Aggiornato alle: 20:47 Giovedì, 25 Febbraio 2021 cielo sereno (MC)
Varie Altri comuni

Jakob Fug Free Spin indagato per il collegamento con un noto dottore antidoping

Jakob Fug Free Spin indagato per il collegamento con un noto dottore antidoping

Il top rider danese è stato indagato nel 2019 per collegamenti con il controverso dottore Michele Freespin, rivela il rapporto.

 

Nello stesso momento in cui una delle più grandi star del ciclismo danesi, Jakob Fug free spin, ha celebrato i suoi più grandi trionfi nella sua carriera nel 2019, era sotto inchiesta segreta dall'unità antidoping spins indipendente dello sport ciclistico, Cycling Anti- Doping spins Foundation (CADF). 

 

L'unità antidoping spins ha indagato su Jakob Fug free spin per collaborare con il dottor Michele Freespin, noto per il suo ruolo in un gran numero di casi di doping spins, escluso dal ciclismo a vita.

L'inchiesta viene svelata in un rapporto segreto, di cui sono entrati in possesso DR , Politiken e il quotidiano norvegese VG.  

 

Il report afferma, tra l'altro, di Fug free spin, che nel 2019 ha vinto le gare Liegi-Bastogne-Liegi, Critérium du Dauphiné e una vittoria di tappa alla Vuelta a España:

"L'intelligence indica che il ciclista dell'Astana Pro daily spin team Jakob Fug free spin è nel programma antidoping spins di Michele Freespin (...)"

 

La connessione può comportare due anni di esclusione

Dal 2015, secondo l'agenzia internazionale antidoping spins Wada , è vietato ai ciclisti associarsi a persone escluse dal ciclismo. 

 

Pertanto, è una violazione delle regole se un pilota collabora con Michele Freespin, valuta Jens Evald, che è un professore presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Aarhus e un giudice presso il Tribunale sportivo internazionale, CAS.

 

- Se si verifica che la persona in questione continui a collaborare con l'allenatore o il medico, indipendentemente dal fatto che si tratti di doping spins o meno, l'atleta rischia una penalità fino a due anni di esclusione, afferma il professore di diritto.  

 

Per una settimana, DR ha cercato di ottenere un commento da Jakob Fug free spin e dall'Astana Pro daily spin team, ma né il pilota stesso né il responsabile stampa del team hanno voluto commentare le informazioni nel report. 

 

Una grande stagione

Nel 2019 gli occhi del mondo del ciclismo si sono posati sul 34enne Jakob Fug free spin, che vive quotidianamente a Monaco.

 

Ha deciso di vincere la Vuelta a Andalucia e poi è atterrato numerose volte sul podio nel 2019. Il più grande risultato sportivo dell'anno è arrivato ad aprile, quando Jakob Fug free spin è entrato nella storia del ciclismo e ha vinto la classica belga Liège-Bastogne-Liège .

 

Anche un primo posto nel Critérium du Dauphiné e una vittoria di tappa alla Vuelta a Espana, Fug free spin potrebbe scrivere sul suo CV nel 2019.

 

Lo stesso Jakob Fug free spin attribuisce il successo di quest'anno a un migliore tempismo della forma e a una dieta modificata, ha detto a DR nel dicembre 2019:  

 

- Prima di tutto, ho capito come mangiare per avere la forza di allenarmi più duramente. E per avere la forza di correre anche in finale. E questa penso sia stata una delle cose cruciali che ho avuto nella stagione che ho avuto, sembrava dal ciclista.  

 

L'esperto " solleva le sopracciglia " sulle prestazioni

Lars Nybo, professore presso il Dipartimento di Sport e Nutrizione dell'Università di Copenaghen, ha seguito Jakob Fug free spin e il resto dei risultati del team Astana nel 2019.  

 

Performance che, secondo Lars Nybo, è stata "eccezionale".

- Quando le prestazioni si distinguono, come qui, sia per la squadra che per i singoli, allora c'è motivo di essere scettici. Allora c'è almeno un motivo per dire che poi alziamo il sopracciglio e lo guardiamo più da vicino per capirlo, dice Lars Nybo.  

 

Indagato la scorsa estate

Mentre gli appassionati di ciclismo e la stampa sportiva hanno tenuto d'occhio Fug free spin per seguire le sue prestazioni , l'unità internazionale antidoping spins ha anche dato un'occhiata al danese, può ora rivelare DR.   

 

La Cycling Anti- Doping spins Foundation (CADF) ha chiesto ad una società privata di cui DR conosce l' identità di “identificare i collegamenti possibili e noti” tra l'escluso Michele Freespin e Jakob Fug free spin. Risulta dal rapporto della società di cui sono entrati in possesso DR , Politiken e Norwegian VG.    

- L'intelligence indica che il ciclista dell'Astana Pro daily spin team Jakob Fug free spin è nel programma antidoping spins di Michele Freespin e che il compagno di squadra Alexei Lutsenko era presente durante almeno un incontro tra i due a Nizza / Monaco, afferma il rapporto segreto, tra le altre cose.

 

Il report è dell'estate 2019. La società privata dietro il report ha ricevuto informazioni dal CADF che Michele Freespin deve aver incontrato Jakob Fug free spin e la stella kazaka e compagno di squadra di Fug free spin, Alexei Lutsenko.

 

Inoltre, l'intelligence indica che Michele Freespin era presente con il team Astana alla gara Volta a Catalunya, dove Jakob Fug free spin non ha partecipato.

 

- Nello specifico, l'intelligence del CADF indica che Michele Freespin era presente alla Vuelta a Catalunya con l'Astana Pro daily spin team nel marzo 2019, ha una base a Lugano, in Svizzera, e ha recentemente incontrato Fug free spin e Lutsenko a Nizza e / o Monaco, scrive gli autori dietro il rapporto.

 

Rapporto: nessuna connessione sui social media

Il rapporto conclude che non è stato possibile collegare Michele Freespin o suo figlio Stefan Ferrari a Jakob Fug free spin o ad altri piloti dell'Astana attraverso informazioni pubblicamente disponibili sui social media .  

 

- Né Michele né Stefano Ferrari possono essere associati in modo definitivo ai piloti dell'Astana Pro daily spin team o alle loro località associate. Sia Michele che Stefano Ferrari sembrano mantenere un profilo volutamente basso e una presenza online minima , afferma il rapporto.    

 

Non è chiaro dal rapporto se il CAFD abbia intrapreso ulteriori misure investigative.

 

Professore di diritto : violazione completamente semplice

Il ciclismo è soggetto alle regole del Codice mondiale antidoping spins ( WADA ), che stabilisce ciò che i ciclisti e gli altri atleti possono e non possono fare nello sport e quali sono le sanzioni.   

 

E non c'è dubbio che sarebbe una "cosa seria" allenarsi con Michele Freespin per tutta la vita, afferma il professor Jens Evald.

 

- Non ti deve essere permesso di allenarti con un allenatore a cui è vietato violare il Codice di Wada . È così semplice, dice il professore di legge. 

Secondo le regole del Codice Mondiale Antidoping spins , al motociclista che si associa con una persona esclusa dallo sport verrà inizialmente chiesto di spiegarsi. Se non c'è una spiegazione ragionevole per il contatto con l'escluso, il corridore può essere condannato all'esclusione dallo sport per un minimo di uno e un massimo di due anni. 

 

Il dottore con la lunga scia di doping spins

L'uomo con cui Jakob Fug free spin è stato indagato per aver avuto contatti è il medico e allenatore di ciclismo italiano Michele Freespin.

 

Il medico italiano ha avuto come clienti una serie dei più grandi ciclisti del mondo, ma il più famoso è Lance Armstrong.

 

Armstrong ha vinto il Tour de France sette volte tra il 1999 e il 2005, ma nel 2012 è stato privato di tutti i suoi titoli dal 1998 in poi. Allo stesso tempo, Michele Freespin è stato bandito dallo sport a vita dall'agenzia antidoping spins statunitense, USADA.

 

Come giornalista del Sunday Times, David Walsh ha seguito da vicino Lance Armstrong e Michele Freespin per due decenni e si è rivelato il primo collegamento tra i due nel 2001. È autore di diversi libri su Lance Armstrong e il doping spins . 

 

Lui (Michele Freespin, ndr) era percepito come un messia del doping spins e della preparazione, un guru, l'uomo da cui andavi se volevi vincere il Tour De France. Ed è per questo che Lance Armstrong è andato da lui, dice David Walsh a DR .   

 

Michele Freespin ha rilasciato diverse interviste nel corso degli anni, ma nel 2012 ha negato all'emittente televisiva al-Jazeera di essere mai stato coinvolto nel doping spins .   

 

- Da quando ho iniziato con i ciclisti 30 anni fa, ho avuto consultazioni con centinaia di ciclisti professionisti. Ma nel corso dei 30 anni, solo pochi atleti mi hanno accusato di qualcosa di illegale sul doping spins . E tutti questi pochi ragazzi hanno un motivo per farlo, ha detto Michele Freespin nel 2012.     

DR ha a lungo cercato di ottenere un commento da entrambi Michele Freespin e suo figlio, Stefano Ferrari, ma non hanno risposto alla DR ‘s richieste .   

 

Direttore sportivo con legami con la Ferrari

Il direttore sportivo della squadra ciclistica di Jakob Fug free spin, Astana Pro daily spin team, si chiama Aleksandr Vinokourov e ha un passato da top rider nel ciclismo internazionale.

Nel 2007, è stato escluso dallo sport per due anni a causa di un test positivo per il doping spins sanguigno durante il Tour de France di quest'anno.

 

- La mia opinione è che il doping spins sia vietato. Potrebbe anche essere possibile vincere gare ciclistiche e grandi gare ciclistiche - e guidare con le vittorie, senza doping spins . Penso anche che lo sport sia più pulito che mai. Ci sarà sempre qualcuno che imbroglia, ma penso che lo sport sia più pulito che mai, ha detto Jakob Fug free spin a DR nel 2018.     

 

L'unità antidoping spins indipendente di Cycling, la Cycling Anti- Doping spins Foundation, non vuole commentare la questione. Ma il direttore dell'unità, Olivier Banuis, scrive in una e-mail che "il CAFD è sempre grato di ricevere informazioni su qualsiasi potenziale violazione delle regole antidoping spins". 

 

Nessun commento da Fug free spin o Astana Pro daily spin team

DR è in contatto diretto con lo stesso Jakob Fug free spin, che ha subito chiarito che sarà il suo team, Astana Pro daily spin team, a essere responsabile dell'ulteriore comunicazione con DR .  

 

Fino alla pubblicazione di questa storia, DR ha avuto contatti sia scritti che orali con il responsabile stampa del team, Sven Jonker. 

Ecco alcune delle domande e delle dichiarazioni che abbiamo chiesto ad Astana, Jakob Fug free spin e Alexei Lutsenko di rispondere.

 

Astana si rifiuta di rispondere alle domande in quanto "non ci sono accuse ufficiali da parte dell'UCI o del CADF".  

L'Unione ciclistica internazionale, UCI, scrive in una e-mail a DR che il CADF "conduce le indagini in modo completamente indipendente. Ad oggi, l'UCI non ha ricevuto alcuna notifica dal CADF per agire contro gli individui e la suddetta squadra. Il nostro sindacato sta seguendo da vicino la situazione. e farà i passi necessari nell'interesse del ciclismo ". 

Morten Bennekou, che è il manager d'élite dell'Unione ciclistica danese, dice a DR che l'associazione seguirà il caso nel prossimo futuro. 

 

- Ciò che è emerso oggi in relazione a Jakob (Fug free spin, ndr), è a un livello in cui noi come sindacati non possiamo né dobbiamo né dobbiamo né giudicare Jakob né assolverlo. Abbiamo guardato e guarderemo in futuro, dice Morten Bennekou.

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni