Aggiornato alle: 20:05 Martedì, 19 Gennaio 2021 cielo sereno (MC)
Politica Macerata

Minacce all'assessore Latini, Gasparri: "Perché non se ne parla in tv? È la sinistra che decide"

Minacce all'assessore Latini, Gasparri: "Perché non se ne parla in tv? È la sinistra che decide"

“Ai 'custodi' della legalità e della libertà segnalo il fatto che le gravissime minacce a Giorgia Latini non hanno ottenuto il risalto e le attenzioni che analoghe minacce, nei confronti di esponenti della sinistra su altri temi, avrebbero ottenuto". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, a seguito della scritta "La storia ce lo insegna: andiamo a bruciargli la casa" comparsa lo scorso sabato a Macerata per protestare contro l’opinione espressa dall’assessore Giorgia Latini in merito al tema dell’aborto (leggi qui). 

L’assessore era stata oggetto di critiche per la sua posizione riguardo la somministrazione della pillola Ru 486 nei consultori e la volontà di rivedere le linee ministeriali sul tema. 

"Ma la vicenda di Giorgia Latini, alla quale esprimo la mia piena e totale solidarietà, viene poco citata - aggiunge Gasparri -. Eppure abbiamo visto nelle televisioni i conduttori dei talk show e tanti altri opinionisti su giornali insorgere in maniera sdegnata di fronte a casi meno gravi di quello di Giorgia Latini. C'è ipocrisia. Perché è la sinistra che decide tutto in questo Paese. Chi è vittima delle violenze e chi non lo è, chi merita solidarietà e chi invece no. Questa ipocrisia è più grave delle minacce stesse. Che vergogna questo silenzio”. 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni