Aggiornato alle: 12:25 Giovedì, 9 Aprile 2020 cielo sereno (MC)
Attualità Altri comuni

“Verba et Acta” : un progetto sperimentale dell’USR Marche per l’evoluzione delle competenze linguistiche negli istituti professionali

“Verba et Acta” : un progetto sperimentale dell’USR Marche per l’evoluzione delle competenze linguistiche negli istituti professionali

 

È imponente il gap nelle competenze linguistiche degli studenti che frequentano il secondo anno degli istituti professionali rispetto ai coetanei inseriti nei percorsi liceali e tecnici che si registra ogni anno dai risultati delle rilevazioni campionarie condotte dall’INVALSI nelle Marche. Differenze che investono fino a un 25% del punteggio medio nazionale, confermando la preoccupante tendenza alla polarizzazione dei risultati di apprendimento in atto nella regione.

 

Partendo da questi dati, l’Ufficio scolastico regionale per le Marche ha promosso un progetto sperimentale che è stato inserito dal Ministero dell’Istruzione fra i “progetti innovativi di rilevanza strategica” e finanziato con un impegno di spesa di 50.000 euro. L’iniziativa, che ha lo scopo di contribuire al compito istituzionale di assicurare la realizzazione effettiva della “equivalenza formativa di tutti i percorsi”, sarà presentata in un convegno dal titolo “Verba et Acta”, che si terrà nella sala consiliare del Comune di Jesi il prossimo 19 febbraio con interventi di rilievo nazionale.

Il progetto si avvale della collaborazione dell’Università Roma Tre, dell’Istituto di linguistica computazionale “Zampolli” di Pisa (CNR) e dell’IIS “Cuppari-Salvati” di Jesi e prende spunto da una precedente ricerca realizzata nella scuola primaria da Benedetto Vertecchi, pedagogista e professore emerito dell’ateneo romano. Con i dovuti adattamenti al contesto dell’esperimento marchigiano, si parte dall’assunto che al diminuire della pratica della scrittura corrisponde un impoverimento delle capacità tecniche, linguistiche ed emozionali, mentre l’esercizio quotidiano inverte questa deriva. Di qui la scelta di proporre agli studenti di un campione di classi prime degli istituti professionali la pratica quotidiana di una scrittura breve (non più di venti minuti), corsiva, non soggetta a correzione né a valutazione, per verificare, tramite una serie di indicatori, se questa nel tempo accresce la padronanza di esecuzione, le competenze linguistiche, l’intelligenza emotiva, la capacità di astrazione e i consumi culturali, migliorando allo stesso tempo l’apprendimento e il comportamento.

Al convegno interverranno, oltre il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, Benedetto Vertecchi e Francesco Agrusti, dell’Università Roma Tre, Simonetta Montemagni e Giulia Venturi dell’Istituto “Zampolli” e il direttore generale dell’INVALSI, Paolo Mazzoli.

Nel pomeriggio si terrà invece il primo incontro di formazione rivolto ai dirigenti e ai docenti direttamente impegnati nella sperimentazione.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni