Aggiornato alle: 23:06 Giovedì, 20 Settembre 2018 cielo sereno (MC)
Curiosità Altri comuni

Il cane terremotato: 60 km per tornare nei suoi luoghi

Il cane terremotato: 60 km per tornare nei suoi luoghi

Si chiama Nocciolino, ha undici anni, è un meticcio di taglia grande e la sua storia é l'emblema della resilienza e dell'attaccamento al territorio. Perché Nocciolino, ormai alcuni anni fa, aveva perso il suo padrone. Da quel giorno era rimasto a Todiano, una frazione di Norcia, accudito da una signora dalla quale, però, non si faceva neanche avvicinare. Solitario e triste.  Poi, nel 2016, dopo il terremoto, era sceso a Norcia e lì, nella zona industriale, i militari che presidiavano la zona rossa si sono presi cura di lui.

Fino all'arrivo del servizio sanitario. Perché una signora dell'Emilia Romagna, nel vedere quel cane, si era appassionata alla sua storia e aveva chiesto di adottarlo. Procedure avviate: Nocciolino é stato catturato e trasferito in un canile a Foligno, in attesa di tutte le pratiche per l'adozione e il successivo trasferimento a Cesena.

Ma chi ha l'anima randagia e la montagna dentro il cuore non accetta prospettive diverse, neanche quando potrebbero essere migliori e fatte di maggiore agio. Vale per le persone, vale per i cani. E é valso, soprattutto, per Nocciolino, che alla prima distrazione é fuggito. Per oltre una settimana lo hanno cercato in lungo e in largo. Ma niente. Del grosso cane bianco nessuna traccia. Fino ai giorni scorsi, quando Nocciolino é ricomparso proprio lì dove era stato catturato: a Norcia. A casa sua, dopo un viaggio di oltre 60 km. 

E adesso é proprio la comunità locale a chiedere che questo grosso cane bianco diventi un simbolo della resilienza e dell'attaccamento al territorio. Il simbolo di valori che, da queste parti, sono propri anche delle persone. In molti si sono occupati di lui, su tutti Stefano Proietti, commerciante di Monteleone di Spoleto, amante degli animali ed esponente del Wwf che ora chiede, attraverso l'ANSA, di concedere a Nocciolino "l'opportunità di continuare a vivere libero a Norcia fino alla fine dei suoi giorni". Questa mattina, intanto, è previsto l'incontro tra lo stesso Proietti e il vicesindaco, Pierluigi Altavilla, "al quale proporrò - dice - di trovare una soluzione affinché possa restare in città. La legge concede la possibilità di concedergli la cittadinanza onoraria, o dichiararlo cane di quartiere o cane libero accudito".

(fonte Ansa)

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni