Aggiornato alle: 19:07 Domenica, 29 Gennaio 2023 nubi sparse (MC)
Scuola e università Macerata

Ricercatrici Unimc si sfidano al Liceo Scientifico

Ricercatrici Unimc si sfidano al Liceo Scientifico

 Due ricercatori in sfida davanti a una giuria di studenti liceali: è Sumo Science, il format di divulgazione scientifica del progetto nazionale Sharper, Notte europea dei ricercatori, che mette in rete otto atenei tra cui l'Università di Macerata con il coordinamento dall’impresa sociale Psiquadro. Un campionato nazionale, con 64 ricercatori delle città coinvolte. Sfide in cinque round di domande e risposte tra due ricercatori o ricercatrici che lavorano in ambito di studio diversi.

Ciascun ricercatore espone il proprio campo di ricerca, con l’unico obiettivo di appassionare gli studenti alla materia. Alla fine di ogni match i ragazzi votano il campo di ricerca che più li ha appassionati, decretandone il vincitore.

 Proprio quello che è successo l’altro giorno al Liceo scientifico Galileo Galilei, in cui si sono svolti gli ottavi di finale di Unimc tra le professoresse Chiara Bergonzini e Francesca Raffi, rispettivamente ricercatrici in diritto costituzionale e lingua inglese.

Durante il dibattito si è parlato di attualità, sensibilità e diritti; argomenti che hanno destato l’attenzione degli studenti e dato loro diversi spunti professionali. La vincitrice ora accederà ai quarti di finale sfidandosi con un ricercatore o ricercatrice di un altro ateneo.

 Le professoresse hanno trovato un pubblico attento e interessato. “Un’esperienza positiva e divertente. È sempre appagante lavorare con i giovani” ha detto Bergonzini, al termine dell’incontro. A fare eco alle sue parole, Raffi: “È bello venire nelle scuole e vedere così tanta partecipazione da parte degli studenti del liceo. Senza dubbio un’esperienza bella e divertente”

 Determinante la partecipazione degli studenti. “Si sono confrontati due ambiti di ricerca che considero interessanti per una futura carriera universitaria. È stato molto bello vedere come le personalità delle professoresse abbiano influito nel loro ambito di ricerca e di come il loro campo di studio venga applicato a tutti gli ambiti della vita”, ha detto una studentessa del quinto anno.

 La Notte Europea dei ricercatori si svolge in genere l'ultimo venerdì di settembre e dall'ultima edizione sono state lanciate iniziative per coinvolgere le scuole durante tutto l'anno scolastico Il campionato nazionale di Sumo Science, infatti, si sviluppa durante l’intero anno scolastico 2022/2023 e la competizione ha la struttura di un torneo di tennis, strutturato in sei turni successivi.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni