Aggiornato alle: 20:37 Domenica, 28 Febbraio 2021 cielo sereno (MC)
Attualità Montelupone

Montelupone, dopo i sequestri ancora animali senza cibo all'ex casa rifugio (FOTO)

Montelupone, dopo i sequestri ancora animali senza cibo all'ex casa rifugio (FOTO)

L’Oipa di Macerata, in collaborazione con l’associazione “Fratello Cane” di Recanati, si sta occupando di una casa colonica a Montelupone ex rifugio per animali. Lì presenti vi erano: cani, gatti, galline, un’oca e una tartaruga. I volontari si sono presi la responsabilità di accudirli giornalmente e cercare loro casa attraverso le varie pagine social e tramite passaparola.

Questo luogo esiste da molto tempo ma la situazione di estremo degrado ha portato a 3 sequestri, l’ultimo del 2015 quando anche “Striscia la notizia” vi aveva fatto un servizio, che mostrava la situazione nella quale erano costretti a vivere questi animali. Molti degli animali, sia cani che gatti, erano rinchiusi in box da esterno, altri si trovavano all’interno della casa colonica sempre però tenuti in gabbie o addirittura in trasportini.

L’Oipa di Macerata si sta occupando dell’emergenza di questo luogo da fine settembre 2020, dopo una segnalazione, che ha portato definitivamente alla luce le condizioni di vita degli animali e il fatto che stessero rimanendo senza cibo.

I volontari si sono occupati sia della pulizia che della situazione di accumulo incontrollato di materiali oltre a cercare, sia ai cani che ai gatti, una casa dove vivere.

Molti dei felini sono stati adottati mentre altri, abituati a stare all’esterno, attualmente entrano ed escono come vogliono dall’abitazione.

In aiuto all’Oipa c’è anche la rete di volontari di “ZampaMicia” che, attraverso le pagine social, cerca di spargere la voce per trovare un’adozione a questi gatti. Secondo quanto detto dalla referente Oipa, Laura Raccosta, si cerca loro una casa con giardino in quanto già abituati a stare all’esterno.

Per la situazione dei cani, quelli che non hanno ancora trovato adozione ma che non possono continuare a vivere in quelle condizioni, sono stati mandati presso il canile di Recanati passando prima per il canile sanitario di Civitanova per seguire un’eventuale profilassi medica.

Le adozioni dei cani sono gestite da “Fratello Cane” e dalla responsabile per le adozioni, Laura Antinori. Per le famiglie che volessero adottare un cane viene prima effettuato un percorso di affiancamento con l’animale, in modo da valutarne la compatibilità, tutto l’iter è seguito con molta attenzione soprattutto perché i cani vengono sottoposti ad un percorso di educazione o rieducazione per facilitarne poi la vita in famiglia.

I gatti che sono ancora al rifugio fanno parte di una colonia felina e quindi sono per la maggior parte sterilizzati mentre per quanto riguarda i cani si è data la precedenza al curare patologie più gravi o preesistenti per poi procedere con la sterilizzazione, tutti gli animali sono stati e vengono seguiti a livello sanitario.

“Per chi volesse comunque aiutare ma non può adottare - ha affermato Laura Raccosta -, necessitiamo di crocchette di piccola dimensione e di umido per cani di buona qualità, mentre per i gatti di crocchette per gatti sterilizzati”.

Per informazioni contattare Laura Raccosta (referente Oipa Macerata) al numero 3331835785 o tramite la pagina fecebook https://www.facebook.com/OipaMacerata

 

 

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni