Morrovalle

"Si sono spesi per dare lustro alla citta": il Comune di Morrovalle premia cinque cittadini

"Si sono spesi per dare lustro alla citta": il Comune di Morrovalle premia cinque cittadini

Un riconoscimento a chi si è speso per dare lustro alla città. Per il secondo anno consecutivo, il sindaco Andrea Staffolani ha voluto ricevere e premiare in Comune, a ridosso del Natale, alcuni cittadini morrovallesi che si sono distinti per la loro attività in favore della comunità nel corso della loro vita. Ieri mattina nel suo ufficio il primo cittadino ha insignito del premio Giuseppe Calamante, Filiberto Montemarani, Primo Palmieri, Mario Santoni e Mario Latini. Per i primi quattro, inesauribili motori di tante iniziative organizzate negli anni, questa la motivazione indicata nella pergamena loro consegnata: «Per aver promosso e organizzato importanti e partecipate manifestazioni di intrattenimento e di animazione della vita sociale. Con il proprio generoso operato ha contribuito a rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini alla comunità e a richiamare alla nostra città molte persone di altri paesi. L’amministrazione esprime un sentito apprezzamento per il considerevole impegno profuso negli anni, con spirito di servizio, per realizzare eventi di successo, dando così lustro alla nostra città». Diverso il caso di Latini, storico e scrittore che ha scavato nelle radici della Morrovalle che fu. «Spinto dall’amore per la sua città, ne ha studiato la storia con passione e competenza. Grazie alle sue pubblicazioni, note anche oltre i confini comunali, ha consentito ai morrovallesi e non di conoscere l’antica e interessante storia di “Murri de valle” e dei suoi protagonisti e personaggi. L’amministrazione esprime un sentito apprezzamento per i suoi studi e per il suo impegno socioculturale a vantaggio di tutta la comunità». «Cinque persone che si sono impegnate negli anni per valorizzare Morrovalle sotto il profilo culturale, turistico e dell’intrattenimento – ha sottolineato Staffolani – ciò che hanno fatto è rimasto nella storia, alcune sono tramontate, ma altre sono rimaste nei decenni: il Presepe vivente, il Carnevale trodicense, le feste patronali, ma l’elenco sarebbe lunghissimo. Un ringraziamento di cuore a tutti loro: sono la nostra storia».    

23/12/2023 11:39
Morrovalle, il Consiglio approva il bilancio di previsione e ricorda l'ex vicesindaco Capozucca

Morrovalle, il Consiglio approva il bilancio di previsione e ricorda l'ex vicesindaco Capozucca

È stato approvato il bilancio di previsione 2024-2026, piatto forte dell’ultima seduta del 2023 del consiglio comunale di Morrovalle. Il principale documento programmatico dell’ente, infatti, è stato approvato (con i sì della maggioranza e i no dell’opposizione) entro il termine del 31 dicembre. «Sono da 12 anni in consiglio comunale ed è la prima volta che si riesce a chiuderlo entro quella che sarebbe la sua scadenza naturale senza alcuna proroga, è una bella soddisfazione – ha sottolineato l’assessore al bilancio Alfredo Benedetti introducendo la sua relazione – è un bilancio in pareggio con entrate e uscite per poco più di 20,5 milioni di euro. Abbiamo confermato tutti i servizi che eroghiamo, tra le altre voci significative abbiamo destinato per il 2024 157 mila euro all’istruzione prescolastica e 452 mila euro di contributi per altri ordini scolastici, 84 mila euro da destinare alla cultura, 80 mila euro allo sport, 21 mila euro per servizi rivolti ai giovani e 111 mila euro per il turismo. Queste fanno parte di quello su cui l’amministrazione può incidere, perché alla fine della fiera il 90% dei conti sono vincolati e quindi pressoché fissi». A fare da preambolo all’approvazione del previsionale, si è discusso ovviamente di tutti gli atti ad esso collegati, tra cui addizionale Irpef (con aliquota unica dell0 0,80% e soglia di esenzione a 15 mila euro, tra le più basse della provincia) e aliquote Imu, che rimarranno invariate rispetto al 2023, piano triennale delle opere pubbliche («stiamo portando avanti il nostro programma elettorale spostando progressivamente avanti alcune opere in base alle tempistiche: l’unica aggiunta è la ristrutturazione della palestra comunale prevista per il 2025», ha precisato il sindaco Andrea Staffolani) e la ricognizione delle società partecipate del Comune. Via libera all’unanimità, invece, per l’acquisizione da parte dell’ente di un terreno di 2.470 metri quadrati in via Verdi. Valore di mercato di 64 mila euro, ma l’accordo col privato ha fissato il prezzo della vendita a 58 mila. «È un appezzamento di terreno adiacente al Pincio che il proprietario ci ha concesso tante volte di utilizzare per manifestazioni ed iniziative – ha spiegato Staffolani – ci è sembrato giusto e corretto acquisirlo anziché sfruttare la benevolenza del proprietario. Ragioneremo poi su come utilizzarlo per il futuro». Il consiglio si era aperto con il minuto di silenzio in memoria dell’ex vicesindaco Alessandro Capozucca, deceduto lo scorso 28 novembre. Si è poi proceduto alla sua surroga, con la nomina a consigliere comunale di Marco Morresi.

20/12/2023 11:37
Morrovalle, schianto fra due auto: quattro feriti (FOTO)

Morrovalle, schianto fra due auto: quattro feriti (FOTO)

Rocambolesco incidente quello avvenuto, poco dopo le 12, a Trodica di Morrovalle quando due veicoli, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, sono entrati in collisione frontalmente lungo la provinciale. Immediatamente sul posto i militari dell'Arma e il 118 che ha provveduto a soccorrere gli occupanti dei mezzi. Alla fine saranno quattro le persone accompagnate al Pronto Soccorso a scopo precauzionale in codice di bassa gravità.  Disagi alla circolazione ripresa soltanto dopo lo sgombero e il ripristino della sede stradale dalla ditta Bellesi e Corridoni.  

16/12/2023 13:10
Da Raf a Orietta Berti: tanti big nel nuovo brano di Natale firmato dal morrovallese Piero Romitelli

Da Raf a Orietta Berti: tanti big nel nuovo brano di Natale firmato dal morrovallese Piero Romitelli

È uscito il nuovo brano e video natalizio "Che Natale è" interpretato da grandi nomi della musica italiana: Gaetano Curreri (Stadio), RAF, Nina Zilli, Anna Tatangelo, Paolo Vallesi e Orietta Berti.  Nel singolo Natalizio "Che Natale è" sono coinvolti gli speaker di Radio Subasio che cantano insieme ai big della musica italiana. Il gioco come sempre sarà riconoscere singolarmente le voci degli artisti. I produttori e gli autori sono già ben noti nella scena musicale, la stessa squadra infatti composta da Emilio Munda, il morrovallese Piero Romitelli e Marco Colavecchio è già consolidata dal fatto di aver scritto diversi brani per l’ultimo album di Eros Ramazzotti "Battito infinito", di cui è stata realizzata anche la versione in spagnolo "Latido infinito" e che vede le loro canzoni in giro per il mondo nel tour mondiale dell’artista. O ltre ad Eros Ramazzotti sommando le loro esperienze individuali, hanno collaborato con moltissimi cantanti di fama nazionale e mondiale come: Il Volo, Gianna Nannini, Gigi d’Alessio, Nomadi, Umberto Tozzi, Francesco Renga, Sergio Dalma, Michele Bravi, Noemi, Irene Grandi e moltissimi altri, con un totale di 6 partecipazioni al Festival di Sanremo di cui 3 podi conquistati. "Abbiamo scelto le parti adatte ad ogni cantante" ci spiegano i produttori, "cercando di fonderle al meglio tra di loro per dare maggiore senso di armonia e di spirito natalizio. I cantanti ci hanno inviato inoltre i video dei momenti in cui erano nei loro studi di registrazione per incidere le loro parti, così da poter realizzare un’unica sequenza di immagini per la realizzazione del videoclip". Gli stessi producer hanno anche curato il lavoro di mixaggio e mastering. Il progetto nato da un’idea di Paolo Vallesi e Beppe Cuva, direttore di Radio Subasio, è stato scritto sempre da Piero Romitelli, Emilio Munda e Marco Colavecchio insieme allo stesso Paolo.  Ecco il video del singolo:     

14/12/2023 10:50
Morrovalle, scontro tra auto e scooter: 49enne trasferito d'urgenza in ospedale

Morrovalle, scontro tra auto e scooter: 49enne trasferito d'urgenza in ospedale

Scontro tra auto e scooter: 49enne trasferito in codice rosso all'ospedale. È il bilancio di un incidente avvenuto, intorno alle 13:50, in via Michelangelo a Morrovalle. Per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, il motociclo e la vettura sono entrati in collisione. Ad avere la peggio la persona in sella al due ruote che è finita a terra dopo l'urto e riportato una frattura grave alla gamba destra. Lanciato l’allarme sono accorsi sul posto i mezzi di soccorso del 118. Gli operatori dell'emergenza, prestate le prime cure del caso, hanno trasportato d'urgenza lo scooterista all'ospedale di Civitanova Marche in codice rosso. Praticamente illesa, invece, la persona al volante dell'auto. 

11/12/2023 17:30
Dall'accensione del "focaraccio" al presepe vivente: il Natale a Morrovalle

Dall'accensione del "focaraccio" al presepe vivente: il Natale a Morrovalle

È già Natale a Morrovalle. Sabato pomeriggio, con l’accensione delle luminarie in piazza Pertini, si alza ufficialmente il sipario sul cartellone degli eventi che accompagnerà tutto il mese di dicembre e l’inizio del nuovo anno. Appuntamento alle 17 a Trodica con l’animazione e lo spettacolo per bambini a cura di Maga Puzzetta. Alle 18 l’atteso momento dell’accensione delle luci e dell’albero di Natale, quindi a seguire una festa con caramelle, dolcetti e bevande calde per tutti. I festeggiamenti natalizi arriveranno anche al paese alto da giovedì 7 dicembre alle 19 con l’accensione del “focaraccio” a Borgo Marconi, replicata alle 21 anche a Trodica nei pressi della chiesa dell’Emmanuele. Venerdì 8, poi, apre il Villaggio di Babbo Natale in piazza Vittorio Emanuele (dalle 14 alle 18), mentre per tutto il fine settimana la Croce Verde Morrovalle-Montecosaro darà vita a una raccolta fondi alla chiesa dell’Emmanuele. Venerdì 15 e sabato 16 l’auditorium San Francesco ospiterà le feste di Natale delle scuole dell’infanzia, mentre venerdì 22 dicembre alla chiesa di San Bartolomeo andrà in scena il concerto di Natale firmato dall’associazione Marche all’Opera del maestro Alfredo Sorichetti. La giornata clou, però, sarà anche quest’anno quella del 26 dicembre. Protagonista principale il presepe vivente, a cura della Pro Loco Morrovalle, che si snoderà per le vie del centro storico dalle 16 alle 19.30. Un evento che richiama ogni anno migliaia di visitatori catapultandoli indietro di secoli, nell’atmosfera magica del borgo antico addobbato di tutto punto. Le vie del centro storico si popolano di fabbri, falegnami, ciabattini, mercanti, pastori e altro ancora, come una grande teatro a cielo aperto con centinaia di figuranti. Il percorso si articola lungo tutto il reticolo di piazze e vicoli del salotto buono della città, tra raffigurazioni in costume e punti di ristoro con bruschette e vin brulè, fino ad arrivare alla capanna della Natività, animata dai personaggi e dagli animali della tradizione. Sempre il 26, alle 17.30, torna un classico del Natale morrovallese: il concerto di Natale del corpo bandistico Verdi, che avrà come location la chiesa di San Bartolomeo. La giornata si replicherà poi il 1° gennaio, con il bis del presepe vivente e, alle 17, il “Concerto d’organo per la pace” alla chiesa di San Bartolomeo. Gran finale, sabato 6 gennaio dalle 14.30 alle 18, con la Festa della Befana in piazza Vittorio Emanuele II: la fine delle festività sarà salutata con lo spettacolo dell'Uomo nel pallone e tanti regali.    

30/11/2023 18:47
Morrovalle piange Alessandro Capozucca: ex vicesindaco, assessore e giudice di gara

Morrovalle piange Alessandro Capozucca: ex vicesindaco, assessore e giudice di gara

Profondo cordoglio a Morrovalle per la scomparsa di Alessandro Capozucca, ex vicesindaco e assessore al bilancio dal 2011 al 2018 nelle giunte Montemarani. L’uomo, 72anni, è morto dopo una lunga malattia. Alessandro Capozzucca, ex dirigente dell’Inps di Fermo, è stato anche giudice di gara nazionale della Federciclismo. In passato è stato presidente della commissione regionale giudice di gara, nonché istruttore in molti corsi per nuovi giudici regionali. “Alessandro lascia un vuoto nell’ambiente ciclistico regionale e in quanti lo hanno conosciuto e apprezzato come persona preparata e cultore dei regolamenti, oltre ad aver presieduto diverse assemblee elettive regionali come presidente”, si legge in una nota della Fci. “Alla famiglia le più sentite condoglianze del consiglio Regionale Marche Fci, unitamente a tutti i giudici marchigiani e all’intero movimento ciclistico della nostra regione”. I funerali sono fissati per giovedì 30 novembre, alle 10:00, nella chiesa San Bartolomeo di Morrovalle.  

29/11/2023 14:34
Carambola in superstrada, disagi ma nessun ferito (FOTO)

Carambola in superstrada, disagi ma nessun ferito (FOTO)

L'incidente è avvenuto prima delle nove di questa mattina in superstrada tra i caselli di Morrovalle e Macerata, in direzione monti. Per cause in via di accertamento, due veicoli sono entrati in collisione rimanendo al centro della carreggiata. Immediatamente sul posto la Polizia Stradale cui spetterà chiarire le dinamiche e il soccorso "Bellesi e Corridoni" per lo sgombero della strada ed il trasporto dei veicoli. Ovvie le ripercussioni sul traffico in un'ora critica. Fortunatamente non si registrano feriti ma solo consistenti danni ai veicoli.

28/11/2023 09:10
Montecosaro, sorpreso con la droga negli slip: denunciato 45enne

Montecosaro, sorpreso con la droga negli slip: denunciato 45enne

Sorpreso con la droga negli slip: denunciato un operaio 45enne della provincia di Fermo. A fermarlo, nella tarda serata di venerdì, sono stati i carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Macerata.  L'uomo, italiano, è stato intercettato all'altezza di Montecosaro Scalo dai militari della sezione operativa con la collaborazione dei colleghi del reparto operativo, ed è stato bloccato mentre si trovava, in compagnia di un altro uomo, 38enne, alla guida di un'Audi A3.   Proprio il comportamento nervoso di M.M., queste sono le sue iniziali, e l’impazienza di proseguire la marcia nel vano tentativo di eludere il controllo, ha indotto i militari a non dare credito alle giustificazioni e di approfondire le verifiche.  La perquisizione ha consentito di rinvenire, nascosto negli slip, un involucro per un peso complessivo lordo di 52 grammi contenente eroina, oltre ad un piccolo bilancino di precisione che era custodito in un borsello. Nel corso della successiva perquisizione effettuata nell'abitazione dell'uomo, è stato trovato materiale per la preparazione e il confezionamento dello stupefacente oltre ad altri due bilancini di precisione intrisi di residui di stupefacente. Particolare che ha ulteriormente aggravato il quadro probatorio emerso a carico del 45enne.  La droga - che doveva essere ancora "lavorata" per essere suddivisa in dosi prima di essere immessa nelle locali piazze di spaccio - e tutto il materiale per il confezionamento rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro penale e l'uomo è stato deferito in stato di libertà per la detenzione ai fini di spaccio.

14/11/2023 13:10
New Fashion Gia.Man.Dance da urlo al mondiale: 6 ori e 5 argenti per la scuola di Morrovalle

New Fashion Gia.Man.Dance da urlo al mondiale: 6 ori e 5 argenti per la scuola di Morrovalle

Brillano fortissimo le stelle della New Fashion Gia. Man. Dance al campionato mondiale Ido 2023 di danza sportiva. Questa volta sotto il cielo di Skopje, in Macedonia, Thomas Crucianelli, Arianna Zanconi e Ludovica Nivella portano in Italia con massima soddisfazione le medaglie dal metallo più ambito. Per Thomas due ori e un argento, rispettivamente in caribbean show dance, bachata shine e salsa shine. Ludovica ha conquistato tre argenti, in bachata, salsa e caribbean showdance. In coppia Thomas e Arianna hanno, invece, conquistato quattro ori e un argento in salsa, bachata, merengue, caribbean show dance e salsa shine duo.  I ragazzi della scuola morrovallese, diretta dai maestri Gianni Crucianelli e Manola Fontana in collaborazione con i pluricampioni del mondo Riccardo Ciminari e Silvia Fontana, hanno scalzato dal podio i seppur bravi parigrado spagnoli, cechi, italiani e soprattutto gli agguerritissimi turchi.  La battaglia è stata davvero di altissimo livello, ma non poteva essere altrimenti data la portata dell'evento. Ma come si sa, quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. E così Thomas e Arianna hanno gareggiato esibendo prestazioni ai limiti della perfezione, impressionando favorevolmente tutti: non solo i giudici, ma anche tutto il pubblico online, collegato in diretta streaming sul canale ufficiale della manifestazione, nonché i loro mentori Riccardo e Silvia, i quali anche se da casa li hanno seguiti e sostenuti in ogni momento della gara. Oramai per la coppia l'appuntamento internazionale sta diventando una dolce abitudine, dal momento che le vittorie in terra macedone rappresentano la quarta affermazione mondiale degli ultimi quattro anni. Roba da stropicciarsi gli occhi.  Per Ludovica invece il risultato ottenuto rappresenta un vero e proprio exploit. Dopo una stagione agonistica tra alti e bassi, nella gara più importante la leonessa di San'Elpidio sfoggia una performance encomiabile, che non raggiunge il livello assoluto solo per una manciata di voti. Salsa, bachata, merengue o caribbean show dance non hanno fatto differenza, il risultato finale è stato il medesimo: applausi, medaglia, inno di Mameli. La preparazione tecnica e la determinazione che hanno riversato su quella pista, non hanno avuto eguali. Così i tre atleti nostrani, per un anno ancora, potranno mostrare a pieno diritto l'alloro iridato che con merito hanno appuntato sul loro petto.  

13/11/2023 16:40
Assistenza domiciliare e assegni di cura: pubblicati i bandi rivolti agli over 65

Assistenza domiciliare e assegni di cura: pubblicati i bandi rivolti agli over 65

Sono stati pubblicati nei giorni scorsi dall'Ambito Sociale 14 gli avvisi pubblici per l'accesso al Sad (Servizio di assistenza domiciliare) in favore di persone affette da demenze e agli assegni di cura per famiglie che assistono in casa propria un anziano non autosufficiente. Entrambi i bandi sono rivolti agli over 65 residenti e domiciliati nei comuni di Civitanova Marche, Montecosaro, Montefano, Montelupone, Monte San Giusto, Morrovalle, Porto Recanati, Potenza Picena e Recanati con reddito Isee non superiore ai 25 mila euro. Il Servizio per l'assistenza domiciliare in favore di persone affette da demenze consiste in prestazioni socio-assistenziali erogate a domicilio dei beneficiari ai fini del mantenimento dell'anziano presso il proprio domicilio, nel proprio contesto sociale e affettivo ed è alternativo all'inserimento permanente in una struttura. L'Ats 14, verificati tutti i requisiti previsti dall’avviso, stila la graduatoria delle richieste determinata dalla valutazione della condizione di non autosufficienza effettuata e dall'attribuzione di un punteggio in base al valore Isee. Alle persone utilmente collocate in graduatoria verranno attribuiti voucher spendibili in ore di assistenza domiciliare erogate da soggetti accreditati scelti direttamente dai beneficiari. L’assegno di cura, invece, è un sostegno economico a favore delle famiglie che assistono in casa propria un anziano non autosufficiente. L'obiettivo è garantire la permanenza presso il proprio domicilio quale scelta elettiva assistenziale. L'importo del contributo previsto è fissato in 200 euro al mese per un massimo di 12 mesi, a partire da gennaio e fino a dicembre 2024. L'assegno viene concesso ai primi 228 richiedenti utilmente collocati nella graduatoria che avranno sottoscritto il Pai (Piano assistenziale individualizzato) sulla base della valutazione multidimensionale svolta dai competenti servizi territoriali. Per entrambi i bandi, la domanda va presentata esclusivamente online al link https://ambitosociale14.sicare.it/sicare/benvenuto.php autenticandosi tramite Spid/Cns/Cie. Il termine ultimo per la presentazione è quello delle 23:59 del 30 novembre. Per maggiori informazioni, rivolgersi in Comune.  

09/11/2023 12:50
Morrovalle, il vento distrugge un pollaio: lanciata una raccolta fondi

Morrovalle, il vento distrugge un pollaio: lanciata una raccolta fondi

Il maltempo dei giorni scorsi ha causato numerosi danni in tutta Italia. Nelle campagne di Morrovalle, in provincia di Macerata, il forte vento di domenica mattina ha distrutto l’allevamento di galline al pascolo di Sanjeye e Mario, che hanno lanciato una raccolta fondi.  “La nostra piccola azienda agricola MyFarmProject - scrivono su GoFundMe - ha subito gravi danni strutturali a causa del maltempo, per un valore stimato di migliaia di euro”. “Il ricavato - spiegano - andrà devoluto all’acquisto di pollai mobili, alla rimessa degli attrezzi, al recinto perimetrale e all’attrezzatura avicola distrutta”. “Le nostre galline, che fortunatamente si sono salvate - aggiungono - hanno bisogno del tuo supporto e te puoi fare la differenza. Non vediamo loro che tornino a razzolare libere e felici come sempre”. La piattaforma GoFundMe ha creato una pagina speciale in cui sono raggruppate le raccolte fondi riguardanti i danni causati dal maltempo nei giorni scorsi, non solo in Toscana ma in tutta la penisola.   

08/11/2023 11:04
Morrovalle e Potenza Picena celebrano il merito scolastico con il premio Menghini-Molini

Morrovalle e Potenza Picena celebrano il merito scolastico con il premio Menghini-Molini

Torna quest’anno con la sua 18° edizione il "Premio Menghini-Molini", con il quale i comuni di Morrovalle e Potenza Picena, con la collaborazione degli istituti comprensivi Via Piave di Morrovalle e Leopardi e Sanzio di Potenza Picena, assegnano dei riconoscimenti agli studenti più valenti residenti nelle due città, relativamente all’anno scolastico 2022/2023. Sul piatto c’è la somma totale di 3mila euro, che saranno suddivisi in quattro categorie: due premi da 333 euro (uno per comune) che hanno conseguito il diploma di istruzione secondaria di I grado con votazione di almeno 9/10; due premi da 333 euro (uno per comune) per studenti di scuola secondaria di II grado che hanno frequentato un anno dal primo al quarto ed abbiano avuto una votazione di almeno 8/10; due premi da 333 euro (uno per comune) per studenti di scuola secondaria di II grado diplomatisi l’anno passato con votazione di almeno 90/100 e che siano iscritti al primo anno di università; due premi da 500 euro (uno per comune) per studenti universitari che si siano laureati tra il 1° novembre 2022 e il 15 novembre 2023 con votazione di almeno 108/110. Qualora si verifichi l’eventualità che, in una delle quattro categorie di beneficiari, non venga presentata alcuna domanda, ovvero nessuna tra le domande presentate raggiunga i requisiti di merito richiesti, l'ammontare del premio previsto verrà ripartito proporzionalmente tra le altre categorie di beneficiari del medesimo comune. La domanda di partecipazione può essere presentata in carta semplice oppure compilando l’apposito modulo disponibile nelle rispettive sedi municipali e sui siti comunali. La domanda va presentata al proprio comune di residenza, in una delle seguenti modalità: consegnata all’Ufficio Protocollo del Comune di Potenza Picena o di Morrovalle; spedita con raccomandata a/r al Comune di Potenza Picena o di Morrovalle in busta chiusa con dicitura, all’esterno: "Premio scolastico Menghini Bruno/Molini Mila – XVIII anno"; spedita tramite pec con oggetto "Premio scolastico Menghini Bruno/Molini Mila – XVIII anno" agli indirizzi comune.potenzapicena@emarche.it o a comune.morrovalle.mc@legalmail.it (in entrambi i casi fa fede la data di spedizione). Data di scadenza per la presentazione delle domande quella del 5 dicembre.  La commissione comunicherà entro il 31 dicembre l’esito delle valutazioni effettuate, mediante comunicazione scritta ai vincitori di ciascuna categoria. Tutti gli altri candidati potranno consultare la propria posizione in graduatoria accedendo ai siti istituzionali dei due Comuni. I premi saranno consegnati in una cerimonia pubblica nel mese di gennaio 2024. Per il particolare valore che la famiglia di Bruno Menghini e Mila Molini attribuisce a questa iniziativa, i beneficiari dovranno ritirare personalmente il premio nel corso della cerimonia pubblica; la loro assenza (salvo comprovate ed insormontabili difficoltà ad intervenire) costituirà motivo di mancata erogazione, con facoltà di devolvere il premio in beneficenza. Bruno Menghini, medico potentino, e Mila Molini, insegnante morrovallese, erano marito e moglie e sono scomparsi nel 2002. Da allora i familiari hanno indetto questa iniziativa in loro memoria, per ricordare due persone che hanno sempre fatto dell'importanza della cultura e dell'istruzione nella crescita dei ragazzi un principio imprescindibile. (Foto di repertorio) 

07/11/2023 12:54
Morrovalle, arrivano gli autovelox a Borgo Pintura: "Obiettivo tutelare la sicurezza di tutti"

Morrovalle, arrivano gli autovelox a Borgo Pintura: "Obiettivo tutelare la sicurezza di tutti"

Più attenzione alla sicurezza sulle strade morrovallesi. A partire dalle prossime settimane, l’amministrazione comunale intensificherà i controlli della velocità, da parte della polizia locale, attraverso l’utilizzo di strumentazioni mobili in diverse zone del territorio morrovallese. Inoltre, verrà a breve installato un nuovo autovelox fisso a Borgo Pintura, con l’obiettivo di scoraggiare coloro che corrono oltre i limiti di velocità in un tratto stradale molto frequentato e dove, nonostante la tortuosità e la carreggiata non così ampia, troppi tendono ad accelerare più del dovuto. «Ci sono diverse strade nelle quali auto e moto sfrecciano a velocità troppo elevate, mettendo a repentaglio la sicurezza di tutti i cittadini – sottolinea il sindaco Andrea Staffolani – penso, oltre che a Borgo Pintura, anche a Santa Lucia, a via Verdi e a via Dante Alighieri e via Michelangelo a Trodica, solo per citarne alcune. L’obiettivo è tutelare la sicurezza di tutti, non le casse comunali, che non ne hanno bisogno. Troppe volte facciamo i conti con incidenti causati proprio dall’eccesso di velocità: vogliamo ridurre al minimo i rischi sia per i pedoni che per gli automobilisti. Per il bene di tutti, rispettiamo i limiti di velocità».

06/11/2023 10:34
Armindo Foresi compie 100 anni: festa a Morrovalle

Armindo Foresi compie 100 anni: festa a Morrovalle

Giornata di festa a Morrovalle per un nuovo centenario. Armindo Foresi, infatti, ha festeggiato questa mattina il traguardo dei 100 anni di età con una piccola festa organizzata dai suoi familiari nella casa di famiglia in via Verdi. Un momento di festa cui ha partecipato anche il sindaco Andrea Staffolani per complimentarsi dell’importante traguardo e fargli i migliori auguri a nome di tutta la comunità morrovallese. «È stato davvero un onore incontrare Armindo e ripercorrere con lui tutta la sua vita: la Seconda Guerra Mondiale, il lavoro nei campi prima e nelle fabbriche di scarpe poi, la famiglia cresciuta anno dopo anno. Una grande persona, ancora in ottima forma, con una profonda passione per la lettura, anche se da giovane non aveva avuto la possibilità di studiare oltre la quinta elementare. Gli auguro di festeggiare ancora tanti compleanni come quello odierno».

04/11/2023 12:59
Morrovalle, in fiamme sterpaglie e una legnaia: vigili del fuoco al lavoro

Morrovalle, in fiamme sterpaglie e una legnaia: vigili del fuoco al lavoro

Nella tarda serata di sabato un incendio ha interessato sterpaglie e una legnaia in zona Santa Lucia, nel territorio comunale di Morrovalle. Fiamme alte e fumo denso si sono sprigionati nel circondario. La squadra dei vigili del fuoco di Macerata è intervenuta con due autobotti e mezzi 4x4 e ha circoscritto l'incendio. Le fasi di spegnimento e di bonifica della legnaia sono proseguite per tutta la notte. 

29/10/2023 09:45
Morrovalle, Open Space dona 316 libri alla biblioteca comunale

Morrovalle, Open Space dona 316 libri alla biblioteca comunale

Ieri sera i ragazzi di Open Space hanno donato 316 libri alla biblioteca comunale. Un impegno concretizzatosi grazie alla sinergia tra l’associazione e il Comune. L’ente, infatti, è riuscito a intercettare un contributo attraverso il bando nazionale del Ministero della cultura per i contributi alle biblioteche per l’acquisto di libri, mentre Open Space ha fisicamente selezionato i volumi da acquistare per rimpolpare il patrimonio conservato a alazzo Lazzarini. Dei 316 libri acquistati, 80 finiranno sugli scaffali della biblioteca,100 aumenteranno la dotazione di narrativa per l’infanzia a sostegno del progetto Nati per leggere e 136 finiranno nelle casette per il bookcrossing sparse nel territorio comunale. Inoltre il Comune ha già intercettato un ulteriore contributo con il quale verranno presto acquistati ulteriori volumi, rendendo la biblioteca comunale sempre più ricca e attrattiva. «Dovevamo mantenere una promessa fatta quest'estate sul palco della rassegna “Fonti di ispirazione” e ci siamo riusciti – sottolineano i ragazzi di Open Space – abbiamo selezionato libri di edizioni pregiate, premi Strega, Pulitzer e Nobel, libri che rimarranno a disposizione di tutta la comunità e andranno ad arricchire il patrimonio contenuto tra le mura della biblioteca. Credevamo tanto in questa iniziativa e finalmente siamo riusciti a realizzarla, ora bisogna tornare a rivivere questo spazi perché sono il nostro più grande bene comune». La biblioteca di Palazzo Lazzarini, gestita dall’Archeoclub grazie all’impegno costante della presidente Nazzarena Acquaroli Cerone, ha un patrimonio librario di circa 9 mila libri ed è aperta dal martedì al venerdì ogni pomeriggio dalle 16 alle 19. Sono stati allestiti anche degli spazi dedicati allo studio, con una decina di postazioni a disposizione.

28/10/2023 13:34
Halloween night, doppio appuntamento per i più piccoli a Trodica di Morrovalle

Halloween night, doppio appuntamento per i più piccoli a Trodica di Morrovalle

Il Mondo di Peter Pan, con sede a Trodica di Morrovalle in via XXIV Maggio, propone per questo Halloween due appuntamenti per i più piccoli.  “Halloween Party” (rivolto ai bambini di età compresa tra i 3 ed i 7 anni): si terrà sabato 28 ottobre dalle 16:30 alle 19:30 e propone le più varie attività, tanti giochi, sfilata in maschera, truccabimbi e una dolcissima merenda! L’importo per l’ingresso sarà di 15 euro. “Halloween Night” (dedicato ai bambini dagli 8 anni in su): l’appuntamento è per martedì 31 ottobre, a partire dalle 19:30 fino alle 23, in programma una gara di maschere, dolcetto o scherzetto in giro per la città, una cena da paura ed infine… la proiezione del film “La casa dei fantasmi”. L’importo per l’ingresso sarà di 25 euro.

25/10/2023 10:22
Morrovalle, pienone all'auditorium per il convegno sul recupero di Palazzo Vicoli

Morrovalle, pienone all'auditorium per il convegno sul recupero di Palazzo Vicoli

Sono accorsi in centinaia, segno di quanto la questione sia sentita dalla città, per il convegno organizzato dal comune di Morrovalle all’auditorium Borgo Marconi con al centro le prospettive per il recupero di Palazzo Vicoli. D’altronde gli ospiti erano di assoluto rilievo, visto che parliamo del presidente della regione Marche Francesco Acquaroli, del commissario per la ricostruzione sisma 2016 Guido Castelli e della senatrice Elena Leonardi, che prima hanno visitato il centro storico morrovallese e lo storico edificio per il quale il Comune ha ricevuto un contributo da 4 milioni di euro e poi hanno raggiunto l’auditorium per dialogare sul tema. A fare da padrone di casa, ovviamente, il sindaco Andrea Staffolani, che ha inquadrato l’intervento che verrà nel piano complessivo dello sviluppo turistico e non solo della città. "Abbiamo fatto tanto in questi anni e tra i punti nevralgici voglio ricordare la problematica del passaggio a livello di Trodica - ha ricordato il primo cittadino - per realizzare il sottopasso le Ferrovie dello Stato hanno bisogno prima di un intervento sul fosso Bagnolo e in questi giorni la Regione si è impegnata per trovare le risorse per farlo. E di questa attenzione devo ringraziare in primis l’ente guidato dal presidente Acquaroli".  "Il recupero di Palazzo Vicoli è la prossima sfida. Abbiamo ottenuto i fondi e ci siamo subito messi in movimento, grazie all’Ufficio tecnico tra luglio e agosto la Sua ha già messo in moto l’iter per l’aggiudicazione della progettazione e 18 studi professionistici hanno partecipato alla gara - ha spiegato Staffolani -. Ora la commissione valuterà attraverso criteri oggettivi chi se ne occuperà. Si tratta di un palazzo seicentesco che metteremo al servizio della comunità a livello culturale, ricreativo e amministrativo". L’assessore all’urbanistica Stefano Montemarani ha ricordato al folto pubblico (tra il quale anche il prefetto Flavio Ferdani) la plurisecolare storia di Palazzo Vicoli con un minuzioso lavoro di ricerca che ne ha svelato anche retroscena meno noti (come quello per cui anche Giacomo Puccini vi avrebbe alloggiato), per poi lasciare il microfono alla senatrice Elena Leonardi. "E’ una giornata importante per questa comunità, un momento di confronto importante in attesa dell’opera vera e propria – ha sottolineato Leonardi – parliamo di un palazzo importantissimo per la storia della città cui si darà una nuova vita e quindi una nuova opportunità di sviluppo per tutta la città". Cruciale in interventi come questo è il ruolo della struttura commissariale, visto che Palazzo Vicoli è stato danneggiato proprio dalle scosse degli ultimi eventi sismici. "A marzo di quest’anno abbiamo avviato un piano che non ha precedenti nella storia delle Marche - ha rimarcato il commissario Castelli - Palazzo Vicoli fa parte di questo piano, condiviso con la Regione, che comprende oltre 700 opere pubbliche e che non differenzia più lo stare dentro o fuori il cratere ma l’importanza strategica dell’intervento in sé. Una valutazione quindi politico-amministrativa, che porterà 4 milioni a Morrovalle per questo intervento. È importante che cittadine con un centro storico meraviglioso come questa siano riattivate tramite progetti come quello che portiamo avanti". A chiudere i lavori il presidente della Regione Acquaroli, che ha aperto il suo intervento ricordando l’attività politica in gioventù con un morrovallese doc mai dimenticato: Giorgio Baldassarri, fratello dell’attuale assessore Mauro che dell’operazione Palazzo Vicoli è stato uno di coloro che ha lavorato più alacremente. "E’ bello vedere oggi realizzarsi i sogni che avevamo allora quando eravamo giovani -ha evidenziato Acquaroli - in questi anni abbiamo cercato di mettere in campo una strategia sulla ricostruzione insieme al commissario Castelli per dare una speranza concreta che si traduca sia in opere tangibili che nella rigenerazione del tessuto sociale. Abbiamo borghi bellissimi che soffrono un po’ tutti del problema di un progressivo spopolamento. E allora la strategia a cui abbiamo pensato è stata quella di destinare 100 milioni per far rinascere i centri storici attraverso politiche attive del lavoro, interventi come questo di Palazzo Vicoli e tanto altro ancora". "Diamo a questi luoghi un’opportunità di resistere, farsi conoscere e dare servizi. Per troppo tempo non ci siamo sentiti all’altezza. Pensiamo ai vincisgrassi: per anni li abbiamo chiamati 'lasagne' anche se sono qualcosa di diverso, di marchigiano. Li ritenevamo qualcosa non altezza. Dobbiamo cambiare questo modo di pensare: abbiamo la bellezza davanti ai nostri occhi ma spesso non la vediamo nemmeno. Impariamo a meravigliarci di quello che viviamo ogni giorno" ha concluso Acquaroli.    

22/10/2023 11:30
Morrovalle, “Palazzo Vicoli: Il recupero di un edificio storico”. Un convegno che guarda al futuro

Morrovalle, “Palazzo Vicoli: Il recupero di un edificio storico”. Un convegno che guarda al futuro

Si terrà sabato pomeriggio alle 18 (ingresso libero) all’auditorium Borgo Marconi il convegno “Palazzo Vicoli – Il recupero di un edificio storico”, organizzato dal Comune di Morrovalle che vedrà la presenza, dopo i saluti del sindaco Andrea Staffolani, del presidente della Regione Francesco Acquaroli, del commissario per la ricostruzione sisma 2016 Guido Castelli e della senatrice Elena Leonardi. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione per l’iter di riqualificazione del palazzo seicentesco che domina il centro storico cittadino, per il quale il Comune ha ottenuto lo scorso marzo un contributo da 4 milioni di euro nell’ambito del Piano di ricostruzione pubblica delle Marche, che mette sul piatto un totale di 642,5 milioni destinati a centinaia di opere pubbliche rimaste fuori dalla ricostruzione post-sisma. Sarà anche un momento per discutere delle progettualità future per la struttura, lesionata prima dal terremoto del 1997 e poi da quello del 2016. Palazzo Vicoli fu la residenza di Lalla Nada, poetessa di origini spagnole ma nata e cresciuta in città, che fu molto stimata da Gabriele D’Annunzio oltre ad essere moglie di Vincenzo Vicoli, amico del poeta e giornalista che fu direttore del giornale abruzzese La Provincia, e madre di Luigi Carlo Vicoli, capitano d’aviazione che fu decorato con la medaglia d’argento per il suo impegno nella Resistenza antifascista (da cui anche l’intitolazione della strada antistante il cimitero “via Medaglie d’Argento”). Lalla Nada visse a Palazzo Vicoli fino alla morte, che la colse nel 1978, e l’edificio rimase in capo ai suoi eredi per tutto il decennio successivo. A inizio anni Novanta, poi, la proprietà del palazzo si divise: una porzione venne rilevata da un privato, che ne ha ricavato degli appartamenti, mentre l’altra ala viene acquistata dal Comune, rimanendo però di fatto inutilizzata fino ad oggi. Ora parte la sfida: dare un futuro al palazzo per farne un volano dello sviluppo del centro storico cittadino.

18/10/2023 11:24
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.