Aggiornato alle: 00:12 Domenica, 8 Dicembre 2019 poche nuvole (MC)
Attualità Macerata

Arte e disabilità, a Macerata mostra al Liceo artistico “Cantalamessa

Arte e disabilità, a Macerata mostra al Liceo artistico “Cantalamessa

Promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza del tema della disabilità per sostenere la piena inclusione in ogni ambito della vita. È uno degli obiettivi che l’assessorato ai Servizi sociali del comune di Macerata persegue attraverso la realizzazione di attività finalizzate a proteggere e assicurare il godimento di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali delle persone con disabilità, senza discriminazioni di alcun tipo.

Per questo, in occasione della “Giornata Mondiale della Disabilità”, il Comune ha concesso il patrocinio al Liceo artistico “Cantalamessa” per la realizzazione della mostra legata al progetto “Arte” allestita da domani, martedì 3 dicembre, ai Magazzini UTO. Si tratta di un progetto che vede coinvolti gli studenti delle classi I F, I D e I C con il supporto dei ragazzi con disabilità della scuola e i ragazzi del progetto Mongolfiera dell’ANFFAS.

“Eventi come questo, che favoriscono il coinvolgimento e la partecipazione delle persone con disabilità – interviene l’assessore ai Servizi sociali Marika Marcolini - dimostrano che spesso i limiti sono più negli occhi di chi guarda, piuttosto che nelle abilità delle persone. Soltanto quando saremo riusciti ad abbattere tutti gli stereotipi che ruotano intorno alla disabilità, potremo dire di avere un mondo realmente inclusivo.”

L’iniziativa, che sfocia nella mostra, è consistita nello sperimentare un nuovo modo di rapportarsi all’altro trasformando la diversità in ricchezza, assicurando l’incontro tra ragazzi disabili e normodotati e favorendo l’accettazione dell’altro. Infatti, tutte le attività sono state finalizzate a valorizzare l’arte e l’espressione artistica come risorse per la crescita personale di tutti, in particolare delle persone svantaggiate, guardando le differenze come se fossero una risorsa.

Il progetto ARTE ha previsto varie fasi, di cui una propedeutica in cui sono state realizzate attività legate a discipline grafiche e al disegno, una seconda in cui sono state realizzate opere di modellazione e scultura. Ogni ragazzo ha firmato la propria opera attraverso l'iniziale del suo nome. Un insieme colorato di lettere, di vere e proprie autobiografie letterali, che unite insieme hanno composto parole significative: amore, accoglienza, amicizia. Alfabeto e tante altre ancora.

All’inaugurazione della mostra prevista alle ore 11 di domani, martedì 3 dicembre, saranno presenti i professori David Miliozzi, Marco Franchini, Veronica Rossetti, Paola Ruffini, Paola Consolati e Marco Bozzi del Liceo Artistico Cantalamessa di Macerata, insieme all'equipaggio del progetto Mongolfiera Arianna Santoro, Marco Gentili, Rosaria Farina, Noemi Del Bianco, Scilla Sticchi e Chiara Bolognini. Interverranno l'assessore ai servizi sociali del comune di Macerata Marika Marcolinie e il Dirigente scolastico del Liceo Artistico Cantalamessa Claudio Mengoni. La mostra resterà aperta anche domenica 8 dicembre, dalle 10 alle 13, per ospitare il progetto Scuola Aperta del Liceo Artistico.

“Chi verrà a trovarci - afferma David Miliozzi - potrà firmare con la propria iniziale la sua visita e aiutarci a comporre parole inedite, piene di vita ed energia. Tutti insieme possiamo comporre un nuovo Alfabeto e creare un linguaggio di accoglienza e amore, quindi un mondo più ricco di gentilezza e di solidarietà.”

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni