Monte San Giusto

Sangiustese, prima di campionato col Tolentino. Il dg Cossu: "Sarà una bella partita"

Sangiustese, prima di campionato col Tolentino. Il dg Cossu: "Sarà una bella partita"

La Sangiustese comunica che l’allenamento congiunto con l’Osimana previsto per domani, mercoledì 14 Agosto, avrà inizio alle ore 17.00 e non alle 17.30, come da programma. Inoltre lo stesso sarà svolto a porte chiuse a causa dei lavori che stanno interessando lo stadio Diana.   IL CALENDARIO COMPLETO DELLA SANGIUSTESE IN SERIE D: IL COMMENTO DEL DG COSSU La Lega Nazionale Dilettanti ha diramato oggi pomeriggio i calendari relativi ai vari gironi della Serie D. Per quanto riguarda il girone F a cui partecipa la Sangiustese, visto il ritorno al format a 18 squadre, si assisterà quest’anno a 17 giornate di campionato, senza alcun turno infrasettimanale. L’unico caso in cui non si giocherà di domenica sarà il classico turno pasquale, che quest’anno cadrà giovedì 9 Aprile. I rossoblù esordiranno in trasferta, in un derby con la neopromossa Tolentino, mentre riceveranno alla prima casalinga la visita dell’Avezzano. Difficilissimo il terzo turno, quando il 15 settembre faranno visita al quotato Pineto per la prima trasferta fuori regione, mentre subito dopo riceveranno tra le mura amiche l’altro neo acquisto marchigiano della categoria, il Porto Sant’Elpidio. Curioso sarà il ritorno del 26 Gennaio, quando i ragazzi di Senigagliesi si recheranno nel conosciuto impianto di Villa San Filippo da ospiti per sfidare la formazione di Eddy Mengo che quest’anno disputerà lì le proprie gare interne. Ciclo terribile ad Ottobre con Vastese, Agnonese, Matelica, San Marino e Montegiorgio, mentre il 3 Novembre in casa sarà la volta del neopromosso Chieti. Giulianova, Recanatese e Fiuggi completeranno il trittico di novembre, mentre la molisana Vastogirardi sarà la prima avversaria del mese di dicembre, quando l’8 agosto i rossoblù troveranno sul proprio cammino il blasonato Campobasso dell’ex mister Cudini, prima di vedersela con il sempre temibile San Nicolò Notaresco del tecnico Vagnoni. Derby con i leoncelli della Jesina all’ultimo turno, come nella scorsa stagione. “Il derby del maceratese con il Tolentino come prima stagionale – ha commentato il DG Cossu –sarà sicuramente una bella partita. Loro sono una squadra tutta da scoprire, ma sono convinto che hanno lavorato bene, costruendo un gruppo importante. Subito dopo incontreremo Avezzano e Pineto: sicuramente un inizio non facile, ma non dimentichiamoci che anche l’anno scorso eravamo convinti di non portare a casa neanche un punto nei primi cinque turni ed invece le cose andarono oltre ogni più rosea aspettativa. Per questo siamo fiduciosi. Il nostro obiettivo resta sempre lo stesso, le maggiori pretendenti alla vittoria finale le incontreremo nella fase centrale e per il secondo anno consecutivo avremo la mia Jesina all’ultima giornata. Sono convinto che sarà un campionato difficile, ma molto bello”.

13/08/2019
Sangiustese, gli impegni di agosto tra amichevoli e Coppa Italia

Sangiustese, gli impegni di agosto tra amichevoli e Coppa Italia

A causa di problemi tecnici non sarà possibile disputare domenica 18 Agosto l’allenamento congiunto tra Sangiustese e Fermana previsto alle ore 20:30 presso il Polisportivo di Civitanova Marche. La Sangiustese svolgerà presso la stessa struttura alle ore 18:00 una partitella in famiglia a ranghi misti.  COPPA ITALIA: LA SANGIUSTESE ENTRERÀ AL 1’ TURNO IL 25 AGOSTO A seguito del decreto del TAR del Lazio e la conseguente modifica degli articoli 2 e 3 del regolamento della Coppa Italia Serie D, con l’inserimento dell’Audace Cerignola, le teste di serie restano solo nove (le seconde arrivate in campionato nei rispettivi gironi) e non più dieci. Per questo, non essendo più testa di serie, la Sangiustese entrerà in gioco nel primo turno di coppa Italia in programma domenica 25 Agosto. Sarà quindi di scena in casa, al Polisportivo di Civitanova Marche, contro la Jesina, con ogni probabilità, visti gli accordi intercorsi tra le due Società, con orario di inizio alle ore 20:30. JUNIORES NAZIONALE INSERITA NEL GIRONE F La Juniores nazionale rossoblù guidata da mister Massimiliano Zazzetta è stata inserita nel girone F.  Dodici le squadre che lo compongono, di cui le sette marchigiane più il San Marino/Cattolica e 4 compagini umbre (Bastia, Cannara, Foligno e Sporting Trestina).    

12/08/2019
Termina 0-0 l'amichevole tra Sangiustese e Vigor Senigallia

Termina 0-0 l'amichevole tra Sangiustese e Vigor Senigallia

Termina a reti inviolate con un penalty parato a Pezzotti l’allenamento congiunto in notturna al Bianchelli tra Vigor Senigallia e Sangiustese. Match godibile tra due formazioni manovriere, con i locali di Guiducci, schierati con il tridente formato da Piergallini, Pesaresi e D’Errico, apparsi già tonici e in palla, pronti a recitare un ruolo da protagonisti nel prossimo campionato di Eccellenza. Rossoblù ospiti sulla buona strada, che evidenziano ancora segnali di crescita in intensità, condizione ed affiatamento, nonostante le assenze precauzionali di alcuni di alcuni elementi importanti come Pomiro, Carrano, Orazzo e Patrizi. Nonostante il caldo torrido e la comprensibile stanchezza per entrambe le contendenti, si mostravano subito ispirati i padroni di casa con un Chiodini sempre super a sbarrare la via del gol ed una serie di occasioni ripetute sulle quali faceva buona guardia la difesa. In forte ascesa la forma di Pezzotti, impiegato dal primo minuto e imprendibile sull’out mancino: già in versione assist man il numero 7 ospite con un buon numero di palloni al bacio scaraventati in mezzo all’area per essere depositati in fondo al sacco dagli attaccanti. In diverse occasioni i rossoblù sfiorano il vantaggio nella prima frazione con Mingiano e Boschetti, nonostante anche la Vigor non disdegni di pungere a più riprese sfruttando qualche imprecisione dei calzaturieri, che mantengono comunque la porta inviolata. Costantemente in mano ai ragazzi di Senigagliesi il pallino del gioco. Tanti i cambi nella ripresa con i ritmi che restano sempre accettabili ed il rigore neutralizzato in avvio a Pezzotti che lascia il punteggio finale in parità. Un buon test per entrambe le contendenti con tutti i ragazzi impegnati ed ancora una volta tanto materiale da cui prendere spunto per progettare al meglio la prossima stagione. F.C. VIGOR SENIGALLIA (4-3-3): Tavoni, Rotondo, Savelli, Sassaroli, Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Siena, Pesaresi Denis, D’Errico, Piergallini. Subentrati: Roberto, Guerra, Morganti, Nacciarriti, Sanviti, Tomba, Orlietti, Marzano, Guadagni, Conti, Pesaresi Alessandro, Cinotti, Esposito. Allenatore: Massimiliano Guiducci.SANGIUSTESE (4-2-3-1): Chiodini (25’ st Finori, 39’ st Apolloni), Zannini (33’ st Gyabaaa), Santagata (1’ st Chiussi), Perfetti (33’ st Ercoli), Mengoni (33’ st Basconi), Scognamiglio (33’ st Pezzotti), Pezzotti (33’ st Romano), Palladini (33’ st Doci), Mingiano (33’ st Cerbone), Soprano (11’ st Manari), Boschetti (33’ st Odishelidze). Subentrati: Raccio. Allenatore: Stefano Senigagliesi.  

11/08/2019
Serie D 2019/2020: ufficializzato il girone di Matelica, Tolentino, Recanatese e Sangiustese

Serie D 2019/2020: ufficializzato il girone di Matelica, Tolentino, Recanatese e Sangiustese

La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato la composizione dei gironi dei prossimi campionati di serie D, per la stagione 2019/2020. Le quattro squadre appartenenti alla provincia di Macerata (Matelica, Tolentino, Recanatese e Sangiustese) sono state tutte inserite all'interno dello stesso girone che vedrà la presenza di altre tre squadre marchigiane: Jesina, Atletico Porto Sant'Elpidio e Montegiorgio.  Ecco nel dettaglio le 18 squadre che comporranno il Girone F: Atletico Porto Sant'Elpidio; Chieti ; Matelica; Pineto; San Marino;Tolentino; Atletico Terme Fiuggi; Città di Campobasso; Montegiorgio; Real Giulianova; San Nicolò Notaresco; Vastese; Avezzano; Jesina; Olympia Agnonese; Recanatese; Sangiustese; Vastogirardi Questo il commento del DG della Sangiustese Alessandro Cossu in merito: “Torniamo a 18 squadre – ha dichiarato a caldo – questo vuol dire che sarà sicuramente un girone meno impegnativo a livello organizzativo e come numero di elementi in rosa rispetto a quello a 20 squadre che abbiamo affrontato negli scorsi mesi. Infatti un po’ tutte le formazioni avevano dovuto attrezzarsi ad hoc per sopperire ai tanti impegni ravvicinati. Per una squadra come la Sangiustese, il cui obiettivo è la salvezza, questa riduzione vuol dire risparmiare qualche sforzo sia economico che logistico/organizzativo. D’altra parte, però, con meno squadre a disposizione con cui confrontarsi, ci sarà possibilità di racimolare meno punti in classifica generale”.  “Non ci sono state più di tante sorprese. La vera novità è solo il Fiuggi, mentre il San Marino aveva già partecipato a questo girone qualche anno fa ed ora torna dopo la fusione con il Cattolica. Abbiamo perso le altre emiliane/romagnole come ad esempio Forlì, Sammaurese e Savignanese, al di là del Cesena promosso in C, ma è stata inserita quella che è a noi più vicina e che sono sicuro – ha proseguito Cossu – attrezzerà una squadra importante”.    “Per il resto – ha concluso il DG – è un peccato a parere mio che non siano state inserite altre piazze calde e di blasone come potevano essere il Foggia o altre del Sud: avversari che a livello di calore e di pubblico avrebbero regalato cornici assolutamente di ben altra categoria. Per il resto tutte le sette sorelle marchigiane sono insieme, con le abruzzesi e le molisane che in questi anni abbiamo imparato a conoscere. In più ci sono stati il ritorno del Chieti e l’arrivo del Vastogirardi, da scoprire. Il girone secondo me avrà come protagoniste Matelica, Recanatese, Pineto e Campobasso, ma non escludo che nella lotta al vertice possa inserirsi qualche Società che ha aspettato l’ufficializzazione dei gironi per muoversi in maniera oculata sul mercato. Questo a noi, che dobbiamo pensare solo a mantenere la categoria, interessa poco. Quello che conta è che sarà un bel torneo, che stiamo lavorando bene e che per la prima ufficiale ci faremo trovare pronti e carichi a dovere”.

09/08/2019
Al Del Conero termina 1-1 l'amichevole tra Sangiustese e Anconitana

Al Del Conero termina 1-1 l'amichevole tra Sangiustese e Anconitana

Una rete di Zaldua (rasoiata all’inizio della ripresa) ed un penalty realizzato da Manari a 15’ dal termine fissano in parità l’allenamento congiunto tra Anconitana e Sangiustese al Del Conero. I biancorossi di mister Ciampelli, già in buona forma, strappano gli applausi dei numerosi presenti arrivando più volte alla conclusione, ma trovando sempre a sbarrare la via del gol un Chiodini attento e reattivo. Rimaneggiata invece la Sangiustese, con gli acciaccati Pomiro, Raccio, Pezzotti, Patrizi, Carrano e Santagata tenuti precauzionalmente a riposo, con tutti gli altri elementi della rosa desiderosi di mettersi in mostra e non far rimpiangere le assenze, nonostante il caldo afoso ed i ritmi giocoforza non elevatissimi. È Palladini il più reattivo dei rossoblù: il numero 8 dei calzaturieri prova più volte a impensierire Montuoso, esaltandone in più circostanze i riflessi (bellissima la scoccata dalla sinistra al 32’ pt), mentre il tap-in di Mingiano dopo il colpo di testa di Proesmans imbeccato dal solito millimetrico lancio di Scognamiglio viene annullato per offside ed il brio di Soprano lascia intravedere buoni segnali.  Qualche trama degna di nota e tante indicazioni utili nel corso dei 90’, con una squadra, com’è ovvio, ancora in cerca delle migliori forma e brillantezza. IL TABELLINO ANCONITANA (4-2-3-1): Montuoso, Pierdomenico, Micucci, Bruna, Mercurio, Costantino (40’ st Terranova), Giambuzzi (36’ Marzioni), Mansour (22’ st Zagaglia), Ambrosini, Borghetti (16’ st Trombetta), Zaldua (31’ st Baciu). A disposizione: Buontempi, Rauber. Allenatore: Davide Ciampelli. SANGIUSTESE (4-2-3-1): Chiodini (14’ st Piergiacomi),Zannini (14’ st Gyabaa), Orazzo (14’ st Chiussi), Perfetti (26’ st Niane), Mengoni (1’ st Doci), Scognamiglio (14’ st Guzzini), Boschetti (14’ st Romano), Palladini (14’ st Cerbone), Mingiano (14’ st Odishelizde), Proesmans (38’ pt Ercoli), Soprano (14’ st Manari). A disposizione: Apolloni. Allenatore: Stefano Senigagliesi. RETI: 7’ st Zaldua, 30’ st Manari (rig)

07/08/2019
Sangiustese, domani amichevole con l'Ancona. Senigagliesi: "Quest'anno serve più tempo"

Sangiustese, domani amichevole con l'Ancona. Senigagliesi: "Quest'anno serve più tempo"

Prosegue a buon ritmo la preparazione della Sangiustese. Domani i rossoblù di Senigagliesi saranno impegnati in un allenamento congiunto con l’Ancona al “Del Conero” a partire dalle ore 17:30, mentre sabato sera alle 20:30 saranno di scena a Senigallia in un test che li vedrà contrapposti alla formazione locale. A fare il punto della situazione sono mister Roscioli, il preparatore di portieri Armellini ed il preparatore atletico Bovetti. “Sta procedendo tutto secondo i programmi - ha esordito il vice di mister Senigagliesi - ovviamente quest’anno ci vuole un po’ di tempo in più rispetto alla scorsa stagione in quanto, anche se il nucleo storico è rimasto, tanti elementi sono cambiati. L’importante è seguire i principi dettati dal tecnico: i ragazzi si stanno impegnando e stanno rispondendo bene alle sollecitazioni previste. Un po’ di fatica in più, come è normale, è data dal fatto di non allenarsi più su un sintetico, ma su un fondo in erba. Risentire di qualche acciacco è normale, ma bisogna fare di necessità virtù e guardare avanti. Domani e sabato avremo due test indicativi per osservare non solo la tenuta, ma anche l’amalgama e le dinamiche di squadra”. D’accordo anche Armellini: “Sono soddisfatto - ha dichiarato il gigante Andrea - di come il lavoro sta procedendo fino ad ora. Mi dispiace solo per il piccolo infortunio di Raccio alla caviglia, ma Lorenzo sta già recuperando. Per il resto, Chiodini è un professionista esemplare e gli altri ragazzi stanno preparandosi nel migliore dei modi. Avanti così!”. “Siamo entrati nella terza settimana di lavoro. Procediamo spediti - ha concluso Bovetti - ed i ragazzi stanno crescendo tutti. In questi giorni in programma ci sono due impegni tosti, con Ancona e Senigallia, che sicuramente alzeranno i carichi di lavoro e la stanchezza. Tutto comunque preventivato. Il gruppo risponde in maniera egregia: sono ragazzi molto umili e disponibili. I grandi sono di aiuto nel trainare i giovani e l’impegno non manca mai. Questo conta”.

06/08/2019
Un jolly in mediana per la Sangiustese: ufficiale l'arrivo di Simone Soprano

Un jolly in mediana per la Sangiustese: ufficiale l'arrivo di Simone Soprano

Arriva l’ufficialità in rossoblù anche per Simone Soprano, centrocampista classe 2000 ex Pomigliano. “Si tratta- lo ha battezzato il DG Cossu - di un elemento molto duttile, che può essere utilizzato in più zone del centrocampo. È sicuramente dotato di qualità tecniche importanti, ma deve trovare continuità ed ha ancora molto da imparare nei movimenti senza palla. Sono convinto che sotto la guida di mister Senigagliesi lo farà presto. Ha già avuto qualche esperienza in D, sicuramente qui può crescere bene”.   Partenopeo doc, il diciottenne Soprano ha ribadito: “Sono onorato della fiducia riposta in me e tenterò di ripagarle ogni giorno. Gioco, ambiente e progetto rossoblù mi hanno subito conquistato. Con i compagni, lo staff tecnico e i dirigenti mi sono trovato immediatamente a mio agio. Ci aspetta una stagione tosta ma stiamo lavorando sodo e ci faremo trovare pronti. Ormai i campionati sono tutti difficili, ma noi con la nostra identità proveremo a fare del nostro meglio”.

05/08/2019
Sangiustese, acquistato il terzino Gennaro Carrano: il match in famiglia termina 2-2

Sangiustese, acquistato il terzino Gennaro Carrano: il match in famiglia termina 2-2

Perfezionato nelle ultime ore in casa rossoblù il tesseramento di Gennaro Carrano, terzino destro classe 2000. Carrano, ex Berretti della Paganese, ha affrontato l’ultima stagione con la casacca del Casarano (17 presenze). “Il difensore originario di San Giorgio a Cremano – ha dichiarato il DG Cossu – nonostante sia appena diciannovenne, ha già fatto esperienza in categoria. Un profilo interessante che va ad aggiungersi agli altri giovani che abbiamo messo a disposizione del mister per provare ad affrontare al meglio tutte le insidie del prossimo campionato”. “La Sangiustese è una bella realtà. Sono felice della fiducia che mister e Società hanno riposto in me – ha confermato Carrano – convincendomi a venire. Un ambiente stimolante e positivo che ho avuto modo di conoscere e apprezzare già in questi primi giorni. Mi impegnerò al massimo in ogni circostanza per provare a crescere e migliorare, sfruttando al meglio questa occasione. Spero di cuore di poter essere utile alla causa e di riuscire insieme alla squadra a fare un campionato positivo”. Questa mattina match in famiglia per i ragazzi di mister Senigagliesi al Mariotti: per circa un’ora i rossoblù si sono sfidati a ranghi contrapposti prima del rompete le righe per il weekend. Infatti questo pomeriggio e per l’intera giornata di domani la squadra riposerà, prima di tornare ad allenarsi lunedì con una seduta pomeridiana. Il risultato finale di 2-2 testimonia una sgambata frizzante e utile a trovare la migliore condizione, mentre i ragazzi continuano a provare e oliare schemi e meccanismi. Fluidità di gioco e circolazione di palla in crescita per entrambi gli undici schierati, che hanno sicuramente dato al tecnico spunti per impostare al meglio la prossima stagione. Riposo precauzionale per Manari, Perfetti, Santagata e Boschetti, leggermente affaticati. Buoni i ritmi, nonostante le misure sicuramente da perfezionare. Il cammino di avvicinamento allo start ufficiale è ancora lungo: il tempo per lavorare e mettere a punto sintonie ed intese non manca. Ben quattro le marcature: sul finire della prima frazione Mingiano allargava per l’accorrente Niane che trafiggeva Chiodini, nella ripresa al 7’ st era il preciso diagonale di Odishelizde a fare pari, al 10’ st Mingiano approfittava di una incertezza difensiva riportando in vantaggio gli arancioni, mentre al 12’ st era l’aggregato Conte, servito da Romano, a incrociare la conclusione che sanciva il nuovo pari definitivo. SANGIUSTESE BIANCHI: Chiodini, Basconi, Scognamiglio, Orazzo, Zannini, Guzzini, Palladini, Pezzotti, Romano, Proesmans, Odishelizde. Subentrato: Conte.SANGIUSTESE ARANCIO: Apolloni, Gyabaa, Patrizi, Mengoni, Chiussi, Ercoli, Doci, Niane, Mingiano, Pomiro, Cerbone.RETI: 30’ pt Niane, 7’ st Odishelizde, 10’ st Mingiano, 12’ st Conte.

03/08/2019
Sangiustese, il difensore Savino Orazzo è rossoblù

Sangiustese, il difensore Savino Orazzo è rossoblù

Un altro under di prospettiva arriva a rinfoltire la rosa a disposizione di mister Senigagliesi nel pacchetto arretrato. Si tratta di Savino Orazzo, difensore centrale all’occorrenza adattabile anche come esterno destro o sinistro, proveniente dal Cannara.  “Un elemento nel quale abbiamo individuato buone qualità e che, come successe a Santagata qualche anno fa, vista la giovane età, vorremmo far crescere per aiutarlo a diventare giocatore. Può essere un elemento – ha dichiarato il direttore Cossu - molto utile alla nostra causa. Essendo 2002, ha ancora davanti a sé tanti anni per mettersi in evidenza in Serie D e speriamo interpreti questa opportunità nel migliore dei modi”. “Ho scelto la Sangiustese perché mi è subito sembrata una Società seria - il commento di Orazzo -. Mi sono ambientato benissimo con tutti, compagni, dirigenti e staff tecnico. Il mister è molto bravo e mi piace come gioca la squadra. Mi avevano parlato tutti bene di questa realtà e ora che sono qui non posso che confermarlo. La prossima stagione sarà tosta, ma con le nostre armi proveremo a dire la nostra e a toglierci delle soddisfazioni”. Domani non si terrà a Camerino l’allenamento congiunto previsto con il Bitonto, ma capitan Perfetti e compagni domani mattina si sfideranno al “Mariotti” di Montecosaro in un match a ranghi contrapposti.

02/08/2019
Sangiustese, prosegue la linea verde in attacco: dal Perugia arriva Roin Odishelizde

Sangiustese, prosegue la linea verde in attacco: dal Perugia arriva Roin Odishelizde

Nelle scorse ore la Sangiustese ha perfezionato il tesseramento dell’attaccante georgiano Roin Odishelizde. Classe 2001, Odishelizde proviene dalla formazione Primavera del Perugia. “Un ragazzo dotato di grande fisicità – ha commentato il DG Cossu – nel quale abbiamo individuato buone doti su cui lavorare. Con noi intraprenderà un bel percorso di crescita e sicuramente potrà essere una pedina utile per il raggiungimento del nostro obiettivo”. “Ho scelto la Sangiustese perché sento che qui posso migliorare e crescere – ha confermato Odishelizde – per coronare il mio sogno di diventare un calciatore. Mi sono subito trovato bene con Società, mister e compagni, ambientandomi benissimo. Mi piace molto il tipo di gioco che facciamo e spero che sia una stagione positiva per tutti. Da attaccante mi auguro di poter mettere a segno qualche gol importante. Non conosco il campionato di Serie D ma so per certo che sarà un torneo tosto e competitivo. Noi comunque con le nostre armi proveremo a farci valere”.

01/08/2019
Sangiustese, test match contro il Casarano: arriva la sconfitta per 2-1, a segno Scognamiglio

Sangiustese, test match contro il Casarano: arriva la sconfitta per 2-1, a segno Scognamiglio

Bel test al Mariotti di Montecosaro (1-2 il risultato finale in favore dei salentini) tra Sangiustese e Casarano, con i ragazzi di mister Senigagliesi che nella terza uscita dell’anno affrontavano il team di mister De Candia, piazza blasonata tornata in Serie D in questa stagione al termine di una brillante cavalcata in Coppa e campionato. Al gol di Russo (diagonale al quarto d’ora) risponde la parabola perfetta di Scognamiglio al 38’ pt che rimette in equilibrio il risultato, prima del gol del sorpasso nella ripresa ad opera di Tiscione. Indicazioni utili per il tecnico osimano che sceglieva di tornare all’amato 4-2-3-1 con Mingiano terminale avanzato, Proesmans in cabina di regia, la coppia Perfetti – Palladini in mediana e Boschetti e Soprano sugli esterni. Gli ospiti passano in vantaggio dopo un costante forcing iniziale. In evidenza nei primi 45’ Boschetti, autore di alcuni bei movimenti e di un tiro di poco alto: un elemento sicuramente in crescita. Miglioramenti evidenti anche da parte di Mingiano (bella conclusione al 24’pt) e Pomiro (doppia occasione e traversa), quando nella ripresa i rossoblù ruotano completamente l’organico, cercando di mantenere ritmo e intensità. A siglare il definitivo 2-1 è Tiscione con una precisa rasoiata a 15’ dal termine. SANGIUSTESE (4-2-3-1): Chiodini, Carrano, Santagata, Perfetti, Patrizi, Scognamiglio, Soprano, Palladini, Mingiano, Proesmans, Boschetti. Subentrati: Apolloni, Orazzo, Ercoli, Doci, Romano, Odishelizde, Basconi, Guzzini, Niane, Pezzotti, Gyabaa, Pomiro, Mengoni, Zannini, Manari, Niane, Chiussi. Allenatore: Stefano Senigagliesi.CASARANO (3-4-3): Ferrara, D’Aiello, Rescio, Russo, Tiscione, Versienti, Buffa, Girasole, Occhiuto, Balla, Lobjanizde. Subentrati: Ferrara, Morleo, Ashong, Dall’Oglio, Gallo, Cappilli, Vantaggiato, Chiacchio, Allegretto, Kebbeh, Babà. Allenatore: Pasquale De Candia.RETI: 16’ pt Russo, 38’ pt Scognamiglio, 26’ st Tiscione.

31/07/2019
Sangiustese: il centrocampista Gyabaa approda in rossoblù, Pettinari responsabile tecnico delle giovanili

Sangiustese: il centrocampista Gyabaa approda in rossoblù, Pettinari responsabile tecnico delle giovanili

Ancora un’altra ufficialità in casa Sangiustese, con il giovane Douglas Gyabaa, centrocampista classe 1999, che nelle scorse ore ha perfezionato il proprio tesseramento diventando a tutti gli effetti un elemento a disposizione di mister Senigagliesi. Ben 25 presenze condite da una rete per l’ex Isernia, adattabile anche in difesa, che, dopo essersi fatto le ossa all’Azzurra Colli, ella scorsa stagione ha fatto esperienza nel girone F della Serie D. “Anche lui rientra in quei profili individuati per un discorso di crescita - sono state le parole del direttore Cossu -  e nonostante Douglas abbia già maturato un po’ di esperienza in questo girone sicuramente ha ancora da impegnarsi molto. È un ragazzo del territorio, abita ad Ancona ed ha prospettive interessanti per il futuro. Lasciamolo lavorare poi alla fine tireremo le somme” “Quando l’avevo affrontata da avversario – ha confermato Gyabaa – La Sangiustese mi era piaciuta molto come stile di gioco e personalità. Ecco perché quando si è trattato di scegliere ho scelto i rossoblù. Ho grandissima voglia di migliorare e crescere ulteriormente. Spero in una stagione positiva per tutta la squadra, anche se sicuramente sarà difficile”. Sarà Fiorenzo Pettinari il nuovo Responsabile Tecnico del Settore Giovanile della Sangiustese che aiuterà il Responsabile Organizzativo rossoblù Sandro Rossi . Pettinari, laureato in Scienze Motorie e già docente di Educazione Fisica all’ISEF di Urbino, vanta una lunga esperienza nel mondo del calcio giovanile, con esperienze molto positive nel panorama regionale (Tolentino, Civitanovese, vittoria dello Scudetto Allievi Professionisti di Serie C con la Maceratese nel 1999). Diversi per lui anche gli incarichi nel Comitato Regionale FICG Marche Settore Giovanile e Scolastico, tra cui le cariche di Responsabile Tecnico delle Scuole Calcio e Tecnico della Rappresentativa Regionale Allievi. A Pettinari vanno il più sincero benvenuto nella grande famiglia rossoblù ed i migliori auguri di svolgere un buon lavoro con il vivaio della Società calzaturiera. In settimana verrà diramato l’organico completo di tutti gli allenatori del Settore Giovanile della Sangiustese. MARCO PASSALACQUA IN PRESTITO AL VALDICHIENTI PONTE La Sangiustese comunica che il giocatore Marco Passalacqua, difensore classe 1997 proveniente dal Montegiorgio, è stato ceduto in prestito per la prossima stagione alla Valdichienti Ponte (Eccellenza).

30/07/2019
Sangiustese, gradita conferma dal mercato: Marco Pezzotti resta rossoblù

Sangiustese, gradita conferma dal mercato: Marco Pezzotti resta rossoblù

Sangiustese scatenata sul mercato. Dopo il colpo annunciato ieri con l'ingaggio del gigante Andrea Mengoni, nella giornata odierna arriva la conferma in rossoblù di Marco Pezzotti, autore negli scorsi mesi di una stagione da applausi. I calzaturieri, grazie anche alle sue reti e ai suoi cross al bacio, al di là di ogni più roseo pronostico, al termine della regular season 18/19 si erano meritamente aggiudicati i playoff. Estremamente duttile, il centrocampista laziale classe 1988, ex Sambenedettese, Pineto e Rieti, aveva concluso l’anno con un ragguardevole bottino di 37 presenze e 7 marcature, risultando decisivo in più occasioni e guadagnandosi sul campo la stima e la fiducia di tutto l’ambiente, della Società, dei tifosi e degli addetti ai lavori. Una pedina fondamentale per lo scacchiere di mister Senigagliesi, che potrà dunque tornare a contare su un elemento di grande prestigio per la categoria e su un ragazzo dal carattere forte e dall’indubbio attaccamento alla maglia. “Un po’ come è stato per Scognamiglio – ha dichiarato il DG Cossu-  alla fine dell’anno passato, visto l’ottimo percorso, abbiamo dato la possibilità al ragazzo di guardarsi intorno valutando se ci fosse la possibilità di cogliere una buona opportunità nella categoria superiore. Nello stesso tempo ci siamo sempre tenuti in contatto per monitorare la situazione. Proprio per questo, così come è successo per Scognamiglio, nonostante avesse avuto buone proposte in C, anche Marco ha voluto fortemente rimanere con noi. Noi lo consideriamo uno di famiglia e così lui: siamo felicissimi del suo ritorno. Anche il mister sicuramente ora con la squadra al completo potrà lavorare con maggiore serenità. Al termine della preparazione tireremo le somme e faremo le nostre scelte. Ora a livello di inserimenti dovremo essere al completo, vedremo invece prossimamente se ci sarà da sfoltire qualcosa e mandare magari qualcuno a fare più minutaggio altrove”. “Il primo giorno di scuola – ha commentato Pezzotti – porta sempre emozioni nuove. Trovo facce vecchie, cosa che mi fa molto piacere, come mi fa molto piacere non vederne più altre, come quelle di Shiba e Cheddira, perché vuol dire che hanno preso strade più importanti e di questo sono contento perché lo meritavano. La scelta è stata facile. Ho sempre sperato di tornare perché avevo un rapporto bellissimo con compagni, Mister e Società, quindi la trattativa è stata molto veloce. Arrivo con un ritardo di dieci giorni, ma meglio tardi che mai. Quest’anno sarà un’altra sfida importante, un’altra stagione con squadre attrezzate e tante contendenti agguerrite per vincere. In più c’è anche l’incognita Foggia. Un altro bel percorso da compiere. Noi ci faremo trovare pronti anche se sappiamo che sarà più difficile, visto che oramai quest’anno tutti ci aspetteranno, ma sarà bello anche così. Vediamo quello che succederà, abbiamo un mese per lavorare poi si inizierà a fare sul serio”. 

29/07/2019
Colpo da novanta per la Sangiustese: il difensore Andrea Mengoni approda in rossoblù

Colpo da novanta per la Sangiustese: il difensore Andrea Mengoni approda in rossoblù

È un vero colpo da novanta quello assestato dalla Sangiustese che blinda ulteriormente il proprio pacchetto arretrato con una pedina dal valore tecnico e umano dalle indubbie qualità. A sposare la causa rossoblù è infatti Andrea Mengoni, centrale classe 1983, 187 centimetri per 95 Kg, nato a Roma e proveniente dalla Virtus Francavilla. Mengoni, curriculum lunghissimo e personalità da vendere, vanta un grande passato con le maglie di Castel di Sangro, Fermana, Chieti, Cesena, Grosseto, Avellino, Piacenza, Pescara, Barletta e Benevento, ma è difendendo i colori dell’Ascoli, fascia di capitano al braccio, che si conquistato imperitura gloria nelle Marche con ben quattro campionati all’attivo ed il ritorno in cadetteria al termine della stagione 2104/15. Oltre 450 presenze nei professionisti per Mengoni, che ha scelto la Sangiustese preferendola al Mantova e a diverse altre Società di Serie C desiderose di avere a disposizione un elemento della sua esperienza. “Andrea non è un giocatore che scopro io – lo ha battezzato il DG Cossu, che ha scelto un “regalo” importante per il suo 60esimo compleanno – basti pensare che nella sua carriera non ha mai fatto la Serie D, risultando sempre fondamentale in ben altre categorie come la B e la C. Un profilo altissimo e un arrivo di grande importanza: oltre ad essere il giocatore del valore che tutti conoscono è anche un bravissimo ragazzo, molto legato al nostro territorio. Siamo quindi orgogliosi che abbia deciso di venire a darci una mano per aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza”. “Arrivo con entusiasmo ed alte motivazioni – ha confermato Mengoni – Ho scelto la Sangiustese per la grande fiducia che ho sentito nel Presidente Tosoni da due anni a questa parte. Ha davvero una marcia in più e questa sua determinazione nel volermi far entrare a far parte della sua squadra mi ha colpito e convinto. Spero di riuscire a dare il mio contributo e a vivere una stagione positiva insieme a tutta la squadra  

28/07/2019
Nuovo allenamento congiunto per la Sangiustese contro la Vis Pesaro

Nuovo allenamento congiunto per la Sangiustese contro la Vis Pesaro

Altro buon test per la Sangiustese che in quel di Cantiano ha incrociato oggi i tacchetti con la Vis Pesaro del neo mister Pavan.Nel primo tempo fatali le palle inattive per i ragazzi di Senigagliesi: ben due (6’ Gennari e 38’ Grandolfo) delle tre reti subite risultavano infatti su schema da corner, mentre Voltan al 18’ era semplicemente lesto ad approfittare di una incertezza difensiva e a trovare un varco sul primo palo.Assente Proesmans, ancora acciaccato, come annunciato la Sangiustese ha provato la formazione tipo e ha iniziato a schierarsi come nelle intenzioni affronterà i prossimi mesi. Buone indicazioni, nonostante la comprensibile fatica dovuta al periodo, sono arrivate dall’intensità messa in campo e da alcune buone trame evidenziate specie sul finire dei primi 45’, quando i calzaturieri hanno iniziato a manovrare con maggiori pressing, convinzione e ritmo.Molto bene Chiodini, autore di diversi interventi da applausi (su Lelj, Grandolfo, Tascini e Tessiore) che ha impedito un passivo peggiore; in evidenza anche l’attaccante Pomiro che al 36’, dopo una bella combinazione con Manari e Mingiano, ha scoccato una conclusione che ha costretto Bianchini a rifugiarsi in calcio d’angolo e che ha rappresentato il più grande pericolo portato dai rossoblù alla retroguardia vissina.Tantissimi i cambi nella ripresa con molti giovani in campo, desiderosi di mettersi in mostra e autori anche loro di alcuni bei movimenti.Ai fini del risultato è stato Grandolfo che in avvio ha arrotondato il risultato sul 4-0 in favore dei rossiniani, mentre Farabegoli ad un quarto d’ora dal termine ha insaccato il definitivo 5-0.Prossimo appuntamento da cui trarre utili indicazioni sarà mercoledì, quando alle ore 17:30 a Montecosaro i rossoblù affronteranno la formazione del Casarano, neo promosso in Serie D. VIS PESARO (4-3-1-2): Bianchini, Adorni, Gennari, Lelj, Campeol, Paoli, Rubbo, Ejjaki, Voltan, Grandolfo, Tascini. Subentrati: Ciacci, Fabbri, Gianola, Masella, Farabegoli, Camillini, Pedrelli, Gabbani, Morani, Tessiore, Misin, Gaudenzi, Renzi, Di Nardo. Allenatore: Simone Pavan. SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Gyabaa, Santagata, Scognamiglio , Perfetti, Patrizi, Niane, Palladini, Mingiano, Pomiro, Manari. Subentrati: Apolloni, Carrano, Basconi, Passalacqua, Orazzo, Doci, Ercoli, Zannini, Romano, Odishelizde, Cerbone, Boschetti,, Chiussi, Guzzini, Piergiacomi. Allenatore: Stefano Senigagliesi.RETI: 6’ pt Gennari, 18’ pt Voltan, 38’ pt e 14’ st Grandolfo, 27’ st Farabegoli.

27/07/2019
Monte San Giusto, nuovo sportello automatico per l'ufficio postale

Monte San Giusto, nuovo sportello automatico per l'ufficio postale

Nuovo sportello automatico di ultima generazione per l’ufficio postale di via Monti Sala a Monte San Giusto. Dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e dispensatore di banconote innovativo, il nuovo Atm Postamat presenta moderni dispositivi di sicurezza, tra cui il macchiatore di banconote, che rende inutilizzabile il denaro sottratto in caso di atto vandalico. A maggior tutela della clientela è presente anche il nuovo sistema elettronico “antiskimming”, per impedire la clonazione delle carte di credito. Disponibile tutti i giorni della settimana e in funzione 24 ore su 24, l’Atm Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista movimenti, ricaricare tutti i telefoni cellulari, pagare le principali utenze e oltre 2mila bollettini di conto corrente postale e ricaricare la carta prepagata Postepay. Oltre che dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat e dai possessori di carta Postepay, lo sportello automatico può essere utilizzato dai titolari di carte di credito aderenti ai più diffusi circuiti internazionali.

25/07/2019
Allenamento congiunto tra Robur Siena e Sangiustese

Allenamento congiunto tra Robur Siena e Sangiustese

Allenamento congiunto insieme alla Robur Siena in quel di Cascia per i rossoblù di Senigagliesi che, al cospetto di una compagine destinata a far bene nella categoria superiore, hanno iniziato a provare le prime trame di gioco e a testare i primi meccanismi su cui impostare la prossima stagione.Assenti Scognamiglio e Proesmans (acciaccati), con il caldo e la stanchezza che ovviamente si sono fatti sentire nonostante l’altura, capitan Perfetti e compagni hanno provato a battersi con le loro armi nei confronti dei quotati bianconeri di Dal Canto, più aggressivi e avanti nella preparazione, visto anche il prossimo impegno del 4 agosto con il Mantova in Coppa Italia.Tutte nella prima frazione le reti dei toscani, con un autogol ad aprire le marcature prima della doppietta di Polidori e alla tripletta di Da Silva.Girandola di cambi nella ripresa che terminava a reti inviolate, con energie fresche su entrambi i fronti.Tante le indicazioni su cui riflettere per il tecnico calzaturiero che dall’allenamento odierno avrà sicuramente tratto utili elementi per il futuro.Il lavoro dei prossimi giorni ripartirà da alcuni spunti positivi del primo tempo e dalla prestazione collettiva espressa dalla squadra nel secondo. ROBUR SIENA (4-3-1-2): Confente, Oukhada, Setola, Romagnoli, Arrigoni, D’Ambrosio, Da Silva, Gerli, Polidori, Cesarini, Vassallo. Subentrati: Ferrari, Lomolino, Varga, Gabbrielli, De Santis, Andreoli, Serrotti, Damian, Guberti, D’Auria, Ortolini, Campagnacci. Allenatore: Alessandro Dal Canto.SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Onda, Santagata, Basconi, Perfetti, Passalacqua, Manari, Zannini, Mingiano, Soprano, Romano. Subentrati: Raccio, Gyabaa, Pomiro, Orazio, Hellstrom, Chiussi, Patrizi, Boschetti, Doci, Odishelizde, Ercoli, Palladini, Niane, Cerbone, Apolloni, Piergiacomi. Allenatore: Stefano Senigagliesi.RETI: 12’ pt autogol, 16’ pt e 32’ pt Polidori, 18’ pt, 30’ pt e 38’ pt Da Silva.

24/07/2019
Sangiustese, Massimiliano Zazzetta  sarà il nuovo tecnico della Juniores

Sangiustese, Massimiliano Zazzetta sarà il nuovo tecnico della Juniores

La Sangiustese si affida all’esperienza, alla competenza e al carisma di mister Massimiliano Zazzetta per la guida della Juniores Nazionale. Sarà il difensore classe 1979, ex calciatore professionista ed allenatore di settori giovanili professionistici tra cui Sambenedettese e Fermana, nell’ultima stagione Responsabile del Settore Giovanile del Grottammare, a prendersi cura della importante e seguita formazione giovanile rossoblù. “I contatti con la Sangiustese – ha dichiarato il tecnico - sono ben avviati da tempo. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato sotto traccia in piena sinergia con la Società per mettere a posto tutti i tasselli utili a programmare una stagione positiva e improntata su una bella idea di calcio. Continueremo a lavorare con ragazzi sotto età, puntando a farli maturare secondo determinati principi. L’obiettivo è quello di dare loro più strumenti possibili per ambire un giorno ad arrivare in prima squadra, facendo sì che possano mettersi alla prova a 360° attraverso una formazione articolata, propedeutica ad un campionato competitivo e difficile come l’odierna Serie D. Attraverso un lavoro settimanale improntato sulla qualità ed il miglioramento costante cercheremo di suscitare l’interesse di un tecnico preparato e innovativo come Senigagliesi. Solo secondariamente si penserà al risultato sportivo”.  “Un ulteriore step di crescita in ottica futura – ha commentato soddisfatto il Presidente Tosoni – sia per affrontare al meglio la prossima stagione sia per iniziare a mettere basi importanti”.  

22/07/2019
Approvato il progetto per il risanamento del dissesto stradale di Monte San Giusto

Approvato il progetto per il risanamento del dissesto stradale di Monte San Giusto

La Provincia di Macerata ha approvato, venerdì scorso, con decreto del Presidente Antonio Pettinari, il progetto esecutivo per i lavori di risanamento del dissesto avvenuto sulla strada provinciale “Fermana” (n. 46), nel Comune di Monte San Giusto, sul lato destro al km 5+550. La frana che si è verificata a valle sulla provinciale, a seguito del maltempo dello scorso maggio e ha ridotto la sede stradale. Per motivi di sicurezza la circolazione è regolata con un semaforo a senso unico alternato.  L’ufficio tecnico provinciale ha provveduto a eseguire le necessarie indagini geologiche e, sulla base di queste, ha redatto un progetto esecutivo del costo complessivo di 100mila euro, finanziato con fondi straordinari. L’intervento prevede la realizzazione di una paratia di pali trivellati di profondità di 12 metri per intestarli nel substrato e la ricostituzione del corpo stradale con materiale inerte idoneo. L’opera risulta completamente interrata per cui non verrà alterato lo stato dei luoghi.  “L’obiettivo è di iniziare i lavori quanto prima - afferma il presidente Pettinari - e per questo sono state già avviate le relative procedure di appalto”.

22/07/2019
Monte San Giusto, precipita dal terrazzo di casa: grave una 70enne

Monte San Giusto, precipita dal terrazzo di casa: grave una 70enne

È successo questa notte, intorno alle 4:00, a Monte San Giusto. Una donna, di circa 70 anni, è precipitata dal terrazzo della propria abitazione, facendo un volo di alcuni metri. Un gesto che, secondo gli inquirenti, sarebbe volontario.  Immediato è scattato l'allarme e i sanitari del 118 giunti sul posto hanno trasferito la 70enne all'Ospedale Torrette di Ancona. La donna è in prognosi riservata e le sue condizioni sono gravi.  Sul posto anche i Carabineiri ai quali spetterà ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto.  

22/07/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433