Aggiornato alle: 17:27 Venerdì, 23 Febbraio 2024 cielo coperto (MC)
Varie Altri comuni

Videogiochi e socializzazione: cosa è cambiato con le tecnologie digitali

Videogiochi e socializzazione: cosa è cambiato con le tecnologie digitali

L'avvento delle tecnologie digitali ha portato notevoli cambiamenti in molti aspetti della nostra vita e in particolare nei modi di comunicare e socializzare. Se le app di messaggistica e i social rappresentano i luoghi virtuali in cui ciò si esprime maggiormente, in realtà altri ambiti sono stati influenzati in tal senso: ne è un esempio il mondo dei videogiochi. Ciò che un tempo era considerato un passatempo solitario e isolante, infatti, oggi ha assunto una dimensione sociale completamente nuova, aprendo nuove opportunità di socializzazione e connessione. Vediamo in che modo.

La nascita del multiplayer online

Uno dei principali cambiamenti apportati dalle tecnologie digitali è stata la possibilità di giocare online con altre persone provenienti da tutto il mondo. I giochi multiplayer online hanno rivoluzionato il concetto di socializzazione nei videogiochi, consentendo agli utenti di connettersi e collaborare o competere in tempo reale. In questo modo, la dimensione sociale dei videogame si è estesa al di là del semplice divertimento individuale, aprendo le porte a nuove amicizie e interazioni, come dimostra la nascita di vere e proprie community attorno ai titoli di maggior tendenza (vedi MOBA come Fortnite e League of Legends) e sulle piattaforme di casino, che hanno trasformato il modo stesso di intendere lo svago.

Nella sale digitali, per esempio, oltre alla possibilità di giocare ai passatempi più tradizionali sono state nel tempo introdotte nuove funzioni e contenuti informativi finalizzati a supportare curiosi e appassionati nell'utilizzo dei servizi e nell'apprendimento delle strategie e delle regole su cui si basa il gioco, come nel caso del calcolo dei punti che determina la graduatoria poker nelle diverse versioni disponibili. Questi elementi hanno permesso non solo di avvicinare nuovi giocatori ma anche di alimentare discussioni e confronti all'interno di forum specializzati, migliorando così l'aspetto della socializzazione.

La formazione di comunità di giocatori

Le tecnologie digitali hanno favorito dunque anche la formazione di comunità di giocatori online, i quali si sono organizzati in gruppi, clan o gilde, condividendo interessi comuni e obiettivi di gioco. Attraverso forum, chat e piattaforme di messaggistica, i gruppi si sono trasformati a loro volta in vere e proprie comunità virtuali, nelle quali i membri possono discutere strategie di gioco, scambiare consigli e condividere esperienze.

Le comunità di giocatori hanno creato uno spazio di socializzazione in cui i giocatori si sentono accolti e possono interagire con altre persone con cui condividono una passione comune.

La collaborazione e la competizione tra giocatori

Dal punto di vista dell'interazione sociale, i videogame online hanno aperto le porte a nuove espressioni, in cui la collaborazione e la competizione sono diventate elementi centrali. I giocatori possono unirsi per affrontare sfide comuni in modalità multiplayer cooperativa, stimolando la comunicazione e il coordinamento di squadra oppure sfidarsi in modalità multiplayer competitiva, mettendo alla prova le proprie abilità e cercando di superare gli avversari. Queste dinamiche sociali hanno contribuito a creare una vivace atmosfera di gioco, in cui i legami sociali si sviluppano e si rafforzano quotidianamente stimolando un confronto che pur partendo da un contesto ludico anima i rapporti sociali sul territorio virtuale.

L'ascesa dello streaming e del gaming professionale

Dallo scambio tra giocatori che potremmo definire "amatoriali", si è giunti negli anni a un altro cambiamento significativo nel contesto dei videogiochi, ossia l'emergere dello streaming e del gaming professionale. Attraverso piattaforme come Twitch, oggi i giocatori possono trasmettere le proprie sessioni di gioco in tempo reale, consentendo agli spettatori di seguire e interagire con loro attraverso la chat. Questa forma di intrattenimento ha ampliato ulteriormente la dimensione sociale dei videogiochi, creando una comunità di spettatori e fan che seguono i giocatori professionisti o semplicemente desiderano divertirsi e interagire con altri appassionati di giochi anche soltanto assistendo alle azioni di chi è più esperto, un po' come accade quando si guardano eventi sportivi di rilevanza nazionale e internazionale.

Lo streaming e il gaming professionale hanno dato vita a una nuova forma di socializzazione virtuale, in cui i giocatori possono connettersi con una vasta audience e condividere le proprie esperienze di gioco in tempo reale. Gli spettatori a loro volta possono commentare, porre domande e instaurare conversazioni con i giocatori tramite la chat, creando un senso di partecipazione e coinvolgimento.

La socializzazione oltre i confini virtuali

Le varie forme di socializzazione descritte nei punti precedenti vanno però anche oltre i confini virtuali dei videogame, facendoci comprendere come il digitale è spesso soltanto alla base delle nuove modalità di comunicazione e interazione tra persone. Servizi come Discord, per esempio, hanno permesso ai giocatori di creare gruppi di chat vocali o testuali per interagire con altri utenti anche al di fuori del contesto di gioco e ciò ha portato alla nascita di amicizie durature e di comunità ancora più solide, in cui i membri possono condividere non solo l'esperienza di gioco, ma anche altri interessi, hobby e discussioni più ampie.

Ciò dimostra che non sempre ciò che è virtuale deve essere inteso come qualcosa di immateriale e colpevole di allontanare le persone, ma che anzi un uso corretto della tecnologia può essere addirittura in grado di favorire l'interazione sociale, avvicinando chi ha interessi simili e abbattendo le barriere di ogni genere, un passo avanti di grande importanza che può solo fare bene se gestito mettendo al centro dell'attenzione gli individui.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni