Macerata e Provincia

Castelraimondo, commozione al Parco della Rimembranza per l'ottava cerimonia ai caduti

Castelraimondo, commozione al Parco della Rimembranza per l'ottava cerimonia ai caduti

Una giornata carica di significato quella che ieri, 31 ottobre, ha visto riunirsi presso il Parco della Rimembranza di Castelraimondo il gruppo degli Alpini Val Potenza, il sindaco Patrizio Leonelli e diverse altre autorità civili e militari per celebrare il ricordo dei soldati italiani caduti nella missione Nato Isaf in Afghanistan e in altre missioni estere. Si tratta dell'ottava cerimonia religiosa e civile realizzata con la collaborazione del Comune e del Consiglio Regionale delle Marche, iniziata al mattino con il raduno degli Alpini di fronte al monumento eretto a memoria dei 55 soldati caduti, seguita dal consueto alzabandiera e dalla deposizione della corona d'alloro in onore degli stessi. Una celebrazione composta, toccante e molto partecipata, come lo stesso sindaco Leonelli ha voluto sottolineare nel corso della giornata. «E’ la prima volta che vivo questo momento da primo cittadino del Comune di Castelraimondo, perciò l’emozione e la commozione sono maggiori di sempre. In giornate cariche di significato, come quella di oggi, il mio intervento vuole essere un appello affinché i valori per i quali i nostri giovani militari si sono sacrificati, non smettano mai di essere tramandati di generazione in generazione. Per età, ognuno di questi ragazzi potrebbe essere mio figlio e non posso minimamente immaginare lo strazio che si può provare nel perdere un figlio.» «Sono trascorsi più di 8 anni - ha concluso Leonelli - da quel 29 settembre del 2013, giorno nel quale questo suggestivo Parco della Rimembranza ha iniziato a prendere la forma che vedete oggi, grazie alla ferma volontà del Gruppo Intercomunale Alpini Val Potenza, sostenuta dal pieno appoggio dell’amministrazione comunale della quale facevo parte anche allora. Da uomo delle istituzioni, posso soltanto dire che ciascuno di noi ha il dovere, nell’esercizio del rispettivo ruolo, di ispirare, ogni giorno, il proprio operato affinché questi giovani angeli che oggi stiamo ricordando e che ci stanno guardando dal cielo, non vedano vanificato il loro estremo sacrificio compiuto per il bene collettivo e, allo stesso tempo, i loro familiari possano trovare, non nelle parole, bensì nelle nostre azioni concrete, le risposte di cui hanno continuamente bisogno e che meritano senza alcun dubbio.»    

01/11/2021 19:55
Porto Recanati, "eccellenza del turismo di provincia grazie a una strategia vincente"

Porto Recanati, "eccellenza del turismo di provincia grazie a una strategia vincente"

Nel 2021 Porto Recanati non si è fermato a guardare ed ha voluto pianificare un'azione marketing utile per rilanciare il proprio turismo già a febbraio, con azioni che sono partite verso il 15 aprile; un tempismo perfetto che ha reso vincente la strategia concordata con l’Associazione Turistica locale. Ad inizio aprile, un'azione molto incisiva su Google è stata portata avanti, come da programma, fino ad inizio luglio, portando a raggiungere sul web picchi di visibilità del 250% giornalieri rispetto al 2020. A fare da eco a questo risultato, sono i numeri forniti dall’ufficio turismo del Comune: l’adesione al portale della Community internazionale  visititaly.eu ed il lancio del social spot della città ha prodotto circa 60.000 view su Facebook nella versione in inglese e circa 10.000 view su YouTube nella versione in italiano. A questi, si aggiungono le 12.000 condivisioni dell'articolo su Porto Recanati presente nel magazine dell’azienda Marketing Italia, ideatrice del progetto che vuole promuovere esperienze turistiche per lo più  rivolte ad un’utenza internazionale. In generale, gli investimenti fatti nel marketing hanno permesso di ottenere un +104 %  in visite da Google 104,078 % e l'azione pianificata (concentrata massivamente soprattutto sui social) ha contribuito alla valorizzazione del brand portorecanatitursimo.it, decretando un aumento delle richieste pari a un +164,21% rispetto agli anni precedenti «Si tratta di un risultato pressoché eccezionale – ha dichiarato Fabrizio Pirani di Omnigrafitalia, che cura il portale turistico portorecanatese da diversi anni - che ha continuato quel percorso ormai intrapreso da alcuni anni nell'utilizzo forte delle strategie di web marketing».

01/10/2021 11:45
Sciapichetti: "La Regione Marche stanzia altri 16 milioni di euro per la ricostruzione post-sisma"

Sciapichetti: "La Regione Marche stanzia altri 16 milioni di euro per la ricostruzione post-sisma"

La Regione Marche, nella riunione della cabina di regia tenuta venerdì 26 giugno con apposita ordinanza del commissario straordinario Giovanni Legnini, ha previsto un contributo di altri 16 milioni di euro per i Comuni con meno di 30mila abitanti colpiti dal sisma per la realizzazione di uno o più interventi fino ad un importo massimo di 200mila euro per ciascun Comune a condizione che i lavori abbiano inizio entro un anno dall’assegnazione del contributo. Tutti i Comuni interessati hanno segnalato all’ufficio competente nei giorni scorsi i lavori da finanziare. Per le Marche, su un totale di 26,8 milioni di euro previsti per le 4 regioni, sono stati stanziati oltre 16 milioni di euro. “E un ulteriore segnale lanciato dal commissario Legnini che va nella giusta direzione – dichiara l’assessore Angelo Sciapichetti - Non solo si sta procedendo allo snellimento delle procedure, così come le Regioni, i Sindaci e i professionisti hanno più volte congiuntamente richiesto, ma si concedono risorse ai Comuni per opere importanti a livello territoriale da realizzare in tempi rapidi, segnalate dai sindaci stessi. La ricostruzione ha finalmente imboccato la strada giusta che è quella dell’ascolto delle proposte della Regione e dei sindaci per accelerare con provvedimenti amministrativi la ricostruzione”.  

29/06/2020 18:31
San Severino, ripresa post sisma: due fratelli avviano una concessionaria d'auto. Gli auguri del sindaco Piermattei

San Severino, ripresa post sisma: due fratelli avviano una concessionaria d'auto. Gli auguri del sindaco Piermattei

 “Ogni volta che inauguriamo una nuova attività - dichiara il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei - ogni volta che festeggiamo l’avvio di una nuova impresa guidata da giovani che, come in questo caso, hanno deciso di restare dove sono nati, la festa per noi tutti, e per la nostra comunità, è doppia. Soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo dopo il terremoto”. Con questi auguri sinceri e pieni di orgoglio, Rosa Piermattei ha salutato i cittadini presenti alla cerimonia di inaugurazione del nuovo salone Moriconi Auto. La concessionaria multimarche dei fratelli settempedani Andrea e Francesco Moriconi è stata aperta nel rione Settempeda, uno tra i più colpiti della città. Al taglio del nastro della nuova attività ha preso parte anche il cardinale Edoardo Menichelli.

10/06/2019 15:10
Sarnano, centauro svizzero sbanda e finisce fuori strada: allertata l'eliambulanza - FOTO

Sarnano, centauro svizzero sbanda e finisce fuori strada: allertata l'eliambulanza - FOTO

E' avvenuto poco prima delle 13, un tremendo incidente in contrada Gabella Nuova di Sarnano che ha visto coinvolta una moto. L'uomo faceva parte di una comitiva svizzera di motociclisti. Le dinamiche sono in corso di accertamento, anche se da una prima ricostruzione sembra che il cittadino svizzero abbia perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. Le condizioni del centauro sono ancora da determinare. Per ora è risultata la frattura di un piede.  Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, l'automedica e i carabinieri. Intervenuta anche l'elimbulanza che ha trasportato il motociclista a Torrette in codice rosso.      

10/06/2019 13:19
Pozzi contaminati a Montecassiano, in corso accertamenti dell'Arpam. Catena: "Potevate avvertirci prima"

Pozzi contaminati a Montecassiano, in corso accertamenti dell'Arpam. Catena: "Potevate avvertirci prima"

A mandare la notizia dell'ordinanza di interdizione dell'uso dei pozzi a Montecassiano, zona Vallecascia, è Paride Paolorossi, membro dell'opposizione nell'amministrazioe comunale. "Le falde sono contaminate. L'uso dei pozzi è momentaneamente interdetto". Il sindaco di Montecassiano Leonardo Catena ha deciso - a seguito del rapporto dell'Arpam giunto in amministrazione il 31 maggio scorso - di interdire tramite ordinanza l'approvigionamento di acqua dalle falde nei pressi dell'ex cava, più nota come ex Fornace Smorlesi. "Si tratta di un'azione esclusivamente cautelativa e preventiva", assicura il sindaco. Ad essere direttamente coinvolte sono due famiglie, non allacciate all'acquedotto, e Catena si sta già attivando affinchè non manchi loro nulla. "Spingerò perchè i controlli vengano fatti il più rapidamente possibile - continua il sindaco di Montecassiano - Ci tengo a precisare però che le indagini sono state fatte da più di un anno da parte dell'Arpam e, sebbene capisca il segreto istruttorio, avrei preferito fossimo stati messi al corrente prima della situazione".  Ad ogni modo Catena sfata gli allarmismi e si augura che le indagini si concludano presto e con esiti positivi. L'ARPAM, contattata telefonicamente, ci ha riferito che maggiori dettagli sulla vicenda verranno comunicati a breve.

10/06/2019 11:44
Legge di bilancio 2019, Arrigoni (Lega): "In arrivo quasi 3 milioni per la provincia di Macerata"

Legge di bilancio 2019, Arrigoni (Lega): "In arrivo quasi 3 milioni per la provincia di Macerata"

“È di ben 11.290.000 il totale dei contributi che arriverà nelle Marche grazie al Governo e che sarà destinato a tutti i 213 comuni della regione sotto i 20mila abitanti. Si tratta di una misura che ci rende particolarmente orgogliosi, perché parliamo di cifre importanti per un bilancio comunale che possono finalmente essere utilizzate per far ripartire gli investimenti sui territori”. Lo comunicano il Senatore Paolo Arrigoni, Questore a Palazzo Madama e Responsabile della Lega Marche, e i parlamentari marchigiani della Lega Giorgia Latini, Tullio Patassini, Luca Paolini e Giuliano Pazzaglini in merito al Decreto firmato giovedì scorso dal Ministero dell’Interno relativo ai 400 milioni di euro che la Legge di Bilancio ha messo a disposizione dei piccoli e medi comuni per investimenti sulla messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e del patrimonio comunale. La provincia di Macerata sarà premiata dall’importo maggiore con 2.810.000 euro per 52 Comuni tra cui Tolentino, Potenza Picena, Corridonia, Porto Recanati, San Severino Marche, Cingoli e Morrovalle che, superando i 10mila abitanti, hanno diritto a 100.000 euro a testa; 10 Comuni rientrano poi nella seconda fascia tra 5mila e 10mila abitanti; 7 nella terza tra 2mila e 5mila e ben 28 comuni, che sono sotto i 2mila abitanti, riceveranno 40mila euro a testa. “Negli ultimi anni in particolare i piccoli comuni sono stati dimenticati dai governi a guida PD e ci si è ricordati di loro solo quando sono stati utilizzati come fondi di cassa per garantire la stabilità del Paese in Europa”, commentano i parlamentari leghisti. “Con questo provvedimento, oltre che con la conferma dello sblocco degli avanzi di amministrazione, il Governo e la Lega vogliono imprimere una netta inversione di marcia; ed i 3,8 milioni che nelle Marche sono destinati ai comuni sotto ai 2mila abitanti, fino a Monte Cavalo nel maceratese, sono lì a dimostrarlo”. “A maggior ragione in questa regione che ha vissuto il dramma del terremoto è doveroso e più che mai opportuno ripartire da quegli enti e ascoltare quegli amministratori che più di ogni altra figura istituzionale hanno lavorato e lavorano ogni giorno a stretto contatto con i propri concittadini”, concludono Arrigoni, Pazzaglini, Latini, Patassini e Paolini.   

15/01/2019 17:13
È arrivata la neve nell'entroterra: scuole chiuse in molti comuni

È arrivata la neve nell'entroterra: scuole chiuse in molti comuni

Questa notte è arrivata la neve ed ha imbiancato tutto l'entroterra, si registrano circa 30 centimetri di manto bianco nelle zone oltre i seicento metri di altitudine, una decina in quelle che si trovano sui trecento metri. Sin dalle prime ore della mattina è scattato il piano neve con i mezzi spazzaneve e spargisale in azione. Le scuole resteranno chiuse per la giornata odierna a : Camerino, Sarnano, Camporotondo, Castelraimondo, Cessapalombo, Cingoli,  Belforte, Serrapetrona, San Ginesio, Penna San Giovanni, Gualdo, Monte San Martino. Neve che è caduta copiosa anche a Colmurano, Urbisaglia e Tolentino, dove le scuole però rimarranno aperte per oggi. E dalle prime ore della mattinata la precipitazione nevosa ha interessato anche Macerata, dopo che, qualche fiocco era caduto anche nella giornata di ieri. Non si registrano particolari disagi per il capoluogo. Nelle foto Colmurano e Urbisaglia questa mattina  

11/01/2019 10:31
Macerata, l'AVSI promuove la campagna di solidarietà "Tende di Natale"

Macerata, l'AVSI promuove la campagna di solidarietà "Tende di Natale"

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, la fondazione AVSI promuove in tutta Italia e anche a Macerata una campagna di solidarietà denominata “Tende” per sostenere quattro importanti progetti:Burundi e Kenya. Work to stay, il lavoro per vincere la povertà Il Burundi è uno dei paesi più poveri al mondo, mentre il Kenya ambisce a uscire dalla lista dei paesi in via di sviluppo entro il 2030, ma conta ancora 20 milioni di persone che sopravvivono con circa un euro al giorno. AVSI con il progetto della Campagna Tende scommette sulle nuove generazioni di questi due paesi dando la possibilità attraverso training e una formazione specifica di entrare nel mondo del lavoro, realizzarsi e creare vero sviluppo per l’intera comunità. Italia. La casa allargata per condividere i bisogni Le Suore di Carità dell’Assunzione presenti oggi a Torino, Milano, Trieste, Roma, Napoli e Madrid costituiscono una realtà sociale che opera nell’ambito dell’assistenza domiciliare. Entrare nelle case condividendo i bisogni più elementari dalla malattia al sostegno alla cura dei figli: questa è la missione delle Suore di Carità dell’Assunzione che AVSI vuole sostenere attraverso il progetto della Campagna Tende di quest’anno. Brasile. Bem-vindo: accoglienza dei migranti venezuelani A Roraima, lo stato più settentrionale del Brasile, nella città di Pacaraima arrivano 500 persone al giorno. La nuova sfida che AVSI vuole intraprendere con il progetto sostenuto dalla Campagna Tende è fornire ad alcune decine di famiglie, dopo la prima accoglienza nei centri di UNCHR, un percorso di accompagnamento e integrazione, per un periodo di circa quattro mesi, in diverse città brasiliane attraverso ospitalità, corsi di lingua portoghese, servizi alla persona (educazione, salute) e iniziative con le imprese locali per offrire opportunità di lavoro. Siria. Ospedali Aperti - secondo anno di solidarietà L’obiettivo principale del progetto “Ospedali Aperti”è quello di assicurare l’accesso gratuito alle cure mediche ai siriani poveri, attraverso il potenziamento di tre ospedali non profit: l’Ospedale Italiano e l’Ospedale Francese a Damasco, e l’Ospedale St. Louis ad Aleppo. Questo progetto ha già assicurato cure gratuite a 11.000 siriani (dato al 30/09/2018) e punta a curarne 45.000 entro i prossimi due anni. Evento principale a Macerata L’evento principale della campagna di Macerata si svolgerà mercoledì 5 dicembre alle ore 21.15 presso la Sala Convegni Asilo Ricci (Via dell'Asilo 36, Macerata). Con l’occasione interverrà Marco Trevisan, volontario AVSI in Uganda, che racconterà la sua esperienza di volontariato nel paese africano e illustrerà i tratti principali dei progetti. L’evento maceratese si inserisce all’interno del progetto proposto da AVSI su scala internazionale chiamato“Sotto lo stesso cielo”. Tutte le informazioni sulla fondazione AVSI e sulla campagna “Tende” potranno essere reperite su sito: https://www.avsi.org  

