Pollenza

Incidente in superstrada all'altezza dell'uscita di Pollenza: 2 vetture coinvolte e 3 feriti (FOTO)

Incidente in superstrada all'altezza dell'uscita di Pollenza: 2 vetture coinvolte e 3 feriti (FOTO)

Si è verificato un incidente questa mattina intorno alle  in superstrada (SS. 77) all'altezza dello svincolo di uscita per Pollenza in direzione mare. Per cause in corso di accertamento due vetture si sono scontrate, piuttosto violento l'impatto. Si registrano 3 feriti. Sul posto il personale del 118 con automedica e la Polizia Stradale di Camerino. In quel tratto di carreggiata si stanno creando delle code.

27/04/2019
Pollenza, urinano sui pc della scuola e lo postano sui social: incastrati 2 minorenni

Pollenza, urinano sui pc della scuola e lo postano sui social: incastrati 2 minorenni

I carabinieri della stazione di Pollenza hanno denunciato alla Procura dei minori due ragazzi minorenni (14 e 16 anni), ritenuti responsabili di danneggiamento e furto. Le piattaforme “social”, luogo di contatto tra i giovanissimi che sono esperti nel loro utilizzo, si sono rivelati dannosi per loro. Dopo la denuncia da parte del dirigente scolastico per danneggiamenti di computer, anche con urina, e per furto di alcuni oggetti di modesto valore, i carabinieri di Pollenza hanno dato vita ad una serie di attività informative e investigative di natura “informatica”, scoprendo che sui social “girava” un video che riprendeva i giovani mentre provocavano danni alla scuola.  Le riprese, inequivocabili, poi spavaldamente ed ingenuamente “postate” come “feticcio” di gesta memorabili, hanno permesso la loro individuazione ed identificazione.  

25/04/2019
Il movimento Diem25 fondato da Varoufakis sostiene i candidati sindaci Marabini e Romoli

Il movimento Diem25 fondato da Varoufakis sostiene i candidati sindaci Marabini e Romoli

Il movimento Diem25 (Democracy in Europe Movement) fondato dall’economista Yanis Varoufakis annuncia il sostegno in favore dei candidati sindaci Edoardo Marabini (Potenza Picena) e Mauro Romoli (Pollenza).  Alessandro Seri (coordinatore regionale Diem25), Giuseppe Svampa (coordinatore del gruppo Diem Civitanova Potenza Picena e candidato al consiglio comunale di Potenza Picena), Silvia Grassetti (coordinatrice provinciale Diem25), Michele Eleonori (coordinatore provinciale Diem25), Moreno Fortunati (coordinatore del gruppo di San Ginesio) e Richard Dernowski (candidato al consiglio comunale di Potenza Picena) hanno definito stamattina l’impegno di Diem25 nei confronti dei due candidati sindaci: "I due candidati a sindaco rappresentano un punto di riferimento per le politiche progressiste, civiche ed ecologiste di Diem25; con il loro impegno e la loro candidatura contribuiscono a ridefinire un’idea di politica che oltrepassa gli steccati pregressi che hanno minato la capacità politica del fronte progressista italiano". L’appoggio di Diem25 Marche a Marabini e Romoli è stato definito proprio sulla base dei programmi che i candidati hanno elaborato per le due cittadine della provincia di Macerata: l’attenzione ai servizi sociali, all’ambiente, alla cultura e alla riduzione delle diseguaglianze sono le linee guida che accomunano le esperienze elettorali di Potenza Picena e Pollenza. Diem25 in questi ultimi mesi ha iniziato a creare una rete di gruppi locali (DSC) diffusi in tutta la regione Marche, con particolare crescita nel maceratese dove sono nati i gruppi di Macerata, San Ginesio e Civitanova. In Italia  Diem25 conta 11.000 iscritti e oltre 70.000 in Europa. Il coordinatore regionale Alessandro Seri e i coordinatori provinciali di Diem25 Silvia Grassetti (già candidata a sindaco per il comune di Corridonia) e Michele Eleonori (membro dell’assemblea nazionale di Diem25) nel corso della conferenza stampa hanno ufficialmente dato l’appoggio di Diem25 ai due candidati Marabini a Potenza Picena e Romoli a Pollenza; sostegno che è arrivato anche da altre personalità della politica territoriale iscritte a Diem25 come Marina Benadduci (già candidata a sindaco per il comune di Tolentino), Anna Cimarelli (già assessore al comune di Tolentino), Tommaso Corvatta (già sindaco di Civitanova Marche e attuale consigliere comunale) e Francesco Peroni (già assessore al comune di Civitanova Marche.  

23/04/2019
Vanity Fair inserisce Homelike Villas tra i dieci migliori siti al mondo per affittare le case di vacanza

Vanity Fair inserisce Homelike Villas tra i dieci migliori siti al mondo per affittare le case di vacanza

Homelike Villas tra i dieci migliori siti al mondo per affittare le case di vacanza. Una promozione a pieni voti quella che arriva dalla rivista di costume, cultura, moda e politica Vanity Fair per il portale lanciato, appena la scorsa stagione, dall’imprenditore settempedano Sandro Teloni, che ha anche fondato il nuovo tour operator Villas in Italy. I giornalisti che si occupano di travel per conto del prestigioso periodico nato negli Stati Uniti, ma che dal 2003 ha anche una versione italiana, hanno selezionato “le migliori proposte in tutto il mondo che offrono tutte le garanzie che servono e i necessari servizi per rendere speciale ogni viaggio”. “Se il desiderio è rifugiarsi nelle campagne del centro Italia per una vacanza in famiglia o con gli amici in una villa elegante, e magari con piscina, Homelike Villas è un ottimo punto di riferimento - si legge nello spazio dedicato al progetto di incoming straniero che al momento coinvolge Marche, Umbria e Toscana e che è partito con la voglia di rilanciare il turismo nelle zone colpite dal sisma - Ci sono case lussuose in mezzo al verde, e tra i plus per chi affitta un consulente di viaggio che assiste il cliente dal momento della prenotazione al check out fornendo anche tutte le informazioni utili per godersi al meglio la zona”. Il progetto, che consiste nella messa in rete di ville moderne, casali e dimore storiche proposte ai turisti per affitti settimanali, conta ben 110 strutture per un totale di quasi 2.100 posti letto. “Il nostro obiettivo - commenta l’imprenditore Sandro Teloni, praticamente a un anno dal lancio ufficiale del sito wwww.homelikevillas.com e con una nuova stagione alle porte che sta facendo registrare ottimi risultati - è quello di allargare la rete delle nostre strutture a tutta l’Italia. Siamo quotidianamente alla ricerca di ville e casali che selezioniamo personalmente prima di proporle ai nostri clienti. La nostra forza, infatti, sta tutta nel fatto che siamo i primi a credere in questa iniziativa. Nel nostro sito inseriamo strutture solo dopo averle visitate e testate, magari soggiornandovi per qualche giorno”.  “Quello che facciamo - aggiunge Alessandro Teloni, responsabile della selezione delle strutture - non è la semplice vendita visto che accompagniamo i nostri clienti prima, durante e dopo la vacanza offrendo gratuitamente anche una serie infinita di servizi ma, soprattutto, li affidiamo a una figura tutta nuova che solo noi abbiamo, che è quella del Consulente viaggi e vacanze. Si tratta di professionisti del settore che si prendono cura degli ospiti di Homelike e che forniscono consigli, suggerimenti e aiuti durante la vacanza ma anche durante alcuni particolari momenti della stessa perché, essendo specializzati nel wedding, molte volte al soggiorno uniamo momenti unici come matrimoni o altre cerimonie importanti. Ci sono clienti che sono già alla terza vacanza con noi e che hanno prenotato addirittura per il 2021”.  Nel sito www.homelikevillas.com sono presenti anche particolari offerte last minute dove è possibile affittare ville e lussuose dimore al prezzo di una pensione ma con il vantaggio di una vacanza realmente esclusiva e senza sorprese.  

17/04/2019
Pollenza, ruba capi d'abbigliamento femminile e tendaggi: denunciata (FOTO)

Pollenza, ruba capi d'abbigliamento femminile e tendaggi: denunciata (FOTO)

I carabinieri della stazione di Pollenza hanno denunciato alla Procura di Macerata una donna residente nella provincia maceratese, 46enne, già conosciuta alle cronache. Tutto parte dalla segnalazione fatta ai carabinieri da parte di un commerciante della zona di Pollenza, preoccupato dall’ammanco di abbigliamento femminile e di arredi per la casa, nello specifico tendaggi, il cui valore commerciale complessivo non è inferiore ai 150 euro. I militari, ricevuta la denuncia, hanno sin da subito provveduto a visionare le immagini delle telecamere dell’esercizio. Dalle riprese è stato possibile immortalare la signora mentre si aggirava tra gli scaffali per poi con la borsa piena - certamente carica della merce alla quale aveva staccato l’antitaccheggio - passare indisturbata dalle casse. Al termine di manovre informative è stato possibile identificare la donna: la perquisizione avvenuta nella sua abitazione ha permesso di ritrovare la refurtiva e restituirla al legittimo proprietario.   

16/04/2019
Incidente in superstrada all'altezza dell'uscita di Sforzacosta: coinvolte due auto (FOTO)

Incidente in superstrada all'altezza dell'uscita di Sforzacosta: coinvolte due auto (FOTO)

Intorno alle ore 18:00 di questo pomeriggio (lunedì 15 aprile, ndr) si è verificato un incidente in superstrada direzione mare, a circa 500 metri dall'uscita di Macerata Ovest/Sforzacosta. A collidere sono state una Smart colore giallo acceso e un'Alfa Giulietta bianca. Stando a una prima ricostruzione, la dinamica dell'incidente sarabbe scaturita dalla carambola della Smart contro il guard-rail.   Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118, i Vigili del Fuoco e due pattuglie dei carabinieri di Pollenza per effettuare i rilievi del caso. Il traffico è al momento incanalato dai militari su una sola corsia.  L'occupante della Smart è stato trasportato al pronto soccorso dell'Ospedale di Macerata per accertamenti. (Foto di Giammario Scodanibbio)  (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO)   

15/04/2019
Pollenza, cane cade nel fiume Potenza e viene salvato dai Vigili del Fuoco (FOTO)

Pollenza, cane cade nel fiume Potenza e viene salvato dai Vigili del Fuoco (FOTO)

Intorno alle ore 13:15 della giornata odierna (domenica 14 aprile, ndr), in località Rambona nel comune di Pollenza, personale del comando dei Vigili del Fuoco di Macerata è intervenuto per recuperare e salvare Rocky, cane di razza meticcia dal peso di circa 40 chilogrammi.  Il cane si era allontanato dal suo padrone avventurandosi nel greto del fiume Potenza in prossimità di un’ansa profonda più di due metri. Lo stesso animale, confinato dalla fitta vegetazione del greto e dal fiume, è stato raggiunto con il gommone da rafting e recuperato con tecniche SAF (speleo alpino fluviale) e riconsegnato al legittimo proprietario.                                                                                                               

14/04/2019
Pollenza, Simonetta Torresi presenta il suo nuovo libro su Carlo Magno

Pollenza, Simonetta Torresi presenta il suo nuovo libro su Carlo Magno

Venerdì 12 aprile alle ore 18,00 presso la Sala Convegni del Palazzo comunale si terrà la presentazione del libro Alessandro Barbero su Carlo Magno sbaglia (prima parte) di Simonetta Torresi. L’autrice presenta a Pollenza questo suo ultimo lavoro di ricerca storica in collaborazione con l’Associazione Pro-Rambona e con il patrocinio del Comune di Pollenza. L’evento è gratuito e aperto a tutti; i partecipanti avranno l’occasione d’incontrare l’autrice e confrontarsi con lei sui temi trattati, fondamentali per la ricostruzione della storia locale e con il moderatore giornalista Fernando Pallocchini.  

10/04/2019
Pollenza, straordinario successo per "Alugame", pillole di raccolta differenziata

Pollenza, straordinario successo per "Alugame", pillole di raccolta differenziata

La raccolta differenziata rappresenta un sistema di raccolta dei rifiuti che i cittadini fanno, differenziando prodotti in base al tipo di materiale e diversificandoli dalla raccolta totalmente indifferenziata. Il fine è avviare ciascun rifiuto differenziato verso il trattamento di recupero e riciclo. Fare la raccolta differenziata e recuperare le nostre “risorse” dai rifiuti significa risparmiare e proteggere l’ambiente riciclando e trasformando sostanze che usiamo tutti i giorni. Quindi il cittadino è il primo anello del ciclo ed è colui che deve avere tutte le informazioni necessarie per svolgere questo compito nella maniera più corretta possibile. Il Consorzio Nazionale CIAL si occupa, da circa vent’anni, di garantire il recupero e l’avvio al riciclo degli imballaggi in alluminio post-consumo provenienti dalla raccolta differenziata organizzata dai Comuni italiani. Come sensibilizzare e informare i cittadini sulle infinite possibilità dell’alluminio che è un materiale riciclabile al 100% e all’infinito? Partendo dai più giovani con il progetto didattico ALUGAME! Pillole di raccolta differenziata, curiosità, esempi pratici che spiegano dove conferire un imballaggio e cosa succede dopo averlo differenziato correttamente. Sabato, protagonisti del format, gli studenti dell’Istituto Comprensivo Vincenzo Monti di Pollenza. Le classi 1^ e 2^ si sono susseguite in un doppio appuntamento ricco di entusiasmo ma anche di attenzione e di voglia di imparare. Presenti, durante il contest, Gennaro Galdo, Responsabile Comunicazione del Consorzio CIAL, Stefano Stellini, Responsabile Relazioni Esterne di CIAL, il Sindaco del Comune di Pollenza, Luigi Monti, l’Assessore all’Ambiente, Mauro Romoli e Luca Romagnoli, Responsabile Comunicazione di Consmari. “Esperienza stupenda, la consiglio davvero a tutte le scuole - ha esordito il Sindaco Luigi Monti -. E’ stata coinvolgente e il metodo è innovativo basato sulla comunicazione diretta. Da allargare a tutti gli studenti.” “ALUGAME è davvero entusiasmante! - ha proseguito l’Assessore all’Ambiente Mauro Romoli -. Vedere tanti ragazzi che “giocano” e si informano su un argomento così importante dà molta speranza e soddisfazione e di questo va dato atto a CIAL, promotore del progetto e a Peaktime l’esecutore, che riescono a trasferire concetti così importanti per il futuro del nostro pianeta e quindi anche del nostro paese con un metodo di comunicazione universale, come la “sana competizione”." Concorde con il Sindaco e il Vice Sindaco, Luca Romagnoli: “Consmari è ben lieto di avviare una ulteriore collaborazione con CIAL [..] Il sistema del “gioco” utilizzato da Alvin e dal suo staff dà la possibilità di educare le giovani generazioni, i cittadini del domani, a effettuare una corretta raccolta differenziata facendo sempre percepire che il rifiuto non è una cosa inutile ma è soprattutto una risorsa!” Ai nostri microfoni la Dirigente Scolastica Catia Scattolini: “Ringrazio tutto lo staff per questa opportunità formativa, perché i ragazzi sono stati coinvolti e interessati all’argomento quindi vederli così riempie di gioia e soddisfazione. La tematica è molto sentita e sarà inserita anche per il prossimo anno scolastico nel Piano Offerta Formativa e saremmo davvero contenti di poter ripetere questa fantastica iniziativa”. Per la prima edizione, CIAL ha individuato le Marche come destinataria del progetto, coinvolgendo nel progetto i bacini territoriali serviti, per la gestione dei rifiuti, da alcune società che con i Comuni, e con CIAL, lavorano da tempo per il raggiungimento degli obiettivi europei di riciclo.  

Pollenza, Carlo Buccirosso in scena al Teatro Verdi con il suo "Colpo di scena"

Pollenza, Carlo Buccirosso in scena al Teatro Verdi con il suo "Colpo di scena"

Sabato 6 Aprile alle 21,15 presso il teatro “Giuseppe Verdi” si terrà l’ultimo spettacolo di prosa A.M.A.T. della Stagione teatrale in corso. Carlo Buccirosso presenterà il suo Colpo di scena ambientato in un classico commissariato di provincia. Qui il protagonista, il vice questore Eduardo Piscitelli, conduce da sempre il proprio lavoro nel rispetto del più integerrimo rigore, con la consapevolezza di svolgere le mansioni di garante dell’ordine pubblico e difesa della sicurezza del cittadino con la tenacia e la fede di un missionario.  Nell’ufficio del paladino Eduardo, si barcamenano una serie di fidi scudieri nel tentativo di debellare “le barbarie di tutti i santi giorni”, dall’inossidabile ispettore Murolo, ai giovani agenti rampanti Varriale, Di Lauro e Farina, fino all’esperta sovrintendente Signorelli, sono una sorta di cavalieri della tavola rotonda, attorno alla quale si aggirano le insidie quotidiane della delinquenza spicciola. Il vice questore si vedrà costretto all’inevitabile sacrificio di un capro espiatorio a lui tristemente noto, tale Michele Donnarumma, vittima predestinata,  che sconvolgerà la salda religione di Piscitelli.  Solo allora, il paladino Eduardo per la prima volta nella sua vita, cercherà conforto nel tepore degli affetti familiari, trovando così rifugio tra le mura sicure della propria casa di montagna, dove ad attenderlo ci saranno suo padre, un ex colonnello dell’esercito affetto da Alzheimer, la dottoressa Cuccurullo sua neurologa, e Gina la bisbetica badante rumena. E come nella più classica sceneggiatura thriller, anche i saldi ed integerrimi comandamenti del vice questore Piscitelli vacilleranno di fronte all’imprevedibile colpo di scena finale. Tra gli interpreti ci saranno Gino Monteleone, Gennaro Silvestro, Peppe Miale, Monica Assante di Tatisso, Elvira Zingone, Giordano Bassetti, Fiorella Zullo, Matteo Tugnoli e Roberta Gesuè.   

05/04/2019
Pollenza, convegno sull'intellettuale Vincenzo Cento: torna alla luce il saggio "Gli Stati Uniti d'Europa"

Pollenza, convegno sull'intellettuale Vincenzo Cento: torna alla luce il saggio "Gli Stati Uniti d'Europa"

Si terrà venerdì 5 Aprile alle 21:00 presso il teatro storico “Giuseppe Verdi” il convegno 'Gli Stati Uniti d’Europa: l’opera di Vincenzo Cento e le prospettive future'. Un evento voluto dal Comune di Pollenza per celebrare la figura dell’intellettuale pollentino Vincenzo Cento (1888-1945), filosofo e pedagogista molto attivo nel dibattito culturale italiano della sua epoca. Per l’occasione è stata riportata alle stampe la sua opera più importante, il saggio 'Gli Stati Uniti d’Europa' che nel 1924 gli valse il primo premio italiano nei concorsi per la pace indetti dalla Società delle Nazioni (l’Onu dell’epoca). L’opera, andata purtroppo perduta, è stata recuperata dal Comune di Pollenza e oggi torna a disposizione del pubblico grazie all’intervento dell’editore Quodlibet e con il sostegno della Regione Marche.  A dibattere di quest’opera e dell’idea di Europa di Vincenzo Cento saranno autorevoli relatori; anzitutto la curatrice della nuova edizione del saggio, Prof.ssa Paola Persano, docente di Storia delle Dottrine politiche dell’Università di Macerata. Accanto a lei l’On. David Sassoli Vicepresidente del Parlamento europeo, il Prof. Mario Baldassarri Economista e Prof. Emerito presso l’Università La Sapienza già Viceministro dell’Economia e autore di una recente pubblicazione sulle radici della crisi dell’Eurozona. Sul palco del Verdi sarà inoltre presente la nipote di Vincenzo Cento, Prof.ssa Anna Bull Cento Docente di Politica, Lingue e Studi internazionali dell’Università di Bath, in Inghilterra.  Irene Manzi si occuperà di moderare il dibattito intorno alla visione di Vincenzo Cento nel tentativo di cogliere l’evoluzione che ha avuto l’idea stessa di Europa a partire dall’epoca in cui visse l’Autore fino ad oggi e di soppesarne i risvolti politici, sociali, economici e culturali per la contemporaneità.  Certamente il suo è stato un pensiero illuminante, maturato in un’epoca complessa e dalla difficile interpretazione. Fedele ai suoi ideali azionisti, condivisi con padri della Patria come Ferruccio Parri, Piero Calamandrei ed Emilio Lussu, Vincenzo Cento fu anche il primo Sindaco di Pollenza dopo la Liberazione dalla dittatura nazifascista, nominato dal Comitato di Liberazione Nazionale. Per Pollenza rappresenta certamente una delle figure più illustri, accanto a quella del fratello Cardinale Fernando Cento.  L’ingresso al convegno è libero e gratuito.   

02/04/2019
Pollenza, sabato 30 marzo esercitazione della Protezione Civile: coinvolti i ragazzi delle scuole medie

Pollenza, sabato 30 marzo esercitazione della Protezione Civile: coinvolti i ragazzi delle scuole medie

Sabato 30 marzo a Pollenza si svolgerà in tutto il territorio per l'intera giornata un'esercitazione di Protezione Civile organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Associazione Volontaria Macerata Soccorso. All'esercitazione collaboreranno le varie forze di sicurezza presenti sul territorio, oltre ai Vigili del Fuoco e diverse Pubbliche Assistenze della Provincia di Macerata e non solo. Durante la mattinata verranno coinvolti i ragazzi della locale scuola media che oltre a provare il piano di evacuazione per rischio incendio, una volta rientrati in classe, assisteranno ad una lezione sul rischio sismico curata dal geologo Riccardo Teloni della Geomore Associati.  Verranno inoltre simulati diversi tipi di situazioni critiche oltre all'incendio della scuola, dal rischio esondazione alla ricerca di persone disperse, il tutto per testare le capacità del Comune e dei volontari di far fronte in breve tempo e soprattutto in modo efficace ai diversi tipi di eventi avversi che possono sempre capitare. L'appuntamento è stato fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale che sin dal suo insediamento nel 2009 ha lavorato su questo aspetto organizzando con cadenza quadriennale queste esercitazioni e simulando ogni volta situazioni diverse e per l'occasione verrà attivato il Centro Operativo Comunale (C.o.c.) nel locale di Via Cardarelli inaugurato allo scopo nel 2014. Per quanto ovvio si ricorda alla popolazione che l'evento non è reale, ma solamente simulato e non vi sono situazioni di pericolo per la persone e per i beni materiali.  

29/03/2019
Resistenza e valore del Made In Italy con lo sguardo all'Oriente: la storia della pelletteria Stephen di Pollenza (FOTO)

Resistenza e valore del Made In Italy con lo sguardo all'Oriente: la storia della pelletteria Stephen di Pollenza (FOTO)

La storia di Stefano Affede e della sua pelletteria Stephen New Line inizia nel 1978, oltre quarant’anni fa, quando decide di intraprendere questa nuova avventura, dopo essere stato per molto tempo un rappresentante Levis per Marche e Abruzzo, con la sua socia, che esce però dall’Azienda nel 2006. “Dal 1978 abbiamo sempre lavorato nel nostro laboratorio a Villa Lauri, dando vita a creazioni originali e completamente Made In Italy che sono diventate un vero e proprio marchio in tutto il mondo – ci racconta Stefano -. Le pelli, che acquistiamo a Santacroce (Firenze) o Arzignano (Vicenza) in base all’esigenza, vengono lavorate interamente nel laboratorio che, dal febbraio del 2017, a causa dei danni causati dal sisma, si trova a Pollenza, insieme al nuovissimo outlet. Produciamo principalmente borse, cinture e portafogli e il 90% della nostra produzione è indirizzata alla donna. Io stesso creo il modello e penso al design, il modellista poi traspone tutto sul cartone e sempre io assemblo i vari pezzi.” Un mercato difficile quello della pelletteria nella nostra Penisola ma che, al contrario, riscuote un grandissimo successo all’estero, soprattutto in Oriente. “Fino a 10 anni fa lavoravo con l’Italia ma ora il mercato è diventato troppo complesso, come in generale quello europeo – ci racconta Stefano -. Dove invece ci sono le maggiori soddisfazioni, in termini di serietà, è in Giappone. Ho iniziato a lavorare con l’Oriente nel 1983, principalmente con grossisti, grandi magazzini e boutique, e parliamo di un mercato che ha standard diversi, che pretende qualità, sicurezza e serietà. Per intenderci, se un capo si scuce, non viene gettato ma il cliente lo riporta in negozio e noi lo ripariamo: c’è un’attenzione diversa alla merce e alla sua qualità. In Giappone il cliente vuole la vera pelle e non l’accessorio: si ricerca il prodotto esclusivo e di classe che deve essere Made in Italy al 100% e frutto del lavoro di operai rigorosamente italiani”. Stephen, L'impronta 03 e Stefano Affede sono tutti marchi certificati Made In Italy. Quella di Stefano però non è sempre stata una storia rosea e felice. “Nel febbraio del 2017, come vi aveva annunciato, il laboratorio a Villa Lauri viene dichiarato inagibile a causa del sisma e quindi ho deciso di comprare questo capannone a Pollenza da ristrutturare e rendere operativo per portare avanti l'Azienda – ci spiega Stefano -. Ma non pensavo che sarebbe stato così difficile. Ho dovuto aprire più di un mutuo per sistemarlo e rifare tutto partendo da zero, perché qui non c’era nulla; ma ciò che mi ha abbattuto maggioramente è qualcos'altro." “I miei sei dipendenti, dopo il terremoto, sono andati in cassa integrazione per sei mesi – ci spiega il titolare -. Dopo questo periodo sarebbero però rimasti a casa ma io non potevo lasciare in mezzo alla strada la mia “famiglia”, le persone con cui ho condiviso oltre 35 anni di attività. Sono stati due anni terribili, non lo nego. Più volte ho pensato di mollare tutto, ma non potevo farlo né a me né a loro. Ho quindi deciso di far fare loro i lavori di sistemazione del capannone invece che farli fare a una ditta esterna, in modo da poter dare loro uno stipendio. Solo che ora, l’Ufficio Ricostruzione, mi ha detto che il denaro che ho investito per i lavori nel nuovo stabilimento non mi può essere rimborsato perché non è stata una ditta esterna ad eseguire tutti i lavori." Insomma oltre il danno la beffa anche se Stefano, sicuramente con meno soldi in tasca, può dirsi orgoglioso dell’uomo che è e dell'esempio di solidarietà e umanità che ha dato a tutti noi. 

17/03/2019
Pollenza, venerdì 15 marzo al teatro "Verdi" va in scena Alkimia

Pollenza, venerdì 15 marzo al teatro "Verdi" va in scena Alkimia

Venerdì 15 marzo 2019 ore 21,15 presso il Teatro G. Verdi di Pollenza la compagnia della Marca presenta lo spettacolo Alkimia, con Ilaria e Silvia Gattafoni e con la regia di Giacomo Gamba. Uno spettacolo di carattere internazionale, dal linguaggio universale, con la poesia dei corpi e la magia dei silenzi, due splendide interpreti. Cosa succede quando si nasce in compagnia di un altro come noi, ma diverso da noi? Una magia che si compie attraverso le nostre diversità. È proprio la poesia di un’unicità che, condivisa, fa la differenza. Questo spettacolo ci racconta il viaggio di due anime in un cuore rosso vivo che pulsa. C’è un po’ di tutto: amore, odio, gelosia, risate e commozione, il tutto legato ad un filo rosso.

13/03/2019
Pollenza, Mirko Salvatori si candida come nuovo sindaco alle prossime elezioni comunali

Pollenza, Mirko Salvatori si candida come nuovo sindaco alle prossime elezioni comunali

Mirko Salvatori si candida come nuovo sindaco di Pollenza alle prossime elezioni comunali programmate in primavera. "L'idea è nata dopo aver constatato che l'attuale amministrazione comunale, che ha governato per 10 anni, non aveva dato risposte certe e sodisfacenti su molti questioni ai cittadini, soprattutto in un momento delicato come il post- sisma" ,  ha affermato  Salvatori. Sarà sostenuto da una lista civica indipendente (ma gravitante intorno al centro destra)  che prenderà il nome di "Insieme Possiamo".  Salvatori proviene dalla così detta società civile e si è formato recentemente attraverso un Master Internazionale in Coaching ad alte Prestazioni (Il Micap).  il suo obiettivo – ha continuato  il candidato sindaco -" sarà quello di mettere la persona e la famiglia al primo piano e di dare risposte celeri e definite ai cittadini , cosa che l'attuale amministrazione guidata da Monti non è riuscita a fare". “Vi è un grande bisogno di affidarsi a chi mantiene ciò che promette  e noi vorremmo che il nostro programma , che presto illustreremo, sia qualcosa di realizzabile e concreto e non utopistico come spesso accade”, così ha chiosato Salvatori.      

11/03/2019
Pollenza, nuova illuminazione pubblica e risparmio del 60% sulla bolletta energetica comunale

Pollenza, nuova illuminazione pubblica e risparmio del 60% sulla bolletta energetica comunale

Una città più illuminata. Più sicura. E più rispettosa dell’ambiente. Così Pollenza ha deciso di rinnovare la pubblica illuminazione affidandosi alle migliori tecnologie: un impegno complessivo di 1,3 milioni di euro per 1.286 punti luce i quali garantiranno, insieme, un nuovo sistema di illuminazione a led e alcuni servizi da attivare che faranno del comune maceratese un piccolo gioiello. Si agirà diversamente nel centro storico: per non impattare sull’estetica verranno installati dei riduttori di flusso. Sarà l’azienda Menowatt Ge SPA di Grottammare, una delle imprese leader nella green economy con prodotti brevettati in questo settore, a eseguire i lavori. E così in futuro la nuova rete potrà essere utilizzata anche per i servizi integrati della cosiddetta “smart city”, ovvero il controllo dei decibel e del livello delle polveri sottili Pm10 oltre che per altri servizi di smart metering (telelettura a distanza dei consumi di acqua e gas nelle abitazioni vicine). “Per noi è un progetto molto importante – spiega il Sindaco Luigi Monti – Le nostre linee erano vecchie e oltretutto abbiamo previsto altri tratti di illuminazione pubblica in strade prima non coperte. In questo modo aumenteremo la sicurezza stradale e anche la percezione della sicurezza, specie in alcune zone prima al buio. Inoltre con quest’opera garantiamo una notevole riduzione dell’impatto ambientale derivante dall’illuminazione pubblica”. Il tutto, va detto, a costo zero. Grazie all’intervento di Menowatt il risparmio stimato è di circa il 60% sul costo complessivo: ciò consentirà di avere tutto il servizio della nuova illuminazione praticamente senza alcun aggravio sulle casse pubbliche. “Questo intervento è stato fortemente voluto da tutta l’Amministrazione Comunale – continua Monti – e siamo felici di aver terminato l’iter e avviato i lavori prima della fine del mandato. Volevamo farlo prima ma il terremoto ci ha bloccato per un anno e mezzo. Eppure ci siamo riusciti”.  

11/03/2019
Pollenza, trovato l'accordo sul nuovo candidato sindaco dei civici "Con La Gente": sarà Mauro Romoli

Pollenza, trovato l'accordo sul nuovo candidato sindaco dei civici "Con La Gente": sarà Mauro Romoli

La lista civica “Con La Gente” che ha amministrato il Comune di Pollenza negli ultimi 10 anni con il Sindaco Luigi Monti ha trovato l’accordo sul nome del candidato sindaco per le prossime elezioni comunali di maggio. Sarà Mauro Romoli, attuale vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici, viabilità, ambiente e informatizzazione, a guidare la compagine dell’attuale maggioranza. “Ascoltare – condividere – decidere, uno slogan diventato metodo con cui 10 anni fa ci presentammo per la prima volta ai cittadini di Pollenza e mai attuale come ora e con il quale apriremo una campagna di ascolto in tutto il territorio comunale: è così che vogliamo arrivare a definire un programma elettorale caratterizzato dal pragmatismo e dalla ragionevolezza, un progetto di buona amministrazione che crediamo sia quello che serva al nostro paese - il commento di Romoli -. Verranno interessati tutti gli aspetti della vita cittadina, dalle opere pubbliche alla difesa e valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio, dalla sicurezza dei cittadini alla tutela dei più deboli in ambito sociale fino alla promozione del territorio in ambito culturale ed associativo. Cercheremo di porre le basi per aprire una nuova pagina amministrativa nel segno della continuità e della fedeltà ai principi e valori che fin qui ci hanno animato, aprendoci a nuove forze provenienti dalla società civile di Pollenza che avranno il compito di portare idee e rinnovato entusiasmo affiancando alcuni componenti più esperti che hanno già ricoperto incarichi amministrativi”.

09/03/2019
Pollenza, auto sbanda e finisce contro un palo: una donna in Ospedale

Pollenza, auto sbanda e finisce contro un palo: una donna in Ospedale

Un incidente è avvenuto intorno alle 14.45 in località Rotelli nel comune di Pollenza. Per cause in corso di accertamento, un'auto guidata da una donna è finita fuori strada finendo la sua corsa contro un palo. Sul posto il personale del 118 unitamente alle Forze dell'Ordine. Per la donna è stato necessario il trasporto in Ospedale per accertamenti e per prestarle le cure del caso. Sul luogo dell'incidente anche i Vigili del Fuoco.     

06/03/2019
Pollenza, furti in due abitazioni nella notte: rubati oro e contanti. Indagano i Carabinieri

Pollenza, furti in due abitazioni nella notte: rubati oro e contanti. Indagano i Carabinieri

Nella serata di ieri, a Pollenza, in Contrada Palombarette, si sono verificati due furti in abitazione. I ladri, dopo aver forzato le finestre, si sono introdotti in due abitazioni attigue, rubando monili d'oro e denaro in contante: in una all'incirca 100 euro mentre nell'altra circa 200. I malviventi hanno poi tentato di introdursi all'interno di una terza abitazione, senza riuscirci. Immediato è scattato l'allarme e i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Macerata hanno avviato le indagini per dare un nome e un volto ai ladri. La zona è sprovvista di telecamere.    

05/03/2019
Pollenza, il 6 marzo al Teatro Verdi arriva Ettore Bassi

Pollenza, il 6 marzo al Teatro Verdi arriva Ettore Bassi

Mercoledì 6 marzo, alle 21:15, presso il Teatro “Verdi” di Pollenza andrà in scena un nuovo spettacolo realizzato in collaborazione con A.M.A.T.. Per “Mi amavi ancora…” di Florian Zeller sono in arrivo Ettore Bassi e Simona Cavallari. I due attori saranno impegnati in un’opera che indaga i tormenti dell’essere umano, ma riesce a farlo con estrema leggerezza. Dopo la scomparsa di Pierre, sua moglie trova tra le sue carte gli indizi di un presunto tradimento e la sua reazione è quella di mettersi alla ricerca della sua rivale in amore. Sarà aiutata da Daniel, il migliore amico del marito e nel corso di questa ricerca si porranno ai due molti interrogativi; primo tra tutti quello intorno alla verità, su quanto essa vada cercata e pretesa, ma anche quello sulla pirandelliana maschera che indossa ciascuno di noi. Il testo dell’opera è stato premiato dall’Accademia francese per la nuova drammaturgia e questa versione è affidata alla regia del bravissimo Stefano Artissunch.

04/03/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433