Esanatoglia

Esanatoglia, frana lungo la provinciale “Collamato”: strada riaperta dopo i lavori

Esanatoglia, frana lungo la provinciale “Collamato”: strada riaperta dopo i lavori

Viene riaperta domani mattina la provinciale 29 “Collamato”. La strada era stata chiusa una settimana fa a causa della caduta di alcuni massi sulla sede stradale (leggi l'articolo), proprio all’altezza di Collamato, tra Esanatoglia e Fabriano. I tecnici erano subito intervenuti sul posto, chiudendo la provinciale. Il giorno seguente, alla luce del giorno, erano stati effettuati i sopralluoghi per verificare l’intervento da eseguire. In tempi rapidissimi la Provincia di Macerata ha operato per il ripristino della circolazione:  è stato effettuato così il disgaggio della parete rocciosa e sono state installate le reti a protezione della sede stradale. L’intervento ha avuto un costo di 68mila euro. Per una settimana il traffico da e per Collamato e Fabriano è stato dirottato in direzione Matelica, ma da domani mattina, con la messa in sicurezza della parete rocciosa interessata dai distacchi, viene ripristinata la regolare circolazione viaria.

02/03/2021
Esanatoglia, resta chiusa la Provinciale 29: traffico dirottato in direzione Matelica

Esanatoglia, resta chiusa la Provinciale 29: traffico dirottato in direzione Matelica

Dopo i sopralluoghi di questa mattina, la Provincia di Macerata ha dovuto chiudere la provinciale 29 “Collamato”. Nella serata di ieri, si erano distaccati dalle pareti rocciose alcuni massi che erano finiti in strada proprio all’altezza di Collamato, tra Esanatoglia e Fabriano. Repentino l’intervento dei tecnici che hanno disposto subito la chiusura della strada. Le verifiche odierne hanno evidenziato l’impossibilità a riaprire l’arteria per questioni di sicurezza e si rende necessario un intervento per il ripristino della circolazione. “Purtroppo abbiamo dovuto chiudere la provinciale Collamato - ha dichiarato il presidente della Provincia Antonio Pettinari - perché sono necessari dei lavori di messa in sicurezza. L’obiettivo dell’Amministrazione è ripristinare quanto prima la circolazione, operando con la massima urgenza”. Il traffico da e per Collamato e Fabriano è dirottato in direzione Matelica.

24/02/2021
Esanatoglia, frana lungo la Provinciale 29: strada chiusa al traffico

Esanatoglia, frana lungo la Provinciale 29: strada chiusa al traffico

Frana lungo la Contessa, strada chiusa al traffico: le vie alternative„L La strada provinciale 29 è provvisoriamente chiusa all'altezza di località Collamato a causa di una frana. Dei massi hanno invaso la carreggiata, ma fortunatamente nessun mezzo o persona sono rimasti coinvolti.  Intorno alle 20, è intervenuto il personale Anas che ha provveduto a chiudere il tratto stradale che da Fabriano conduce a Esanatoglia e a deviare il traffico. Domani mattina il presidente della Provincia Antonio Pettinari, insieme a personale specializzato, si recherà sul posto per svolgere i rilievi del caso e verificare gli interventi da mettere in atto.    - AGGIORNAMENTO -  Dopo i sopralluoghi di questa mattina, la Provincia di Macerata ha confermato la chiusura della provinciale 29 “Collamato”. Purtroppo abbiamo dovuto chiudere la provinciale Collamato - ha dichiarato il presidente della Provincia Antonio Pettinari - perché sono necessari dei lavori di messa in sicurezza. L’obiettivo dell’Amministrazione è ripristinare quanto prima la circolazione, operando con la massima urgenza”.  Il traffico da e per Collamato e Fabriano è dirottato in direzione Matelica.  

23/02/2021
Esanatoglia, casi positivi in forte rialzo: classi delle elementari e della materna in quarantena

Esanatoglia, casi positivi in forte rialzo: classi delle elementari e della materna in quarantena

"Nell'ultima settimana registriamo un forte aumento dei contagi da Covid-19. I dati aggiornati ad oggi ma con ancora alcuni esami di riscontro in corso, confermano 33 nostri concittadini positivi al contagio, dei quali uno ricoverato in ospedale e gli altri tutti sotto stretta sorveglianza sanitaria. A questi si aggiungono 13 soggetti in quarantena per contatto domestico o in ambiente di lavoro". Il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci aggiorna i propri concittadini sulla situazione riguardante il contagio nel proprio Comune, attraverso una nota stampa.  "Nella nostra Casa di Riposo i contagi sono in discesa ed attualmente, in attesa di ulteriori riscontri, fermi a 20 soggetti positivi. Cinquantacinque alunni ed alunne delle Classi 3a e 5a della nostra Scuola Elementare, così come la sezione A della scuola materna sono stati posti in regime di quarantena sanitaria per contatto con casi riscontrati di positività, mentre l'altra sezione della scuola materna è stata chiusa a scopo precauzionale con ordinanza sindacale" aggiunge il primo cittadino.  "La situazione è in continuo aggiornamento e monitorata ma visto il preoccupante aumento dei casi, raccomandiamo ancora una volta tutte le precauzioni possibili" conclude Bartocci. 

21/02/2021
Esanatoglia, altri dodici ospiti guariti dal Covid: "Graduale ritorno alla normalità"

Esanatoglia, altri dodici ospiti guariti dal Covid: "Graduale ritorno alla normalità"

"Attualmente risultano positivi al contagio 10 nostri concittadini e altrettanti sono in quarantena da contatto o da post contagio". È questo l'aggiornamento fornito dal sindaco di Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci, sulla situazione legata al virus nel proprio Comune.  "Nella nostra Casa di Riposo sono risultati negativi al riscontro molecolare 12 degli ospiti che hanno contratto il contagio tra la prima e la seconda ondata pandemica. Sono attualmente quindi 20 gli ospiti ancora positivi, e 32 tra i negativizzati e gli indenni dal contagio - aggiunge il sindaco -. Il nostro personale sta gradualmente rientrando al lavoro e la gestione sanitaria della struttura, grazie al prezioso supporto degli infermieri e medici della Aeronautica Militare e del personale medico ed infermieristico del nostro Distretto Sanitario, sta gradualmente tornando alla normalità. Restano comunque alte le attenzioni e le limitazioni". "Sono 11 i nostri ospiti deceduti, annoverati tra i contagiati - evidenzia amareggiato il primo cittadino -. Purtroppo oggi annoveriamo il decesso della cara Nazzarena Buldrini che si era negativizzata oramai da diversi giorni ma che purtroppo ci ha lasciato, a lei un grande abbraccio ed alla famiglia tutto il nostro cordoglio". Riguardo la situazione legata all'allerta meteo, Bartocci evidenzia come - da ieri mattina - siano al lavoro le squadre ed i mezzi per lo sgombero neve e per liberare le strade dalle formazioni di ghiaccio. "Le basse temperature previste non garantiscono comunque la assenza di ghiaccio, specialmente in serata e nelle prime ore del mattino e, quindi raccomandiamo la massima cautela, in particolare lungo strade non esposte al sole, lungo salite o discese, lungo le scalinate, con 6/7 gradi sotto lo zero, il ghiaccio può sempre riformarsi anche se la strada o la scalinata può sembrare apparentemente pulita o se è stato buttato il sale. Massima attenzione per chi ha problemi di deambulazione e per chi può, evitate di uscire, in particolare nelle ore più fredde" raccomanda il primo cittadino.

14/02/2021
Forza Italia accoglie il Sindaco di Esanatoglia: "amministratore valido e pronto all'ascolto"

Forza Italia accoglie il Sindaco di Esanatoglia: "amministratore valido e pronto all'ascolto"

"Dopo gli ottimi risultati elettorali dello scorso settembre nella nostra Provincia, dove abbiamo ottenuto il miglior risultato delle Marche, continua il rafforzamento, l’organizzazione e il radicamento nella provincia di Macerata di Forza Italia - a dirlo è il coordinatore provinciale, nonchè  Assessore al Turismo, Eventi e Sport del città del Comune del Capoluogo, Riccardo Sacchi - Dopo un incontro con una delegazione del coordinamento provinciale, alla presenza del Coordinatore Riccardo Sacchi, della vice-coordinatrice Alessia Pupo, dei membri del coordinamento Margherita Turchetti, Gianluigi Bianchini e del commissario comunale di Macerata Michele Bacchi, è entrato ufficialmente a far parte della squadra di Forza Italia il Sindaco di Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci". "In questo difficile momento, con una pandemia che sta mettendo a dura prova il nostro tessuto socio-economico, è quanto mai importante uno sguardo attento sulla realtà dei Comuni e, con l'ingresso del Sindaco Bartocci, la famiglia Forza Italia si arricchisce di un amministratore valido e di provata esperienza, sempre pronto all'ascolto e al dialogo con i cittadini - spiega Sacchi  che poi conclude - Forza Italia è pronta ad affrontare con rinnovato entusiasmo e determinazione le prossime sfide".

10/02/2021
Coronavirus Marche, 8 decessi nelle ultime 24 ore: 3 le vittime nel Maceratese

Coronavirus Marche, 8 decessi nelle ultime 24 ore: 3 le vittime nel Maceratese

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 8 decessi correlati al Covid-19. Sono due le vittime registrate nelle strutture ospedaliere del Maceratese: un 74enne di Morrovalle si è spento all'ospedale di Camerino, mentre un 79enne di Esanatoglia è spirato al nosocomio del capoluogo.  Due decessi si sono verificati anche a Torrette, dove hanno perso la vita un 66enne di Ostra un 50enne di Fermo. Una vittima registrata all'ospedale di San Benedetto del Tronto: si  tratta di un 72enne di Ascoli Piceno. Un decesso segnalato anche al nosocomio di Jesi, dove ha trovato la morte un 87enne di Sassoferrato. Sono due, infine, le persone decedute nelle Rsa: al Galantara di Pesaro è spirata una 85enne, mentre alla Residenza Valdaso ha perso la vita un 90enne di Recanati. Dall'inizio della pandemia, nelle Marche hanno perso la vita a causa del Covid-19 2050 persone. Pesaro-Urbino è la provincia che paga il prezzo più alto in termini di vite spezzate (822), mentre sono 345 quelle totali nella provincia di Macerata. Secondo i dati complessivi, nel 96,1% dei casi le vittime presentavano patologie pregresse e la loro età media è di 82 anni. Di seguito, nel dettaglio, il report rilasciato dal Servizio Sanitario regionale:  

07/02/2021
Esanatoglia- "Altri 2 decessi legati al Covid alla casa di riposo, in arrivo ulteriori infermieri militari"

Esanatoglia- "Altri 2 decessi legati al Covid alla casa di riposo, in arrivo ulteriori infermieri militari"

“Purtroppo registriamo ulteriori 2 decessi che portano ad un totale di 11 nostri ospiti deceduti, con altre importanti patologie pregresse ma comunque ricollegabili alla positività al contagio. Alle loro famiglie tutto il nostro cordoglio e l'abbraccio per la perdita di persone care a loro ed anche a noi tutti”. Lo comunica il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci, che torna a fare il punto sul focolaio Covid sviluppatosi all’interno della casa di riposo cittadina. “Nella Casa di Riposo al momento risultano ancora 25 ospiti positivi, la prossima settimana è previsto un ulteriore screening di controllo, mentre 10 nostri ospiti si sono negativizzati e ritornano in area Grigia, in quarantena ulteriore fino alle previste verifiche e valutazioni”.   “Abbiamo ricevuto l'aiuto da parte della Aeronautica militare di ulteriori 2 infermieri che gestiscono interamente le aree cosiddette sporche o grigie e riceviamo quotidianamente il supporto dell'Asur e del Distretto Sanitario con Infermieri professionali e medici delle squadre Usca”, sottolinea il primo cittadino. “Alcune nostre dipendenti sono ritornate al lavoro in quanto hanno superato la fase della positività e questo ci permette di poter in parte far respirare la struttura e migliorare un po’ la situazione benché rimangano ancora criticità e difficolta che contiamo di poter superare nelle prossime due, tre settimane”.

07/02/2021
Esanatoglia, il sindaco Bartocci: "Nella casa di riposo 38 ospiti positivi, situazione ancora critica"

Esanatoglia, il sindaco Bartocci: "Nella casa di riposo 38 ospiti positivi, situazione ancora critica"

"Nel nostro Comune ad oggi risultano 16 soggetti positivi al contagio, dei quali 10 riconducibili al focolaio della nostra Casa di Riposo (Infermieri, OSS ed addetti ai servizi vari), e 8 persone in quarantena". A fornire l'aggiornamento sulla situazione Covid ad Esanatoglia è il sindaco Luigi Nazzareno Bartocci.  "Nella nostra Casa di Riposo, dall'inizio della emergenza sono risultati positivi 47 nostri Ospiti sui 69 totalmente presenti, purtroppo registriamo in totale 9 deceduti che benché con patologie pregresse sono riconducibili al contagio da Covid-19, rinnoviamo alle famiglie i nostri sentimenti più profondi di cordoglio ed agli Ospiti che ci hanno lasciato ancora un pensiero ed un abbraccio. Erano anche nostri familiari acquisiti e come tali li piangiamo assieme ai loro cari" sottolinea commosso il primo cittadino. "Dei 38 ospiti della casa di riposo ancora positivi, 3 sono ricoverati presso le strutture ospedaliere e 35 gestiti nella nostra struttura grazie al prezioso supporto del personale Sanitario della Aeronautica Militare e del nostro Distretto Sanitario - spiega Bartocci -. Per 26 ospiti gestiti in struttura stiamo attendendo l'esito del Tampone Molecolare di riscontro previsto per lunedì 1 febbraio per la conferma dell'avvenuta guarigione clinica". "La situazione è ancora critica, in particolare per la carenza di personale, infermieristico in particolare, alcune OSS contagiate dal virus stanno rientrando al lavoro in quanto guarite. Gli Ospiti non contagiati hanno ricevuto la scorsa settimana il Vaccino Moderna e dovranno effettuare il richiamo a fine febbraio. Dovremo affrontare ancora 25/30 giorni di duro lavoro, a tutto il personale sia interno che esterno tutta la nostra gratitudine per il lavoro difficile ed appassionato che stanno svolgendo e tutto il nostro incoraggiamento" ha concluso il sindaco Bartocci.

31/01/2021
Prima giornata di screening al Lanciano Forum, più di 1300 test eseguiti: un caso positivo

Prima giornata di screening al Lanciano Forum, più di 1300 test eseguiti: un caso positivo

Lo screening di massa al Lanciano Forum di Castelraimondo, nell’ambito dell’operazione “Marche Sicure”, nella prima giornata di test, quella di domenica 24 gennaio, ha contato 1.369 test antigenici rapidi uno dei quali, sottoposto a successivo tampone molecolare, è risultato “positivo”. Fino a domani, 26 gennaio, sarà possibile prenotare un controllo purché si sia residenti in uno dei 19 Comuni degli Ambiti Territoriali Sociali 17 e 18 interessati dall’iniziativa: Bolognola, Camerino, Castelraimondo, Castelsantangelo sul Nera, Esanatoglia, Fiastra, Fiuminata, Gagliole, Matelica, Monte Cavallo, Muccia, Pieve Torina, Pioraco, San Severino Marche, Sefro, Serravalle di Chienti, Ussita, Valfornace e Visso. Oltre 2mila le persone che si sono già prenotate e che si sottoporranno ai test iniziati domenica scorsa e che termineranno domani, martedì 26 gennaio, rispettando sempre lo stesso orario, e cioè dalle ore 8 alle 20. Per effettuare il tampone bisognerà presentarsi, nell’orario prenotato, muniti di Tessera Sanitaria originale e modulo di Richiesta test antigenico rapido compilato, disponibile al sito www.ats17.it Saranno escluse: persone che hanno sintomi che indichino un'infezione da Covid-19: in questo caso, si deve contattare il Medico di Assistenza primaria (MMG/PLS); persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi;  persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l'esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; Minori sotto i 6 anni; persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, comprese le case di riposo pubbliche e private. Il tempo complessivo richiesto è di circa 30 minuti.  Dopo l'effettuazione del tampone, si dovrà restare in auto nei successivi 20 minuti. Se non si riceveranno comunicazioni telefoniche il test avrà dato esito negativo e si potrà successivamente controllare in piattaforma con le credenziali inviate in Sms.  Solo in caso di esito positivo si verrà richiamati telefonicamente nei 20 minuti successivi al test e invitati a rientrare per effettuare seduta stante anche il tampone molecolare.

25/01/2021
Esanatoglia,  focolaio Covid alla casa di riposo: 5 ospiti deceduti. "Aspettiamo personale sanitario"

Esanatoglia, focolaio Covid alla casa di riposo: 5 ospiti deceduti. "Aspettiamo personale sanitario"

"Nella Casa di Riposo purtroppo negli ultimi giorni registriamo 5 decessi di ospiti risultati positivi al contagio, dovuti a complicanze legate a patologie preesistenti". È una sofferenza per tutti noi aver perso, nonostante tutti gli sforzi e le cure, quelli che consideriamo dei nostri familiari, alle loro famiglie tutta la nostra commossa partecipazione. A comunicarlo  è il sindaco di Esanatoglia, Luigi Nazzareno Bartocci,  riguardo l’evolversi della situazione legata alla pandemia da Covid-19 nella Rsa. “Ad oggi nella struttura per anziani – spiega il primo cittadino -  risultano positivi ancora 30 ospiti, oltre a 12 operatori della struttura ed abbiamo in corso un ulteriore screening di controlli con tampone molecolare. La situazione è gestita dalla struttura con il supporto del personale messo a disposizione dall'Asur competente e dalle squadre Usca e 118 a supporto. Settimana prossima arriveranno un medico e due infermieri assegnati dal Ministero della Difesa, che confidiamo ci aiuteranno a far respirare il personale ed alleggerire la situazione socio sanitaria. Nella prossima settimana è prevista, situazione generale e quadri clinici permettendo, la somministrazione dei vaccini al personale non ancora vaccinato ed a tutti gli ospiti della struttura che potranno averlo, spiega Bartocci. Alla Direzione della struttura a tutto il personale di supporto dell'ASUR ed al nostro personale in particolare, infermieristico, OSS e di supporto logistico un grande in bocca al lupo, un caro augurio di pronta guarigione a tutti quelli che hanno incontrato il virus e soprattutto un grazie per il prezioso lavoro che stanno facendo anche sopra le loro forze. Oggi abbiamo ricevuto la visita del nuovo Direttore della ASUR 3, dottoressa Daniela Corsi che ringraziamo di cuore per la disponibilità e soprattutto per il prezioso supporto, competente, qualificato e soprattutto umano”.

16/01/2021
Arriva personale medico militare nelle Rsa maceratesi: "ancora nessun riscontro per Fermo"

Arriva personale medico militare nelle Rsa maceratesi: "ancora nessun riscontro per Fermo"

“Sta arrivando in queste ore il personale sanitario militare da assegnare alle Rsa e alle Case di riposo marchigiane come da mia richiesta”: lo comunica con soddisfazione l’assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini, che ringrazia la sanità della marina militare per la preziosa collaborazione e il costante aiuto offerto alla comunità marchigiana nel fronteggiare le situazioni di emergenza Covid. “Collaboreranno con le strutture dell’Asur, garantendo con appropriatezza e continuità un sostegno aggiuntivo per salvaguardare la fascia più anziana e fragile della popolazione marchigiana”. Inviato dal Comando operativo di vertice interforze (Coi), il personale della sanità militare verrà così ripartito: un medico e due infermieri saranno assegnati da domani, 14 gennaio, alla Rsa di Sarnano; un team composto da un medico e tre infermieri da venerdì 15 gennaio sarà in servizio presso la Rsa di Tolentino; dal 19 gennaio ad Esanatoglia verranno assegnati un medico e due infermieri; è poi previsto, sempre per la prossima settimana, l’arrivo di personale medico militare nella Rsa di Porto Recanati. “Inoltre, la sanità della marina militare - aggiunge Saltamartini - oggi ha monitorato il Presidio ospedaliero di Urbino per verificare se le risorse professionali militari possono coprire le esigenze dell’Ospedale di Urbino colpito da contaminazione covid del suo personale”. Infine, “è stata avviata la pratica con il Gores per dotare di personale medico militare anche l’ospedale Murri di Fermo, ma ancora non c’è stato riscontro”.

13/01/2021
Screening di massa al Lanciano Forum, 19 Comuni coinvolti: già oltre 700 le chiamate ricevute

Screening di massa al Lanciano Forum, 19 Comuni coinvolti: già oltre 700 le chiamate ricevute

Dopo aver raddoppiato le linee telefoniche a disposizione dei cittadini  per effettuare le prenotazioni, e aver ricevuto oltre 700 chiamate in un solo giorno, gli Ambiti Territoriali Sociali 17 e 18 sono pronti a dare il via all’operazione “Marche Sicure” per sottoporre a test la popolazione contro il Covid al Lanciano Forum di Castelraimondo. Lo screening di massa interesserà ben 19 Comuni del Maceratese: Bolognola, Camerino, Castelraimondo, Castelsantangelo sul Nera, Esanatoglia, Fiastra, Fiuminata, Gagliole, Matelica, Monte Cavallo, Muccia, Pieve Torina, Pioraco, San Severino Marche, Sefro, Serravalle di Chienti, Ussita, Valfornace e Visso. Complessivamente la macchina organizzativa sarà capace di effettuare oltre 7mila tamponi, circa 200 ogni ora, dalle ore 8 alle ore 20 dei giorni 24-25-26 gennaio. Quattro gli operatori dedicati a ricevere le prenotazioni su altrettante linee telefoniche, due di linea fissa e due mobile, che rispondono ai seguenti numeri: 0733/637245 interno 1; 0733/639427 interno 2; 3516888191 e 3701538124.  Inoltre, per tutti, c’è anche la possibilità di prenotare direttamente dal sito www.ats17.it tramite una email da inviare allo staff dell’Ats17 che poi ricontatterà gli interessati. Per effettuare il tampone bisognerà poi presentarsi, nell’orario prenotato, muniti di Tessera Sanitaria originale e modulo di Richiesta test antigenico rapido compilato, disponibile al sito www.ats17.it Saranno escluse: persone che hanno sintomi che indichino un'infezione da Covid-19: in questo caso, si deve contattare il Medico di Assistenza primaria (MMG/PLS); persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l'esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; minori sotto i 6 anni; persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, comprese le case di riposo pubbliche e private. Il tempo complessivo richiesto è di circa 30 minuti. Dopo l'effettuazione del tampone, si dovrà restare in auto nei successivi 20 minuti. Se non si riceveranno comunicazioni telefoniche il test avrà dato esito negativo e si potrà successivamente controllare in piattaforma con le credenziali inviate in Sms.   Solo in caso di esito positivo si verrà richiamati telefonicamente nei 20 minuti successivi al test e invitati a rientrare per effettuare seduta stante anche il tampone molecolare.  

13/01/2021
Covid-19, dal 24 gennaio tamponi drive-in al Lanciano Forum: ecco i Comuni coinvolti nello screening

Covid-19, dal 24 gennaio tamponi drive-in al Lanciano Forum: ecco i Comuni coinvolti nello screening

Al via la campagna di screening della popolazione contro il Covid-19, per tutti i cittadini dei Comuni ricadenti negli Ambiti Territoriali Sociali 17 e 18, tramite tampone rapido al drive-in che sarà allestito al Lanciano Forum di Castelraimondo. Potranno parteciparvi, dunque, i cittadini residenti nei seguenti Comuni: San Severino Marche, Matelica, Castelraimondo, Esanatoglia, Gagliole, Fiuminata, Pioraco, Sefro, Bolognola, Camerino, Castelsantangelo sul Nera, Fiastra, Monte Cavallo, Muccia, Pieve Torina, Valfornace, Serravalle di Chienti, Ussita e Visso.  L’iniziativa rientra nell’ambito dell’operazione “Marche Sicure” e interesserà i giorni 24-25-26 gennaio 2021, dalle ore 8 alle ore 20. E' necessaria prenotazione telefonica al numero telefonico 0733 6376245 che fa riferimento al call center attivato dall’Ats 17 di San Severino Marche presso l’Unione Montana Potenza Esino Musone aperto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14 e dalle ore 15 alle ore 18. Per effettuare il tampone bisognerà poi presentarsi, nell’orario prenotato, muniti di Tessera Sanitaria originale e modulo di Richiesta test antigenico rapido compilato, disponibile al sito www.ats17.it Saranno escluse: persone che hanno sintomi che indichino un'infezione da Covid-19: in questo caso, si deve contattare il Medico di Assistenza primaria (MMG/PLS); persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l'esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; Minori sotto i 6 anni; persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, comprese le case di riposo pubbliche e private. Il tempo complessivo richiesto è di circa 30 minuti.  Dopo l'effettuazione del tampone, si dovrà restare in auto nei successivi 20 minuti. Se non si riceveranno comunicazioni telefoniche il test avrà dato esito negativo e si potrà successivamente controllare in piattaforma con le credenziali inviate in Sms.   Solo in caso di esito positivo si verrà richiamati telefonicamente nei 20 minuti successivi al test e invitati a rientrare per effettuare seduta stante anche il tampone molecolare.  

11/01/2021
Esanatoglia, lo sfogo del sindaco: "Sempre più multe, raccogliete gli escrementi dei vostri cani" (VIDEO)

Esanatoglia, lo sfogo del sindaco: "Sempre più multe, raccogliete gli escrementi dei vostri cani" (VIDEO)

"Sono giorni nei quali si registra un aumento delle sanzioni per abbandono di deiezioni animali lungo le vie pubbliche. Ricordo che è obbligatorio portare con sé il sacchetto per raccogliere gli escrementi, i vigili stanno controllando anche in questa direzione". È quanto lamenta in un video postato sui social il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci, invitando i propri concittadini ad un comportamento più consono.  "Si viene meno alla propria responsabilità ed al rispetto per il proprio animale. Mi auguro che questa situazione finisca presto, sono stati attivati controlli con foto-trappole e telecamere. Invitiamo ancora una volta, proprio per il bene dei vostri animali, ad evitare di portarli all'interno dell'abitato, le strade contengono polveri sottili ed altri inquinanti derivanti dagli scarichi delle macchine, possono presentare rischi per prodotti disinfettanti, possono incontrarsi esche topicide. Perché fare 7 volte il giro del paese quando c'è la campagna a 200 metri?" si domanda perplesso il primo cittadino.  Inoltre, viene segnalato come un paio di giorni fa sia stata elevata una multa da 360 euro con conseguente ritiro di 10 punti della patente ad un'auto bianca di grosse dimensioni che procedeva a velocità sostenuta e contromano in Viale Cesare Battisti: "Se provochiamo un incidente, in questo momento, gli ospedali non hanno posto, quindi rispettate queste regole così come i parcheggi riservati ai portatori di handicap. Questa mattina ho avuto un diverbio anche in questo senso".  Ecco il video integrale pubblicato dal sindaco Luigi Nazzareno Bartocci su Facebook: 

31/12/2020
Esanatoglia, sono 18 i cittadini contagiati: positivi anche 7 ospiti della casa di riposo

Esanatoglia, sono 18 i cittadini contagiati: positivi anche 7 ospiti della casa di riposo

"Ad oggi risultano positivi al contagio 18 nostri concittadini ed altri 10 sono in quarantena per contatto. Purtroppo registriamo un focolaio nella nostra struttura Casa Protetta per anziani Santa Maria Maddalena, sono risultati positivi agli screening periodici di controllo 7 nostri ospiti, altri accertamenti sono in corso secondo i protocolli. Sono state attivate tutte le procedure di supporto medico ed infermieristico e disposte le misure di contenimento previste". È quanto comunica il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci.  "Ancora una volta si raccomanda il rispetto di tutte le regole di comportamento - ha aggiunto il primo cittadino -, no agli assembramenti, evitate contatti ravvicinati di ogni genere con persone non conviventi, riducete al minimo ogni tipo di spostamento, curate l'igiene delle mani e soprattutto utilizzate la mascherina in ogni luogo, al chiuso od all'aperto. I nostri comportamenti sono ancora la migliore arma che abbiamo a disposizione per cercare di uscire da questa situazione".

31/12/2020
Lavori di asfaltatura sulla Matelica-Esanatoglia:"Investiti 460 mila euro sulle Provinciali"

Lavori di asfaltatura sulla Matelica-Esanatoglia:"Investiti 460 mila euro sulle Provinciali"

Sono in corso i lavori di asfaltatura lungo la provinciale 71 “Matelica - Esanatoglia”. L’intervento, eseguito dalla Ditta Ferretti SRL di Castelraimondo nel territorio di Esanatoglia, è finanziato grazie ai ribassi d’asta, autorizzati specificamente dal MIT (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti), che aveva messo a disposizione le risorse per le asfaltature delle diverse arterie. Questo lavoro si somma a quelli effettuati in precedenza su numerose provinciali: la 12 “Bivio Rotelli - Gioacchino Murat”, la 128 “Treiese”, la 2 “Apirese”, la 11/VII “Piangiano”, la 76 “Montecassiano - Cimarella”, la 100 “Porto Recanati - Scossicci”, la 132 “Varanese”, la 58 “Lago di Fiastra”, la 29 “Collamato”, la 7/VII “Bivio Agolla - Montelago” e la 30 “Collattoni”. “Sono interventi puntiformi - afferma Antonio Pettinari - che ci permettono di sistemare altri tratti di strada su cui erano stati appaltati i lavori. Fino ad oggi, con i ribassi d’asta abbiamo investito sulle varie provinciali oltre 460mila euro”.

16/12/2020
Esanotoglia, il sindaco: "Tutti negativi i tamponi sui ragazzi delle medie tranne due casi"

Esanotoglia, il sindaco: "Tutti negativi i tamponi sui ragazzi delle medie tranne due casi"

"Con gli ultimi sviluppi e l'aggiornamento degli isolamenti e quarantene, nel nostro Comune ad oggi rimangono 5 nostri concittadini ancora positivi al tampone. Sono tutti in isolamento nella propria abitazione e per la maggior parte senza sintomi da giorni ed in via di guarigione, auguriamo loro di poter recuperare presto, magari prima del Natale, la loro libertà". È quanto annuncia il sindaco di Esanatoglia Luigi Nazzareno Bartocci, attraverso una nota.  "Dagli screening eseguiti sui ragazzi delle scuole Medie i risultati sono stati tutti negativi, tranne due casi per i quali sono in corso ulteriori accertamenti - aggiunge il primo cittadino -, quindi finalmente tutti i ragazzi delle medie possono rientrare a scuola. I due soggetti si sono già volontariamente messi in isolamento e ringraziamo loro e le loro famiglie per il comportamento responsabile. A loro, in attesa del riscontro con il tampone molecolare, verranno attivate comunque tutte le procedure per il sostegno allo studio ed alla famiglia".

08/12/2020
Esanatoglia, assembramenti davanti ai bar. L'ira del sindaco: "Atteggiamento da irresponsabili" (VIDEO)

Esanatoglia, assembramenti davanti ai bar. L'ira del sindaco: "Atteggiamento da irresponsabili" (VIDEO)

“Assembramenti davanti ai bar di Esanatoglia. La denuncia arriva, via video, direttamente dal sindaco Luigi Nazzareno Bartocci, che racconta:” Ieri sono stato costretto a intervenire, insieme con la vicesindaca Debora  Brugola, per disperdere i gruppi che si erano creati davanti ai bar”. “Succede  in una tranquilla domenica che chiamano il sindaco ed il vicesindaco, succede che escono e per fortuna degli esercenti, sindaco e vicesindaco si mettono a fare casino per cacciare dal centro del paese gruppi di persone che sono ammucchiati davanti ai bar, tra l’altro senza consumare, con il rischio che se invece di noi passava qualcun altro quelle attività le fa chiudere, fa smettere quel poco lavoro a quei baristi, tutto questo in un periodo così difficile” – spiega Bartocci, in un video pubblicato via social -  . “Succede dopo ripetute urlate, la domanda che mi faccio è cosa ci sia di così complicato da capire? La generazione z, così attiva sui social e amante della tecnologia, mi dica che c’è di difficile da capire, che occorre tutelare i più anziani. Mi rivolgo a tutti, non voglio discriminare nessuno, ragazzi e meno ragazzi, voglio farvi capire che anche a me piace giocare,  nonostante l’età mi piace divertirmi, ma in questo momento è più importante la salute delle persone, soprattutto di quelle anziane. Di quelle che vi finanziano, che hanno creato questo paese e vi permettono di andare in giro con le macchine che sgommano e i telefonini da mille euro, facendo così li mettete a rischio. Sono quella generazione che vi dà la paghetta e che vi fa il regalino. In due mesi più un milione 400mila contagi, 33mila ricoverati in più in tre mesi. Questi sono i numeri. "Cos’è che non capite? Oggi è il primo giorno di uscita e ci dobbiamo ammucchiare? Abbiamo la fortuna che i bar del nostro paese hanno davanti tre grandi piazze, quindi prendete la consumazione e vi allontanate, così permettete ad altri clienti di consumare facendo lavorare i baristi, evitando di farli chiudere e prendere multe. Se invece del sindaco stasera arrivavano i carabinieri, sarebbero scattate sicuramente le ordinanze di chiusura. Poi glielo spiegate voi perché hanno chiuso, fate danni alle attività in questo modo".  Il primo cittadino conclude dichiarandosi preoccupato per le prossime festività natalizie e che se i comportamenti non saranno responsabili arriverà la terza ondata.

07/12/2020
Esanatoglia, tamponi per tutti i ragazzi della scuola media: scendono a 6 i contagi

Esanatoglia, tamponi per tutti i ragazzi della scuola media: scendono a 6 i contagi

Scende il numero di contagi nel comune di Esanatoglia. È quanto comunica il sindaco Luigi Nazzareno Bartocci nel consueto aggiornamento sui casi Covid nel territorio comunale.  Rispetto ai 12 soggetti positivi registrati lo scorso 29 novembre, oggi restano positivi al contagio "6 cittadini, alcuni dei quali in via di prossima guarigione. Restano invece in quarantena altri 4 nostri concittadini - ha sottolineato il sindaco - oltre ai ragazzi frequentanti la seconda e terza media, che termineranno l'isolamento domiciliare il 7 dicembre".  Il sindaco ha anche sottolineato come siano stati disposti dei tamponi antigenici, a scopo precauzionale, per tutti i ragazzi delle medie. I test verranno effettuati lunedì 7 dicembre, a partire dalle ore 13:00, in modo da effettuare uno screening di massa prima del rientro in classe.  

05/12/2020
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.