Aggiornato alle: 13:16 Giovedì, 11 Agosto 2022 cielo coperto (MC)
Attualità Tolentino

Tolentino, Sclavi frena sulla disinfestazione anti zanzare: "Danni all'ambiente, serve altra soluzione"

Tolentino, Sclavi frena sulla disinfestazione anti zanzare: "Danni all'ambiente, serve altra soluzione"

La lotta alle zanzare a Tolentino, in questa calda estate, si combatte senza l'uso di insetticidi. Così ha deciso il nuovo sindaco Mauro Sclavi: "Gli insetticidi usati nelle disinfestazioni anti-zanzara in città – spiega in una nota - sono responsabili di uno stato di avvelenamento generale che determina un forte effetto negativo, non solo sulla salute umana, ma anche su quella della maggior parte degli altri organismi viventi, soprattutto gli insetti, ma in generale sull'intera biodiversità".

"L'uso attraverso irrorazioni - aggiunge - comporta il deposito di sostanze chimiche anche su alberi da frutto e sulle verdure che poi inevitabilmente possono finire sulle nostre tavole". Da qui la decisione di avviare un programma anti zanzara "rispettoso della salute di tutti e dell'ambiente". "Va avviata - dice il primo cittadino - una campagna attraverso l'uso di anti larvali che impediscono la formazione dell'insetto adulto, senza causare lo sterminio di altre specie come ad esempio le api".

"Ricordiamo a tutti i cittadini che ci sono delle regole che ognuno può adottare per abbattere la popolazione di questi insetti". Così il sindaco elenca le buone pratiche: "Non lasciare acqua nei sottovasi, in alternativa è possibile usare prodotti naturali che impediscono la prolificazione delle larve; mettere al riparo dalla pioggia tutto ciò che può raccogliere acqua; controllare periodicamente il proprio giardino e gli spazi esterni al fine di individuare nuovi punti di raccolta acqua ed eventualmente segnalare al Comune luoghi pubblici particolarmente esposti".

"Usare repellenti cutanei idonei, sempre seguendo le indicazioni riportate sulle confezioni e consultando il proprio medico di famiglia per le persone maggiormente esposte al problema". Infine: "Se si hanno vasche o fontane introdurre pesci rossi predatori naturali delle larve di zanzara", conclude Sclavi

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni