Aggiornato alle: 10:07 Domenica, 4 Dicembre 2022 nubi sparse (MC)
Politica Provincia Macerata

Fratelli d'Italia vola al 32% nel Maceratese: centrodestra oltre il 60% in 12 comuni. Pd al minimo storico

Fratelli d'Italia vola al 32% nel Maceratese: centrodestra oltre il 60% in 12 comuni. Pd al minimo storico

La provincia di Macerata rispetta i dati nazionali, anzi consolida ancora di più il successo schiacciante del centrodestra e di Giorgia Meloni. I dati più significativi a livello provinciale riguardano il collegio uninominale Marche 2 alla Camera. La coalizione di centrodestra sfiora il 50% ottenendo il 49,05% delle preferenze. Fratelli d'Italia si attesta al 32,29%, la Lega all'8,23%, tallonata da Forza Italia al 7.56%. 

Il centrosinistra si ferma al 23,25%, con il minimo storico del Partito Democratico: a livello provinciale raggiunge soltanto il 17,54%, con Sinistra Italiana/Verdi al 3% e +Europa al 2,2%. Movimento Cinque Stelle al 12,47%, e Terzo Polo al 7,5%. Significativo il dato di Italexit che sfiora il 3% (2,75%). Italia Sovrana e Popolare all'1,46% e Unione Popolare all'1,24%. 

Nei comuni più popolosi il trend è sempre lo stesso: centrodestra al 48% a Civitanova Marche, 53% a Corridonia, 43% a Macerata, 45% a Porto Recanati, 47% a Potenza Picena, Recanati al 44%, San Severino Marche al 52%, Tolentino 44%. In 12 comuni dell'entroterra il centrodestra supera il 60%, con il dato più alto a Bolognola (80%). Fratelli d'Italia al 35% a Montecassiano e al 39% a Monte San Giusto, dove governa - a livello comunale - il centrosinistra. 

Centrosinistra che vince solo a Poggio San Vicino con il 41% raggiunto grazie all'ex rettore Unicam Fulvio Esposito, che tiene anche a Camerino con il 33%. Italia Viva/Azione ottengono il miglior risultato ad Appignano con il 15,37% raggiunto dal sindaco Mariano Calamita. 

Guardando alle singole città, per quanto riguarda il collegio uninominale Marche Sud al Senato, spicca il risultato di Elena Leonardi a Porto Recanati, suo comune di residenza, in cui raggiunge il 46% dei voti traghettando Fratelli d'Italia al 31%. Ma ancora più clamoroso è il dato della Leonardi a Civitanova Marche in cui la lista del centrodestra ottiene il 49% dei consensi e a San Severino Marche e Corridonia, in cui ottiene il 52%.

Risultati simili si hanno anche a Recanati (44%), nonostante una Giunta di centrosinistra, Tolentino (44%), Macerata (44%) e Camerino (46%). Il picco più alto della coalizione si tocca nell'entroterra dove si supera il 60% in 13 comuni, con un inequivocabile 62% a Cingoli e 78% a Bolognola. Notevole anche il dato di Monte San Giusto (61%), dove la Giunta comunale è di colore opposto. 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni