Aggiornato alle: 10:05 Sabato, 15 Agosto 2020 cielo sereno (MC)
Politica Valfornace

Valfornace, approvato il bilancio comunale di previsione

Valfornace, approvato il bilancio comunale di previsione

Martedì 24 dicembre il Comune di Valfornace ha approvato il bilancio di previsione 2020-2022. È la prima volta che l’Ente riesce ad approvare lo strumento finanziario previsionale prima del 31 dicembre.

Il Sindaco Massimo Citracca commenta con soddisfazione il risultato in quanto l’approvazione del bilancio rende possibile avviare sin dal 1° gennaio l’attività amministrativa dell’ente, senza ricorrere all’esercizio provvisorio. Sarà possibile procedere sin da subito alla realizzazione delle opere programmate. In particolare, il programma triennale dei lavori pubblici prevede la costruzione di due aree camper da mettere a disposizione  dei possessori di seconde case divenute inagibili. “Il programma delle opere pubbliche prevede inoltre l’avvio della ricostruzione di numerosi edifici comunali danneggiati dal sisma. La manovra tariffaria prevede l’abbassamento del buono pasto per le mense scolastiche da 4,5 euro al costo simbolico di 1 euro”. “In questo modo - afferma sempre il Sindaco Massimo Citracca - l’Amministrazione comunale vuole restituire a tutte le famiglie con figli nelle nostre scuole parte dei maggiori trasferimenti ottenuti a seguito del processo di fusione degli ex comuni di Pievebovigliana e di Fiordimonte. L’abbassamento del buono pasto mira inoltre ad incentivare anche le famiglie ad iscrivere i propri bambini nella scuola di Valfornace consentendo un consistente risparmio mensile,  soprattutto per chi ha più figli”. La manovra tributaria prevede anche un bonus di 40 euro per ogni famiglia residente nel comune di Valfornace come riduzione della tariffa sui rifiuti che verrà fatturata nell’anno 2020 nel corso del quale ricominceranno ad essere emessi anche i ruoli relativi alle annualità precedenti, per i quali era prevista la sospensione dei pagamenti post sisma. “Anche in questo caso - ricorda il Sindaco - abbiamo voluto favorire tutte le famiglie che sono rimaste residenti nel Comune di Valfornace nonostante le difficoltà successive al terremoto”. Il Sindaco coglie l’occasione per rispondere al capogruppo della minoranza Sandro Luciani, il quale aveva proposto  di deliberare una riduzione delle imposte sulla casa. Tale misura è stata valutata dall’Amministrazione comunale, ma è stata ritenuta non idonea in quanto i possessori di seconde case inagibili sono esenti dall’IMU fino alla ricostruzione e pertanto la riduzione delle imposte sugli immobili inagibili non avrebbe sortito alcun impatto finanziario per i possessori degli stessi. È stato ritenuto invece più opportuno restituire parte dei maggiori trasferimenti ottenuti dalla fusione dei comuni di Pievebovigliana e Fiordimonte  attraverso il quasi azzeramento del costo del buono pasto ed il riconoscimento di un bonus di 40 euro per la tassa rifiuti che verrà inviata a tutte le famiglie nel corso dell’anno 2020.

Nella stessa seduta consiliare il Sindaco ha omaggiato tutti i consiglieri di una copia della guida storico-artistica del Comune di Valfornace appena edita, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie alla preziosa collaborazione del professor Augusto Ciuffetti, profondo conoscitore della realtà locale. 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni