Aggiornato alle: 20:21 Venerdì, 26 Febbraio 2021 cielo sereno (MC)
Varie Altri comuni

Perdere peso: perché le diete non funzionano?

Perdere peso: perché le diete non funzionano?

Tra gli obiettivi più ambìti di sempre, ma anche i meno raggiunti, c’è quello di dimagrire: che si tratti di perdere solo qualche kg o di un dimagrimento più importante, è difficile trovare qualcuno che dichiari di essere in perfetta forma. Quello che può stupire però è la bassa percentuale di persone che riescono in questo intento, soprattutto se decidono di affidarsi solo a una dieta. Quando vengono introdotti nel proprio regime alimentare integratori naturali come Reduslim infatti, il livello di soddisfazione inizia ad aumentare in misura notevole, e non è un caso.

Se ti è capitato di iniziare a seguire un regime alimentare in maniera pedissequa per giorni per poi iniziare a cedere, sempre di più, ai cibi proibiti possiamo tranquillizzarti: appartieni a un gruppo numeroso, il più numeroso tra le persone che sono a dieta. E questo, come è facile intuire, è una delle cause dell’insuccesso di molte diete: essere costanti è difficile, sia all’inizio che durante una dieta. Quando si inizia un regime alimentare, il nostro corpo nota subito la differenza sia nella quantità di calorie assunte che nella qualità dei cibi introdotti, e questo è già un primo trauma per l’organismo e per la nostra psiche.

Nel medio e lungo periodo, uno degli aspetti più complicati da mantenere è quello della motivazione: spesso i risultati tardano a farsi notare e quando arrivano possono essere considerati troppo esigui, soprattutto rispetto ai sacrifici affrontati. In fondo, tutti abbiamo in mente corpi magri e scolpiti quando decidiamo di iniziare un percorso alimentare, ma facciamo fatica a pensare che per arrivare a certi livelli occorrono diversi mesi e tanta determinazione. Proprio per questa serie di valutazioni concrete, negli ultimi anni la parola “dieta” è stata rimessa un po’ in discussione.

Alimentazione, equilibrio e benessere

Ormai da tempo l’idea della dieta stretta a base di insalata e pesce bollito è stata in gran parte abbandonata, per svariati motivi. Il primo, è l’elevato tasso di fallimento da parte di chi si avventura in certi regimi alimentari da fame. Il secondo motivo è che, ammesso l’iniziale successo di una dieta di questo tipo, il suo mantenimento per un periodo superiore a qualche mese è sconsigliato, anche da un punto di vista della salute. Il terzo motivo è quello del benessere generale: mangiare è e deve essere un piacere della vita, non una frustrazione.

In termini concreti, cosa vuol dire quindi mettere in discussione l’idea tradizionale di dieta? In parole molto semplici, significa dare spazio al proprio corpo e alle sue esigenze. Questo non vuol dire gettarsi a capofitto su un vassoio di muffin tutte le sere: se il nostro organismo avverte questa esigenza, evidentemente c’è qualcosa che non va nel piano alimentare. L’apporto calorico giornaliero potrebbe essere insufficiente ad esempio, o potrebbero esserci motivazioni a livello psicologico che vanno affrontate e risolte a parte. Secondo molti esperti, questo tipo di approccio personale e concreto è molto più produttivo e proficuo dello stabilire a priori un certo numero di kg da perdere.

Sempre nell’ottica di raggiungere un livello di benessere, assumere degli integratori naturali che possano migliorare gli effetti di un regime alimentare è considerato estremamente positivo. Inutile sottolineare il ruolo chiave dell’attività fisica che tra l’altro produce endorfine, un ormone che stimola il buonumore. Alzare il metabolismo e bruciare calorie sono due obiettivi che si ottengono solo facendo sport. Anche in questo caso, l’attività fisica deve essere scelta in base alle preferenze personali: imporre ad esempio dei corsi di nuoto può essere controproducente per una persona che non ama questo sport, ma che magari seguirebbe molto volentieri corsi di tennis o di pilates. Imparare ad ascoltare il proprio corpo e le sue esigenze è il primo passo per ritrovare un equilibrio con se stessi, anche a livello fisico.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni