Aggiornato alle: 20:31 Martedì, 18 Giugno 2019 cielo sereno (MC)
Politica Treia

Treia, Patassini replica a Capponi: "Stai sereno, o vuoi denunciare chi dice la verità?"

Treia, Patassini replica a Capponi: "Stai sereno, o vuoi denunciare chi dice la verità?"

“Capponi denuncia tutti? E per che cosa? Per aver detto la verità? A Capponi piacerebbe che fosse la procura a cavare il suo ragno dal buco, e non si accorge che con le sue parole conferma che a ledere l’onorabilità della lista Treia 2030 è il suo leader condannato, non chi propone un’alternativa alla città commissariata per la seconda volta e che, se Capponi fosse eletto, potrebbe esserlo per la terza”. 

Rilancia a tutto campo l’onorevole Tullio Patassini, accusato da Capponi di averlo diffamato in pubblico riferendosi alla condanna dell’ex sindaco a 2 anni e 2 mesi per peculato nel processo “spese pazze in Regione”.

“Perché Capponi non ha denunciato anche giornali e tv che hanno dato la notizia della sua condanna? Non abbiamo fatto altro che riportare una notizia di pubblico dominio – aggiunge Patassini –Se Capponi ci tenesse a fare quella chiarezza che pretende perché non dice che quei consiglieri regionali che porta come esempio erano stati già assolti in primo grado mentre lui è stato condannato? È per la condanna che, in base alla Legge Severino, ha dovuto lasciare la carica di sindaco. Non poteva firmare nessun atto prima, non può farlo adesso che non ha finito di scontare la sospensione: in caso di elezione come farebbe a nominare il vicesindaco che dovrebbe amministrare al suo posto intanto che lui risolve i guai giudiziari?”.

Patassini smentisce, fogli alla mano, anche l’accusa di essere la causa del primo commissariamento del comune: “Capponi mente sapendo di mentire e mi spiace, per dimostrarlo, dover tirare in ballo il sindaco Santalucia come, per rispetto, non ho mai fatto finora. Nel 2013 è stato Santalucia a dimettersi, non i consiglieri. Io ho l’onore di essere il primo treiese della storia a sedere in parlamento grazie alla fiducia confermata dai miei concittadini: cos’ha fatto intanto Capponi, che, da sospeso, non può nemmeno salire le scale del palazzo comunale?". 

“Capponi lasci perdere ombre che vede solo lui e la smetta di accanirsi contro un gruppo di persone serie e con ottime capacità che vogliono mettersi al servizio della comunità ­– conclude l’onorevole treiese – Prima Treia propone una città delle famiglie e non dei mattoni: a Capponi non piace? Pazienza! Franco stai sereno, il cambiamento di Treia non si può fermare con due fogli di carta bollata, che ormai non mettono paura a nessuno” conclude Patassini. 

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni