Aggiornato alle: 01:02 Giovedì, 19 Settembre 2019 pioggia leggera (MC)
Economia Altri comuni

Qual è la dimensione del mercato forex in Italia? Un’analisi del settore

Qual è la dimensione del mercato forex in Italia? Un’analisi del settore

Potrebbe non sorprendere molti di voi affermare che il settore del forex in Italia è molto più piccolo del Regno Unito. In effetti, il paese ha pochissimi broker locali.

 

Ciò è in parte dovuto al fatto che la Commissione nazionale per le società finanziarie e le borse (CONSOB) ha mantenuto un atteggiamento duro nei confronti degli investimenti considerati ad alto rischio.

 

Per questo motivo, i commercianti di forex italiani hanno pochissime scelte quando si tratta di trovare un broker forex italiano. In effetti, la maggior parte dei broker forex che attualmente servono i commercianti di FX italiani hanno sede in altri stati membri dell'UE come Cipro o nel Regno Unito o anche internazionali come Australia. Questo include IC Markets eToro, CMC Markets, ActivTrades e Plus500, che sono tutti grandi nel mercato italiano.

 

Broker italiani cresciuti in casa - ce ne sono ancora?

 

In termini di intermediazione FX locale, la banca Fineco sembra essere l'unica istituzione finanziaria locale a fornire forex trading nel paese.

 

Per saperne di più sul settore abbiamo parlato con eToro, una società di brokeraggio sociale, che è uno dei principali fornitori di trading FX in Italia. Per l'azienda, l'Italia occupa il 6% dei suoi utenti registrati, che equivale a circa 60.000 utenti tra i broker di dieci milioni di clienti in tutto il mondo.

 

Edoardo Fusco Femiano, analista di mercato italiano per eToro, ha dichiarato: "L'ambiente di trading FX in Italia è ancora molto attivo. Stiamo osservando una nuova generazione di giovani, laureati, commercianti, altamente determinati nell'avviare il viaggio commerciale con l'aspirazione di diventare veri professionisti ".

 

"In termini di patrimonio netto pro capite, l'Italia è ancora uno dei paesi più ricchi al mondo. Pertanto, su eToro, riteniamo che il paese abbia un forte potenziale. L'istruzione è stata e rimane il principale motore per la crescita del settore, in Italia e nel mondo ".

 

Attività di trading in Italia

 

Con poca concorrenza nel mercato forex italiano locale e dominando i grandi broker internazionali, vale la pena che i nuovi broker inizino le loro operazioni nel paese? Tutto dipende dalla domanda e, come evidenziato da Femiano, la domanda di scambi di valute nel paese è correlata ai modelli di settore.

 

"Credo che dobbiamo guardare la tendenza da una prospettiva generale. FX è lo strumento di trading tipico per principianti, grazie ai bassi margini e alla possibilità di applicare tecniche di ridimensionamento e ridimensionamento della posizione a piccoli portafogli. Pertanto, la domanda di FX trading è fortemente correlata con la tendenza generale del settore ", ha aggiunto Femiano.

 
Come fanno trading i consumatori italiani?

 

Storicamente, l'Italia è considerata un mercato commerciale più conservativo. Le coppie valutarie più comunemente scambiate sono le valute G10 - EUR, USD, JPY, CAD e GBP, in base all'attività di trading su Engine Forex. Tuttavia, a quale valuta gli operatori si affollano dipende dalla volatilità.

 

Inoltre, gli italiani sono più interessati a negoziare azioni, come il DAX tedesco, e mostrano un maggiore interesse nel commercio di copie. Copia il trading, come suggerisce il nome, consente agli operatori dei mercati finanziari di copiare automaticamente le posizioni aperte e gestite da un investitore scelto.  Questo assetto rende comunque il trading aperto davvero e tutti, per scoprirne di più basta leggere la Recensione, per capire come lavora la funzionalità di copia delle strategie di investitori esperti e come questa può essere la prima mossa per avvicinarsi al mondo del trading online in modo intelligente e organizzato.

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni