Aggiornato alle: 14:45 Venerdì, 5 Marzo 2021 nubi sparse (MC)
Varie Morrovalle

Morrovalle, la gioia di un dono illumina le festività natalizie nelle Comunità Pars

Morrovalle, la gioia di un dono illumina le festività natalizie nelle Comunità Pars

Regalare ai bambini in difficoltà la gioia di ricevere un dono, di giocare insieme, di alleggerire i pensieri e le nostalgie. Durante le festività da poco trascorse, nelle Comunità Pars “Il Melograno” e “Il Fiordaliso” di Morrovalle che ospitano adolescenti e mamme con bambini, gli educatori e operatori Pars hanno organizzato momenti di condivisione e di gioco, perché i piccoli ospiti si sentissero a casa, accolti, amati, circondati dai profumi natalizi e dagli affetti, perché Comunità significa essere famiglia, dove ci si confronta, dove scambiarsi i regali e fare il gioco della tombola e del Marcante in fiera è un modo per festeggiare il nuovo anno in allegria.

“Abbiamo ricreato un’atmosfera di festa, accogliente, con momenti conviviali, addobbi, disegni, giochi come la tombola a premi. I bambini si sono divertiti molto -. racconta l’educatrice Pars Nadia Giannini -. I bambini portano sempre serenità e gioia a tutti noi, anche in questo momento così particolare, con la pandemia in corso e tutte le restrizioni. I più piccoli vivono con le loro mamme in Comunità, mentre con gli adolescenti è complicato, sono soli, è difficile e doloroso stare lontano dalle famiglie, dai propri affetti e, durante le feste questa mancanza si amplifica. Abbiamo comunque cercato di assicurare costanti rapporti con i loro cari, tramite l’utilizzo delle videochiamate, come a San Silvestro, dopo la mezzanotte, abbiamo dato la possibilità di sentire e vedere i propri familiari”.

Le Comunità Pars per minori di Morrovalle ospitano 23 persone, tra adolescenti e mamme con i loro bambini, sono spesso minori vittime di situazioni familiari complicate con vissuti di violenza e tossicodipendenza.

“Garantire loro di trascorrere le festività in serenità e armonia è molto importante - continua la Giannini -. Ci siamo dovuti reinventare, gli anni scorsi durante le feste organizzavano delle uscite in montagna, nelle città del territorio, visita ai presepi, quest’anno con la zona rossa è stato più difficile, ma tutti i nostri ospiti hanno compreso l’emergenza sanitaria e si sono adattati come abbiamo fatto tutti noi, con un Natale e un Capodanno in casa, condividendo questi momenti con poche persone. La gioia più grande per i nostri piccoli? Quella di aver potuto scartare regali: “ma Babbo Natale è venuto anche quest’anno?” ha esclamato la notte della Vigilia di Natale un bambino “Babbo Natale è magico, non ha confini!”.

I doni per i piccoli ospiti sono stati regalati dagli operatori Pars delle Comunità per minori, dalla famiglia Capponi-Starace, dall’associazione “Le OrchiDee”, dalla parrocchia dei Santi Pietro, Paolo e Donato e dalla Caritas parrocchiale di Corridonia.

Per l’Epifania, i bambini riceveranno un regalo per festeggiare l’arrivo della Befana, donato da Sonia Alessandrini dell’associazione “Porto Recanati Solidale”.

In questo periodo è inoltre possibile effettuare una donazione per proteggere dal virus i bambini ospiti delle Comunità per minori, per offrire loro materiale per il supporto alla didattica a distanza, Le informazione le trovate sulla nostra pag facebook Pars Pio Carosi.

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni