Aggiornato alle: 12:49 Giovedì, 19 Ottobre 2017 nebbia (MC)
Sport Altri comuni

La classifica di serie B dopo le prime 8 giornate

La classifica di serie B dopo le prime 8 giornate
Annunci Google

Il campionato di serie B quest’anno presenta una classifica piuttosto particolare e molto compatta, per via del fatto che tutte le squadre sono contenute in un fazzoletto di punti: 7 per la precisione. In passato era capitato poche volte, in passato e sicuramente l’anno scorso il campionato aveva già intrapreso un diverso passo. In particolare questo interessa il gruppo che compone le prime 16 formazioni del campionato. Non c’è bisogno di elencarle tutte: partendo da Empoli, Palermo e Frosinone, prime a 14 punti, fino ad arrivare al gruppo composto da Spezia, Cremonese, Pescara, Novara e Brescia, sedicesima per la differenza reti.

Tutto questo vuol dire che durante le prime otto gare, non è ancora emersa una squadra capace veramente di dominare questo campionato. Lo stesso discorso vale anche per la parte bassa, dove invece troviamo Cesena, Foggia e Ternana, a sette lunghezze. Pro Vercelli e Ascoli sono invece a quota 8, mentre un solo punto separa la Salernitana dal limbo dei 10 punti, ovvero la parte più alta della classifica. Ed è proprio tutta qui la classifica parziale di serie B. Per l’Ascoli allenato da Fulvio Fiorin, la situazione inizia a essere abbastanza critica. Non tanto per la classifica che la vede 18esima a pari merito con il Pro Vercelli, quanto per il gioco che ha espresso nel corso di queste otto gare. Assieme al Cesena, l’Ascoli è il peggior attacco con 6 reti realizzate e una media reti di -3, migliori solo rispetto a quella di Foggia, Ternana e Pro Vercelli, per restare nella zona bassa della classifica. Tuttavia le prossime gare possono fare la differenza e riportare la formazione marchigiana nella parte alta della classifica.

Con questa attuale situazione basterebbe vincere 2 partite e pareggiarne una in trasferta per balzare tra le prime 10 squadre del campionato. Questo discorso naturalmente può essere facilmente applicato a tutte le 6 formazioni che vanno dalla Salernitana, 17esima fino al Cesena: tre punti, ossia 4 in meno rispetto alla vetta della classifica. Bisogna però fare in fretta, prima che formazioni come Palermo, Empoli e Frosinone cambino passo, staccandosi dal resto del gruppo che compone la classica. Per quanto riguarda le scommesse relative alla serie B è interessante conoscere le quote dedicate da 888sport.it ai prossimi turni di campionato, quelli che sicuramente visto l’elevato numero di scontri diretti, contribuiranno a rendere la classifica di serie B più distaccata e delineata, rispetto a questo punto attuale. Del resto la regular season è ancora lunga, visto che il campionato è iniziato solo da 8 turni. Più o meno tutte le squadre, Cesena, Foggia e Ternana parzialmente escluse, hanno dato prova delle loro qualità, con le dovute differenze del caso.

Il Frosinone ha solo 2 vittorie e un pareggio in più rispetto ad Ascoli e al Novara. Bisogna quindi insistere in questa direzione, per le squadre che fanno parte della seconda colonna della classifica. Attualmente la squadra che ha dimostrato di avere maggiori possibilità sia a livello di gioco che di bagaglio tecnico-tattico sembra essere il Palermo che è ancora imbattuto dopo otto turni. E’ ancora presto dirlo, eppure i numeri parlano chiaramente. Tra le 7 formazioni, cioè dall’Avellino a salire, si nasconde sicuramente la squadra più forte di questo girone di andata, mentre per tutto il resto staremo a vedere.

 

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni