Aggiornato alle: 21:35 Martedì, 25 Giugno 2019 cielo sereno (MC)
Cultura Camporotondo di Fiastrone

In tanti “Sotto le Stelle con Rossini”: TeatrOpera Festival riempie Piazza San Marco a Camporotondo

In tanti “Sotto le Stelle con Rossini”: TeatrOpera Festival riempie Piazza San Marco a Camporotondo

Avrebbe applaudito anche lui... Gioachino Rossini in persona, ne siamo certi, al termine dello spettacolo di domenica 29 luglio a Camporotondo di Fiastrone, intitolato “Sotto le Stelle con Rossini”.

"E sembrava quasi di vederlo - raccontano gli organizzatori -  il grande compositore, passeggiare tra le vie deliziose del paese nel tardo pomeriggio; sedersi senza fretta ai tavoli dell'Osteria Il Sigillo per assaporare gli adorati maccheroni e la torta Guglielmo Tell, per poi accomodarsi in fondo alla piazzetta, su una delle oltre 200 sedie sistemate per l'occasione davanti al palco, già piene di gente, così da ascoltare senza essere notato".

Serena Fazio, Anna Capiluppi, Rakhsha Ramezani Meiami, Yui Mochizuchi, Danilo Cosa, Anna Roberta Sorbo, Hiroko Takimoto e Chihiro Wada; questi i nomi degli 8 giovani allievi cantanti lirici, venuti da lontano per partecipare al Laboratorio “Alla scoperta di Rossini” e omaggiare Gioachino Rossini sotto le stelle di Camporotondo di Fiastrone. Ad aprire lo spettacolo Patrizia Biccirè, soprano e docente del laboratorio e Serenella Pasqualini, mezzosoprano nonché direttore artistico del Festival, che hanno deliziato il pubblico con il duetto di Ninetta e Pippo “Dhe Pensa se Domani” , da “La Gazza Ladra” di Gioachino Rossini, lasciando poi la scena ai giovani artisti in un ideale passaggio di testimone. E questi ragazzi hanno davvero sorpreso il pubblico per le capacità vocali e la loro preparazione esibendosi in brani meno noti quali ad esempio il Duetto da "Elisabetta Regina d'Inghilterra"; l'Aria della prigione dal "Tancredi"; o più noti quali l'aria di Haly da "L'italiana in Algeri" o la cavatina di Fiorilla da "Il Turco in Italia", solo per citarne alcuni. Sul palco insieme ai cantanti anche le danzatrici del Liceo Coreutico F. Filelfo di Tolentino: Sara Quattrini, Elisa Severini, Nicoletta Galassi, Martina Halimi e Laura Ramundo che hanno eseguito due belle coreografie create per l'occasione dell'anniversario rossiniano.

Sono stati tutti loro i veri protagonisti della serata, nata proprio con l'intento di offrire ai giovani artisti, future promesse, occasioni e spazi per mettersi in luce dopo un'accurata formazione sotto la guida di professionisti e il pubblico presente ha capito il messaggio e accolto con favore la nuova proposta di TeatrOpera Festival, apprezzando in modo particolare l'allestimento del palco in piazza San Marco, rivelatasi per l'occasione un teatro ideale dall'acustica perfetta. Ben tre pianiste hanno accompagnato l'intero spettacolo, la giapponese Hiroko Takafuji, Sara Zampetti di Tolentino e Chiara Cirilli di Camporotondo di Fiastrone. Le due marchigiane hanno regalato ai presenti una splendida esecuzione a 4 mani, particolarmente apprezzata e applaudita da un pubblico molto attento. Dulcis in fundo, un discorso a parte merita, nella parte di presentatore, l'attore Fabrizio Romagnoli, conosciutissimo e apprezzato da tutti, che si è divertito a “cucire” tra di loro i diversi momenti di spettacolo, e l'ha fatto con garbo e ironia, con fare scherzoso com'era nello spirito di Rossini, perfettamente a suo agio, da grande professionista qual è, in un contesto sicuramente al di fuori dei soliti schemi, assistito tra l'altro da Patrizia Biccirè nella parte di un'insolita e aggraziata “valletta”. Ma davvero tutto il paese è stato coinvolto nella realizzazione di “Sotto le Stelle con Rossini”, bambini compresi, che hanno creato un'insolita scenografia, disegnando Rossini e la sua musica sotto la guida ispirata e competente di Irene Teobaldelli, Lucia Gatti e Raffaella Baratta.

Tutti i loro disegni hanno abbellito il palco e le colonne del Comune che gli facevano da sfondo.... Che dire....Rossini dall'ultima fila applaudiva e sorrideva annuendo! Gli spettacoli di “TeatrOpera Festival 2018, festeggia Rossini” continuano stasera, mercoledì 1 Agosto alle ore 21,30, con l'imperdibile conferenza di Guido Mecenero “Tra le leggende dei Sibillini narrando la magia dei Monti Azzurri”; lo stage vocal-teatrale “il Tocco della Voce” il 3 e 4 agosto, con la prova aperta di sabato 4 agosto alle ore 19 e l'ultimo spettacolo di Domenica 5 Agosto, “Serata di Gala al Circolo Lirico” dove ad esibirsi saranno i professionisti con le arie più famose e conosciute dell'Opera Lirica Italiana...e non solo.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni