Aggiornato alle: 21:31 Mercoledì, 27 Ottobre 2021 nubi sparse (MC)
Attualità Treia

Treia, Daniele e i suoi 20 anni da calzolaio: "I social? Ho sempre trovato clienti con il passaparola" (FOTO)

Treia, Daniele e i suoi 20 anni da calzolaio: "I social? Ho sempre trovato clienti con il passaparola" (FOTO)

Daniele Rango è un calzolaio di Treia, ha 57 anni e da venti fa questo lavoro. 

"Anche mio padre e mia madre erano nel settore delle calzature e a me è sempre piaciuto particolarmente lavorare pelle e cuoio. Ho iniziato con piccole riparazioni, poi mi sono messo in proprio esercitando il mestiere come facevano i calzolai di una volta. Ho sempre trovato clienti con il passaparola, non sono neanche sui Social. Sono partito pian piano e ora mi impiega il 110% delle ore" ci dice "avere un'impresa per me significa prima di tutto realizzarsi nella vita e allo stesso tempo considerare il guadagno che ti serve per mantenere una famiglia. Fare la cosa che ti piace guardando anche il lato economico, questo è avere un'impresa per me". 

Daniele non ha orari, lavora dalla mattina presto fino alla sera tardi, con la moglie a dargli una mano. Non si possono calcolare i tempi di una riparazione. Per un contrattempo, la procedura può dilatarsi dai 15 minuti sino all'ora di ritardo.  

I lavori richiesti sono specialmente riparazioni di scarpe, borse e cinte. Gli strumenti utilizzati sono: la pressa per l'incollaggio, di cui si occupa Daniele; e la fresa per pulire e levigare gomma e cuoio una volta terminata l'opera, di cui si occupa sua moglie.

Come la sarta Edi Cruciani, protagonista di qualche edizione fa di questa rubrica, anche lui ha notato la differenza nei materiali usati per scarpe e borse: ora c'è molta più plastica e gomma rispetto al cuoio e alla pelle di qualche anno fa.

"La parte migliore del mio lavoro è costruire la calzatura dal nulla, e vedere i clienti soddisfatti. Mi sono messo anche a creare le palle da gioco che si utilizzano durante la Disfida del Bracciale, che si tiene tutti gli anni a Treia. Questo è un lavoro che dà parecchia soddisfazione, si impiegano circa 5-6 ore per farne una - spiega Daniele -. Le creo come un extra, perchè questo lavoro è la mia passione: altrimenti non lo farei. Se fai un lavoro che non ti piace non ti svegli tranquillo la mattina. Io ho imparato da autodidatta e penso che non riuscirò a trasmetterlo ad altri perchè ho due figlie femmine, che non ne vogliono sapere, e nessuno viene mai a chiedermi di imparare per continuarlo". 

(Foto di Lucia Montecchiari) 

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni