di Picchio News

Morrovalle, perde il controllo dell’auto e sbanda: donna in gravi condizioni

Morrovalle, perde il controllo dell’auto e sbanda: donna in gravi condizioni

Incidente in contrada Burella a Morrovalle intorno alle 19:30 di stasera. Una signora alla guida della sua auto, per ragioni ancora da accertare, ha perso il controllo del veicolo ed è uscita fuori strada.  Intervenuti sul posto la polizia stradale e i sanitari del 118 che hanno trasportato immediatamente la donna all’ospedale di Civitanova Marche in gravi condizioni.  

19/01/2018
Montecassiano, residenti di via Murri: “Palazzina dichiarata dal Comune inagibile ma non era vero”

Montecassiano, residenti di via Murri: “Palazzina dichiarata dal Comune inagibile ma non era vero”

Quattordici famiglie  nel panico per una errata comunicazione del Comune che notificava la non agibilità di una palazzina in via Romolo Murri. I fatti: nella mattinata del 19 gennaio è stata consegnata una lettera a mezzo raccomandata da parte dell’ufficio sisma per l’emergenza e la ricostruzione del Comune che, con burocratica freddezza, comunicava, dopo l’avvenuto sopralluogo da parte dei tecnici, la “non utilizzabilita’ dell’edificio, come risulta dal documento allegato.  Immediatamente alcuni inquilini della palazzina hanno cercato inutilmente di mettersi in contatto con l’Ing. Cesare Brutto, direttore dell’ufficio sisma del Comune (il venerdì gli uffici sono chiusi al pubblico) e solo grazie a indagini condotte dall’amministratore del condominio sono riusciti a sapere che si trattava di un banale errore: gli addetti avevano fatto con grande sciatteria il classico, ma errato, “copia e incolla” diffondendo lo sconforto tra tutti coloro che hanno ricevuto la comunicazione.  Alcuni quesiti sorgono a questo punto spontanei: è possibile che comunicazioni di questa gravità siano fatte con tanta leggerezza, senza preoccuparsi di rettificare immediatamente, se non dopo che gli sventurati inquilini si sono attivati per conoscere dettagli circa la devastante notizia? E’ questo il livello di attenzione con il quale gli uffici di Montecassiano gestiscono tematiche così delicate? E’ accettabile che la rettifica di una notizia di tale gravità sia fatta con un gelido modulo e senza nemmeno le scuse per il caos generato (vedi allegato)? “Caro signor Sindaco – rilevano i condomini di via Romolo Murri – l’ufficio sisma del Comune di Montecassiano è diretto dall’ingegner Brutto che – ci si passi l’osservazione – oltre che brutto è anche un po’ cattivello e poco professionale”.  

19/01/2018
La magia dell'India negli scatti di Valentino Paoletti - FOTO

La magia dell'India negli scatti di Valentino Paoletti - FOTO

Mentre sta volgendo al termine la sua esperienza in India, continuano ad arrivare tramite il proprio profilo social, le meravigliose foto di Valentino Paoletti, lo storico fotografo maceratese che da qualche anno ha aperto un negozio a Civitanova. "Siamo partiti il 6 gennaio e rientriamo il 23 - ci scrive - abbiamo preso un furgoncino 9 posti e giriamo l'india non turistica, almeno fin quando possibile. Percorriamo circa 5000 km in totale, principalmente nel Rajasthan, visitando le città di Nuova Delhi, Agra (dove abbiamo visto il mausoleo di Taj Mahal, una delle 7 meraviglie al mondo), Fatepur Sikri, Jaipur, Ajmer, Puskar, Bhilwara, Chittorgarh, Udaipur, Jodhpur, Jaisalmer". Il gruppo è composto da 7 persone e due "driver" e oltre a Paoletti, sono partiti da Macerata anche Enrico Martella e due amici indiani, a cui se ne sono aggiunti altri 3 una volta arrivati in India. Nel loro lungo viaggio, hanno vissuto anche l'esperienza del deserto, avendo visitato quello di Sam, ai confini col Pakistan e visitato il Tempio d'Oro della religione Sikh, situato nella località di Amritsar, considerato il tempio più sacro della loro religione (il loro "santo dei santi") e un luogo di pellegrinaggio in cui recarsi almeno una volta nella vita, divenuto attualmente un'attrazione turistica di livello mondiale. Conoscendo la sua professione, gli abbiamo chiesto se si trattasse di semplice vacanza oppure di una sorta di workshop fotografico e la sua risposta è stata: "Un'esperienza - e aggiunge - scopo principale è visitare l'India quotidiana fatta di gente e tradizioni giornaliere, spesso nei villaggi". E' proprio visitando un villaggio che il fotografo maceratese viene toccato nell'animo, quando, invece di chiedere dei soldi per essere fotografati, come avviene nelle città, due ragazzini hanno chiesto loro di poter andare insieme al mercato a comprare della farina che puntualmente è stato fatto e al ritorno l'hanno distribuita a tutti.   Questa emozionante esperienza ha fatto scattare una molla nel cuore del fotografo che ci annuncia che non appena tornerà in Italia, intende organizzare una raccolta di fondi per prendersi cura di quel villaggio, cercando di inviare mensilmente piccole somme di denaro per fargli acquistare beni di prima necessità come farina e verdure, di cui purtroppo sono privi, data l'estrema povertà. "Non hanno nemmeno elettricità ed acqua - conclude Paoletti - ma solamente il sorriso e tanta bontà d'animo e ci teniamo molto che la gente partecipi, anche con pochi euro".

19/01/2018
Domenica Lube Vs Modena: Eurosuole Forum pronto ad ospitare il grande classico

Domenica Lube Vs Modena: Eurosuole Forum pronto ad ospitare il grande classico

Torna all’Eurosuole Forum la sfida più giocata di sempre nella storia del Club cuciniero, quella con Modena. Domenica (ore 18, diretta Rai Sport) c’è Lube-Azimut, sesta giornata di ritorno di SuperLega, e sarà già il terzo incrocio di questa lunghissima stagione, dopo la semifinale di Supercoppa italiana e il match di andata, entrambi vinti dalla Cucine Lube Civitanova. Domenica, dunque, gli uomini di Medei cercano la terza vittoria stagionale con l’Azimut, obiettivo puntato sul sesto successo consecutivo nel girone di ritorno: sarebbe importante sia per la classifica sia per la fiducia e il prestigio di una partita che nasconde sempre un grande fascino. E non finisce qui: tra meno di una settimana, sabato prossimo a Bari, Lube e Modena si ritroveranno di fronte nella semifinale di Coppa Italia. Davvero una sfida infinita. Oggi e domenica allenamento di tecnica all’Eurosuole Forum per Stankovic e compagni, domenica la consueta rifinitura. Sono davvero pochi i tagliandi rimasti in vendita per assistere al big match tra Lube e Modena. Biglietti in vendita all'Eurosuole Forum di Civitanova venerdì 19 gennaio (17.00-19.30) e, solo in caso di rimanenze, sabato 15.30-18.00, domenica giorno della gara 10.00-13.00 e da tre ore prima dell’orario di inizio match. Per informazioni telefonare allo 0733-1999422 negli orari suddetti.   Alla scoperta dell'avversario Azimut Modena In panchina c’è l’ex Trento Radostin Stoytchev, tornato in Italia insieme al regista Bruno Mossa De Rezende, palleggiatore gialloblù in diagonale con Giulio Sabbi, ex di turno però in forte dubbio per un problema alla spalla che lo sta tenendo da alcuni giornate fuori dal campo. E’ pronto in alternativa il baby Argenta, ex Potenza Picena. Al centro il coach bulgaro si affida allo statunitense Max Holt e a Daniele Mazzone (con Bossi pronto a scendere in campo). In banda l’inamovibile Earvin Ngapeth e lo sloveno Tine Urnaut (altro ex Trento). Il libero è Totò Rossini. "Per la terza volta in questa stagione incontreremo l'Azimut Modena - dichiara Dragan Stankovic -  dunque posso dire che le squadre ormai si conoscono molto bene e destino ha voluto che la sfida con i modenesi torni di nuovo il 27 gennaio prossimo nella Semifinale di Del Monte Coppa Italia. Ma prima pensiamo al match di domenica di SuperLega, vogliamo vincere per ottenere un doppio vantaggio: continuare la marcia positiva nel girone di ritorno battendo una diretta concorrente per il successo finale e avere qualcosa in più dal punto di vista psicologico proprio pensando all'imminente sfida di Coppa Italia. Troveremo un avversario agguerrito, servirà un'ottima Lube che sappia mettere in campo la grande pallavolo che sa esprimere". “Queste con Civitanova sono gare importanti lo sappiamo tutti - afferma Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena) -  io come sempre le affronterò preparandole una per volta, senza fare calcoli, la prossima gara, per me, è sempre fondamentale. Loro giocano da tanto tempo insieme, sono forti in tanti fondamentali e nella varietà del gioco. Questo non vuol dire assolutamente che andiamo a Civitanova per perdere la partita, loro sono i più forti, noi andiamo a cercare i nostri punti. Gli infortunati? Sabbi inizia i primi allenamenti anche se non a ritmo pieno, sta migliorando di giorno in giorno anche se non penso potremo usarlo domenica, è in via di miglioramento. La situazione di Argenta è quella dell’inizio dell’anno, purtroppo lui non può tenere il ritmo di pieno allenamento perché ha un infortunio da inizio anno che lo costringe ad alti e bassi, una infiammazione ad entrambe le tibie. Earvin dopo l’impatto che ha avuto a Piacenza dietro le transenne ha entrambe le ginocchia infiammate e lo staff medico sta facendo di tutto per recuperarlo”. La sesta giornata di ritorno sarà diretta da Roberto Boris di Pavia e Fabrizio Pasquali di Ascoli Piceno.   Super-classica con Modena: sfida numero 83 Il match tra modenesi e cucinieri è il più giocato nella storia Lube e torna per la terza volta in questa stagione. Biancorossi in vantaggio con 44 successi contro i 38 di Modena: l’ultima sfida nel match di andata a novembre (vittoria Lube 3-1), la prime stagionale ad ottobre in semifinale di Supercoppa italiana (sempre 3-1 Lube). Un ex di turno per squadra Un ex per parte in occasione della sfida con l’Azimut: l’opposto gialloblù Giulio Sabbi ha giocato Civitanova nel 2014-2015 e fino a dicembre 2015 nella stagione successiva, l’opposto biancorosso Alberto Casadei è stato a Modena nel 2010-2011, nel 2012-2013 e dal 2014 al 2016. Giocatori a caccia di record In Regular Season: Enrico Cester – 19 punti ai 1500, Osmany Juantorena -3 battute vincenti alle 300 (Cucine Lube Civitanova). In Campionato: Earvin Ngapeth – 2 muri vincenti ai 200 (Azimut Modena). In Campionato e Coppa Italia: Micah Christenson – 5 muri vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Tine Urnaut – 11 attacchi vincenti ai 2000 e – 3 battute vincenti alle 200 (Azimut Modena). Come seguire Cucine Lube Civitanova - Azimut Modena Diretta tv su Rai Sport con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Andrea Pergolini. Aggiornamenti live anche sul profilo Twitter @VolleyLube. Replica televisiva lunedì alle ore 21 su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre).

19/01/2018
Giornata della Memoria, Ubuntu Macerata: lunedì l'appuntamento con il documentario "L'altra Shoah"

Giornata della Memoria, Ubuntu Macerata: lunedì l'appuntamento con il documentario "L'altra Shoah"

Da Franco Micucci, presidente dell'Associazione Ubuntu di Macerata, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa sulla Giornata della Memoria. L’associazione Ubuntu (“io sono in quanto noi siamo”) in collaborazione con la parrocchia di Santa Croce di Macerata, in prossimità dell’imminente “Giornata della Memoria 2018”, invita la cittadinanza alla visione del documentario “L’ALTRA SHOAH”: esso racconterà di uno sterminio rimasto nell’ombra, ovvero quello di trecentomila disabili fisici e mentali, considerati dai nazisti come “vite non degne di essere vissute”. Ci introdurrà la proiezione il fondatore e vice-presidente di Anffas Macerata, Mario Sperandini: grazie alla sua esperienza e la sua sensibilità, ci aiuterà a far luce su questa particolare tragedia perché purtroppo anche oggi ci sono gli strascichi di una cultura che concepisce la vita solo in termini di risultati, di forza, di perfezione, di immagine. Vogliamo ricordare, da una parte, le aberrazioni della mente umana nel nostro civilissimo Occidente che ancor oggi compiono “stragi silenziose”; ma, dall’altra, vogliamo mettere in risalto l’immenso valore della vita umana, in qualunque modo essa venga alla luce ed in qualunque contesto sociale essa venga accolta. L’appuntamento è ne L’ALTrOPARLANTE di lunedì 22 gennaio alle ore 16.30, presso il salone 2000, all’interno dei locali di Reteviva Santa Croce. Per informazioni: tel. 389 9159163 – reteviva@gmail.com.

19/01/2018
Macerata, domani appuntamento al Venanzetti per la Festa del tesseramento di CasaPound

Macerata, domani appuntamento al Venanzetti per la Festa del tesseramento di CasaPound

Domani al Caffè Venanzetti dalle 18.00 in poi si terrà la Festa del tesseramento di CasaPound Macerata, dove sarà possibile anche firmare per la presentazione della lista alle prossime elezioni nazionali. “Iscriversi a CasaPound, venire a firmare per la presentazione della lista, incontrare chi è ogni giorno in prima linea per difendere i diritti degli italiani: la festa del tesseramento di quest'anno è la più importante di sempre – sottolinea Simone Di Stefano, segretario nazionale e candidato premier di Cpi – Insieme, nel 2017, siamo riusciti a entrare nei consigli comunali e municipali di tante città e abbiamo dimostrato come, anche in pochi, si riesca a fare la differenza, a riportare la politica sulla strada giusta: quella del bene della Nazione e non dell'interesse di affaristi, cialtroni e prepotenti. Oggi, lo dicono anche i sondaggi, siamo a un passo dall'ingresso in Parlamento. La vittoria è a portata di mano: se ci credete, se ci crediamo, riusciremo a portare a Montecitorio una squadra di combattenti pronti a tutto per l'Italia. Sarà una 'rivoluzione', dimostreremo che non siamo tutti uguali e che la diversità sta nella qualità degli uomini. C'è chi voleva aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno e c'è rimasto incastrato dentro. E c'è chi, in strada o dentro le istituzioni, ha sempre la stessa attitudine, risolvere i problemi veri degli italiani non guardando in faccia a nessuno".

19/01/2018
Macerata, tutto pronto all'ITAS Ricci per la consegna dei diplomi

Macerata, tutto pronto all'ITAS Ricci per la consegna dei diplomi

Importante mattinata quella di sabato 20 gennaio 2018 per l’ITAS “Matteo Ricci” di Macerata. A partire dalle ore 09:30 si terrà presso l’aula magna dell’IT maceratese la cerimonia di consegna dei diplomi per i ragazzi che si sono diplomati nell’anno scolastico 2016/17. In particolar modo sarà l'occasione per festeggiare e dare onore agi 9 alunni, uno del Liceo Economico Sociale, quattro del Tecnico di Biotecnologie sanitarie e ambientali e quattro del Turismo che hanno raggiunto l'ambito traguardo del Cento e Lode, ma anche dei 19 alunni di tutti gli indirizzi, dal Liceo delle Scienze Umane al Turismo, che hanno raggiunto il Cento. Alla cerimonia di consegna saranno presenti l'On. Irene Manzi, il Presidente della Provincia Antonio Pettinari, il Sindaco di Macerata Romano Carancini e il Presidente della Camera di Commercio Giuliano Bianchi e tutti gli organi d’informazione.    

Sisma: stasera Camporotondo di Fiastrone protagonista della puntata di Kronos su RaiDue

Sisma: stasera Camporotondo di Fiastrone protagonista della puntata di Kronos su RaiDue

Stasera in prima serata su RaiDue, all'interno del programma "Kronos - Il Tempo della Scelta" condotto da Annalisa Bruchi e Giancarlo Loquenzi, ci sarà un servizio curato dalla giornalista Maila Paone sul problema delle strutture temporanee installate in maniera autonoma dai terremotati a Camporotondo di Fiastrone e che dal 31 gennaio 2018 torneranno ad essere illegali e abusive. La giornalista ha incontrato il sindaco Emanuele Tondi e ha visto con i propri occhi la realtà delle zone del cratere a più di un anno dal sisma. Ospiti in studio Graziano Delrio, Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti (Pd), e Maurizio Lupi, ex Ministro delle Infrastrutture e oggi coordinatore nazionale di “Noi per l’Italia”.  

Pieve Torina, una donazione per la scuola dell'infanzia

Pieve Torina, una donazione per la scuola dell'infanzia

Una donazione per la nuova scuola dell'infanzia del Comune di Pieve Torina, grazie alla generosità degli iscritti alla Figest, la Federazione italiana giochi e sport tradizionali, e dell'Associazione Fidart. Nelle mani del sindaco, Alessandro Gentilucci, un assegno da 2.450 euro da destinare alla nuova struttura, che come è noto sarà donata dalla Fondazione Rava, grazie al presidente della Figest,Enzo Casadidio. “Ringrazio il presidente e amico Enzo Casadidio, concittadino di Pieve Torina – ha detto il sindaco nel momento della consegna – e tutti gli iscritti che rappresenta, che con questo gesto ancora una volta dimostrano la solidarietà e la sensibilità degli sportivi, l'unione di cui è capace lo sport nella condivisione di un progetto di rinascita del nostro paese”. Alle parole del primo cittadino hanno fatto eco quelle di Casadidio. “Condividiamo il percorso di solidarietà per Pieve Torina e per la sua rinascita – ha aggiunto – crediamo fortemente che possiamo ripartire dai valori unici dello sport e soprattutto dalla grande e  incondizionata solidarietà che chi ama lo sport sa dimostrare nei momenti di difficoltà. Questo è un piccolo contributo ma è un mattone che posizioniamo con soddisfazione per costruite insieme il futuro dei nostri piccoli cittadini del domani”.

19/01/2018
Nuovi anticoagulanti: Bisonni chiede a Ceriscioli di estendere la prescrizione agli specialisti ambulatoriali

Nuovi anticoagulanti: Bisonni chiede a Ceriscioli di estendere la prescrizione agli specialisti ambulatoriali

I NAO sono anticoagulanti innovativi che sono prescritti nella prevenzione dell’ictus o dell’embolia polmonare per quei soggetti con fibrillazione striale o trombosi venosa profonda, in alternativa ai vecchi farmaci. Sono prodotti che attualmente possono essere prescritti solo dai cardiologi ospedalieri e non dai cardiologi territoriali che sono però quelli che hanno maggior contatto con i pazienti fibrillanti e che possono quindi meglio gestire la prevenzione dell’ictus. Per questo il Consigliere regionale, Sandro Bisonni, ha portato l’argomento all’esame del Consiglio regionale con una interrogazione nella quale chiede al Presidente della Giunta regionale e Assessore alla Sanità, Luca Ceriscioli, di porre rimedio ad una situazione che per molti pazienti risulta essere veramente difficile.   “Utilizzando i NAO – afferma Bisonni – i pazienti non avrebbero più bisogno di continui controlli come avviene con l’uso dei vecchi anticoagulanti, quindi il servizio offerto dai Centri di sorveglianza di terapia anticoagulante orale, sarebbe a disposizione dei pazienti portatori di protesi valvolari meccaniche e di chi non è idoneo al trattamento NOA così che gran parte del personale, medici e infermieri, si potrebbe ricollocare per sopperire alla carenza cronica di organico in altri reparti. Inoltre, essendo i NAO prescrivibili solo in ospedale vi è un grave squilibrio assistenziale in quanto non tutti i pazienti, forse la maggioranza, possono accedere a questa nuova terapia o possono accedervi solo dopo aver prenotato una nuova visita cardiologica in ospedale, allungando così le liste di attesa.” Bisonni nell’atto sottolinea anche il notevole risparmio che la sanità regionale andrebbe ad avere allargando la prescrizione NAO conseguente sia alla riduzione degli eventi da ictus e dal conseguente trattamento dei pazienti che dai costi di gestione dei vecchi anticoagulanti in cui il paziente necessita di continuo monitoraggio.   La terapia tradizionale si scontra, poi, con la scarsa disponibilità di laboratori e Centri di Sorveglianza, specie nelle zone rurali e montane, arrecando non poche difficoltà ai pazienti, soprattutto anziani e soli, nel seguire la cura. Da tutto questo si evince l’opportunità di allargare la prescrizione dei nuovi anticoagulanti NAO anche ai cardiologi ambulatoriali essendo questo trattamento il più appropriato per i pazienti e soprattutto per far sì che l’assistenza sanitaria sia in grado di coprire più facilmente tutto il territorio regionale.

19/01/2018
Civitanova, attività di acconciatura ed estetica: CNA consegna a Ciarapica la proposta per il nuovo regolamento

Civitanova, attività di acconciatura ed estetica: CNA consegna a Ciarapica la proposta per il nuovo regolamento

Confartigianato ha incontrato il sindaco di Civitanova per consegnargli la proposta per il nuovo regolamento comunale che andrà a disciplinare l’assetto degli orari e delle giornate di apertura e chiusura delle attività di acconciatore ed estetista. Presenti all’incontro avvenuto presso il comune di Civitanova Marche, oltre al Sindaco Fabrizio Ciarapica, sono stati l’assessore alle Attività Produttive Pierpaolo Borroni, mentre per Confartigianato erano presenti Eleonora D’Angelantonio, Responsabile Provinciale Benessere, e Giuseppe Emiliozzi, imprenditore e Presidente del Direttivo Territoriale di Civitanova Marche. Il documento consegnato è stato elaborato nel corso di un recente incontro con gli operatori dei settori coinvolti, promosso da Confartigianato, ed ora il Comune, attraverso l’ Assessorato Attività produttive, si è dichiarato parte attiva nell’accogliere le proposte degli imprenditori interessati, mettendosi da subito al lavoro per predisporre un regolamento consono alle esigenze delle categorie e nel rispetto della libera iniziativa e della concorrenza. "La disciplina delle attività di acconciatore ed estetista è stata oggetto di profonde modifiche legislative in un’ottica di liberalizzazione e semplificazione – dice Eleonora D’Angelantonio - Per questi motivi molti comuni, tra cui lo stesso Comune di Macerata, hanno sentito l’esigenza di introdurre una nuova regolamentazione degli orari di apertura di tali attività, corrispondente al nuovo assetto normativo e più coerente alle rinnovate esigenze delle imprese e dei relativi utenti. A questo proposito anche gli operatori delle attività di acconciatura ed estetica di Civitanova Marche, con l’obiettivo primario di rispettare sia le esigenze e le istanze di chi ritiene di voler riposare durante i festivi mantenendo chiuso il proprio negozio, sia di chi sceglie invece di tenere aperta la propria attività, in virtù’ del principio di libertà di impresa e della libera concorrenza, hanno manifestato l’esigenza di proporre al Comune stesso una proposta di aggiornamento del vigente Regolamento, che risale al 2008". "La nostra proposta – spiega Daniele Zucchini, Presidente Provinciale Acconciatori Confartigianato - non prevede una totale liberalizzazione ma una maggiore elasticità. Gli operatori hanno infatti scelto l’obbligo di chiusura domenicale e di alcune giornate festive che essi ritengono da rispettare in maniera tassativa. In deroga all’obbligo di chiusura totale di cui sopra, essi hanno poi optato, in maniera da garantire una certa elasticità, l’apertura facoltativa degli esercizi nel periodo tra il 18 ed il 31 dicembre nonché per un massimo di n° 5 domeniche annuali a scelta dell’operatore, previa comunicazione al Comune". "Confartigianato – aggiunge Eleonora D’Angelantonio – è a disposizione degli imprenditori dei settori interessati per ogni delucidazione in merito al documento di proposta, per avere il regolamento che verrà emanato prossimamente, e per ogni ulteriore informazione. Siamo lieti – aggiunge infine - che il sindaco Ciarapica, nel corso del nostro incontro, si sia mostrato disponibile ad accogliere le richieste degli operatori, ed a mettersi al lavoro insieme ai propri collaboratori per adeguare il regolamento alle normative nazionali e comunitarie, che evidenziano la necessità di assicurare agli operatori la libertà di iniziativa e di attività economica, sempre nell’interesse della collettività".    

19/01/2018
Manomette cronotachigrafo: ritirata patente al conducente di un autoarticolato e multato per oltre duemila euro

Manomette cronotachigrafo: ritirata patente al conducente di un autoarticolato e multato per oltre duemila euro

Nel pomeriggio di ieri 18 gennaio, nell’ambito dei servizi di vigilanza posti in essere sulla rete viaria provinciale, una pattuglia della polizia stradale di Macerata ha proceduto al controllo di un autoarticolato con targhe rumene, condotto da un autista di nazionalità turca, che stava viaggiando ad una velocità eccessivamente sostenuta lungo la superstrada. Dai primi accertamenti effettuati, tramite il cronotachigrafo di tipo digitale (strumento che registra tutte le attività del conducente), il personale operante ha accertato che l’autista aveva superato di oltre 20 km/h il limite di velocità previsto su quel tratto di strada per quel tipo di veicolo. Successivamente, gli operatori della polizia stradale hanno passato al setaccio, in maniera più approfondita, le registrazioni relative alle attività svolte dal medesimo conducente nelle ore precedenti al controllo, con particolare riferimento all’alternanza dei periodi di riposo e di guida. L’accertamento, incrociato con i dati ottenuti in tempo reale dalla Società Autostrade, relativamente agli orari di transito nei caselli, ha consentito di acclarare palesi incongruenze, che hanno subito fatto sospettare manomissioni del dispositivo tachigrafo, volte a falsarne le registrazioni. Per una compiuta e definitiva verifica tecnica, il mezzo è stato scortato presso una officina specializzata nel controllo e la taratura di tali apparecchi. Qui, gli operatori della polizia stradale, con l’ausilio del personale tecnico della citata officina, hanno riscontrato la “magnetizzazione” del sensore del cronotachigrafo. A questo punto, l’autista ha ammesso di aver utilizzato una calamita per falsare le registrazioni e far risultare che stava riposando nelle ore in cui, invece, era alla guida, mostrando agli operanti il modo in cui compiva tale operazione. Nei confronti del conducente sono state quindi applicate sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di oltre duemila euro; la patente di guida è stata ritirata el’autoarticolato è stato posto in regime di fermo amministrativo.

19/01/2018
Un ottimo avvio del 2018 per l'Academy Civitanovese

Un ottimo avvio del 2018 per l'Academy Civitanovese

Appuntamento domenica 21 Gennaio al Country House Moretti per i ragazzi classe 2006 e 2007 dell’Academy Civitanovese, sui quali la Società del Delfino ha posto la sua attenzione.I  piccoli rossoblù ospiteranno infatti il Pescara per un Open day, nell’ottica della fattiva collaborazione stretta la scorsa estate dal sodalizio di Squadroni e Vessella con il prestigioso club abruzzese.Un’altra bella occasione, così come era stato messo in programma da entrambe le Società, per mettere in mostra i più meritevoli tra i ragazzi dell’Academy, dei quali i biancoazzurri stanno costantemente monitorando i progressi. In questo momento i piccoli atleti rossoblù sono infatti impegnati, oltre che nella normale attività, anche in tre importanti tornei. Il “Panunti” a Tolentino e quello di Porto Sant’Elpidio (entrambi riservati alla categoria 2006 ma che l’Academy ha chiesto e ottenuto di disputare sottoetà e nei quali sta ben figurando), oltre a quello di Villa Musone per i classe 2005 che ugualmente sta avendo buon esito.  Già in calendario, invece, per il prossimo mese di Febbraio, un appuntamento per i ragazzi del 2007 con la società calzaturiera Veregrense.   Un 2018 sempre all’insegna dell’impegno e della qualità per l’Academy Civitanovese, il cui bilancio non può che essere per ora positivo, nel cammino del costante innalzamento della qualità e della sana crescita dei propri giovani tesserati.

19/01/2018
Morrovalle, Cittadini in Cammino: "Il tema del lavoro deve tornare al centro dei dibattiti"

Morrovalle, Cittadini in Cammino: "Il tema del lavoro deve tornare al centro dei dibattiti"

Dall'associazione "Cittadini in Cammino" di Morrovalle riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa sul tema del lavoro. Il lavoro, come è cambiato e come cambierà. Questo il tema dell’incontro pubblico organizzato dall’Associazione “Cittadini in cammino” a Morrovalle. Il tema del lavoro deve tornare al centro del dibattito politico e culturale non solo come insieme di provvedimenti volti ad incrementare l'occupazione, le tutele e il reddito dei lavoratori ma come valore fondante di una società moderna, civile e democratica. Per questo è necessario che le forze politiche non utilizzino in campagna elettorale questo argomento in modo propagandistico e demagogico dimostrando, piuttosto, la capacità di produrre analisi e proposte serie e soprattutto praticabili. Questo è quanto emerso dall’interessante dibattito svoltosi ieri sera - giovedi 18 gennaio - nell'incontro pubblico svoltosi al San Crispino di Trodica. In questi anni sono stati adottati provvedimenti importanti che hanno garantito una crescita degli occupati, un maggiore reddito ai lavoratori, un minore peso fiscale sulle spalle dei datori di lavoro, un primo alleggerimento del carico burocratico. Ma ciò che è stato prodotto in questa legislatura costituisce solo un avvio importante per la sfida aperta in questo settore che dovrà necessariamente vedere un ulteriore sviluppo e consolidamento negli anni a venire.   Grazie agli interventi di un pubblico competete ed attento, gli ospiti della serata hanno potuto affrontare tutti i temi caldi legati al lavoro. Silvia Spinaci, responsabile provinciale CISL di Macerata, ha sapientemente sottolineato le specificità e le esigenze del tessuto produttivo marchiano costituito da piccole imprese; un tessuto che dovrà misurarsi quanto prima con i problemi tecnologici, organizzativi e commerciali per creare nuovo lavoro stabile e dignitoso. La Senatrice Anna Maria Parente ha illustrato gli interventi approvati in questi cinque anni soffermandosi in particolare sul valore e sulle enormi potenzialità del provvedimento sull'alternanza scuola-lavoro. Fondamentale, secondo la senatrice, sarà inoltre dare seguito alle norme previste per tutelare chi ha perso l’occupazione, per riaccompagnarlo in un proficuo reinserimento nel mondo del lavoro; alla base di questo meccanismo di salvaguardia deve però esserci una costante ed adeguata formazione dei lavoratori. Il dibattito è stato introdotto da Gabriele Maolo in rappresentanza dell'Associazione “Cittadini in cammino” che ha promosso l'iniziativa. Nelle conclusioni affidate al Senatore Morgoni, si è messo in evidenza come i grandi cambiamenti che hanno investito il campo del lavoro non sono certo destinati ad esaurirsi nei prossimi anni e, con ogni probabilità, cancelleranno tante certezze che si ritenevano definitivamente acquisite. La digitalizzazione, le nuove tecnologie, la globalizzazione, la rapidità dei cambiamenti nelle attività economiche e produttive, rappresenteranno per tutti una sfida epocale. "Su questo terreno – ha sottolineato Morgoni - già da oggi possiamo distinguere la buona politica che accetta quella sfida e la affronta con coraggio e realismo, da quella cattiva, che non essendo all'altezza di quei problemi li nega e li cavalca per sfruttare le preoccupazioni e le paure di chi invece li vive sulla propria pelle".

19/01/2018
Il vessillo di Monte Cavallo sulla vetta dell'Aconcagua in Argentina: la missione di tre amici - FOTO - VIDEO

Il vessillo di Monte Cavallo sulla vetta dell'Aconcagua in Argentina: la missione di tre amici - FOTO - VIDEO

Tre amici accomunati da una stessa idea: aiutare i comuni terremotati a rialzarsi. E per farlo martedì 23 gennaio partiranno alla volta dell'Argentina per scalare la vetta più alta delle Americhe: l'Aconcagua. Una spedizione sulle Ande alla conquista del monte alto 6962 metri per piantare i vessilli del comune di Monte Cavallo e della provincia di Macerata. Hanno presentato la missione questa mattina in una conferenza stampa al Palazzo della Provincia di Macerata i tre amici facenti parte dell'Aconcagua Experience Team Onlus - Marco Capodacqua, Roberto Pellegrini e Giovanni Dall'Armellina - insieme al sindaco di Monte Cavallo Pietro Cecoli e al presidente della Provincia Antonio Pettinari. "Un'impresa sportiva dal profondo valore simbolico - ha dichiarato Pettinari - Ne è stata entusiasta anche la vicepresidente dell'Argentina Marta Gabriela Michetti (originaria di Macerata) nella sua visita lo scorso luglio (leggi qui). Io, insieme a tutta l'amministrazione, sono soddisfatto e grato per questa bellissima iniziativa". "L'anno scorso quando questi tre individui vennero a trovarmi proponendomi l'impresa ho pensato fossero pazzi - ha commentato ironicamente il sindaco Cecoli - Oggi li ringrazio e gli auguro un grande in bocca al lupo. Al loro rientro li aspetterà una magnifica sorpresa che non anticipo". "Sono molto emozionato - è intervenuto Roberto Pellegrini, originario di Buenos Aires, nella vita istruttore di Karate -Sono sorpreso dell'eco che ha avuto la nostra idea. Abbiamo scelto di portare la bandiera di Monte Cavallo come simbolo delle zone terremotate in quanto è il più piccolo comune del cratere. Ringrazio gli amici sponsor che stanno credendo in noi: la FinLabo, l'Oleificio Bartolini, la EdiLegno, la Star Plast, la PubliInCentro, la Quality, la Olivares La Reconquista e l'Avis di Montefano. E grazie a tutti coloro che ci stanno sostenendo in questo momento". "Siamo solo tre amici che vogliono fare qualcosa di buono per questa terra - ha dichiarato Giovanni Dall'Armellina - L'idea sembra da matti, lo sappiamo, ma noi ci crediamo davvero. Nessuno di noi è uno scalatore professionista, facciamo altro nella vita. E' una sfida che vogliamo vincere per portare in alto il territorio maceratese, soprattutto dopo la tragedia del sisma del 2016. Non so quanto ci impiegheremo, ma è certo che ce la faremo. Documenteremo tutto in un libro e poi in un film. Sarà un reportage di questa impresa a favore delle popolazioni terremotate". "Faremo tutto da soli - ha concluso Marco Capodacqua, presidente della Onlus - perchè quel che risparmiamo andrà al comune di Monte Cavallo. L'impresa è ardua: ci sarà carenza di ossigeno, di acqua, ma siamo determinati a portare a termine la missione. Ci vedremo al nostro rientro". La missione dell'Aconcagua Experience Team può essere seguita sul sito internet www.aconcaguaonlus.com o sulla pagina Facebook Aconcagua Experience Team  

19/01/2018
Civitanova Marche, approvazione lavori in biblioteca e nelle scuole

Civitanova Marche, approvazione lavori in biblioteca e nelle scuole

Da lunedì 22 gennaio a mercoledì 24 gennaio saranno effettuati alcuni lavori sull’impianto elettrico della Biblioteca comunale di viale Vittorio Veneto e, in concomitanza, le pulizie straordinarie degliscaffali, degli arredi e dei pavimenti. Gli interventi di manutenzione richiederanno la chiusura al pubblico, in maniera alternata, della varie sale (Cecchetti, Emeroteca, Sala Ragazzi), con prevedibilidisagi per l’utenza. La Biblioteca, invece, resterà completamente chiusa nelle giornate di giovedì 25 e venerdì 26 gennaio, per le pulizie, e sabato 27 per l’allestimento della Sala Lettura in occasionedel Concerto “Spazio Giovani” di Civitanova Classica Piano Festival. Nel caso in cui i suddetti lavori non dovessero avere termine il 28, proseguiranno nella settimana successiva, per cui si potranno prevedere ulteriori chiusure alternate delle sale della Biblioteca.   La Giunta comunale ha poi approvato il progetto definitivo di sistemazione dell'area a verde esterna e il risanamento dei locali dell'asilo nido Via Regina Margherita. L’area esterna a verde a servizio  della scuola non possiede un'adeguata rete di distribuzione e scarico acque piovane ed è soggetta ad allagamenti ad ogni temporale, rendendola di fatto inutilizzabile. Inoltre l’area è anche sprovvista di illuminazione e di accorgimenti per la sicurezza quali paraspigoli in gomma, protezione per gli urti, tappetini. I locali ospitanti l’asilo nido, inoltre, necessitano da tempo di un intervento di risanamento e tinteggiatura nel salone principale e nella zona cucina. L’intervento proposto dall'Ufficio tecnico comunale prevede la realizzazione di un nuovo tratto di fognatura bianca con caditoie, collegato alla rete esistente, il livellamento del terreno, la predisposizione di accorgimenti per la sicurezza dei bambini e il risanamento e tinteggiatura di alcuni locali interni che consentiranno una migliore fruibilità della struttura. L'importo complessivo è di euro 37.652,00.La somma può essere finanziata con il contributo regionale di cui al D.D. P.F. 713/IFD del 20.11.2017 che assegna al Comune di Civitanova Marche la somma di euro 37.652,00 per interventi su edifici scolastici per popolazione da 0 a 3 anni, previa approvazione e conferma da parte della Regione del contributo concesso. La Giunta comunale ha approvato anche il progetto definitivo per la riqualificazione dell’edificio ospitante la scuola materna di via Regina Elena. Realizzata nei primi anni sessanta, seppur oggetto diristrutturazioni e migliorie nell’arco degli anni, la scuola presenta ancora delle carenze a livello di sicurezza e di dispersione termica, essendo dotata ancora degli originali infissi in legno a vetro singolo (ormai deteriorati). La sostituzione degli infissi con nuovi in PVC a taglio termico e vetro doppio consentirà una notevole riqualificazione energetica dell’edificio, oltre a eliminare il pericolo del vetro singolo, non infrangibile. L'importo complessivo è di euro 53.893,00. L’intervento comprende: rimozione degli infissi esistenti, la sostituzione con nuovi infissi a taglio termico e vetro doppio, opere murarie accessorie e la tinteggiatura di alcuni locali. La somma può essere finanziata con il contributo regionale di cui al D.D. P.F. 713/IFD del 20.11.2017 che assegna al Comune di Civitanova Marche la somma di euro 53.893,00 per interventi su edifici scolastici per popolazione da 0 a 6 anni, previa approvazione e conferma da parte della Regione del contributo concesso.

19/01/2018
Sisma: dal Sovrano militare Ordine di Malta attrezzature per gli alunni settempedani

Sisma: dal Sovrano militare Ordine di Malta attrezzature per gli alunni settempedani

Nuove maglie con i colori della scuola ma anche corde per saltare, cesti per il basket, palloni per la pallavolo, la pallacanestro e la pallamano, palle e racchette da tennis, palle da football americano, tamburelli, birilli e altro materiale per l’attività motoria. Questo il “dono” che lo Smom, il Sovrano militare Ordine di Malta, delegazione di Genova e Liguria, ha fatto arrivare - il materiale è stato consegnato dal delegato per le Marche, il settempedano Paolo Massi -, all’Istituto Comprensivo “P. Tacchi Venturi”. Alla consegna hanno preso parte anche il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, il dirigente scolastico, Sandro Luciani, la vice preside, Rita Serrani, e una delegazioni di studenti insieme alle insegnanti di educazione fisica. Il primo cittadino settempedano, che ha ricordato il proprio passato da atleta scambiando alcune parole con gli alunni, ha ringraziato l’Ordine di Malta per la vicinanza già mostrata in occasione dell’emergenza terremoto quando, tramite il Corpo italiano di soccorso, Cisom, vennero allestiti in città una cucina da campo e strutture per dare ristoro e accoglienza a chi era rimasto senza un tetto. Ringraziamenti sono giunti anche dal dirigente scolastico al delegato dell’Ordine, Paolo Massi, che ha tenuto a sottolineare l’importanza della solidarietà: “Gli italiani sono un popolo straordinario e lo hanno sempre dimostrato in occasione delle calamità che hanno colpito il nostro Paese e non solo. L’Ordine di Malta è fra le associazioni più sensibili ai bisogni delle persone e siamo fieri di poter contribuire a risolvere i problemi di tanta gente”.    

19/01/2018
Incidente ad Urbisaglia, sorpassa e finisce fuori strada: due feriti

Incidente ad Urbisaglia, sorpassa e finisce fuori strada: due feriti

Incidente sulla strada tra Urbisaglia e Passo Colmurano intorno alle 15 di oggi. Coinvolte due auto. Mentre una delle due era in fase di sorpasso, c'è stato un contatto e la macchina che sorpassava è finita fuori strada. Feriti due ragazzi. Intervenuti sul posto la polizia stradale, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasportato entrambi all'ospedale di Macerata. I giovani non sono in pericolo di vita.

19/01/2018
Acom arriva tardi, Maccioni: "L'Area Vasta 3 si è già rivolta alla magistratura"

Acom arriva tardi, Maccioni: "L'Area Vasta 3 si è già rivolta alla magistratura"

Dall'Area Vasta 3, identificata nella persona del direttore Alessandro Maccioni, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa in merito alla cessazione del rapporto con l'Acom.   Nei giorni scorsi la società ACOM ha pesantemente attaccato l’ASUR 3, accusandola di aver annullato aggiudicazione e contratto relativi ad una fornitura di farmaco, che vedeva, per l’appunto ACOM quale società aggiudicatrice. E’ vero. L’ASUR 3, dopo aver espletato la gara per la fornitura del radiofarmaco, ha deciso di dichiarare la decadenza di ACOM dall’aggiudicazione del contratto non appena il sottoscritto è venuto a conoscenza,sulla base delle informazioni richieste come per legge, che tale società non era in possesso dell’apposita autorizzazione per un specifico trattamento richiesto alle società concorrenti. L’assenza di tale autorizzazione è stata attestata dall’ Agenzia Italiana del Farmaco, Ente proposto a tale tipo di certificazione. Poiché l’ASUR3 agisce nell’esclusivo interesse dei cittadini, della loro salute, nel mese scorso abbiamo immediatamente annullato tutti gli atti conseguenti all’aggiudicazione. Non abbiamo, dunque, nulla da temere in merito al ricorso presentato da ACOM per l’esclusione dal contratto.   Sempre nello scorso mese di dicembre abbiamo inviato gli atti relativi alla gara all’Autorità Giudiziaria proprio perché valuti se le dichiarazioni rese da ACOM in sede di gara – con le quali attestava di essere in possesso dell’autorizzazione in realtà mancante – abbiano rilevanza penale. Siamo dunque lieti che anche ACOM si sia rivolta alla Procura: sarà più facile, per la società, fornire lenecessarie spiegazioni. Pertanto, la disinvolta affermazione recepita acriticamente dal giornalista secondo cui l’ASUR 3 avrebbe sperperato un milione di euro, negli anni scorsi, per l’acquisto del radiofarmaco, altro non è se non un patetico tentativo di ritorsione di ACOM per la legittima esclusione dal contratto. Peraltro, il sottoscritto, nello scorso mese di dicembre, ha già presentato querela nei confronti di chi, su alcune testate locali, ha messo in giro questa bufala. Si tratta, dunque, di una offesa tardiva e di una “non notizia”. Non per questo, tuttavia, meno meritevole di essere perseguita nelle opportune sedi giudiziarie.

19/01/2018

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433