03/12/2018 11:55
Meteo, arriva il grande freddo: brusco abbassamento delle temperature nel week-end

Meteo, arriva il grande freddo: brusco abbassamento delle temperature nel week-end

Non accenna a diminuire l'ondata di freddo proveniente dalla Russia che in queste ore sta investendo l'Italia. Il terzo week-end di novembre sarà segnato da temperature decisamente invernali, al di sotto delle medie stagionali. È prevista una diminuzione di circa dieci gradi centigradi con valori termini che scenderanno sotto i 5-6°C e precipitazioni che segneranno l'intera giornata di sabato in tutte le regioni adriatiche. Come riporta il sito Meteo.it, la neve scenderà sotto i 1000 metri nell'Apppennino centrale, sotto i 1200-1300 metri su quello meridionale e sotto i 1500 metri in Sardegna.  Credit foto: Meteo.it 

20/11/2018 12:04
Provinciali, Deborah Pantana ringrazia e rilancia: "Il centro-destra riparta da Macerata"

Provinciali, Deborah Pantana ringrazia e rilancia: "Il centro-destra riparta da Macerata"

Dalla neo consigliere provinciale Deborah Pantana riceviamo e pubblichiamo: “Ripartiamo dal territorio” questo è stato lo slogan di Forza Italia della provincia di Macerata, con il quale abbiamo aperto una serie di incontri che alla fine ci hanno portato all’individuazione della mia candidatura nella lista del centro destra alle Provinciali.  Ancora una volta il gioco di squadra ha premiato l’elezione di un rappresentante in seno al consiglio provinciale di Forza Italia, con un vasto consenso tanto da ritornare a essere un punto di riferimento del nostro territorio. Dopo l’ultima riunione con il neo commissario regionale di Forza Italia Marcello Fiori a Civitanova Marche, si è deciso di aprire a tutti quelli che si riconoscono in  Forza Italia e nell’area moderata del centro destra, delle tante liste civiche sparse sul nostro territorio che hanno dato anche loro un contributo alla riuscita di questo straordinario risultato delle Provinciali: ben 6209  voti ma che ne sono tanti di più, primi come numero di votanti in assoluto, ben 35 grandi elettori, sono una riconferma del lavoro fatto in questi anni sul territorio. Un ringraziamento è doveroso innanzitutto ai tanti amministratori dei comuni martoriati dal Terremoto cui continueremo a essere vicini e presenti, non vogliamo che nessuno si dimentichi di noi e dei nostri territori, crediamo nella ricostruzione e faremo di tutto affinché in questi Comuni si veda finalmente l’insediamento di numerosi cantieri, non è un bene né per Macerate né per Civitanova che non ci sia più questa parte di economia. Poi un ringraziamento speciale ai rappresentanti delle diverse liste civiche del territorio, con le quali confidiamo di fare un percorso di unità da qui alle prossime amministrative, tra cui il Comitato Anna Menghi  e Idea Macerata di Francesco Luciani. Grazie agli amici di Macerata e Civitanova Marche Piero Croia, Sergio Marzetti, Massimo Mobili e Corrado Perugini, all’amico Cristian Battistelli, Alessia Pupo e Antonio Trombetta. Molti cambiamenti sono stati fatti in corsa e altri avverranno in questi giorni, come la ricomposizione di alcuni gruppi consiliari, nuovi capigruppo, volti nuovi e ricomposizione degli apparati di partito. Chi ha dichiarato di volersene andare l’ha fatto previa decisione del partito vista l’incompatibilità loro, nei riguardi delle scelte assunte da Forza Italia, questo vale sia per l’ex coordinatrice provinciale di Forza Italia Lorena Polidori, che per i consiglieri comunali di Tolentino e Andrea Marchiori, i quali, non dimentichiamo, sono stati eletti grazie ai voti di lista di Forza Italia, per questo siedono in consiglio comunale. Quindi qualcuno se n’è dovuto andare,  ma altri stanno ritornando, tutto questo perché i nostri elettori ci stanno chiedendo da qualche tempo di essere presenti e  vicini alle loro difficoltà. Noi di Forza Italia siamo nel centro destra convintamente da sempre, ed insieme a Fratelli D’Italia e la Lega Nord, che ringrazio nelle persone di Massimo Belvederesi e Maria Letizia Marino, sicuramente faremo tutti insieme  un ottimo lavoro di squadra, anche da supporto ai nostri Sindaci eletti con noi e ai tanti amministratori che vedono nell’unione dei nostri partiti un vero punto di riferimento.   Questo risultato della lista di centro destra pone in risalto la centralità della Provincia di Macerata rispetto al dato delle altre Province, unico in tutte le Marche ed è un punto di svolta e di speranza di cambiamento per le prossime elezioni Regionali. Quindi  è il momento che tutti i coordinatori regionali e parlamentari del centro destra delle Marche si riuniscano in un primo tavolo politico per commentare tale risultato ed unitariamente creare quelle premesse di cambiamento del governo regionale già con le Europee.

04/11/2018 12:26
Provinciali Macerata 2018: vincitori e vinti

Provinciali Macerata 2018: vincitori e vinti

Scrutini terminati nell'aula consiliare della Provincia di Macerata e conteggio in corso dopo che, nella giornata di ieri, gli amministratori dei comuni maceratesi sono stati chiamati al voto per il rinnovo del consiglio provinciale. Stando ai primi conteggi, la lista che ha ottenuto il maggior numero di voti é quella di Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e delle sigle del centrodestra che dovrebbe portare a casa cinque consiglieri (ne aveva due) in virtù delle 30144 preferenze ottenute. Gli eletti sono Ciarapica, Renna, Pantana, Saltamartini e Brugnola.  28893 sono invece le preferenze riscosse dala lista "Terre Maceratesi" del Partito Democratico e delle sigle della sinistra, che eleggono così quattro consiglieri: Micozzi, Marcolini, Acquaroli e Settimi. Tre consiglieri, infine, per la lista centrista "Per la nostra terra delle armonie", che ottiene solo 17898 voti: Antognozzi, Ubaldi e Ruani.  Non ha partecipato alla tornata elettorale il Movimento 5 Stelle poiché, stando a quanto si apprende, nei comuni della Provincia di Macerata non poteva contare su un numero sufficiente di amministratori. Quelli appena elencati, lo ribadiamo, sono risultati non ancora ufficiali, con i conteggi che sono ancora in corso sia per quanto riguarda i voti di lista, sia per quanto riguarda le singole preferenze che porteranno all'individuazione dei consiglieri eletti.  (servizio in aggiornamento)

01/11/2018 11:15
"L'uomo bianco", il nuovo libro di Ezio Mauro: da Macerata per raccontare la deriva razzista dell'Italia

"L'uomo bianco", il nuovo libro di Ezio Mauro: da Macerata per raccontare la deriva razzista dell'Italia

Si intitola "L'uomo bianco" l'ultimo lavoro dell'ex direttore di Repubblica, Ezio Mauro. Edito da Feltrinelli, il libro muove dai fatti di macerata, definiti "la tentata strage di Luca Traini", per raccontare i cambiamenti di un'Italia che sembra rischiare la pericolosa deriva del razzismo. E già dalle prime righe, con il racconto romanzato del 3 febbraio scorso e delle ore che hanno preceduto il raid di Luca Traini, macerata é al centro della nuova pubblicazione del noto giornalista e scrittore. Un racconto dettagliato, che muove dal profilo del ventinovenne di Tolentino, fino a descrivere i tratti di un paese che proprio da quel 3 febbraio ha fatto uscire allo scoperto i suoi malumori e un razzismo fino ad allora covato dentro.  Certo, non una buona pubblicità per il capoluogo e per una cittadina che sta facendo di tutto per mettersi alle spalle quei giorni terribili, con i maceratesi che, ancora una volta, sono spaccati tra chi considera "L'uomo bianco" l'ennesima strumentalizzazione di un fatto archiviato troppo precocemente come "razzismo" e chi, invece, ritiene che la gravità di quanto accaduto proprio nella tranquilla Macerata debba essere analizzato e riproposto per evitare pericolose derive razziste.

22/10/2018 10:36
Sull'autobus con la bicicletta: Contram lancia la sfida

Sull'autobus con la bicicletta: Contram lancia la sfida

Le due principali modalità di trasporto sostenibile si integrano: bicicletta ed autobus. Da oggi Contram avvia una "collaborazione virtuosa" tra i due mezzi, con l'iniziativa BicinBus.  Sulle linee Macerata - Perugia, Camerino - Visso, Foligno - Macerata, Camerino - Terni  e sulla linea estiva San Severino - Porto Recanati, sarà possibile caricare gratuitamente  la propria bicicletta sulla rastrelliera posta sul retro dei mezzi. Una bella opportunità per tutti coloro che desiderano scoprire il nostro territorio in sella alle due ruote. Info linee e fermate: www.contram.it – 800 037 737

10/07/2018 09:55
Montecosaro: lo chef Biagiola e il suo ristorante sul tetto del mondo

Montecosaro: lo chef Biagiola e il suo ristorante sul tetto del mondo

A soli due anni dall’apertura, Michele Biagiola e il suo ristorante "Signore te ne ringrazi" vengono inseriti nello speciale premio dei 70 migliori ristoranti con pizzeria. Un premio su scala mondiale, che proietta tutto il territorio in una dimensione internazionale. Con Biagiola a ritirare il premio a Roma, presso l’Hotel Cavalieri Hilton, del noto chef 3 stelle Michelin Heinz Beck, anche Leonardo Grillo, fino a qualche mese fa maestro dei lievitati di Signore te ne ringrazi e oggi proprietario della pizzeria Saurdò, nel centro di Civitanova. Biagiola è entusiasta: “un premio inaspettato, che mi rende felice in modo particolare perché non premia solamente la qualità dei nostri prodotti e del nostro lavoro, ma mette un timbro importante sulle nostre idee e sulla nostra linea gastronomica”. Fin dall’apertura nel 2016 Biagiola ha puntato ad una cucina larga, capace di tenere insieme la professionalità e la cura dei dettagli di un ristorante di altissimo livello, con i prezzi e una proposta alla portata di molti. L’inserimento della pizza è stata una naturale, ma non scontata, conseguenza. “Le nostre mezze-pizze – aggiunge lo Chef – oramai sono diventate iconiche. Possono essere mangiate insieme ad un antipasto e ad un dessert, senza la paura di sentirsi pesanti. È stata una scelta imprenditoriale e un’idea gastronomica nata dopo tanti anni in cucina, e mi pare si possa dire che ci abbiamo preso!”. Per celebrare questo premio, al Signore te ne ringrazi saranno reintrodotte tre nuove pizze tonde, che si uniranno alla già ampia offerta delle mezze-pizze. In realtà – conclude Biagiola – senza farlo sapere troppo, ospitiamo spesso dei gruppi di persone per una pizzata come si deve. Abbiamo una saletta, accanto a quella principale, in cui proviamo ad accontentare gruppi di amici che voglio stare insieme in allegria, ma anche piccole feste. Reintroducendo le pizze tonde, che saranno solamente 3 (4 al massimo!), vogliamo istituzionalizzare questa possibilità”. Un premio alle buone idee e al lavoro serio, e l’ennesimo successo per questo cuoco che continua a fare grande il territorio Maceratese.

29/06/2018 09:52
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.