattolica. È reso possibile anche grazie al sostengo di: Rotary Club Civitanova Marche, dei due Lions Club Host e Cluana di Civitanova Marche e di Delta Motors. 

28/08/2020
Moto 2, Baldassarri non va oltre il 15esimo posto in Austria: prosegue la stagione 'no'

Moto 2, Baldassarri non va oltre il 15esimo posto in Austria: prosegue la stagione 'no'

Prosegue la stagione da incubo di Lorenzo Baldassarri in Moto 2. Il pilota 23enne di Montecosaro non è andato oltre il quindicesimo posto al Gran Premio di Stiria, in Austria. Non è riuscita la rimonta al "Balda", che partiva dalla ventitreesima casella della griglia di partenza, ottenuta durante delle pessime qualifiche.  Si tratta di un risultato peggiore rispetto a quanto ottenuto la scorsa settimana, quando - sullo stesso circuito - giunse undicesimo al traguardo. Nella classifica mondiale Baldassarri resta inchiodato a quota 33 punti.  A vincere è stato l'italiano Marco Bezzecchi, davanti allo spagnolo Jorge Martin e all'australiano Remy Gardner. 

23/08/2020
Montecosaro, caos lungo la superstrada: incidente tra due auto, traffico bloccato

Montecosaro, caos lungo la superstrada: incidente tra due auto, traffico bloccato

Brutto incidente quello accaduto nel primo pomeriggio odierno, attorno alle ore 15:30, lungo la strada statale 77 “Della Val di Chienti”, nei pressi dello svincolo per Montecosaro, in direzione mare. Per cause ancora in fase di accertamento si è generato un violento impatto che ha coinvolto due autovetture, tant'è che uno dei mezzi è finito di traverso lungo la carreggiata con la parte anteriore completamente distrutta, causando così il blocco del traffico. Sul posto sono intevenuti gli operatori sanitari del 118 con un ambulanza e un'automedica che hanno prestasto le prime cure alle persone coinvolte che se la sono cavata con qualche trauma di lieve entità e sono poi stati trasportati all'Ospedale di Civitanova Marche per ulteriori accertamenti. Presenti anche gli uomini dei Vigili del Fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'intera area interessata dall'incidente e hanno provveduto a veicolare il traffico che si era creato mentre il Soccorso Stradale ha portato via i due mezzi coinvolti che, a seguito del forte impatto, erano quasi completamente distrutti. Ora spetterà agli agenti della Polizia Stradale ricostruire la dinamica del sinistro. Alle ore 17 la carreggiata è stata riaperta la traffico veicolare.   

18/08/2020
Moto 2, a Brno gara da incubo per Baldassarri: chiude ventiduesimo

Moto 2, a Brno gara da incubo per Baldassarri: chiude ventiduesimo

Si chiude un week-end da incubo per Lorenzo Baldassarri in Repubblica Ceca. Sullo storico tracciato di Brno, il pilota 23enne di Montecosaro ha terminato la gara con un anonimo ventiduesimo posto, accusando problematiche costanti nella guida della sua Kalex. Sin dalle prime curve i tempi del "Balda" sono stati altissimi, costringendolo ad una corsa nelle retrovie.  A vincere è stato l'italiano Enea Bastianini, al secondo trionfo consecutivo, davanti al britannico Sam Lowes e all'americano Joe Roberts.  Per Baldassarri si conferma il periodo nero. Dalla ripresa del motomondiale dopo il lockdown, oltre alla ventiduesima posizione di oggi, sono arrivate soltanto una caduta e un ottavo posto.

09/08/2020
Civitanova, caos lungo la superstrada: un'auto si ribalta, traffico paralizzato

Civitanova, caos lungo la superstrada: un'auto si ribalta, traffico paralizzato

Brutto incidente quello accaduto nel pomeriggio odierno, attorno alle ore 16:45, lungo la strada statale 77 “Della Val di Chienti”, nei pressi dello svincolo per la zona industriale do Civitanova Marche, in direzione mare. Per cause ancora in fase di accertamento si è generato un forte impatto che ha coinvolto un autoarticolato e tre autovetture, tant'è che uno dei mezzi coinvolti ha terminato la sua corsa ribaltandosi a lato della carreggiata, causandone la conseguente chiusura. Traffico paralizzato: anche i mezzi di soccorso hanno avuto difficoltà a raggiungere il luogo del sinistro. Sul posto sono intevenuti, con un'ambulanza, gli operatori sanitari della Croce Verde di Monte San Giusto che hanno prestato le prime cure alle persone rimaste coinvolte nell'incidente e constate le lievi contusioni riportate, per due di loro hanno disposto il trasporto, per ulteriori accertamenti, al Pronto Soccorso di Civitanova Marche. Per la messa in sicurezza e il deflusso del traffico, del tratto interessato dall'incidente, sono stati allertati i Vigili del Fuoco e le Forze dell'Ordine.  (Servizio in aggiornamento)

28/07/2020
Moto 2 Gp Spagna, podio tutto italiano a Jerez. Baldassarri scivola a pochi giri dalla fine

Moto 2 Gp Spagna, podio tutto italiano a Jerez. Baldassarri scivola a pochi giri dalla fine

Lorenzo Baldassarri chiude il Gp di Jerez in Spagna con 0 punti. Il 23enne pilota montecosarese è scivolato a due giri dalla fine, quando si trovava in tredicesima posizione.  La gara si è comunque conclusa con un podio tutto italiano. La vittoria è andata a Enea Bastianini, davanti a due piloti dello Sky Racing Team VR46: Luca Marini e Marco Bezzecchi.  Per Baldassarri, che aveva chiuso le qualifiche con il 16esimo crono, il primo zero in casella gli costa il secondo posto nella classifica generale (guidata ancora da Nagashima). Il pilota marchigiano scivola al quinto posto a 22 lunghezze dal primo. Ora il prossimo appuntamento per rifarsi è programmato il 9 agosto sul tracciato di Brno in Repubblica Ceca.

26/07/2020
Moto 2 Gp Spagna, solo un ottavo posto per Baldassarri: trionfa Luca Marini

Moto 2 Gp Spagna, solo un ottavo posto per Baldassarri: trionfa Luca Marini

Solo un ottavo posto per Lorenzo Baldassarri, nel Gran Premio di Moto 2 andato in scena questa mattina a Jerez in Spagna. Il pilota montecosarese, partito dalla decima piazza, è riuscito a recuperare solo due posizioni. Ad aggiudicarsi la gara, Luca Marini, in testa dall'inizio alla fine e quasi glaciale per come ha saputo tenere a distanza Nagashima. Proprio il pilota giapponese, col 2° posto odierno e la vittoria nell'esordio di Doha, guida la classifica. Alle spalle di Nagashima (45 punti) nel ranking, ci sono ora 3 italiani: lo stesso Baldassarri (28), Marini (25) e Bastianini (23). Luca Marini, al quarto successo in carriera, all'arrivo ha ricevuto l'abbraccio del fratello, Valentino Rossi. Baldattack, invece, è pronto per la rivincita: già domenica prossima sempre sul circuito di Jerez.

19/07/2020
Montecosaro, scontro tra auto e scooter: due feriti a Torrette (FOTO)

Montecosaro, scontro tra auto e scooter: due feriti a Torrette (FOTO)

Scontro tra auto e scooter: interviene l'eliambulanza. È quanto avvenuto attorno alle 18:30 del pomeriggio odierno in via della Maggiola, a Montecosaro, nei pressi del distributore Tamoil.  Immediato l'intervento dei sanitari del 118 con due ambulanze (Croce Verde Morrovalle e Civitanova Marche) e un'automedica che, rilevate le condizioni dei feriti, hanno richiesto l'ausilio dell'elisoccorso.  Due le persone presenti in sella allo scooter: una donna e un uomo, entrambi sono stati trasportati all'ospedale Torrette di Ancona in codice rosso (l'uomo in eliambulanza, la donna in ambulanza ndr). Alla guida dell'auto, invece, un giovane che è stato soccorso in loco, ma per il quale non è stato necessario il ricovero in ospedale.  La ricostruzione di quanto avvenuto spetterà ai carabinieri. Presenti, per la messa in sicurezza del tratto stradale interessato dall'incidente, anche i vigili del fuoco di Civitanova Marche.  

17/07/2020
Rischio esondazione: dalla Regione un progetto che include il torrente Trodica

Rischio esondazione: dalla Regione un progetto che include il torrente Trodica

Un nuovo approccio alla risoluzione dei problemi inerenti al rischio idrogeologico. La Regione Marche, con il supporto del Consorzio di Bonifica, ha elaborato un approfondito assetto di progetto riguardante i rischi di esondazione dei principali corsi d’acqua nei territori dell’anconetano e del maceratese nei Comuni di Castelfidardo, Falconara Marittima, Senigallia, Osimo, Morrovalle, Montecosaro. Il progetto è stato presentato questa mattina in videoconferenza stampa dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, insieme al presidente del Consorzio di Bonifica Claudio Netti, il sindaco di Morrovalle e, in collegamento, i Sindaci dei Comuni di Falconara e Montecosaro e il vice sindaco di Senigallia. Una visione d’insieme dei problemi idraulici dei fiumi maggiori, ma anche dei loro affluenti, che consentirà di approntare lavori mirati e in molti casi risolutivi.  Sono coinvolti il fosso Rigo in località Montecamillone a Castelfidardo, il fosso San Sebastiano, Cannettacci e Rigatta ed il Canale della Liscia in località Castelferretti a Falconara Marittima, il fiume Misa a Senigallia, i fossi Offagna, San Valentino e Rio Scaricalasino ad Osimo nel bacino del fiume Aspio, il torrente Trodica e fossi Bagnolo e Fontanelle a Morrovalle e Montecosaro, per progetti e lavori complessivi di oltre 50 milioni di euro, dei quali la metà già finanziati. “Una grande squadra per la lotta al dissesto idrogeologico che si è impegnata con risultati per la prevenzione e la protezione del nostro territorio – ha detto il presidente della Regione Luca Ceriscioli – Con grande attenzione abbiamo tracciato un segno sul concetto di prevenzione, l’attività fatta per curare il territorio prima che si ferisca. Oggi abbiamo raccontato nuovi manufatti, ponti, attraversamenti, dragaggi, un enorme cantiere composto da centinaia di opere che hanno impegnato la Regione e dove ognuno ha contribuito con capacità tecnica per garantire risultati”. “Grande efficienza per grandi risposte programmando e spendendo risorse ­– ha rimarcato Ceriscioli – che oltre a scongiurare allagamenti, interruzioni di strade o dell’aeroporto, si trasformano in lavoro e giovamento per le famiglie marchigiane”.           “Il Consorzio – spiega Michele Maiani, presidente dell’assemblea del Consorzio di Bonifica delle Marche – si è voluto dotare di una struttura ad hoc composta da ingegneri, architetti, pianificatori e agronomi, oltre ai collaboratori esterni, per rispondere alla domanda della Regione Marche relativa alla progettazione di questi interventi attesi da anni. Oggi c’è un pacchetto di progetti pronto ad essere portato a finanziamento e anche ad appalto che permetterà di recuperare il ritardo accumulato”.  

17/07/2020

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.