Aggiornato alle: 20:14 Domenica, 23 Giugno 2024 cielo sereno (MC)
Eventi Morrovalle

"Si sono spesi per dare lustro alla citta": il Comune di Morrovalle premia cinque cittadini

"Si sono spesi per dare lustro alla citta": il Comune di Morrovalle premia cinque cittadini

Un riconoscimento a chi si è speso per dare lustro alla città. Per il secondo anno consecutivo, il sindaco Andrea Staffolani ha voluto ricevere e premiare in Comune, a ridosso del Natale, alcuni cittadini morrovallesi che si sono distinti per la loro attività in favore della comunità nel corso della loro vita. Ieri mattina nel suo ufficio il primo cittadino ha insignito del premio Giuseppe Calamante, Filiberto Montemarani, Primo Palmieri, Mario Santoni e Mario Latini.

Per i primi quattro, inesauribili motori di tante iniziative organizzate negli anni, questa la motivazione indicata nella pergamena loro consegnata: «Per aver promosso e organizzato importanti e partecipate manifestazioni di intrattenimento e di animazione della vita sociale. Con il proprio generoso operato ha contribuito a rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini alla comunità e a richiamare alla nostra città molte persone di altri paesi. L’amministrazione esprime un sentito apprezzamento per il considerevole impegno profuso negli anni, con spirito di servizio, per realizzare eventi di successo, dando così lustro alla nostra città».

Diverso il caso di Latini, storico e scrittore che ha scavato nelle radici della Morrovalle che fu. «Spinto dall’amore per la sua città, ne ha studiato la storia con passione e competenza. Grazie alle sue pubblicazioni, note anche oltre i confini comunali, ha consentito ai morrovallesi e non di conoscere l’antica e interessante storia di “Murri de valle” e dei suoi protagonisti e personaggi. L’amministrazione esprime un sentito apprezzamento per i suoi studi e per il suo impegno socioculturale a vantaggio di tutta la comunità».

«Cinque persone che si sono impegnate negli anni per valorizzare Morrovalle sotto il profilo culturale, turistico e dell’intrattenimento – ha sottolineato Staffolani – ciò che hanno fatto è rimasto nella storia, alcune sono tramontate, ma altre sono rimaste nei decenni: il Presepe vivente, il Carnevale trodicense, le feste patronali, ma l’elenco sarebbe lunghissimo. Un ringraziamento di cuore a tutti loro: sono la nostra storia».

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni